pianobi: Lettere da Vecchi e Nuovi Continenti discussion

109 views
Fuori dalle pagine: cinema & Co. > Radio days: i migliori programmi radiofonici

Comments Showing 1-44 of 44 (44 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

Paolo del ventoso Est (paolodelventosoest) | 363 comments Mod
Oltre al mitico Fahrenheit di Radio3, quali sono i vostri programmi radio preferiti? Voi quando l'ascoltate, la radio?


message 2: by Marozzi (new)

Marozzi | 147 comments io sono grande fan di Radio Popolare, e anche abbonata. La più bella trasmissione è Esteri alle 19.00, una panoramica quotidiana delle notizie dal mondo fatta da Chawki Senussi.
Bellissima la trasmissione di Sabato libri di Roberto Festa, che conduce anche una trasmissione sugli States, Americana.
E poi Il demone del tardi, la rassegna stampa di tutte le mattine e al venerdì Il giorno delle locuste che parla di finanza in modo comprensibile e divertente. Amo Radio Pop.
quando ascolto fuori orario mi capita di ascoltare Radio due ma a volte sento tante scemenze che mi passa la voglia e l'interesse, altre trovo che facciano trasmissioni divertenti, un pò troppo conduttore-centriche forse.


message 3: by Catoblepa (last edited Mar 13, 2018 01:18AM) (new)

Catoblepa (Protomoderno) | 3137 comments Mod
Fehrenheit mi piace quando non conduce la Lipperini, sinceramente: lei mi pare un po' troppo accondiscendente con tutti. Su RadioTre mi piace anche Hollywood Party, ma direi un po' tutta la programmazione feriale (quella del fine settimana invece concilia il sonno).

In realtà non è che ascolti tantissimo la radio, ma quando in macchina decido malauguratamente di togliere la mia musica e girare un po' tra le stazioni sento sempre tante di quelle boiate che mi incazzo subito e ritorno alla musica.

Un esempio abbastanza recente, non ricordo neanche su che radio fossi sintonizzato: due tizie parlavano di una di quelle solite ricerche universitarie statunitensi (in seguito si scoprirà che non è così) che sono un po' fuori dal mondo (del tipo che se bevi tanto caffè ti si sbianca l'ano o che l'alopecia è causata dalla schiuma della birra): in questo caso la ricerca sosteneva che gli uomini con la febbre sentono circa due gradi in più delle donne e per questo soffrono così tanto. E una delle due ha commentato dicendo:
"Ma dai, questa sarà la solita università di qualche stato sperduto tipo Massachusetts." [il Massachusetts, ovvero probabilmente la zona del mondo con la più alta concentrazione di università prestigiose, per questa tizia è uno stato sperduto.]
Ma il dialogo continua, e l'altra le risponde:
- "È dell'Università della Newfoundland!".
- "Ah ecco, un posto che neanche gli americani sanno dov'è." [certo, perché è in Canada, la famosa Terranova da cui anche i cagnoloni, e io lo sapevo a 9 anni.]

Sarà che sono troppo pignolo, ma quando sento certe cose mi innervosisco e sfanculo tutti. E questo è solo un esempio eh, di castronerie se ne sentono a strafottere.


message 4: by Marozzi (new)

Marozzi | 147 comments ecco, proprio a questo genere di citazioni mi riferivo anche io dicendo che sento scemenze. Mi fatto questi conduttori si limitano a commentare la timeline di portali come Yahoo o dei terrificanti giornali online che ormai sono dei rotocalchi con qualche notizia del giorno.


message 5: by Patryx (last edited Mar 13, 2018 01:32AM) (new)

Patryx | 178 comments A me piace molto la radio e la ascolto spesso. Ho seguito per molti anni Il ruggito del coniglio su Radiodue (però lo stesso format ripetuto di continuo mi ha stancata); adesso ascolto Radio24 che, almeno nella fascia mattutina, ha dei programmi di approfondimento interessanti: non sempre sono d'accordo con le posizioni espresse ma in genere vengono presentate più opinioni rispetto all'argomento trattato.


message 6: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 1092 comments io ascolto una radio di scemenze, ovvero radio dj
in realtà ascolto solo il trio medusa la mattina, perché negli altri orari se sono a casa o silenzio o spotify. c'è di buono che loro lo sanno che fanno scemenze e infatti in genere usano le notizie per poi far raccontare le esperienze agli ascoltatori oppure ci fanno dei commenti volutamente surreali.
per esempio, prima delle elezioni mi divertiva molto la propaganda elettorale del "partito pancista", ideato da loro ma arricchito dalle idee che arrivavano dagli ascoltatori tramite un'apposita pagina FB (loro sceglievano le più divertenti e le leggevano). il senso dell'umorismo di quello che scrive i testi è molto affine al mio, perciò mi diverte molto.
mi piaceva, sulla stessa falsariga, anche Pinocchio al pomeriggio (con la Pina), ma un po' io non ascolto più la radio a quell'ora, un po' si è immelensito, quindi ciao.
avevo cominciato invece ad ascoltare i podcast di Ad alta voce, ma han ristrutturato tutto e tolto certi libri, perciò ho smesso (ma una bella app?)


message 7: by Paolo del ventoso Est (last edited Mar 13, 2018 03:29AM) (new)

Paolo del ventoso Est (paolodelventosoest) | 363 comments Mod
Ahh la radio, mi piacerebbe che mi piacesse di più. Idealmente, una radio (meglio se "vintage") accesa in un soggiorno è quasi come un caminetto; ma per me gioca molto l'effetto nostalgic chic del magico film di Woody Allen da cui il titolo del post. Poi però anche io spotify e al limite qualche sera la radiovisione (estremo affronto alla buona vecchia radio, video kills etc) di 102.5. Le "chiacchiere radiofoniche" interessanti mi capitano purtroppo raramente; fino a qualche anno fa viaggiavo per lavoro un po' di più per il FVG con l'auto e mi deliziavo con alcune belle trasmissioni (Caterpillar, Lo zoo di 105, Fahrenheit). Ma a casa la radio poco pochissimo, perfino la radiosveglia ormai la salto sistematicamente (la chiudo prima che parta, colpevole la gatta che gratta alla porta della camera esattamente cinque minuti prima dell'accensione).


message 8: by Catoblepa (new)

Catoblepa (Protomoderno) | 3137 comments Mod
Dai, lo Zoo di 105 no.
Comunque anche Radio Capital fa alcuni programmi carini.


message 9: by Mario_Bambea (last edited Mar 13, 2018 05:02AM) (new)

Mario_Bambea | 1462 comments OK, faccio outing - per immergermi nella depressione più nera e per capire quanto è basso il livello del paese dove viviamo, spesso ascolto "la Zanzara" su Radio24.

Cruciani ha creato il suo programma stile Howard Stern e suoi epigoni della peggior destra USA - insulti, volgarità, parolacce, ignoranza arrogante e violenta: un luogo radiofonico dove si trova davvero il peggio del peggio...
Però è molto educativo ed istruttivo per comprendere come la pensa e come si comporta la maggioranza delle persone: perchè, sì, penso che la maggioranza degli italiani sia ben rappresentata da ascoltatori e ospiti di questo programma. Credo che l'unico motivo per cui per quasi tre ore si sentono scurrilità, insulti, urla, violenze verbali, parole razziste e fasciste su Radio24 (la Radio di Confindustria) sia che "la Zanzara" abbia un successo incredibile e che rappresenti una gran bella fetta degli ascolti di questa emittente....


message 10: by Patryx (last edited Mar 13, 2018 05:39AM) (new)

Patryx | 178 comments Habemus_apicellam wrote: "OK, faccio outing - per immergermi nella depressione più nera e per capire quanto è basso il livello del paese dove viviamo, spesso ascolto "la Zanzara" su Radio24.

Cruciani ha creato il suo progr..."


condivido la tua analisi ma, forse proprio per questo, non riesco ad ascoltare la Zanzara: preferisco illudermi che la maggioranza degli italiani sia rappresentata dal populismo semplicista di alcuni ascoltatori che intervengono nei programmi mattutini di radio24; inoltre va in onda in un orario in cui sono in macchina con mia figlia (10 anni): anche in questo caso preferisco che lei viva ancora nell'illusione che quel tipo di linguaggio sia appannaggio trasgressivo delle ore di ricreazione a scuola.


message 11: by piperitapitta (new)

piperitapitta (lapitta) | 2691 comments Mod
Per me esistono solo Il Ruggito del coniglio, Caterpillar e Sergio Mancinelli in tutte le sue forme (Area Protetta, Sentieri Notturni, etc.) :-)

Poi piccole dosi di altro, come, per esempio, 610 (e, quando c'era Viva Radio2 con Fiorello).


message 12: by Malacorda (new)

Malacorda | 612 comments Da oltre dieci anni ascolto K-rock, una radio di Scandiano (RE), solo musica rock, un poco di notizie, niente scemenze né spiritosate. All'occorrenza un po' di Radio Freccia: anche questa solo musica rock, con intervento degli speaker ridotto al minimo.


message 13: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 1092 comments no dai, fiorello no.
adesso è a radio dj, quando c'è lui spengo la radio


message 14: by piperitapitta (new)

piperitapitta (lapitta) | 2691 comments Mod
lise.charmel wrote: "no dai, fiorello no.
adesso è a radio dj, quando c'è lui spengo la radio"


Per me Fiorello va bene in tutte le salse (nch ese Viva Radio2 risale al almeno dieci anni fa), mentre a Linus toglierei persino il diritto di parola (e a Nicola Salvino insieme a lui, ma Linus peggio, molto peggio).


Paolo del ventoso Est (paolodelventosoest) | 363 comments Mod
Catoblepa wrote: "Dai, lo Zoo di 105 no.
Comunque anche Radio Capital fa alcuni programmi carini."

Ahh scusa refuso, intendevo Sei uno Zero x-)


message 16: by Tittirossa (new)

Tittirossa | 1570 comments Ho sentito Cruciani per radio solo una volta (ca 15 giorni fa) e non ci credevo che lo stesse trasmettendo seriamente qualcuno, lo avessi avuto davanti lo avrei travolto, fatto retromarcia e ritravolto (così, per dire i sentimenti che mi ha tirato fuori, che neanche Salvini quando era a Radio Padania).

Da vecchia superfruitrice, oggi solo due pezzettini quotidiani quando salgo in macchina; la mattina, Il ruggito del coniglio che dopo 20 anni mi fa ancora ridere; a pranzo Un giorno da pecora. Averli spostati su Radio 1 a favore di 610 ha prodotto due effetti collaterali gravi: quelli si Seiunozero mi sono ancora più antipatici (serenamente li metterei a sbadilare della ghiaia in Siberia piuttosto che a fare radio, per i miei gusti) e così la radio mi rimane sintonizzata su R1, e così quando risalgo la sera mi becco quell'invasata egocentrica della Falcinelli ....

Mi sono appena resa conto che neanche gli autori di libri che stimo meno mi provocano tali reazioni rabbiose. ussignur


message 17: by Mario_Bambea (new)

Mario_Bambea | 1462 comments Malacorda wrote: "Da oltre dieci anni ascolto K-rock, una radio di Scandiano (RE), solo musica rock, un poco di notizie, niente scemenze né spiritosate...."

Ma dai! Esiste ancora?! .... e quindi c'è ancora il Corallo a Scandiano? mi ricordo ancora quando ci andavamo a ballare - la vera discoteca alternativa e conservatrice!!!


message 18: by Ubik (new)

Ubik 2.0 | 1228 comments Sarà perché l'auto la uso il meno possibile e in bici non è che ascoltare la radio sia il massimo, ma di tutte le cose che citate non conosco praticamente nulla...!

Ho smesso di ascoltare la radio tipo vent'anni fa e allora ascoltavo Radio Città del Capo, una radio bolognese che credo trasmetta tuttora ma non ho più occasione/voglia di ascoltarla, anche perché i redattori "storici" non ci sono più.


message 19: by minty (new)

minty (minty_2017) | 578 comments Malacorda wrote: "Da oltre dieci anni ascolto K-rock, una radio di Scandiano (RE), solo musica rock, un poco di notizie, niente scemenze né spiritosate. All'occorrenza un po' di Radio Freccia: anche questa solo musi..."

Sorella!
Purtroppo dopo che nel 2008 mi hanno chiuso Rock FM radio (minc*a! è già passato così tanto?!), sono rimasta orfana di radio rock oriented. Le due che citi tu, qui da noi non si prendono in FM.
Alla fine ho ripiegato su Radio Capital, che almeno passa degli evergreen e non tutta quella musica spazzatura che impera altrove e che a me fa sanguinare le orecchie e basta. E poi a me gli speaker-dj di Capital stanno tutti più o meno simpatici, a partire da Master Mixo che è il mio preferito. Anche se con l'inizio dell'anno hanno tolto alcuni programmi che mi piacevano e certe voci sono andate altrove (Vladimir Luxuria, Bottura, ecc.).

Comunque ormai la radio io la ascolto molto meno di un tempo. Giusto quando gironzolo fra la camera e il bagno, prima di uscire, o in auto. Se sono al pc e ho bisogno di un background imposto qualche oscura radio online di sola musica (di solito classic rock o qualcosa di suoni che aiutino la concentrazione, a seconda dell'umore), senza speaker.
Anni fa invece ascoltavo la radio non solo come sottofondo, ma proprio come attività non casuale. Oltre a Rock FM seguivo molto anche i programmi di Radio2 (ma erano i tempi di "Dispenser" con Matteo Bordone, "Condor", "Gli spostati", ecc.).
Mia madre ascolta ancora molto Radio2 per tutta la mattina, e così capita di beccare "Il ruggito del coniglio" a colazione o il programma di Barbarossa quando esco dalla palestra (perché qui nel pedecollinare c'è il triangolo delle Bermuda delle frequenze radio, e in quella zona giusto la RAI si piglia XD), ma lì mi fermo.


message 20: by Sarcococca (new)

Sarcococca Confusa | 35 comments Qualcuno si ricorda de 'La fabbrica di polli' su RadioTre? Di e con Cappa e Drago, Istituto Barlumen. Colonna sonora di Luca Gemma. Era bellissimo. Aspettavo mezzanotte per ascoltare la surreale (quasi lisergica) striscia quotidiana e a volte mi addormentavo nel bel mezzo.
Ho provato a riascoltare i podcast ma non sono più gli stessi e io pure. Ho provato a riascoltare Cappa e Drago altrove ma non mi fan più lo stesso effetto.
Poi seguiva 'Battiti' di Pino Saulo, che a volte ascolto ancora.
Io comunque tanta radio dalla nascita in poi; la sigla dei Weather Report del radiogiornale di Radio Pop voleva dire - per tutti gli anni dell'infanzia - 'non manca molto alla cena'.
Radiosveglia, radio in cucina, in bagno, in macchina e al lavoro.
Quindi per forza tante emittenti. Ascolto in streaming anche una radio indipendente dell'Oregon, Kboo, mi faccio un poco ridere da sola, ma mi piace, non posso farci nulla.
Quando viaggio in macchina mi piace scovare le emittenti locali, che poi scompaiono tra un appennino e l'altro, o riappaiono fuori contesto.


message 21: by Mario_Bambea (new)

Mario_Bambea | 1462 comments Va bene, se andiamo sul nostalgico io ascoltavo su RadioTre a mezzanotte circa “Per voi masochisti”, trenta minuti di Stefano Disegni che proponeva i peggiori pezzi musicali mondiali: lunghissime litanie bulgare, gorgheggi di sedicenti soprano finniche, pezzi melo’ di teenagers giapponesi....una meraviglia!
Qualche anno fa c’era “Il Dr.Djembe’ “ di Riondino e Bollani, anche quello davvero forte!


message 22: by Sarcococca (new)

Sarcococca Confusa | 35 comments Anche 'Il Dottor Djembè' bellissimo e atteso ogni weekend, avevano provato a farlo approdare alla tv, ma non so poi come andò.


message 23: by Marica (last edited Mar 13, 2018 02:21PM) (new)

Marica (wmarica) | 277 comments Io solo radio, da una vita. Per molto tempo sono stata affezionatissima a Controradio, radio fiorentina del circuito Popolare network. Poi ha preso una deriva TROPPO radical chic, con programmi come Restiamo animali (che io e mio marito abbiamo cercato di superare con Diventiamo piante), nel quale un tipo dice di essere guarito dal cancro con qualche pensiero new age e una foglia di lattuga, niente chemio e radio per carità. Sdegnati dalla deriva e dall'informazione falsa e tendenziosa, non abbiamo rinnovato l'abbonamento e abbiamo lasciato. E insomma sono passata a Radio 3, dalla musica rock a musica lirica - classica di tutti i tipi. Sento che in vecchiaia farò l'abbonamento al Comunale.


message 24: by Creosoto (new)

Creosoto | 28 comments Marozzi wrote: "io sono grande fan di Radio Popolare, e anche abbonata. La più bella trasmissione è Esteri alle 19.00, una panoramica quotidiana delle notizie dal mondo fatta da Chawki Senussi.
Bellissima la tras..."


@Marozzi, anch'io sono un grande fan, la mia autoradio è perennemente sintonizzata sui 107.6!
Confermo l'ottima qualità dell'informazione di radiopop, che naturalmente ha anche una trasmissione dedicata ai libri di buon livello:
http://www.radiopopolare.it/trasmissi...


message 25: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 1092 comments a me Linus non dispiace, Nicola Savino uhm, solo in coppia con Linus, ma da solo no, no e no. In televisione è riuscito perfino ad affossare programmi che andavano bene ed erano gradevoli (uno su tutti Quelli che il calcio, che con la Cabello era delizioso, poi è arrivato lui e non si può più guardare).
però devo ammettere che il programma di Linus non piace neanche a me, non fanno che parlare e con gente mediamente noiosissima (gli ospiti li detesto al 99% in tutti i programmi comunque: si mettono a parlare dei fatti loro con i dj e non me ne può fregare di meno).
ammetto tra l'altro che ultimamente (e anche questo piperita hai ragione, è colpa di linus) la deriva musicale è un po' drammatica, certe canzoni che vorrei riprogrammarmi le orecchie


message 26: by Malacorda (new)

Malacorda | 612 comments Habemus_apicellam wrote: "Malacorda wrote: "Da oltre dieci anni ascolto K-rock, una radio di Scandiano (RE), solo musica rock, un poco di notizie, niente scemenze né spiritosate...."

Ma dai! Esiste ancora?! .... e quindi c..."

C'è ancora tutto! D'inverno al Corallo, d'estate si trasferiscono armi e bagagli al Rockville.


message 27: by Malacorda (new)

Malacorda | 612 comments minty wrote: "Malacorda wrote: "Da oltre dieci anni ascolto K-rock, una radio di Scandiano (RE), solo musica rock, un poco di notizie, niente scemenze né spiritosate. All'occorrenza un po' di Radio Freccia: anch..."
K-Rock ha chiuso le frequenze in FM giusto giusto questo dicembre. Per ora ci si arrangia via internet, promettono che quanto prima trasmetteranno anche in DAB.


message 28: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 1092 comments ripesco questa vecchissima discussione di oltre un anno fa per dichiarare urbi et orbi la mia nuova ossessione per radio classica, che ascolto solo con la app o con Alexa (non giudicatemi, me l'hanno regalata a Natale). da ignorante di musica classica la trovo molto formativa.
aneddoto: nonostante facciano uso di telesia, che è la tv delle metropolitane, le loro notizie sono incredibilmente fuori data, spesso di una settimana prima addirittura: per tutto il 1 maggio ho ghignato sulle prove libere del Gran Premio e il tombino di Baku (episodio del fine settimana precedente).


message 29: by Catoblepa (last edited May 06, 2019 07:58AM) (new)

Catoblepa (Protomoderno) | 3137 comments Mod
Io ho praticamente smesso di ascoltare la radio, invece, e un po' me ne vergogno. Una volta ascoltavo parecchio radio 3 (per i programmi), e radio Capital (per la musica, abbondantemente perfettibile, ma almeno mandano un po' di classici di livello e, soprattutto, c'erano - e forse ci sono ancora - un paio di programmi che mandavano roba di nicchia di livello altissimo, dai Neu ai Soft Machine, passando per Wire e Birthday Party).


message 30: by ferrigno (new)

ferrigno | 1542 comments Mod
lise.charmel wrote: "ripesco questa vecchissima discussione di oltre un anno fa per dichiarare urbi et orbi la mia nuova ossessione per radio classica, che ascolto solo con la app o con Alexa (non giudicatemi, me l'han..."

Che app usi per radioclassica?? C'è un'app che si chiama così? (Lo so, facevo prima a guardare :-)


message 31: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 1092 comments sì, si chiama Radio Classica. fa parte del gruppo Class editori. la app a volte ha delle indicazioni strane e quando si spegne lo schermo si spegne pure la app, allora tocca farla ripartire e la seconda volta funziona. ma credo sia anche perché io la uso da tablet e non è strutturata per il tablet (mi pare)


message 32: by Antonio (new)

Antonio Fanelli (voss63) | 67 comments Ascoltavo molto la radio, non avendo antenna tv, tranne quando leggevo.
Naturalmente Prima pagina, Fahrenheit e programmi musicali su radio3, poi Holywood party.
Un po' di Radiocapital per la musica leggera e Il ruggito del coniglio la mattina al lavoro.
Ho avuto un periodo Radio24, ma ... boh non mi ha mai entusiasmato.
Ora sul lavoro continuo ad ascoltare il ruggito.
Poi quello che danno su radio2 quando sono in auto, ma non sempre perché a volte è spenta.


message 33: by ferrigno (new)

ferrigno | 1542 comments Mod
lise.charmel wrote: "sì, si chiama Radio Classica. fa parte del gruppo Class editori. la app a volte ha delle indicazioni strane e quando si spegne lo schermo si spegne pure la app, allora tocca farla ripartire e la se..."
thanks, la provo


message 34: by Marozzi (new)

Marozzi | 147 comments C'è una trasmissione bellissima su Radio popolare che si chiama Hong Kong Bar di Marina Petrillo. Praticamente è la versione radiofonica di Internazionale. Riprende i più importanti reportage in giro per il mondo su temi di attualità. E' fatta proprio bene. Sabato mattina alle 10.30 o comunque la trovate in podcast.
https://www.radiopopolare.it/trasmiss...


message 35: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 1092 comments Marozzi wrote: "C'è una trasmissione bellissima su Radio popolare che si chiama Hong Kong Bar di Marina Petrillo. Praticamente è la versione radiofonica di Internazionale. Riprende i più importanti reportage in gi..."
grazie, sembra davvero interessante!


message 36: by Fabio_T (new)

Fabio_T | 17 comments Malacorda wrote: "minty wrote: "Malacorda wrote: "Da oltre dieci anni ascolto K-rock, una radio di Scandiano (RE), solo musica rock, un poco di notizie, niente scemenze né spiritosate. All'occorrenza un po' di Radio..." Scusate il ritardo, ma solo oggi ho scoperto questa discussione di qualche anno fa in cui parlavate di K-Rock. Sorvolando sulle vicende dolorose della radio scandianese, che credo non trasmetta più neppure su internet, segnalo a chi ama il modello di radio independent/alternative rock, la sua "rivale" storica che trasmette da anni su internet. Su "Radio Antenna 1" non dovete aspettarvi Springsteen o le cose da FM americana, (e questo credo sia un grande punto a suo favore) ma le cose migliori (dalla new-wave all'elettronica vecchia e nuova) che giravano anche su K-Rock le ritrovate.


message 37: by minty (new)

minty (minty_2017) | 578 comments Fabio wrote: "segnalo a chi ama il modello di radio independent/alternative rock, la sua "rivale" storica che trasmette da anni su internet. Su "Radio Antenna 1""

Eh, vabbé, trovare su internet buone radio rock-oriented non è difficilissimo, di solito. Grazie comunque per la segnalazione, ma a me manca una radio rock da ascoltare in FM quando non sono appiccicata al pc :-\ Posto che, checché ne dica il loro sito, qui da me Radio Freccia in FM non si piglia, e Virgin (che comunque va così così) la trovo abbastanza scontata e ripetitiva nelle scelte musicali.
Da un po' di tempo ho dovuto dire addio anche a Radio Capital, che da quando è diretta da Linus, è drasticamente cambiata e pare la fotocopia di tante altre radio commerciali presenti in Italia. Ci ho provato a continuare a seguirla, ma davvero non ce l'ho fatta, tanto la selezione musicale mi urtava e lo snaturarsi/scomparire dei programmi cui ero affezionata mi faceva venire il magone.
Mi sono rassegnata al fatto che non sia più possibile avere una radio rock alternativa decente in FM. Il "mercato" non lo permette. E noialtri cui manca questa cosa, siamo evidentemente strambe creature in via d'estinzione...

(Devo cambiare lo smartphone. Ingenuamente ne sto cercando uno che abbia nativa anche la funzione di ricezione delle radio in FM, come nel vecchio telefono che sto usando. Ebbene, ho scoperto che questa feature sta diventando assai rara, ormai. I produttori la ritengono inutile. Chi ascolta più le radio in FM in un'epoca di Spotify e contratti telefonici da millemila giga inclusi?)


message 38: by Catoblepa (last edited Mar 02, 2021 02:31AM) (new)

Catoblepa (Protomoderno) | 3137 comments Mod
In realtà il mercato lo permetterebbe anche, prova ne è il fatto che Capital ha perso molti ascoltatori col cambio di gestione, e questo nonostante abbia puntato su conduttori di maggior richiamo e nomi altisonanti.

Però, onestamente, non è mai stata una radio per il rock alternativo (programma di Mixo a parte, che peraltro sta tuttora conducendo ma, viste le imposizioni dall'alto sulla scaletta che gli impediscono di mettere i dischi che vuole, lancia una frecciatina a Linus un giorno sì e l'altro pure). Al massimo, a voler esser buoni, era una radio orientata sul rock classico.

Con RadioFreccia non ti perdi nulla, è la copia/carbone di Virgin.


message 39: by Fabio_T (new)

Fabio_T | 17 comments Minty, era solo per dare qualche coordinata sulle radio alternative rock della zona. In generale il problema è quello dell'ascolto in modalità FM. Salvo alcune eccezioni (anche nelle realtà non metropolitane) le frequenze sono da anni occupate militarmente dai network. Sono d'accordo con quello che scrive Catoblepa su Radio Capital anche se credo che gli ascolti negli ultimi anni non stiano andando così male come ai tempi del cambio di "direzione artistica". Qualche sera fa ho assistito a una discussione su ClubHouse tra conduttori e produttori radiofonici dei network nazionali, dove si è parlato quasi esclusivamente di marketing, fasce d'ascolto e ascolti per minuto/ora/giorno. In due ore di discussione il dato più significativo che è uscito è stato quello relativo ai dati di ascolto dei ventenni. In sintesi, i "giovani" non ascoltano la radio. Non ascoltano i grandi network, non ascoltano le reti pubbliche e nemmeno le radio dedicate alla dance. Tendo a credere che non sia un problema solo italiano, ma in Italia la crisi di ascolti e di idee è più che evidente. Volevo aggiungere una breve considerazione. Radio3 è praticamente l'unica stazione che ascolto, in qualsiasi fascia oraria. Se la programmazione musicale della musica classica rimane di altissimo livello, per tutto il resto vedo in generale una grande difficoltà nell' uscire da una comfort zone molto rassicurante ma piuttosto triste. Non mi riferisco solo al jazz scandinavo, che è diventato la barzelletta di Pagina3, ma anche alle scelte musicali all'interno dei programmi di informazione. E a dirla tutta nemmeno Radio3 brilla per spazi rivolti anche a un pubblico più giovane.


message 40: by Vannibaldassarre (new)

Vannibaldassarre | 75 comments Mi unisco alla schiera dei fan di Radio DJ.
Io ascolto solo durante i miei spostamenti, quindi il trio Medusa la mattina e Vic/Marisa/Prevignano alla sera (adoro Marisa Passera).
Qualche anno fa mi ero appassionato ad un programma secondo me molto intelligente che davano su Radio 2, ovvero 'Dispenser', condotto da Costantino Della Gherardesca (che non stimavo particolarmente, ma rivalutai in quel periodo).


message 41: by Mario_Bambea (last edited Mar 02, 2021 07:07AM) (new)

Mario_Bambea | 1462 comments Fabio wrote: "Non mi riferisco solo al jazz scandinavo, che è diventato la barzelletta di Pagina3, ma anche alle scelte musicali all'interno dei programmi di informazione. E a dirla tutta nemmeno Radio3 brilla per spazi rivolti anche a un pubblico più giovane."

non concordo assolutamente con questa opinione su Radio3, che è l'unica emittente ascoltabile di tutto l'etere italiano.
Radio3 ha una programmazione culturale e di medio-alto livello, ma ha anche programmi "per non addetti ai lavori" storicamente di grande spessore e successo, che sono l'invidia di altre emittenti: da Hollywood Party (da lustri "il miglior programma dai tempi di Marconi"), a "Battiti" (dove passa musica introvabile da altre parti), passando per Radio3 Suite fino a Radio3 Scienza. Ne approfitto per ricordare la recente perdita di Rossella Panarese, l'anima dietro a questo gemma di programma che da anni sostiene la divulgazione scientifica in questo paese.

Ogni tanto ascolto Radio24 ed è quasi imbarazzante come tentino di scimmiottare il palinsesto di Radio3 con pessimi risultati (però mantenendo quella fogna a cielo aperto che è "La Zanzara" solo perchè è l'unico programma che gli permette di far quadrare i conti)



"comfort zone" in campo musicale? ma sei sicuro di ascoltarla davvero Radio3? ci sono programmi come "Sei gradi" e "L'idealista" dove ogni giorno passa musica davvero di ogni genere: dall'heavy metal al folk napoletano, dalle colonne sonore all'hip hop, scavalcando generi e tempi. Per non parlare di "Battiti" dove passa musica sperimentale e innovativa.

E poi non capisco cosa intendi per "pubblico più giovane"? Dai per scontato che non ci sono 20enni che apprezzano programmi culturali? Cosa dovrebbero fare? Un programma di musica leggera condotto da Favij?


message 42: by Fabio_T (new)

Fabio_T | 17 comments Alcune delle cose che hai citato, come "Battiti" e "L'idealista" a me piacciono. Quello che intendevo è che la direzione musicale di Radio3 (non sto parlando di Primo Movimento o della programmazione di musica classica) e includerei anche quella di "Battiti" e "Idealista", rimane vincolata a una serie di scelte che trovo belle ma un po' prevedibili. Davvero basta scavalcare generi e tempi e fare girare roba sperimentale e innovativa? Non credo. Da Radio3 vorrei qualcosa di più in termini di coraggio e di visione. Vorrei uno sforzo nel tracciare dei percorsi musicali diversi. Che magari ci sfuggono, ma ci sono. Sempre. Uscendo dalla comfort zone dell' ampia proposta di generi musicali. Che a dire il vero, è una formula che a me è sempre piaciuta, Poi ho avuto la sfortuna di imbattermi in "Sei gradi" e da quel momento ho avuto la prova che è possibile fare una brutta trasmissione anche con buona musica. Ma questo è un altro discorso.
Riguardo a quella che per semplicità definiremo la generazione Z, non credo ci sia molto da spiegare. Vorrei poter rispondere alle tue domande ma non so chi diavolo sia Favij.


message 43: by Mario_Bambea (last edited Mar 02, 2021 11:54PM) (new)

Mario_Bambea | 1462 comments Fabio wrote: "Alcune delle cose che hai citato, come "Battiti" e "L'idealista" a me piacciono. Quello che intendevo è che la direzione musicale di Radio3 (non sto parlando di Primo Movimento o della programmazio..."

Grazie della risposta, capisco meglio quello che intendi, ma la mia preparazione musicale è abbastanza terra terra ed elementare, quindi quello che passa per "Battiti" o altri programmi per me basta ed avanza e lo trovo in ogni caso di un livello molto più elevato e di qualità infinitamente superiore di qualunque altra emittente italiana.
Solo non comprendo ancora cosa ci sia di così disdicevole in "Sei Gradi" - l'idea è un pò pedestre, d'accordo, però è solo una scusa per fare passare musica diversissima, in un calderone magno che però apprezzo, dato che mi permette di ricordarmi di brani del passato che avevo dimenticato, farmi scoprire musicisti che non conosco (ed il livello, per quanto eterogeneo, è sempre ottimo, a mio modesto ed incompetente parere) e mantenermi cervello e orecchie attive e non annoiate.

Rispetto ai giovani, immagino che tu non abbia figli se non sai chi è Favij - si tratta dello YouTuber più famoso del paese. Il mio punto era che i "giovani" usano canali molto diversi dalla radio per musica ed intrattenimento - questo non vuol dire che la radio sia morta, tutt'altro. Solo, secondo me, si deve rivolgere ad un tipo di pubblico diverso dai famigerati "giovani" intesi come una massa indefinita e general-generica.
Tra questa categoria onnicomprensiva ci sono sicuramente persone che apprezzano Radio3, la ascoltano e la seguono proprio per quello che è, senza bisogno di grandi cambiamenti.


message 44: by Fabio_T (new)

Fabio_T | 17 comments Sono abbastanza d'accordo con quello che scrivi nell'ultima parte del tuo messaggio. Anche se va detto che dalle esperienze di RAI o BBC di avvicinarsi a fasce di ascolto diverse da quelle tradizionali, sono nate cose cha hanno fatto la storia della radio. E' un discorso articolato e questo non è lo spazio più adatto per affrontarlo. Inoltre rimane il fatto che, come dici tu, la moltiplicazione dei canali di intrattenimento e di informazione potrebbe rendere inutile uno sforzo in questa direzione. E non credo che a Radio3 si pongano il problema.


back to top