Colosseum. Sfide all'ultima pagina discussion

43 views
La sfida dell'Alfabeto > L'alfabeto 2019 di SiMo

Comments Showing 1-47 of 47 (47 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by SiMo (last edited Dec 03, 2018 11:27PM) (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments A) Abbot, Edwin A. - Flatlandia. Racconto fantastico a più dimensioni
B) Bradbury, Ray - Fahrenheit 451
C) Calvino, Italo - Le città invisibili
D) Dashner, James - The Maze Runner: il labirinto
E) Eco, Umberto - Il nome della rosa
F) Fitzgerals, Francis Scott - Il grande Gatsby
G) Gaiman, Neil - Nessun dove
H) Haruf, Kant - Canto della pianura
I) Isherwood, Christopher - Un uomo solo
J) James, Henry - Il giro di vite
K) Kafka, Franz - Il processo
L) Lee, Harper - Il buio oltre la siepe
M) Malet, Leo - Nebbia sul ponte di Tolbiac
N) Ness, Patrick - Sette minuti dopo la mezzanotte
O) O'Brien, Kate - Mary Lavelle
P) Paasilinna, Arto - La prima moglie e altre cianfrusaglie
Q) Quammen, David - Spillover: L'evoluzione delle pandemie (abbandonato in precedenza)
R) Rice, Anne - Intervista col vampiro
S) Sanderson, Brandon - Steelheart
T) Thomas, Scarlett - PopCo
U) Ugrešić Dubravka - Baba Jaga ha fatto l'uovo
V) Vonnegut, Kurt - Mattatoio n. 5 o La crociata dei bambini
W) Williams, Joy - L'ospite d'onore. Racconti scelti
X) Xiaoqing, Cheng - Sherlock a Shanghai
Y) Yolen, Jane - Il Diario delle Fate
Z) Zweig, Stefan - Paura


Caraliotiscrivo | 1492 comments Mod
La lista va bene! :)

Hai inserito dei libri che ho molto amato e altri che voglio leggere anch'io. *_*
Curiosa di leggere il tuo parere.. :)


message 3: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3062 comments Wow, a cinque dei tuoi libri ho dato 5 stelle o quasi... comunque erano bellissimi!!!


message 4: by Saturn (new)

Saturn (xsaturn) | 2454 comments Vero, bellissima lista! :)

Solo, credo che hai messo per sbaglio due volte Canto della pianura, vedi Leo Malet ;)


message 5: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Saturn wrote: "Vero, bellissima lista! :)

Solo, credo che hai messo per sbaglio due volte Canto della pianura, vedi Leo Malet ;)"


Ahahah hai ragione, ho lasciato un altro titolo! Vado a correggere! ;)


message 6: by Patrizia (last edited Dec 12, 2018 12:34AM) (new)

Patrizia (patrizianiutta) | 966 comments Mi interessa molto la tua A. Aspetto di leggere il tuo commento.
Una bella lista di libri. Ma dove hai scovato la lettera U? È un libro che cerco da tanto!


message 7: by (new)

Lù (ldovica) | 825 comments Che bella lista!!! Ci sono davvero molti libri che ho amato e altri che vorrei leggere
Ho dato 5 stelline ai libri di Bradbury, Gaiman, Haruf, Harper Lee

Seguirò con interesse le tue letture :)


message 8: by sigurd (new)

sigurd | 70 comments belli per me: Abbott, Calvino, James, Isherwood, Fitzgerald, Eco, Kafka.. vabbè, tanti. e poi noto con piacere che leggerai spillover come me (per te un ex abbandonato, ecco perché?)


message 9: by Dagio_maya (last edited Dec 18, 2018 08:27PM) (new)

Dagio_maya  | 5726 comments Eccomi in perlustrazione!!
Noto che abbiamo in comune Isherwood e Kafka che , tra l'altro, sono molto gettonati
(chissà perché? 😁)
Molti nomi che non conosco ma incuriosiscono come, ad esempio, Ugrešić Dubravka.
Buone letture :-))


message 10: by Ajeje (new)

Ajeje Brazov | 3497 comments Ohhh ne ho letti diversi: la A, B, C, V sono spettacolari, invece la F, K, L non mi avevano entusiasmato, la R l'avevo addirittura abbandanata...
Buona sfida, ciao!


message 11: by Pippicalzelunghe (new)

Pippicalzelunghe | 740 comments Ciao SiMo, che bello il tuo elenco, vedo tanti miei 5 e 4 stelle.
Un alfabeto emozionante!
Buone letture!


message 12: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments sigurd wrote: "belli per me: Abbott, Calvino, James, Isherwood, Fitzgerald, Eco, Kafka.. vabbè, tanti. e poi noto con piacere che leggerai spillover come me (per te un ex abbandonato, ecco perché?)"

Spillover é un libro strepitoso e scorrevolissimo, nonostante la mole: io l'avevo iniziato in un momento in cui non ero dell'umore giusto e non volevo rovinarmelo. Per questo l'avevo abbandonato.


message 13: by sigurd (new)

sigurd | 70 comments SiMo wrote: "sigurd wrote: "belli per me: Abbott, Calvino, James, Isherwood, Fitzgerald, Eco, Kafka.. vabbè, tanti. e poi noto con piacere che leggerai spillover come me (per te un ex abbandonato, ecco perché?)..."

ah bene. sono contento perché voglio gustarmelo :-)


message 14: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments Mi hai fatto venire voglia di leggere Spillover e pure Il giro di vite! Grazie :)


message 15: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments Ricambio con piacere la visita. Tanti letti della tua lista: Eco, Fizt, Haruf, credo che ti piacerà molto, Isherwood, bella lettura, James, assolutamente splendida, Lee, un classico intramontabile e Kurt, con cui non ho un bel rapporto ma è solo questione di gusti lì.
Dei tuoi ho in programma anche io Kafka, Malet mi ispira ma non ho ancora mai letto nulla di suo, e Zweig.

Buone letture :)


message 16: by Monica.A (last edited Dec 28, 2018 03:08AM) (new)

Monica.A | 853 comments Ne hai tanti che ho letto ( Fahrenheit, Mattatoio, Il nome della rosa, Il grande Gatsby, Giro di vite) e altri che vorrei leggere come
Il buio oltre la siepe e Intervista col vampiro:)
Ciao, e buone letture!


message 17: by Teresa (new)

Teresa | 461 comments Qui anch'io a curiosare. Che bella lista! Anche a me attira molto quel Baba Jaga, aspetto il tuo commento!


message 18: by miledi (new)

miledi | 2535 comments Se posso darti un consiglio non richiesto :), io di Léo Malét non sceglierei uno dei libri della serie Nestor Burma, ma uno di quelli della Trilogia Nera ("La vita è uno schifo", "Il sole non è per noi", "Nodo alle budella"), che è il suo capolavoro. Ogni libro è autoconclusivo, non hai bisogno di leggerli in fila, né tanto meno tutti e tre.
Bello il libro di Bradbury e anche il film che ne ha tratto Truffaut (se non l'hai visto, recuperalo, ne vale la pena).
Eco, invece, non lo sopporto... limite mio, lo so :)
Baba Jaga attira molto anche me.
Buon anno e buon Alfabeto!


message 19: by Maeander81 (new)

Maeander81 | 205 comments Ciao SiMo, quante belle letture!
Dei tuoi libri ho letto James, Kafka, Lee, Bradbury, Vonnegut e Zweig: tutte letture piacevoli, Kafka in particolare.
Buon anno e buone letture.


message 20: by Laura V. (new)

Laura V. لاورا | 266 comments Ciao, SiMo, grazie per essere passata! Ti ho risposto anche da me.
Nella tua lista vedo qualche titolo che ho già letto, come Le città invisibili, il mio ultimo libro della sfida 2018! Buon anno! 😊


message 21: by SiMo (last edited Apr 26, 2019 01:21AM) (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Ripubblico la lista per inserire i vari aggiornamenti:

A) Abbot, Edwin A. - Flatlandia. Racconto fantastico a più dimensioni
B) Bradbury, Ray - Fahrenheit 451 - LETTO (pt. LL + NC) = 3
C) Calvino, Italo - Le città invisibili
D) Dashner, James - The Maze Runner: il labirinto - LETTO (pt. LL + NC) = 3
E) Eco, Umberto - Il nome della rosa
F) Fitzgerals, Francis Scott - Il grande Gatsby - LETTO (pt. LL + NC) = 3
G) Gaiman, Neil - Nessun dove
H) Haruf, Kent - Canto della pianura - LETTO (pt. LL + NC) = 3
I) Isherwood, Christopher - Un uomo solo
J) James, Henry - Il giro di vite
K) Kafka, Franz - Il processo
L) Lee, Harper - Il buio oltre la siepe - LETTO (pt. LL + NC = 3)
M) Malet, Leo - Nebbia sul ponte di Tolbiac - LETTO (pt. LL + NC) = 3
N) Ness, Patrick - Sette minuti dopo la mezzanotte - LETTO (pt. LL + NC) = 3
O) O'Brien, Kate - Mary Lavelle
P) Paasilinna, Arto - La prima moglie e altre cianfrusaglie
Q) Quammen, David - Spillover: L'evoluzione delle pandemie (abbandonato in precedenza)
R) Rice, Anne - Intervista col vampiro
S) Sanderson, Brandon - Steelheart
T) Thomas, Scarlett - PopCo
U) Ugrešić Dubravka - Baba Jaga ha fatto l'uovo
V) Vonnegut, Kurt - Mattatoio n. 5 o La crociata dei bambini - LETTO (pt. LL + NC) = 3
W) Williams, Joy - L'ospite d'onore. Racconti scelti
X) Xiaoqing, Cheng - Sherlock a Shanghai
Y) Yolen, Jane - Il Diario delle Fate
Z) Zweig, Stefan - Paura - LETTO (pt. LL + NC)= 3


TOTALE: 21 pt.



message 22: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments PUNTI

Per rendere la sfida un po' più animata si è deciso di inserire un punteggio, i punti sono così distribuiti:

-1 punto per ogni libro letto (LL)

al quale vanno aggiunti:

-1 pt. per i libri di almeno 500 pag e 1 pt. ogni 100 pagine eccedenti le 500 (ad es. se un libro ha 612 pag. darà 2 pt., uno di 780 ne darà 3) (P)

-1 pt. per i libri pubblicati prima del 1900 (E)

-1 pt. per i libri abbandonati in precedenza (A)

-1 pt. per i saggi (S)

-1 pt. per i libri letti in lingua straniera (LS)

-2 pt. se il libro letto corrisponde alla scelta iniziale fatta con la lista preliminare obbligatoria (NC)

Terminato l'alfabeto saranno inoltre conteggiati ulteriori:

-100 pt.

ai quali si sommano:

-50 pt. se si segue nella lettura, dall'inizio alla fine, l'ordine alfabetico A-Z
-15 pt. se si è scelta la modalità alfabeto completo (26 libri)


message 23: by SiMo (last edited Jan 04, 2019 12:56PM) (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Finita la prima lettura: Il buio oltre la siepe di Harper Lee. ME-RA-VI-GLIO-SO!! L'ho divorato in due giorni, mi ha divertito e commosso, ho amato la protagonista ed è una ricostruzione estremamente realistica e approfondita del periodo storico e delle sue contraddizioni.


message 24: by Ajeje (new)

Ajeje Brazov | 3497 comments A me, purtroppo non aveva entusiasmato per la scrittura che non mi aveva coinvolto. Invece l'argomentazione, che sta alla base del romanzo, merita molto...


message 25: by Saturn (new)

Saturn (xsaturn) | 2454 comments SiMo wrote: "Finita la prima lettura: Il buio oltre la siepe di Harper Lee. ME-RA-VI-GLIO-SO!! L'ho divorato in due giorni, mi ha divertito e commosso, ho amato la protagonista ed è una ricostruz..."

Hai iniziato alla grande! Un libro stupendo!! Quando l'ho letto avevo sempre davanti agli occhi Gregory Peck che ha interpretato Atticus nel film (il ruolo preferito della sua carriera).


message 26: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Saturn wrote: "SiMo wrote: "Finita la prima lettura: Il buio oltre la siepe di Harper Lee. ME-RA-VI-GLIO-SO!! L'ho divorato in due giorni, mi ha divertito e commosso, ho amato la protagonista ed è ..."

Io il film non l'ho ancora visto!!! Ma lo farò presto!

Intanto ho terminato la seconda lettura: Nebbia sul ponte di Tolbiac di Léo Malet, un noir che mi è piaciuto e intrattenuto ma senza entusiasmarmi. L'aspetto che in assoluto ho più apprezzato è stata l'ambientazione, in questa Parigi nebbiosa nei cui vicoli non si vede ad un palmo dal naso e il pericolo che qualche malintenzionato ti salti addosso è sempre in agguato. Meno entusiasmante è stata la trama, un po' sottotono, è il protagonista: il detective non mi sta per niente simpatico!


message 27: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Terminato Sette minuti dopo la mezzanotte, romanzo che mi ha letteralmente devastata.

E' un romanzo profondissimo e complesso, che racconta senza sotterfugi o giri di parole il "lasciar andare" e l'elaborazione del lutto. C'è bisogno di libri (o di film, in generale di "fiction") che raccontino chiaramente quanto sia complicato e mostruoso, in tutti i sensi, affrontare la morte di chi amiamo; di quello che si prova e di quanto tutto quello che si prova - dalla rabbia al desiderio che tutto finisca il prima possibile, quando ormai non c'è più speranza - è normale, è giusto. Sempre. E il fatto che ci sia qualcuno che si prenda la briga di raccontare queste cose in un modo accessibile (ma non edulcorato) anche per i ragazzi, con i quali non si sa mai come affrontare questi argomenti, è meraviglioso. Bisogna essere pronti a farsi travolgere, ma davvero secondo me è un libro terapeutico.


message 28: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Terminato Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald, romanzo che mi ha lasciato un gran senso di insoddisfazione. Ne riconosco il fascino delle atmosfere e del personaggio di Gatsby e ne riconosco anche il valore letterario; il problema é che non mi ha coinvolto, né appassionato, né mi ha suscitato il benchè minimo interesse verso i personaggi o le vicende narrate.


message 29: by Dagio_maya (new)

Dagio_maya  | 5726 comments SiMo wrote: "Terminato Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald, romanzo che mi ha lasciato un gran senso di insoddisfazione. Ne riconosco il fascino delle atmosfere e del personaggio di Gat..."

Beh, succede anche con i libri e gli autori amati da una maggioranza.
Io potrei farti un elenco di libri cult che mi hanno lasciata assolutamente a temperatura ambiente 😄
(ad esempio "Il giovane Holden"...)
Io ho letto solo ILl grande Gatsby di Fitzgerald. L'ho apprezzato ma dovrei leggere qualcos'altro...prima o poi....
😊


message 30: by (new)

Lù (ldovica) | 825 comments Condivido il senso di insoddisfazione per “il grande Gatsby” e in generale per Fitzgerald. Mi rendo conto che si tratta di alta letteratura e che il suo stile è particolarissimo, ma non sono riuscita ad esserne catturata. Di Gatsby ricordo di aver dato un sospiro di soddisfazione solo alla fine dell’ultima pagina: dovuto al (questo sì) bellissimo finale ma anche e soprattutto al fatto di averlo finito!


message 31: by Ajeje (new)

Ajeje Brazov | 3497 comments A me Il grande Gatsby non era piaciuto assolutamente, quindi concordo sulla delusione!


message 32: by SiMo (last edited Jan 13, 2019 06:24AM) (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Lù wrote: "Condivido il senso di insoddisfazione per “il grande Gatsby” e in generale per Fitzgerald. Mi rendo conto che si tratta di alta letteratura e che il suo stile è particolarissimo, ma non sono riusci..."

Sono d'accordo. Mi sento molto ambivalente verso questo romanzo, perché secondo me il motivo per cui la lettura non mi ha soddisfatto (l'evanenscenza dei personaggi, la loro vuotezza, il fatto che la loro vita sia basata sul nulla e che anche quando pensano di provare qualche sentimento - l'amore ad esempio - , in realtà si tratta più che altro dell'idealizzazione di quel sentimento dentro la loro testa, il fatto che questa "impalpabilità" si trasferisca al romanzo stesso che mi è risultato effimero come i suoi protagonisti, seppur stilisticamente ed esteticamente molto bello) era assolutamente voluto da Fitzgerald! E quindi come posso dire che non sia grande letteratura un romanzo che riesce a trasmettermi esattamente quello che voleva l'autore? Però allo stesso tempo quello che mi ha trasmesso non mi ha emozionato e anzi, so perfettamente che tra due/tre giorni io avrò già dimenticato l'80% di questo romanzo.


message 33: by (new)

Lù (ldovica) | 825 comments Io l’ho completamente rimosso. Mi ricordo appunto che mi era piaciuta l’ultima pagina, ma confesso di non avere neanche più vago ricordo di che cosa trattasse e di che cosa trattassero le 200 pagine precedenti 😅


message 34: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Terminato Il labirinto di James Dashner

Lettura appassionante e coinvolgente che ho divorato in pochissimo tempo ma che non è minimamente paragonabile ad Hunger Games per lo scarso approfondimento dei personaggi e per la trovata secondo me ridicola di creare una nuova "lingua" parlata dai ragazzi nella Radura. Ad essere ridicola in realtà non è l'idea (anzi, sarebbe stato uno sforzo molto apprezzato, se lo sforzo ci fosse stato), ma il modo in cui viene realizzata: infilando nel linguaggio dei ragazzi tre o quattro parole in sostituzione delle parolacce che rendono i dialoghi - specie quando i personaggi sono in preda all'ira - di un'assurdità unica. Proseguirò comunque nella lettura della saga perché la storia mi ha preso e voglio sapere come prosegue.


message 35: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Terminato Paura di Stefan Zweig

Zweig è portentoso. Già di per sè il libro è breve, ma la sua capacità di creare la suspense e farla crescere al massimo aumentando a dismisura la nostra ansia attraverso i continui sbalzi d'umore della protagonista lo rende una lettura che si divora letteralmente.
Il tormento di Irene è fonte di angoscia per tutto il romanzo: i suoi sensi di colpa misti al terrore di essere scoperta e alla vergogna, il suo continuo alternare stati umorali di grande entusiasmo a crolli devastanti nel piu nero sconforto rendono la lettura un'altalena di emozioni che Zweig riesce a delineare come sempre in maniera perfetta.


message 36: by Dagio_maya (new)

Dagio_maya  | 5726 comments SiMo wrote: "Terminato Paura di Stefan Zweig

Zweig è portentoso. Già di per sè il libro è breve, ma la sua capacità di creare la suspense e farla crescere al massimo aumentando a dismisura la n..."


Letto tempo fa e lo ricordo ancora proprio per la crescente tensione
:-)))


message 37: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments SiMo wrote: "Terminato Sette minuti dopo la mezzanotte, romanzo che mi ha letteralmente devastata.

E' un romanzo profondissimo e complesso, che racconta senza sotterfugi o giri di parole il "la..."

Ma sai che a me non è piaciuto per niente? Non è sicuramente per bambini e tantomeno l'ho trovato per adulti. Una delle delusioni dell'anno passato!


message 38: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments SiMo wrote: "Terminato Paura di Stefan Zweig

Zweig è portentoso. Già di per sè il libro è breve, ma la sua capacità di creare la suspense e farla crescere al massimo aumentando a dismisura la n..."

Eh invece questo sì che mi vince e convince. Per me è un vero gioiello


message 39: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Lelena wrote: "SiMo wrote: "Terminato Sette minuti dopo la mezzanotte, romanzo che mi ha letteralmente devastata.

E' un romanzo profondissimo e complesso, che racconta senza sotterfugi o giri di ..."


Ma davvero? Secondo me invece è un libro che va discusso ma che è assolutamente per ragazzi (e intendo dai 10/12 anni, prima è un po' presto): non è un libro da lasciargli in mano e dirgli "tò, leggilo" ma secondo me è uno dei pochissimi libri che parla in maniera diretta della morte, mentre quasi tutti i libri per ragazzi ci girano sempre attorno senza mai arrivare "al punto".
Sarà che io sono convinta che sia sbagliatissimo cercare di proteggere i bambini e i ragazzi dall'idea della morte, ma che sia un tema che vada affrontato - con i modi proporzionati, ovviamente - a tutte le età, visto che la morte e il dolore fanno parte della vita. Secondo me questo libro può essere davvero d'aiuto, anche se sicuramente va gestito con competenza e attenzione.


message 40: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Terminato Fahrenheit 451 di Ray Bradbury e purtroppo mi ha deluso moltissimo. Mi aspettavo qualcosa di completamente diverso, sia per la sua fama, sia per l'accostamento che viene spesso fatto con 1984: mi aspettavo un libro non dico rivoluzionario, ma davvero incisivo, un bel pugno dello stomaco come le migliori distopie.

Il problema principale è stata l’assenza di un vero approfondimento della società distopica in cui la storia si inserisce. Ci sono tanti elementi interessanti (l’alienazione degli individui, la perdita della capacità di pensare, dell’interesse per tutto ciò che non è trasmesso dai megaschermi televisivi delle case, che assorbono interamente la vita delle persone, il discorso sulla perdita dell’importanza della cultura, del progressivo svuotamento di significato dei rapporti umani, ecc.) ma che secondo me sono messi lì senza una vera struttura che li leghi, come tanti punti in una scaletta che non vengono però amalgamati.

Anche il discorso legato ai libri l’ho trovato molto poco approfondito, un po' retorico e in parte contraddittorio: alla fine non ho capito per quale motivo bruciare i libri quando viene detto esplicitamente che le persone per prime, di loro iniziativa e senza bisogno di spinte esterne, hanno smesso di interessarsene e in generale hanno smesso di cercare l’approfondimento, hanno smesso di farsi delle domande. A questo punto perché dare tale importanza a questi oggetti, metterli fuori legge e bruciarli, quando erano già stati svuotati del loro significato e della loro importanza senza nessuna forzatura? Dopotutto non è proprio questo che ci insegnano le distopie? Svuotare le cose del loro significato è il modo migliore per fargli perdere il loro potere.
Oltre al fatto che, sempre secondo me, anche la "funzione" dei libri come depositari dei valori che si sono persi l'ho trovata, per come è sviluppata qui, poco efficace: non c'è paragone, ad esempio, al modo in cui la stessa alienazione totale dai valori (famiglia, amore, diversità culturale, curiosità, creatività) viene raffigurata in "Il mondo nuovo" di Huxley, che io ho trovato di una noia mortale, ma assolutamente molto più d'impatto rispetto a questo.

Il finale del romanzo, poi, è una cosa a parte, mi è sembrato quasi preso da un altro libro e inserito per creare una conclusione epico-filosofica che non ho capito cosa centri con il resto del romanzo. Che peccato, ci sono rimasta malissimo!


message 41: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Finito Mattatoio n. 5 di Kurt Vonnegut.

Io generalmente non sono un'amante dei libri sulla guerra ma questo è meraviglioso: si tratta del racconto contemporaneamente drammatico, grottesco, divertente, assurdo della vita di Billy Pilgrim, che dopo essere stato rapito dagli alieni ha acquisito la capacità di viaggiare nel tempo e il suo racconto è proprio spezzettato avanti e indietro nella sua vita, tra l'infanzia, la quasi adolescenza trascorsa in guerra, la maturità e la vecchiaia. L'assurdità di ciò che viene raccontato riflette perfettamente l'assurdità della guerra e rende il romanzo più efficace di qualsiasi crudo resoconto storico.


message 42: by Ajeje (new)

Ajeje Brazov | 3497 comments SiMo wrote: "Finito Mattatoio n. 5 di Kurt Vonnegut.

Io generalmente non sono un'amante dei libri sulla guerra ma questo è meraviglioso: si tratta del racconto contemporaneamente drammatico, g..."


Esatto, quello che hai scritto, sono esattamente le mie impressioni a fine lettura. Son molto contento che questo "piccolo" capolavoro, ti abbia dato spunti di riflessione :-D


message 43: by Pippicalzelunghe (new)

Pippicalzelunghe | 740 comments Brava Simo, concordo perfettamente con il tuo commento!
Per Fahrenheit 451 è tempo che è li in casa che mi aspetta, ho letto solo che ti ha delusa e mi sono fermata. e io che speravo di leggere un altro piccolo capolavoro come 1984...


message 44: by (new)

Lù (ldovica) | 825 comments Io fahrenheit 451 lo avevo amato moltissimo!! Ho scoperto la storia a teatro vedendo lo spettacolo di Luca Ronconi e ne sono stata così folgorata che ci sono tornata due volte di fila nonostante durasse più di 3 ore. A quel punto leggere il libro era d’obbligo! Credo che sia stato il primo distopico che ho letto e sicuramente al mio giudizio manca quella cognizione di causa che ho rilevato nel tuo commento, ma le emozioni nel mio caso hanno avuto il sopravvento!


message 45: by Ajeje (new)

Ajeje Brazov | 3497 comments Bellissimo anche per me Fahrenheit 451, merita anche la visione del film che ne hanno tratto!


message 46: by SiMo (last edited Mar 13, 2019 05:42AM) (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Pippicalzelunghe wrote: "Brava Simo, concordo perfettamente con il tuo commento!
Per Fahrenheit 451 è tempo che è li in casa che mi aspetta, ho letto solo che ti ha delusa e mi sono fermata. e io che speravo di leggere un ..."


A me ha fregato proprio il confronto con Orwell. Se l'avessi letto prima di 1984 o anche di Brave New World di Huxley magari mi sarebbe piaciuto, ma avendo quel paragone ne sono uscita proprio delusa. Non so, forse dovrei provare a rileggerlo più avanti: non avendo più l'aspettativa a fregarmi magari cambio idea... però non so, perchè sono stati tanti gli elementi che non mi hanno convinto


message 47: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 55 comments Canto della pianura di Kent Haruf

Forse ancora più bello di Benedizione. Quello che amo di Haruf è la sua capacità di trasferire umanità ai propri personaggi. Ho amato tutte le storyline del libro ma soprattutto quella di Victoria e dei fratelli McPheron. Non vedo l'ora di leggere l'ultimo della trilogia.


back to top