Reading Challenges discussion

24 views
Sfida a Tema > Aprile 2019 – 5° edizione - versione gara e passeggiata tematica

Comments Showing 1-16 of 16 (16 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Ladygiodesi (last edited Mar 31, 2019 04:34PM) (new)

Ladygiodesi (goodreadscomladygiodesi) | 528 comments Ciao sfidomani,

il nuovo tema scelto da PAOLA per il mese di Aprile è particolarmente impegnativo secondo me... richiede una bella caccia al tesoro :-)

"Per questo mese vi propongo la lettura di un romanzo pubblicato sotto PSEUDONIMO. Attenzione però: valgono solo quelli tuttora attributi al nome fittizio, non quelli che negli anni sono poi stati ripubblicati a nome del vero autore. Vi faccio alcuni esempi: James Tiptree Jr. (aka Alice Bradley), George Eliot (aka Mary Ann Evans), George Orwell (aka Eric Arthur Blair), Stendhal (aka Marie-Henri Beyle), Ellery Queen, Elena Ferrante, i romanzi pubblicati da Harry Turtledove con lo pseudonimo Dan Chernenko, quelli pubblicati dalla Rowling come Robert Galbraith.
Io leggerò Dark River di Erin Hunter, pseudonimo sotto cui si "nascondono" 5 autori."


**********

Vi ricordo che i libri scelti devono essere approvati da Paola.

Qui trovate il foglio Excel da aggiornare con i vostri punteggi:

https://docs.google.com/spreadsheets/...

**********

Riporto uno stralcio del regolamento quale promemoria:

- Finita la lettura, il vincitore del mese deve comunicare a me, e solo a me senza renderlo pubblico, il tema scelto per il mese successivo. Provvederò pertanto ad aprire la nuova discussione, illustrando il tema scelto. Ciò può essere fatto in qualsiasi momento del mese, dipende da quando finisce la prima lettura del mese: la nuova discussione per il mese successivo verrà aperta appena possibile.

- Non è possibile scegliere il tema per due mesi consecutivi e per tre volte in totale nel corso dell’anno. In questo modo si favorisce la partecipazione a più giocatori per la scelta del tema. Però, vengono mantenuti i punti guadagnati. Ad esempio, il giocatore A finisce per primo la lettura nei mesi di Febbraio, Marzo, Luglio, Settembre e Novembre: per i cinque mesi di vittoria guadagna tutti i punti del primo podio, mentre la scelta del tema sarà di sua competenza solo per i mesi di Marzo, Agosto e Ottobre (quindi per un massimo di tre scelte e nessuna consecutiva).


**********

Io ammetto di non conoscere molti pseudonimi, quindi sono proprio curiosa di vedere cosa riuscite a scovare :-)

Buona lettura,
Barbara


message 2: by Genny (new)

Genny | 286 comments Può andare bene Mary Poppins di P.L. Travers, pseudonimo di Helen Lyndon Goff ?


message 3: by Paola (new)

Paola (yliharma) | 3005 comments Genny wrote: "Può andare bene Mary Poppins di P.L. Travers, pseudonimo di Helen Lyndon Goff ?"

Sì Genny :)


message 4: by Genny (new)

Genny | 286 comments Paola wrote: "Genny wrote: "Può andare bene Mary Poppins di P.L. Travers, pseudonimo di Helen Lyndon Goff ?"

Sì Genny :)"


Ok,grazie!


message 5: by Pao (new)

Pao (pao_letta) | 117 comments Possono andare bene qualcosa di Alberto Moravia nato Pincherle o di Virginia Woolf nata Stephen?

Grazie.


message 6: by Paola (last edited Apr 03, 2019 01:37AM) (new)

Paola (yliharma) | 3005 comments Pao wrote: "Possono andare bene qualcosa di Alberto Moravia nato Pincherle o di Virginia Woolf nata Stephen?

Grazie."


Ciao Pao! Virginia Woolf non va bene perché ha semplicemente adottato il cognome del marito come era consuetudine fare per tutte le donne dell'epoca. Moravia invece va benissimo perché anche se era un cognome presente nella famiglia (quello della nonna paterna) non è comunque direttamente un suo nome.


message 7: by Pao (new)

Pao (pao_letta) | 117 comments Paola wrote: "Pao wrote: "Possono andare bene qualcosa di Alberto Moravia nato Pincherle o di Virginia Woolf nata Stephen?

Grazie."

Ciao Pao! Virginia Woolf non va bene perché ha s..."


E così giunse finalmente il momento di leggere qualcosa di Moravia :)


message 8: by Genny (new)

Genny | 286 comments Ho terminato Mary Poppins di P.L. Travers.
Come già avevo letto in numerose recensioni, ho potuto constatare che il libro ha poco a che vedere con la versione Disney della tata più famosa del mondo. La Mary Poppins originale è davvero antipatica, brusca e piena di sè, ma evidentemente all'epoca i bambini erano abituati a certi atteggiamenti da parte degli adulti perchè, invece, i bambini protagonisti del romanzo la adorano.
La parte fantasy del libro mi è piaciuta molto, soprattutto alcuni episodi in cui Mary Poppins appare poco e si preserva maggiormente la magia di ciò che vivono i bambini.


message 9: by Paola (new)

Paola (yliharma) | 3005 comments Finito Dark River, la saga sta entrando nel vivo dell'azione, i cuccioli sono diventati apprendisti e hanno scelto la loro strada. Alcuni affrontano difficoltà e tentazioni già superate da altri prima di loro e questa è un po' la parte meno interessante del libro perché ricorda troppo i temi della saga precedente. Per fortuna ci sono nuovi spunti e il racconto prende vita verso la metà del romanzo.


message 10: by Ladygiodesi (new)

Ladygiodesi (goodreadscomladygiodesi) | 528 comments Genny wrote: "Ho terminato Mary Poppins di P.L. Travers.
Come già avevo letto in numerose recensioni, ho potuto constatare che il libro ha poco a che vedere con la versione Disney..."


Sei la vincitrice del mese :-) Hai già pensato al nuovo tema ?


message 11: by Ladygiodesi (new)

Ladygiodesi (goodreadscomladygiodesi) | 528 comments Paola wrote: "Finito Dark River, la saga sta entrando nel vivo dell'azione, i cuccioli sono diventati apprendisti e hanno scelto la loro strada. Alcuni affrontano difficoltà e tentazioni già supe..."

Questa saga mi attira molto, faccio collezione di libri che parlano di gatti oppure con gatti in copertina...


message 12: by Paola (new)

Paola (yliharma) | 3005 comments Ladygiodesi wrote: "Paola wrote: "Finito Dark River, la saga sta entrando nel vivo dell'azione, i cuccioli sono diventati apprendisti e hanno scelto la loro strada. Alcuni affrontano difficoltà e tenta..."

Allora te la consiglio! Inizia però dal primissimo Into the Wild. A me piace tanto soprattutto perché gli animali non sono eccessivamente antropomorfizzati, mantengono tutta la loro naturale "gattosità" e affrontano i problemi reali della vita selvaggia ma anche del contatto con gli umani.


message 13: by Genny (new)

Genny | 286 comments Ladygiodesi wrote: "Sei la vincitrice del mese :-) Hai già pensato al nuovo tema ? ..."

Ti ho mandato il nuovo tema per messaggio. :-)


message 14: by Ladygiodesi (new)

Ladygiodesi (goodreadscomladygiodesi) | 528 comments Ciao,

domani aprirò la nuova discussione, per ora vi faccio gli auguri di Buona e soleggiata Pasqua :-)


message 15: by Paola (new)

Paola (yliharma) | 3005 comments Auguri a tutte 😙


message 16: by Pao (new)

Pao (pao_letta) | 117 comments Ho finito proprio oggi Boh e grossa delusione.
Avevo comprato il libro in offerta spinta dalle espressioni impegno "femminista" (proprio scritto così con le virgolette) e una serie di donne indimenticabili.
Peccato che le femmine descritte siano tutte esseri assurdi e spesso inverosimili (mai viste tutte queste donne che aprono le porte di casa completamente nude) che si assomigliano tutte nella loro esistenza appesa all'uomo di turno (fratello, padre, marito, amante). L'utilizzo della prima persona risulta artificioso e contribuisce ad aumentare la noia.
Non aiuta neppure l'edizione che è piena di refusi (tipo cosl al posto di cosí). Unica nota positiva: ho imparato l'aggettivo callipigia ma è davvero troppo poco.


back to top