Colosseum. Sfide all'ultima pagina discussion

note: This topic has been closed to new comments.
45 views
Sfida Scaffale Strabordante > SSS8 Sfida dello Scaffale Strabordante 8: agosto 2018, quinto mese.

Comments Showing 1-50 of 74 (74 new)    post a comment »
« previous 1

message 1: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1210 comments Per regolamento ed iscrizioni (aperte fino al 30 settembre 2018!):
http://www.goodreads.com/topic/show/1...

Per seguire i progressi delle iscritte/i nella sfida:
http://goo.gl/WuuFa8

Come aggiornare

Inviate un messaggio sintetico, ad esempio:
Ho finalmente concluso la lettura, fatta a piccoli passi, di "La Cina in dieci parole" di Yu Hua.
Dieci capitoli/parole come "popolo", "rivoluzione", "lettura", per comprendere meglio il complesso mondo cinese. A volte mi è parso che Yu Hua mettesse una specie di freno a mano, che partisse con una critica feroce per poi bloccarsi di colpo.

AntonellaVDP, luglio 2018

Così, senza appesantire la discussione con liste e liste sempre uguali, possiamo mettere al corrente le altre dei nostri progressi e scambiare opinioni, giudizi, chiedere consigli... Chi fosse interessata a seguire l'evoluzione delle letture si trasferisce su Google Docs dove trova sia la situazione complessiva, che il dettaglio analitico sfidante per sfidante.

Ricordate che commenti e discussioni sui libri e la lettura sono molto apprezzati.

Istruzioni per operare ed aggiornare il foglio della progressione delle letture

Prima, fondamentale, operazione: accedi al tuo account.
In alto a destra appare il tuo nome o nickname? Sì? Sei già operativa/o.
No, c'è la scritta "Accedi". Cliccaci sopra e segui le indicazioni che appariranno.

Il documento si apre sul foglio "Iscritte": spostati sul tuo foglio, quello con il tuo nickname.

Su come aggiornare il tuo foglio, cito un'altra sfidante: "Basta che nella colonna K (prima strisciolina colorata) metti "1" per i libri in lettura e "2" per quelli finiti. In automatico comparirà lo stato della lettura. Nella striscia colorata più larga, M, inserisci il termine della lettura." In alto a destra, se vuoi, inserisci la data del giorno per ricordarti in seguito quando hai aggiornato per l'ultima volta.

Automaticamente il documento aggiornerà la tua posizione nel foglio iniziale "Iscritte".

Tutto qui.

ATTENZIONE
Non è sufficiente aggiornare il foglio elettronico, DOVETE comunicare alle altre sfidanti su queste discussioni l'avvenuta lettura dei vostri libri. Perché "sfida", su aNobii, significa "condivisione" : )


Aggiornamenti di aprile 2018:
http://www.goodreads.com/topic/show/1...
Aggiornamenti di maggio 2018:
http://www.goodreads.com/topic/show/1...
Aggiornamenti di giugno 2018:
http://www.goodreads.com/topic/show/1...
Aggiornamenti di luglio 2018:
http://www.goodreads.com/topic/show/1...


message 2: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1210 comments Per l'intervento iniziale del mese ho scelto uno di AntonellaVDP su un autore di cui ho letto lo splendido "Brothers" e che mi fa piacere promuovere.

Questo mese Minnie33 si è scatenata ed ha concluso ben sei libri portandosi a quota 18. Eli.Mi. ha mosso la classifica portandosi a quota 14.

Emanuela, Patty_pat, Collezionedistorie, Pippicalzelunghe, InsolitaMente e Kiarup sono sopra la media; altri 7 sono in media.

Le liste pubblicate sono salite a 35: Likeabomb e Eating Flowers benvenute. In 24 abbiamo letto almeno quattro libri (metà della media di due libri al mese).

Chi non ha ancora iniziato... si sbrighi : )

Nota: i dati numerici sono stati presi alle 12:30 del 1° agosto.


message 3: by Eli.Mi. (new)

Eli.Mi. (elimi) | 97 comments Aggiungo le ultime due letture di luglio, entrambe molto soddisfacenti.

J. M. Cain, Il postino suona sempre due volte

Una storia torbida narrata con stile scarno e privo di abbellimenti. Il ritmo è rapido e ti inghiotte lasciandoti andare solo all'ultima pagina.
Avevo bisogno di una lettura così.

M. Mayhew Bergman, Paradisi minori

Si tratta di racconti che ritraggono donne in un momento particolare della vita, in cui le loro fragilità e la loro forza vengono messe alla prova. Oltre ai rapporti familiari (su tutti, la maternità), a dominare è anche il rapporto delle protagoniste con gli animali e la natura.
Ho trovato questa raccolta splendida, sia a livello di stile che di tematiche; ho sentito la sensibilità dell'autrice molto vicina alla mia e non posso fare altro che consigliare questo libro a chiunque abbia mai amato un animale.


message 4: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments Un altro libro letto: "Il mio angelo ha le ali nere" di Elliott Chaze ****
Un hard-boiled con i controfiocchi con un protagonista tosto e una dark lady letale, dagli occhi color lavanda. La storia è di quelle che fanno temere il peggio, la narrazione è tesa, niente è come appare, ma tutto - lo sappiamo fin dall'inizio - andrà a rotoli. Finale con sorpresa.
Amo gli hard-boiled (Dashiell Hammett, Raymond Chandler, James Hadley Chase, James Cain, James Crumley), ma Elliott Chaze non l'avevo mai sentito nominare. Beh, almeno a giudicare da questo romanzo (del 1953) non ha nulla da invidiare ai suoi più celebri colleghi. Consigliatissimo agli amanti del genere.


message 5: by Eli.Mi. (new)

Eli.Mi. (elimi) | 97 comments @amapola: mi fa piacere che la pensi così, ho comprato il libro di Chaze giusto un mesetto fa! :)


message 6: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments @Eli, vedrai che ti piacerà :)
Io l'ho comprato dopo aver letto un paio di recensioni su Anobii e siccome mi piace il genere mi sono fidata, anche se non conoscevo l'autore.


message 7: by AntonellaVDP (new)

AntonellaVDP | 416 comments Prima lettura di agosto: Tutto cambia di Elizabeth Jane Howard. Quinto ed ultimo volume della saga dei Cazalet; siamo giunti alle soglie degli anni '60, nascite, morti, fallimenti, perdite dei privilegi, nuove consapevolezze, insomma: la Vita. Non un capolavoro, ma una lettura piacevole e coinvolgente.

Grazie @Cic per aver messo il mio commento al libro e per il tuo consiglio di lettura.


message 8: by Eating Flowers (new)

Eating Flowers | 46 comments Ho appena concluso la mia prima lettura per questa sfida: Harry Potter and the Order of the Phoenix.
L'ho letto in inglese un po' per migliorare la lingua, un po' per ritrovare quella dolce sensazione di un libro letto durante l'infanzia e che ho adorato. Le mie impressioni al riguardo non sono cambiate: un libro fantastico, ricco di insegnamenti preziosi e scritto con magistrale bravura. Concluderlo mi ha rimasto l'amaro in bocca, soprattutto quando... beh, solo chi ha letto il libro può capire


message 9: by Saturn (new)

Saturn (xsaturn) | 2436 comments Eating wrote: "Ho appena concluso la mia prima lettura per questa sfida: Harry Potter and the Order of the Phoenix.
L'ho letto in inglese un po' per migliorare la lingua, un po' per ritrovare quella dolce sensazi..."


Della serie mi manca solo l'ultimo e per ora l'Ordine della fenice è il mio preferito!


message 10: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments Ho terminato -complici pomeriggi assolati rinchiusa in casa- un altro libro della mia lista:"I contendenti"di John Grisham.
Ho sempre amato il legal thriller (ho comperato quasi tutti i libri di questo autore quando sono stati stampati nella collana de"I miti Mondadori -quando costavano 7900 lire e non 7,9 euro!-) ma era diverso tempo che non ne leggevo uno e ritrovare questo genere mi ha fatto molto piacere.
Oltretutto, come recita la quarta di copertina -"Un grande Grisham, allegramente ispirato- l'autore, stavolta, ha aggiunto un tocco di umorismo alla vicenda rendendo ancora più gradevole il suo stile.
Secondo me ci si potrebbe trarre un film con Danny De Vito nei panni di uno dei due avvocati...sarebbe un successo!


message 11: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments Ps:sto leggendo il ventesimo libro della lista e credo che farò dei cambi per almeno tre dei quattro libri che restano in lista!


message 12: by InsolitaMente (new)

InsolitaMente | 1037 comments 1984
Mi sento in colpa, come spesso mi succede con i classici, per non averlo letto prima.
Agghiacciante affresco di una società totalitaria dove il protagonista, e l'intera società, è privo di ogni più piccola libertà (addirittura privato del dolore durante gli esercizi ginnici perché viene richiamato per finirli nel modo giusto) sempre monitorato da teleschermi e microfoni nascosti, mi sono sentita oppressa anch'io. Sfuggire dal grande fratello è impossibile, veramente più che distopico è horror.


message 13: by Sheila (new)

Sheila | 68 comments Terminato "Senza fine" e con lui terminata la saga di Paranormalmente. Carino, ma come succede spesso, nè il secondo nè il terzo libro sono stati belli e divertenti come il primo. Peccato!


message 14: by Saturn (new)

Saturn (xsaturn) | 2436 comments InsolitaMente wrote: "1984
Mi sento in colpa, come spesso mi succede con i classici, per non averlo letto prima.
Agghiacciante affresco di una società totalitaria dove il protagonista, e l'intera società..."


E adesso leggi Pyongyang e vedrai come la profezia di Orwell si è avverata O.O


message 15: by InsolitaMente (new)

InsolitaMente | 1037 comments Saturn wrote: "InsolitaMente wrote: "1984
Mi sento in colpa, come spesso mi succede con i classici, per non averlo letto prima.
Agghiacciante affresco di una società totalitaria dove il protagonis..."


Paura 😖
Lo cercherò comunque... Grazie


message 16: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments Ho terminato il ventesimo libro in lista!
Con un impegno non indifferente ho letto le 663 pagine de"Il giardino d'inverno"di Paulina Simons...e sono sempre più convinta che i sequel e le serie vengano scritte solo per far guadagnare gli autori:il libro in questione, infatti, fa parte di una trilogia che inizia con"Il cavaliere d'inverno" (molto bello e coinvolgente) e prosegue con "Tatiana e Alexander" (dove in metà libro vengono riportate pari pari le vicende del primo).
Rimandavo da parecchio la lettura di questo ultimo perché, oltre alla delusione avuta con il secondo capitolo della saga, avevo letto in vari post che le prime 100 pagine risultavano noiose....cosa che, infatti, si è verificata!
Oltretutto, poi, la vicenda per altre 300 pagine è andata avanti con gelosie infondate (roba da prendere a schiaffi i protagonisti una pagina si è l'altra pure), verità nascoste e tanto sesso (ora...non mi ritengo una puritana ma se avessi voluto leggere letteratura erotica sarei andata a cercare "Il kamasutra"o "50 sfumature di...") ed ancora gelosie, verità nascoste e tanto sesso...insomma un pappone melenso degno del peggiore dei peggiori Harmony (roba da voler prendere l'autrice a schiaffi per quanto la tirava per le lunghe e se stessi per aver speso soldi per una ciofeca del genere!).
Rassegnata a sorbirmi tale lagna per altre 200 pagine ho, invece, avuto la piacevole sorpresa di un cambio di prospettiva con la narrazione di vicende diverse dalle paturnie dei due protagonisti.
Nel complesso, però, la mia opinione non è per niente favorevole:esiste di meglio, per fortuna!


message 17: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments A questo punto, mancandomi ssolo quattro libri, approfitto della possibilità del cambio e ne sostituisco, come già annunciato, tre:
-La forma dell'acqua di Guillermo Del Toro (pag.423) al posto de"Il generale del re"
-La ragazza che hai sposato di Alafair Burke (pag.358) al posto de"La finestra rotta"
-La ragazza con la Leica di Helena Janeczec (pag.333) al posto di "Amare, ancora"


message 18: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3041 comments Finito il libro numero undici.

Il ciclo delle stagioni di John Connolly

Secondo libro dedicato all'investigatore Charlie "Bird" Parker. Tragedie terribili in un mondo apparentemente semplice. Omicidi, aggressioni, esposizioni di corpi orribilmente mutilati che si svolgono nel giro di tantissimi anni, tanto da coinvolgere anche il nonno di Charlie che lasciò un intero fascicolo dedicato a queste morti sconvolgenti. Sullo sfondo dell'inverno del nord degli Stati Uniti, nei boschi e nelle foreste ormai poco frequentate si svolge questo romanzo. Pare di sentire il freddo. Meglio della prima prova, ma c'è sempre qualcosa che non mi convince appieno. Altre tre stelline per lui.


message 19: by Sheila (new)

Sheila | 68 comments Terminato La ricetta del vero amore che è risultato essere il prequel dolce e carino di Gli ingredienti segreti dell'amore. Purtroppo breve, ma anche in poche pagine Barreau riesce a creare un'atmosfera romantica e parigina che non può piacere ad una donna sentimentale come me :)


message 20: by Molly (new)

Molly | 105 comments Terzo libro terminato: Last days of California di Mary Miller.
Purtroppo è stata una delusione; si legge velocemente e non resta praticamente nulla alla fine della lettura.
Romanzo "on the road" sul viaggio di una famiglia che dall'Alabama vuole raggiungere la California cercando di convertire alla seconda venuta del Signore più persone possibili lungo la strada. Il tutto visto e raccontato dalla figlia adolescente. Il viaggio è, in realtà, un ultimo tentativo da parte del padre di Jess di rimettere insieme i pezzi della sua famiglia. Il finale è aperto e lascia sperare in futuro migliore, ma personalmente quando ho girato l'ultima pagina la domanda che mi è venuta in mente è stata: quindi?
Forse l'avessi letto qualche anno fa, subito dopo averlo comprato, mi sarebbe piaciuto di più.


message 21: by Acrasia (new)

Acrasia | 3697 comments Ho letto Notre Dame de Paris di Victori Hugo.

Hugo riesce sempre a sorprendermi e nonostante le infinite digressioni, mai a stancarmi.
E' vero che rallentano la lettura e possono scoraggiare, come per esempio le prime settanta pagine in cui mi sono chiesta se fosse il libro giusto, ma ho proseguito e sono rimasta estasiata dalla descrizione della cattedrale e della città di Parigi che si ammirava dall'alto delle sue torri all'epoca in cui è ambientata la vicenda.
La storia mi ha sorpresa, Hugo non si è limitato a seguire i personaggi principali ma ci ha fatto arrivare a loro tramite tantissimi altri personaggi e altre storie, creando una struttura armoniosa.
Un vero e proprio monumento questo libro.


message 22: by AntonellaVDP (last edited Aug 16, 2018 08:32AM) (new)

AntonellaVDP | 416 comments Ho letto Outlander: La straniera di Diana Gabaldon
Viaggi nel tempo; avventura; stregoneria; protagonisti giovani e belli; i cattivi sono crudeli e perversi ed i buoni sono eroi generosi ed impavidi; storie d'amore romantiche con abbondanti descrizioni di sesso
Puro romanzo d'evasione che, devo ammettere, mi ha divertita.


message 23: by Saryna (new)

Saryna | 17 comments Ho terminato La mia vita quasi perfetta di S. Kinsella, lettura da ombrellone, carina e scorrevole ma niente di più


message 24: by InsolitaMente (new)

InsolitaMente | 1037 comments Il filo che brucia di Jeffery Deaver.

Quando ho bisogno di un buon thriller cerco immediatamente tra le storie di Lincoln Rhyme, personaggio che adoro e apprezzo in ogni libro. Anche questa volta mi è piaciuto molto, forse un po' sottotono rispetto ad altri ma ha un buon ritmo e nonostante la mole l'ho finito velocemente


message 25: by AntonellaVDP (new)

AntonellaVDP | 416 comments Ho letto Boccamurata di Simonetta Agnello Hornby.
La bocca murata è quella di zia Rachele, che per tutta la vita riesce a mantenere un terribile segreto. Libro sulla famiglia e i rapporti all' interno di essa: gelosie, bugie, amore, desideri inconfessabili.


message 26: by AntonellaVDP (new)

AntonellaVDP | 416 comments Ho letto Non avrete il mio odio di Antoine Leiris.
All' indomani della morte della giovane moglie al Bataclan di Parigi, Antoine pubblico'una toccante lettera intitolata "non avrete il mio odio"; continuò a sentire l' urgenza di scrivere per tirare fuori il suo dolore ed in pochi giorni nacque questo libro.


message 27: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 3145 comments Ho letto La metà di niente di Catherine Dunne.
Una storia attualissima, uno stile fluido, una lettura gradevole, scorrevole e coinvolgente. Mi è piaciuta la scelta di capitoli brevi ed il loro altalenarsi con flashback che mettono apposto alcuni pezzi del puzzle e rendono decisamente più interessante il romanzo, che altrimenti sarebbe riuscito troppo piatto. Ho apprezzato un po’ meno la parte finale che poteva esser approfondita un po’ di più. Vincenti i personaggi femminili... un po’ meno quelli maschili.


message 28: by Pippicalzelunghe (new)

Pippicalzelunghe | 740 comments Letto In fondo alla palude di Joe R. Lansdale.
Una storia di razzismo, di violenza, di ignoranza ma anche di valori e di riscatto. MI è piaciuto molto e mi ha ricordato tanto Il buio oltre la siepe.

Ho finito anche La miscela segreta di casa Olivares di Giuseppina Torregrossa.
Questo libro mi ha un po' delusa non perchè non sia scritto bene o che la storia non mi sia piaciuta, anzi. Il problema che la quarta copertina mi aveva forviato e mi aspettavo un altro libro, quindi probabilmente non sono riuscita a goderlo a pieno.


message 29: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3041 comments Questo mese sto leggendo in digitale (sono in vacanza!!!) e non vado avanti... Ma il mese prossimo mi darò una regolata!!!


message 30: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1210 comments Leggete, leggete. Io non ho accesso al PC, quindi non posso scrivere molto...


message 31: by Daniela (new)

Daniela (danielag73) | 1307 comments 8/24 La vita immortale di Henrietta Lacks

Un bellissimo libro che racconta la storia di Henrietta Lacks, morta per un cancro alla cervice dal quale sono state prelevate le cellule HeLa, usate ancora oggi nella ricerca.
Una via di mezzo tra biografia e saggio scientifico, alla portata di tutti.


message 32: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments Ho terminato uno dei libri che avevo messo in lista usufruendo della regola dello scambio:"La ragazza che hai sposato"di Alafair Burke.
Decisamente un buon thriller in cui niente è come sembra:l'ho letto in due pomeriggi...e dire che l'ho divorato è dire poco!
Forse l'idea di base non è originalissima ma lo sviluppo e lo stile della scrittrice sono coinvolgenti:se vi piace il genere ve lo consiglio vivamente.


message 33: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments Ps:qualcuno mi spiega, per favore, come far sì che il titolo del libro postato diventi un link?
Grazie mille anticipatamente a chi mi risponderà.


message 34: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 3041 comments Quando scrivi ilcommento troviappena sopra la cornice un "add book/author". Li ricerchi il libro e te lo riporta nel commento. Da PC... Da cellulare non saprei


message 35: by Cic (new)

Cic il ciclista stanco (ilcicpedalator) | 1210 comments Minnie, i tuoi cambi sono stati accettati, ma fino al mio ritorno a casa non posso inserirli nel foglio. Scusa ☺


message 36: by AntonellaVDP (new)

AntonellaVDP | 416 comments Ho appena cancellato un mio post in cui commentavo la lettura di un libro ( La signora col cagnolino di Cechov) perchè mi sono accorta che non era nella lista dello Scaffale Strabordante.
Scusate, sarà colpa del caldo di Milano che mi toglie lucidità : )


message 37: by amapola (last edited Aug 22, 2018 01:30AM) (new)

 amapola | 1669 comments Centellinate da aprile a oggi, ho letto le Lettere (1917-1961) di Hemingway.
Ho trovato il libro tempo fa su una bancarella dell'usato, una vecchia edizione Medusa Mondadori e me lo sono portato a casa perché, anche se non sono lettrice di diari-lettere, Hemingway è uno scrittore che mi affascina. Non ho letto molto di suo, solo tre libri (Il vecchio e il mare, i 49 racconti e Festa mobile), ma per tutti e tre ho acceso cinque stelle. Raramente mi è capitato di apprezzare una prosa come la sua, misurata, non una parola di troppo o di meno o fuori posto, una prosa essenziale, ma non scarna... insomma, un grandissimo scrittore che ha strameritato il Nobel. Chi lo ama, lo ama in modo viscerale, e chi lo detesta lo fa altrettanto visceralmente. Poco amato dalle donne per via della caccia, le corride, il machismo, ecc... Leggendo le sue lettere ho voluto conoscerlo meglio e ho scoperto un "duro e puro" che forse non era proprio così.
Lo so, come al solito sono stata confusionaria, ma - come dice Paolo Conte - "forse un giorno meglio mi spiegherò" :)
https://youtu.be/8FT8w4GJMdk


message 38: by InsolitaMente (new)

InsolitaMente | 1037 comments Dio di illusioni. La storia segreta di Donna Tartt

Non sapevo proprio cosa aspettarmi da questo romanzo, osannato da tanti, nella mia mente c'era l'idea che fosse un thriller con ricchi studenti del college come protagonisti. In parte mi sbagliavo, i protagonisti sono quelli giusti ma non si tratta in realtà di un thriller con tutti i requisiti del caso, non c'è tensione e manca la velocità tachicardica di questo genere.
Nonostante questo è indubbio che si tratti di un libro eccezionale che scava nell'animo umano ma non sono arrivata alle 5 stelle, 4 sono sufficienti, qualche pezzo si dilunga troppo e si poteva tagliare.
I personaggi sono esemplari, Richard rimane il mio preferito a dispetto di Henry che mi ha infastidita dalle prime apparizioni ma penso fosse lo scopo riuscitissimo dell'autrice. Anche Julian non mi ha molto affascinata, forse il personaggio meno riuscito.
Leggerò senz'altro altri romanzi dell'autrice.


message 39: by AntonellaVDP (new)

AntonellaVDP | 416 comments Il castello bianco di Orhan Pamuk
Nel XVII secolo, un giovane studioso veneziano viene catturato dai turchi e finisce schiavo ad Istambul di un astrologo chiamato "il Maestro". I due uomini sono molto somiglianti, tanto da sembrare gemelli. Nel corso dei decenni si scambieranno informazioni e conoscenze, studieranno insieme legati da un ambiguo rapporto.


message 40: by Ale (new)

Ale | 2678 comments Uomini e topi di John Steinbeck


Capolavoro che in poche pagine riesce a raffigurare le vite fragili, precarie e solitarie dei braccianti emigrati in California. Questi uomini sanno che possono sopravvivere soltanto da soli, soltanto se non devono occuparsi di niente e nessuno; in un mondo dove ognuno è per sé e deve difendersi da tutto e da tutti, il legame fraterno tra George e Lennie è una perla rara, che stupisce chi lo vede. Per questo la loro storia, il loro sogno ostinato e irrealizzabile, è commovente e tanto più straziante quanto più la storia procede verso la sua inevitabile e annunciata tragica fine.


message 41: by Sheila (new)

Sheila | 68 comments Accadde a Parigi: Probabilmente l'autrice voleva rendere più interessante ed avventurosa questa storia in modo che non fosse solo sentimentale o erotica, ma sono poche le donne che riescono in questa impresa. E così la parte riguardante l'azione risulta scarsa e il libro alla fine non è nè carne nè pesce.


message 42: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments Patty_pat wrote: "Quando scrivi ilcommento troviappena sopra la cornice un "add book/author". Li ricerchi il libro e te lo riporta nel commento. Da PC... Da cellulare non saprei"

Grazie mille Patty_pat appena ho qualcosa d segnalare ci provo!


message 43: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments Cic wrote: "Minnie, i tuoi cambi sono stati accettati, ma fino al mio ritorno a casa non posso inserirli nel foglio. Scusa ☺"

Tranquillo Cic non è un problema...Io continuo a leggere ed a postare poi aggiornerò il foglio excel.
Colgo, anzi, l'occasione per ringraziarti per tutto il lavoro di cui ti fai carico per farci divertire.
Bune vacanze!


message 44: by (new)

Lù (ldovica) | 825 comments Ho finalmente letto L'amore ai tempi del colera: era nel mio scaffale strabordante da tantissimo: mi era stato regalato da una compagna di classe l'ultimo anno di Liceo... taaaaanti anni fa quindi! Solo che poco dopo ne avevano tratto un bruttissimo film che mi aveva quindi fatto passare totalmente la voglia di leggere il libro. A film ormai dimenticato, ho finalmente letto il romanzo quindi e, beh.. che romanzo! Non credo che potrò mai dimenticarlo!


message 45: by Saturn (new)

Saturn (xsaturn) | 2436 comments Ho letto La società letteraria di Sella di Lepre

Quando ho preso questo libro credevo che sarebbe stata una lettura leggera, piacevole. Un libro sui libri, un po' fantasy e con un mistero da svelare, pensavo poteva essere una bella lettura, godibile... Mi sono dovuta ricredere fin dalle prime pagine. È un testo cupo, molto narrato, quasi senza dialoghi. È pieno di idee interessanti, uno di quei libri che ti fanno sperare nel capolavoro. Ma poi comincia a essere ripetitivo, confuso e tutti quei bei fili che ha teso durante la narrazione non vanno a parare da nessuna parte. Che delusione! L'epilogo sembra quasi uno scherzo, una presa in giro... Dopo questo pacco la critica letteraria con me ha chiuso! :-@


message 46: by AntonellaVDP (new)

AntonellaVDP | 416 comments Ho lettoBiografia della fame di Amélie Nothomb
Ci regala un altro tassello della sua vita raccontando, col suo stile stralunato e leggero, episodi drammatici come una una violenza sessuale ed il periodo della sua anoressia.


message 47: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 3145 comments Ho letto Carne e sangue di Patricia Cornwell.
Anche se i primi libri restano sempre i migliori, devo dire che questo non mi è dispiaciuto. Il libro si legge velocemente, una storia avvincente e ricca di suspense, si si denota però una certa stanchezza di Scarpetta/Cornwell, che sia giunta l’ora di andare in pensione?
L’unica cosa che non mi è piaciuta è il finale, (view spoiler).


message 48: by (new)

Lù (ldovica) | 825 comments Ho letto e molto apprezzato Le cure domestiche di Marylinne Robinson. Romanzo che ho comprato alla cieca fidandomi dei consigli di una libraia che non conoscevo e, beh, ho fatto bene.
La scrittura è bellissima, poetica ma a tratti anche faticosa per la sua densità. E ci si trova presto avviluppati in questa storia ricca di abbandoni, solitudine e freddo. Ma ricca anche di luce e di legami.

Ogni dolore genera mille canzoni, e ogni canzone ricorda mille dolori, e così sono infinite di numero e tutte uguali"

"c'è così poco da ricordare di ciascuno, un aneddoto, una conversazione a tavola. Ma a ogni ricordo si ritorna più e più volte, e ogni parola, per quanto casuale, si inscrive nel cuore, nella speranza che il ricordo si attui un giorno, e diventi carne, e che i vagabondi trovino una strada verso casa, e che i morti, di cui sentiamo sempre la mancanza, passino finalmente attraverso la porta e ci accarezzino i capelli con affetto sognante e abituale, perché non avevano l'intenzione di farci attendere così a lungo".



message 49: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments Ho appena terminato La ragazza con la Leica, Premio Strega 2018...ma...ma...quanto ho faticato!
Mi sa che non ho letto un libro così noioso nemmeno quando andavo al liceo e mi assegnavano le letture dei classici!
Piani temporali sfalsati, aneddoti, opinioni...tutto"random"...
Sinceramente dalle sue 333 pagine ho capito solo che la protagonista è stat la prima donna fotografa ma dell'importanza della sua opera e della sua vita ho capito poco che niente tant'è che sono dovuta andarmi a documentare altrove!


message 50: by Minnie33 (new)

Minnie33 | 567 comments @ Patty_pat :Grazie mille! Sono riuscita ad inserire il link.

Ps:vorrei imparare anche ad inserire (view spoiler)...qualcuno Sam come si fa?


« previous 1
back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.