La Setta dei Libri discussion

225 views
Gennaio > Fine Quarto Step - Zia Mame

Comments Showing 1-15 of 15 (15 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Sgabri22 (new)

Sgabri22 | 2 comments In largo anticipo sulla tabella di marcia, ieri ho terminato Zia Mame, sacra lettura di gennaio e mio primo libro de la setta dei libri.
Ho divorato quest'ultimo step, e trovo che lo sviluppo di Patrick sia stranissimo. Capisco quand'era più piccolo, ma anche da adulto continua a seguire la zia in tutte le sue follie, ultima tra tutte la villeggiatura all'isola Maddox (nota di merito alla rissa tra le due sorelle e Pegeen, che ho amato alla follia).
In conclusione posso affermare che il libro mi è piaciuto moltissimo, al termine di ogni step ero sempre più curiosa di quello che sarebbe accaduto.
Zia Mame è effettivamente un personaggio che ami e odi contemporaneamente. Lei, eccentrica, esuberante, svampita, troppo in alcuni casi, tenta - e in qualche modo riesce- a tirar su Patrick, bimbo che dal nulla gli piomba in casa e che plasma a modo suo.
L'intera narrazione rende il libro piacevole e scorrevolissimo, in alcuni punti esilarante.
Ho trovato inoltre "simpatica" (non so in che altro modo definirla) e assolutamente assurda per gli anni in cui è scritta la vicenda del matrimonio: Zia Mame, donna, dall'inizio del libro viene spronata più volte a sposarsi, e cerca in tutti i modi di non farlo, tranne per la piccola e dolce parentesi con Beau, invece Patrick, uomo, sembra avere nell'età adulta come unico pensiero il matrimonio, nonostante la sua incapacità a trovare una donna adatta a lui.
In conclusione ho dato al libro 5 stelle; nell'attesa di iniziare la sacra lettura di febbraio penso di guardare anche il film tratto dal libro ("Auntie Mame" che in italiano si chiama "La signora mia zia").
PS. Sapevate che c'è anche un secondo libro? Si chiama "Intorno al mondo con zia Mame".. quasi quasi ci faccio un pensierino!


message 2: by Mara (new)

Mara Gorini | 16 comments Anche io ho finto la nostra lettura in largo anticipo (l’altro ieri). Gli ultimi due capitoli si fanno divorare.

Sinceramente non riesco a dare a questo libro meno di ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️: per la narrazione (che non stanca mai), per l’ironia (raramente mi sono trovata a ridere ad alta voce durante una lettura), e per i personaggi. Una combo perfetta. È vero Zia Mame in alcuni punti è odiosa, ma chi non lo è in alcuni momento della propria vita?! Il personaggio di Patrick ha una crescita costante, cambia i suoi punti di vista e noi lettori con lui.
Decisamente uno dei migliori libri che ho letto negli ultimi anni.


message 3: by Luisa (new)

Luisa Ho finito il libro il 16 gennaio, volevo togliermelo dalla palle il prima possibile. L'ho odiato. Odio Mame, Patrick, lo stile, il confronto iniziale che apre ogni capitolo, insomma tutto. Se potessi gli darei meno 5.
Non fa ridere.
Il finale è terribile.
I personaggi non crescono, Mame resta una ricca viziata che vive sulle nuvole, il capitolo in cui ha un vero contatto con la vita reale non le ha insegnato nulla, è stato inutile, solo una scusa per darle un ricco marito da far fuori subito dopo per liberare Mame da ogni vincolo.
Patrick vive in collegio e per quasi tutto il libro non vive con la zia, eppure per tutto il tempo è vittima della zia, serve solo a subire le scelte di Mame. Incapace di opporsi, subisce come una marionetta dall'inizio alla fine.

Del libro salvo solo l'uso di parole desuete come "stranguglione". Almeno ho imparato qualcosa.


message 4: by Andreea (new)

Andreea | 6 comments Ho finito anche io il libro con qualche giorno di anticipo e ho dato quattro stelle, anche se parte di me voleva metterne una in meno.
È stata una lettura leggera e scorrevole e inizialmente mi aveva preso tantissimo e mi stava piacendo molto, ma da un certo punto in poi ho iniziato a fare fatica ad andare avanti, mi sembrava tutto molto monotono e Mame mi andava sempre più sulle scatole.
Mi è piaciuta la circolarità data dal finale, anche se lo sviluppo del personaggio di Patrick me lo sarei aspettato diverso.
In sostanza il libro mi ha dato poca soddisfazione, era partito alla grande e poi è stata tutta una lunga discesa con qualche piccola ripresa ogni tanto, ma nulla di che.


message 5: by Martina (new)

Martina Tonicello | 1 comments finito pure io in largo anticipo anche perché i vari step si facevano leggere in un baleno.
mi è piaciuto molto, a tratti divertente e leggero, si faceva leggere con un sioglievolezza da lindor... unica pecca la fine! non mi è piaciuta per niente, come se fosse sospesa. non dico che mi aspettavo la morte della zia con il suo arrivo nel campo santo accompagnata da una parata del circo orfei.... ma diciamo che mi aspettavo il finale con il botto... invece. "pifferaio magico"
voto finale 4⭐


message 6: by Ambra (new)

Ambra Montoli (ambramont) | 24 comments Buongiorno a tutti!
Il mio rapporto con zia Mame ha avuto un decorso strano.. All’inizio l’ho adorata per come si è presa cura di Patrick e per come gli abbia finalmente dato una Famiglia con la F maiuscola. Poi però ho cominciato a soffrirla parecchio, un po’ per le sue avventure sempre più too much per me ed un po’ per certi suoi atteggiamenti (anche col nipote) egoistici ed esagerati che capisco siano un po’ la sua caratteristica e che a prenderli a piccole dosi puoi dire “ahah che sagoma questa zia Mame, questa frase si può proprio usare come citazione!” ma a pensarci se una persona si comportasse così con me non finirebbe per niente bene.
Invece una volta adulto Patrick mi si sono un po’ come equilibrate le cose, ho cominciato a prendere la storia per quello che è ed ho cominciato anche a divertirmi. (Poi la postfazione che racconta la vita dell’autore è qualcosa di stupendo!)


message 7: by Laura (new)

Laura Mastracci | 8 comments Allora, al libro ho dato 5 stelle perché nel complesso mi è piaciuto, ma l'ultimo step secondo me è stato tremendo. Approvo l idea di un ritorno alle origini con il figlio di Patrick che prende il suo posto (seppur scontata), ma in generale negli ultimi capitoli lo sviluppo di Patrick è stato inesistente e mi ha lasciata delusa. Mame è stata sempre la stessa dall inizio del libro e mi aspettavo andasse così, però pensavo a uno sviluppo di Patrick diverso, come lasciavano presagire i primi step. Non so, è stata una lettura piacevole ma è come se il finale fosse scontato ma inaspettato allo stesso tempo.


message 8: by Elisa (new)

Elisa Romanini | 8 comments Ho finito ora di leggerlo e onestamente non so che dire, Luisa ha già espresso perfettamente tutto quello che penso. Che strazio, fortuna che l’ho finito!


message 9: by Matteo (new)

Matteo Fulghèri (arkeo) | 1 comments Luisa & Elisa, quanto vi capisco. In più l'ho letto in lingua originale, perciò nemmeno il piacere di aggiungere "stranguglione" al mio vocabolario...
Tremendo il libro, le vicende banali e ridicole, i personaggi-macchietta--tutto quanto, insomma!


message 10: by Lucrezia (new)

Lucrezia Bernini | 3 comments Buonasera!
nel complesso il libro mi è piaciuto, però per come era partito mi aspettavo un finale completamente diverso e più esilarante. Inoltre ho trovato che da un certo punto in poi il tutto sia diventato un po' monotono. Non ho comunque fatto fatica a finirlo, perché la narrazione è molto scorrevole però diciamo che da metà del terzo step non ero così tanto esaltata quanto all'inizio del libro, forse perché ormai avevo capito un po' che personaggio fosse zia Mame, di conseguenza, seppur non l'abbia quasi mai odiata durante tutto il libro, non c'era più quella sorpresa o curiosità nei suoi confronti. Peccato perché come storia aveva un grande potenziale secondo me.
In conclusione gli dò un quattro, perché nonostante tutto ho trovato piacere nel leggerlo.


message 11: by Angela (new)

Angela | 10 comments Finita la lettura. Onestamente non so che dire! Nel complesso mi è piaciuto, il finale boh. 300 e oltre pagine e non c'è stata alcuna evoluzione significativa nei personaggi. Zia Mame, che all'inizio ho amato, è rimasta la stessa. Patrick dalla metà del libro è diventuto più centrale nella storia eppure è riuscito a rimanere anonimo, una palla al piede, un uomo in balia degli eventi. Mezza volta ha deciso della sua vita, quanso ha sposato Pegeen, anche se comunque è stato spinto dalla zia in quella direzione. Non so! Mi è piaciuto lo stile di scrittura, il resto davvero non lo so!


message 12: by Fibi (new)

Fibi | 38 comments Fin da quando è comparsa l’ho eletta a mio personaggio preferito! Pegeen, l’unica donna assennata di tutto il libro! Si indovina dalle prime battute come va a finire. E onestamente, arrivata alla fine del libro, non ho capito ancora molto di zia Mame invece! Mi ha fatta sbellicare la scena di Patrick e Miranda in spiaggia che vede lui pronto a posare in abito adamitico, non fosse per l’arrivo della zia e della altre due sorelle!
L’ultimo capitolo fa intuire come sarà il proseguimento “Intorno al mondo con zia Mame”, lei e un nuovo mini Patrick che vanno alla ricerca di nuove avventure? Chissà! Nonostante il libro mi sia piaciuto non so ancora se ho la voglia di sapere davvero come potrebbe proseguire. ⭐️⭐️⭐️⭐️


message 13: by Stefania (last edited Jan 29, 2020 05:10AM) (new)

Stefania (stefyofscots) | 20 comments Concordo con l'utente sopra, Pegeen miglior personaggio del libro!
L'unica che ha avuto il buon senso di tenere alla larga il figlio da Mame per quanto possibile (non che la cara zietta si sia fatta sentire, come sempre cerca gli altri a suo comodo). Non mi è piaciuto il capitolo sulle Maddox, di una banalità disarmante, Patrick diviene il classico stereotipo dell'uomo che vuole solo una bella donna (possibilmente ricca), riscattandosi un pochino verso la fine del capitolo. Niente che non abbia già detto su Mame, fino all'ultimo incoerente e irritante. Ed è questo il motivo per cui dò 4/5 stelle al libro.


message 14: by Jess (new)

Jess (jess881) sono passata da un nero pece a un grigio...ho dovuto interrompere il libro per una decina di giorni perché non riuscivo ad andare avanti ma, fortunatamente, passata la fase 'fanciullesca' di Patrick, la storia ha iniziato ad affascinarmi un po'di più...
zia Mame non mi è mai piaciuta....personaggio fuori di testa (nel senso negativo), molto insicuro e che,per star bene, si deve circondare di soldi e amici di apparenza...
soprattutto egoista verso il nipote, sia per quanto riguarda i due presunti matrimoni di lui, sia per, ad esempio, averlo messo in difficoltà nell'episodio di Agnes incinta...
ma poi la storia del 'con le maddox ti ho voluto mettere alla prova, così d'ora in poi saprai cavarsela da solo' è veramente allucinante!

riguardo il finale...mi è,diciamo,piaciuto il collegamento con l'inizio e con l'incontro con Patrick ( sempre durante una festa a tema oriente, l'incontro con un bambino, l'inizio di un'avventura) anche se questo fa capire che lei non sia cambiata per niente, nonostante gli anni passati...
mi è sembrata molto frettolosa, come se l'autore si fosse stancato o non avesse saputo come altrimenti finire....
mah, diciamo che ho letto di meglio e non credo proprio leggerò il sequel...

sono contenta di vedere che anche altre persone, qui, non hanno amato particolarmente Mame e questo libro....mi sentivo quasi sola xD


message 15: by Beatrice (new)

Beatrice (semplicelettrice) | 9 comments Questa è una di quelle letture che ti lasciano un po' di amaro in bocca: parte a mille ma, una volta superata la prima metà, diventa monotona. Zia Mame, la protagonista, non puoi far altro che odiarla ed amarla allo stesso tempo. Ridi ma nella pagina successiva ti innervosisci. Mi aspettavo un'evoluzione del suo personaggio ed invece è rimasto invariato. Ho apprezzato l'idea di seguire gli step di crescita di Patrick e la scrittura così scorrevole. Peccato...


back to top