Libri dal mondo discussion

48 views
Letture in gruppo > Febbraio 2020 - Russia

Comments Showing 1-50 of 51 (51 new)    post a comment »
« previous 1

message 1: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod


Per un solo voto, al sondaggio per febbraio ha vinto la Russia!

Cosa leggerete? Come al solito, vanno bene sia libri di autori russi che libri ambientati in Russia, e al termine della lettura vi invito a lasciare un commento in questa discussione.

Qui si parlava un po' di libri ambientati in Russia.


message 2: by Lelena (new)

Lelena | 306 comments Io ho finito da pochissimo e sono reduce da Zio Vanja non sono sicura di essere pronta ad affrontare di nuovo questo paese 🙈🙉🙊


Antonella Imperiali | 684 comments Leggerò un corto di Lev Tolstoj: Il diavolo.


message 4: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
A casa ne ho un po' che mi aspettano:

I racconti della Kolyma (che però non mi sento di affrontare al momento)
Il dottor Živago
Diario di Satana
La figlia del capitano - Storia di Pugačëv
Il sosia
Lady Macbeth del distretto di Mtsensk

Non so ancora quale scegliere 🤔


message 5: by Emanuela (last edited Jan 25, 2020 05:25AM) (new)


message 6: by Jessy (new)

Jessy (jessytami) | 285 comments La figlia del capitano é STUPENDO. Te lo consiglio molto!

Per questo mese vorrei conoscere qualche autore moderno e cercheró di leggere questi tre:
Sumerki: Crepúsculo (versione italiana: La profezia del crepuscolo)
Clorofilia (versione italiana: Clorofilia)
Una edad difícil (versione italiana: L'età inquieta)


message 7: by dely (last edited Jan 26, 2020 01:06AM) (new)

dely | 605 comments Marina (Sonnenbarke) wrote: "A casa ne ho un po' che mi aspettano:

I racconti della Kolyma (che però non mi sento di affrontare al momento)
Il dottor Živago
Diario di Satana"


"Diario di Satana" sembra interessante. Ho letto due libri di Andreyev e merita. Non è tra i miei russi preferiti, ma nei suoi libri ci sono punti di vista interessanti e inconsueti.

Penso che non leggerò niente. Ho appena scoperto che quello che pensavo fosse russo è invece ucraino. Ho Lauro di Evgenij Vodolazkin ed ero sicura fosse russo.

edit: che scema che sono: l'autore è ucraino, ma la storia è ambientata in Russia.


message 8: by Daria (new)

Daria (t0pic) | 100 comments Ho preso in biblioteca Una storia russa, credo che leggerò quello.


message 9: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
@Emanuela, per me Le notti bianche è meraviglioso, spero che ti piaccia. Una volta mi sono imbattuta in una lettura ad alta voce su Radio France e ascoltarlo (seppure in francese) è stato ancora più bello che leggerlo.

@Jessy, non conosco per nulla la letteratura russa contemporanea ma mi piacerebbe rimediare a questa lacuna, perciò sono curiosa di sapere il tuo parere sul libro o i libri che leggerai. Al momento ho un sacco di libri a casa che mi aspettano quindi se posso preferisco concentrarmi su quelli, però mi riprometto di approfondire.

@dely, di Andreyev ho letto alcuni racconti, non tutti mi sono piaciuti in uguale misura, ma in generale concordo con te, offre spunti interessanti. Perciò quando ho trovato Diario di Satana in ebook gratuito (anche se in inglese) ho deciso di prenderlo, anche perché ho letto qualche stralcio qua e là e mi è sembrato interessante.

@Daria, sembra molto interessante questo libro, aspetto di sapere il tuo parere!


message 11: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
A me Anna Karenina è piaciuto molto e nonostante la mole si legge bene. Spero piaccia anche a te 😊


message 12: by Outis (new)

Outis | 116 comments Bene! La letteratura russa è una delle mie preferite.
Credo che leggerò Padri e figli, visto che non ho ancora letto niente di Ivan Turgenev

Anche Andreyev sembra interessante, peccato che si trovino difficilmente cose sue in italiano (magari è una fissazione stupida ma di solito non leggo in inglese libri non scritti in inglese in originale)


message 13: by Daria (new)

Daria (t0pic) | 100 comments Ho momentaneamente cambiato programma per questo mese, da quando ho scoperto che settimana prossima il premio Nobel Svetlana Alexievich sarà qui a Tallinn per un incontro coi lettori, a cui non ho intenzione di mancare. Quindi mi sono buttata nella lettura di Tempo di seconda mano che volevo leggere da anni (avevo letto l'anno scorso lo stupendo Preghiera per Černobyl'). Tutto sommato una coincidenza fortunata.

Non me ne voglia Ludmila Ulitskaya, che cercherò comunque di iniziare questo mese.


message 14: by Nixi92 (new)

Nixi92 | 2 comments Io sto leggendo Poesie di Marina Cvetaeva. Era da molto che volevo approfondire questa poetessa e ne ho finalmente l'opportunità! :)


message 15: by Pao (new)

Pao (pao_letta) | 973 comments Mod
Io sfrutterò l'occasione per leggere Il Maestro e Margherita anche se Mikhail Bulgakov è nato nell'attuale Ucraina ma al tempo era Russia.


Antonella Imperiali | 684 comments Ho appena finito di leggere Il diavolo di Lev Tolstoj.
Un bel racconto sulle tentazioni, sul desiderio dei sensi e sui risvolti drammatici che questi possono avere su un individuo già fragile di suo.
Tre stelle.
Ecco il link al mio commento:
https://www.goodreads.com/review/show...


message 17: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
@Outis, anch'io normalmente faccio come te, ma a volte faccio delle eccezioni, anche se non spesso.

@Daria, il libro che stai leggendo mi ispira molto, non vedo l'ora di sapere che ne pensi. Raccontaci dell'incontro con l'autrice, sono sicura che sarà emozionante!

@Nixi92, ho letto qualcosa qua e là di Marina Cvetaeva e mi è piaciuto, buona lettura!

@Pao, bellissimo, spero che ti piaccia! L'ho letto molti anni fa e da tempo mi riprometto di rileggerlo, poi però purtroppo finisco sempre per dare la priorità a libri per me nuovi...

@Antonella, non conoscevo quest'opera di Tolstoj, sembra bella, grazie per la tua recensione!


message 18: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 195 comments Ho finito Le notti bianche di Fyodor Dostoyevsky.

Le mie notti finirono un mattino.
Non sono brava a scrivere, quindi lasciare un commento ad un capolavoro della letteratura, mi mette sempre in difficoltà.
Una malinconica storia d’amore che si sviluppa in sole quattro notti, un amore, (view spoiler)A raccontarci la novella è il protagonista, un sognatore che si estrania da tutto e tutti e vive storie di fantasia (Nei sogni costruisco romanzi interi), ma quando incontra una fanciulla in lacrime capisce che deve tornare alla realtà, deve vivere il presente, come se fosse una delle sue storie. Purtroppo la vita non è sempre rosa e fiori, il suggerimento è di ricordare sempre con piacere gli attimi felici, anche se durati poco.
Un sognatore – se è necessaria una sua definizione precisa – non è una persona, ma, sapete, un essere di genere neutro. Si stabilisce il più delle volte in qualche angolo inaccessibile, come se ci si nascondesse perfino dalla luce del giorno, e quando poi si rifugia a casa, allora si radica al suo angolo come una lumaca, o, almeno, è molto simile in questo atteggiamento a quell’interessante animale che è animale e casa insieme, che si chiama tartaruga.
Un romanzo intenso che si legge scorrevolmente, forse perché scritto in prima persona, forse perché scritto in gran parte sotto forma di dialogo; la scrittura semplice, elegante e molto dettagliata mi ha trascinato all’interno del romanzo, mi sembrava quasi esser seduta sulla panchina, nella fredda Pietroburgo.


message 19: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
Emanuela wrote: "Ho finito Le notti bianche di Fyodor Dostoyevsky.

Le mie notti finirono un mattino.
Non sono brava a scrivere, quindi lasciare un commento ad un capolavoro della l..."


Sono così contenta che ti sia piaciuto 😊


message 20: by Nixi92 (new)

Nixi92 | 2 comments Ho finito Poesie.
Bellissima raccolta oscura, che rispecchia la triste vita dell'autrice. Memorabili le poesie anti-ideologie e antipolitiche (non solo la Russia, anche la Germania non è per niente risparmiata dalle sue critiche taglienti: fantastica la rielaborazione del pifferaio di Hamelin). Ovviamente mi è piaciuto molto!


message 21: by Massimo (new)

Massimo | 23 comments Ho terminato Mosca-Petuškì. Poema ferroviario di Venedikt Erofeev.
Un libro veramente particolare, fuori da ogni schema. E' un viaggio fuori e dentro il protagonista, tra delirio e lampi di lucidità travolti da tonnellate di alcol. Il protagonista - che sembra essere lo stesso autore - è sempre sopra le righe in un parossismo di verità e assurdità che quasi confonde il lettore, ma che alla fine è così esagerato da tenerlo incollato al racconto. Si spazia dal ridicolo al poetico, distruggendo tutti i valori che normalmente guidano una persona. Il libro è breve e si legge bene, ma alla fine lascia tanta tristezza.


message 22: by Jessy (new)

Jessy (jessytami) | 285 comments Ho finito il mio primo libro per questo paese:
Sumerki: Crepúsculo (versione italiana: La profezia del crepuscolo)

Non è il miglior libro che abbia mai letto, ma non è nemmeno male. Ammetto che mi è piaciuto anche se gli ultimi capitoli sono stati un caos e non sono sicura di aver capito bene cosa è successo.

P.S. : il protagonista è un traduttore russo che traduce libri dallo spagnolo. Ironicamente ho letto il libro in spagnolo tradotto dal russo 🤣


message 23: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
Jessy wrote: "P.S. : il protagonista è un traduttore russo che traduce libri dallo spagnolo. Ironicamente ho letto il libro in spagnolo tradotto dal russo 🤣"

😂


message 24: by dely (new)

dely | 605 comments Ho iniziato Lauro ed è bellissimo! Un tipico romanzone russo, anche se è stato pubblicato soltanto 8 anni fa, che ti cattura dalla prima pagina e che non riesci più a smettere di leggere.


message 25: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
Ho letto Lady Macbeth del distretto di Mtsensk di Nikolai Leskov e mi è piaciuto moltissimo. Lo consiglio, ci vuole solo un'oretta dato che ha appena 74 pagine. È una storia di un'ossessione di amore e gelosia. All'inizio potrebbe far pensare a Madame Bovary, ma ben presto vedremo che non è un caso se la protagonista è stata soprannominata "Lady Macbeth" dai suoi compaesani. Qui c'è la mia recensione: https://www.goodreads.com/review/show...


message 26: by dely (new)

dely | 605 comments Daria wrote: "Ho momentaneamente cambiato programma per questo mese, da quando ho scoperto che settimana prossima il premio Nobel Svetlana Alexievich sarà qui a Tallinn per un incontro coi letto..."

Com'è andato l'incontro con l'autrice? Ti è piaciuto Tempo di seconda mano?

Io ho finito Lauro e l'entusiasmo iniziale è andato scemando da metà libro in poi. La lettura è iniziata a diventare pesante perché l'autore ha inserito dei flashforward di cui non ho capito lo scopo. La prima metà del libro mi è piaciuta tantissimo, la seconda metà era pesante e con una trama che faceva fatica a stare in piedi.

La mia recensione: https://www.goodreads.com/review/show...


message 27: by Daria (new)

Daria (t0pic) | 100 comments dely wrote: "Daria wrote: "Ho momentaneamente cambiato programma per questo mese, da quando ho scoperto che settimana prossima il premio Nobel Svetlana Alexievich sarà qui a Tallinn per un inco..."

L'incontro con l'autrice è andato bene, sono davvero contenta di essere riuscita ad andare. È stato un po' lento perché sia le domande che le risposte erano tradotte (dal russo all'estone) ma devo dire che le pause forzate per far parlare l'interprete alla fine mi sono state d'aiuto per "digerire" bene ogni risposta e anche prendere qualche appunto. Mi hanno colpita alcune delle cose che ha detto, per esempio parlando della Russia e della sua situazione politica ha detto che l'uomo che ha vissuto tutta la sua vita nel lager, appena uscito non sa cosa fare con la libertà, e costruirà un altro lager, solo un po' diverso.

Parlando dei suoi libri, ha detto che per la maggior parte sono fondati su quello che le persone dicono ma non vogliono che sia registrato, su quelle cose che "te lo dico per farti capire, ma tu non scriverlo", perché sono quelle le più vere e interessanti.

Ha parlato anche del futuro e delle nuove generazioni, dei giovani impegnati per salvare il pianeta, che "sono usciti dall Storia per entrare nel cosmo", questa è un'espressione che mi è piaciuta molto.

Per quanto riguarda Tempo di seconda mano, l'ho quasi terminato, difficile dire che mi piaccia (come non direi che mi piace un pugno sui denti) ma penso che sia un libro da leggere, fondamentale per chi vuole cercare di capire la Russia contemporanea senza sovrastrutture.


message 28: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
Daria, grazie per le tue impressioni. Ti invidio molto per aver avuto l'opportunità di assistere a un incontro del genere.


message 29: by dely (new)

dely | 605 comments Daria wrote: "dely wrote: "Daria wrote: "Ho momentaneamente cambiato programma per questo mese, da quando ho scoperto che settimana prossima il premio Nobel Svetlana Alexievich sarà qui a Tallin..."

Grazie! Come Marina, anche io ti invidio per avere avuto l'opportunità di incontrare una scrittrice come la Alexievich.
Ho letto due suoi libri e mi sono piaciuti entrambi moltissimo. Sono tosti, ma meritano assolutamente di essere letti.


message 30: by Daria (last edited Feb 19, 2020 01:58PM) (new)

Daria (t0pic) | 100 comments Marina (Sonnenbarke) wrote: "Daria, grazie per le tue impressioni. Ti invidio molto per aver avuto l'opportunità di assistere a un incontro del genere."
Grazie a te, Marina, per avere creato questo spazio in cui si possono condividere queste cose. Per me è davvero importante perché non ho molti amici lettori, e anche quelli che leggono spesso non condividono i miei gusti. La maggior parte delle persone a cui ho raccontato entusiasta di questa cosa mi ha guardato con l'occhio vitreo.

Dely, quali dei suoi libri hai letto? Hai ragione, anche io li sto trovando decisamente tosti, ma imperdibili.


message 31: by Claudia (new)

Claudia Santi | 27 comments Ho appena finito di leggere "La ballerina dello zar". Andando avanti mi ha preso, ma le prime 100 pagine mi facevano prendere un sonno....


message 32: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
@Daria, sono davvero contenta che ti trovi bene in questo gruppo, per me è una grande soddisfazione quando vedo che lo trovate uno spazio accogliente 😊


message 33: by dely (new)

dely | 605 comments Daria wrote: "Dely, quali dei suoi libri hai letto? Hai ragione, anche io li sto trovando decisamente tosti, ma imperdibili."

Ho letto Tempo di seconda mano. La vita in Russia dopo il crollo del comunismo e La guerra non ha un volto di donna: L'epopea delle donne sovietiche nella seconda guerra mondiale.

Mi sono piaciuti entrambi anche se con il primo ho fatto più fatica a seguire le voci narranti. Durante le prime pagine ero confusa e non riuscivo a capire chi fosse il narratore. Forse ho apprezzato di più il secondo proprio perché sapevo già che stile narrativo aspettarmi.


message 34: by Jessy (new)

Jessy (jessytami) | 285 comments ho appena finito Clorofilia (versione italiana: Clorofilia) e mi è piaciuto moltissimo, ci sono vari dilemmi durante il libro davvero interessanti.


message 35: by Pao (new)

Pao (pao_letta) | 973 comments Mod
Questa settimana ho finito Il Maestro e Margherita: è stata una continua scoperta. Non una lettura facile ma mi ha dato molta soddisfazione.

Avevo comprato l'ebook molti anni fa ma poi il timore reverenziale mi aveva impedito di iniziarlo nonostante ci fosse stato anche un GDL su GRI, finalmente grazie al gruppo sono riuscita a leggerlo.


message 36: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
Pao wrote: "Questa settimana ho finito Il Maestro e Margherita: è stata una continua scoperta. Non una lettura facile ma mi ha dato molta soddisfazione.

Avevo comprato l'ebook molti anni fa ma..."


Mi fa molto piacere che tu l'abbia apprezzato. Io l'ho letto qualche eone fa e mi era piaciuto moltissimo, ma vorrei rileggerlo prima o poi... quando c'era stato il GdL su GRI avevo cercato la mia copia (era della Newton Compton, ricordo), ma senza trovarla, probabilmente l'ho regalata a qualcuno. Prima o poi mi compro l'ebook e lo rileggo!

Tra l'altro qualche anno fa a Edimburgo ho visto una riduzione teatrale ed è stata molto emozionante: rappresentata di sera in una bellissima chiesa sconsacrata, con gli attori che correvano qua e là per tutta la chiesa, una cosa veramente magica.


message 37: by Pao (new)

Pao (pao_letta) | 973 comments Mod
Marina (Sonnenbarke) wrote: "Pao wrote: "Questa settimana ho finito Il Maestro e Margherita: è stata una continua scoperta. Non una lettura facile ma mi ha dato molta soddisfazione.

Avevo comprato l'ebook molt..."


Tra il luogo della rappresentazione e il testo da mettere in scena ci credo che sia stata un'esperienza indimenticabile :)

Oggi la versione che ho letto io costa solo 0,99 €, si tratta di una nuova traduzione dell'edizione russa del 2006, ecco il link https://www.amazon.it/Maestro-Margher...


message 38: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
Pao wrote: "Oggi la versione che ho letto io costa solo 0,99 €, si tratta di una nuova traduzione dell'edizione russa del 2006"

Preso, grazie 😍


message 39: by Jessy (new)

Jessy (jessytami) | 285 comments Ho finito Una edad difícil (versione italiana: L'età inquieta). Una bellissima raccolta di racconti molto inquietanti.


message 40: by Outis (last edited Feb 28, 2020 02:25AM) (new)

Outis | 116 comments Ieri ho finito Padri e figli di Ivan Turgenev.
Mi è piaciuto molto, è uno di quei libri che mi piacciono più quando li ho finiti che mentre li sto leggendo.
Pur essendo un libro breve tocca parecchi temi: il nichilismo, gli scontri generazionali, le riforme nella Russia di metà Ottocento, l'amore (sia quello tra genitori e figli che quello tra innamorati, ricambiato o meno). La presenza di tanti temi può portare all'effetto troppa carne al fuoco, invece Turgenev riesce a gestirli molto bene.
Ma il suo tocco da maestro si vede soprattutto nelle descrizioni naturali e nella costruzione dei personaggi.

Ho anche trovato su internet in italiano il racconto l'Abisso di Leonid Andreyev, mi è piaciuto perciò se in futuro troverò qualcosa di suo nel sistema bibliotecario (quando le biblioteche in Lombardia riapriranno) lo leggerò volentieri.


message 41: by Arybo ✨ (new)

Arybo ✨ | 156 comments Ho riletto Le notti bianche e sono rimasta delusa: è uno di quei libri che bisogna trovare e leggere al momento giusto. Il mio momento giusto con questo testo è stato un po’ di anni fa (cinque? Non ricordo), è stato un incontro magico e splendido, mi ha fatto capire una parte di me stessa. Ora, rileggendolo, mi sono accorta di essere cambiata, maturata (?) e soprattutto ho compreso che il trascorrere del tempo e della vita ha mutato i miei pensieri e la mia visione del mondo, tanto da farmi modificare il giudizio su questo libro. Tre stelle appena. Ho letto, insieme, Cronaca di Pietroburgo, che si lega bene alle Notti e diventa un pozzo da cui l’autore attinge per creare le storie che lo renderanno celebre. Anche qui, però, tre stelle perché interessante, ma non da impazzirci sopra.


message 42: by dely (last edited Mar 02, 2020 07:13AM) (new)

dely | 605 comments Arybo ✨ wrote: "Ho riletto Le notti bianche e sono rimasta delusa: è uno di quei libri che bisogna trovare e leggere al momento giusto. Il mio momento giusto con questo testo è stato un po’ di anni fa (cinque? Non..."

Questo è uno dei motivi per cui non rileggo libri che ho amato. Ho troppa paura di rimanere delusa. Qualche volta do una seconda possibilità a libri che non ho finito perché letti nel momento sbagliato, sperando sia il momento giusto per apprezzarli.


message 43: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 195 comments dely wrote: "Arybo ✨ wrote: "Ho riletto Le notti bianche e sono rimasta delusa: è uno di quei libri che bisogna trovare e leggere al momento giusto. Il mio momento giusto con questo testo è stato un po’ di anni..."

D'accordo con te in toto. :)))


message 44: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
Ecco qua i libri letti a febbraio per la Russia: https://www.goodreads.com/group/books... Fatemi sapere se mi sono persa qualcosa per strada e continuate a segnalare se leggete qualcos'altro :)


message 45: by Daria (new)

Daria (t0pic) | 100 comments So che sono fuori tempo massimo, ma volevo aggiungere che ho finito di leggere Una storia russa, che ho letto in lingua originale. Con le biblioteche chiuse e i prestiti in corso prolungati fino a data da definirsi, non avevo neanche la motivazione extra della scadenza per finirlo più in fretta, e soprattutto non è proprio il libro che ti viene voglia di prendere e continuare a leggere, almeno per me. L'ho trovato molto pesante e i personaggi piatti, è stato impossibile affezionarsi ai protagonisti, con tutta la buona volontà, forse a causa dello stile della narrazione, non so. Capisco che abbia un suo valore nel gettare luce sulla storia della dissidenza in Unione Sovietica negli anni 60-70, ma non è un libro che mi affretterò a rileggere.


message 46: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
@Daria, non ti preoccupare, in realtà non c'è davvero un tempo massimo 😉


message 47: by Pao (new)

Pao (pao_letta) | 973 comments Mod
Questa settimana ho finito Amore colpevole che ho letto grazie a La nave di Teseo che l'ha reso disponibile gratuitamente sul suo sito.

Il racconto mi è piaciuto molto perché descrivere perfettamente la difficoltà della protagonista nel trovarsi intrappolata in un matrimonio lacerata fra gli obblighi morali verso il marito e i figli e il desiderio di felicità.
In coda c'è anche l'autobiografia dell'autrice che descrive la sua vita con il marito Leo Tolstoy.

Tutto bello peccato per l'edizione: all'inizio è indicato che si tratta di una traduzione dall'inglese e nel testo non sono presenti le traduzione in nota delle frasi in francese.

Però a caval donato non si guarda in bocca quindi accontentiamoci visto che comunque mi ha regalato l'opportunità di apprezzare Sofia Tolstaya (davvero peccato che per occuparsi del marito e dei figli non abbia potuto dedicarsi alla scrittura).


message 48: by Lilirose (new)

Lilirose | 138 comments vabbè è passato un anno e mezzo da questo GDL, ormai è quasi necroposting 🤣
però mi piace pensare che poi qualcuno in futuro possa andare a riguardarsi questi topic per trovare spunti di lettura e quindi lascio anche la mia opinione.

Ho letto da poco Un eroe del nostro tempo di Michail Lermontov, che pare sia il primo esempio di romanzo psicologico in senso moderno.
Effettivamente l'introspezione compiuta sul protagonista è accuratissima, ed è ancora più notevole per il fatto che questa profondità si accompagna ad uno stile vivace e ad una struttura dinamica, che tradizionalmente non siamo abituati ad associare alla letteratura russa.

Il commento esteso è qui: https://www.goodreads.com/review/show...


message 49: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 3049 comments Mod
@Lilirose, io mi leggo sempre tutti i post, anche quelli nei topic vecchi, e sono sicura di non essere l'unica :) Molto bella la tua recensione, conoscevo il libro solo di nome, ma ora l'ho messo in wishlist :)


message 50: by Lilirose (new)

Lilirose | 138 comments sono contenta, in questo modo mi sento parte del gruppo anche se non rispetto mai le scadenze 🤣


« previous 1
back to top