Goodreads Italia discussion

122 views
Giochi & Sfide > Tema del mese - agosto 2018

Comments Showing 1-50 of 71 (71 new)    post a comment »
« previous 1

message 1: by Roberta (last edited Jul 31, 2018 10:48PM) (new)

Roberta (driope) | 5936 comments Mod
Ogni mese verrà scelto un tema: chi partecipa a questa discussione dovrà leggere almeno un libro che si adatti alle caratteristiche ricercate da chi ha lanciato la sfida.

Come sempre si può leggere in italiano o in altre lingue.

Fra i partecipanti verrà estratto a sorte il nome di chi sceglierà la parola per il mese successivo. Per far scegliere un po' tutti, partecipano all'estrazione solo gli utenti che ancora non hanno mai scelto.

Chiaramente, cerchiamo di non scegliere temi troppo astrusi, per non rendere impossibile la ricerca e il reperimento del libro. Si può invece riprendere un tema precedente e modificarlo.

Tema scelto da TALIA.

Come tema per agosto ho pensato alla MONTAGNA.
Possono essere libri di narrativa ambientati in montagna oppure biografie di alpinisti o ancora storie di esplorazioni...le possibilità sono parecchie.
Ecco alcuni titoli:
La montagna incantata
Le otto montagne
Heidi
La montagna volante
Il peso della farfalla
I misteri della montagna
Le due chiese
La pelle dell'orso
Le vite dell'altipiano. Racconti di uomini, boschi e animali
Alpi segrete: storie di uomini e di montagne
In viaggio sulle Alpi. Luoghi e storie d'alta quota
La leggenda dei monti naviganti
Cervino, il più nobile scoglio
Annapurna. Il primo 8000
Everest 1953
On Top. Donne in montagna

(Partecipanti che hanno già scelto il tema: Antonella; Ariendil; Auntie; Bi, Bruna; Claudia; Cristina; Elena; Emma; Erika; Fefs; Georgiana; Giulia; Ily; Ingrid; Je; Kamna; Klara; Lilirose; Lu; Luca; Mia; Moloch; Monica; Nazzarena; Paola Opi; Pinkerton; Roberta, Roberto, Rolly, Rowizyx, Simona S., Stefania, Stefano, Talia, Ylyth).

Archivio dei temi del mese


Antonella Imperiali | 1260 comments Buongiorno e buon agosto!
Io leggerò Paolo Cognetti: Il ragazzo selvatico.
Ciao a tutti!


message 3: by Moloch (new)

Moloch | 6322 comments Mod
Io leggerò Omicidio sul ghiacciaio: ho visto che al momento su Amazon l'ebook è in offerta a 0,99€, per cui l'ho appena acquistato. Vediamo com'è: ultimamente sono, a dire il vero, un po' stufa di commissari e ispettori, ma questo sembra avere qualche elemento di originalità. E poi c'è Ötzi: il Museo che lo ospita a Bolzano è stupendo e vi consiglio di visitarlo.


message 4: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 5936 comments Mod
Sono indecisa: potrebbe essere il momento buono per leggere La montagna incantata, ma altre 600 pagine in agosto sono un obiettivo ambizioso. Ci penso ancora un attimo.


Antonella Imperiali | 1260 comments Omicidio sul ghiacciaio l'ho preso anch'io, ma non se riuscirò a leggere anche questo... Ho parecchia carne al fuoco in agosto. Vedremo...


message 6: by Talia (new)

Talia | 249 comments Io leggerò Le otto montagne di Cognetti; sono mesi che mi riprometto di leggerlo e direi che è arrivato il momento!


message 7: by Arihoney* (new)

Arihoney* | 42 comments Perfetto, sarà l'occasione per portare a termine Le otto montagne - mi sono fermata mesi fa, lo concluderò :D


message 8: by Abby (new)

Abby (porporastorm594) | 81 comments Saremo in molte a leggere Omicidio sul ghiacciaio in questo afoso agosto.
Comunque risolvetemi un dubbio le storie sulle esplorazioni devono riguardare esplorazioni sempre in montagna vero, cioè non contano i libri sull'esplorazione del polo?


message 9: by Moloch (last edited Aug 01, 2018 09:57AM) (new)

Moloch | 6322 comments Mod
Non ho scelto io il tema di questo mese ma secondo me il Polo non c'entra; però "esplorazioni" è una buona idea per un futuro tema del mese. :-)

Io comincio tra poco la mia lettura: magari pensare a "neve" e "ghiaccio" sarà un po' di aiuto in questi giorni!!!


message 10: by Talia (new)

Talia | 249 comments Abby, con storie sulle esplorazioni intendevo quelle in montagna, tipo la prima scalata dell’Everest, ad esempio. Mi rendo conto ora che probabilmente non sono stata abbastanza chiara, avrei dovuto scrivere storie di scalate o spedizioni in montagna...scusate!


message 11: by Abby (new)

Abby (porporastorm594) | 81 comments No non preoccuparti, avevo intuito cosa intendessi era giusto per esserne certi


message 12: by Luca (new)

Luca Cresta | 154 comments anch'io mi unisco ad "Omicidio sul ghiacciaio"!


message 13: by Ilaria (new)

Ilaria (gold_rathian92) | 78 comments Presente anche questo mese, ho scelto La manutenzione dei sensi! La Fazi ha degli illustratori molto validi, non nascondo che lo avevo comprato più per la copertina, ma sono contenta che possa rientrare per il tema del mese xD


message 14: by Lia (new)

Lia H. (apricotlia) | 14 comments Io inizierò con Le otto montagne di Cognetti ma vorrei proseguire anche con Il diavolo nel cassetto di Maurensig - secondo voi può rientrare nel tema?


message 15: by Talia (new)

Talia | 249 comments Lia ho letto la trama de Il diavolo nel cassetto e si dice che la vicenda si svolge in un villaggio che sorge in una vallata, quasi “soffocato” dalle montagne, quindi direi che come ambientazione ci può stare.
P.s. Grazie, questo titolo è finito dritto dritto nella mia lista dei “to read”, sembra molto interessante!


message 16: by Ily (new)

Ily | 409 comments Ciao! Mi aggrego con "Resto qui" di Balzano :D


message 17: by Moloch (last edited Aug 03, 2018 01:10PM) (new)

Moloch | 6322 comments Mod
Finito "Omicidio sul ghiacciaio": ho dato 2 stellette, diciamo 2,5. Suona severo, ma ho dato 2,5 alla Némirovsky de "Il vino della solitudine" che scrive molto, ma mooooolto meglio di Koppelstätter, per cui non è che possa allargarmi più di tanto. Comunque il fatto che si sia fatto leggere in 3 giorni scarsi indica che è una lettura veloce, leggere, adatta per non affaticarsi troppo.

Visto che lo leggete in tanti, vi dico le mie prime, rapide considerazioni, poi vediamo che ne pensate (non faccio spoiler).
E' un giallo col commissario "di provincia" come ormai ce ne sono tanti, con tutti gli elementi del caso, quindi a seconda dei gusti sarà rassicurante e ben costruito per alcuni, la solita minestra per altri. L'autore si impegna per dare al suo protagonista, il commissario Johann Grauner, il carisma necessario a portare avanti la serie, e tutto sommato lui non è un brutto personaggio, anche se per certi aspetti sa di già visto: burbero quanto basta, un po' in attrito coi superiori più "carrieristi", amante dei metodi di indagine "all'antica", (all'inizio) un po' insofferente verso il giovane collega (su cui dirò più avanti), con un "qualcosa" del passato che ancora lo tormenta e che sarà sicuramente esplorato nei romanzi successivi (ce ne sono già 2, ancora non tradotti in italiano; ma questo primo libro si conclude comunque senza "cliffhanger"). A me personalmente incuriosiva soprattutto la sua aspirazione a fare, più che il poliziotto, il contadino, ma in questo libro Grauner alla fine a casa a fare il contadino ci sta ben poco, per cui questo aspetto un po' più "bizzarro" non viene tanto sfruttato.
Ovviamente anche qui c'è la "strana coppia" di investigatori, nel senso che G. viene affiancato dall'ispettore Saltapepe, giovane, irruento, arrivato da Napoli e ovviamente totalmente spaesato fra i monti, abituato a metodi e ritmi ben più frenetici e spicci e nostalgico di casa, mare, pizza e calcio. Temevo un po' che questo personaggio diventasse una macchietta (il libro è ambientato in Italia ma è scritto da un tedesco*, per cui non è immune, oltre che dalla presenza di spiegazioni per il lettore italiano del tutto superflue, di una certa dose di luoghi comuni), invece alla fin fine ne esce fuori come quello per me più interessante, forse più dello stesso protagonista, con la sua difficoltà ad adattarsi a un ambiente totalmente diverso e la sua voglia di mostrarsi subito all'altezza (non a caso su un poliziotto che dal sud viene spedito nel profondo nord in mezzo ai monti Manzini ci ha costruito tutta la sua fortunata serie di gialli), e in più qui l'autore poteva sfruttare anche il suo dover affrontare i pregiudizi anti-italiani e anti-meridionali degli altoatesini più rigidi e chiusi. Però su questi aspetti K. si sofferma, sì, ma avrei sperato di più (forse ci sarebbe voluto un autore italiano*). Mi piace comunque che non sia venuto fuori l'italiano "lazzarone" e caciarone ma un tipo magari impulsivo ma comunque in gamba.
Il caso? Diciamo che non è che sia granché verosimile (basta pensare a come l'autore pensa funzioni un museo italiano), e alla fine è la parte più "banale"(si fa leggere, eh, perché alla fine appunto l'ho finito in pochi giorni).
Comunque, in conclusione, per me non è certo un dramma se non posso continuare subito con le avventure di Grauner perché i libri 2 e 3 non sono ancora disponibili in italiano. Come lettura estiva (ma certo per Natale è perfetta! La storia si svolge infatti proprio nei giorni di Natale, tra mercatini, neve, vin brulé...) comunque ci sta.

* edit: mi devo correggere, pare che Lenz Koppelstätter sia italiano, infatti è nato proprio a Bolzano (ma oggi vive in Germania). Comunque il libro è uscito originariamente in tedesco e per un pubblico tedesco, su questo non ho dubbi.


message 18: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1283 comments Ho iniziato Uno chalet tutto per me di Elizabeth von Arnim che avevo tra i libri abbandonati perché avevo cominciato a leggerlo nel periodo sbagliato. Il libro, infatti, si svolge nella solitudine di uno chalet sulle Alpi svizzere in cui l'autrice si ritira alla fine della Prima Guerra Mondiale, addolorata per la morte di tutti quegli amici che erano soliti trascorrere l'estate con lei proprio in quello chalet.
E i paesaggi mozzafiato delle Alpi pare la stiano aiutando a superare il lutto.
Di solito ho qualche difficoltà a leggere EvA perché non amo moltissimo il flusso di coscienza. In questo caso, però, stiamo parlando di un diario, quindi il flusso di coscienza ci sta benissimo (molto meglio dei dialoghi) ^_^


message 19: by Lia (new)

Lia H. (apricotlia) | 14 comments Talia wrote: "Lia ho letto la trama de Il diavolo nel cassetto e si dice che la vicenda si svolge in un villaggio che sorge in una vallata, quasi “soffocato” dalle montagne, quindi direi che come ambientazione c..."

Grazie del parere, penso proprio che lo leggerò!
Maurensig è uno dei miei grandi amori, spero che stavolta non mi deluda <3.

Segnalo anche sempre della Von Arnim Un'estate in montagna, a tema ovviamente montagnoso!


message 20: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1283 comments @Lia H credo che sia lo stesso libro, stessa casa editrice ma due copertine e due titoli diversi!


message 21: by Lia (new)

Lia H. (apricotlia) | 14 comments Ahhh pardon, mi sono fatta trarre in inganno dal titolo e dalle prime righe della sinossi!


message 22: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1283 comments Lia wrote: "Ahhh pardon, mi sono fatta trarre in inganno dal titolo e dalle prime righe della sinossi!"

In realtà mi sono sbagliata anch'io, ma ero al cell, e non potevo fare un confronto delle due edizioni (ma le recensioni delle mie amiche erano sempre le stesse, per cui ho mangiato la foglia!)
Uno chalet tutto per me edizione Bollati Boringhieri, 2012, traduzione di Simona Garavelli;
Un'estate in montagna edizione Fazi, 2018, traduzione di Sabina Terziani.


Antonella Imperiali | 1260 comments Finito "Il ragazzo selvatico" di Paolo Cognetti e un po' mi dispiace... Qualche pagina in più l'avrei gradita, ma in fondo è tutto scritto qui, in queste quasi cento pagine. Ho respirato aria sana ma soprattutto ho percepito tanta umiltà, tanto rispetto, tanta intimità svelata.
4 stelle quasi piene.
Anche io sono arrivata a questo volume dopo aver letto •Le otto montagne •...
Un consiglio, leggete prima questo libretto, poi l'altro. Aiuta.


message 24: by Talia (new)

Talia | 249 comments Antonella, io avevo intenzione di iniziare Le otto montagne proprio fra qualche giorno ma mi fido del tuo consiglio e vedo di procurarmi Il ragazzo selvatico e di leggere prima quello.


Antonella Imperiali | 1260 comments Sai @Talia? È tutto un gioco di 'sensazioni'. In questo libriccino è racchiuso il contatto primordiale con la natura, la montagna, ma soprattutto con se stessi. Tutti ingredienti che si ritrovano nello Strega, ma che, leggendo prima questo, possono essere maggiormente apprezzati. Buone letture e buona estate!


message 26: by Talia (new)

Talia | 249 comments Ok @Antonella mi hai convinta! Domani faccio una spedizione in biblioteca per prendermi Il ragazzo selvatico.
Buone letture e buona estate anche a te! ^_^


message 27: by Ily (new)

Ily | 409 comments Antonella wrote: "Finito "Il ragazzo selvatico" di Paolo Cognetti e un po' mi dispiace... Qualche pagina in più l'avrei gradita, ma in fondo è tutto scritto qui, in queste quasi cento pagine. Ho respirato aria sana ..."

Mi hai incuriosita tantissimo, così l'ho incominciato :D e proseguo anche con "Resto qui".


Antonella Imperiali | 1260 comments @Talia... @Ily... Buona lettura ad entrambe! Poi fatemi sapere per Cognetti... Anche Balzano non è male.


message 29: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1283 comments Ho finito Uno chalet tutto per me di Elizabeth von Arnim, che mi è piaciuto molto.
La montagna - le Alpi Svizzere in particolare - aiutano non solo Elizabeth a superare un periodo molto difficile della sua vita, un periodo segnato da lutti, ma le consentono di stringere amicizia con persone che non avrebbe mai immaginato di poter contare tra le sue conoscenze, superando i pregiudizi contro i tedeschi, che erano stati "il nemico" fino a pochi mesi prima, per abbracciare un imparziale spirito internazionale.


message 30: by Paolina (new)

Paolina Daniele | 172 comments Leggerò anch'io Le otto montagne🤗


message 31: by Talia (new)

Talia | 249 comments Ho finito Il ragazzo selvatico e ringrazio tanto Antonella che mi ha consigliato di leggerlo.
Mi è piaciuta molto questa immersione in montagna e ho apprezzato il modo di scrivere di Cognetti, la sua capacità di trasmettere le proprie emozioni.
Davvero una bella lettura, che mi ha lasciato un gran senso di pace.
Qui la mia recensione:
https://www.goodreads.com/review/show...

Ora sono proprio curiosa di leggere Le otto montagne.


Antonella Imperiali | 1260 comments 👍@Talia, sono felice di avertelo consigliato. Buona continuazione con Cognetti!


message 33: by Ily (new)

Ily | 409 comments Antonella wrote: "@Talia... @Ily... Buona lettura ad entrambe! Poi fatemi sapere per Cognetti... Anche Balzano non è male."

Sto leggendo a piccole dosi il volumetto che ha consigliato @Antonella e mi sta piacendo molto, ogni frase è poesia!

Ho anche terminato il romanzo di Balzano, dal quale non riuscivo a staccarmi! Era un sacco di tempo che non mi capitava di commuovermi per una storia, anche se basata su fatti realmente accaduti. Tempo fa ho visitato il sito e il lago di Resia, affascinandomi e rattristandomi al contempo poiché anche se il paesaggio è poetico, con questo lago incorniciato dalle montagne e questo campanile che sembra fargli da guardiano..., si tratta pur sempre di una tragedia.


message 34: by Abby (new)

Abby (porporastorm594) | 81 comments Ho finito Omicidio sul Ghiacciaio e trovo che meriti 3 su 5, massimo 3 e 1/2.
Mi piace il duo Grauner e Saltapepe e sarei curiosa di vedere come se la caverebbe il commissario a Napoli dopo aver visto l'ispettore alle prese con il territorio alpino.
Ho trovato un po' ostico lo scoglio delle prime 70 pagine ma poi la lettura diventa scorrevole.
Tutto sommato una lettura piacevole e adatta al periodo estivo (l'ambientazione innevavata ti trasmette il freddo necessario con questo caldo tremendo)


Antonella Imperiali | 1260 comments @Ily, mi fa piacere che ti stiano piacendo entrambi. Sensazioni condivise... Buona lettura!


message 36: by Cinzia (new)

Cinzia Valenti (CV74) | 2 comments Ciao a tutti e tutte!!! Sono nuova del gruppo e mi unisco volentieri alla lettura scegliendo Le otto montagne di CognCognetti, ma sono incuriosita anche da Mauro Corona con I Misteri della Montagna. Buona lettura!!


message 37: by Cinzia (new)

Cinzia Valenti (CV74) | 2 comments Scusate l'errore Cognetti e basta :-)


message 38: by Luca (new)

Luca Cresta | 154 comments ho finito "Omicidio sul ghiacciaio" ed anch'io gli do un bel 3,5 pieno. bella soprattutto la localizzazione e i personaggi.


message 39: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 617 comments Io sto leggendo I segreti di Gray Mountain, legal thriller ambientato sugli Appalachi, dove l'industria carbonifera sta distruggendo l'ecosistema. Penso possa andare bene per il tema, ma non so se lo finirò in tempo.


message 40: by Je (new)

Je | 415 comments Roberta wrote: "Sono indecisa: potrebbe essere il momento buono per leggere La montagna incantata, ma altre 600 pagine in agosto sono un obiettivo ambizioso. Ci penso ancora un attimo."

Io l'ho iniziato oggi!


message 41: by Talia (new)

Talia | 249 comments Finito Le otto montagne di Cognetti: davvero bello! Rispetto a "Il ragazzo selvatico" lo stile si è evoluto ma è rimasta intatta la sua capacità di trasmettere emozioni.
Sono davvero contenta di averlo letto, qui la mia recensione:

https://www.goodreads.com/review/show...


message 42: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 5936 comments Mod
Tempo di pensare al tema di settembre: ho estratto Abby.


message 43: by Abby (new)

Abby (porporastorm594) | 81 comments Ciao a tutti, io ho pensato che per il mese prossimo il tema potrebbe essere il colore, inteso come libri il cui titolo contenga un colore o la parola colore.
Ad esempio Il colore della magia di Pratchett, Il miglio verde di King, La scatola rossa di Stout...


message 44: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Abby: stai per caso seguendo la PopSugar reading challenge? 😂


message 45: by Abby (new)

Abby (porporastorm594) | 81 comments No, ma ora che me hai parlato andrò ad informarmi


message 46: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Abby: c’è un punto della challenge che chiede un libro con il tuo colore preferito nel titolo 😂 quindi calza a pennello perché ancora non mi decido a leggerlo


Antonella Imperiali | 1260 comments Carina l'idea della PopSugar! La stiamo guardando, io e mia figlia, e già stiamo facendo l'elenco sul PC, riscontrando letture già fatte e da fare... Intrigante! Grazie per l'involontario suggerimento!


message 48: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Antonella: io ho tutta una tabella con le possibili letture per ogni punto e quelli letti segnati! In più ho una griglia riassuntiva che compilo ogni volta che completo un punto per capire a che punto sono! La seguo da gennaio comunque... e sono a metà (21/40) della challenge normale (perché i 10 punti in più dell’avanzata non penso di completarli e non li sto prendendo in considerazione) perché nel frattempo mi sono anche fatta prendere da letture fuori challenge, oltre al fatto che con l’incidente di mia madre sono stata un paio di mesi (forse 3) ferma.
Per qualche punto so già che avrò delle difficoltà... su Facebook c’è addirittura un gruppo per chi segue la challenge (da anni!)


message 49: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1283 comments Abby wrote: "Ciao a tutti, io ho pensato che per il mese prossimo il tema potrebbe essere il colore, inteso come libri il cui titolo contenga un colore o la parola colore.
Ad esempio Il colore della magia di Pr..."


Bellissimo tema. Credo sceglierò tra Il colore viola, Metà di un sole giallo, La terra dai molti colori, Arrivederci, arancione, Il colore del latte, Il colore delle onde d'inverno, Il petalo giallo o anche Il blu è un colore caldo (se sono ammesse le graphic novel).
O anche il GdXL Il petalo cremisi e il bianco.


message 50: by Claudia (new)

Claudia Santi | 112 comments @Abby Ottimo tema! Ho già diversi libri in lista!! :)
@Bi ...adesso mi sono incuriosita anche io! Vado subito a vedere di cosa si tratta! Grazie mille


« previous 1
back to top