Reading Challenges discussion

51 views
Gara d'autore - 3ª Edizione > FEBBRAIO - Voto e Commento

Comments Showing 1-50 of 52 (52 new)    post a comment »
« previous 1

message 1: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Via con la QUARTA MANCHE della Gara d'AUTORE!
Questo thread è dedicato ai commenti e relativi voti delle letture del mese di febbraio.
Inutile ripetere che chi per prima termina la sua cara lettura, assegna il voto ed edita il commento si aggiudica il diritto di scegliersi l'autore per la manche successiva, quella di marzo.
Chiaramente il premio puntualità vale solo per coloro che finora non ne hanno goduto durante questa gara.

E adesso via con i voti!


message 2: by Monica (new)

Monica Boscolo | 943 comments I fantasmi del cappellaio di Georges Simenon
Voto 8

Una prima parte straordinaria: il cappellaio ha un piano diabolico lo sa e ne va fiero e Simenon non ti fa capire il perché di questo piano se non con il contagocce e quindi devi andare avanti e capire perché si è messo ad ammazzare le vecchiette. Perché chi sia l'assassino lo si capisce subito grazie al sarto. Il mancato ultimo omicidio programmato sgretola la lucidità dell'assassino e lo porta alla fine...una fine un po deludente nel romanzo mentre mi sono piaciute le conclusioni dei due racconti che hanno preceduto il romanzo visto dal punto di vista del sarto! Consigliatissimo: un rilassante viaggio nella mente di un assassino e le abilità da detective di un sarto pauroso!


message 3: by Floriel (new)

Floriel (florielmaree) | 17 comments Ho appena finito Stagioni diverse di Stephen King.

Di King avevo già letto Shining, che però, a parte un po’ di normale inquietudine, non mi ha fatto paura né impressione e mi era piaciuto moltissimo; così, quando mi è toccato King ero molto felice ed ho scelto questa specie di raccolta di quattro racconti, pensando che avrei potuto tranquillamente leggerli spezzettati senza mettermi fretta e godermeli. Ed invece mi sono ritrovata a leggerli tutti d’un fiato: ho iniziato stanotte perché non riuscivo a prender sonno e poi non mi ci sono più staccata, solo una brevissima pausa fra un racconto e l’altro (e i racconti sono dei libri); mi è andata bene che oggi è domenica.
Ho dovuto saltare alcune parti (per saltare intendo che ho letto non troppo ma abbastanza superficialmente) che erano troppo forti per me, dei passi troppo duri; ma, a parte questo, è stata una lettura abbastanza… normale?
Una cosa che mi è piaciuta davvero tanto è come sono stati strutturati i racconti, ognuno presentato da un titolo con una tematica stagionale diversa, da chi il nome del libro.
Il primo racconto è stato quello un po’ più soft (per modo di dire) per quanto riguarda l’orrore, vi si ispira il film Le Ali Della Libertà, che io non ho visto, ma che ho sentito dire si stato molto apprezzato, mi è piaciuto perché, tutto sommato, è una storia realistica; il secondo è soggetto di un altro film, L’Allievo, che immagino sia molto forte, perché la storia lo era… molto dura e.. uhm… non trovo le parole, bisognerebbe leggerla (ma King sostiene di non aver lavorato per nulla per tre mesi dopo averla scritta), è quella che a me è piaciuta di più; il terzo racconto ha ispirato un altro film, Stand By Me, che non ho mai sentito nominare, ma la storia l’ho trovata mediocre, anche se tutto sommato carina: mi sono persa un po’ a metà; l’ultimissimo non ha ispirato nessun film, però mi è piaciuto, era quel genere di storia dentro una storia, molto bella e con finale aperto.
Davvero ok, voto: 8- (7,75)


message 4: by Phuong (last edited Feb 01, 2015 02:08PM) (new)

Phuong | 414 comments Come già annunciato, anch'io ho già finito il libro di febbraio, "Verderame".
Mari era una autore che non conoscevo per nulla, nemmeno per sentito nominare, e questo volume è stato un salto nel vuoto da cui sono uscita soddisfatta, pur se con qualche remora. Il libro mescola elementi dei romanzi d'avventura e gotici settecenteschi (esplicitamente ricordati più volte) a interpretazioni psicanalitiche di matrice strettamente freudiana. E' il 1969 e il tuttofare Felice, bifolco dalla mente semplice e l'aspetto osceno, bracciante nell'orto di una villa del varesotto, sta perdendo la memoria. Un giorno non ricorda il nome di un oggetto, un altro il suo uso, altre volte gli sfuggono i suoi stessi ricordi. I suggerimenti di mnemotecnica che gli darà l'amico Michelino, tredicenne nipote dei padroni della villa e voce narrante della storia, sono il pretesto per iniziare una ricerca nel passato di Felice, che si rivela subito pieno di misteri da svelare, in un percorso lineare che procede parte per scoperte materiali parte per supposizioni logiche, in quella che sembra proprio una quest avventurosa, ma venata di risvolti cupi. Tutta la storia è filtrata dal punto di vista di Michelino, narrata con uno stile scorrevole ma elaborato nel lessico e inframmezzata dalle conversazioni dei due protagonisti, particolari perché mischiano il correttissimo italiano del ragazzo istruito al rozzo dialetto dell'uomo incolto.
All'inizio mi piaceva molto, ero favorevolmente colpita dalla particolarità della storia, ma andando avanti le improbabili scoperte di Michelino mi sono un po' venute a noia e mi è sembrato tirata la sua ricostruzione dei fatti, almeno per i dati che aveva. Ho apprezzato molto invece questo alternarsi di riferimenti concreti, che ancoravano la storia a un materialismo spicciolo, e di elementi fantastici e non spiegabili (che però deludevano quando arrivava la spiegazione...). Il giudizio complessivo rimane un po' incerto, perché il finale mi ha colto del tutto di sorpresa e ancora ci sto pensando su. Che ci fosse, sotto la storia, un'interpretazione più profonda che andasse oltre la mera avventura, era cosa che avevo già chiara, ma forse ne ho sottovalutato troppo l'importanza, non mi aspettavo per niente un finale così criptico.
Voto: 7,5


message 5: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4444 comments Mod
E brava Monica! Ti aggiudichi il bonus velocità e il diritto di scegliere l'autore per la prossima manche!
@Phuong e Floriel: complimenti anche a voi!
Ho registrato i vostri voti.


message 6: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Monica wrote: "I fantasmi del cappellaio di Georges Simenon
Voto 8

Una prima parte straordinaria: il cappellaio ha un piano diabolico lo sa e ne va fiero e Simenon non ti fa capire il perché di questo piano se n..."


Contenta che ti sia piaciuto!


message 7: by Francesca (new)

Francesca | 476 comments Ho finito La pioggia deve cadere di M.Faber.
E' il mio primo approccio con questo scrittore di cui conoscevo a malapena l'esistenza (mea culpa!) e ringrazio la gara d'autore e Anastasia per avermi dato modo di conoscere questo autore di cui leggerò certo qualcosa di più.
Trattasi di raccolta di racconti brevi, molto eterogenei, passiamo da situazioni claustrofobiche e angoscianti a circostanze assurde quali incontri di artisti (o presunti tali) in paesi sperduti nelle highlands scozzesi. In poche pagine si crea la tensione giusta, quella che ti spinge a leggere anche il racconto successivo perché questo ti ha preso davvero bene..
Libro letto in due giorni, un racconto dietro l'altro scorre via in un attimo, metto subito Faber tra i miei to read.
voto 8


message 8: by Monica (new)

Monica Boscolo | 943 comments @patty mi è piaciuto molto...ho varie cose di Simenon a casa ma poi non so perché mi resta sempre la e invece quando c'è un'occasione e lo leggo mi lascia sempre soddisfatta!! Per cui grazie a te e al sorteggio felice! :)))))


message 9: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Monica wrote: "@patty mi è piaciuto molto...ho varie cose di Simenon a casa ma poi non so perché mi resta sempre la e invece quando c'è un'occasione e lo leggo mi lascia sempre soddisfatta!! Per cui grazie a te e..."

È il bello della gara d'autore!
Bene Monica, appena scegli l'autore per la manche di marzo partiamo con le nuove assegnazioni ;)


message 10: by Monica (new)

Monica Boscolo | 943 comments Posso già??? Allora mi prendo K. Ishiguro :)


message 11: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Monica wrote: "Posso già??? Allora mi prendo K. Ishiguro :)"

Ottima scelta, Monica!

E adesso noialtri mortali incrociamo le dita e affidiamoci al dio random.


message 12: by Francesca (last edited Feb 03, 2015 08:29AM) (new)

Francesca | 476 comments wow.. mi sta piacendo un sacco questa sfida, non vedo l'ora di sapere chi mi capita per marzo.
Devo dire che Faber a febbraio è stata una piacevole sorpresa, grazie al dio random che mi ha fatto conoscere un nuovo autore, speriamo che vada bene anche la prossima assegnazione!

mi piace davvero molto questa gara d'autore, mi sto divertendo parecchio e ho già segnato diversi titoli di autori che non mi sono capitati ma che ho visto valutare bene da altri partecipanti. grazie a Patty che ha organizzato e sta gestendo tutto (insieme alla nuova aiutante Anna ovviamente)!


message 13: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Francesca wrote: "wow.. mi sta piacendo un sacco questa sfida, non vedo l'ora di sapere chi mi capita per marzo.
Devo dire che Faber a febbraio è stata una piacevole sorpresa, grazie al dio random che mi ha fatto co..."


Grazieeee Francesca!
Condivido pienamente il tuo spirito di gioco.


message 14: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4444 comments Mod
Francesca wrote: "wow.. mi sta piacendo un sacco questa sfida, non vedo l'ora di sapere chi mi capita per marzo.
Devo dire che Faber a febbraio è stata una piacevole sorpresa, grazie al dio random che mi ha fatto co..."


Patty in realtà è insostituibile! Ha già sorteggiato le nuove assegnazioni alla velocità della luce!
Se siete curiosi le trovate qui
https://www.goodreads.com/topic/show/...


message 15: by Andrea (last edited Feb 03, 2015 09:48AM) (new)

Andrea Gabban | 95 comments Finito "Scorrete lacrime, disse il poliziotto". Mi aveva lasciato molto perplesso, all'inizio. Non ci capivo niente e, di conseguenza, non mi ero fatto un'idea.
Finendolo, le cose mi si sono in parte chiarificate. Dick è dannatamente caotico, affronta migliaia di temi in maniera quasi casuale, senza alla fine dare un effettiva interpretazione di nessuno. È uno di qurgli scrittori che si pongono domande senza per forza giungere, nelle loro opere, ad una definitiva risposta. Il che è un bene, da un certo punto di vista, ma in questa storia mi ha dato più l'impressione dell'inconcludenza che di un'indagine, anche aporetica, su determinati problemi.

Voto: 6


message 16: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Andrea wrote: "Finito "Scorrete lacrime, disse il poliziotto". Mi aveva lasciato molto perplesso, all'inizio. Non ci capivo niente e, di conseguenza, non mi ero fatto un'idea.
Finendolo, le cose mi si sono in par..."


Ho registrato il tuo voto, Andrea


message 17: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 377 comments Finito Can't Wait to Get to Heaven.
Molto carino, pieno di buoni sentimenti ma, anche grazie al velo ironico che lo pervade, non sfocia nel melenso, è la storia della morte di un'anziana signora e di come ne reagiscono tutte le sue conoscenze (vicine e lontane), ma sarà una morte con sorpresa :)

Voto. 7.5


message 18: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4444 comments Mod
Saretta wrote: "Finito Can't Wait to Get to Heaven.
Molto carino, pieno di buoni sentimenti ma, anche grazie al velo ironico che lo pervade, non sfocia nel melenso, è la storia della morte di un'anzi..."


Grazie Saretta. Ho registrato il tuo voto.


message 19: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 870 comments Francesca wrote: "Ho finito La pioggia deve cadere di M.Faber.
E' il mio primo approccio con questo scrittore di cui conoscevo a malapena l'esistenza (mea culpa!) e ringrazio la gara d'autore e Anast..."


Sono contentissima che ti sia piaciuto Faber! :)
Ti dirò, questo io non l'ho letto, ora però non vedo l'ora di prenderlo in mano!


message 20: by Auntie (new)

Auntie Pam | 1746 comments Saretta wrote: "Finito Can't Wait to Get to Heaven.
Molto carino, pieno di buoni sentimenti ma, anche grazie al velo ironico che lo pervade, non sfocia nel melenso, è la storia della morte di un'anzi..."


E' quello che penso di questa autrice, fresca e poco impegnativa, ideale da leggere come pausa tra due mattoni ;)


message 21: by Audrey (new)

Audrey | 34 comments Ce l'ho fatta!
Finito Omero, Iliade
Sono un'amante di Omero e dell'Iliade in particolare quindi ero curiosa di leggere questo libro. Mi era stato presentato come "adatto a chi si vuole avvicinare all'Iliade". Confermo che si tratta di un testo snello e di facile approccio ma, non per questo, meno bello. Baricco sa scrivere e sa coinvolgere quindi merita un bel 8!


message 22: by Patty (last edited Feb 20, 2015 10:25AM) (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Terminata la lettura de Lo scherzo di Milan Kundera.

Una lettura davvero gratificante e per stile e per sostanza. Ricchissima di spunti su cui riflettere e magari approfondire: regime totalitaristi, dinamiche relazionali, percezione della realtà, valore dell'impegno politico e civile, amicizia, amore, tradimento ,vendetta. Su tutto aleggia una visione decisamente disillusa,amara, quasi cinica sulla vita, il destino, il caso, la storia.
Ringrazio Emma di questa bella opportunità

Voto : 9,5


message 23: by Paola (new)

Paola | 590 comments Terminato La scopa del sistema.

È stata una lettura sorprendente e del tutto inaspettata. Credo che affronteró altre letture di D.F.W. perché mi è piaciuto davvero molto questo stile leggero nel dipingere in modo del tutto assurdo delle problematiche che ahimé albergano in forse troppe persone nella vita reale.
Unica pecca: non si puó chiudere cosí un romanzo... Io adesso come faccio senza sapere che fine hanno fatto le Lenore?

Voto: 8


message 24: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Aggiornamento effettuato.
Manca poco più di una settimana alla fine della manche ma ancora tanti voti da assegnare e tanti libri da scegliere.
Forza ragazze/i!


message 25: by Andrea (new)

Andrea Gabban | 95 comments Paola wrote: "Terminato La scopa del sistema.

È stata una lettura sorprendente e del tutto inaspettata. Credo che affronteró altre letture di D.F.W. perché mi è piaciuto davvero molto questo stil..."


Penso che tu lo sappia già, se ci pensi un po'. Penso che chiudere cosi sia stata solo una forma brutale di understatement.
Per il resto, Dfw era un genio e questa è secondo me la sua opera più potente. Sono felice che tu l'abbia apprezzata.


message 26: by Martina (new)

Martina | 511 comments Io non penso di farcela a finire Amado in tempo =(...


message 27: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4444 comments Mod
Non preoccuparti, Martina. È un peccato perché perdi i punti pagina, ma il tuo voto puoi comunque darlo in un secondo momento. L'importante è gustarsi la lettura, in ogni caso. ;-)


message 28: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Temo che tu sia in ottima compagnia, mia cara Martina!
Ben 17 sfidanti non hanno ancora terminato la lettura di febbraio e manca solo una manciata di ore al termine della manche Sigh! :-(


message 29: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4444 comments Mod
Mannaggia, siamo proprio in tanti noi ritardatari. Febbraio è un po' una fregatura, però! Io spero di farcela sul filo del rasoio. Ho ancora fino alla mezzanotte di sabato.......


message 30: by Auntie (new)

Auntie Pam | 1746 comments io sto facendo corse contro il tempo a mia disposizione.. ma vorrei proprio quei punti pagina.. ;)


message 31: by Luisa (new)

Luisa (lysya) | 160 comments Io credo di farcela,il libro di Lewis è di 139 pagine e sono a metà!


message 32: by Rowizyx (new)

Rowizyx | 3198 comments Io doppio rischio, tra un po' resto fuori anche dalla sfida di Ladygiodesi... E ho dato io il tema!


message 33: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Forza, forza, forza!


message 34: by lanalang (last edited Feb 27, 2015 10:21AM) (new)

lanalang | 186 comments Io questo mese ce l'ho fatta. :)
Ho finito l'altra sera L'amore fatale di Ian McEwan, ma purtroppo non l'ho gradito. Se non avessi già letto e apprezzato moltissimo Espiazione, forse con questo autore mi sarei fermata qui, perché, davvero, in questo caso la sua scrittura non mi ha fatto una bella impressione. Certo, l'inizio è molto bello, ho subito riconosciuto lo stile di McEwan e ci sono alcuni passaggi che mi sono piaciuti, ma nel complesso mi ha annoiato, soprattutto per le tante digressioni filosofico-scientifico che a me sono sembrate inutili e pedanti. Più di ogni altra cosa, però, mi ha irritato un certo tono sentenzioso emerso un po' troppo spesso per i miei gusti. E, inoltre, devo dire che la relazione sentimentale tra il protagonista e la moglie mi è sembrato algida, finta e inverosimile, al punto da rendermi questi personaggi abbastanza antipatici. Voto 4.
@Anna, a questo punto sono curiosa di sapere cosa ne penserai tu quando lo leggerai.


message 35: by Je (new)

Je | 52 comments Finalmente finito, voto:8
Hemingway l'ho sempre guardato da lontano sapendo che se mai ci fossimo incontrati ci saremmo presi subito. E così è stato. Non so se <Per chi suona la campana<> possa essere un buon romanzo per un primo approccio ma con me è stato perfetto. Nonostante siano solo poco più di 500 pagine ci ho messo quasi un mese a digerirle, eppure di come tre giorni possano valere una vita intera se ne parla continuamente in tutto il romanzo. Il fascismo e la guerriglia, l'amore e la morte, la guerra e la pace sono trattati con profonda umanità. Un gruppo di partigiani che è un esercito e una famiglia e una coppia di amanti che spera in un futuro migliore sono i protagonisti che si muovono sulla cornice delle colline spagnole, un ponte da far saltare e la pelle da salvare compongono una storia che potrebbe svolgersi anche oggi, in un qualsiasi luogo del mondo e non ci sembrerebbe strano.


message 36: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4444 comments Mod
lanalang wrote: "Io questo mese ce l'ho fatta. :)
Ho finito l'altra sera L'amore fatale di Ian McEwan, ma purtroppo non l'ho gradito. Se non avessi già letto e apprezzato moltissimo Espiazione, forse con questo au..."


Avevo intuito dalle due stelline. Grazie comunque per il tuo commento dettagliato ed esaustivo. Non appena lo leggerò, ti farò sapere senz'altro. Comunque capita che di un autore ci si innamori per un libro e non ne piaccia un altro. A me è appena capitato con Somerset Maugham.
Registro subito il tuo voto!


message 37: by Anna (new)

Anna (anny91) | 211 comments Eccomi!! Sul finire! In realtà l'ho finito quasi una settimana fa, ma non ho avuto mai tempo di scrivere qualcosa!E poi ho dovuto riflettere un po' sul voto....e alla fine...
La ragazza dello Sputnik Voto: 5

Si, perchè alla fine non mi sento di dare la sufficienza. E' un libro che forse non ho compreso fino in fondo e non mi ha lasciato una chiara impressione dopo la lettura, per questo anche ho dovuto rimuginarci su. Un libro un po malinconico, triste, ma io non ho sentito il messaggio di fondo. Ricerca continua dell'avvicinarsi per poi non trovarsi del tutto. E sopratutto forse mi ha rovinato di più il finale, che non sono riuscita a cogliere, troppo lasciato tutto in sospeso o al lettore..


message 38: by Auntie (new)

Auntie Pam | 1746 comments finalmente ho finito David Copperfield!

Il fatto di aver indovinato il finale dopo solo duecento pagine mi fa capire che questo, sì è un bel libro, ma a mio avviso non è il capolavoro che tutti mi vogliono far credere. Riconosco che sia scritto bene, ma purtroppo non mi ha rapito come altri grandi classici. voto: 7


message 39: by Rowizyx (new)

Rowizyx | 3198 comments Finito Ragazze cattive.

Mi sono piaciuti la vicenda e i personaggi, e anche l'onestà del grigiore con cui queste ragazze sono state descritte, tipo nell'essere contro le ingiustizie ma scoprirsi nella maggioranza poi irrimediabilmente razziste, però ho detestato lo stile, che mi è apparso troppo pasticciato per i miei gusti.

Voto: 6,5


message 40: by Heke (new)

Heke | 650 comments Mi dispiace ma non ho nemmeno cominciato il libro di Rushdie e onestamente non credo di riuscire a leggerlo prossimamente... quindi preferisco abbandonare per questo mese :) Spero che Phuong non me ne voglia!


message 41: by Anna [Floanne] (last edited Feb 28, 2015 12:27PM) (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4444 comments Mod
Non c'è l'ho fatta. Il film di Spongebob ha avuto la meglio... A questo punto finirò il mio libro di Coupland con calmissima, anche perché onestamente non mi sta entusiasmando........

Foglio aggiornato con gli ultimi voti. Brava Auntie! 5 punti pagina sono tantissimi!!!


message 42: by Auntie (new)

Auntie Pam | 1746 comments grazie Anna ;)


message 43: by Luisa (new)

Luisa (lysya) | 160 comments Finito"Il grande divorzio",voto 5.
Il testo è complesso,più un saggio che un romanzo.Le molte citazioni ad altre opere rendono difficile la comprensione del ragionamento.Il tema religioso è sicuramente delicato ma qui a sfuggirmi è proprio l'obiettivo finale dello scrittore. Tutto è molto confuso,come le idee del protagonista del resto, che fatica a capire dove sia e come funzioni lì. Non l'ho capito,non mi è piaciuto...Non una gran lettura ma sicuramente darò un'altra possibilità a Lewis in futuro.


message 44: by Patty (new)

Patty (pattyredqueen) | 989 comments Luisa è l'ultima sfidante che guadagna i punti lettura per la manche di febbraio.
Febbraio si è decisamente rivelato un mese poco generoso : ben 11 sfidanti non sono riusciti a portare a termine la lettura del mese.
Complimenti a chi ce l'ha fatta!
Chiaramente si è liberi di ultimare la lettura quando si vuole e postare il relativo voto e commento.
E adesso voltiamo pagina;)

P.S. invito tutti a controllare il foglio di lavoro: possono esserci delle sviste o errori.


message 45: by Chiara (new)

Chiara P | 33 comments A me dispiace tanto anche perché il mio martin eden mi sta piacendo tanto ma febbraio è stato un mese ipercaotico! Lascerò comunque un commentino fra qualche giorno, quando lo finirò


message 46: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4444 comments Mod
Ho finito Il ladro di gomme e onestamente non mi è piaciuto per niente. C'è veramente troppo cinismo in queste pagine per riuscire a digerirlo e per appassionarmi anche in piccola parte alle vicende (disgrazie?) di Roger e Bethany. Lui, quarantenne divorziato, alcolista, perdente ma con un sogno nel cassetto: pubblicare il suo libro "Lo stagno nel guanto". (delirante libro nel libro, che per assurdo, mi è piaciuto quasi più della storia principale, il che la dice lunga...). Lei, ventenne ma già disillusa da una vita che non le ha offerto molto fin lì e che vive nella costante paura di morire o di perdere altre persone care. A completare il terzetto, DeeDee, madre di Bethany, la cui esistenza è un altro fallimento totale architettato collezionando ex mariti e relazioni disastrose. Un concentrato di pessimismo, negatività, parolacce, più che un romanzo è uno spaccato di quella società nordamericana basata sulla cultura dell'usa-e-getta tutto e tutti, in cui non riesco in alcun modo ad identificarmi. Anche se il messaggio finale lascia spazio alla speranza, bisogna attraversare troppe assurdità per arrivarci. Non credo approfondirò la mia conoscenza di Coupland. Voto: 3


message 47: by Sayuri (new)

Sayuri | 113 comments Non ho ancora finito Dr Faustus di Mann...Lo finirò sicuramente e che non so quando...Chiedo scusa al manager di Mann :(


message 48: by Paola (new)

Paola | 590 comments @Sayuri Non ti preoccupare per me (manager di Mann)... spero che comunque questa lettura ti stia dando qualcosa! Mi farebbe piacere sapere che ne pensi della lettura solo perché ne ho affrontati solo alcuni brani in letteratura tedesca parecchi anni fa e vorrei rinfrescarmi un pochino le idee in merito ma per il resto vai tranquilla! :)


message 49: by Sayuri (new)

Sayuri | 113 comments Paola wrote: "@Sayuri Non ti preoccupare per me (manager di Mann)... spero che comunque questa lettura ti stia dando qualcosa! Mi farebbe piacere sapere che ne pensi della lettura solo perché ne ho affrontati so..."

Ciao Paola purtroppo il mio esordio con Mann non è stato dei migliori...Sto trovando la lettura estremamente ardua e anche la trama non mi ha colpito fino in fondo...Non significa che non leggerò nient'altro di questo autore, ma speravo di iniziare bene già con questo libro :)


message 50: by Anastasia (last edited Mar 09, 2015 02:16PM) (new)

Anastasia (universe_beats) | 870 comments Ho finito Un artista del mondo fluttuante e mi è piaciuto. Quel che resta del giorno è molto più incisivo nonostante abbia delle atmosfere ugualmente silenziose e delicate. Questo libro invece lo sento più lontano. Prima di tutto chiaramente siamo davanti all'Ishiguro giapponese, un suo lato che mi interessa molto. Infatti è incredibile come cambi lo stesso modo di trattare i personaggi e la sensibilità sia individuale che collettiva, visto che il Giappone è radicalmente diverso dall'Inghilterra. Allo stesso tempo mi sembrava che non potessi che sentirmi lievemente alienata dal romanzo: tratta di un periodo a me poco se non per nulla sconosciuto, quello post-seconda guerra mondiale per le dinamiche interne al Giappone (con il brusco passaggio dal regime precedente a tutto un nuovo mondo quasi "imposto" dagli americani), da qui il confronto generazionale con cui il protagonista deve fare i conti. Solo durante la lettura di questo libro ho avuto modo di conoscerlo meglio e di informarmi dovere anche per capire alcune atmosfere solamente allusive (dal momento che di per sé il romanzo non spiega nulla e in un certo senso non ne è affatto costretto). In ciò mi è piaciuto il lento passaggio del protagonista a ciò che è stato nel passato e a come lo deve affrontare nel presente, a quali patti deve scendere con una "società" che non lo riconosce più come prima. Le scene familiari tratteggiate - specie con il nipote Ichiro - erano molto piacevoli da leggere. In generale però è stata una lettura più interessante che coinvolgente nel senso pieno del termine. Secondo me manca quell'autentico fascino che Quel che resta del giorno aveva.
Sono comunque contenta di aver potuto approfondire un pezzo di storia che non conoscevo.
Voto: 7.5


« previous 1
back to top