Colosseum. Sfide all'ultima pagina discussion

note: This topic has been closed to new comments.
44 views
Bianco, Rosso e Blu > BRB - 3^ tappa: sotto il segno di due guerre mondiali - libri pubblicati dal 1900 al 1949

Comments Showing 1-50 of 143 (143 new)    post a comment »
« previous 1 3

message 1: by LaCitty, web jumper (last edited Aug 25, 2018 07:32AM) (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
E’ venuta l’ora di lasciarci alle spalle il XIX secolo e dare il benvenuto al ‘900!!!



In questa discussione potrete:
1) fare domande e chiedere delucidazioni sui libri da sceglie;
2) comunicare la lista delle letture di tappa;
3) segnalare i vostri progressi di lettura completando i dati seguenti (li trovate anche nella discussione di ciascuna squadra) e inserendo un breve commento. Vanno bene anche poche righe.

Titolo:
Autore:
Anno di pubblicazione:
Voto:
Numero pagine:
Punti:
Eventuali bonus:

Le letture valide ai fini del punteggio sono quelle di:
- autori britannici, statunitensi e francesi pubblicati dal 1900 al 1949 a prescindere dalla vostra squadra di appartenenza (1 punto ogni 50 pagine arrotondate per difetto, punti tappa)
- tutti i libri di autori della nazionalità della vostra squadra a prescindere dall'anno di pubblicazione (1 punto ogni 100 pagine arrotondate per difetto, punti nazione)

Buon divertimento a tutti!!!


message 2: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Chiedo ai capitani di cominciare a fare un check delle letture per questa tappa tra i partecipanti. Purtroppo, a causa delle ferie, sono arrivata un po' lunga nella creazione delle discussione. Chiedo scusa ^^


message 3: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6524 comments 1900-1949 😁


message 4: by LaCitty, web jumper (last edited Aug 25, 2018 12:16PM) (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Ops, editato il primo post, grazie Anto ^^

Al solito, alcuni suggerimenti letterari per questa tappa:

Alcuni autori britannici di riferimento
E.M. Forster
G.K. Chesterton
Virginia Woolf
D.H. Lawrence
James Joyce
John Galsworthy
W.S. Maugham
Aldous Huxley (parte della produzione)
Joseph Conrad (parte della produzione)
H. G. Wells (parte della produzione)
Arthur Conan Doyle (parte della produzione)
Rudyard Kipling (parte della produzione)
JRR Tolkien (parte della produzione)

Alcuni autori francesi di riferimento
Antoine de Saint-Exupéry
Georges Bernanos
Colette
Jean Genet (parte della produzione)
André Gide (parte della produzione)
Marcel Proust (parte della produzione)
Raymond Queneau (parte della produzione)
Albert Camus (parte della produzione)
Jean Giono (parte della produzione)
Louis-Ferdinand Céline (parte della produzione)
François Charles Mauriac (parte della produzione)

Alcuni autori statunitensi di riferimento
Francis Scott Fitzgerald
Jack London
Sherwood Anderson
Sinclaire Lewis
John Dos Passos
Gertrude Stein
Edith Wharton
Mark Twain (parte della produzione)
Henry James (parte della produzione)
Ernest Hemingway (parte della produzione)
Willam Faulkner (parte della produzione)
John Steinbeck (parte della produzione)

Per dirla in termini "popolari": tanta roba!!!!


message 5: by Martina (new)

Martina (karamazovsister) | 455 comments Per gli inglesi consiglio anche Maugham, ha scritto vari racconti e romanzi non troppo lunghi e molto carini


message 6: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Lo aggiungo all'elenco, grazie Martina ^^


message 7: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Siete ancora tutti in vacanza (beati voi ^^), sole, spiaggia e mojito???

Settembre si avvicina, non vedo ancora liste di letture per la tappa che parte a settembre. Forza, forza :)))


message 8: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Ho dato una sbirciata tra le vostre previsioni di letture di tappa e per bonus tripletta, ecc. (tra l'altro, pelandrone/i, aspetto entro sabato le liste di ciascuna squadra ^^).

Se mi posso permettere un consiglio a tutti è: tenete i gialli per il mese di ottobre. Magari non servirà, ma magari sì! :-))))

Statua della libertà, notizie da Mick? E voi Big Ben da aithusa?
Ho provato a scrivere ad entrambi attorno alla metà del mese, ma se non si fanno vedere entro sabato temo li dovremo escludere :(


message 9: by Mickdemaria (new)

Mickdemaria | 1086 comments LaCitty wrote: "Ho dato una sbirciata tra le vostre previsioni di letture di tappa e per bonus tripletta, ecc. (tra l'altro, pelandrone/i, aspetto entro sabato le liste di ciascuna squadra ^^).

Se mi posso perme..."


Sul filo di lana ma ci sono! Che vergogna, sto leggendo pochissimo... :((


message 10: by Big (new)

Big Dreamer | 977 comments LaCitty wrote: "Ho dato una sbirciata tra le vostre previsioni di letture di tappa e per bonus tripletta, ecc. (tra l'altro, pelandrone/i, aspetto entro sabato le liste di ciascuna squadra ^^).

Se mi posso perme..."


E io che ne avevo due e me li sto facendo fuori per la sfidina al buio dei buoni propositi ...



message 11: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Attenzione, specifico, gialli di tappa. Non gialli pubblicati in qualsiasi momento 😁😁😁

Magari così Dawson non piange più 🤣🤣🤣


message 12: by Big (new)

Big Dreamer | 977 comments LaCitty wrote: "Attenzione, specifico, gialli di tappa. Non gialli pubblicati in qualsiasi momento 😁😁😁

Magari così Dawson non piange più 🤣🤣🤣"


Sono della Christie 😂


message 13: by robylegge (last edited Aug 31, 2018 12:08AM) (new)

robylegge | 516 comments Squadra TorreEiffel.
Queste le nostre proposte francesi per la tappa #3

Acrasia----->Marc CHAGALL - My Life - 1923
Roberta-----> Jean-Paul SARTRE - Il muro- 1939
Ladygiodesi -----> Albert CAMUS- La Peste - 1947
Martina -------> Racconti dei Mari del Sud - 1921
Vabe -----> Albert CAMUS- La Peste- 1947


message 14: by Animus (new)

Animus Noir | 155 comments Statua della Libertà pronta e file aggiornato

1) Animus: John Steinbeck, Uomini e topi (1937)
2) Caterina: Willam Faulkner, Luce d'agosto (1932)
3) Margherita: F.S. Fitzgerald, Gli ultimi fuochi (1941)
4) Claudia: John Steinbeck, Furore (1939)
5) Mickdemaria; Jack London, Martin Eden (1909)


message 15: by Simona (new)

Simona Fedele | 3050 comments La squadra Big Ben ha perso un membro, purtroppo.

1) aithusa - ...........- ........................... - ...........................
2) AlleG - D.H. Lawrence - L'arcobaleno - 1915
3) Simona - G.K. Chesterton - Il club dei mestieri stravaganti- 1905
4) Chiara - G. Orwell - La fattoria degli animali - 1945
5) Anto_s1977 - P.L. Travers - Mary Poppins ritorna - 1936


message 16: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Dai, Simona, speriamo che si faccia viva tra oggi e domani...


message 17: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6524 comments È da molto che non si collega e non partecipa alle sfide


message 18: by LaCitty, web jumper (last edited Aug 31, 2018 08:13AM) (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Purtroppo ho visto. Ho provato a scriverle anche io nel corso del mese, ma non mi ha risposto. Mi spiace un sacco. Spero che non le sia successo nulla di grave.

Mi metto al lavoro sulle statistiche del bimestre!


message 19: by Big (new)

Big Dreamer | 977 comments Prima lettura completata per questa nuova tappa, anche se devo considerarla fuori tappa, perché ho iniziato a leggere il libro ad agosto.

Titolo: Assassinio sull'Orient Express
Autore: Agatha Christie
Anno di pubblicazione: 1934
Voto: 10
Numero pagine: 262
Punti: 2
Eventuali bonus: -

Wow!! Avevo capito qualcosa, qualche particolare, come il fatto che (view spoiler), ma non avrei mai pensato ad una risoluzione simile.


message 20: by Martina (new)

Martina (karamazovsister) | 455 comments Titolo: Racconti dei Mari del Sud
Autore: W.S. Maugham
Anno di pubblicazione: 1921
Voto: 7 1/2
Numero pagine: 259
Punti: 5
Eventuali bonus:

Devo dire che i primi tre racconti (Pioggia, La forza degli eventi, Mackintosh) mi hanno colpito molto poco, o perché non capivo bene cosa stesse accadendo o perché per me era troppo scontato. Gli altri tre sono stati soddisfacenti e hanno una potenza emotiva davvero vasta. Sono abituata a un Maugham più leggero e scanzonato, mentre qui c'è grande violenza, forse inaspettata per me che vedo i vittoriani molto più composti e pudichi. La società che descrive Forster in Passaggio in India è la stessa che troviamo qui e devo dire che non mi manca farne parte.


message 21: by Big (new)

Big Dreamer | 977 comments Prima lettura valida per la tripletta completata

Titolo: La fattoria degli animali
Autore: George Orwell
Anno di pubblicazione: 1945
Voto: 10
Numero di pagine: 125
Punti: 2
Eventuali bonus: - ( tripletta 1/3)

RECENSIONE --> https://www.goodreads.com/review/show...


message 22: by Martina (new)

Martina (karamazovsister) | 455 comments Titolo:Il velo dipinto
Autore: W.S. Maugham
Anno di pubblicazione: 1925
Voto: 7 1/2
Numero pagine:234
Punti: 4
Eventuali bonus:

Era da tantissimo che volevo leggerlo e devo dire che si è rivelato una lettura piacevole, anche se non illuminante. Mi sono piaciuti i personaggi, davvero molto umani, anche se avrei preferito vedere di più il dottor Fane. La fine è davvero giusto, mi è piaciuto che non fosse stucchevole (view spoiler)


message 23: by robylegge (last edited Sep 07, 2018 03:07AM) (new)

robylegge | 516 comments TorreEiffel: #1

Lettura per il bonus tripletta (USA)

Titolo: Uomini e topi
Autore: John Steinbeck
Anno di pubblicazione: 1937
Voto: 10
Numero pagine: 117
Punti: 2
Eventuali bonus: 1/3

Non conoscevo nulla di questo libro prima di leggerlo, tranne che era un capolavoro della letteratura americana. Ora capisco perché è un capolavoro.
Troppo banale dire che è bellissimo, ma non saprei come altro definire questa lettura. L'ho letto in pochissime ore perché è molto scorrevole, sembra quasi un'opera teatrale, perché è quasi tutto in forma di dialogo.
Dovrebbe essere letto e analizzato a scuola, ci sono tematiche ancora molto attuali come l'ingiustizia, il desiderio di essere indipendenti con il lavoro, le classi sociali...
Vorrei approfondire questo autore, è il mio primo libro di Steinbeck. In realtà in generale non sono esperta della letteratura americana. Devo assolutamente rimediare!


message 24: by Vabe (new)

Vabe | 879 comments Torre Eiffel, fuori tappa.

Titolo: Veleno d'amore
Autore: E.E. Schmitt
Anno di pubblicazione: 2014
Voto: 6,5
Numero pagine: 154
Punti: 1
Eventuali bonus: -

Non il miglior Schmitt ma, comunque, un libro gradevole sui rapporti di amicizia spesso finti ed ipocriti. Si fa leggere.


message 25: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Sì, sì, Roberta, Steinbeck è uno dei miei autori preferìti, devi approfondire!!!


message 26: by Margherita (new)

Margherita (modernmonkey) | 448 comments Prima lettura di tappa:
Titolo: Il cacciatore di draghi. Ovverosia Giles L'agricoltore di Ham.
Autore: J.R.R Tolkien
Anno di pubblicazione:1949
Voto: 9
Numero pagine:104
Punti:2
Eventuali bonus://
Una favola per bambini ricca di giganti, draghi, spade magiche, cani parlanti e di un astuto e valoroso (ma anche un po' fortunato) fattore di nome Giles.
Tutto mi è piaciuto di questo libro, dalla storia in sé all'immancabile humor di Tolkien, passando per le piccole miniature in stile medievale tra un paragrafo e l'altro.

E una fuori tappa:
Titolo:Unico Indizio la luna piena
Autore: Stephen King
Anno di pubblicazione:1983
Voto: 6
Numero pagine:146
Punti:1
Eventuali bonus://
Carina l'idea di fondo del calendario lunare, carine anche le illustrazioni e le "caricature" dei personaggi di Tarker's Mills. Ma a me King piace quando si dilunga nelle descrizioni, quando i suoi libri potrebbero essere usati come arma impropria tanto sono pesanti.


message 27: by Animus (last edited Sep 07, 2018 01:49PM) (new)

Animus Noir | 155 comments Titolo: Lasciami sola
Autore: Marcelle Sauvageot
Anno di pubblicazione: 1934
Voto: 6,5
Numero pagine: 88
Punti: 1
Eventuali bonus: /

Questo è uno di quei libri con cui non ho feeling. Ben scritto, senza dubbio, ma privo della capacità di catturarmi. Parte autobiografia, parte diario, parte lettera all'amante che l'ha lasciata, il testo è un'introspezione sui sentimenti feriti e sulle esigenze affettive dell'autrice malata di tubercolosi.


message 28: by Martina (new)

Martina (karamazovsister) | 455 comments Titolo:La foresta della notte
Autore: Djuna Barnes
Anno di pubblicazione: 1936
Voto: 2 1/2
Numero pagine:176
Punti: 3
Eventuali bonus:/

Non ho capito nulla di questo libro, che sembra raccontare un delirio provocato dall'oppio. Barnes scrive molto bene ma non capivo cosa stesse accadendo


message 29: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
E’ in arrivo il quizzone del mese di settembre e vi anticipo che il tema sarà legato a misteri e intrighi.

Anche questa volta, ogni squadra riceverà un quiz composto da 5 domande, ciascuna associata ad un partecipante, ogni risposta giusta vale 2 punti. In più, se tutti risponderanno correttamente, avrete un genere bonus per il mese di ottobre la cui lettura vi darà 1 punto ogni 10 pagine. State allerta!


message 30: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6524 comments 😎


message 31: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6524 comments Titolo: Il mago di Oz
Autore: L. Frank Baum
Anno di pubblicazione: 1900
Voto: 8
Numero di pagine: 199
Punti: 3
Eventuali bonus: /

Dorothy vive insieme agli zii, che l'hanno accolta presso la loro casa alla morte dei genitori, in una fattoria del Kansas. L'unico amico della bambina è un cagnolino di nome Totò.
Un giorno un ciclone si abbatte sulla fattoria e la casa viene trasportata nel magico e meraviglioso regno di Oz. Dorothy e Totò vivranno un'avventura incredibile che li porterà da Est a Ovest e poi da Nord a Sud per individuare, tra maghi e streghe buone, qualcuno in grado di esaudire il desiderio della piccola di ritornare a casa.
Ovviamente sono tanti i personaggi buoni e cattivi di questa fiaba, spiccano senz'altro i compagni di viaggio di Dorothy, il Leone Codardo, il Boscaiolo di Stagno e lo Spaventapasseri senza cervello, oltre che il sorprendente Mago di Oz, le cui fattezze e i cui poteri stupiscono non solo i protagonisti di questa avventura, ma anche il lettore :-D
Molto carino!


message 32: by AlleG (new)

AlleG | 4462 comments Titolo: Raggi di luna
Autore: Edith Wharton
Anno di pubblicazione: 1922
Voto: 8
Numero di pagine: 268
Punti: 5
Eventuali bonus: /

Come al solito la Wharton denuncia con ironia le convenzioni e le abitudine della "buona società" americana. Per me è sempre piacevole da leggere


message 33: by robylegge (new)

robylegge | 516 comments Ciao @LaCitty, gli autori canadesi del Quebec valgono come autori francesi? Per esempio Nei miei occhi il tuo cielo di Danielle Younge-Ullman andrebbe bene come autrice francese?


message 34: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
@Roberta, no, i canadesi purtroppo non valgono


message 35: by Claudia (new)

Claudia (clagr) | 779 comments Titolo: Un delitto, un mistero e un matrimonio
Autore: Mark Twain
Anno pubblicazione:1876
Voto:6 e mezzo
Numero pagine 108
Punti:1

Nato dall’idea di fare un patchwork di idee di diversi autori, Twain scrive questo racconto per scommessa. Oramai è già famoso per le avventure di Finn e quindi scrive solo per diletto. Il racconto di per se è molto semplice e si legge in poche ore. Interessanti le spiegazioni che accompagnano il racconto.


message 36: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Domani mattina arriva il nuovo quiz! Pronti a spremervi le meningi? 😁


message 37: by Simona (new)

Simona Fedele | 3050 comments Ho finito ieri la mia lettura inglese di tappa: Il Club dei mestieri stravaganti.
Stile fresco e scorrevole. L'idea del club è veramente geniale ma i misteri raccontati e le vicende che portano alla loro soluzione, mi sono sembrati un po' tirati per i capelli. Ho notato delle contraddizioni sui personaggi, la più evidente riguarda il protagonista che all'inizio del libro viene definito un solitario misantropo ma poi si rivela loquace e sempre fuori di casa.


Titolo: Il club dei mestieri stravaganti
Autore: G.K. Chesterton
Anno di pubblicazione: 1905
Voto: 6
Numero pagine: 128
Punti: 2
Eventuali bonus: -


message 38: by Martina (new)

Martina (karamazovsister) | 455 comments Titolo: La sorellina
Autore:Raymond Chandler
Anno di pubblicazione:1949
Voto:7½
Numero pagine:226
Punti:4
Eventuali bonus:


Il solito umorismo di Marlowe regge tutto il romanzo, che è pieno di intrighi e personaggi. Chandler è molto amaro e forse mi confonde troppo ma è sempre ottimo.


message 39: by Martina (new)

Martina (karamazovsister) | 455 comments Titolo: La signorina dagli occhi verdi
Autore: Maurice Leblanc
Anno di pubblicazione: 1927
Voto: 4 1/2
Numero pagine: 203
Punti: 4
Eventuali bonus: 10 (per tripletta)

Purtroppo non è nulla di che, troppi giri e capovolte per essermi chiaro. Raoul/Lupin non è male, con il suo essere strafottente e protettore di affascinanti signorine dagli occhi chiari, ma non basta per sollevare tutto il resto


message 40: by robylegge (last edited Sep 14, 2018 05:45AM) (new)

robylegge | 516 comments Titolo: La nausea
Autore: Jean-Paul Sartre
Anno di pubblicazione: 1938
Voto: 7,5
Numero pagine: 238
Punti: 4
Eventuali bonus:/

Leggere questo libro è stato strano, perché alcune parti mi sono piaciute moltissimo (soprattutto quelle con l'Autodidatta ed Annie), mentre altre sono state addirittura insopportabili! Insopportabile è anche il protagonista, saccente pessimista che ragiona sull'inutilità dell'esistenza. L'ho trovato un po' deprimente, anche perché ho associato la Nausea alla depressione, visto l'atteggiamento del protagonista.


message 41: by Animus (new)

Animus Noir | 155 comments Titolo: Il richiamo della foresta
Autore: Jack London
Numero pagine: 111
Anno di prima pubblicazione: 1903
Voto 10
Punti: 2
Eventuali bonus: /

Mio nonno avrebbe detto qualcosa tipo: "Sacripante, che libro!".
Un cane che diventa lupo, un inno alla libertà rappresentata dalla natura selvaggia, il wild, contro la malvagità di uomini e animali. Bellissimo


message 42: by Acrasia (last edited Sep 16, 2018 02:27AM) (new)

Acrasia | 4352 comments Fuori tappa.

Titolo: Un sacchetto di biglie
Autore: Joseph Joffo
Numero pagine: 285
Anno di prima pubblicazione: 1973
Voto 9
Punti: 2
Eventuali bonus: /

La persecuzione degli ebrei raccontata con gli occhi di un bambino che è costretto a scappare e a separarsi dalla famiglia oltre che a negare di essere ebreo per non cadere prigioniero ed essere deportato nei campi di concentramento.
Ci ritroviamo a seguire le peripezie di Joseph e suo fratello maggiore Maurice, che per caso, fortuna o astuzia riescono a cavarsela.
Un libro per ragazzi scritto con quella semplicità commovente che coinvolge anche noi adulti e che mi ha colpito profondamente.


message 43: by Big (new)

Big Dreamer | 977 comments Acrasia wrote: "Fuori tappa.

Titolo: Un sacchetto di biglie
Autore: Joseph Joffo
Numero pagine: 285
Anno di prima pubblicazione: 1973
Voto 9
Punti: 5
Eventuali bonus: /

La persecuzione degli ebrei raccontata con..."


Ma le letture fuori tappa non davano 1 punto ogni 100 pagine?


message 44: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 11628 comments Mod
Sì, Chiara ha ragione, @Acrasia Un sacchetto di biglie ti dà solo 2 punti


message 45: by Acrasia (new)

Acrasia | 4352 comments Ops, scusate, mi sono persa un attimo 😅
Appena sono da pc correggo.


message 46: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6524 comments Titolo: Un cadavere di troppo
Autore: Ellis Peters
Anno di pubblicazione: 1979
Voto: 7
Numero pagine: 230
Punti: 2
Eventuali bonus: /

In Galles è in corso una lotta per il potere tra la regina Maud e il re Stefano e nella guerra civile che si scatena, sono centinaia i morti.
Re Stefano ordina di uccidere in un giorno 94 traditori e fratello Cadfael si trova coinvolto nella fase successiva di sepoltura dei corpi. Tra di essi, però, c'è un cadavere in più, che non mostra segni di impiccagione, bensì di strangolamento. Chi è lo sconosciuto? A svelargli l'identità è il giovane Godric, o forse è meglio dire la giovane Godith, figlia di uno dei più accesi sostenitori della regina Maud, che si è rifugiata in convento sotto mentite spoglie.
Cadfael inizia, quindi, ad indagare su quella strana morte e si ritrova a proteggere Godith e un'altra nobile signora, Aline.
Le vicende di tutti i personaggi si intrecciano, sbocceranno teneri amori e, soprattutto, giustizia sarà fatta!
Questo secondo capitolo delle indagini di Fratello Cadfael mi è piaciuto molto, l'ho trovato di molto migliore rispetto a "La bara d'argento", che avevo gradito solo in modo piuttosto tiepidino.
Qui la vicenda è parecchio intricata e l'ambientazione medievale, tra i boschi del Galles, risulta affascinante.


message 47: by Martina (new)

Martina (karamazovsister) | 455 comments Titolo:La vita davanti a sé
Autore: Romain Gary
Anno di pubblicazione: 1975
Voto: 3 1/2
Numero pagine: 214
Punti: 2
Eventuali bonus:/

Non mi è piaciuto granché, lo stile e l'ambientazione sono originali e per l'epoca scandalosi ma troppo ripetitivo e non porta mai da nessuna parte la storia


message 48: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6524 comments Titolo: Mary Poppins ritorna
Autore: P.L. Travers
Anno di pubblicazione: 1935
Voto: 9
Numero pagine: 295
Punti: 5
Eventuali bonus: /

La strana e altezzosa bambinaia dei signori Banks scende dal cielo appesa ad un aquilone e torna in Viale dei Ciliegi 17 per portare ordine e...magia!
Ancora una volta la bambinaia più bizzarra e amata che ci sia, fa vivere a Michele e Giovanna strabilianti avventure perchè, se nei dintorni c'è Mary Poppins, la normalità e la routine non hanno alcun significato: parenti che stanno a testa in giù, circo di stelle, discendenti di Noè, giostre che spiccano balzi nel cielo e molto, molto di più.
Saranno sogni? Forse sì, forse no. Un piccolo particolare suggerisce sempre che non lo siano, ma, come affermano i bambini, ci sono cose di Mary Poppins che non si possono spiegare agli adulti.
E con Mary Poppins torniamo tutti bambini, volenti o nolenti :-)
Assolutamente delizioso!


message 49: by Big (new)

Big Dreamer | 977 comments Titolo: Niente di nuovo sul fronte occidentale
Autore: Erich M. Remarque
Anno di pubblicazione: 1929
Voto: 8
Numero pagine: 237
Punti: 4
Eventuali bonus: - (tripletta 2/3)

In questi giorni sono un po' indaffarata, ma domani sera cerco di scrivere una recensione e la aggiungo al post


message 50: by Vabe (new)

Vabe | 879 comments titolo: la peste
Autore: Camus
Pagine: 232
Anno: 1947
Voto: 4
Punti: 4
Bonus: -

Con questo libro credo di aver definitivamente abbandonato l'idea di farmi piacere Camus: già "Lo straniero" non mi aveva convinta, ma una seconda possibilità non si nega a nessuno.

Il resoconto del periodo di peste che colpisce un paese è descritto in maniera fin troppo clinica dal protagonista, un dottore che si occupa dei malati. Attorno a lui si muovono altri personaggi di cui, con il peggioramento della situazione, capiamo caratteri e vite.
Della storia ho apprezzato soprattutto la parte in cui si parla della peste, meno i rapporti e le riflessioni dei vari personaggi, spesso poco interessanti. La scrittura è molto impersonale, non cattura la mia attenzione (sicuramente questo effetto è voluto, ma non mi piace); di conseguenza anche il protagonista appare come un cronista degli eventi, e sembra assai distaccato da quanto accade


« previous 1 3
back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.