Lettori sui generis discussion

40 views
Gruppo di lettura > GdL di Agosto: Retelling (libero – esplorazione)

Comments Showing 1-29 of 29 (29 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Francesca (new)

Francesca (oedipa_drake) | 2137 comments Mod
Il GdL di agosto sarà di natura esplorativa, ovvero non si seleziona un unico titolo uguale per tutti, ma ognuno ha la possibilità di scegliere e commentare i romanzi che preferisce.

L'esplorazione, a tema retelling , è aperta a libri sia per adulti che YA.

Come per gli altri GdL esplorativi, questo topic vale per i suggerimenti e le intenzioni di lettura e per la discussione vera e propria dei testi letti.


message 2: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Io penso di leggere The Bird and the Blade di Megan Bannen: ne ho letto bene, spero non si riveli un bidone.
Poi prenderò in mano My Plain Jane di Cynthia Hand, con tutto il timore e la diffidenza che accompagnano i miei approcci ai retelling di Jane Eyre. Ma My Lady Jane era così divertente che non posso non assaggiarlo.
Aspetto poi con impazienza Spinning Silver di Naomi Novik, in uscita fra poco giorni, e mi piacerebbe rileggere i miei libri preferiti di Shannon Hale, The Goose Girl e Book of a Thousand Days.
Insomma, menu ricco e appetitoso!


message 3: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments Io sto leggendo Nel guscio di McEwan che... è il retelling di Amleto!
E va bene, lo commenterò il mese prossimo. Retelling ne ho tanti da leggere. Vedremo. Forse provo anche Il ragazzo nuovo di Tracy Chavalier, retelling dell'Otello di Seme di strega, retelling della Tempesta o Macbeth di Jo Nesbo. Poi avevo anch'io quel retelling italiano di Jane Eyre, Una ragazza inglese... Lo leggiamo insieme?


message 4: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Passo. Quando ho letto del BEL Mr. Rochester mi ha preso un embolo.
Cioè, già dalla quarta di copertina... 😣
Nutshell e Hagseed li ho anch'io: sono ottime idee!


message 5: by Giuly (new)

Giuly V | 88 comments Penso che questo mese parteciperò e mi butterò sulla Chevalier :)


message 6: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments Ah, ho anche Olivia Twist in attesa di essere letta. Certo, non so se avrò la forza di leggere in inglese... 😅


message 7: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments Ieri ho cominciato a leggere Io sono la neve, e ho scoperto che potrebbe avere qualche legame con Macbeth. Innanzi tutto, il titolo originale è The Tragedy Paper, poi il protagonista si chiama Tim Macbeth e il coprotagonista Duncan Meade. Non conoscendo se non per sommi capi la tragedia di Shakespeare, non riuscirò senz'altro a rilevare altri eventuali riferimenti, ma ci proverò. :)


message 8: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments Intanto ho iniziato Il ragazzo nuovo di Tracy Chevalier, che mi sta piacendo davvero poco. Che peccato, io adoro Tracy Chevalier, ma credo che il progetto Hogarth sia una cavolata. I retelling non si possono scrivere su commissione (anche Emma di Alexander McCall Smith è una ciofeca, tanto per fare un esempio), ma in base a un impulso creativo dell'autore, come nel caso di Nel guscio McEwan.
Questo Otello in una scuola media di Washington DC nei primi anni '70 (anzi, di preciso in un solo giorno del maggio 1974) non mi convince affatto...
E poi ho iniziato - ma solo pochissime pagine - Pride and Prejudice and Kitties: A Cat-Lover's Romp through Jane Austen's Classic, un cartaceo che mi sono riportata dal viaggio in Inghilterra del 2017 (per dire, quanti cartacei leggo...)


message 9: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 1956 comments Mod
Anche io avevo letto il ragazzo nuovo e non mi aveva convinto per niente.


message 10: by Paolina (last edited Aug 07, 2018 11:12AM) (new)

Paolina Daniele | 3 comments Mi unisco anch'io con:
Il diario di Mr. Darcy, consigliatomi dalla grande Georgiana, Per orgoglio o per amore e Il ragazzo nuovo


message 11: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 1956 comments Mod
Io ho finito Spinning Silver, ma l'ho trovato piuttosto lento, non mi ha convinto neanche la scelta dei punti di vista narrativi, in particolare quelli più marginali.


message 12: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Saretta wrote: "Io ho finito Spinning Silver, ma l'ho trovato piuttosto lento, non mi ha convinto neanche la scelta dei punti di vista narrativi, in particolare quelli più marginali."

io lo sto leggendo, e per ora (17%) mi sta piacendo moltissimo: è meno divertente di Uprooted, ma più profondo come tematiche.
Vediamo come procede. ^^


message 13: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments E niente, ho finito Il ragazzo nuovo e confermo quanto detto prima.
Unica nota positiva il flusso di coscienza che ci permette di vedere la storia attraverso i punti di vista di quasi tutti i personaggi principali, che hanno ciascuno una propria voce, in perfetto stile Chevalier (ma siamo ben lontani da Quando cadono gli angeli), e un periodo storico perfettamente ricostruito, in cui ancora non esisteva il "politically correct" e le interazioni tra neri e bianchi erano alquanto limitate. Per questo la Chevalier sceglie non un ragazzo nero qualunque come Otello/Osei, ma il ricco figlio di un diplomatico ghanese, che potesse cioè permettersi di frequentare una scuola prestigiosa, assieme ai figli di papà.


message 14: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Confermo lamia prima impressione: contrariamente a Saretta, ho adorato Spinning Silver.
L'ho trovato intelligente e complesso, con figure femminili forti e determinate a non accettare il proprio destino, sopratutto quando deciso da altri, e che non temono di cambiare le proprie idee quando le riconoscono sbagliate. Bello davvero, anche se più cupo e molto meno ironico nella scrittura di Uprooted.

Adesso temo di dovermi prendere una pausa dall'esplorazione, nonostante l'abbia appena iniziata: ho tre romanzi della biblioteca e una ARC da recensire, e il tempo stringe. ç.ç

Nel caso, spero mi perdonerete se sforerò nel nuovo mese. ^^


message 15: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments Come @Tintaglia sa, sto leggendo Una ragazza inglese, il retelling in chiave moderna e italiana di Jane Eyre. Devo dire che fin qui mi sta piacendo, ma io non venero Charlotte Bronte, e, soprattutto, non ho una buona opinione di Rochester. Spero solo che il finale del romanzo della Mariani sia meno sdolcinato di quanto sospetti, perché bisognerebbe essere proprio delle cretine per cascare due volte nelle grinfie di questo Edoardo Rocca, una sorta di Berlusconi giovane e bello che, al posto di una Bertha Mason nell'attico ha all'attivo varie truffe e un mare di festini e relazioni - anche con minorenni - che il Bunga bunga gli fa un baffo! Del resto, è berlusconiano convinto...
Invece, Roberta Mason, la ex-moglie, non mi sembra pazza, e Jane ha sempre saputo della sua esistenza.
Ripeto, speriamo bene, perché al momento siamo sulle tre stelline e mezzo, ma se il finale sarà troppo fedele a quello di Jane Eyre, si ridurranno drasticamente! Vi saprò dire quanto prima.


message 16: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Sei eroica.
E per seguire il tuo esempio, appena finito uno dei due libri che ho in lettura (De Giovanni dalla biblioteca e An elderly lady - divertentissimo! - da recensire) affronterò per l'esplorazione Tender morsels di Margo Lanagan, un retelling della fiaba di Biancaneve e Rosarossa.
Lo rimando da anni.
E ho paura.


message 17: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments Finito Una ragazza inglese (qui la mia recensione), mi do da fare con Pride and Prejudice and Kitties: A Cat-Lover's Romp through Jane Austen's Classic, altra "meraviglia" di cui sono in dirittura d'arrivo (per fortuna!); poi cercherò di leggere March. Il padre delle piccole donne, anche se al momento sono impelagata con Lamento di Portnoy, per cui anche il libro della Mariani mi è sembrato una gradevole evasione.


message 18: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Io lo spizzicando Texts from Jane Eyre, e ridendo come una povera scema. Ma una scema letterata! 😂
Marò, Didone mi ha stesa! 😂


message 19: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 1956 comments Mod
Lamento di Portnoy per me era stato una lettura pesantissima. Io avevo intenzione di iniziare Circe, ma mi è venuta la labirintite quindi sono limitata a audiolibri.


message 20: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments Finito Pride and Prejudice and Kitties: A Cat-Lover's Romp through Jane Austen's Classic. Insomma...
L'idea era anche carina: ricostruire Orgoglio e pregiudizio con scene gattesche, supportate da immagini con vignette che avevano per protagonisti i suddetti gatti.
Il libro è ricreato interamente, in tre volumi, per un totale di 61 capitoli. In ciascuno di essi viene fatto una sorta di riassunto del capitolo austeniano con inclusione delle scene più salienti, sempre riadattandole a misura-gatto. Ball non è tanto il ballo, quanto la palla, per esempio (che di sicuro per un gatto è di gran lunga più divertente che non ballare!). Poi, per compendiare o per farci notare le differenze, le autrici includono alla fine un brano del capitolo tratto dal romanzo originale. In questo modo si riesce a seguire la storia senza perdere troppi dettagli.
Non mi è piaciuto, però, il fatto che ci fossero una caterva di gatti, e non solo un gatto per ogni personaggio. Sarebbe stato più carino fare qualcosa di simile a un fotoromanzo, no? E le foto non erano certo professionali. In alcune i gatti avevano perfino gli occhi rossi.
Però carina l'idea di far posare i gatti con oggetti tipicamente austeniani in alcune circostanze.


message 21: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Per smorzare la depressione indotta da Tender morsels lo sto inframezzando con My plain Jane. L'idea è carina, vediamo come continua - anche se qualche dettaglio già mi stona.


message 22: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Lasciato My plain Jane: non mi piaceva Jane, non mi piaceva Charlotte, non mi piaceva Rochester, non mi piaceva niente.
Peccato, perché il primo romanzo della serie era divertente, e ho aspettato questo con impazienza.


message 23: by Ellis ♥ (new)

Ellis ♥ | 3 comments Io, questo mese, come retelling ho letto Ragnarök, un romanzo breve che rivisita alcune leggende della mitologia norrena. Non un capolavoro, ma ve lo consiglio. :)


message 25: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments E per completare l'esplorazione (avevo deciso di fermarmi, ma poi ho pensato che quest'anno sono arretratissima con la Austenesque Challenge) ho iniziato Il diario segreto di Lizzie Bennet. Tenendo presente che non ho seguito il vlog perché non mi piaceva più di tanto, il libro mi sembra molto carino. Potrebbe anche darsi che dopo la lettura guarderò anche il vlog. ;)


message 26: by Elisabetta (last edited Aug 25, 2018 11:49AM) (new)

Elisabetta | 1705 comments Io ho letto La lettera di Mr Darcyche riscrive orgoglio e pregiudizio partendo nell'ipotesi che Elizabeth, per pudore, non legge la lettera di me Darcy.
Libro molto piacevole anche se introduce un personaggio nuovo (il fratello di wickham) e il pudore che mostra Elizabeth nel non accettare la lettera è in contrasto con l'atteggiamento che ha nel resto del libro


message 27: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Sto arrancando un poco con Tender Morsels: scritto benissimo, senza scene esplicite nonostante la durezza dei temi, ma lo sto trovando faticoso,un po' per la frammentazione della narrazione, un po' per la cupezza generale.
Probabilmente non è il momento adatto; penso che lo continuerò, ma con calma, e alternandolo a letture più leggere.


message 28: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4716 comments Mod
Sono sopravvissuta a Tender morsels, ma a stento.
Adesso mi imporrò una dieta di libri scemi per almeno sei mesi, al fine di purificarmi dal dolore e dall'orrore.


message 29: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2874 comments Io ho finito Il diario segreto di Lizzie Bennet, e, contrariamente a quanto credevo, mi è piaciuto molto, pur non essendo stata una fan del vlog. Ma io sono particolarmente affascinata dai retelling in chiave moderna dei romanzi di Jane Austen, e questo è un retelling molto intelligente con delle soluzioni azzeccatissime per portare Pride and Prejudice ai giorni nostri.
Non so se questa lettura mi stimola a vedere il vlog adesso. Boh, forse lo farò, prima o poi. Anche se non sopporto troppo l'accentaccio americano delle attrici.


back to top