Reading Challenges discussion

45 views
Gruppo di Lettura > 6° GDL - Dicembre 2018 - Tokyo Blues, Norvegian Wood

Comments Showing 1-13 of 13 (13 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Feseven (new)

Feseven | 1446 comments Mod
Buongiorno a tutti!
La lettura scelta nel sondaggio per il nostro sesto GDL è Norwegian wood. Tokyo blues
Inizio lettura: 1 dicembre, fine lettura 31 dicembre ( ma in realtà non esiste un termine ultimo per leggere , commentare, discutere, condividere impressioni), sarà possibile in questo topic commentare e condividere emozioni e riflessioni pertinenti al libro in questione.
Inutile ripetere che chiaramente il topic resterà sempre aperto per accogliere chiunque voglia unirsi a noi anche oltre i termini convenzionalmente fissati.

DESCRIZIONE

Per le strade di Tokyo, affollato crocevia di solitudini, Toru e Naoko, due ragazzi non ancora ventenni, camminano insieme in silenzio. Non sanno cosa dirsi, o forse hanno paura, parlando, di sfiorare il segreto che li tiene sospesi in mezzo alla folla: il ricordo di una sconvolgente tragedia che qualche anno prima li ha legati e divisi per sempre. Una struggente storia d’amore ambientata nel clima inquieto del Sessantotto giapponese, tra lotte studentesche e passioni culturali e politiche. Scandito da una colonna sonora d’eccezione, dai Beatles ai Doors, da Bill Evans a Miles Davis, il libro è il racconto di un’adolescenza che già sfuma nel mito.

A fine lettura sarebbe interessante se ognuno rispondesse a questi input , come a un vero incontro di lettura fra amici:

* La citazione che non dimenticherai
* Il personaggio che hai amato di più
*Quello più odioso
* A chi consiglieresti il libro appena letto
* Leggerai altro di questo autore? E se sì, cosa?

Buona lettura a tutti!!!


message 2: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4438 comments Mod
Se nessuno mi fa compagnia, lo leggerò da sola. Acquistato su Kindle. Spero ne valga la pena perché io e Murakami abbiamo un rapporto un po’ conflittuale....


message 3: by Yukino (new)

Yukino | 38 comments Ciao a tutti mi intrufolo nella discussione. Io l’ho già letto tempo fa. Molto bello. Seguirò i vostri commenti. Buona lettura 📖😉


message 4: by Feseven (new)

Feseven | 1446 comments Mod
Anna io amo Murakami e questo è stato il primo che ho letto che resta un po' diverso da tutta la sua altra produzione più vicina al realismo magico. Questo è un libro triste, bellissimo e riflessivo e voglio rileggerlo dopo tanto quindi io ci sono!


message 5: by Rosa (new)

Rosa | 414 comments Io non l’ho ancora letto ma mi interessa. Sicuramente lo leggerò a dicembre ma inizierò dopo il 15.12...


message 6: by Ily (new)

Ily | 64 comments Ciao! Tempo fa ho affrontato sfacciatamente Murakami con "Dance dance dance" e difatti non mi ha entusiasmato. Volevo riprovarci con questo romanzo, ma ho tante letture in corso e temo di mettere troppa carne al fuoco. Spero di riuscire ad aggregarmi al gruppo col favore delle vacanze 😌


message 7: by Stefania (new)

Stefania (stefychi) | 5031 comments Mod
io ci penso finita la gara a squadre, che tra un po' non leggo nemmeno quello che ho prenotato nelle task..


message 8: by Feseven (new)

Feseven | 1446 comments Mod
Iniziato stamattina!! È una rilettura pericolosa perché ho amato tanto questo libro, se mi deluderà ci rimarrò davvero male :D


message 9: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4438 comments Mod
Sono circa al 25% del libro. Fin qui non mi sono ancora fatta un’idea precisa. L’unica constatazione che posso fare è che c’è una lentezza di fondo negli autori giapponesi che mi causa sonnolenza.......


message 10: by Stefania (new)

Stefania (stefychi) | 5031 comments Mod
Anna [Floanne] wrote: "Sono circa al 25% del libro. Fin qui non mi sono ancora fatta un’idea precisa. L’unica constatazione che posso fare è che c’è una lentezza di fondo negli autori giapponesi che mi causa sonnolenza....."

io mi sono messa in lista d'attesa su Mlol in attesa di vedere se riesco a passare in biblioteca a cercarlo fisicamente


message 11: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4438 comments Mod
Non me ne vogliate, ma si conclude definitivamente qui il mio rapporto con Murakami. Dopo aver faticato non poco con la pecora, un po’ meno con Kafka, questo tanto osannato Norwegian Wood mi ha letteralmente fatto cascare le braccia. Non do una stella perché lo stile di Murakami, tutto sommato, mi piace (e paradossalmente l’ho apprezzato molto in un suo non-romanzo, L'arte di correre). Sono i suoi personaggi che detesto. Tutti, indiscriminatamente. Qui, poi, non c'è nemmeno alcun antidoto surreale al tedio della vita di Watanabe, se non, (view spoiler) Mi aspettavo almeno un contesto storico più influente, ma il mondo dell’Università rimane una mera cornice in cui il protagonista si muove apatico, circondato da personaggi assurdi con cui intrattiene dialoghi ancor più insensati. Sono consapevole di essere una voce fuori dal coro, visto il firmamento di stelle che si apre sotto questo titolo, ma sinceramente a me non ha detto nulla e l’ho trovato anche irritante e pretenzioso nei continui rimandi a dotte citazioni letterarie e musicali.
L’unica citazione che mi ha strappato un sorriso (ma solo perché mi ha ricordato Forrest Gump e la sua scatola di cioccolatini):

“Hai presente quelle scatole di latta con i biscotti assortiti? Ci sono sempre quelli che ti piacciono e quelli che no. Quando cominci a prendere subito tutti quelli buoni, poi rimangono solo quelli che non ti piacciono. È quello che penso sempre io nei momenti di crisi. Meglio che mi tolgo questi cattivi di mezzo, poi tutto andrà bene. Perciò la vita è una scatola di biscotti.”

Come già detto sopra, non credo leggerò altro di Murakami perché, se questo è il suo capolavoro............ ecco.


message 12: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 4438 comments Mod
Messaggio di servizio
la fine lettura è posticipata al 31/01.
Quanto prima organizzeremo anche il sondaggio per il bimestre febbraio-marzo


message 13: by Lilirose (last edited Mar 22, 2019 06:26AM) (new)

Lilirose Ho recuperato qualche giorno fa questo libro, il mio primo Murakami.
Devo dire che non amando particolarmente la letteratura giapponese partivo un po' prevenuta, invece mi è piaciuto!
Non è un libro che sia particolarmente nelle mie corde, ma l' ho trovato molto intenso e introspettivo.
E poi è la prima volta che riesco ad empatizzare con i personaggi di un romanzo jappo! :D
(in particolare Midori, l'ho adorata!)


back to top