Goodreads Italia discussion

136 views
Giochi & Sfide > Tema del mese - aprile 2018

Comments Showing 1-50 of 72 (72 new)    post a comment »
« previous 1

message 1: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6038 comments Mod
Ogni mese verrà scelto un tema: chi partecipa a questa discussione dovrà leggere almeno un libro che si adatti alle caratteristiche ricercate da chi ha lanciato la sfida.

Come sempre si può leggere in italiano o in altre lingue.

Fra i partecipanti verrà estratto a sorte il nome di chi sceglierà la parola per il mese successivo. Per far scegliere un po' tutti, partecipano all'estrazione solo gli utenti che ancora non hanno mai scelto.

Chiaramente, cerchiamo di non scegliere temi troppo astrusi, per non rendere "impossibile" la ricerca e il reperimento del libro. Si può invece riprendere un tema precedente e modificarlo.


Tema scelto da Ariendil.

Dunque, se si può mi piacerebbe che ad aprile provassimo a leggere ciò che NON è un romanzo.
Si può spaziare dal racconto breve (anche in antologie, dello stesso autore o di autori vari) alle opere teatrali, dalle biografie/autobiografie agli scambi epistolari, dalle graphic novel alle interviste/inchieste/approfondimento giornalistico.
Per ogni scelta consiglio un titolo, ma ce ne sono tantissimi tra cui scegliere.
- Antologie di racconti: Stagioni diverse
- Opere teatrali: Macbeth
- Autobiografie: Open: La mia storia
- Carteggi: Adorata creatura: Le lettere di Vita Sackville-West a Virginia Woolf
- Graphic novel: Lo spirito oscuro di Shannara
- Approfondimento giornalistico: Se il sole muore


(Partecipanti che hanno già scelto il tema: Antonella; Ariendil; Auntie; Bi, Bruna; Claudia; Cristina; Elena; Emma; Erika; Fefs; Giulia; Ingrid; Je; Kamna; Klara; Lilirose; Lu; Luca; Mia; Moloch; Monica; Nazzarena; Paola Opi; Pinkerton; Roberta, Roberto, Rolly, Rowizyx, Stefania, Stefano, Ylyth).

Archivio temi del mese: https://www.goodreads.com/topic/show/...


Antonella Imperiali | 1290 comments Salve a tutti! Mi sono già organizzata: Cyrano di Bergerac (E. Rostand) e Sogno di una notte di mezza estate (W. Shakespeare) bellamente impostati sul Kindle. In attesa di poter prendere in biblioteca anche La gatta sul tetto che scotta (T. Williams). Ad aprile, quindi, solo Teatro!
Buon fine settimana, Buona Pasqua e buone letture!
E... Grazie, @Ariendil!


message 3: by Barbara (new)

Barbara Poscolieri (barbaraposcolieri) | 179 comments Io ho finito Lo strano colore del buio, antologia di racconti horror di Ivo Gazzarrini.
Credo che ora andrò su qualche classico greco, ma non so scegliere tra Elena e Ifigenia. Visto che vengo dalla recente lettura dell’Orestea, penso che resterò in famiglia.


message 4: by Paola Opi (new)

Paola Opi (paolapirola) | 352 comments Come già detto leggerò Platinum End, Vol. 3.


message 5: by Abc (new)

Abc | 271 comments Io leggerò una graphic novel: Crocevia


message 6: by Ilaria (new)

Ilaria (gold_rathian92) | 78 comments Partecipo con Saga: Libro Uno e spero di poter aggiornare questo post con altri graphic novels durante questo mese (c'è il 25% di sconto su tutto il catalogo della BAO publishing)!


message 7: by Talia (new)

Talia | 271 comments Io leggerò una biografia: Charlotte Brontë. Una vita appassionata.


Antonella Imperiali | 1290 comments Finito "Cyrano di Bergerac".
❤️Adorato❤️


message 9: by Simona (new)

Simona Stefani | 480 comments Io sto leggendo le strisce de "La bambina filosofica" di Vanna Vinci. Molto simpatico.


message 10: by Ily (new)

Ily | 412 comments Ciao!! Io ho scelto di incominciare con l'autobiografia "Un angelo sulle punte" di Eleonora Abbagnato :)


message 11: by Barbara (new)

Barbara Poscolieri (barbaraposcolieri) | 179 comments Cambio di programma: sto leggendo Story. Contenuti, struttura, stile, principi per la sceneggiatura e per l'arte di scrivere storie. Al momento... ni. Di sicuro molto interessante, ma più utile per chi scrive sceneggiature che narrativa.


message 13: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6038 comments Mod
in realtà avevo già iniziato a marzo, ma intanto mi segno con Il libro digitale dei morti: Memoria, lutto, eternità e oblio nell'era dei social network
Sto cambiando tutte le password, ho impostato le opzioni post decesso di Facebook e pian piano passo anche tutte le altre app.
E' interessantissimo e attuale.

Poi ho anche The Chimp and the River: How AIDS Emerged from an African Forest, sulla genesi dell'AIDS, che fa coppia con Ebola: The Natural and Human History of a Deadly Virus del mese scorso.


message 14: by Paola Opi (new)

Paola Opi (paolapirola) | 352 comments Io leggerò Platinum End, Vol. 3.


message 15: by Simona (new)

Simona Stefani | 480 comments Ho terminato La Bambina filosofica. Bello, caustico, intelligente ed attuale.


message 16: by Stefania (new)

Stefania | 212 comments Ho parecchi saggi che aspettano sugli scaffali, al momento il più breve e forse quello più interessante è Papà, mamma e gender, di Michela Marzano, quindi credo che leggerò quello.


message 17: by Cristina (new)

Cristina | 201 comments Comincio a leggere ora Stagioni diverse di Stephen King che mi stava aspettando nel Kobo da un po' di tempo


message 18: by Barbara (new)

Barbara Poscolieri (barbaraposcolieri) | 179 comments Cristina wrote: "Comincio a leggere ora Stagioni diverse di Stephen King che mi stava aspettando nel Kobo da un po' di tempo"

A me è piaciuto tantissimo!


message 19: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6038 comments Mod
Oddio ho trovato una cosa bellissima in bilioteca: L'uccellino azzurro.

Da bambina adoravo il cartone animato di Tytyl e Mytyl e non sapevo fosse tratto da un'opera teatrale!


message 20: by Eve (new)

Eve Lyn (booklovereve) | 136 comments Buongiorno, questo mese mi piace assai devo dire, così ho modo di leggere molte opere teatrali che ho accantonato.
Inizierò con Le Furberie di Scapino, Casa di bambola, Spettri, Il giardino dei ciliegi/L'amareneto, Si va da Torpe
Tutti consigliati da mio marito che ne ha una parete intere di opere teatrali, direi alquanto interessanti.


message 21: by Barbara (new)

Barbara Poscolieri (barbaraposcolieri) | 179 comments
Da bambina adoravo il cartone animato di Tytyl e Mytyl


Ma sai che non l’ho mai neanche sentito nominare?


message 22: by Nazzarena (new)

Nazzarena | 2900 comments Mod
Sto leggendo Il porto proibito che è meraviglioso e mi sta tirando fuori dal mio blocco del lettore <3


message 23: by Cristina (new)

Cristina | 201 comments Il mio libro procede molto bene. Del primo racconto (Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank) mi pare di aver visto la trasposizione cinematografica che mi era piaciuta molto, ma parecchio tempo fa e quindi non me lo ricordavo quasi. Mentre del terzo racconto (Il corpo (Stand by me) ho visto spessissimo il film che ho sempre pensato fosse stupendo. Ho appena finito di leggere appunto questo racconto e, cosa strana per me, la mia conclusione è che il film ha una magia in più. Ora continuo con il quarto racconto (Il metodo di respirazione) ma penso che la mia valutazione globale del libro sarà comunque molto alta.


message 24: by Roberta (last edited Apr 07, 2018 01:51AM) (new)

Roberta (driope) | 6038 comments Mod
Ariendil wrote: "
Da bambina adoravo il cartone animato di Tytyl e Mytyl

Ma sai che non l’ho mai neanche sentito nominare?"


La sigla su youtube: https://www.youtube.com/watch?v=Ifevk...

E una che si sete peggio, ma col video: https://www.youtube.com/watch?v=SCJg3...


message 25: by Ily (last edited Apr 07, 2018 03:17AM) (new)

Ily | 412 comments Ily wrote: "Ciao!! Io ho scelto di incominciare con l'autobiografia "Un angelo sulle punte" di Eleonora Abbagnato :)"

Terminata questa lettura piuttosto scorrevole e dalla quale emerge tutta la passione e la determinazione della Abbagnato di raggiungere il suo sogno, passo al saggio "Di che cosa parliamo quando parliamo di libri" di Tim Parks.


message 26: by Fefs (new)

Fefs Messina | 203 comments Se i manga autoconclusivi valgono io leggerei L'Abitatore del Buio, un adattamento manga del famoso racconto di Lovecraft.


message 27: by Ilaria (new)

Ilaria (gold_rathian92) | 78 comments Nazzarena wrote: "Sto leggendo Il porto proibito che è meraviglioso e mi sta tirando fuori dal mio blocco del lettore <3"

Io del magnifico duo Turconi-Radice ho preso Non stancarti di andare by Teresa Radice , e mi accingo a leggerlo adesso che ho finito Saga: Libro Uno. I disegni sono incredibili, ho aspettative altissime <3


message 28: by Ilaria (new)

Ilaria (gold_rathian92) | 78 comments Nel frattempo ho finito Saga: Libro Uno e non ho niente da dire che non sia: pazzesco! Due amanti provenienti da schieramenti opposti in fuga per salvare la vita della figlia appena nata; sembra una trama banale, ma scrittore e disegnatrice fanno un lavoro eccellente trasformando qualcosa di "già visto" in un mix geniale di temi profondi e situazioni tragicomiche.


Antonella Imperiali | 1290 comments Ho iniziato e sono circa a metà, la graphic novel tratta dal romanzo omonimo di Maurizio de Giovanni: La condanna del sangue.
Bella trasposizione, anche se i disegni sono forse meno belli di quelli del primo volume della serie (infatti sono diversi...).
Ma andiamo avanti... poi vi dirò!


message 30: by Fefs (new)

Fefs Messina | 203 comments Io ho finito l'adattamento manga de L'abitatore del buio (sperando valga). C'era anche Dagon compreso nel volume. Non ho molto da dire, sono due racconti di Lovecraft che avevo già letto l'estate scorsa e quindi abbastanza freschi nella mia memoria, ma ho voluto comprare e dare una lettura a questo volume per vedere come Gou Tanabe avrebbe rappresentato i mostri descritti nei racconti (che non sono facili da immaginare, normalmente).
Sono rimasta un pochino delusa, non il mangaka abbia un brutto tratto, ma secondo me il formato tankobon usato normalmente per i manga è troppo piccolo per questo tipo di illustrazioni dettagliate...
Lo consiglio comunque a dei fan di Lovecraft, non credo siano soldi buttati alla fine.


message 31: by Marte (new)

Marte | 82 comments Ho terminato l'affaire Moro di Sciascia, “opera letteraria” secondo l'autore, e altrettanto, "opera di verità". Sciascia è stato membro della Commissione parlamentare d’inchiesta sull' “affaire” e nell'edizione della sua opera include anche parte della relazione d'inchiesta, in formato sintetico e semplificato, volta alla comprensione da parte del pubblico. Inutile decantarne il valore sia documentario che letterario. Con il tema del mese ho messo in lettura anche una serie di saggi che da tempo mi stavano aspettando. Ho terminato "Il narcisismo: l'identità rinnegata" di Alexander Lowen, mi è piaciuto molto, aiuta a riflettere non solo sugli aspetti patologici, ma anche sulle più comuni manifestazioni del fenomeno narcisista che può assumere chiunque, tanto la nostra cultura ne risulta intrisa anche a causa di stili educativi poco consapevoli. Significativo, e più famoso, anche l'altro saggio che sto terminando "La cultura del narcisismo" di Christopher Lasch che approfondisce l'incidenza del pensiero narcisista sulla società contemporanea. In chiusura anche Disturbo di personalità borderline: una guida per professionisti e familiari di Gunderson, ben fatta ed efficace. Direi che per questo mese basta con i saggi.


message 32: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6038 comments Mod
Ho finito anche The Chimp and the River: How AIDS Emerged from an African Forest. Una delusione, però: mi aspettavo un'integrazione, invece è solo un estratto da Spillover: Animal Infections and the Next Human Pandemic.


message 33: by Hypoxia (new)

Hypoxia | 23 comments A marzo non ho avuto molto tempo per dedicarmi completamente alla lettura, però avevo iniziato "Il secondo sesso" della De Beauvoire (mi scuso se non metto il link, ma sono da app), saggio sulla condizione femminile nella storia dell'Occidente, e spero di finirlo entro questo mese. Sono quasi 900 pagine, secondo Kobo, ma dalle prime 200 che ho letto ne vale davvero la pena.
Poi avevo intenzione di acquistare anch'io qualcosa di BAO al 25%, soprattutto "Macerie prime" di Zerocalcare, che adoro. :)


message 34: by Hypoxia (new)

Hypoxia | 23 comments Se volete leggere qualcosa di teatro, vi consiglio tantissimo le opere di Checov. All'epoca mi innamorai di Ivanov e i protagonisti de Il gabbiano e Tre sorelle. Lo so che sono classici della letteratura russa, ma Checov scrive e dà voce a personaggi difficili da trovare in altri autori.


message 35: by Barbara (new)

Barbara Poscolieri (barbaraposcolieri) | 179 comments Sto leggendo “Tutti i racconti” di Nathaniel Hawthorne. Devo ancora capire se lui mi piace davvero perché come romanzi ho adorato La lettera scarlatta e sono stata delusa da La casa dei sette abbaini. Anche con i racconti la soddisfazione è altalenante: alcuni li trovo stupendi, altri noiosi da morire. Sono un centinaio, c’è tanto da leggere ancora.


message 36: by Stefania (new)

Stefania | 212 comments Finito or ora Papà, mamma e gender, di Michela Marzano, che stava in attesa sullo scaffale da qualche anno.
Non escludo di leggere altro della Marzano in futuro perchè mi piace come scrive.
Per il tema del mese invece, anche se mi piacerebbe, non so se avrò occasione di leggere qualcos'altro, ho troppe challenges in ballo, comunque... mai dire mai ;-)


message 37: by Ily (last edited Apr 12, 2018 12:57AM) (new)

Ily | 412 comments Ho terminato la lettura del saggio "Di che cosa parliamo quando parliamo di libri" di Parks, coinvolgente ed interessante: partendo dal microcosmo del lettore in rapporto col libro, parla esaustivamente dell'eterna lotta tra cartaceo-eBook, locale-globale, del problema del copyright e non solo.... finendo con l'indagare su ampio spettro, dal livello prima nazionale e poi globale, tutte le questioni apparentemente scontate e poco considerate che riguardano l'editoria. Ad esempio il problema delle traduzioni, indagato in capitoli ben argomentati, ovvero del quanto si perda dell'originale nonché il tipo di registro da utilizzare, apportando molti esempi.

Davo per scontato tante cose sulle quali questo autore mi ha fatto riflettere..!! È una buona lettura che consiglio.

Ora passo ad una sorta di carteggio moderno, se così si può definire, tra i lettori e Gramellini, raccolto all'interno della rubrica "Cuori allo specchio", da cui il libro omonimo.


Antonella Imperiali | 1290 comments Finito il manga "Sprigald" della serie "The Black Museum" di Kazuhiro Fujita.
Buona la storia, buoni i disegni.


message 39: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments Un libro di racconti va bene? 🤔


message 40: by Eve (last edited Apr 16, 2018 01:00AM) (new)

Eve Lyn (booklovereve) | 136 comments Finito di leggere i libri citati in un commento precedente, ecco che mi appresto a leggere altri tre libri di teatro: La Scuola delle Mogli, La Scuola dei Mariti di Moliere e poi Il dottor Faustdi Marlowe dove Shakespeare ha "preso in prestito" o tratto molta ispirazione da questo autore...(così dicono)...
Sono d'accordo con @Hypoxia riguardo a Cechov. Il giardino dei Ciliegi nasce come commedia ma tutti ne delineano un dramma nella storia in se, non cogliendo le sfumature.


message 41: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Evelyn: in effetti Il giardino dei ciliegi è un dramma, all’esame di letteratura russa ricordo che il professore mi fece proprio questa domanda: è considerato una commedia, da cosa si capisce che è un dramma? La mia risposta fu “dal rumore in sottofondo degli alberi che vengono abbattuti”. La risposta era corretta e, visto che non lo avevo letto da nessuna parte ma ci ero arrivata da sola, dopo un esame andato malissimo (era il penultimo esame e stavo preparando anche l’altro esame e la tesi, quindi avevo studiato un po’ male) mi ha fatto avere un 25 anziché 18. Per me fu un miracolo 😂


message 42: by Eve (new)

Eve Lyn (booklovereve) | 136 comments @Bi immagino la tua tensione, comunque si il dramma viene "sentito" da quei poveri alberi che venivano abbattuti... complimenti per il bel voto!


message 43: by SiMo (new)

SiMo (simothewalkingreader) | 450 comments Mi unisco a voi questo mese! Ho letto La morte di Ivan Il'ič e altri racconti di Tolstoy: prima volta che leggo racconti di questo autore, devo dire che lo preferisco alle prese con i romanzi. Al contrario ho adorato l'ironia di Oscar Wilde ne L'omicidio di Lord Arthur Savile, un raccontino che non conoscevo ma che ho trovato brillante come al solito: lui lo preferisco sempre nei racconti, riesce ad essere più incisivo secondo me!


message 44: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6038 comments Mod
Questo mese non sono di fretta, finalmente. Posso già estrarre per maggio:
Inserito in random.org

Abc
Ilaria
Talia
Simona S.
Ily
Simona da Sorrento
Eve
Marte79
Hypoxia
SiMo

e mi ha ridato Simona S.


message 45: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1286 comments Io ho letto L'Emilia, o la dura legge della musica di Gianluca Morozzi, un saggio per nulla esaustivo sul rock emiliano, a volte con tocchi wikipediani, a volte con espedienti narrativi di cattivo gusto. Morozzi proprio non fa per me. Dopo aver letto un suo romanzo avevo deciso di non leggerlo più, ma di questo mi interessava l'argomento, e poi l'ho letto ad alta voce con mio marito mentre andavo a Bologna, e mi sembrava una lettura in tema. Paradossalmente, l'unica cosa interessante sono stati gli aneddoti personali di Morozzi, anche se a volte, quando non c'entravano molto col saggio, è ricorso ai suddetti espedienti narrativi di pessimo gusto.


message 46: by Abc (new)

Abc | 271 comments Letto Crocevia. Purtroppo non mi sono piaciuti questi racconti grafici. Li ho trovati eccessivamente volgari è un po' privi di sostanza. Per di più spesso si interrompevano laddove c'era ancora qualcosa da dire. No, decisamente una lettura sbagliata. L'unica cosa positiva è che, trattandosi di graphic novel, l'ho letto in un'oretta scarsa.


message 47: by Simona (last edited Apr 18, 2018 05:13AM) (new)

Simona Stefani | 480 comments Ciao a tutti, che bello essere stata estratta per proporre il tema del mese. Casualmente stavo ascoltando "Il ragazzo della via Gluck" di Celentano ed il ritornello "là dove c'era l'erba ora c'è... una città", mi ha ispirato il tema del mese, ossia l'ambiente. Si può leggere qualcosa che ne tratti la salvaguardia/tutela, ma anche la modifica in meglio o in peggio, lo sfruttamento, la nostra impronta ecologica ecc...
Ecco alcuni suggerimenti:
Walden
Ocean Warrior: My Battle to End the Illegal Slaughter on the High Seas
Il bosco interiore: Per una vita non addomesticata in compagnia di Henry D. Thoreau
Ecocidio: Ascesa e caduta della cultura della carne
Le fabbriche degli animali: Alle origini dell'insicurezza alimentare
The Ten Trusts: What We Must Do to Care for The Animals We Love
La mia vita a impatto zero.


message 48: by Bi (new)

Bi (bichiovaro) | 486 comments @Simona: bel tema 🤔 di sicuro ci saranno anche romanzi distopici o di altro genere a riguardo...

Intanto vi consiglio un libretto che ho letto l’anno scorso, viene considerato libro per bambini ma secondo me va bene per tutti. Si tratta di L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono

Ora vedo un po’ cosa posso leggere tra i libri che ho già, l’unico che mi viene in mente è Nelle terre estreme ma adesso controllo meglio...


message 49: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 1286 comments Solar di McEwan potrebbe andare?


message 50: by Talia (new)

Talia | 271 comments Bel tema, molto interessante! Ora penso a cosa posso leggere...


« previous 1
back to top