Daniela

Add friend
Sign in to Goodreads to learn more about Daniela.

http://www.anobii.com/daniela
https://www.goodreads.com/danielag73

Ognuno muore solo
Daniela is currently reading
bookshelves: currently-reading
Rate this book
Clear rating

 
L'uomo degli scacchi
Daniela is currently reading
by Peter May (Goodreads Author)
bookshelves: currently-reading
Rate this book
Clear rating

 
See all 6 books that Daniela is reading…

Daniela’s Recent Updates

Daniela started reading
Ognuno muore solo by Hans Fallada
Rate this book
Clear rating
Daniela rated a book liked it
I fratelli Rico by Georges Simenon
Rate this book
Clear rating
" 1) LaCitty -> La verità sul caso Harry Quebert di Joel Dicker (Marcus Goldman) - FINITO
2) Pippi -> Il conte di Montecristo di Dumas (Gérard de
...more "
Daniela is currently reading
I fratelli Rico by Georges Simenon
Rate this book
Clear rating
" 1) LaCitty--> Eskol Nevo, La simmetria dei desideri (Ofir)
2) Teresa --> Jules Verne, Viaggio al centro della terra (Otto Liedenbrock)
3) Emanuela
...more "
Daniela rated a book really liked it
Vincoli by Kent Haruf
Rate this book
Clear rating
" Provo:

Arto Paasilinna, Sangue caldo, nervi d'acciaio, 242pagg
Georges Simenn, I fratelli Rico, 172pagg
Alicia Gimenez-Bartlett, Mio caro serial killer,
...more "
Daniela made a comment in the group Colosseum. Sfide all'ultima paginaWishlist agosto topic
" I miei di agosto:
Venere privata di Giorgio Scerbanenco
Gli onori di casadi Alicia Gimenez-Bartlett

@Anastasia: Fallada lo leggerò anche io
"
" - I miei piccoli dispiaceri di Miriam Toews- - 2pt (autoproposto)
- Alla fine del silenzio di Charlotte Link- - 2pt (autoproposto)
+ 1 pt per aver letto
...more "
Daniela started reading
Vincoli by Kent Haruf
Rate this book
Clear rating
More of Daniela's books…
“Vorrei parlarle del fatto che niente resta mai allo stesso modo nonostante tu ti impegni tantissimo. Vorrei parlarle del fatto che quando i genitori muoiono lasciano un buco attraverso il quale puoi sentire il freddo dello spazio profondo.”
Eli Gottlieb, Best Boy

Irvin D. Yalom
“«Quello che mi colpisce» disse Ernest «è che abbia perso qualunque prospettiva. È così preso da tutti questi eventi e sentimenti che ha cominciato a identificarsi con essi. Dobbiamo trovare un modo per aiutarlo a prendere un po’ di distanza da sé. Dobbiamo aiutarlo a vedersi da lontano, persino da una prospettiva cosmica. È esattamente quello che stavo cercando di fare con lei, Carolyn, ogni volta che le chiedevo di esaminare qualcosa preso dall’ammasso di eventi della sua vita. Il suo cliente è diventato queste cose: ha perso il senso di un io persistente che sperimenta questi eventi per una piccola frazione della sua esistenza. E quel che peggiora le cose è che il suo cliente ritiene che la sua attuale disgrazia diventerà una condizione permanente nel futuro. Naturalmente questo è un elemento caratteristico della depressione, una combinazione di tristezza e pessimismo».
«Come si fa a interrompere questo meccanismo?»
«Ci sono parecchie possibilità. Da quel che mi ha detto, per esempio, è chiaro che per l’identità di questa persona il conseguimento di un risultato e la sua efficacia sono centrali. In questo momento deve sentirsi assolutamente indifeso, e terrorizzato per questa condizione. È successo che potrebbe avere perso di vista il fatto che ha delle scelte, e che queste scelte gli danno il potere di cambiare. Dev’essere aiutato a comprendere che la situazione difficile in cui si trova non è il risultato di un destino predeterminato, ma delle sue scelte: per esempio quella di venerare il denaro. Una volta accettato che è lui l’artefice della propria situazione, sarà anche possibile condurlo alla comprensione del fatto che ha il potere di uscirne: sono state le sue scelte a portarlo dov’è, saranno le sue scelte a tirarlo fuori da lì.
«Oppure» continuò Ernest, «probabilmente ha perso di vista la naturale evoluzione del suo turbamento attuale, che esiste in questo momento, ma ha avuto un inizio e avrà una fine. Lei potrebbe persino rivisitare le volte, in passato, in cui il suo cliente ha provato questa stessa rabbia e turbamento, e aiutarlo a ricordare il modo in cui quel dolore è svanito, così come il dolore presente, a un certo punto, si tramuterà in un ricordo sbiadito».”
Irvin D. Yalom, Terápiás hazugságok

Matteo Bussola
“Quarant’anni alle quattro di mattina li senti di piú. A quell’ora può capitarti di voltarti indietro e scorgere un paio di rimpianti piccoli che nell’oscurità s’ingigantiscono, o un pugno di ricordi belli che ti spaccano il cuore. Poi mi sono accorto che l’albicocco che abbiamo appena piantato era un po’ secco, allora ho riempito una bacinella d’acqua e gli ho dato da bere. È stato guardando l’albicocco che mi sono ricordato di una cosa. Mi sono ricordato di quando fra cinque anni mangeremo le albicocche del nostro giardino. Me ne sono ricordato perché il mio sguardo è stato per un attimo quello di un quasi cinquantenne che si volta indietro, si ricorda l’albicocco, si ricorda con una punta di malinconia come sono stati i primi frutti e i sorrisi delle bambine. Oppure no, magari l’albicocco morirà e diventerà un ricordo triste. Ora però, seduto al buio sul muretto – ho pensato – io sono un quarantenne che guarda avanti. L’albicocco è qui e deve ancora crescere. Lo guardo e non vedo un rimpianto, né un ricordo, vedo solo un obiettivo. Mi viene in mente quest’immagine di un senso unico trafficato in cui c’è un uomo che deve attraversare sulle strisce. L’immagine mi porta un pensiero. Il pensiero è che quel che conta, quando ti avventuri su una strada, che tu sia al volante o che tu stia attraversando a piedi, è solo ricordarsi di guardare dalla parte giusta.”
Matteo Bussola, Notti in bianco, baci a colazione

Marie Cardinal
“Più la terapia andava avanti e più diffidavo del ruolo tradizionale della madre. Mi misi quindi nella posizione dell’osservatrice, cercai di guardarli intervenendo il meno possibile, e soprattutto senza circondarli di proibizioni. L’unico punto fisso, l’unico segno di sicurezza per loro era la mia presenza costante, la mia disponibilità assoluta nei loro confronti. Mi sentivo (e mi sento ancora oggi) responsabile di averli messi al mondo ma cominciavo a imparare che non dovevo per nessuna ragione sentirmi responsabile delle loro azioni. Loro non erano me e io non ero loro. Dovevo fare la loro conoscenza così come loro dovevano fare la mia.”
Marie Cardinal, The Words to Say It

Marie Cardinal
“Molto più tardi avrei imparato che il pensiero non si affaccia spontaneamente alla porta del nascosto. Non basta voler penetrare nell’inconscio perché la mente venga dietro. Il pensiero temporeggia, va avanti poi indietro, esita, sta in agguato ma poi quando viene il momento giusto, si ferma davanti alla porta come un cane da punta, rimane paralizzato. Poi, è il padrone che deve far alzare la selvaggina.”
Marie Cardinal, The Words to Say It

248758 Colosseum. Sfide all'ultima pagina — 443 members — last activity 2 minutes ago
Benvenuti in questa arena le cui pareti non sono fatte di pietre, ma di libri e i cui pilastri sono i grandi classici della letteratura mondiale. Qui ...more
30626 Goodreads Italia — 11885 members — last activity 11 hours, 12 min ago
Goodreads Italia è un luogo d'incontro per gli utenti italiani e italofoni della piattaforma Goodreads. Il gruppo, nato nel 2010 e in costante evoluzi ...more
231860 pianobi: Lettere da Vecchi e Nuovi Continenti — 420 members — last activity 1 hour, 54 min ago
Erano gli ultimi giorni del luglio 2017. Il Po era ridotto a un rigagnolo, Macron bloccava Fincantieri, Putin espelleva i diplomatici americani dal te ...more
62280 Reading Challenges — 1420 members — last activity 18 hours, 32 min ago
Un luogo che raccoglie sfide personali di lettura, percorsi tematici, obiettivi da raggiungere per il solo e unico piacere di leggere.
763187 Libri dal mondo — 220 members — last activity 15 hours, 29 min ago
Il gruppo ha l'intento di girare il mondo attraverso la lettura, nel tentativo di scoprire culture, luoghi, autori e libri di cui forse prima sapevamo ...more
More of Daniela’s groups…
Yyib badge
MonicaEmme
2,369 books | 225 friends

Arianna
403 books | 225 friends

Anastasia
3,042 books | 593 friends

Saturn
694 books | 65 friends

Mario_B...
786 books | 135 friends

Sandra
1,745 books | 874 friends

LouchoBi ⚓
1,008 books | 1,263 friends

Lelena
1,011 books | 125 friends

More friends…
La leggenda del santo bevitore by Joseph RothL'incontro by Michela MurgiaL'arte di correre by Haruki MurakamiDavid Golder by Irène NémirovskyIl Mago di Oz by L. Frank Baum
Letture in meno di 200 pagine
444 books — 141 voters
Momenti fatali. Quattordici miniature storiche by Stefan Zweig
Libri dalla copertina rossa
253 books — 65 voters

More…

Quizzes and Trivia

questions answered:
19 (0.0%)

correct:
14 (73.7%)

skipped:
12 (38.7%)

533490 out of 3254582

streak:
0

best streak:
6

questions added:
0



Polls voted on by Daniela

Lists liked by Daniela