pianobi: Lettere da Vecchi e Nuovi Continenti discussion

46 views
Tornei e giochi > Torneo America Latina: quarti, turno 4

Comments Showing 1-19 of 19 (19 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Catoblepa (last edited May 21, 2020 07:24AM) (new)

Catoblepa (Protomoderno) | 3131 comments Mod
Ultimo quarto, altra sfida tosta:

Roberto Bolaño: 2666 VS Julio Cortázar: Rayuela. Il gioco del mondo

Termine votazioni: venerdì 22 maggio, ore 18.00


message 2: by floricanto (new)

floricanto | 416 comments Stavolta mi astengo perché non ho letto 2666. Rayuela è un capolavoro e meriterebbe la finale ma tantissimi concordano sull'importanza del libro di Bolaño nella letteratura contemporanea. Non me la sento.


message 3: by Catoblepa (last edited May 21, 2020 07:28AM) (new)

Catoblepa (Protomoderno) | 3131 comments Mod
Avevo scritto che il termine è il 22 agosto, adesso ho modificato. Sono un po' sfasato, scusate.

Comunque ammiro Bolaño, senza dubbio, ma Cortázar lo considero di un livello superiore, e Rayuela è chiaramente il suo punto più alto (che strana cosa, che uno scrittore di racconti al primo romanzo raggiunga il non plus ultra). Romanzo labirintico, struttura innovativa, tutto quello che volete, ma la verità è che avrebbe potuto benissimo scriverlo nel famoso "ordine consigliato" della prima pagina: ne avrebbero parlato meno, probabilmente, ma sarebbe comunque un'opera perfetta, perché la perfezione sta nella sua scrittura ammaliante e nella bizzarra vicenda tra vecchio e nuovo mondo di Horacio. Del contorno poco mi interessa.


message 4: by Elalma (new)

Elalma | 153 comments Comunque è bizzarro che si scontrino due romanzi che possono essere letti anche in altro ordine oltre che "quello consigliato".
Perché i 4 libri che compongono 2666 possono essere letti anche non in ordine consecutivo.

La data del 22 agosto sarebbe stata più giusta, perché non è facile scegliere. Sono a un punto per cui entrambi possono andare in finale, sono più legata a Rayuela, sicuramente.
Però 2666 mi ha letteralmente scioccato. Dunque dato che
La lettura è piacere e gioia di essere vivo o tristezza di essere vivo e soprattutto è conoscenza e domande. voto
2666


message 5: by Evi * (new)

Evi * | 430 comments Voto Rayuela     per me è un libro importante che si carica di significati che vanno al di là  del suo valore letterario. Mi   fu regalato, (proprio la   copia personale del donatore, credo sia il libro della vita per lui) accompagnato da lunghissima dedica scritta a matita con calligrafia dagli svolazzi rotondi e floreali la dedica finisce così: disegna la tua rayeula e vola verso il cielo.

Non ho ancora avuto i coraggio di leggerlo ma ho letto il famoso capitolo 7....

Tocco la tua bocca, con un dito tocco il bordo della tua bocca, comincio a disegnarla come se uscisse dalla mia mano, come se per la prima volta la tua bocca si aprisse, e mi basta chiudere gli occhi per disfare tutto e ricominciare, faccio nascere ogni volta la bocca che desidero, la bocca che la mia mano ha scelto e ti disegna sulla faccia, una bocca scelta tra tutte, con la sovrana libertà che scelgo per disegnarla con la mia mano sulla tua faccia, e che, per un azzardo che non cerco di comprendere, coincide esattamente con la tua bocca che sorride sotto quella che la mia mano ti sta disegnando.

Mi guardi, da vicino mi guardi, sempre più da vicino e allora giochiamo a fare il ciclope, ci guardiamo tanto da vicino che i nostri occhi si allargano, si attaccano tra di loro, si sovrappongono e i ciclopi si guardano, respirano confusi, le bocche s’incontrano e lottano nel tepore, si mordono con le labbra, appoggiano appena la lingua tra i denti, giocano nei loro recinti là dove un’aria pesante va e viene col suo profumo antico e il suo silenzio. Allora le mie mani cercano di immergersi nei tuoi capelli, di accarezzare lentamente la profondità dei tuoi capelli mentre noi ci baciamo come se avessimo la bocca piena di fiori o di pesci, di movimenti vivi, di fragranze oscure. E se ci addentiamo, il dolore è dolce, e se affoghiamo in un breve e terribile assorbirsi dell’alito, quell’istantanea morte è bella. E c’è una sola saliva e un solo sapore di frutta matura, e io ti sento tremare su di me come una luna nell’acqua
.


message 6: by Mar (new)

Mar Gherita | 56 comments Che splendore! Subito Rayuela in lista di attesa.

Sto seguendo le vostre votazioni. Non amo il realismo magico. Non mi sono piaciuti i libri della Allende, Garcia Marquez finito a fatica, Bolano lo stesso. Sono gusti personali.

Però, per caso proprio mentre partiva la vostra competizione ho iniziato La conversazione nella Cattedrale. Ammiro chi è riuscito in questa scrittura, una poesia che rimane dentro e ti chiama verso il libro durante tutta la giornata. Darò 5 stelle.

Quindi riapro i confini. Pizzicherò tra i vostri commenti e leggerò altro del sud continente. Certo che....sempre oltre le 500 pagine. Ma si può fare.

Dimenticavo, Borges è un discorso a parte. Geniale, è un’epoca a se’ stante.

Buone letture a tutti.!


message 7: by Susanna (new)

Susanna | 234 comments Umh, in realtà non ho letto nessuno dei due libri però conosco Cortázar perché lessi Storie di Cronopios e di Famas che trovai favolose nel raccontare, in maniera surreale, alcune caratteristiche dell’animo umano e per questa contrapposizione tra creatività (dei Cronopios) e il conservatorismo (dei Famas).
Quindi direi che voto Rayuela. Il gioco del mondo a fiducia.


message 8: by flaminia (new)

flaminia | 249 comments senza cortazar non ci sarebbe stato bolaño. senza cortazar per me il mondo perderebbe la leggerezza. senza rayuela la mia libreria piangerebbe di malinconia e di tristezza.
voto rayuela.


message 9: by Tittirossa (new)

Tittirossa | 1570 comments voto rayuela, la cui lettura tengo per un periodo più consono.

Ma di Cortazar ho letto praticamente tutto man mano che veniva pubblicato in Italia, e ho reiniziato a leggerlo l'anno scorso. Ero a Bruxelles e il mio appartamento stava sopra a questo memorial
https://www.brusselsremembers.com/mem... (Cortazar è nato a Ixelles)


message 10: by Héctor (new)

Héctor Genta | 323 comments Rayuela. Non fosse altro perché sto leggendo Componibile 62, nato da una sua costola.


message 11: by piperitapitta (new)

piperitapitta (lapitta) | 2682 comments Mod
Tittirossa wrote: "Cortazar è nato a Ixelles"

Mi sovvengono delle patates frites a Ixelles che... slurp! :-D


message 12: by LW (last edited May 22, 2020 01:33AM) (new)

LW | 90 comments Io voto senza indugi Rayuela perché come lo stesso Cortázar dice in una lettera è una specie di bomba atomica nello scenario della letteratura latinoamericana, è un libro che ti si muove continuamente tra le mani , un libro che spezza la nozione abituale di tempo e di spazio, con una enorme quantità di capitoli,di frammenti, strati,con un disegno labirintico che ti spiazza.
E poi è un gioco, una straordinaria esperienza di lettura!
( io poi lo adoro Cortázar , amo i suoi racconti , le poesie, anche los papeles inesperados e ho ancora tanto da scoprire!)


message 13: by Mario_Bambea (new)

Mario_Bambea | 1459 comments Io invece voto senza dubbi per 2666, perché è l’opera immensa che ci immerge nel tempo contemporaneo ambiguo, inquietante, frammentario, disarticolato che viviamo ora. Rayuela è la gemma splendida di un’altra stagione storica e culturale, degli anni ‘60 ribollenti e creativi di Parigi.
Ma è un passato che nessuno di noi ha vissuto, che possiamo illuderci di rivivere in un misto di nostalgia e romanticismo bohemien che (ahimè) è anch’esso consunto, massificato, ruminato dalla midcultura pop. Bolano è l’oggi, il qui e ora senza sentimentalismo, senza il fascino della Rive Gauche, senza l’illusione che c’è un grande amore nascosto da qualche parte. 2666 ci mette davanti al mondo in cui siamo, senza lisciarci il pelo o accarezzarci il cuore.

E’ come scegliere tra il Belmondo di Godard di “A Bout de Souffle” e il McLachlan di “Velluto blu” - due monumenti della cultura e del pensiero, ma noi viviamo nel mondo di Lynch.


message 14: by Catoblepa (new)

Catoblepa (Protomoderno) | 3131 comments Mod
Vi ricordo il termine oggi alle 18.


message 15: by Emmapeel (new)

Emmapeel | 318 comments Rayuela, che mi ripropongo di leggere al più presto.


la veglia dell'aceto | 150 comments li considero dello stesso, elevatissimo, livello, ma non potendo sopportare vedere 2666 soccombere così, voto per quest'ultimo.


message 17: by aconeyisland (new)

aconeyisland | 138 comments Rayuela, perchè è perfetto per il podio, non è nè pop nè alto, è hip come Blossom Dearie, piace sempre, va bene con tutto e a 2666 daremo il premio della critica.


message 18: by Campuz (new)

Campuz | 16 comments Anche qui li amo entrambi. Voto 2666 anche se non mi è ancora andata giù l'eliminazione dei Detective Selvaggi al turno prima.


message 19: by Catoblepa (new)

Catoblepa (Protomoderno) | 3131 comments Mod
Vince Cortázar e finiscono così i quarti:

Roberto Bolaño: 2666 VS Julio Cortázar: Rayuela 4-9


back to top

231860

pianobi: Lettere da Vecchi e Nuovi Continenti

unread topics | mark unread


Books mentioned in this topic

2666 (other topics)
Rayuela (other topics)