Goodreads Italia discussion

133 views
Giochi & Sfide > La parola del mese: maggio 2018

Comments Showing 1-50 of 102 (102 new)    post a comment »
« previous 1 3

message 1: by Moloch (new)

Moloch | 7742 comments Mod
Ogni mese verrà scelta una parola: chi partecipa a questa "sfida" dovrà leggere almeno un libro che la contenga nel titolo.

Es.: CANE
Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
Cane mangia cane
Cuore di cane
ecc.

Ovviamente vanno bene anche le stesse parole ma tradotte in lingue diverse o al singolare/plurale, maschile/femminile, ecc.

Verso l'inizio del mese fra i partecipanti verrà estratto a sorte il nome di chi sceglierà la parola successiva. Per far scegliere un po' tutti, partecipano all'estrazione solo gli utenti che ancora non hanno mai scelto.

Chiaramente, cerchiamo di non scegliere parole troppo astruse, per non rendere "impossibile" la ricerca e il reperimento del libro, o parole già scelte (la lista delle parole già usate è in fondo al post).

La parola di maggio (scelta da Talia) è: CASO

Anche stavolta ci sono possibilità davvero per tutti i gusti. Alcuni esempi?

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte by Mark Haddon Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde by Robert Louis Stevenson Il caso di Charles Dexter Ward by H.P. Lovecraft La musica del caso by Paul Auster Un caso di coscienza by Lalla Romano Il caso dei cioccolatini avvelenati by Anthony Berkeley

Parole già usate (in ord. alfabetico): ACQUA (Barbara V., feb. 2015), ALTROVE (Mar, lug. 2017), AMICO (☆Roberta☆, gen. 2014), AMORE (Ingrid, mar. 2016), ARIA (Klara, dic. 2015), BAMBINO (Anna [Floanne], mag. 2014), BARCA (Andrew, nov. 2014), BOSCO (Roberta, feb. 2013), BUGIARDO (Elena, mar. 2014), BUIO (Gaetano, nov. 2015), CAFFÈ (Bi, ago. 2017), CASA (Elisa, mar. 2013), CASTELLO (Stefano, apr. 2017), CITTÀ (Yukino, mag. 2016), CUORE (Veronica, giu. 2016), DANNATI (Nunzia, gen. 2017), DELITTO (Diabolika, ago. 2015), DESERTO (Andrew, ago. 2014), DESTINO (Je, mar. 2017), DIARIO (Sara, feb. 2016), DIVERSO (Leady, apr. 2014), DONNA (Roberta - ロバータ, apr. 2013), DUE (Mss Streetlamps, dic. 2017), FIGLIO (Lu, gen. 2016), FINE (Erika, dic. 2014), FUOCO (Rowizyx, set. 2016), GIORNO (nov. 2012), GRANDE (Serena, mar. 2018), ISOLA (Moloch, sett. 2012), LETTERA (Eleonora, mag. 2015), LIBRO (Silviia, lug. 2014), LUCE (Alessandro, dic. 2016), LUNA (Andrew, ott. 2013), LUPO (Rowizyx, ott. 2014), MAESTRO (Bruna, ott. 2015), MARE (Rosanna, apr. 2015), MASCHERA (Klara, set. 2014), MISTER (Anastasia, ott. 2012), MONDO (Caraliotiscrivo, giu. 2013), MUSICA (Abc, gen. 2018), NEVE (Antonella, apr. 2018), NOTTE (Ylyth, ott. 2016), NUMERO (Mirrordance, giu. 2014), OCCHIO (*Giulia*, gen. 2013), OCEANO (Simona, giu. 2017), PAURA (Emma, nov. 2016), PERDUTO (Lilirose, feb. 2017), PICCOLO (Giorgia, mar. 2015), PIOGGIA (Feseven, giu. 2016), PRIGIONIERO (Emanuela, nov. 2017), RAGAZZ* (Nazzarena, ago. 2016), ROSSO (Stefania, set. 2013), SABBIA (Antonio, ago. 2013), SCARLATTO (Je, dic. 2013), SEGRETO (Teresa, apr. 2016), SIGNORE (vedi sopra, "Mister"), SOGNO (Fran, giu. 2015), STELLA (Micol, lug. 2013), STREGA (Rolly, lug. 2015), TEMPO (Mirrordance, mag. 2017), TERRA (Giordk, gen. 2015), TUTTO (Tatiana, ott. 2017), ULTIMO (Phuong, nov. 2013), VACANZA (Diabolika, set. 2017), VENTO (Cristina, feb. 2018), VERITÀ (Corinna, set. 2015), VIAGGIO (Kua, feb. 2014), VITA (dic. 2012), VOCE (Paola, mag. 2013)


message 2: by Moloch (new)

Moloch | 7742 comments Mod
La "parola del mese" è un gioco, più che una sfida. Le regole sono poche e semplici: un utente estratto a caso sceglie una parola (non scelta in precedenza e possibilmente comune) e chi vuole partecipare legge un libro che la contiene nel titolo. Fra i partecipanti del mese precedente (che hanno finito il libro entro il mese) viene scelto il prossimo che proporrà la parola per il mese successivo: se c'è qualcuno che non è ancora mai stato estratto, ha la "precedenza" (abbiamo optato per questo sistema perché tocchi un po' a tutti).

La scelta del libro è libera: c'è chi usa questo gioco per smaltire la lista dei to-read pescando fra i tanti i libri che casualmente contengono la parola, e chi invece si butta su libri sconosciuti e interessanti scoperti proprio grazie alla parola del mese. Entrambe le interpretazioni, ovviamente, vanno bene: l'importante è leggere e divertirsi.

Non ci sono squadre e non ci sono punti. Non è necessario "iscriversi" e non bisogna partecipare tutti i mesi (se si salta un mese non si è eliminati). Finendo il libro entro il mese in corso si può partecipare alla successiva estrazione, ma se non si riesce non si è eliminati dal gioco (non è una gara).
È utile (per me) se segnalate con un post nella discussione quando avete letto e finito il libro. Non è obbligatorio mettere anche un commento, ma è gradito. Naturalmente se li conoscete potete segnalare qui agli altri libri che vi sentite di consigliare con la parola del mese nel titolo.

L'estrazione dell'utente che sceglierà la parola viene fatta in genere nella prima metà del mese precedente (ad es. a inizio giugno si estrae, fra chi ha partecipato a maggio, il nome di chi sceglie la parola di luglio): questo perché ci sia un po' di tempo per pensare la parola, che può essere comunicata direttamente qui dall'utente "vincitore" in genere nella seconda metà del mese, non proprio agli ultimi giorni così tutti hanno il tempo di scegliere e trovare i libri.

Buon divertimento!


Antonella Imperiali | 1418 comments Grazie, Moloch!
Per maggio ho scelto di leggere Pasquale Ruju:"Un caso come gli altri". Iniziato proprio ieri.


message 4: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Io credo che leggeròIl caso dei libri scomparsi di Ian Samson, ma ho anche Donna per caso di Jonathan Coe che mi attende da un po'.


message 5: by Bi (last edited May 02, 2018 03:29AM) (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments Ciao! Ripropongo la domanda qui.
Ho cominciato da giorni Il caso dei libri scomparsi ma non avendo avuto molto tempo per leggere non sono andata molto oltre (ieri mattina ero a pag 84 di 307...)
Stanotte non riuscivo a dormire quindi ho letto un po' e sono arrivata a poco più di metà, dite che posso farlo valere per la parola del mese considerando che praticamente lo leggerò tutto a maggio? (escluse le prime 84 pagine ovviamente)


message 6: by Talia (new)

Talia | 299 comments Ciao Bi, io non so bene cosa preveda il “regolamento” in questi casi, ma per quel che mi riguarda non c’e problema se l’hai iniziato qualche giorno prima.

Io leggerò Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, ma comincerò la lettura tra qualche giorno.


message 7: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6504 comments Mod
Avevo zero aspettative, invece sto divorando La verità sul caso Harry Quebert. Inoltre voglio leggere anche Il caso Eddy Bellegueule.


message 8: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments Comunque io nell’indecisione, visto che ormai l’ho cominciato, lo finisco. Eventualmente non lo si fa valere... anche perché in passato ho già scelto la parola del mese e prima di poterla scegliere dovrei aspettare che non ci siano persone mai estratte... insomma alla fine non mi cambia assolutamente nulla quindi lo finisco e amen 😂


message 9: by Nazzarena (new)

Nazzarena | 2959 comments Mod
Pure io leggo La verità sul caso Harry Quebert.


message 10: by Ily (new)

Ily | 424 comments Roberta wrote: "Avevo zero aspettative, invece sto divorando La verità sul caso Harry Quebert."

Anche io sono stata piuttosto scettica conHarry Quebert... soprattutto per la grande pubblicità che ha avuto (non so voi, ma io sono sempre molto restia con i casi editoriali "strillati", prendo certe sòle...!!) e invece lo divorai in una settimana!


message 11: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6504 comments Mod
Ily wrote: "Roberta wrote: "Avevo zero aspettative, invece sto divorando La verità sul caso Harry Quebert."

Anche io sono stata piuttosto scettica conHarry Quebert... soprattutto per la grande..."


Guarda, l'ho iniziato il 30 sera senza avere l'intenzione di iniziarlo: volevo solo dare un'occhiata alle prime pagine per vedere se avrei capito l'entusiasmo che lo circondava. Il primo maggio ho praticamente letto tutto il giorno. Come te, anche io guardo con sospetto i casi editoriali. Però una delle cose che mi piace del romanzo, più ancora della storia di Nola, che è interessante, sono le parentesi nel lavoro di scrittore. L'editore stronzo, le leggi di mercato, le possibili denunce, i trucchi per evitarle (infilare una scena di sesso nel romanzo e dichiarare che sia avvenuta in sogno, così da poterla attribuire a qualunque persona ma senza avere l'onera della prova...) e, certamente, i momenti docente-allievo. E' come se Dicker raccontasse di come ha scritto un romanzo su uno scrittore, che scrive un romanzo sul suo amico scrittore, che ha scritto un romanzo ritenuto per anni un capolavoro.
Ecco, francamente mi sembra di seguire una lezione base di scrittura creativa. Penso, per esempio, ai gabbiani di Nola e Harry: sono volatili presenti dalle prime pagine, e solo nel finale vengono spiegati come espediente narrativo.
Mi manca poco, vado a letto a finirlo. In ogni caso posso dire che è un romanzo arrivato al momento giusto, quando avevo fatto il pieno di serietà (ho interrotto a metà C'era una volta la DDR perché troppo emotivo, avevo bisogno di una pausa prima di andare avanti).

Poi per carità, a livello legale fa acqua da tutte le parti, in primis dalla coppia detective-scrittore che va in giro a interrogare la gente. Niente FBI, niente polizia, niente interrogatorio formale nemmeno al padre della vittima; tutta questa moderna Peyton Place è pronta a parlare dei propri segreti col primo che passa, ma ce ne fosse uno che abbia testimoniato formalmente quando era necessario.


message 12: by Moloch (new)

Moloch | 7742 comments Mod
Bi wrote: "Comunque io nell’indecisione, visto che ormai l’ho cominciato, lo finisco. Eventualmente non lo si fa valere... anche perché in passato ho già scelto la parola del mese e prima di poterla scegliere..."

Ciao, guarda, non vogliamo fare troppi formalismi, per cui per me va bene... Tra l'altro come dici tu la parola l'hai già scelta in passato, per cui probabilmente non "penalizzi" neanche nessuno all'estrazione che verrà. :-)


message 13: by Claudia (new)

Claudia Santi | 112 comments Anche io per la parola del mese vorrei leggere "La verità sul caso Henry Quebert", ma lo inizierò tra qualche giorno.


message 14: by Lilirose (new)

Lilirose | 262 comments io se riesco vorrei provare a leggere Il caso Jane Eyre, ho sentito pareri contrastanti e volevo farmi una mia idea. La trama non sembra per niente male fra l'altro


message 15: by Marte (new)

Marte | 82 comments Ho iniziato "un caso terribile. Ethan Frome", già dalle prime pagine non mi sta piacendo, lo trovo in alcuni passaggi squallido, forse avevo aspettative alte, spero che proseguendo si riprenda.


message 17: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Lilirose wrote: "io se riesco vorrei provare a leggere Il caso Jane Eyre, ho sentito pareri contrastanti e volevo farmi una mia idea. La trama non sembra per niente male fra l'altro"

Tutta la serie di Thursday Next è bellissima!


message 18: by Bruna (last edited May 03, 2018 03:51AM) (new)

Bruna (brunacd) | 3501 comments Se gli occhi me lo consentiranno, penso che mi butterò anch'io suLa verità sul caso Harry Quebert. Ma al momento non mi sembrano molto collaborativi.


message 19: by Simona (new)

Simona (simonagalano) | 38 comments Buongiorno a tutti,
io martedì ho incominciato Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, mi piace talmente tanto che sono già a metà.
Se riesco (letture arretrate permettendo), leggerò anche La verità sul caso Harry Quebert, mi incuriosisce molto.


message 20: by Ily (last edited May 04, 2018 10:40AM) (new)

Ily | 424 comments Simona wrote: "Buongiorno a tutti,
io martedì ho incominciato Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, mi piace talmente tanto che sono già a metà.
Se riesco (letture arretrate permettendo), le..."


Io comincerò stasera il romanzo di Haddon... ora sono supercuriosa!!! :D :D


message 21: by Erika (last edited May 05, 2018 03:33AM) (new)

Erika (fiorediren) | 124 comments Bruna wrote: "Se gli occhi me lo consentiranno, penso che mi butterò anch'io suLa verità sul caso Harry Quebert. Ma al momento non mi sembrano molto collaborativi."

Mi unisco anche io al gruppo La verità sul caso Harry Quebert. Preso ieri in biblioteca. È un bel mattoncino!


message 22: by Cristina (new)

Cristina | 203 comments Ho appena finito di leggere Il caso dei libri scomparsi di Ian Sansom. Avendo già letto un altro titolo di Sansom sapevo grosso modo che cosa aspettarmi. Una lettura leggera, infarcita di humour britannico capace di farmi sorridere.


message 23: by Emanuela (new)

Emanuela (emanuelalt) | 315 comments Aggiunto 👍🏻👍🏻


message 24: by Ily (last edited May 06, 2018 01:48AM) (new)

Ily | 424 comments Roberta wrote: "Ily wrote: "Roberta wrote: "Avevo zero aspettative, invece sto divorando La verità sul caso Harry Quebert."

Anche io sono stata piuttosto scettica conHarry Quebert... soprattutto p..."


Ahahahah è vero, a livello legale è moooolto inverosimile!! L'intreccio però è ottimo e, a differenza di tanti altri romanzi di questo tipo, è difficile capire se il colpevole sia o meno effettivamente colpevole!


message 25: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6504 comments Mod
Ily wrote: "Roberta wrote: "Ily wrote: "Roberta wrote: "Avevo zero aspettative, invece sto divorando La verità sul caso Harry Quebert."

Anche io sono stata piuttosto scettica conHarry Quebert...."


Vero, me lo sono proprio goduta. E ora aspettiamo la serie tv.


message 26: by Marte (new)

Marte | 82 comments Ho finito "Un caso terribile. Ethan Frome". Come previsto dalle prime pagine non mi è piaciuto affatto, andando avanti sempre peggio. Personaggi negativi che si distruggono con le proprie mani, un senso di squallore che pervade l'intero racconto. Da farne a meno.


message 27: by Ilaria (new)

Ilaria (gold_rathian92) | 78 comments Mi unisco a tutti coloro che hanno scelto La verità sul caso Harry Quebert! I vostri commenti sono stati decisivi :)


message 28: by Mirrordance (new)

Mirrordance | 183 comments Saltando tutti i "casi" di investigazione ho scelto Amata per caso, racconto di una adozione dalla lontana india in Italia.


message 29: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Chi sta leggendo Il caso dei libri scomparsi? Mi sta divertendo, ma trovo la traduzione forse un po' troppo frettolosa, non so. Per esempio, era il caso di tradurre ironman (uomo di ferro, anche se lui l'ha promosso a "Uomo d'acciaio") se si sta parlando di triathlon? E di scrivere in nota che il Dr. Who era una serie televisiva degli anni '60, quando è tuttora prodotta?
Per carità, non deve essere un libro facilissimo da tradurre, visto che deve rendere diverse tipologie d'inglese, quindi magari è una seccatura fare ricerche più approfondite su alcuni nomi...


message 30: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Georgiana: lo sto leggendo io ma mi sta annoiando a morte... non ci trovo proprio nulla di divertente. Sarà che io sono più sfigata del protagonista... boh


message 31: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Bi wrote: "@Georgiana: lo sto leggendo io ma mi sta annoiando a morte... non ci trovo proprio nulla di divertente. Sarà che io sono più sfigata del protagonista... boh"

😂😂😂
Sì, a lungo andare può stancare. A me sta ricordando il film Mio cugino Vincenzo, soprattutto quando lo chiamano "giovine", per questo sto sopportando.


message 32: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments Guarda, non so a che punto sei arrivata (io al 14° capitolo) ma in certi momenti mi è sembrato Alice nel paese delle meraviglie: ma sta gente come diamine parla???


message 33: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Bi wrote: "Guarda, non so a che punto sei arrivata (io al 14° capitolo) ma in certi momenti mi è sembrato Alice nel paese delle meraviglie: ma sta gente come diamine parla???"

Io sono a metà circa - capitolo 10 mi sembra - e concordo. Purtroppo è difficile rendere in italiano che magari non sia un dialetto - come forse sarebbe stato più facile ma meno "gradevole" - due diversi tipi di inglese. È un po' una situazione stile "Benvenuti al sud", con la differenza che non si poteva certo tradurre l'irlandese come napoletano. 😂

Io invece ho riso come una pazza alle indicazioni stradali:

«Se desidera osare fino a Ballymuckery, ivi giunto dovrà svoltare a manca.»
«Tutto dritto e poi a sinistra?»
«No, tutto dritto e poi a manca. Segua il continuo della strada, figliolo, errare non può.»



message 34: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Georgiana: io ho pensato “o parla con il brucaliffo o con Yoda”. In effetti è difficile si, però secondo me si poteva benissimo evitare di farli parlare come alieni o come poeti dello stilnovo dai 😂 neanche Dante scriveva così! È verissimo anche che “dal vivo” non riusciamo a capire le diverse cadenze degli inglesi, per noi parlano inglese e basta! Ricordo che quando sono andata in Inghilterra la signora che mi ospitava mi ha detto che la cadenza del Suffolk è molto marcata e che i londinesi li prendono in giro (per me era inglese comunque e non capivo la differenza a parte per il nome del gatto che per me si chiamava Muffin e invece era NOTHING)

Comunque mi sta sembrando noioso in generale e non vedo l’ora di finirlo, metterlo in scambio e toglierlo di mezzo


message 35: by Diabolika (last edited May 07, 2018 05:42AM) (new)

Diabolika | 1845 comments @Georgiana e @Bi: mi state scoraggiando: Il caso dei libri scomparsi era una mia possibile scelta, ma mi sembra di capire che, oltre alla questione del linguaggio/traduzione, sia anche noiosetto?


message 36: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6504 comments Mod
Diabolika wrote: "@Georgiana e @Bi: mi state scoraggiando: Il caso dei libri scomparsi era una mia possibile scelta, ma mi sembra di capire che, oltre alla questione del linguaggio/traduzione, sia anc..."

Anche io gli ho dato solo 2 stelle


message 37: by Diabolika (new)

Diabolika | 1845 comments Roberta wrote: "Diabolika wrote: "@Georgiana e @Bi: mi state scoraggiando: Il caso dei libri scomparsi era una mia possibile scelta, ma mi sembra di capire che, oltre alla questione del linguaggio/t..."

Grazie, Roberta. Allora cerco decisamente qualcosa d'altro.


message 38: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Bi wrote: "@Georgiana: io ho pensato “o parla con il brucaliffo o con Yoda”. In effetti è difficile si, però secondo me si poteva benissimo evitare di farli parlare come alieni o come poeti dello stilnovo dai..."
Certe volte è divertente anche leggere libri bruttini, se poi si può ridere commentandoli, eh?! Il tuo commento "alieni/poeti dello stilnovo" mi ha fatto morire. Tieni presente che qui non si parla di inglesi, ma di irlandesi, e probabilmente Sansom ha calcato la mano sulla diversa cadenza o sul modo di parlare, perché anche lui è un inglese che si è trasferito in Irlanda del Nord.

@Diabolika: dopo che ho scritto il mio ultimo commento, mi sono resa conto che, in effetti, il libro è proprio una sorta di "Benvenuti al sud". Certo, il protagonista è un po' più colto di Claudio Bisio (anche se non credo sia più intelligente! 😂) Quindi regolati di conseguenza.


message 39: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments Mah sinceramente ho letto libri bruttini più divertenti... perché qui non si tratta di libro bruttino, mi risulta proprio noioso! Non è questione di “leggerezza” per la serie “leggo libri impegnati e certe scemenze non le leggo” perché anzi il più delle volte leggo libri “leggeri”... però boh, la storia in sé non mi sta prendendo, certe cose mi sembrano troppo forzate, la sfiga di questo individuo è quasi paragonabile alla mia solo che almeno io reagisco, questo sembra caduto dalle nuvole... non so come spiegarlo insomma. Ormai lo finisco giusto perché mi scoccia lasciarlo (perché tante volte mi sono ricreduta su libri che fino a metà non mi stavano piacendo e poi li ho adorati) e anche perché almeno mi vale per una challenge che sto seguendo... però sinceramente non me la sento di consigliarlo, ecco.


message 40: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6504 comments Mod
Diabolika wrote: "Roberta wrote: "Diabolika wrote: "@Georgiana e @Bi: mi state scoraggiando: Il caso dei libri scomparsi era una mia possibile scelta, ma mi sembra di capire che, oltre alla questione ..."

Le mie motivazioni sono più o meno le stesse delle altre: una storia con del potenziale, ma buttata via. Ho il sospetto, anche se non ho avuto voglia di andare a cercare l'originale, che sia una storia molto inglese pensata per gli inglesi, con riferimenti alla loro cultura pop e tutte queste varianti di accenti e intonazioni.

Dopo Harry Quebert ho iniziato anche Il caso Eddy Bellegueule, ma sono insoddisfatta. Non mi dice nulla e sono a metà, aspetto una qualche svolta.


message 41: by Nazzarena (new)

Nazzarena | 2959 comments Mod
Ilaria wrote: "Mi unisco a tutti coloro che hanno scelto La verità sul caso Harry Quebert! I vostri commenti sono stati decisivi :)"

Ah, meno male che non hai letto i miei aggiornamenti (che non ho postato qui per non scoraggiare nessuno, visto che l'entusiasmo è generale e io sono una voce fuori dal coro. che urla. e urla " che schifo").


message 42: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Nazzarena wrote: "Ilaria wrote: "Mi unisco a tutti coloro che hanno scelto La verità sul caso Harry Quebert! I vostri commenti sono stati decisivi :)"

Ah, meno male che non hai letto i miei aggiorna..."


Insomma, io Henry Quebert non lo voglio leggere perché è troppo lungo e non ho tempo.
I libri scomparsi, che sto leggendo, è piuttosto grottesco.
Donna per caso di Coe - che sarebbe la mia prossima scelta, se dovessi avere ancora tempo - ha delle recensioni pessime, e lo leggerei proprio perché è uno dei pochi libri di Coe che non ho letto, ma non lo consiglierei ad altri.
La mia edizione di Ethan Frome si chiama proprio così, non ha la parola "caso". Lo dovrei rileggere, ma preferisco leggere altro di Edith Wharton, a questo punto.
Mi sa che gli unici fortunati sono quelli che hanno scelto Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte e Il caso Jane Eyre (che ho letto due volte). E, ovviamente, Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde, l'unico libro di Stevenson che sono riuscita a finire!


message 43: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments Io sono una delle poche persone a cui non è piaciuto Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte. Inizialmente mi stava prendendo ma alla fine boh, ho letto le ultime pagine a fatica. Comunque quello dei libri scomparsi lo avevo già cominciato senza neanche sapere della parola del mese proprio perché mi serviva per la challenge (un libro che parli di una libreria o di una biblioteca) quindi amen! Ho la lista infinita da leggere in libreria e continuo a comprarli e scambiarli... morirò sommersa dai libri senza averli neanche letti tutti


message 44: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Bi wrote: "Ho la lista infinita da leggere in libreria e continuo a comprarli e scambiarli... morirò sommersa dai libri senza averli neanche letti tutti "

Non me ne parlare! Mi viene il panico solo a pensarci. Pensa che quest'anno avevo deciso di non fare sfide di alcun genere, ma di partecipare solo ai GdL di libri che avrei comunque voluto leggere, e invece ci sono ricascata! Ogni volta la mia TBR si allunga a dismisura...


message 45: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Georgiana: io ho iniziato la challenge per leggere tutti i libri che ho già. Più o meno li ho inseriti tutti a parte 2-3 (cioè, non tutti i libri che ho, ho riempito quasi tutti i punti con libri che avevo già) ma poi vengo qui e scopro titoli, mi arrivano richieste di scambio e mi casca l’occhio su titoli nuovi, trovo una libreria di libri usati, mi vedo con l’amica alla feltrinelli... e poi finisce che sembra brutto non comprare niente, che figura ci fai? 😂
Insomma, ho cominciato il 2018 con due mensole di libri da leggere (neanche piene) e adesso le due mensole sono piene e una delle due è diventata doppia (ho i libri in doppia fila).

Ah e il kobo pieno ovviamente non lo considero eh? 😂😂😂

Poi ovviamente mia mamma si è rotta la gamba, fine del tempo libero.


message 46: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Bi wrote: "Ah e il kobo pieno ovviamente non lo considero eh? 😂😂😂"

Io solo tablet e telefono invece! Pensa che sto leggendo finalmente un libro in inglese di cui ho il cartaceo da anni, solo perché il mese scorso hanno dato il kindle gratuito, quindi lo posso leggere dal tablet. Poi faccio finta di seguire a che pagina sono...


message 47: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6504 comments Mod
Georgiana wrote: "Nazzarena wrote: "Ilaria wrote: "Mi unisco a tutti coloro che hanno scelto La verità sul caso Harry Quebert! I vostri commenti sono stati decisivi :)"

Ah, meno male che non hai let..."


Mi piace Coe, anche io ho letto quasi tutto. Mi mancano i più recenti. Donna per caso non è uno dei migliori, ma non è brutto. Credo sia uno di quei libri che si apprezzano o si odiano in base all'umore del momento. Ci vuole un po' di sforzo per connettersi con la protagonista.


message 48: by Bruna (new)

Bruna (brunacd) | 3501 comments Bi wrote: "Io sono una delle poche persone a cui non è piaciuto Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte. Inizialmente mi stava prendendo ma alla fine boh, ho letto le ultime pagine a fatica. Comunque quel..."

Allora io sono un'altra di quelle poche persone... non è che lo abbia trovato orribile, è che proprio non ho capito tutto l'entusiasmo che ha suscitato. Non solo, probabilmente sono anche una delle poche alle quali è piaciuto Il caso dei libri scomparsi. L'ho letto qualche anno fa (rigorosamente in traduzione) e mi ha fatto ridere. Infatti ho anche comprato un altro paio di volumi della serie. Non so se sia a causa del mio animo semplice o della mia età, ma ho apprezzato la rivisitazione di un meccanismo comico trito e ritrito. quello dello scontro/incontro tra l'estraneo venuto da fuori e la ristretta comunità rurale con i reciproci pregiudizi e fraintendimenti, che anche se iper-sfruttato riesce sempre a divertire. Almeno me.


message 49: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1336 comments Roberta wrote: "Mi piace Coe, anche io ho letto quasi tutto. Mi mancano i più recenti. Donna per caso non è uno dei migliori, ma non è brutto. Credo sia uno di quei libri che si apprezzano o si odiano in base all'umore del momento. Ci vuole un po' di sforzo per connettersi con la protagonista."

OK, allora lo leggerò presto. Magari non questo mese, vedremo. Tanto io mi sto comunque divertendo con Sansom, per quanto lo trovi grottesco - e per quanto non digerisca granché il suo traduttore che, ho controllato, mi aveva anche demolito il saggio La vita secondo Jane Austen.


message 50: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Bruna: esatto, non è che sia orribile... è che non ne ho capito il motivo. Cioè l’ho finito e ho pensato “e quindi?”. Non ho capito neanche io il perché di tutto questo successo sinceramente... così come succede spesso per altri libri che riscuotono tanto successo e allora, incuriosita, li leggo e non riesco a spiegarmi tale successo. Poi possibilmente trovo un titolo che mi incuriosisce tra le nuove uscite, lo leggo, lo adoro... resta sconosciuto. Sarò strana io, che devo dire?


« previous 1 3
back to top