Goodreads Italia discussion

33 views
Cinema, Musica & Co. > Nuovo Radiohead a sopresa

Comments Showing 1-12 of 12 (12 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by nevvero (new)

nevvero | 134 comments Qualcuno l'ha già sentito? Io solo un pezzo ed era una ciofeca. Per me sono scoppiati dal post-Amnesiac (quindi da DIECI anni), non so cosa ne pensiate voi.


message 2: by Claire (new)

Claire (clairen) Non ho ancora fatto in tempo ad ascoltarlo per bene, per adesso non mi piace troppo. Da Kid A/Amnesiac in poi sono sempre scesi, ma sia HTTT che In rainbows non mi dispiacciono mica.


message 3: by nevvero (last edited Feb 23, 2011 04:48PM) (new)

nevvero | 134 comments HTTT e In rainbows hanno qualche buon pezzo entrambi. Dal punto di vista della qualità di registrazione, intesa in senso canonico, sono migliori sia di Pablo Honey sia di The Bends, ma per quanto riguarda la scrittura, complessivamente, perdono il confronto con tutto quanto li ha preceduti. Baratto la sola "Creep" con la sparizione di tutti e due.

Su Kid A vi devo per forza raccontare la mia. Lo ascoltai le prime volte e mi fece davvero schifo. Schifissimo, a parte due tre pezzi. Lo lascio lì sei mesi. Lo ascolto ancora e lo apprezzo sempre di più. Va in crescendo. È il loro migliore disco.

La cosa mi è successa con svariati album, che spesso sono poi finiti tra i miei preferiti. Due casi eclatanti: Lorca di Tim Buckley e Rock Bottom di Robert Wyatt. Entrambi piuttosto spiazzanti ai primi ascolti.

Ovviamente sono processi che non si verificano con gruppi immediati come, chessò, i Ramones. Che adoro!


message 4: by Claire (new)

Claire (clairen) @nevvero: anche io ebbi qualche problema con Kid A all'inizio =)
Pablo honey migliore di In rainbows però no, dai! "How do you?" da sola fa perdere il primato a PH :P


message 5: by Sally Cinnamon (last edited Feb 25, 2011 12:45AM) (new)

Sally Cinnamon (sallycinnamon) | 13 comments Ho tutti gli album dei Radiohead, anche Itch, il loro primo ep (che mi costò qualcosa come 50mila lire all'epoca...). L'ultimo album non l'ho ancora ascoltato perchè aspetto che esca la versione acquistabile fisicamente, il 26 marzo... Il mio album preferito resta ancora Ok Computer, che è quello che, nel 97, mi ha fatto innamorare di loro, ma ho una passione sfrenata anche per In Raimbows e per HTTT, di cui ho anche la versione "piratata" che si trovava prima dell'uscita dell'album, decisamente diversa... Sono nettamente cambiati negli anni, dai tempi di Itch e di Pablo Honey, ed è difficile trovare loro lo zoccolo duro dei fan, secondo me molti di quelli che li amavano con i primi tre album, da Kid A hanno cominciato ad avere sempre meno aspettative per i loro lavori. Non so cosa mi aspetta con questo album, e soprattutto ho imparato a non fidarmi dei giudizi degli altri su di loro, sicuramente attendo con impazienza :D
Per quanto riguarda Kid A, tanto bistrattato, io lo ascolto almeno una volta al mese in macchina, Everthing in its right place come prima track è sempre una goduria mentre guido:D


message 6: by Brady (new)

Brady (bradipo) | 152 comments nevvero wrote: "HTTT e In rainbows hanno qualche buon pezzo entrambi. Dal punto di vista della qualità di registrazione, intesa in senso canonico, sono migliori sia di Pablo Honey sia di The Bends, ma per quanto r..."
Concordo su "Kid A". Fulminato da "Optimistic" al primo ascolto. Ciao.


message 7: by [deleted user] (new)

Kid A è fantastico, ascoltato la prima volta per vie traverse e acquistato in cd al volo, pur non essendo appassionatissimissima dei Radiohead. Di recente invece sono incappata in una versione per coro e piano di Creep di cui non so bene che pensare... intanto però l'ascolto a ripetizione.


message 8: by Brady (new)

Brady (bradipo) | 152 comments Laurie Jorgensen wrote: "Kid A è fantastico, ascoltato la prima volta per vie traverse e acquistato in cd al volo, pur non essendo appassionatissimissima dei Radiohead. Di recente invece sono incappata in una versione per ..."

La versione di cui parli probabilmente è quella tratta dal film "The social network" di Scala & Kolacny Brothers (voce pianoforte e coro). Esistono anche una versione di "The Cure" (e credo sia solo live - tipo tributo ai radiohead in uno dei loro concerti - ma potrei sbagliare ;), "Korn", "Sentenced" e (purtroppo) "Vasco". La migliore a mio avviso resta l'originale ;)


message 9: by [deleted user] (new)

KIBISIS wrote: "La versione di cui parli probabilmente è quella tratta dal film "The social network" di Scala & Kolacny Brothers (voce pianoforte e coro)."

Esatto ^__^ ci casco sempre con queste cose, versione classica di pezzo contemporaneo o viceversa... l'originale non l'ascoltavo da qualche tempo: l'ho riscoperta grazie alla cover e, niente, è perfetta. Dovrei provare anche il resto di Pablo Honey. ;)


message 10: by Brady (last edited Nov 10, 2011 05:37AM) (new)

Brady (bradipo) | 152 comments ...è un po' che non ascolto Pablo Honey (ho il cd sepolto in qualche scatolone dall'ultimo trasloco ;) ma credo tu possa stare tranquilla; anche il peggior album dei Radiohead, è un capolavoro. Notizia aggiuntiva:tra le colonne sonore (visto che è così che hai trovato la versione "strana" di creep) ti consiglio il brano "Talk Show Host" tratto dal theme del film "Romeo + Juliet" di Baz Luhrmann (regista di Moulin Rouge). La scena in cui "Leonardo Romeo Di Caprio" viene mandato in esilio fuori città a soggiornare in una roulotte in stile retrò, con i radiohead in sottofondo, è stupenda. Altre cose relative a musiche da cui i registi hanno attinto per farne colonne sonore sono QUI, nella sezione "La musica dei Radiohead nei media" - fonte Wikipedia.


message 11: by [deleted user] (new)

I Radiohead in un film di Luhrmann? Accorro. *___*


message 12: by Claire (new)

Claire (clairen) C'è anche Exit music, nei titoli di coda :)


back to top