Matteo Bussola


Born
in Verona, Italy
November 14, 1971


Average rating: 3.87 · 2,128 ratings · 304 reviews · 8 distinct worksSimilar authors
Notti in bianco, baci a col...

3.97 avg rating — 1,029 ratings — published 2016 — 13 editions
Rate this book
Clear rating
L'invenzione di noi due

3.72 avg rating — 585 ratings — published 2020 — 3 editions
Rate this book
Clear rating
La vita fino a te

3.81 avg rating — 348 ratings — published 2018 — 5 editions
Rate this book
Clear rating
Sono puri i loro sogni: Let...

3.88 avg rating — 152 ratings — published 2017 — 3 editions
Rate this book
Clear rating
Factor-V n. 1: L'inconfutab...

by
3.50 avg rating — 2 ratings — published 2010
Rate this book
Clear rating
Adam Wild n. 11: I demoni d...

by
liked it 3.00 avg rating — 8 ratings — published 2015
Rate this book
Clear rating
Adam Wild n. 20: Alla ricer...

by
3.75 avg rating — 4 ratings — published 2016
Rate this book
Clear rating
Factor-V n. 3: Un terribile...

by
0.00 avg rating — 0 ratings — published 2010
Rate this book
Clear rating
More books by Matteo Bussola…

Upcoming Events

No scheduled events. Add an event.

“PERCHE' LA MAMMA

-Papà, ma perché la mamma va sempre a Milano per lavora- Ma non ci va mica sempre, Ginevra. Andrà una volta al mese.
- E perché tu invece sei sempre qua?
- Be', perché io faccio i disegni da casa e poi li spedisco in redazione, non ho bisogno di andare a Milano per cose di lavoro. E poi così posso stare con voi, no?
Mi fissa con insistenza.
- A te non ti vuole vedere nessuno, vero, papà?
- Già,
-Stasera prendiamo la pizza?
-Va bene, Ginevra. Fra un pochino telefono.
-Speriamo che ti rispondano.”
Matteo Bussola, Notti in bianco, baci a colazione

“Prendersi cura, all'interno di una relazione, non significa proteggersi. Perché in fondo fra due persone che si amano ferirsi è inevitabile, ma è anche un privilegio. Ogni ferita è una finestra che ci mostra la verità, l'irriducibile differenza fra due vite, E quella differenza e un peso difficilissimo da sostenere. Però quel peso e anche ciò che ti salva, che contiene tutto quel che ti serve per affrontare la salita, proprio come uno zaino per un alpinista.
L'amore è piuttosto diventare un'occasione l'uno per l'altra. Quella di comprendere il diverso da noi, quel diverso che però ci portiamo anche dentro. E di riconoscerlo. E di accettarlo. E di impararne il significato, ogni giorno.
Poi è difficile, si sa. Perché a volte è come se lei fosse un'austriaca e tu un giapponese pure un po' rincoglionito. Lei ti piace, tu le piaci, ma rimanete un'austriaca e un giapponese che non parlano le rispettive lingue, e corsi non ce n'é. Si può imparare solo con un'applicazione quotidiana. Tu le insegni le tue parole e lei insegna le sue. Certi giorni, non si capisce il perché, anche dopo anni, ti sembra di dover ricominciare tutto da capo.
Il fatto è che ci hanno convinti che il senso dell'amore dovrebbe stare in quell'essere compresi subito, in un attimo, scarpe e tutto. Non è così.
L'amore non è un'illuminazione, o lo è solo per un istante, per il resto è più una specie di viaggio a bordo di una tartaruga. Ognuno è libero di decidere quando scendere o se restare, per vedere insieme all'altro cosa c'è sulla sponda opposta del fiume. Richiede pazienza, come fare un puzzle senza sapere il disegno che verrà fuori, e la capacità di alimentare il fuoco di una concentrazione costante.
Il problema è che le tartarughe vivono tantissimo e vanno pianissimo, mentre in giro è pieno di gente che ha fretta e sembra non avere più tempo per godersi il panorama.
Che dal guscio di una tartaruga, è risaputo, soprattutto mentre incastri i pezzi di un puzzle, È davvero tutta un'altra cosa.”
Matteo Bussola, La vita fino a te

“Una delle cose che impari quando diventi padre, una specie d’illuminazione che parte dal primo giorno e poi metti a fuoco meglio negli anni, è che non è vera quella storia che raccogli quel che semini. Seminare non serve a nulla se non predisponi anche un impianto di irrigazione, tieni lontani i parassiti, levi le erbacce, metti dei sostegni fino a quando le piante non saranno abbastanza forti per reggersi da sole. Se non sei lì a tirarle su quando il vento le ha piegate a terra.
Vale per qualunque tipo di amore, ma io l'ho capito davvero solo così.
Non si raccoglie quel che si semina e basta, non è vero niente. Raccogliamo solo ciò di cui ci prendiamo cura, sempre.”
Matteo Bussola, Notti in bianco, baci a colazione

Topics Mentioning This Author

topics posts views last activity  
Colosseum. Sfide ...: This topic has been closed to new comments. Wishlish Ottobre 67 49 Oct 02, 2018 12:54PM  
Colosseum. Sfide ...: This topic has been closed to new comments. La sfida dei desideri- Letture di OTTOBRE 169 48 Nov 08, 2018 12:51PM  
Colosseum. Sfide ...: This topic has been closed to new comments. La sfida dei desideri #2- Wishlist dicembre 79 38 Dec 04, 2018 05:40AM  
Colosseum. Sfide ...: This topic has been closed to new comments. La sfida dei desideri #2- Letture di DICEMBRE 94 38 Jan 13, 2019 06:52AM  
Libri dal mondo: Veneto 4 35 Feb 23, 2019 02:59AM  
Libri dal mondo: Marzo-aprile 2019 - Veneto 81 57 May 26, 2019 07:20AM  
Libri dal mondo: Il meglio e il peggio del 2019 16 32 Jan 11, 2020 03:52AM  
Goodreads Italia: Tema del mese - dicembre 2020 51 165 Dec 31, 2020 03:51AM  
Reading Challenges: Esimio Sconosciuto 2021 18 56 Jan 12, 2021 12:50PM  


Is this you? Let us know. If not, help out and invite Matteo to Goodreads.