Goodreads Italia discussion

169 views
Giochi & Sfide > La parola del mese: dicembre 2018

Comments Showing 1-46 of 46 (46 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Moloch (new)

Moloch | 6400 comments Mod
Ogni mese verrà scelta una parola: chi partecipa a questa "sfida" dovrà leggere almeno un libro che la contenga nel titolo.

Es.: CANE
Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
Cane mangia cane
Cuore di cane
ecc.

Ovviamente vanno bene anche le stesse parole ma tradotte in lingue diverse o al singolare/plurale, maschile/femminile, ecc.

Verso l'inizio del mese fra i partecipanti verrà estratto a sorte il nome di chi sceglierà la parola successiva. Per far scegliere un po' tutti, partecipano all'estrazione solo gli utenti che ancora non hanno mai scelto.

Chiaramente, cerchiamo di non scegliere parole troppo astruse, per non rendere "impossibile" la ricerca e il reperimento del libro, o parole già scelte (la lista delle parole già usate è in fondo al post).

La parola di dicembre (scelta da Ily) è: STORIA

Anche stavolta ci sono possibilità davvero per tutti i gusti. Alcuni esempi?

La storia di mia moglie by Milán Füst La Storia by Elsa Morante Una storia semplice by Leonardo Sciascia Questa storia by Alessandro Baricco Storie proprio così by Rudyard Kipling Fine di una storia by Graham Greene

Parole già usate (in ord. alfabetico): ACQUA (Barbara V., feb. 2015), ALTROVE (Mar, lug. 2017), AMICO (☆Roberta☆, gen. 2014), AMORE (Ingrid, mar. 2016), ARIA (Klara, dic. 2015), BAMBINO (Anna [Floanne], mag. 2014), BARCA (Andrew, nov. 2014), BIANCO (Claudia, giu. 2018), BOSCO (Roberta, feb. 2013), BUGIARDO (Elena, mar. 2014), BUIO (Gaetano, nov. 2015), CAFFÈ (Bi, ago. 2017), CASA (Elisa, mar. 2013), CASO (Talia, mag. 2018), CASTELLO (Stefano, apr. 2017), CITTÀ (Yukino, mag. 2016), CUCINA (Abby, ott. 2018), CUORE (Veronica, giu. 2016), DANNATI (Nunzia, gen. 2017), DELITTO (Diabolika, ago. 2015), DESERTO (Andrew, ago. 2014), DESTINO (Je, mar. 2017), DIARIO (Sara, feb. 2016), DIVERSO (Leady, apr. 2014), DONNA (Roberta - ロバータ, apr. 2013), DUE (Mss Streetlamps, dic. 2017), FIGLIO (Lu, gen. 2016), FINE (Erika, dic. 2014), FUOCO (Rowizyx, set. 2016), GIORNO (nov. 2012), GRANDE (Serena, mar. 2018), ISOLA (Moloch, sett. 2012), LETTERA (Eleonora, mag. 2015), LIBRO (Silviia, lug. 2014), LUCE (Alessandro, dic. 2016), LUNA (Andrew, ott. 2013), LUPO (Rowizyx, ott. 2014), MAESTRO (Bruna, ott. 2015), MARE (Rosanna, apr. 2015), MASCHERA (Klara, set. 2014), MISTER (Anastasia, ott. 2012), MONDO (Caraliotiscrivo, giu. 2013), MUSICA (Abc, gen. 2018), NEVE (Antonella, apr. 2018), NOTTE (Ylyth, ott. 2016), NUMERO (Mirrordance, giu. 2014), OCCHIO (*Giulia*, gen. 2013), OCEANO (Simona, giu. 2017), OMBRA (Ilaria, nov. 2018), PAURA (Emma, nov. 2016), PERDUTO (Lilirose, feb. 2017), PICCOLO (Giorgia, mar. 2015), PIOGGIA (Feseven, giu. 2016), PRIGIONIERO (Emanuela, nov. 2017), RAGAZZ* (Nazzarena, ago. 2016), RICORDO (Filippo, set. 2018), ROSSO (Stefania, set. 2013), SABBIA (Antonio, ago. 2013), SCARLATTO (Je, dic. 2013), SEGRETO (Teresa, apr. 2016), SIGNORE (vedi sopra, "Mister"), SOGNO (Fran, giu. 2015), SOLITUDINE (Simona, lug. 2018), SPIAGGIA (Stefania, ago. 2018), STELLA (Micol, lug. 2013), STREGA (Rolly, lug. 2015), TEMPO (Mirrordance, mag. 2017), TERRA (Giordk, gen. 2015), TUTTO (Tatiana, ott. 2017), ULTIMO (Phuong, nov. 2013), VACANZA (Diabolika, set. 2017), VENTO (Cristina, feb. 2018), VERITÀ (Corinna, set. 2015), VIAGGIO (Kua, feb. 2014), VITA (dic. 2012), VOCE (Paola, mag. 2013)


message 2: by Moloch (new)

Moloch | 6400 comments Mod
La "parola del mese" è un gioco, più che una sfida. Le regole sono poche e semplici: un utente estratto a caso sceglie una parola (non scelta in precedenza e possibilmente comune) e chi vuole partecipare legge un libro che la contiene nel titolo. Fra i partecipanti del mese precedente (che hanno finito il libro entro il mese) viene scelto il prossimo che proporrà la parola per il mese successivo: se c'è qualcuno che non è ancora mai stato estratto, ha la "precedenza" (abbiamo optato per questo sistema perché tocchi un po' a tutti).

La scelta del libro è libera: c'è chi usa questo gioco per smaltire la lista dei to-read pescando fra i tanti i libri che casualmente contengono la parola, e chi invece si butta su libri sconosciuti e interessanti scoperti proprio grazie alla parola del mese. Entrambe le interpretazioni, ovviamente, vanno bene: l'importante è leggere e divertirsi.

Non ci sono squadre e non ci sono punti. Non è necessario "iscriversi" e non bisogna partecipare tutti i mesi (se si salta un mese non si è eliminati). Finendo il libro entro il mese in corso si può partecipare alla successiva estrazione, ma se non si riesce non si è eliminati dal gioco (non è una gara).
È utile (per me) se segnalate con un post nella discussione quando avete letto e finito il libro. Non è obbligatorio mettere anche un commento, ma è gradito. Naturalmente se li conoscete potete segnalare qui agli altri libri che vi sentite di consigliare con la parola del mese nel titolo.

L'estrazione dell'utente che sceglierà la parola viene fatta in genere nella prima metà del mese precedente (ad es. a metà giugno si estrae, fra chi ha partecipato a maggio, il nome di chi sceglie la parola di luglio): questo perché ci sia un po' di tempo per pensare la parola, che può essere comunicata direttamente qui dall'utente "vincitore" in genere nella seconda metà del mese, non proprio agli ultimi giorni così tutti hanno il tempo di scegliere e trovare i libri.

Buon divertimento!


message 3: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1285 comments Per questo mese ho letto oggi (cotto e mangiato) Storia della colonna infame.
Purtroppo pensavo di leggere La tredicesima storia, ma dato che sto facendo la sfida a squadre e non saprei dove inserirlo, ho dovuto ripiegare su Manzoni e su questo suo saggio molto interessante, che parla dell'ingiustizia - e soprattutto della fallacia - della tortura, basandosi sul saggio di Pietro Verri, Osservazioni sulla tortura, e sugli atti del processo a Guglielmo Piazza e Gian Giacomo Mora, ingiustamente accusati di aver propagato la peste a Milano nel 1630. Torturati, i due confessarono un crimine che non avevano commesso e furono giustiziati in maniera esemplare. La casa-bottega di Mora fu rasa al suolo e al suo posto venne eretta la cosiddetta colonna infame, poi abbattuta quando, 130 anni dopo, Piazza e Mora vennero riabilitati come vittime innocenti.


message 4: by Ily (new)

Ily | 410 comments Ciao! Io leggerò il terzo romanzo dell' "Amica geniale" della Ferrante, cioè "Storia di chi fugge e di chi resta". Buona lettura a tutti!! 😊


Antonella Imperiali | 1266 comments Buon dicembre a tutti!
Io leggerò Una storia quasi solo d'amore di Paolo di Paolo.


message 6: by Anastasia (last edited Dec 02, 2018 04:45AM) (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Io leggerò Storie di cronopios e di famas di Cortazar (e magari come aggiuntivo o surplus, se riesco a infilarlo per tempo nelle letture La via della bellezza. Per una storia della cultura estetica cinese di Zehou Li).


message 7: by Abby (new)

Abby (porporastorm594) | 81 comments Io leggerò Sua eccellenza gradì il rosolio e altre storie, spero che anche in questo caso Vitali non mi deluda


message 8: by LW (last edited Dec 07, 2018 08:14AM) (new)

LW | 50 comments Ciao ! Voglio partecipare anch'io questo mese :)
Ho appena finito Una storia d'amore come tante
di Lucía Etxebarría
L'autrice è anche giornalista e sceneggiatrice e si sente in questa raccolta, alcuni racconti sono impostati come interviste in presa diretta ,molti (penso soprattutto a Cinquanta passi ,Un cuore sul soffitto, Male accompagnata) potrebbero essere benissimo plot di cortometraggi . Sono 15 storie ,più che storie d'amore -titolo fuorviante- si tratta di esperienze di vita vissuta ,alcune molto dure ,dolorose, difficili da raccontare ,prima di tutto a se stesse. Stile diretto, coinvolgente ,in ogni racconto è ben riconoscibile la voce della protagonista ,tante donne diversissime ,per estrazione sociale, età,cultura, gay o etero, fragili o forti, arrabbiate o scanzonate , ognuna è credibile ,in 3D ,potresti averla incontrata da qualche parte ,o conoscerla assai bene .


message 9: by Francesco (new)

Francesco Colucci | 70 comments Inconsuetamente in anticipo ho letto Storia di Pi Greco :). Carino! Speravo si addentrasse maggiormente negli aspetti tecnici e riportasse più aneddoti rispetto a Ian Stewart rispetto al quale se non altro tira in ballo qualche nome in più. Alla fine aggiunge non moltissimo alla conoscenza di base o a ciò che si può trovare su Wikipedia.


message 10: by Abby (new)

Abby (porporastorm594) | 81 comments Io ho finito di leggere Sua eccellenza gradì il rosolio ed altre storie; sono rimasta decisamente felice e per nulla delusa dall'autore, ora sono quasi tentata di iniziare un nuovo libro di Vitali ma non sono sicura di riuscire a farlo rientrare nei miei progetti da qui a fine anno


message 11: by Ily (new)

Ily | 410 comments Ciao! Io ho finito "Storia di chi fugge e di chi resta" della Ferrante! Dopo un inizio di lettura mooolto lento, il romanzo è decollato e l'ho terminato in una settimanella. Secondo me è ben descritto il fermento culturale e sociale di quel periodo, gli anni Settanta ed è reso ancor meglio grazie ai vissuti così diversi delle due protagoniste.


message 12: by Erika (new)

Erika (fiorediren) | 124 comments Io leggo La storia infinita :)


message 13: by Arybo ✨ (new)

Arybo ✨ | 149 comments Buonasera,

Non mi sono resa conto di aver letto un libro con la parola “storia” fino a questa sera. Si vede che sono proprio stanca. 😅

Posso dire, quindi, di aver letto Fame. Storia del (mio) corpo di Roxane Gay. Non mi ha entusiasmato, troppa rabbia verso se stessa e verso gli altri da parte della narratrice.


message 14: by Diabolika (new)

Diabolika | 1760 comments Per una volta non sono indecisa. Sto leggendo Una storia comune.

Visto la delusione degli ultimi libri letti, conto sul fatto che la letteratura russa non dovrebbe deludere :-)


message 15: by Agnes (new)

Agnes | 166 comments Spero tanto che non ti deluda perché a me è piaciuto moltissimo, anche perché avevo già letto" Oblomov" ( non riesco ad aggiungere il link all'edizione italiana ) e quindi ero nello spirito dell'autore. Se non ti spaventa la mole te lo consiglio, forse è un po' lento - è un classico - ma l'ho terminato molto soddisfatta.


message 16: by Diabolika (new)

Diabolika | 1760 comments Agnes wrote: "Spero tanto che non ti deluda perché a me è piaciuto moltissimo, anche perché avevo già letto" Oblomov" ( non riesco ad aggiungere il link all'edizione italiana ) e quindi ero nello spirito dell'au..."

Grazie dell'incoraggiamento. Sono una amante dei classici, dei mattoni, della letteratura dell'Ottocento e anche di quella russa (Dostoevskij è uno dei miei autori preferiti), quindi non dovrei avere problemi :-)


message 17: by LW (last edited Dec 11, 2018 10:17AM) (new)

LW | 50 comments Ho letto Una storia semplice di Leonardo Sciascia
(era ora!un romanzo che avevo in libreria a prender polvere da troppo tempo, un piccolo capolavoro ,per scrittura, arguzia e lucidità)


message 18: by Je (new)

Je | 421 comments Io ho iniziato La Storia.


message 19: by Gaetano (new)

Gaetano (gaetanolau) | 1231 comments Je wrote: "Io ho iniziato La Storia."

Molto bello: ottima scelta!


message 20: by Gaetano (new)

Gaetano (gaetanolau) | 1231 comments Leggerò La vera storia del pirata Long John Silver: confido in una lettura leggera ed appassionante!


message 21: by Moloch (new)

Moloch | 6400 comments Mod
Partecipanti di novembre:

Lalalah *
Antonella
Ily
Arybo *
Stefania
Diabolika
Anastasia
Georgiana *
Je
Gaetano
Stefano
Francesco *
Roberta

I 4 che non hanno mai scelto (con *) parteciperanno all'imminente estrazione per gennaio.


message 22: by Moloch (new)

Moloch | 6400 comments Mod
Già fatto :-)

A gennaio sceglierà la parola

ARYBO

Facci sapere qui quando l'avrai scelta. Grazie!


message 23: by Arybo ✨ (new)

Arybo ✨ | 149 comments Uh, che bello! Ok, ho scelto.

La parola per gennaio è GHIACCIO.

Ci sono tantissimi romanzi e libri in generale con questa parola nel titolo, di tutti i generi.

Personalmente leggerò La principessa di Ghiaccio di Camilla Lackberg. Non vedo l’ora!


message 24: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 5965 comments Mod
E finalmente tocca a Centomila gavette di ghiaccio


message 25: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 230 comments Arybo ✨ wrote: "Uh, che bello! Ok, ho scelto.

La parola per gennaio è GHIACCIO.

Ci sono tantissimi romanzi e libri in generale con questa parola nel titolo, di tutti i generi.

Personalmente leggerò La princi..."


Bella parola ho tanti con questa parola, se riuscirò leggerò anche io La principessa di ghiaccio :))


message 26: by Moloch (new)

Moloch | 6400 comments Mod
Se fossi coraggiosa dovrei provare a leggere The Ice-Shirt... ma iniziare l'anno proprio con un mattone non ce la faccio, ah ah! :-D Vedremo


message 27: by Ily (new)

Ily | 410 comments Ghiaccio si abbina bene con gennaio! Vediamo se trovo qualcosa di bello da leggere❄️🤩


message 28: by Alice (last edited Dec 14, 2018 08:07AM) (new)


message 29: by Patty_pat (last edited Dec 14, 2018 08:35AM) (new)

Patty_pat | 74 comments Tempo fa lessi un bel romanzo ambientato in remoti posti dell'Alaska, se non ricordo male, dal titolo: Il ghiaccio fra le mani. Ve lo consiglio "caldamente"!

Io, tempo permettendo proverò a leggere un romanzo giallo di un autore per me sconosciuto : Sorriso di ghiaccio.


Antonella Imperiali | 1266 comments Ossa di ghiaccio della Reichs mi chiamava da un po'. Gennaio parte alla grande!
Grazie, Ary!!!! Bella parolina!


message 31: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 230 comments Antonella L’ho letto pochi giorni fa è carino 🤩


message 32: by Arybo ✨ (new)

Arybo ✨ | 149 comments @Antonella e @Emanuela: quel libro ha fatto nascere in me la passione e l’interesse per l’Everest. Pian piano sto collezionando libri su questo gigante montuoso e sulle sfide dell’uomo alla sua natura aspra e dura.


message 33: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1285 comments Io probabilmente leggerò Ghiaccio nove di Kurt Vonnegut


message 34: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 230 comments Arybo a tal proposito a casa ho La spia sul tetto del mondo di Sydney Wignall, è un racconto biografico, non l’ho ancora letto ma mio marito ha detto che il libro non è male.


message 35: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 5965 comments Mod
Non essendo certa di finire Homo Deus. Breve storia del futuro entro dicembre ieri mi sono divorata Una storia semplice. Bellissimo, Sciascia non delude mai.


message 36: by Ilaria (new)


message 37: by Stefania (new)

Stefania | 212 comments Io non ho ancora trovato una "storia" e per gennaio...accidenti. Ho finito ieri Ghiaccio Nove. Non è che possiamo scambiare i mesi? ;-)


message 38: by Mirrordance (new)

Mirrordance | 153 comments Moloch wrote: "Partecipanti di novembre:

Lalalah *
Antonella
Ily
Arybo *
Stefania
Diabolika
Anastasia
Georgiana *
Je
Gaetano
Stefano
Francesco *
Roberta
.."


Non cambia nulla nell'estrazione visto che ho già scelto ma... c'ero anche io!!
;P ;)


message 39: by Moloch (new)

Moloch | 6400 comments Mod
Ah, ok scusami! Per fortuna appunto non avresti partecipato all'estrazione comunque.


message 40: by Stefania (new)

Stefania Loffredi | 5 comments Ho scelto di partecipare, iniziando a leggere “Il bacio più breve della storia” di Mathias Malzieu. A riguardo ho aspettative molto positive e spero che non mi deludano. Buone feste a tutti 😘


message 41: by Diabolika (last edited Dec 21, 2018 04:27AM) (new)

Diabolika | 1760 comments Qualche giorno fa ho finito Una storia comune, che mi è piaciuto veramente molto (ma sono di parte, adorando la letteratura russa).

Non solo è scritto molto bene, ma è veramente divertente: lo scontro tra un giovane nipote idealista ed uno zio materialista. La maggior parte del libro è occupata dalle divertenti discussioni tra i due protagonisti e dalle loro opposte personalità. Non succede molto altro (quindi lo sconsiglio a chi cerca storie piene di avvenimenti). Inoltre, quel poco che succede è abbastanza prevedibile. Ecco perché l'ho valutato 4 stelle invece di 5.

E' stata una piacevolissima lettura. Prossimamente mi toccherà leggere Oblomov...


Antonella Imperiali | 1266 comments Finito Paolo Di Paolo e la sua Una storia quasi solo d'amore.
Qui il link alla mia "sentimentale" recensione:

https://www.goodreads.com/review/show...

Auguri a tutti!!! 🎄🍸🍾
Ci si rivede con il "Ghiaccio" di gennaio! ❄️
Brrr...


message 43: by Barbara (new)

Barbara Senza volerlo questo mese ho già letto un libro contenente la parola "storia"...

Storia proibita di una geisha: una storia vera

Pur non piacendomi molto l’esaltazione dell’io presente nel libro, mi piace leggere delle tradizioni che ci sono dietro al personaggio, della creazione di un kimono o del tipo di acconciatura che deve portare per un determinato periodo, ma soprattutto sono attratta dalle tradizioni generali che possono esserci dietro una storia.


message 44: by Stefania (new)

Stefania | 212 comments Non ci posso credere, credevo di non avere niente di interessante per la parola di dicembre e non mi ero accorta di essermi tenuta per fine anno Lievito madre. Storia della fabbrica salvata dagli operai di Silvino Gonzato. Finito poche ore prima dello scoccare della mezzanotte ;-)
A proposito: buon anno a tutti/e


message 45: by Anastasia (last edited Jan 06, 2019 05:04AM) (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Di nuovo in ritardo, ma ce l'ho fatta sforando senza eccessi: ho letto Storie di cronopios e di famas di Cortàzar. Bellissimo, il primo libro dell'anno nuovo segna già un'entusiasmante scoperta da parte mia, perché non avevo ancora letto nulla dell'autore (e ora, a caldo a fine lettura, già mi immagino a leggere tutta la bibliografia pian piano!). Capisco perché la nota di Calvino dell'edizione Einaudi sia citata così volentieri: sintetizza bene lo spirito di queste due figure mitiche dell'autore, i cronopios e i famas, pur facendo presente che una cosa come la schematizzazione, riduzione teorica è assai riduttiva in un mondo immaginifico come quello di Cortàzar, che di per sé rifiuta di essere messo in scompartimenti, esplodendo continuamente (almeno a giudicare dallo spirito di questa prima lettura che ho fatto!). Può essere piuttosto un primo orientamento per poi immergersi nel mare fantastico del libro. Davvero è un succedersi di fantasia, immaginazione, e di profonda credenza nei poteri di queste due dati all'umano, che bollono nell'irrazionale pronti a fuoriuscire con un infinito spettro di forme veramente mirabile, si vede il genio dell'autore e il profondo talento poetico. Da una parte infatti ci sono i cronopios, che - come ricorda Calvino - farebbero fuoriuscire tutta la pasta del dentifricio dal tubetto per spirito di osservazione gioconda, dall'altro i famas, che agiscono secondo piani, etichettano, "imbalsamano i ricordi". Dalla mitologia, tuttavia, pare che i famas abbiano una soggiacenza di "cronopio" in sé soltanto messa a tacere, tanto - come si dice in un racconto - da andare sotto la soglia della "vita" (e salvo poi ogni tanto avere momenti di gioiosa follia). Sotto un primo livello di squisito, umoristico e tenero assurdo si può leggere una caravana di cose, si può dare molte interpretazioni e pare che davvero l'autore abbia quel grande giaciglio da cui molte chiavi, molti "misteri" del vivere trovano una loro traduzione in letteratura, una loro eco, una rielaborazione (da una parte eterni temi come la morte e la vita e le contaminazioni di quest'ultima, la solitudine umana, ecc., dall'altra una risposta politica nelle forme dell'invenzione, come la critica alla fiducia nel progresso, e tanto altro). Si potrebbe leggere e rileggere non solo per il diletto esuberante della fantasia geniale, ma anche per scorgervi in una forma intuitiva un sacco di implicazioni riflessive possibili e risonanze.


message 46: by Je (new)

Je | 421 comments Finalmente ho finito La Storia, è stata una lettura davvero densa, un pugno nello stomaco che però è valso tutto il tempo speso. Assolutamente fondamentale nella letteratura italiana non so come ho fatto ad aspettare tanto per colmare questa lacuna.


back to top