Colosseum. Sfide all'ultima pagina discussion

note: This topic has been closed to new comments.
89 views
Sfide di lunga durata > Le storie più amate #2

Comments Showing 1-50 of 238 (238 new)    post a comment »
« previous 1 3 4 5

message 1: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments -E' necessario che ogni partecipante legga 5 titoli (liberamente scelti e validi anche per altre sfide) di 5 case editrici;
-Le case editrici scelte per questa edizione sono: Adelphi e Mondadori (vincitrici della prima edizione), alle quali si aggiungono Feltrinelli, Newton Compton e Sellerio.
-Ad ogni libro letto è necessario assegnare un voto da 1 a 10 (si accettano anche i mezzi voti).
-I libri devono essere di autori diversi per cercare quanto più possibile di variare generi, stili e trame.
-Le iscrizioni sono sempre aperte.
-Poichè si tratta di 25 libri a testa, è necessario diluire la lettura nel tempo, per cui essa durerà dal 1° maggio 2019 al 3a aprile 2020. Al termine sarà stilata una graduatoria che ci permetterà di stabilire quali storie i partecipanti abbiano amato di più e, per estensione, quale casa editrice tra quelle in "gioco" abbiano scelto come preferita.
Sottolineo, per correttezza, che il nostro sarà un risultato assolutamente parziale, poichè soli 5 libri non permettono assolutamente di esprimere un giudizio in merito alle pubblicazioni, agli autori e, in generale, al catalogo che ognuna di esse presenta al pubblico di lettori.

Vi attendo numerosi, così avremo un giudizio meno parziale possibile :-)

Via alle iscrizioni


message 2: by Anto_s1977 (last edited May 01, 2020 08:12AM) (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Adelphi
-Anto_s1977
1) Il rogo di Berlino--> Voto 9
2) Gli zii di Sicilia--> Voto 8
3)
4)
5)
-Lelena
1) La signora nel furgone--> Voto 6
2) Bruciante segreto--> Voto 9
3)
4)
5)
-LaCitty
1) L'Iguana--> Voto 7
2) Epépé--> Voto 6,5
3) Bruciante segreto--> Voto 10
4) Una scrittura femminile azzurro pallido--> Voto 9
5) La morte della Pizia--> Voto 9
-Patty_pat
1) Doppio sogno--> Voto 6
2) Coral Glynn--> Voto 7
3)
4)
5)
-Acrasia
1) Lenz--> Voto 7,5
2) L'inferno di Treblinka--> Voto 10
3) Il rogo di Berlino--> Voto 10
4) Le ceneri di Angela--> Voto 6,5
5) Un uomo solo--> Voto 10
-Georgiana (FINITO)
1) Nemici. Una storia d'amore--> Voto 7,5
2) Flatlandia. Racconto fantastico a più dimensioni--> Voto 6,5
3) Il cane giallo--> Voto 7
4) Un complicato atto d'amore--> Voto 7
5) La panne--> Voto 8,5
-Simona
1) Lontano dal pianeta silenzioso--> Voto 6,5
2) Paura--> Voto 8
3) La morte della Pizia--> Voto 8
4) A ciascuno il suo--> Voto 10
5) Ritorno a Baraule --> Voto 5,5
-Saturn
1) Il vagabondo delle stelle--> Voto 7
2) Sulla collina nera --> Voto 7,5
3) Il più grande uomo scimmia del Pleistocene --> Voto 9
4) L'incubo di Hill House--> Voto 8
5)
-Amaranta
1)
2)
3)
4)
5)
-Klela
1)
2)
3)
4)
5)

Libri letti: 30
Totale: 236,5
Voto medio: 7,8

Feltrinelli
-Anto_s1977
1) Lazarillo de Tormes--> Voto 8
2) Il gioco di Ripper--> Voto 6,5
3) Oggi avrei preferito non incontrarmi--> Voto 4
4) L'amante della Cina del Nord--> Voto 6
5) Omero, Iliade--> Voto 9
-Lelena
1) Niente--> Voto 8,5
2) Oltre il giardino--> Voto 5,5
3) L'educazione--> Voto 8,5
4) Mattatoio n. 5--> Voto 8
5)
-LaCitty
1) Le assaggiatrici--> Voto 6,5
2) Il Gattopardo--> Voto 9
3) Pinocchio--> Voto 8
4) Le vedove del giovedì --> Voto 8
5) Vicolo del mortaio --> Voto 8
-Patty_pat
1) Beethoven era per un sedicesimo nero--> Voto 4
2)
3)
4)
5)
-Acrasia
1) D'amore e ombra--> Voto 9,5
2) Cecità--> Voto 10
3) Ébano --> Voto 10
4) Suite francese --> Voto 7
5) Le ho mai raccontato del vento del nord --> Voto 7
-Georgiana (FINITO)
1) Antigua, vita mia--> Voto 6,5
2) Donna per caso--> Voto 7
3) Signoramia--> Voto 8
4) Il predicatore--> Voto 8
5) Solo Flora--> Voto 8,5
-Simona
1) Effie Briest--> Voto 6
2) Mattatoio n. 5--> Voto 10
3) La misteriosa morte della compagna Guan. Le inchieste dell'ispettore Chen--> Voto 9
4) Ho ammazzato J.F. Kennedy--> Voto 1
5) L'investigatore olistico Dirk Gently--> Voto 8
-Saturn
1) Vicolo del mortaio--> Voto 7
2) Il corvo e altre poesie--> Voto 10
3) La guardia bianca--> Voto 8
4) Antonio e Cleopatra--> Voto 7
5)
-Amaranta
1)
2)
3)
4)
5)
-Klela
1)
2)
3)
4)
5)

Libri letti: 34
Totale: 255
Voto medio: 7,5


message 3: by Anto_s1977 (last edited May 01, 2020 08:20AM) (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Mondadori
-Anto_s1977
1) Il segreto di Chimneys--> Voto 7
2) In crociera col delitto--> Voto 8
3) Narciso e Boccadoro--> Voto 7,5
4) Fiorire d'inverno: La mia storia--> Voto 6,5
5) Il giardino dei Finzi-Contini--> Voto 10
-Lelena
1) Una cosa sull'amore--> Voto 10
2) L'assassinio di Roger Ackroyd--> Voto 6
3) Un aereo senza di lei--> Voto 4,5
4)
5)
-LaCitty
1) Professor Unrat--> Voto 8
2) Il favoloso libro di Perle--> Voto 7
3) L'interpretazione dei sogni --> Voto 8)
4) Miti del Nord--> Voto 9
5) Il socio--> Voto 7,5
-Patty_pat
1) Viaggiare è il mio peccato--> Voto 7
2) Born to Run: L'autobiografia--> Voto 7
3) Cronaca di una morte annunciata--> Voto 10
4) Demoni amanti--> Voto 6
5) Nicolas Eymerich, inquisitore--> Voto 6
-Acrasia
1) Canale Mussolini. Parte seconda--> Voto 7,5
2) L'arte di essere fragili: Come Leopardi può salvarti la vita--> Voto 10
3) Ed è subito sera--> Voto 9,5
4) Metello--> Voto 8
5) La valle dell'Eden--> Voto 8
-Georgiana
1) Come vola il corvo--> Voto 9
2) Io, robot--> Voto 8
3) Clorofilla dal cielo blu--> Voto 7,5
4) Un aereo senza di lei--> Voto 9,5
5) Via col vento--> Voto 8
-Simona
1) Il trono di spade 2. Il Regno dei Lupi - La Regina dei Draghi--> Voto 10
2) Una cosa sull'amore--> Voto 5,5
3) La sposa in nero--> Voto 8
4) Solaris--> Voto 10
5) Il principe della nebbia--> Voto 5,5
-Saturn
1) L'esorcista--> Voto 8,5
2) Il Trono di Spade: Libro terzo delle cronache del ghiaccio e del fuoco--> Voto 9
3) Il pianeta delle scimmie --> Voto 8
4) La collina del vento--> Voto 7,5
5) La morte nel villaggio --> Voto 8,5
-Amaranta
1)
2)
3)
4)
5)
-Klela
1)
2)
3)
4)
5)

Libri letti: 38
Totale 300,5
Voto medio: 7,9

Newton Compton
-Anto_s1977
1) Girotondo. Amoretto--> Voto 5,5
2) Il richiamo della foresta, Zanna Bianca e altre storie di cani--> Voto 10
3) Il cappotto e Il naso--> Voto 8
4)
5)
-Lelena
1)
2)
3)
4)
5)
-LaCitty
1)
2)
3)
4)
5)
-Patty_pat
1) Il ballo--> Voto7
2) I quattro giusti--> Voto 7
3)
4)
5)
-Acrasia
1) Canti--> voto 9
2) Tre uomini in barca--> Voto 6,5
3) Il castello di Otranto--> Voto 7
4) Amleto: principe di Danimarca--> Voto 9
5)
-Georgiana (FINITO)
1) Il profumo del mosto e dei ricordi--> Voto 3
2) La prima cosa bella--> Voto 8
3) Nel silenzio del mio amore--> Voto 7,5
4) Il piccolo negozio di fiori in riva al mare--> Voto 7,5
5) L'ultimo treno per Istanbul--> Voto 8
-Simona
1) La Città del Sole--> Voto 5
2)
3)
4)
5)
-Saturn
1) La morte delle api--> Voto 8,5
2)
3)
4)
5)
-Amaranta
1)
2)
3)
4)
5)
-Klela
1)
2)
3)
4)
5)

Libri letti: 16
Totale: 116,5
Voto medio: 7,2


message 4: by Anto_s1977 (last edited May 01, 2020 08:22AM) (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Sellerio
-Anto_s1977
1) La carta più alta--> Voto 8
2) La forma dell'acqua--> Voto 10
3) La traccia dell'angelo--> Voto 4
4) Messaggeri dell'oscurità--> Voto 8
5)
-Lelena
1) Chiamate la levatrice--> Voto 8
2)
3)
4)
5)
-LaCitty
1) La concessione del telefono--> Voto 8
2) Negli occhi di chi guarda--> Voto 6
3) Il mistero della strada di Sintra--> Voto 7
4) Una giuria di sole donne--> Voto10
5) Aria di montagna--> Voto 7,5
-Patty_pat
1) Lume Lume--> Voto 7
2)
3)
4)
5)
-Acrasia
1) Il mistero della strada di Sintra--> Voto 7,5
2) Riti di morte--> Voto 9
3) Rosencrantz e Guildenstern sono morti--> Voto 6,5
4) Una giuria di sole donne--> Voto 8,5
5) Argento vivo --> Voto 8
-Georgiana (FINITO)
1) Pista nera--> Voto 8,5
2) Il metodo Catalanotti--> Voto 7
3) Questa non è una canzone d'amore--> Voto 8,5
4) Ad occhi chiusi--> Voto 9,5
5) Il gioco delle tre carte--> Voto 8,5
-Simona
1) Il mistero della strada di Sintra--> Voto 4
2) Sei giorni di preavviso--> Voto 6,5
3)
4)
5)
-Saturn
1) Rosencrantz e Guildenstern sono morti--> Voto 5
2) La stagione della migrazione a Nord--> Voto 10
3) Una giuria di sole donne--> Voto 9
4)
5)
-Amaranta
1)
2)
3)
4)
5)
-Klela
1)
2)
3)
4)
5)

Libri letti: 26
Totale: 199,5
Voto medio: 7,6


message 5: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments Ok la scorsa con mia grande soddisfazione l'ho finita mentre questa non ho la minima speranza (non so nemmeno se ho mai letto un Newton Compton negli ultimi 10 anni). Mi sembrano le premesse migliori per iscriversi, no?


message 6: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Lelena wrote: "Ok la scorsa con mia grande soddisfazione l'ho finita mentre questa non ho la minima speranza (non so nemmeno se ho mai letto un Newton Compton negli ultimi 10 anni). Mi sembrano le premesse miglio..."

Certo, è uno stimolo ad esplorare case editrici poco lette 😉


message 7: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 9630 comments Mod
Evvabbè, una casa editrice difficile ci deve pur essere. Anche io come lelena non ho grande feeling con la Newton, ma chissà che non mi ricreda strada facendo!
Ci sono ^^


message 8: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 2873 comments io ci sono!


message 9: by Acrasia (new)

Acrasia | 3598 comments Ci sono anch'io!


message 10: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments bentrovate, ragazze


message 11: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Provo a iscrivermi anch'io. :)


message 12: by Simona (new)

Simona Fedele | 2440 comments Anch'io ri-partecipo!


message 13: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Ho un paio di domande.
1) Riguardo a Mondadori va bene qualunque romanzo? Tipo: anche i gialli mondadori o la collana da edicola?
2) Se un autore ha pubblicato per due diverse case editrici con cui stiamo giocando, posso leggere due libri suoi?
Mi viene in mente Chiara Gamberale, che ha pubblicato sia con Mondadori che con Feltrinelli (e con diverse altre case editrici). Posso leggere sia Quattro etti d'amore, grazie che Adesso? O devo sceglierne uno soltanto?
Grazie. 😊


message 14: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Sì, alla prima domanda è anche alla seconda. Di ogni casa editrice 5 autori diversi, ma se ci sono pubblicazioni da parte di più case editrici, posso usare l'autore più volte


message 15: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Anto_s1977 wrote: "Sì, alla prima domanda è anche alla seconda. Di ogni casa editrice 5 autori diversi, ma se ci sono pubblicazioni da parte di più case editrici, posso usare l'autore più volte"

Grazie! Mi sa che leggerò più di un romanzo di Perissinotto, allora. :)


message 16: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 9630 comments Mod
Io non ci sarei mai arrivata allo stesso autore pubblicato da case editrici diverse. L'ho sempre detto che sono un po' tonta :)))


message 17: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments LaCitty wrote: "Io non ci sarei mai arrivata allo stesso autore pubblicato da case editrici diverse. L'ho sempre detto che sono un po' tonta :)))"

Ma no, è solo che ho guardato un po' di titoli, per vedere cosa avrei potuto leggere, e ho visto che alcuni autori hanno pubblicato con più di una casa editrice. Poi, ora vediamo cosa riuscirò a leggere, eh?! Voglio fare questa sfida senza stressarmi più di tanto. ;)


message 18: by Saturn (new)

Saturn (xsaturn) | 2364 comments Aiuto, mi iscrivo anche qui! 😂

Veramente bella questa idea di valutare le case editrici!


message 19: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments 😉


message 20: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments molto carina come idea, cerco di resistere...


message 21: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Amaranta wrote: "molto carina come idea, cerco di resistere..."

Dai, in realtà puoi tranquillamente giocare i libri che leggerai per le altre sfide e che rientrano nelle 5 CE in gara. Poi, magari, negli ultimi mesi, se vuoi terminare la sfida, leggi qualcosa di più mirato, quello che ti manca, no?
Che poi, in realtà, non è una di quelle sfide che bisogna terminare per forza, ma anche un libro in più per casa editrice può dare un'opinione più obiettiva. Almeno, io la penso così, poi, naturalmente sei tu che devi decidere. 😊


message 22: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments in effetti è vero. Va beh...andata :) Ci sono anch'io :)


message 23: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments ok Benvenuti


message 24: by Klela (new)

Klela | 1175 comments Ci riprovo!


message 25: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Buon Primo maggio e buona sfida a tutte!
Io ho già iniziato il mio primo libro per questa sfida... 😜


message 26: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments brava!
Via alle letture


message 27: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 2873 comments Georgiana wrote: "Buon Primo maggio e buona sfida a tutte!
Io ho già iniziato il mio primo libro per questa sfida... 😜"


idem :)


message 28: by Georgiana (last edited May 01, 2019 07:31AM) (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Per Feltrinelli ho finito Antigua, vita mia di Marcela Serrano a cui assegno un 6 e 1/2 perché, anche se si tratta di una storia molto bella, ho fatto una gran fatica a portarla avanti in quanto c'è una gran confusione nel modo della Serrano di raccontarla.
Questa è la storia di due amiche carissime, Violeta e Josefa, due donne provate dalla vita proprio come lo erano state le loro madri e le madri delle loro madri. Nel Cile della dittatura di Pinochet e poi nell'America Latina durante e dopo la caduta del muro di Berlino, queste due donne fanno i conti con la loro femminilità, il loro talento e le prove che la vita riserva loro.
Ho aspettato un po' a leggere un libro di Marcela Serrano, perché nelle altre letture ho avuto l'impressione che, pur raccontando di donne in modo molto sensibile e coinvolgente, mi è sembrato di leggere sempre la stessa storia con nomi diversi. In questo caso la storia mi è sembrata un po' più originale, ma narrata in maniera troppo frammentaria, confusa.
Capisco che nella prima parte sia stata di proposito reticente per lasciare la suspense riguardo a ciò che era accaduto a Violeta. Quindi va benissimo che Josefa racconti parte della storia e la integri, in modo disordinato, con i brani tratti dai diari di Violeta, che ha recuperato da casa sua.
Poi, però, avrei sperato in un racconto più lineare, per rimettere a posto tutti i tasselli; invece la narrazione procede in modo simile, poco soddisfacente.


message 29: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Per Newton Compton ho letto Il profumo del mosto e dei ricordi di Alessia Coppola, a cui assegno un bel 3.
Speravo di poter dare qualcosa di più a questo romanzo ambientato nel mio Salento, ma di Salento in effetti ne ho visto ben poco; se la masseria fosse stata collocata da qualsiasi altra parte, sarebbe stato esattamente lo stesso, anche se, ogni tanto, l'autrice si applicava a fare qualche descrizione del paesaggio. Poi il laghetto... Sarei proprio curiosa di sapere se esiste davvero un laghetto da queste parti e se ci sia qualche folle che si fa il bagno nuotandoci dentro come in una piscina... A me sembra improbabile.
Non so se la Coppola sia salentina "espatriata" (so che è nata a Brindisi), ma la sua narrazione dà proprio l'impressione di qualcuno che non ha mai vissuto qui; addirittura che non ci abbia trascorso neanche un po' di tempo, come invece fa la sua protagonista, Lavinia. Possibile che non ci sia neanche una parola in dialetto, in località in cui lo parlano addirittura le persone che hanno studiato, figuriamoci i contadini? È impossibile che non lo parlino almeno le persone anziane, come Anna, per esempio. Non dico discorsi interi incomprensibili per i lettori, ma almeno qualche parola qua e là!
Neanche con i piatti tipici ci siamo. Taralli? Torte di more? I taralli sono molto più comuni più a nord della Puglia (a più di 200 km da Santa Cesarea Terme), e d'estate avrei utilizzato i fichi piuttosto che le more!
La trama è banalissima e comune a tanti romanzi del genere che sono usciti negli ultimi tempi, ma con personaggi così piatti e una scrittura così scontata da darmi sui nervi. Anche se l'italiano è molto più corretto di quello che ho dovuto subire negli ultimi periodi, anzi, mi è sembrato che ci fosse addirittura qualche congiuntivo di troppo!
Per il prossimo NC mi sa che mi tocca proprio cambiare genere...


message 30: by Saturn (last edited May 05, 2019 02:57AM) (new)

Saturn (xsaturn) | 2364 comments Per Newton Compton ho letto La morte delle api di Lisa O'Donnell

Mi è piaciuto molto questo libro. La scrittura è asciutta, diretta e i personaggi sono molto complessi. L'ambientazione nella periferia di Glasgow punta l'occhio su una realtà dura, pericolosa, dove i personaggi sembrano camminare sull'orlo di un baratro. L'equilibrio delle loro vite è fragilissimo e il quotidiano nasconde abissi di solitudine e disperazione. Lo sguardo sulla società è inclemente. C'è una fortissima contrapposizione fra la realtà per come è percepita dall'esterno e ciò che invece è vissuto dai personaggi. La vita delle due giovani protagoniste è un concatenarsi di abusi e infelicità, ma nessuno sembra preoccuparsi per loro finché vivono con i genitori. La scomparsa di questi ultimi dà alle ragazze la possibilità di una nuova vita, ma è proprio in questo momento che tutti sembrano interessarsi a loro. Il fatto che l'elemento disturbante per la vita di queste ragazze sia la presenza, e non l'assenza, dei genitori naturali appare inconcepibile per la società. La crescita psicologica delle protagoniste è descritta con grande efficacia, permettendo alle loro voci di esprimersi in prima persona. È un libro molto doloroso, con un'infinità di cose non dette che però si percepiscono ribollire sotto gli strati che vengono scoperti nel corso della lettura. Non mi aspettavo un libro così bello!

Voto: 8 e mezzo


message 31: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments Inizio la sfida con Sellerio di cui ho letto Chiamate la levatrice. Bello ma non quanto mi aspettavo perciò 8


message 32: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Wow, già aggiornamenti. Bravi


message 33: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Ancora per Feltrinelli ho letto Donna per caso di Jonathan Coe. Voto 7
Non so sto ancora riflettendo su questo libro, per capire se mi sia piaciuto o meno. Certo non è il mio preferito di Coe, ma è a dir poco un libro spiazzante e, allo stesso tempo, racconta una storia quasi banale.
Questa è la mia recensione:
Una donna a caso
Una storia apparentemente strana, ma in realtà una storia comune, di una donna a caso (è così che avrei chiamato il libro).
Una donna che vive una vita a caso. Viene sfruttata, disprezzata, svilita, sminuita da quasi tutte le persone che incontra. Quasi tutti si sentono in diritto di maltrattarla, anche senza motivo. Soprattutto il marito - un uomo scelto a caso - che istigherà persino il figlio di tre anni contro di lei (e probabilmente il figlio imparerà a trattare le donne allo stesso modo, o forse no, visto che poi la sua tata - la nuova madre - subisce lo stesso trattamento di Maria da quell'uomo).
Una lettura dura, strana, apparentemente senza senso, ma che fa riflettere, e tanto.


message 34: by Acrasia (last edited May 12, 2019 02:37AM) (new)

Acrasia | 3598 comments Per Adelphi ho letto Lenz di Georg Büchner Voto 7,5

Un libro straziante e sublime in cui sono straordinariamente descritti l'instabilità psicologica del protagonista e il suo tumulto interiore: il senso di solitudine, la paura del vuoto, l'angoscia indicibile che solo in parte riesce a superare durante il suo soggiorno presso il pastore Oberlin che ha su di lui un effetto benefico e pacificante.
Ma l'abisso della follia è lì ad attenderlo e solo col dolore fisico riesce a ritornare in sé, ma la morte non rappresenta comunque la speranza della pace.

Dunque lei non sente nulla, non sente la voce terribile che grida per tutto l'orizzonte e che di solito chiamano silenzio?


message 35: by Anto_s1977 (last edited May 08, 2019 12:13PM) (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Inizio anch'io con un libro edito da Feltrinelli--> Lazarillo de Tormes

Lazarillo de Tormes è un bambino che, per sfuggire alla miseria, la mamma affida ad un uomo cieco perchè possa guadagnarsi da vivere facendogli da guida.
Lazarillo è troppo piccolo per conoscere la malvagità, ma ben presto deve rendersi conto che la sopravvivenza è correlata all'arte di arrangiarsi. Il cieco è particolarmente bisbetico, ma anche molto furbo e non sempre è facile la convivenza forzata tra i due. Lazarillo cerca di avere il sopravvento, di ottenere più cibo, ma gli espedienti sono molto ingenui e il vecchio cieco non fatica a smascherarli.
Arriva, però, il giorno il cui il piccolo Lazarillo riesce a prendersi la sua piccola rivincita...
E' necessario trovarsi un altro padrone, anzi più di uno, ed imparare a cavarsela sempre, perchè sembra che la sfortuna non voglia proprio abbandonare il giovane.
Tutto ciò è raccontato dallo stesso Lazarillo, ormai adulto, in una lunga lettera ad una non ben precisata Vostra Signoria.
Non conoscevo l'esistenza di questo librino e nemmeno che si tratta di uno dei più importanti capisaldi della letteratura spagnola! E' stato scritto in forma anonima, molti autori gli sono stati attribuiti nel corso dei secoli, mal'unica cosa certa è che ha segnato la nascita del romanzo picaresco spagnolo, da cui discende addirittura il più famoso Don Chisciotte.
Lettura molto piacevole, nonostante la sua notevole classicità, ed a tratti davvero divertente. Fenomenale la figura dell'hidalgo!

Voto 8


message 36: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 9630 comments Mod
Io inizio da Sellerio e da Camilleri, ma non dai suoi romanzi con Montalbano, bensì con La concessione del telefono
Camilleri è un autore che mi fa arrabbiare (nel senso migliore del termine!). Da non siciliana, faccio fatica a leggere i suoi romanzi in dialetto nonostante complessivamente sia abbastanza semplice; tuttavia, quando scrive in italiano come nella maggior parte di questo romanzo, trovo il suo stile molto bello e scorrevole.
Il libro mi è piaciuto molto anche fino alla fine ho fatto confusione con il milione di personaggi che ha creato, ma per fortuna c'era l'elenco all'inizio con cui orientarsi. La storia è molto divertente e piena di equivoci, davvero piacevole.
Il finale mi ha lasciata senza parole e anche con un pochino di amaro in bocca perché proprio non me l'aspettavo!!! È perfettamente in linea con l'epoca e l'ambientazione della storia, però che sorpresa lo stesso!

Voto 8


message 37: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments La mia seconda lettura è un Mondadori da cinque stelle ossia 10!
Eugenides che si esprime in racconti (Una cosa sull'amore) è lo stesso straordinario autore che si esibisce anche in romanzi fiume. Per me insuperabile


message 38: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Ho aggiornato

@Acrasia, manca il voto al libro che hai letto


message 39: by Acrasia (new)

Acrasia | 3598 comments Ecco... te pareva se non dimenticavo qualcosa anche qui :D

Voto per Lenz 7,5
Edito anche il mio messaggio precedente.


message 40: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6412 comments Acrasia wrote: "Ecco... te pareva se non dimenticavo qualcosa anche qui :D

Voto per Lenz 7,5
Edito anche il mio messaggio precedente."


ok :-)


message 41: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 2873 comments Il mio primo libro è della Sellerio ed è il seguente:

Lume Lume di Nino Vetri

Con un velo di ironia e con il pretesto di cercare la traduzione della canzone romena “Lume lume”, il nostro autore ci fornisce uno spaccato del suo quartiere multietnico. Giovani, meno giovani, brave persone, qualche imbroglione, regolari e irregolari si incontrano, si scontrano e si scambiano nel palazzo e nei dintorni dell'abitazione del nostro protagonista, che non giudica, si limita a osservare e a prendere nota... Si svolge a Palermo, ma potrebbe essere una qualsiasi città, in un qualsiasi quartiere pieno di “immigrati”, ognuno con le sue caratteristiche e abitudini. Un mosaico di umanità unica e variegata. Voto: 7


message 42: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 2873 comments Ho terminato di leggere anche un libro della Mondadori:

Viaggiare è il mio peccato di Agatha Christie

In seconde nozze, Agatha Christie sposa il giovane archeologo Max Mallowan. Questo libro è il resoconto dei viaggi in Siria, Libano, Iraq che la scrittrice fece a seguito delle spedizioni archeologiche del marito. Siamo poco dopo il 1930, i viaggi erano complicati soprattutto per una signora della borghesia inglese, ma Agatha non era certo tipa da farsi mettere in difficoltà. Affronta tutto e con caparbietà si rende utilissima come fotografa (sviluppo pellicola compreso) e, a questo punto direi anche come giornalista! Il suo “diario” di quei viaggi è molto scanzonato, pone l'accento sulle cose particolari del viaggio, sui caratteri dei suoi compagni, sulle abitudini e sulla civiltà dei popoli locali che meritano rispetto e attenzione. Mi ha parecchio intristito leggere alcune frasi che, con il senno di poi, sono profetiche: quei popoli non si erano accorti della guerra mondiale, non più di tanto, ne avevano sentito parlare solo dai loro “dominatori” francesi o inglesi. Quella stessa parte del mondo che da 50 anni a questa parte, tragicamente, non vede che pochi spiragli di pace, a volte a est, a volte a ovest, a volte a sud e a volte a nord. Mai tutti insieme. Non ci saranno più le donne curde orgogliose e bellissime nei loro abiti multicolori e nemmeno le donne arabe più timide e nascoste, ma altrettanto orgogliose... Il paese che Agatha ha visitato è profondamente cambiato e ferito, leggo questo libro come una delle testimonianze di come era e di come sarebbe dovuto restare. Voto: 7.


message 43: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Per Sellerio ho letto Pista nera di Antonio Manzini, voto 8 1/2
Primo caso per il vicequestore (non chiamatelo commissario, è un appellativo superato!), Rocco Schiavone, romano in trasferta in Val d'Aosta che mal si adatta al gelo e alla neve con cui continua a distruggere le sue amate Clark's; un personaggio di un'ironia affilata che spesso sconfina nel sarcasmo, un'etica tutt'altro che impeccabile e diversi scheletri nell'armadio (oltre che un fantasma che gli circola per casa).
Mi è piaciuto molto, anche se avevo già individuato il/la/i colpevole/i. O forse proprio per questo, perché preferisco partecipare alle indagini, altrimenti che gusto c'è a leggere un giallo? Comunque continuerò a leggere la serie e poi vedrò anche i telefilm con Giallini (è inutile, R.S. ha la sua faccia ormai, credo che mai attore sia stato tanto perfetto per un personaggio).


message 44: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments Secondo Mondadori letto con L'assassinio di Roger Ackroyd. Purtroppo io e Poirot o io e la signora Christie non ci prendiamo. A ciò deve aggiungersi che ad inizio lettura sfortuna ha voluto che mi imbattessi in una recensione contenente uno spoiler sull'assassino. Tutto questo ha fatto sì che non trovassi molto invogliante la lettura: voto 6


message 45: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 9630 comments Mod
Prima lettura anche per Adelphi con L'Iguana a cui assegno un 7
Se dovessi definire questo libro con una sola parola, sceglierei "strano".
E' una lettura spiazzante in un cui realtà, fantasia e allucinazione si mescolano e si fatica a capire dove finisce l'uno e inizia l'altro. La Ortese usa uno stile barocco con frasi molto lunghe, piene di incisi, in cui a volte ci si perde, ma che rispecchia l'indeterminatezza della trama.
Ammetto che, a fine lettura, sono andata a leggere un po' di critica letteraria su quest'opera per raccapezzarmici un po' di più. A prescindere da questo, non me la sento di bocciarlo, ma mi sembra un libro che non tutti possono apprezzare (me compresa probabilmente), pure non posso negare di avere subito il fascino di questa isola in mezzo all'oceano con un'iguana che forse è una ragazza


message 46: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments Apro Feltrinelli con un romanzo particolare, graffiante e crudele: Niente di Janne Teller. Un bell'8.5


message 47: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Ancora per Sellerio ho letto Il metodo Catalanotti di Andrea Camilleri. Voto 7

Ritorno a Montalbano dopo diversi anni e rimango un po' straniata dall'eccessivo uso del dialetto siciliano. Per carità, comprensibilissimo, ma è sempre stato così? Ricordo che prestai Il ladro di merendine a mia zia - siciliana di nascita - e che me lo restituì dicendo che non riusciva a leggerlo per via del dialetto. Bah, sarà che sono troppo abituata alla serie, ma le sequenze narrative in dialetto non me le ricordavo, francamente. È pur vero che si tratta di un discorso indiretto libero incentrato su Montalbano, ma...
E ok, il caso non è un caso, è anche piuttosto banale come soluzione, anche se questo raggiuneri Catalanotti era proprio un personaggio da studiare, eh!?
E comunque sono profondamente delusa da questo Montalbano che ha continue crisi di mezza età (ancora? Ma che mezza età e mezza età, ormai un vecchio è!) e che è del tutto inaffidabile dal punto di vista sentimentale e umano.


message 48: by Simona (new)

Simona Fedele | 2440 comments Inizio la sfida con un libro edito da newton Compton: La Città del Sole di Tommaso Campanella.

L'italiano arcaico del 1600 non aiuta molto alla comprensione del testo. Questo, insieme ai miei scarsi ricordi di filosofia, mi ha portato a non essere certa di aver capito completamente le teorie dell'autore.
Ciò premesso, è interessante l'idea della società ideale come società meritocratica. Curiosa l'importanza che viene data alla astrologia e alla astronomia per il raggiungimento dello scopo. Triste l'idea di eugenetica alla base della creazione della società perfetta.

Voto: 5


message 49: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 3294 comments Per Newton Compton ho letto La prima cosa bella di Bianca Marconero, voto 8.

Un bel chick-lit, con un punto di vista maschile abbastanza credibile, anche se scritto da una donna, forse proprio perché Dante si comporta da uomo quando si tratta di ragazze. Basta vedere come riesca sempre a fidanzarsi con l'amica della ragazza che gli interessa per... indolenza? Codardia? Tentativo fallito di far ingelosire l'amata? Perché ogni lasciata è persa? Non è simpaticissimo questo Dante, ma sempre meglio dell'amico Tommaso, una persona di una prosopopea inaudita. Con qualche strizzatina d'occhio alla Divina Commedia (dopo tutto, i due protagonisti si chiamano Dante e Beatrice, no?), Bianca Marconero è riuscita a creare un prodotto fresco con una veste originale.


message 50: by Simona (new)

Simona Fedele | 2440 comments Per Mondadori ho letto:

1) Il trono di spade 2. Il Regno dei Lupi - La Regina dei Draghi di George R.R. Martin.
Il fantasy è il mio genere preferito e questa saga è davvero appassionante. Tantissimi personaggi ben caratterizzati, paesaggi di incredibile bellezza, scene avventurose. Che dire di più?
Voto: 10, naturalmente!

2) Una cosa sull'amore di Jeffrey Eugenides.
Non amo particolarmente i racconti ma sono contenta di aver letto questo libro perché mi ha permesso di conoscere un'autore mai letto finora. Ho scoperto che mi piace il suo stile e quindi leggerò sicuramente qualcos'altro di suo. Romanzi, però!
Due racconti mi sono piaciuti molto, il primo e l'ultimo. Gli altri mi hanno lasciato un po' l'amaro in bocca perché inconcludenti o incomprensibili o disturbanti.
Voto: 5,5


« previous 1 3 4 5
back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.