*Rigel

Add friend
Sign in to Goodreads to learn more about *Rigel.

https://leanimesalve.com/
https://www.goodreads.com/rigelsbook

Il conte di Monte...
Rate this book
Clear rating

progress: 
 
  (24%)
"Peraltro, il mio vero tesoro, vedete, amico mio, non è quello che mi attendeva sotto i cupi scogli di Montecristo […] Avervi accanto il piú a lungo possibile, ascoltare la vostra voce espressiva che mi arricchisce la mente, mi ritempra l’animo, rende capace tutta la mia persona di cose grandi e terribili […] ecco il patrimonio che possiedo. E non è chimerico, è autentico e lo devo a voi." Jan 15, 2023 05:48AM

 
I nostri corpi co...
Rate this book
Clear rating

progress: 
 
  (45%)
"«Che cosa ci fate qui?» aveva domandato. «Non avete freddo, non avete paura?» Una delle donne aveva risposto: «No, non abbiamo neanche un briciolo di paura, perché non c’è più niente di cui avere paura: siamo venute a cercare i nostri bambini morti e siamo morte da tanto tempo. Qui ci sono soltanto i nostri corpi, e se arrivasse qualcuno a ucciderli non cambierebbe nulla»." Jan 13, 2023 07:26AM

 
Loading...
Fyodor Dostoevsky
“E ne approfittano! Come ne approfittano! E vi si sono abituati. Han pianto un poco, poi si sono abituati. A tutto si abitua quel vigliacco ch'è l'uomo.”
Fëdor Dostoevskij, Crime and Punishment

Pier Paolo Pasolini
“T’insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece.”
Pier Paolo Pasolini

Chiara Pagliochini
“Ci chiamano usurpatori, loro, che hanno usurpato ogni speranza per ciascuna generazione a venire, loro che tutto prendono senza nulla chiedere. Noi che abbiamo avuto l’ardire di strappar loro un pezzetto di terra per viverci in pace, loro che la terra la vogliono tutta per farci la guerra. Ci chiamano usurpatori, senza ricordare che i primi usurpatori sono loro, loro che hanno commesso il peccato maggiore, quel peccato che noi cerchiamo di accomodare. Loro hanno strappato la terra alla terra, l’hanno imbrigliata nelle cartine geografiche, stampata sugli stivali e sulle borse, hanno ucciso per mangiare e mangiato per uccidere, senza rispettare nulla che non fosse la loro fame di cibo e di morte. Noi non chiediamo niente, se non di vivere la vita che vogliamo, la vita che lassù non ci permettevano, perché non c’era abbastanza spazio per tutti. Entro il 2015 servivano settantamila dottori, tutti gli altri non servivano a niente. Un tempo, signori, non si era liberi, e si faceva quello che ti dicevano di fare. Adesso si è liberi, così dicono, ma quello che ti dicono lo devi fare lo stesso. Perché se non fai il dottore, allora fai la fame. Se non sei ingegnere, non lavori. Se non t’iscrivi nel ramo dell’industria, uno stipendio poi chi te lo dà. E sbranarsi e sventolare bandiere e strillare come scimmie per un boccone di pensione, quando sei troppo vecchio per gustartela, perché gli anni migliori della tua vita li hai passati a lavorare per loro. Vuoi fare l’insegnante – perché non prendi Farmacia? Vuoi essere archeologo – ma cercati un lavoretto buono. Vuoi scrivere – tanto, se non sei famoso, non ti pubblicano. E soffocare soffocare soffocare le ambizioni perché l’ambizione è peccato e non porta pane, l’ambizione è tempo perso, braccia sottratte alla produzione. E sempre un livore un livore nel petto a fare quel che è giusto fare, ma non quello che si vuol fare. Siamo morti in partenza perché volare basso ci uccide.”
Chiara Pagliochini, Canto per ingannare l'attesa
tags: tales

David Foster Wallace
“...quando era vivo nel mondo degli uomini animati aveva visto un suo figlio personale, il più giovane, un maschio appunto, quello che più gli assomigliava e lo entusiasmava di più ma che pure lo terrorizzava, diventare un figurante, verso la fine. Lo spettro chiarisce, verso la sua fine, non quella di suo figlio.
[...]
Lo spettro dice che questa cosa gli sciupa il ricordo della fine della sua vita animata, vedere suo figlio ritirarsi alla periferia dell'inquadratura della vita.
[...]
...il figlio era diventato un ragazzo sempre più chiuso, verso la fine della vita del fantasma; e nessun altro nel nucleo familiare dello spettro e del ragazzo se n'era accorto, che quel ragazzo così meraviglioso e pieno di grazia stava scomparendo davanti ai loro occhi. Lo guardavano, ma non si accorgevano che era invisibile.”
David Foster Wallace, Infinite Jest

Leo Ortolani
“Se vuoi salvarti, leggi. E se tu volessi, addirittura, salvare qualcuno, scrivi.”
Leo Ortolani

40421 L'Italia su Goodreads - I gruppi — 336 members — last activity Dec 12, 2021 05:42PM
Qui si possono elencare e annunciare tutti i gruppi di lingua e cultura italiana, su qualsiasi argomento, che vengono man mano aperti su Goodreads. Or ...more
40418 Libertaria: ribelli e sognatori — 56 members — last activity Jan 13, 2017 10:16AM
Un gruppo in italiano per parlare di anarchici, pirati, fuggitivi, utopisti e sognatori. Storie che esprimono un'idea esagerata di libertà, da Durruti ...more
40820 BUONGIORNO ITALIA — 75 members — last activity Jun 15, 2011 06:25AM
storia, letteratura, saggistica, musica, arte,archeologia,cinema, paesaggio, cucina, italiani nel mondo
62280 Reading Challenges — 1510 members — last activity Jan 26, 2023 05:19AM
Un luogo che raccoglie sfide personali di lettura, percorsi tematici, obiettivi da raggiungere per il solo e unico piacere di leggere.
79099 La Stamberga dei Lettori — 1102 members — last activity Dec 14, 2022 11:10PM
Questo gruppo nasce dalle amministratrici del blog La Stamberga dei Lettori. Oltre alle discussioni relative alle recensioni e alle rubriche del blog, ...more
More of *Rigel’s groups…
year in books
(P)Ila
1,355 books | 172 friends

Martina
365 books | 349 friends

Orsodim...
2,119 books | 3,184 friends

♡ Marti...
1,024 books | 5,001 friends

Pietrino
1,359 books | 4,246 friends

Flavia ...
411 books | 54 friends

Juxhin ...
1,251 books | 279 friends

Matteo ...
2,179 books | 5,001 friends

More friends…



Polls voted on by *Rigel

Lists liked by *Rigel