Lo Scaffale Tematico discussion

note: This topic has been closed to new comments.
61 views
Archivio - A Ritroso > A RITROSO (o Controcorrente) - Commenti alle Letture

Comments Showing 1-50 of 140 (140 new)    post a comment »
« previous 1 3

message 1: by Morgana (new)

Morgana (morgana_rob) | 401 comments Questo è lo spazio dedicato ai nostri commenti!

Prima di scrivere la vostra recensione, riportate il titolo del libro, la categoria per cui lo state leggendo e il nome del lettore che lo ha consigliato.
Potete seguire questo schema:

Titolo:
Categoria:
Lettore:

Il mio commento...


message 2: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12600 comments Mod
Titolo: Seta
Categoria: 4 (Un libro che ti ha insegnato l'amore)
Lettore: Anna Floanne

Libro corto e scorrevole. Ma, ahimè, la positività termina qui.
Purtroppo la storia non mi ha comunicato assolutamente nulla, mi è scivolata addosso come la seta, appunto.
Mi hanno detto che Baricco o si ama o si odia... io non lo odio, almeno non ancora... leggerò altre sue opere e vi saprò dire.
2 stelle


message 3: by Giorgia (new)

Giorgia Battel (rolly_stardust) | 144 comments Titolo: Il profumo
Categoria: 7 (libro che hai odiato ma rileggeresti)
Lettore: Caterina

Allora, avevo già visto il film, quindi mi ha lasciato un po' indifferente. La storia, che di per sè è abbastanza cruda, non mi ha coinvolto, sia per la mancanza di empatia del protagonista (cosa voluta dall'autore, immagino) sia perchè anche tutte queste descrizioni di profumi vari...non lo so, mi è sembrato un po' sterile. Comunque il libro in sè è bello, anche se a tratti un po' sovraccarico.
Voto: 3


message 4: by Mirrordance (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo:La profezia dell'armadillo
Categoria:17. Un libro che, secondo te, tutti dovrebbero leggere
Lettore:Clawhodia

Se alcune strisce e alcuni corti animati di Zerocalcare mi hanno divertita un intero libro mi è sembrato veramente troppo, una storia non storia popolata di citazioni e miti adolescenziali ma nell'insieme confusa. Probabilmente si apprezza tanto più quanto più ci si riconosce e sicuramente in questo libro Zerocalcare non parla a me e non parla il mio linguaggio e a diferenza di altri non ha saputo rendere il suo messaggio "universale" ed apprezzabile anche da chi non ci si specchia appieno.


message 5: by Anna ⭐️ (new)

Anna ⭐️ | 976 comments Titolo: Cecità di Saramago.
Categoria: 11 - Un libro che hai regalato a una persona speciale
Lettore: Klela

Non avevo visto che questo andava bene anche qui.

Devo ammettere che ho fatto fatica a staccarmi da questo libro. Bellissimo, in quanto ricco di spunti di riflessione e di pensiero.

Saramago ci vuole mostrare la società nel suo lato peggiore, malvagio ed egoista. Un’umanità che smette di essere tale nel momento in cui si manifesta un’epidemia di cecità bianca molto contagiosa. Un’umanità che perde ogni dignità e valore, spinta dalla paura inizialmente e dalla fame poi. Paura e fame che portano molte persone a non essere più civili, a calpestarsi e inselvaggirsi.
In tutta questa cecità e questo sfacelo, in mezzo a tutto questo imbruttimento, una donna, la moglie del medico, continua a vedere. La sua generosità, la sua immensa forza interiore e il suo altruismo, fanno da contrapposizione alla bruttezza tutta intorno. Sono infatti le sue azioni e la sua tenerezza, assieme a quella di pochi altri, a dare speranza e coraggio a noi lettori e ai cechi intorno.


message 6: by Klela (new)

Klela | 1610 comments @Anna, contenta che ti sia piaciuto!!

Titolo: Il più grande uomo scimmia del Pleistocene di Roy Lewis
Categoria: 6 - Il libro che ti ricorda la tua famiglia
Lettore: Lupurk

Ma che carino!!!! Mi è piaciuto da morire seguire questa famiglia di uomini scimmia (ma guai a pensare che siano poco evoluti) e le loro peripezie e ingegnose invenzioni per poter sopravvivere ai continui pericoli del periodo!
Mi ha fatto riflettere anche molto su che cosa e quanto serve per far evolvere la specie e per poter pensare fuori dagli schemi in ambienti e contesti in cui "si è sempre fatto così, perchè cambiare, è pericoloso"...zio Vania docet.


message 7: by Mirrordance (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo:Il linguaggio segreto dei fiori
Categoria:11. Il libro che hai regalato a una persona speciale
Lettore:Beb

Un atmosfera un po' troppo chick-lit per i miei gusti. Mi aspettavo qualcosa di meno scontato.


message 8: by Morgana (new)

Morgana (morgana_rob) | 401 comments Titolo: Atalanta
Categoria: 1. Il primo libro che ricordi di aver letto
Lettore: Nadia

5 stelle meritatissime per un libro che tutti dovrebbero leggere, anche solo per godere della penna piacevolissima di Rodari.
Se vi va, la mia review completa potete leggerla qui :)


message 9: by Giorgia (new)

Giorgia Battel (rolly_stardust) | 144 comments Titolo: Il buio oltre la siepe
Categoria: 4
Lettore: Klela

Avevo sentito spesso parlare di questo libro, e, mea culpa, me l'ero sempre immaginato molto più cupo, visto l'argomento. Invece si è trattato di una lettura, non dico leggera, ma di sicuro piacevole. Lo stile è molto scorrevole, tanto che l'ho finito in un paio di giorni, e anche se la storia ha implicazioni importanti, non pesa, anzi. Lo sguardo della piccola Scout è acuto e preciso, senza filosofeggiamenti vari: presenta le cose per come sono. Sicuramente consigliato.
Voto: 4


message 10: by Vabe (new)

Vabe | 1210 comments Titolo: Il giardino segreto
CAtegoria: 18, un libro che ti ricorda la tua infanzia
Lettore: Clawhodia

Ho letto l'edizione illustrata MinaLima (per chi non conoscesse queste vere e proprie opere d'arte, vi consiglio di dare un'occhiata alla pagina dell'Ippocampo editore) ed è stata una piacevolissima scoperta.
Ho impiegato più del previsto a leggerlo perché il formato del libro non si presta a essere portato in giro, ma ne è valsa la pena: le illustrazioni e gli inserti sono bellissimi.
Conoscevo la storia per aver visto il film anni fa ma il libro è decisamente migliore: la struttura narrativa è ben articolata e non banale, le descrizioni sono evocative e lo stile scorrevole ma di un certo livello. Un romanzo molto ben congegnato, anche se nel finale avrei dato più spazio a Mary.
4 stelle


message 11: by Klela (new)

Klela | 1610 comments Categoria: 8 - un libro che ti ha aiutato in un momento difficile
Lettore: Anna
Veronika decide di morire di Paulo Coelho. Molto interessante questa incursione nel mondo della malattia mentale che, mi sembra di capire, Coelho ha vissuto in prima persona e si sente. Non ho tanto ben capito l'essersi messo in un capitolo per spiegare questa cosa...non poteva fare una prefazione?
Comunque per il resto è molto delicato nelle spiegazioni dei sintomi e molto interessante perchè parte dal "sentire" dei pazienti. Inoltre alcune riflessioni sul significato di pazzia, follia e sulla ricerca di sè, molto molto curiose e inaspettate.


message 12: by Lelena (last edited Jun 20, 2020 05:45AM) (new)

Lelena | 1427 comments Titolo: Guida galattica per gli autostoppisti
Categoria: autore amato deceduto
Lettore: Clawhodia

Ho letto la Guida addirittura in gdl su Telegram ma ahimè l'effetto è quello che per me, il treno di questo libro sia passato. L'avrei amato in passato, sicuramente, ma ora che sono più agêe mi ha lasciato abbastanza indifferente


message 13: by Anna ⭐️ (new)

Anna ⭐️ | 976 comments Klela wrote: "Categoria: 8 - un libro che ti ha aiutato in un momento difficile
Lettore: Anna
Veronika decide di morire di Paulo Coelho. Molto interessante questa incursione nel mondo della malatti..."


Sono contenta che l’abbia trovato interessante! Dovrò rileggerlo, prima o poi!


message 14: by Lilirose (last edited Jun 20, 2020 03:14PM) (new)

Lilirose | 1675 comments Finalmente inizio anche io questa sfida, e la inizio con uno dei miei libri preferiti di quando ero piccola

Titolo: Favole al telefono - Gianni Rodari
Categoria: 2 - il libro che ti ha fatto amare i libri
Lettore: Mirrordance

Non posso essere oggettiva con un libro che rappresenta un pezzo della mia infanzia: l'edizione che possiedo è letteralmente consumata dall'uso e riprendendola in mano dopo tanti anni sono stata assalita da un mare di ricordi.
Provando a mettere da parte la "nostalgia canaglia", cosa c'era di magico in questo libro? Perchè l'ho amato così tanto? La risposta è semplice: la fantasia.
Sembrerà banale, ma Rodari è uno dei pochi autori per l'infanzia con una sensibilità davvero affine a quella dei bambini: si mette al loro livello senza paternalismi o moralismi, limitandosi ad adoperare l'immaginazione nella maniera più sfrenata e paradossale. Ne escono fuori storie buffe e spesso surreali, che un bambino riesce a godersi su tanti livelli.
Inutile dire che secondo me questo libro dovrebbe avere un posto d'onore nella libreria di ogni piccolo lettore.


message 15: by Klela (new)

Klela | 1610 comments Titolo: L'assassinio di Roger Ackroyd di Agatha Christie
Categoria: 11 Libro che hai regalato ad una persona speciale
Lettore: Anna
Bello, conclusione inaspettata e forse un pò out of the blue ma la Christie sa intortare bene e alla fine tutto torna.


message 16: by Beb ✨ (last edited Jun 21, 2020 07:23AM) (new)

Beb ✨ (ilibridibeb) | 3373 comments Mod
Titolo: Cecità
Categoria: 11. Libro che hai regalato a una persona speciale
Lettore: Klela

Devo essere sincera, non è stata una grande lettura. Il tema è interessante, come tutte le problematiche, gli impulsi malvagi nascosti dentro ognuno di noi che vengono fuori quando le condizioni di vita sono al Iimite. Però il tutto era appesantito da uno stile di scrittura che non mi è piaciuto per niente e il fatto che già da metà sapevo già come sarebbe finita e tutto il resto del libro l’ho passato pensando “ho capito che fa tutto schifo ed è deprimente, ma dai, arriviamo alla fine”. Parlando con una mia amica che l’ha ascoltato con l’audio Book ha detto che è stato bellissimo, forse avrei dovuto provare questa opzione anche io.


message 17: by Mirrordance (last edited Jul 15, 2020 12:28AM) (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo: Anne of Green GablesAnna dai capelli rossi
Categoria: 13 Un libro che ami con un colore nel titolo
Lettore:Lilirose

Molto interessante la lettura di questo libro canadese di primo novecento.
Colpisce la ricchezza e complessità di linguaggio (ho letto la versione originale in Inglese) e non sembra proprio un libro "per ragazzi" come poi è diventato nel corso del tempo.

Interessante notare lo stile molto sereno del libro in cui si racconta l'infanzia di una ragazzina orfana che finalmente trova una famiglia adottiva in cui crescere. Lo stile è un po' simile a Pollyana, gli stessi buoni sentimenti, il sottofondo educativo anche un po' puritano ma nell'insieme molta tranquillità e atmosfere serene.

Sono molto curiosa di pensare come potrebbe essere apprezzato da ragazzini di questi tempi.


message 18: by Paola (last edited Jun 29, 2020 01:42AM) (new)

Paola (yliharma) | 319 comments Titolo: Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Categoria: 5. Il libro che ti ha insegnato l'amicizia
Lettore: Rolly

Versione letta: Trilogia dell'amicizia
Avevo intenzione da tanto di leggere questo libro e alla fine mi sono decisa ora che il suo autore non c'è più... Una storia delicata e commovente con una bella morale "vola solo chi osa farlo" e accenni al problema dell'inquinamento e della nostra responsabilità nella distruzione del pianeta. Scoprire nella postfazione che il gattone Zorba è esistito ed è stato tanto amato è stato un ulteriore motivo di commozione.


message 19: by Morgana (new)

Morgana (morgana_rob) | 401 comments Paola wrote: "Titolo: Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Categoria: 5. Il libro che ti ha insegnato l'amicizia
Lettore: Paola Yliharma

Versione letta: [book:Trilogia de..."


Paola, nella sezione "Lettore" dovresti indicare il nome della persona che ha proposto il libro (nel tuo caso è stata Rolly).


message 20: by Anna ⭐️ (new)

Anna ⭐️ | 976 comments Titolo: Harry Potter and the Philosopher's Stone
Categoria: 5 - il libro che ti ha insegnato l’amicizia
Lettore: Lara

Cominciato grazie all’iniziativa di Wizarding World, con i capitoli letti da attori e personaggi famosi, ho poi finito col leggerne una versione digitale per non dover aspettare il caricamento dei video successivi! 😆 Non pensavo mi piacesse, e invece mi ha proprio preso! E bravo Harry! Simpatici i personaggi e carina anche la storia! Non so però se andare avanti a leggere la serie... non è che poi i libri seguenti sono tutti uguali a questo? Con le solite avventure e disavventure? Boh.. magari tra una lettura impegnativa e un’altra, un libro di Harry ci starà. Intanto a questo do 4 stelline.


message 21: by Paola (new)

Paola (yliharma) | 319 comments Morgana wrote: "Paola wrote: "Titolo: Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Categoria: 5. Il libro che ti ha insegnato l'amicizia
Lettore: Paola Yliharma

Versione letta: [bo..."


XD scusaaaa, correggo subito!


message 22: by Debora (last edited Jun 30, 2020 01:10PM) (new)

Debora (nynaeved) | 401 comments Titolo: Il nome del vento
Categoria 20: Un libro che ami di uno scrittore vivente
Lettore: Rolly

L'ho amato pure io e lo consiglio vivamente. Inoltre spero spero spero che siano pubblicati tutti i volumi. Al momento siamo fermi al secondo...
Inizialmente ero sospettosa per via della quarta di copertina che mi faceva temere un po' di noia. Questo perché si parla di raccontare e di flashback, infatti Rothfuss comincia in modo classico. C'è una locanda, c'è un piccolo villaggio, ci sono cose che si muovono nell'oscurità e un uomo racconta la sua storia...
Ma quella che sembra una cornice nasconde in sé la promessa di misteri e pericoli mentre fornisce lo spazio al protagonista Kvothe di narrare di sé. Rothfuss parte da un'infanzia felice, un terribile trauma, inserisce avventure picaresche e una scuola... racconta trasformando tanti topoi del fantasy, rinnovandoli, arricchendoli.
I suoi personaggi sono realistici, hanno un cuore pulsante e sembra di incontrarli davvero. Il sistema magico pur ricordando alcuni classici come Terramare è coerente e ben costruito come insegna il miglior Sanderson (che è il mio scrittore preferito perciò può dare l'idea dell'apprezzamento che voglio esprimere)


message 23: by Giorgia (last edited Jul 02, 2020 02:27AM) (new)

Giorgia Battel (rolly_stardust) | 144 comments Titolo: Marina
Categoria 10: Il libro che conservi con cura perché regalato da una persona speciale
Lettore: Morgana

Carino! Di Zafon avevo già letto "L'ombra del vento" al liceo, e questo libro è stato un piacevole ritorno alla sua Barcellona. Lo stile è sempre piacevole e a tratti spiazzante, con punte descrittive che ti fanno venire voglia di volare a Barcellona seduta stante (infatti mi sono messa a cercare offerte XD). I personaggi sono strani e forse un po' freddi, ma tutto sommato a me sono risultati simpatici e mi sono sentita coinvolta. Il mistero è molto figo e tendente al fantasy, e mi è piaciuto il piccolo riferimento della figlia del dottore (chi ha letto il libro sa di cosa parlo ;) ).
Tutto sommato una lettura molto piacevole che mi sento di consigliare a chi ama i misteri.
Voto 4


PS: Debora sono felice che ti sia piaciuto! Io sto ancora aspettando l'occasione buona per leggere il secondo (che è un bel tomazzo pure quello), più che speriamo che traducano direi speriamo che l'autore lo scriva il terzo! XD


message 24: by Debora (new)

Debora (nynaeved) | 401 comments Quindi non lo ha ancora scritto??? oh no!


message 25: by Mirrordance (last edited Jul 15, 2020 12:28AM) (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo: Brokeback Mountain (Gente del Wyoming)
Categoria: 12. Il libro che hai riletto più volte (o che non ti stancheresti di rileggere)
Lettore: Clawhodia

Avevo a suo tempo visto il film e non mi aspettavo che fosse tratto da un racconto breve che rimane un pochino scarno in forma di flash che non approfondiscono troppo le vite o i pensieri dei protagonisti.

Interessante l'ambientazione e molte implicazioni approfondite meglio nel film


message 26: by Giorgia (new)

Giorgia Battel (rolly_stardust) | 144 comments Titolo: La piccola principessa
Categoria: 1 - il primo libro che ricordi di aver letto
Lettore: Caterina

Non avevo mai letto questo libro prima di oggi, all'alba dei trent'anni e mezzo, ma posso perfettamente immaginarmi l'impressione che mi avrebbe fatto da piccola: probabilmente mi avrebbe fatto un po' schifo (capitemi, sono cresciuta a pane e Giulio Verne, non è che una bambina ricca che diventa povera fosse il massimo dell'interesse per me). Invece, adesso mi è piaciuto: la storia di questa ragazzina un po' strana, che con la sua fantasia riesce a superare le avversità con coraggio e fierezza, mi ha fatto tornare alla sua età, quando bastava un pizzico di immaginazione e il mondo si riempiva di magia. Anche da grande sono in continua ricerca della magia, quindi forse è per questo che mi è piaciuto, nonostante la trama zoppicasse un po' e la bambina fosse un po' troppo perfetta. Probabilmente è una cosa da letteratura ottocentesca.
Voto: 4


message 27: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12600 comments Mod
Titolo: Favole al telefono
Categoria: 18 (un libro che ti ricorda la tua infanzia)
Lettore: Paola


Leggere Rodari è un viaggio indietro nel tempo, un ritorno all'infanzia, a quando andavo alla scuola elementare... ed è sempre un piacere, perché il suo stile linguistico arriva a tutti, a grandi e piccoli, ma è soprattutto la sua fantasia a catturare l'attenzione del lettore.
Le storie contenute in questo volume sono semplici e divertentissime e la cosa più tenera è immaginare il padre di famiglia che, viaggiando per lavoro, ogni sera racconta queste favole inventate da lui alla sua piccolina al telefono.
5 stelle


message 28: by Klela (new)

Klela | 1610 comments Titolo: Il giardino segreto. Ediz. integrale
Categoria: Libro che ti ha insegnato l'amicizia
Lettore Nadia

carino ma proprio proprio adatto solo ad una certa età. Poi diventa un pò troppo....troppo mieloso, troppo telefonato, troppo "facile"... 3 stelle


message 29: by Anna ⭐️ (new)

Anna ⭐️ | 976 comments Titolo: Novecento. Un monologo
Categoria: 12 - un libro che hai riletto più volte
Lettore: Katya

Bello, talmente breve però che ho bisogno di più tempo per assimilarlo completamente. Una bella storia, quasi commuovente. 4 stelline.


message 30: by Mirrordance (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo: Camilla e i suoi amici
Categoria: 15. Un libro che ti fa pensare all'estate/alle vacanze
Lettore:klela

C'è un motivo per cui non mi piacciono i libri "young adults", mi sembrano sempre scritti un gradino sotto; non ho mai capito perchè i ragazzi non possano leggere la letteratura così come è scegliendo argomenti, tematiche e generi secondo le proprie inclinazioni e desideri.

Un libro brutto, da come è scritto, dal cambio di registro leggerissiomo che sprofonda bel serio e tragico e questo filo conduttore sopra le righe di politically correct ed educativo.
Mi spiace perchè avevo qualche aspettativa in più per Sandra Scoppettone di cui ho apprezzato la serie di gialli Lauren Laurano, ironica e calata nei personagi ance se surreale.

Spesso trovo, come normale, i libri per ragazzi (perchè questo è veramente per ragazzi e inadatto ad adolescenti e liceali) oramai superati per un lettore adulto ma riesco ad aprrezzarne alcuni aspetti se sono scritt bene, questo invece sembra proprio realizzato per un fine e non riesce neanche a raggiungerlo senza irritarmi.


message 31: by Mirrordance (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo: Pattini d'argento
Categoria: 18. Un libro che ti ricorda la tua infanzia
Lettore: Caterina/Lilirose

Una rilettura questa dopo un numero imprecisato di anni.
Pattini d'argento è stato un libro letto più volte, che appartiene alla categoria di Pollyanna e Piccole donne/Piccoli uomini.
Un romanzo ottocentesco di buoni sentimenti ed educativo; nonostante il lieto fine un romanzo triste che racconta il sacrificio, la povertà, meno sereno di Anna di Green Gables.

Nonostante sia un romanzo "datato" è ben scritto e si riesce a contestualizzare molto bene nell'epoca a cui appartiene anche per lo sfondo didattico e un po' puritano.

Non mancano i momenti lieti, le descrizioni di un'Olanda che forse 100 anni fa era così ma che i canali ghiacciati su cui pattinare se li è scordati da un pezzo!

Mi viene da interrogarmi su quale potrebbe essere 'lappeal su una generazione attuale e se libri, che a me appaiono esili e vuoti, ben rappresentino incece i ragazzi di oggi.

Forse i grandi classici sono tali perchè, a prescindere dal tempo e da quello che può apparire, descrivono emozioni e sentimenti sempre attuali, più facili da affrontare se idealizzati in un tempo e con problematiche che ci appaiono distanti ma che ci permettono allo stesso tempo di introiettarli nella loro essenza.


message 32: by Mirrordance (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo: Streghetta mia
Categoria:1. Il primo libro che ricordi di aver letto:
Lettore: Debora


Con quanto rimpianto leggo da adulta libri che, non so come, non sono mai passati sotto le mie mani nell'infanzia. Un peccato! Favole moderne scanzonate e godibilissime, queste di Bianca Pitzorno e tutte con un occhio "dalla parte delle bambine".



Titolo: Il tredicesimo dono
Categoria:6. Il libro che ti ricorda la tua famiglia:
Lettore: Katya

Una favola di natale un po' scontata e melensa anche se basata su una storia vera. Molto americana con sempre in mente il "Canto di Natale" di Dickensiana memoria a metà strada tra i buoni sentimenti e il manuale self-help.


message 33: by Debora (new)

Debora (nynaeved) | 401 comments Titolo Le notti bianche
Categoria 13. Un libro che ami con un colore nel titolo
Lettore: Paola

Tanti temi cari a Dostoevskij sono presenti nelle poche pagine, in particolare la solitudine, l'illusione e il sogno. Sono d'accordo con chi dice che le pagine de Le notti bianche sono attualissime pure oggi quando molti, pur nella connessione continua, vivono una grande solitudine e il bisogno di incontrare l'Altro. Mi ha anche portato indietro all'adolescenza e ai primi anni universitari tra sogni e struggimenti. Un libro da consigliare e regalare


message 34: by Klela (new)

Klela | 1610 comments Titolo:Diario di scuola di Daniel Pennac
Categoria 10: libro che ti ah regalato una persona speciale
Lettore: Beb

Saggio davvero molto carino e a tratti illuminante sul mondo della scuola, dell'insegnamento e dei giovani. A volte si incensa un pò ma lo fa anche con ironia e questo me lo ha fatto vivere bene. Lo consiglio a tutti ma soprattutto a chi fa l'insegnante


message 35: by Giorgia (new)

Giorgia Battel (rolly_stardust) | 144 comments Aggiornamento:

Titolo: Frankenstein
Categoria: 19
Lettore: Katya

E' tragico e poetico allo stesso tempo. Victor è insopportabile e passivo, ma sinceramente mi sono dispiaciuta per lui e per la sua creatura. E' sicuramente una lettura da fare.
Voto: 4/5

Titolo: Il Silmarillion
Categoria: 11
Lettore: Morgana

Me ne avevano dette di tutti i colori su questo libro, quindi mi aspettavo un vero mattone. Mi sbagliavo: sarà che la Terra di Mezzo mi mancava parecchio, ma mi sono lasciata avvolgere dalle storie e dalle vicende dei suoi personaggi. L'ho trovato epico al punto da far impallidire Il Signore degli Anelli, e sinceramente non vedo l'ora di mettere le mani sugli altri volumi della saga.
Voto 5/5


message 36: by Lilirose (last edited Jul 27, 2020 03:31AM) (new)

Lilirose | 1675 comments proseguo con le categorie nostalgiche :D

Titolo: La piccola principessa - Frances Hodgson Burnett
Categoria: 1 - Il primo libro che ricordi di aver letto
Lettore: Caterina

Un'altra lettura cardine della mia infanzia, a cui sarà difficile dare un giudizio oggettivo; ma è giusto così, i romanzi per bambini vanno giudicati con gli occhi di un bambino.
Forse qui mancano la vivacità e la brillantezza che caraterizzano "Il piccolo Lord" e "Il giardino segreto" (gli altri capolavori per ragazzi della Burnett), è una storia che si attiene di più alla letteratura sentimentale di fine 800, con l'orfanella caduta in dsgrazia e l'immancabile riscatto finale; però le atmosfere fiabesche sono meravigliose, soprattutto agli occhi di un bambino: ricordo ancora il mio incanto di fronte alla fervida immaginazione di Sara e l'entusiasmo quando le fantasie sono diventate realtà: queste sensazioni ormai mi sono entrate nel sangue e sono uno dei motivi per cui ho imparato ad amare i libri. Non mancano poi delle scenette singolari nel tipico stile dell'autrice, che "normalizzano" la vicenda smorzando il patetismo che ogni tanto rischia di essere eccessivo: ad esempio i capricci di Lottie, o le buffe riflessioni del topino Melchisedec. La stessa protagonista non è la classica santarellina senza altra caratteristica se non l'essere povera, sfortunata e maltrattata: è una personcina acuta ed osservatrice, che ha le idee ben precise sul mondo che la circonda e soprattutto è sempre conscia del suo valore (il titolo "La piccola principessa" fa riferimento a questo del resto).
E' stata una rilettura piacevolissima, che se ha perso qualcosa della magia che avvertivo da bambina ha però largamente compensato con la nostalgia che mi ha accompagnato sin dalle prime righe.


message 37: by Morgana (new)

Morgana (morgana_rob) | 401 comments Rolly wrote: "Titolo: Il Silmarillion
Categoria: 11
Lettore: Morgana"


Felicissima che ti sia piaciuto... per me è il più bello tra i testi Tolkeniani, fondamentale per apprezzare meglio il resto :)


message 38: by Beb ✨ (new)

Beb ✨ (ilibridibeb) | 3373 comments Mod
Titolo: L'amico ritrovato
Categoria: Un libro che ti ha insegnato l'amicizia
Lettore: Paola

Davvero un bel libro, capisco perché lo facciano leggere alle medie e mi chiedo perché con me non l'abbiano fatto. La storia è molto semplice, di facile lettura ma comunque grande coinvolgimento e commozione. Mi dispiace di non averlo letto prima.



Titolo: Il giardino segreto
Categoria: Un libro che ti ha fatto amare i libri
Lettore: Paola

Era uno dei mille classici che avrei voluto tanto recuperare. Ricordo di essermi innamorata del film quando lo vidi e finalmente sono riuscita a recuperare il libro! Bellissimo, come mi aspettavo. La storia è coinvolgente, tenera ed emozionante, oltre che consigliatissima ancora per i ragazzi.


message 39: by Klela (new)

Klela | 1610 comments Titolo: Momo: L'arcana storia dei ladri di tempo e della bambina che restituì agli uomini il tempo trafugato di Michael Ende.
Categoria: 3: il libro che ti ha aiutato a crescere
Lettore: Rolly

Forse non sono più (o non sono ancora) in quell'età adulta in cui piacciono lo stesso le storie dell'infanzia...Carino, godibile, ma in questo momento, dimenticabile...


message 40: by Mirrordance (last edited Aug 02, 2020 04:44AM) (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo : A voce alta
Categoria 4. Il libro che ti ha insegnato l'amore
Lettore: Lelena

Un libro da lasciar sedimentare e che mi ha lasciato perplessa. Ho faticato a seguire i ricordi attraverso gli occhi del 15enne Michael e della sua storia con Hana e la rilettura critica della storia buia della coscienza germanica del dopoguera che viene citata in tutte le critiche di questo romanzo. Non sono riuscita ed empatizzare e a sentire risuonare nulla durante la lettura.

Titolo: Ascolta il mio cuore
Categoria : 2 - il libro che ti ha fatto amare i libri
Lettore: Vabe

Molto godibile anche questo libro di Bianca Pitrzorno. Una via di mezzo tra Cuore e Giamburrasca ma tutto al efmminile e con molta modernità nonostante sia ambientato negli ani 50 e soprattutto scritto in modo ricco e completo e non "da bambini".
Piacevole e divertente


message 41: by Giorgia (new)

Giorgia Battel (rolly_stardust) | 144 comments Titolo: La principessa sposa
Categoria: 2. Il libro che ti ha fatto amare i libri
Lettore: Clawhodia

Per la prima volta nella mia vita ho letto la prefazione di un libro. In realtà questa edizione ne ha tipo quattro, e così prima ancora di cominciare a leggere la storia mi stavo già rompendo le scatole.
Il problema era che non riuscivo a capire dove accidenti finisse la prefazione e iniziasse la storia vera e propria: il primo capitolo è, di fatto, la storia (fittizia) dell'autore che ritrova il libro che gli aveva letto suo padre e decide di riscriverlo tagliando le parti brutte. Poi parte la storia che conosciamo tutti.
E alla fine, per non farci mancare niente, c'è anche il primo capitolo di un ipotetico seguito e, indovinate un po'?, un'altra prefazione.
Ecco, se non avessi letto tutte ste pappardelle, me lo sarei goduto molto di più.
La storia in sè è molto bella e divertente, tendente alla favola, e i personaggi solo fantastici.
Se non fosse per il primo capitolo sarebbe un cinque stelle.
Voto: 4/5


message 42: by Vabe (new)

Vabe | 1210 comments Titolo: L'amico ritrovato
Categoria 5: Un libro che ti ha insegnato l'amicizia
LEttore: Paola

Una bella storia di amicizia, ambientata in Germania alla vigilia del nazismo, che ricordavo poco (il finale l'avevo completamente rimosso!).
Mi sono innamorata anche di Stoccarda che Uhlman descrive egregiamente.
4 stelle


message 43: by Lilirose (new)

Lilirose | 1675 comments Titolo: Lo Hobbit - J. R. R. Tolkien
Categoria: 5 - Un libro che ti ha insegnato l'amicizia
Lettore: Clawhodia

Da brava adolescente di inizio millennio ho adorato la trilogia cinematografica del Signore degli Anelli, e da brava lettrice mi sono procurata immediatamente il romanzo, prevedendo che sarebbe stato anche meglio: immaginate la delusione e lo shock quando non sono riuscita a proseguire oltre le prime 20 o 30 pagine. Ricordo di averlo trovato prolisso e pesante, e da allora mi sono tenuta ben lontana da Tolkien (già vedo le schiere di fan accaniti inseguirmi coi forconi).
Questa premessa personale serve a rendere l'idea dello stato d'animo con cui vent'anni dopo mi sono approcciata a Lo Hobbit, a metà tra il timoroso e il diffidente. Già dopo le prime righe tuttavia ho capito che i miei crucci non avevano ragion d'essere: è un libro che per stile e per intenti è lontanissimo dal suo illustre successore, molto più vicino ad una fiaba per bambini che ad un epic fantasy; non mancano battaglie e avventure rocambolesche, ma il tono è sempre scanzonato e leggero, come se l'autore per primo si prendesse poco sul serio. I personaggi sono pittoreschi, ma appena abbozzati, e non si avverte mai un' intensità emotiva tale da catturare completamente il lettore. Ci sono dei momenti degni di nota, ma nel complesso non sono mai andata oltre una blanda curiosità di sapere come andrà a finire.
Resta però a Tolkien il grande merito di aver saputo costruire un mondo straordinariamente complesso e sfaccettato pur mantendo una scrittura scorrevole e limpida.
In conclusione leggere questo romanzo si è rivelata un'esperienza totalmente diversa da quella che mi ero immaginata: più facile e piacevole di quanto temessi, ma meno coinvolgente di quanto sperassi.


message 44: by Klela (new)

Klela | 1610 comments Titolo: La porta di Magda Szabo
categoria: 19 - un libro che ami di un autore deceduto
Lettore: Vabe

Che meraviglia! Mi è piaciuto tutto: lo stile, la storia, i personaggi. Mi rimane un gusto dolce-amaro, ho avuto la sensazione di aver assaporato qualsiasi emozione umana: gioia, tristezza, invidia, vergogna, gelosia...bellissimo!


message 45: by Arwen67 (new)

Arwen67 | 435 comments Titolo: Carrie di Stephen King
Categoria: 12 - il libro che hai riletto più volte (o che non ti stancheresti di rileggere)
Lettore: Nadia

Ho colmato una lacuna enorme, per me che sono fan del Re , ho finalmente letto il suo primo capolavoro.
Ricco di tensione, la storia di una ragazza bullizzata di continuo dai compagni di scuola, sopporta fino al punto di rottura. Le sue facoltà paranormali la conducono ad una vendetta terribile.
Splendido!


message 46: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12600 comments Mod
Titolo: La profezia dell'armadillo
Categoria: 17 - Un libro che, secondo te, tutti dovrebbero leggere
Lettore: Clawhodia

Leggo Zerocalcare da quando ha cominciato a scrivere strisce su un giornale dedicato al cinema, ma non avevo mai letto una sua opera.
E oggi è arrivato quel giorno!
La storia mi è piaciuta, è divertente e fa riflettere.
Sicuramente leggerò altro.
4 stelle


message 47: by Francesco (new)

Francesco (thekaspa) | 2502 comments Titolo The Secret Garden
Categoria 18. Un libro che ti ricorda la tua infanzia
Lettore Clawhodia

Un classico della letteratura per bambini che racconta della strana amicizia tra Mary, orfana che si trasferisce in Inghilterra dallo zio, e Colin, suo cugino che ritiene di essere destinato a una vita da invalido.
Non è un capolavoro, i due personaggi sono a tratti insopportabili e certi passaggi mi sono sembrati un po' forzati però ho trovato molto interessante e realistico lo sviluppo delle due personalità nel corso del romanzo.


message 48: by Giorgia (new)

Giorgia Battel (rolly_stardust) | 144 comments Titolo: Il giardino segreto
Categoria: 5. Il libro che ti ha insegnato l'amicizia:
Lettore: Nadia

Avevo già visto il film tratto da questo romanzo diverse volte, da bambina e anche da adulta. Devo dire che la storia, pur essendo simile, ha delle sfumature molto diverse: per esempio, come dimenticare la scena dei tre ragazzi che fanno l'incantesimo intorno al fuoco? Nel libro, ovviamente, è assente, anche se il discorso sulla magia non solo è ben presente, ma fa anche da perno a tutto un discorso sull'importanza della natura e della vita.
Non mi è piaciuto lo spostamento di attenzione da Mary, che domina la prima parte del romanzo, a Colin nella seconda, a mio parere quasi drastico.
In ogni caso si tratta di un libro per ragazzi molto carino, che conserva il suo fascino anche per il lettore adulto.
Voto: 3 e mezzo


message 49: by Mirrordance (new)

Mirrordance | 16 comments Titolo: Little Fires Everywhere
Categoria: 20. Un libro che ami di un autore vivente
Lettore: Anna

Veramente un bel libro. Scritto molto bene e da percorrere tutto al contrarioper tornare al presente.
Ambientato in una specie di "enclave" borghese in cui arrivano a portare trasgressione una madre artista e sua figlia.
Le vite dei membri della famiglia Richardson non saranno più le stesse dopo aver conosciuto mia e Pearl!


message 50: by Anna ⭐️ (new)

Anna ⭐️ | 976 comments Mirrordance wrote: "Titolo: Little Fires Everywhere
Categoria: 20. Un libro che ami di un autore vivente
Lettore: Anna

Veramente un bel libro. Scritto molto bene e da percorrere tutto al contrarioper tornare al prese..."


Sono contenta ti sia piaciuto, è uno dei miei libri preferiti!


« previous 1 3
back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.