Colosseum. Sfide all'ultima pagina discussion

24 views
La Sfida dei desideri > GDL: Wonder di R. J. Palacio

Comments Showing 1-16 of 16 (16 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 2: by Acrasia (new)

Acrasia | 4355 comments Una parola: bellissimo!
Sono a più di metà e sono sconquassata da tutta una serie di emozioni che mi fanno passare dalla commozione alla tenerezza all'indignazione.
I diversi punti di vista con cui è raccontata la storia sono molto utili per capire come le vicende di August siano vissute in modo diverso dai personaggi: lui stesso, la sorella Via, Summer e Jack (finora), pertanto si riesce ad empatizzare con tutti, il lettore non è portato a giudicare ma a comprendere gli stati d'animo di tutti.
E penso che sia proprio questo ciò che il libro intende trasmettere.
Poi logico ci sono anche coloro con i quali non è possibile empatizzare, la mamma di Julian è da condannare, punto.

Ora Jack e Auggie sono tornati amici, fremo dalla voglia di sapere come va a finire :)


message 3: by Acrasia (last edited Jun 17, 2018 08:52AM) (new)

Acrasia | 4355 comments Finito!
Una bellissima storia di amicizia che mi è piaciuta soprattutto perché senza falsi buonismi dimostra quanto sia ancora possibile che al mondo ci siano persone (adulti) che credono nei buoni sentimenti.
Sì perché la cosa che più mi ha fatto piacere non è stato il fatto che Auggie sia stato accettato per quello che é dai ragazzini ma proprio il lavoro fatto dagli adulti, insegnanti e genitori, nel trasmettere loro l'idea che tutti siamo uguali.
Si sa che i ragazzini soprattutto in età delle scuole medie siano estremamente ingenui e sinceri. Non ci sono bambini cattivi, il segreto è dar loro l'esempio giusto.


message 4: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 3487 comments Finito anche io! Davvero contenta di averlo letto. Vorrei vederne il film, ma ne ho un po ' paura.
Una bellissima storia, commovente, toccante, che ti lascia il segno; ci insegna soprattutto che dovremmo essere un po’ più sensibili verso i meno fortunati.
L’autrice utilizza un linguaggio preciso e diretto, il volto di August, il protagonista, viene descritto nei minimi particolari, anche i più orribili. Orribili sono anche i soprannomi che vengono gli assegnati: mostro, zombie, ET, Gollum.
Mi è piaciuta molto l’idea di far raccontare la storia da vari punti di vista, tutti diversi.
Un libro che consiglio di leggere a tutti, grandi e piccini, e da tenere bene in mente, soprattutto quando ci lamentiamo di problemi che in realtà problemi non sono, quelli veri sono altri.


message 5: by Acrasia (new)

Acrasia | 4355 comments Emanuela secondo me il film sarà delicato quanto il libro, io addirittura ne temevo la lettura perché pensavo che le scene di bullismo fossero più accentuate visto poi quello che si sente e si vede di questi tempi, ma evidentemente (e purtroppo) la realtà supera la fantasia... anche perché effettivamente si tratta di un libro per ragazzi.
Ho visto il trailer e il papà di Auggie è interpretato da Owen Wilson, a mio parere adattissimo ad un ruolo del genere :)


message 6: by Kiarup (new)

Kiarup | 1216 comments Se vi può tranquillizzare io ho letto il libro e ho visto il film al cinema (a distanza di tempo, quindi magari i ricordi non erano freschissimi). Mi sono piaciuti molto entrambi. Gli attori sono perfetti. Forse nella versione cinematografica hanno alleggerito alcune situazioni, ma alla fine del film ero felicemente in lacrime senza nulla da obiettare.


message 7: by Acrasia (new)

Acrasia | 4355 comments Grazie @Kiarup :)


message 8: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 3487 comments Il 14 luglio Wonder aprirà la stagione estiva del cinema all’aperto della mia città, penso che non me lo perderò 👍🏻


message 9: by Mickdemaria (new)

Mickdemaria | 1086 comments Finito anche io
Molto gradevole questa favola per ragazzi e non solo che racconta di gravi problemi con piglio leggero, che ci riporta a scuola ad affrontare i sempiterni problemi adolescenziali visti stavolta con gli occhi cinque centimetri più bassi del solito, in una famiglia un po' da mulino bianco ma che nonostante tutto si far voler bene perché non ci sono velleità di alta letteratura ma solo una storia da raccontare, un pensiero da ripensare, un consiglio da dare: comportarsi ogni volta che è possibile in modo un po' più gentile del necessario.
Non male anche la colonna sonora anche se con qualche scivolone funzionale :D
Voto: 7


message 10: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 3487 comments Anche io dell’idea che la famiglia di August fosse un po’ troppo Mulino Bianco, ma in effetti è stata brava l’autrice a riuscire a farla apprezzare ugualmente. Però erano tutte le altre famiglie ad avere i problemi di oggi con genitori separati, con genitori che non si curano dei figli, con genitori snob e genitori poveri...


message 11: by kris1980 (new)

kris1980 | 485 comments Iniziato in un viaggio in treno e sono già a metà :)


message 12: by Acrasia (last edited Jun 27, 2018 12:26AM) (new)

Acrasia | 4355 comments Io invece la famiglia di August non la reputo da Mulino Bianco perché già lui rappresenta un'imperfezione, mentre nella pubblicità sono tutti belli e vivaci già alle 7 del mattino :)
Il fatto che siano gentili, comprensivi e ben disposti verso tutti è perché di avversità nella vita ne hanno dovute affrontare parecchie, vivendo in ospedale per lunghi periodi a causa delle varie operazioni che lui ha subito e allora penso che il loro atteggiamento sia quello di dire "prendo la vita con filosofia perché non vale la pena dannarsi per piccolezze quando i problemi sono altri".


message 13: by MonicaEmme (new)

MonicaEmme | 4807 comments Credo che nel pomeriggio lo terminerò. Sarà pure un libro per ragazzi che usa un linguaggio semplice, ma a me piace molto! Forse sono giovane io 😎😂


message 14: by MonicaEmme (new)

MonicaEmme | 4807 comments Finito pure io! Ecco la mia opinione in proposito!
Riassumo con un’ unica parola: giudizio.
Questo è quello che fanno le persone quando vedono August e questo è quello che facciamo noi nel momento in cui, leggendo, ci scandalizziamo per i comportamenti dei bulli della scuola. Facciamo i moralisti, ma alla fine, diciamo la verità, anche noi avremmo abbassato lo sguardo incrociando il volto di August!
Il potere di queste pagine risiede nella scoperta, non affatto scontata, che un brutto aspetto esteriore non sia necessariamente indizio di un’ interiorità bacata. Sembra un concetto banale, ma non lo è affatto!
Il libro è scritto in modo semplice e gli eventi sono raccontati da diversi narratori e, quindi, in stili linguistici differenti, astuzia che lo rende ancora più incalzante. Ammetto che la trama sia spesso prevedibile, ma crea spunti di riflessione tali da non annoiare.
È stato criticato, perché la famiglia del protagonista sembra una bella copia di una famiglia perfetta, però, pensandoci, la madre è sull’ iper-protettivo andante e la sorella Via avrebbe bisogno di un po’ di attenzioni. Se i disagi familiari fossero più marcati il libro sarebbe troppo triste! Non volevo leggere un dramma e questo non lo è! Anzi! Sono cresciuta guardando Heidi che aveva un’ amica su una sedia a rotelle, Candy Candy che era un’ orfana patentata, l’ Uomo Tigre che nella vita di tutti i giorni frequentava un orfanotrofio e chi più ne ha più ne metta, ma di disgrazie (perché di questo si parla) ne basta solo una in famiglia: non vorremmo mica essere stucchevoli no? 😉
Senza dilungarmi anche se è la solita storia commerciale del brutto anatroccolo, tuttavia ho gradito e lo consiglio.
Avrei solo un piccolo appunto da fare ad August... figlio mio! Se un bimbo maturo, responsabile, simpatico, divertente e di tutto un po’, ma una cena con toast e latte e cacao proprio non si può sentire!!!


message 15: by kris1980 (new)

kris1980 | 485 comments Finito.
L'ho trovato un po' troppo commerciale e strappa lacrime (io stessa sono annegata nelle lacrime (view spoiler) )...
E' innegabile che sia un bel romanzo, scorrevole e con degli insegnamenti importanti, che secondo me tutti gli adolescenti, in particolare, dovrebbero leggere!


message 16: by Senny (new)

Senny | 449 comments Un po' in ritardo, eccomi con la recensione:
E' una storia carina, che sicuramente parla di temi importanti come l'amicizia, il bullismo, la cattiveria umana, la solidarietà, l'importanza della famiglia e tanto altro... Forse è per questo che non mi ha presa particolarmente, sembra un prodotto ben confezionato, scritto apposta per far scendere la lacrimuccia e scatenare sentimenti. Non l'ho sentita come una lettura potente o che mi ha detto nulla di nuovo, ma essendo un libro per bambini probabilmente dovevo aspettarmelo, non essendo nel target. Resta comunque una bella storia con alcuni personaggi veramente dolcissimi e altri che prenderesti a sberloni da quanto ti stanno sui cosiddetti...


back to top

unread topics | mark unread


Books mentioned in this topic

Wonder (other topics)