Colosseum. Sfide all'ultima pagina discussion

note: This topic has been closed to new comments.
55 views
Sfida Scaffale Strabordante > SSS9 Sfida dello Scaffale Strabordante 9: aprile 2019, primi aggiornamenti.

Comments Showing 1-50 of 96 (96 new)    post a comment »
« previous 1

message 1: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1212 comments Per regolamento ed iscrizioni (aperte fino al 30 settembre 2019!):
http://www.goodreads.com/topic/show/1...
Per seguire i progressi delle iscritte/i nella sfida:
http://bit.ly/2W5lnS4

Da domani, 1° aprile, si può iniziare a leggere i libri della lista, se già pubblicata in http://www.goodreads.com/topic/show/1....

Altrimenti, pubblicate la vostra lista e poi... buone letture.

Attenzione: se non ho ancora creato o completato la vostra scheda nel foglio elettronico abbiate pazienza, lo farò nelle prossime settimane, per ora comunicate le vostre letture qui. Aggiornerete il foglio successivamente.


Come aggiornare

Inviate un messaggio sintetico, ad esempio:
Ho letto forse il libro che più temevo della mia lista: "La strada di Swann" di Marcel Proust.
Penso di non essere in grado di commentare un libro del genere, è troppo tutto: alcune volte troppo prolisso, altre volte troppo noioso, certi momenti troppo incomprensibile (per me), ma è anche troppo sublime, evocativo e profondo.
Proust usa le parole come fossero dei pennelli per mostrare e non raccontare, certo troppe parole... alcuni concetti poteva esprimerli in dieci righe e invece ci dedica pagine intere, ma è Proust e gli si perdona tutto.
E' vero, ho faticato tanto per stargli dietro ma sono soddisfatta di essere riuscita a concluderlo perchè l'ho apprezzato andando oltre la trama che a mio parere è insignificante rispetto alla scrittura.

Acrasia, marzo 2019

Così, senza appesantire la discussione con liste e liste sempre uguali, possiamo mettere al corrente le altre dei nostri progressi e scambiare opinioni, giudizi, chiedere consigli... Chi fosse interessata a seguire l'evoluzione delle letture si trasferisce su Google Docs dove trova sia la situazione complessiva, che il dettaglio analitico sfidante per sfidante.

Ricordate che commenti e discussioni sui libri e la lettura sono molto apprezzati.

Istruzioni per operare ed aggiornare il foglio della progressione delle letture

Prima, fondamentale, operazione: accedi al tuo account.
In alto a destra appare il tuo nome o nickname? Sì? Sei già operativa/o.
No, c'è la scritta "Accedi". Cliccaci sopra e segui le indicazioni che appariranno.

Il documento si apre sul foglio "Iscritte": spostati sul tuo foglio, quello con il tuo nickname.

Su come aggiornare il tuo foglio, cito un'altra sfidante: "Basta che nella colonna K (prima strisciolina colorata) metti "1" per i libri in lettura e "2" per quelli finiti. In automatico comparirà lo stato della lettura. Nella striscia colorata più larga, M, inserisci il termine della lettura." In alto a destra, se vuoi, inserisci la data del giorno per ricordarti in seguito quando hai aggiornato per l'ultima volta.

Automaticamente il documento aggiornerà la tua posizione nel foglio iniziale "Iscritte".

Tutto qui.

ATTENZIONE
Non è sufficiente aggiornare il foglio elettronico, DOVETE comunicare alle altre sfidanti su queste discussioni l'avvenuta lettura dei vostri libri. Perché "sfida", su GR, significa "condivisione" : )


message 2: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1212 comments Ho scelto un commento di Acrasia che sia di incoraggiamento a tutte noi nell'affrontare i classici che prendono polvere e che ci "spaventano" senza motivo.

Buona sfida : )


message 3: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments Grazie Cic :)
Buona sfida a tutti!


message 4: by Ale (new)

Ale | 2680 comments Buone letture!


Pippicalzelunghe | 740 comments Via si parte! Buone letture a tutti!


message 6: by Maria Serena (new)

Maria Serena | 41 comments io sono partita stamattina con "la fine della storia" di Luis Sepulveda.
buone letture a tutti :)


message 7: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3058 comments Si riparteeeeee!!!

Io ho il treno librario stasera, intorno alle 20,30... Ancora non so con cosa inizierò! :)


message 8: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 603 comments io prima devo finire un libro cominciato a marzo e che faceva parte dello scaffale precedente, ahahah
pessima come ogni volta :)


message 9: by Acrasia (new)

Acrasia | 3699 comments Grazie Cic per la citazione, io non ho ancora preparato la lista, ma restando in tema di libri che spaventano mi sa che quest'anno mi tocca Moby Dick!
Speriamo bene :D
Buona sfida a tutti :)


message 10: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1212 comments Ho finito il primo libro della mia lista (forse sono il primo a finire un libro in SSS9, che sia un segno fausto?).

"Jacob Due-Due e il dinosauro" di Mordecai Richler: è il secondo libro (dei tre) su Jacob Due-Due (Jacob Two-Two) che leggo. Forse meno scoppiettante del primo, ma ugualmente interessante. Mi sono chiesto se è un libro per bambini che piace anche ai bambini, oltre che agli adulti arrivati ad esso seguendo tutte le tracce scritte lasciate dall'autore della versione di Barney.


message 11: by Pippicalzelunghe (new)

Pippicalzelunghe | 740 comments Evviva Cic!!!


message 12: by Daniela (new)

Daniela (danielag73) | 1308 comments Cic wrote: "Ho finito il primo libro della mia lista (forse sono il primo a finire un libro in SSS9, che sia un segno fausto?).

"Jacob Due-Due e il dinosauro" di Mordecai Richler: è il secondo libro (dei tre)..."


Bravo @Cic!
allora il commento che aprirà la discussione del prossimo mese deve essere il tuo! :)


message 13: by Daniela (new)

Daniela (danielag73) | 1308 comments Patty_pat wrote: "Si riparteeeeee!!!

Io ho il treno librario stasera, intorno alle 20,30... Ancora non so con cosa inizierò! :)"


🤨🧐 che cos'è il treno librario?


message 14: by Ale (new)

Ale | 2680 comments Daniela wrote: "Patty_pat wrote: "Si riparteeeeee!!!

Io ho il treno librario stasera, intorno alle 20,30... Ancora non so con cosa inizierò! :)"

🤨🧐 che cos'è il treno librario?"


Me lo chiedevo anch'io...


message 15: by Pippicalzelunghe (new)

Pippicalzelunghe | 740 comments Concordo con Daniela!!!


message 16: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3058 comments Battutaccia... Il treno parte, il treno librario parte con la lettura dei libri... Io sono ancora ferma nella pensilina... Non sono ancora partita.

Adoro le metafore!


message 17: by Daniela (new)

Daniela (danielag73) | 1308 comments Patty_pat wrote: "Battutaccia... Il treno parte, il treno librario parte con la lettura dei libri... Io sono ancora ferma nella pensilina... Non sono ancora partita.

Adoro le metafore!"


Sonomalata, pensavo che fose il titolo di un gioco o di una sfida 😂😂😂🙈


message 18: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3058 comments Ceeee.... zitta che qualcuno prima o poi ci pensa!!!


message 19: by Daniela (new)

Daniela (danielag73) | 1308 comments Patty_pat wrote: "Ceeee.... zitta che qualcuno prima o poi ci pensa!!!"

Registra il titolo!!! :D


message 20: by Maria Serena (new)

Maria Serena | 41 comments Dopo un anno di pausa dalla sfida, sono partita in quarta ;)

Ieri ho finito il mio primo libro della mia lista, "La fine della storia" di Luis Sepulveda. L'ho letto per il prossimo incontro del mio gruppo di lettura (se qualcuno è di Roma e vuole partecipare mi mandi un msg privato ;), ma devo dire che l'ho trovato difficile da seguire nonostante lo stile sia molto scorrevole.
Si vede che l'autore ha fatto molte e approfondite ricerche per scrivere questo romanzo, ma tanti fatti e tanti personaggi in meno di 200 pagine mi hanno un po' disorientata. Secondo me c'è stata più attenzione ai fatti che alla caratterizzazione dei personaggi. Sapevo che questo libro non era una storiella come tante, ma immaginavo fosse un po' meno ostico :)

Ieri ho iniziato il mio secondo libro, "Alibaba" di Duncan Clark, la biografia di Jack Ma, il fondatore del sito alibaba. E' molto interessante e scritta con un stile coinvolgente.


message 21: by InsolitaMente (new)

InsolitaMente | 1040 comments Primo aggiornamento anche per me!
Donna alla finestra

Adoro lo stile della Dunne e il suo modo di scavare a fondo nelle dinamiche famigliari, anche in questo libro non è da meno, un thriller psicologico con un ottimo ritmo e dei personaggi ben caratterizzati, si lascia leggere in maniera fluida, peccato per l'intreccio del thriller che si rivela abbastanza intuibile e il finale un po' tirato via.


message 22: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3058 comments Primo aggiornamento anche per me!
Angel di James Patterson

Settimo libro della saga Maximum Ride. Un libro tutto azione ed emozioni. Altro che James Bond e supereroi Marvel: qui con i superpoteri che ogni tanto qualcuno acquisisce e con le tecnologie che spuntano fuori dal nulla c'è da sbizzarrirsi. Fang e Max si ritrovano a combattere insieme per salvare il mondo, al solito. Stavolta il nemico è una setta, il Gruppo Apocalisse, i Gen77 che ,anch'essi modificati geneticamente, indottrinano chiunque affinché si salvi la terra eliminando l'umanità, responsabile di tutti i mali della terra. Il culmine del combattimento avviene a Parigi, in Place de la Concorde. Un bel colpo di scena finale. Tre stelline piene.


message 23: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1212 comments Brava Patty, uscita dalla crisi della lettrice 😉


message 24: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3058 comments Direi di si! Speriamo di continuare così! :)


message 25: by (new)

Lù (ldovica) | 825 comments Ho letto pure io il mio primo libro! E che libro *__*
Il mese di aprile l'ho iniziato divorando Bianco letale di Robert Galbraith (ossia J. K. Rowling)
Un tomone di più di 700 pagine da trascorrere in compagnia di Cormoran Strike e Robin. Amo moltissimo questi personaggi e ritrovarli devo dire è stato un vero piacere! Pure il giallo in sé devo dire che non è affatto male, ma credo che avrebbero pure potuto indagare su una tana di lombrichi e io sarei stata felice lo stesso


message 26: by Maria Serena (new)

Maria Serena | 41 comments questa mattina ho finito il mio secondo libro, "Alibaba" di Duncan Clark. Si tratta della biografia di Jack Ma, il fondatore del sito internet alibaba.com che ormai tutti conosciamo. E' scritta molto bene e presenta Jack Ma sotto vari punti di vista. Ancora una volta mi rendo conto di quanto nella vita contino sia l'impegno, la dedizione, la determinazione e tutto il resto, sia il trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Soprattutto, bisogna saper riconoscere quali sono questi luoghi e momenti giusti e Jack Ma li ha saputi riconoscere tutti. Diciamo che per avere successo nella vita ci vuole anche un pizzico di fortuna ;)
è un bel libro, io lo consiglio.


message 27: by Pippicalzelunghe (new)

Pippicalzelunghe | 740 comments Lo spaccone è il primo libro che leggo di Tevis e chissà perché, come per Steinbeck, mi aspettavo una lettura più pesante. E invece ho trovato un libro bellissimo con uno stile notevole: scorrevole, limpido e con immagini fotografiche che riescono a far vedere perfettamente quello che succede in quel momento, anche per chi come me non è appassionato a questo sport. Di per sé la storia è semplice un ragazzo bravo a giocare a bigliardo tenta la fortuna per guadagnare soldi. Ma il libro è molto di più: è il pretesto per parlare di dipendenza dall’alcool, dal gioco e dai soldi. Il biliardo e il modo di affrontare le partite sono una metafora alla vita: il non abbattersi, la lotta con sé stessi, con la parte debole che c’è in ognuno di noi che ci spinge all’autocommiserazione, che ci porta a vincere o a perdere. Nelle sfide tra giocatori di professione c'è sempre in palio qualcosa che non è così facilmente negoziabile o riconoscibile come il denaro contante. Si dice che quando una balena combatte contro un'altra balena non lo fa mai solo perché ha fame. Ed è logico, visto che il mare è pieno di pesci più piccoli.
E bellissimo nella sua semplicità è l’incontro tra Sarah e Eddie, due anime tristi e affini, che si incontrano in quel momento della giornata in cui la notte diventa giorno, in cui il chiaro e lo scuro si fondono. Anche qui ritorna la metafora del biliardo, perché nella vita come nell’amore bisogna dare sé stessi. “È tutto qui il nocciolo della questione. Bisogna darsi senza riserve alla vita che ci si è scelti […] Come quando stai con una donna. Devi darle tutto te stesso, senza riserve. Lascia i ripensamenti a più tardi.”
Ora devo guardare il dvd, ma credo che aspetterò un attimo. Quando un libro mi piace tanto ho paura di rimanere delusa dal film.


message 28: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 603 comments Primo aggiornamento anche per me. Ho letto un libro breve, solo 129 pagine, ma che bellezza!

Non si uccidono così anche i cavalli? Horace McCoy
Una lettura breve ma intensa, sul senso della vita e la "disperazione di essere vivi" durante la Grande Depressione. Nonostante il romanzo parta dalla fine, è tutto un crescendo che ci tiene attaccati alle pagine, non si può non voler bene a Robert e Gloria, due giovani ugualmente senza speranze eppure così diversi. 4 stelline. Ne hanno tratto un film con Jane Fonda che si trova facilmente su youtube e che guarderò in settimana.


message 29: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3058 comments Io ho visto il film... Tristissimo...


message 30: by Eli.Mi. (new)

Eli.Mi. (elimi) | 97 comments @lise.charmel: mi segno il titolo, sembra interessante!


message 31: by Ale (new)

Ale | 2680 comments Eccomi con mio primo aggiornamento, e speriamo che sia il primo di tanti (ventiquattro, per la precisione!).

Caino di José Saramago

A me lo stile di Saramago piace davvero tanto, mi prende, mi cattura proprio, quindi sono contenta della lettura; però onestamento ho trovato questo libro una buona spanna sotto ad altri suoi che ho letto.
È la storia di Caino e della sua sfida al Dio vendicativo e crudele dell'Antico Testamento, alla sua contestazione non della natura divina ma della sua bontà, del suo diritto di disporre dell'umanità secondo i suoi capricci. Forse è perché io sono atea fino alla punta dei capelli ma non mi è sembraro di leggere niente di nuovo (posto che peraltro secondo me le contestazioni della moralità di Dio lasciano il tempo che trovano).
Comunque una lettura gradevole, spesso ironica, e la fine mi ha sorpresa e mi è piaciuta.


message 32: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 603 comments Patty_pat wrote: "Io ho visto il film... Tristissimo..."
è tristissimo anche il romanzo. solo che è raccontato in maniera non triste, anche se si sa già che va a finire malissimo (il romanzo comincia dalla fine)


message 33: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 603 comments Cic, non riesco ad accedere al file degli aggiornamenti. Ovvero: se lo apro da cellulare mi si apre ma non trovo il mio nome e non mi compare da Fogli o da Google Drive. Per caso mi devi autorizzare o qualcosa del genere?
Grazieeee
:*


message 34: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1212 comments Sul file sono indietrissimo. Ho inserito solo tre liste. Da oggi Maria Serena dovrebbe poter accedere alla sua pagina. Voi tutte con il link dovreste vedere il file con tutte le sue pagine, ma senza poterlo editare. Dalla prima pagina, però, andabdo con il mouse sul tuo nome dovrebbe apparire poco sopra il link alla tua pagina (con la lista di SSS8). Mi confermi che riesci a farlo?


message 35: by InsolitaMente (new)

InsolitaMente | 1040 comments Secondo aggiornamento per me, faccio faville in partenza!

Metro 2034
Il primo libro di questa trilogia è, non dico un capolavoro, ma certamente un must del genere. Proprio per questo motivo avevo aspettative altissime e sono rimasta molto delusa da questo libro.
Mentre nel primo si affronta il tema della sopravvivenza nella metropolitana di Mosca in un mondo post apocalittico, questo volume ha la pretesa di voler essere più psicologico e si sviluppa interamente intorno a 3 personaggi che lasciano un po' a desiderare, Hunter compreso visto che parlerà 5/6 volte in tutto ed è il protagonista.
Un appunto speciale all'edizione italiana che è pessima! Applauso a traduttori e revisori per il lavoro becero che hanno svolto, traduzione fatta coi piedi (alcune frasi anche dopo attenta rilettura non ho capito cosa potessero significare, persino la battuta finale per me resta un mistero) e revisione ancor peggiore, tantissimi errori di battitura e addirittura intere righe di testo prive di spazi tra una parola e l'altra. Questo di certo non ha aiutato, aspetterò un bel po' prima di prendere in mano Metro 2035.


message 36: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 603 comments Cic wrote: "Sul file sono indietrissimo. Ho inserito solo tre liste. "

Non ti preoccupare, era solo che temevo che ci fosse qualcosa che non funzionava solo per me. Allora il problema è questo. che io nel file non vedo il mio nome.
Posso aprire il link soltanto dal cellulare, perché il pc aziendale me lo impedisce quindi non so se è un problema di visualizzazione (per esempio vedo alcuni nomi "tagilati") o se invece io manco. Tra le altre cose, visto che l'hai nominata e quindi dovrei vederla, Maria Serena non la vedo.
Comunque tranquillo, ci aggiorniamo quando sei più avanti col lavoro, così vediamo se davvero c'è un problema o se riguarda solo le autorizzazioni :*


message 37: by Pippicalzelunghe (new)

Pippicalzelunghe | 740 comments Cic ti confermo che si vedono le tre liste che hai aggiornato e entrando nelle altre c'è l'elenco della precedente sfida.
Fai con calma è un lavoraccio!


message 38: by Ale (new)

Ale | 2680 comments Cic, Io mi offro volontaria per aiutarti se vuoi


message 39: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 603 comments allora, ho provato dal tablet e adesso il file si apre, anche se mi dà solo visualizzazione ma almeno mi vedo ☺


message 40: by Daniela (new)

Daniela (danielag73) | 1308 comments Io ho caricato la foto della mia pila


Adesso devo solo iniziare a smaltirla 😁


message 41: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1212 comments : )


message 42: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3058 comments Finita la mia seconda lettura:

I racconti di Mamma Oca di Charles Perrault

Premessa: le fiabe, generalmente, sono trascrizioni di fiabe tradizionali popolari e spesso sono trascritte da più autori. Le fiabe di questo libro furono rielaborate da Charles Perrault con una spiccata ispirazione alla corte del Re Sole (fine secolo XVII) e furono tradotte da Collodi (si, proprio il padre di Pinocchio!), perlomeno nella mia edizione il quale ha dichiarato di averle tradotte il più fedelmente possibile, permettendosi qua e là qualche leggerissima variazione (soprattutto quando alla corte di Re Sole, il nostro Collodi sostituisce una ambientazione toscana).
Barbablù. Mai letta da bambina, e meno male! La morale della fiaba pare sia che l'eccessiva curiosità porti solo guai. Non mi sarebbe piaciuta (infatti non mi piace nemmeno adesso!).
La bella addormentata nel bosco. Io ho letto la versione di oltre cent'anni dopo dei fratelli Grimm (dal titolo Rosaspina) che ricordo fermarsi al risveglio della principessa. In questa versione il principe NON bacia la principessa, le si avvicina e lei si risveglia, mentre la storia prosegue con uno sviluppo tale da sembrare una fiaba completamente diversa e decisamente poco romantica.
Cenerentola. Anche di questa fiaba io conosco la versione dei fratelli Grimm, ma ne esiste una versione precedente di Giambattista Basile (La gatta Cenerentola).E' una delle fiabe più antiche e sicuramente con tante varianti, sia nel mondo occidentale che in quello orientale (i minuscoli piedi cinesi, simbolo di perfezione). Anche in questo caso, Perrault adatta la fiaba alla corte del Re Sole ed è molto più dolce e meno cruda rispetto alle due versioni che ho citato. E la carrozza era un cetriolo!
Puccettino. Forse la conosciamo meglio con il titolo “Pollicino”. Una fiaba che è il condensato delle peggiori paure che un bambino possa provare: la fame, l'abbandono, il buio, l'orco, la paura di morire... Ma è anche la storia del riscatto del più debole che, a dispetto delle dimensioni, porta in salvo con intelligenza e furbizia tutti i fratelli maggiori.
Pelle d'asino. Mai conosciuta questa fiaba! Anche questa proviene dalle tradizioni popolari e anche questa fu trascritta da Basile, prima che da Perrault (l'orsa). Favola piena di buoni sentimenti con un grande “problema”: il re si vuole sposare la figlia! Allora ecco che lei scappa travestita con una pelle d'asino; troverà un principe che la amerà per sempre.
Le fate. Brevissima fiaba dove due sorelle, una buona e l'altra screanzata e maleducata, si ritrovano a di fronte a una fata che ne premia una per la sua bontà e punisce l'altra per la sua scortesia. Ovviamente la buona troverà un principe che si innamorerà follemente di lei.
Cappuccetto rosso. E anche di questa fiaba io conoscevo la versione dei fratelli Grimm. Qui è decisamente più breve e, ahimè, senza lieto fine.
Il gatto con gli stivali. Simpaticissima fiaba dove il gatto, ereditato dal terzo figlio di un povero mugnaio riesce con furbizia e stratagemmi vari a far diventare ricchissimo il suo padrone e, ovviamente, a fargli sposare la figlia del Re!
Enrichetto dal ciuffo. Due regni confinanti, in uno nasce Enrichetto dal ciuffo, brutto brutto brutto, ma al quale una fata concede di rendere intelligentissima la persona che amerà di più al mondo. Nel regno confinante nacquero due bambine: la prima bellissima ma assolutamente priva di intelligenza e la solita fata (che simpatica!) le concede il dono di rendere bellissima la persona che amerà di più; la seconda bambina era bruttissima ma la sempre più simpatica fata le concede di avere così tanta intelligenza e arguzia che nessuno si accorgerà mai della sua bruttezza. La bellissima principessa ovviamente si accorge di essere poco intelligente e si dispiace perché la sorellina, benché brutta, riusciva a monopolizzare le conversazioni a qualunque ricevimento e lei, invece, bellissima si ritrovava sempre da sola. Piange solitaria nel bosco e incontra Enrichetto che ovviamente si innamora di lei a prima vista e le propone di sposarlo alla fine dell'anno e in cambio lui le darà l'intelligenza grazie al dono della sua fata. La principessa accetta senza capire bene cosa sarebbe successo di lì ad un anno. Effettivamente da quel momento in poi la bella principessa diventata molto intelligente passa un anno meraviglioso e sul finire del tempo previsto, incontra nuovamente Enrichetto che dopo aver sentito che lei stava pensando di non mantenere la promessa, le fa notare che anche lei sicuramente ha il dono di renderlo bellissimo e così avvenne... La domanda dunque è questa: fu il dono delle fate a rendere bellissimo Enrichetto oppure fu l'amore della principessa che le ha foderato gli occhi di prosciutto e non ha mai più visto le sue deformità?
Bene, non sono più una bambina ma tornare al mondo delle fiabe mi ha fatto bene. Riparto per il mondo crudele con la certezza di poter sconfiggere i draghi (ma non mi vesto da cappuccetto rosso, perché quella se l'è mangiata il lupo!).
p.s. Nessuno ha un principe da presentarmi? Astenersi nobili senza denaro, per favore!


message 43: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1212 comments Che bel commento e che finale arguto! 😉


message 44: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3058 comments La rielaborazione delle fiabe da adulti (molto adulti) è incredibilmente frustrante! Crollano dei miti!


message 45: by Pippicalzelunghe (new)

Pippicalzelunghe | 740 comments Bellissimo commento Patty_pat! XD


message 46: by lise.charmel (new)

lise.charmel (lisecharmel) | 603 comments Patty_pat, ho riso come una matta! Sono solo dispiaciuta per la principessa bruttina ma tanto intelligente, perché lei non se la piglia nessuno porella? :)

Tornando seri, ho letto il secondo libro della lista: la morte di Murat Idrissi, la brevissima storia di due ragazze olandesi di origine marocchina che durante una vacanza in Marocco accettano di portare in Europa, nascosto nel bagagliaio della loro auto un giovane marocchino. Come si capisce già dal titolo, il ragazzo non sopravvivrà alla traversata. Il romanzo ci racconta il tormento delle due donne davanti alla situazione in cui si sono messe, ma anche le difficoltà di una loro vita in cui non si sentono né olandesi né marocchine, fuori posto in ogni luogo e che lottano con le unghie e coi denti per costruirsi una loro identità.
Straziante, ma superconsigliato.


message 47: by AntonellaVDP (new)

AntonellaVDP | 417 comments Ho letto La santa di Antonio Moresco.
Testo teatrale che narra di Santa Teresa di Lisieux; Moresco racconta come venga costruita la figura di una santa. Nella scena non si sente mai parlare Teresa, si sente solo il suo respiro sofferente attraverso delle bende sempre più insanguinate. E' una lettura che mi ha lasciato poco, qualche suggestione, qualche momento di fastidio.
La voce di Teresa, morta a 24 anni e proclamata Dottore della Chiesa, merita di essere ascoltata leggendo la sua autobiografia Storia di un' anima.


message 48: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1212 comments ATTENZIONE

Grazie all'aiuto di Ale il numero di liste inserite nel foglio Google è aumentato : ). Contiamo di completare l'inserimento la prossima settimana. Buona Pasqua a tutte e buone letture.


message 49: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments Ciao a tutti, io sono in ritardo con gli aggiornamenti, ma ho già letto quattro libri della mia lista. Connessione ballerina permettendo, in questi giorni cercherò di buttare giù qualche riga di commento.
Grazie a @Cic e @Ale per il lavoro di squadra.
Buona Pasqua :))


message 50: by Acrasia (new)

Acrasia | 3699 comments Grazie @Cic e @Ale. Buona Pasqua anche a voi!


« previous 1
back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.