Colosseum. Sfide all'ultima pagina discussion

note: This topic has been closed to new comments.
65 views
Sfida dei Buoni Propositi > 2018: Dagio_maya fa dei Buoni Propositi!

Comments Showing 1-46 of 46 (46 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Dagio_maya (semi hiatus) (last edited Dec 16, 2018 09:29PM) (new)

Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments SECONDA LISTA- CONCLUSA- 21/10
CATEGORIA A) Leggere 7 libri: - TERMINATA!
1) A piacere:L'ammazzatoio- E. Zola- pag. 316 FINITO!- ★★★★★ - Luglio- 6 pt
2) Con più di 501 pagine: Dio di illusioni- D. Tartt- pag. 622 FINITO!- ★★★½ - 12 pt
3) Nobel per la letteratura: Le canzoni dell'aglio- Mo Yan- pag. 362- FINITO!- ★★★★- 7 pt
4) Una biografia o autobiografia: L'educazione T. Westover - pag.336 FINITO!!- Luglio- 6 pt
5) Autore/autrice irlandese: Parlarne tra amici- S. Rooney- pag.304 FINITO!!- Agosto ★★★★- 6 pt
6) "Letteratura per ragazzi- Player one- E. Cline- pag.632 FINITO!- ★★★★★- Agosto - 12 pt
7) Brevissimo (libro con meno di 150 pag): Pedro PáramoPedro Paramo- J. Rulfo- pag.142 FINITO! - ★★★★- Agosto 2 pt

CATEGORIA B) Leggere 3 libri che abbiano per protagonista un investigatore o investigatrice (professionista o dilettante) TERMINATA!
1) 1974- D. Peace- pag.408 FINITO!! ★- Ottobre- 8 pt
2) La misteriosa morte della compagna Guan- Xiaolong, Qiu- pag. 544 FINITO!! ★★★★- Agosto- 10 pt
3) Fatherland- R. Harris- 378 FINITO!! ★★★★-Ottobre - 7 punti

CATEGORIA C) Leggere 2 libri che ci facciano visitare le isole maggiori italiane:
●1 libro ambientato in Sicilia o scritto da un autore/autrice siciliano/a: TERMINATA!
La banda Sacco- A. Camilleri- pag. 192 FINITO! ★★★★- Ottobre - 3 punti
●1 libro ambientato in Sardegna o scritto da un autore/autrice sardo/a:
Stirpe-M. Fois- pag. 250 FINITO!! ★★★★- Ottobre - 5 punti
CATEGORIA D) Leggere 2 libri consigliati da altri partecipanti; - TERMINATA!
1. L'Arminuta- D. Pietrantonio- pag. 163 (consigliato da @Ale) FINITO!- ★★★★- Luglio - 3 pt
2.La lunga marcia- R. Bachman- Pag. 221 (consigliato da @Amapola) FINITO! ★★★★- Luglio 4 pt

CATEGORIA E) Leggere 4 libri che hanno ispirato un film (no serie tv) - TERMINATA!
1) La pianista Jelinek Elfriede- pag. 288- IN FINITO! ★★★★- Settembre 5 pt
2) La masseria delle allodole- A. Arslan- pag. 233 FINITO! -★★★★★- Ottobre 4 punti
3) Le vergini suicide- J. Eugenides- pag. 266- FINITO!- ★★★★- Agosto 5 pt
4) Una stanza piena di gente- D. Keies- pag. 541 FINITO!- 10 pt

CATEGORIA F) Leggere 4 libri scritti da un autore/autrice il cui nome e cognome inizino con la stessa lettera - TERMINATA!
1) Resta con me- Adebayo, Ayobami- pag. 226 FINITO!!- ★★★★½ 4 pt
2) Madre Londra- Moorcock Michael- pag. 512 FINITO!!- ★★★★½ 10 pt
3) Il fattore umano- Graham Green- pag. 315- FINITO! ★★★★ 6 pt
4)Gente in cammino- Mokeddem, Malika- pag. 312 FINITO!- ★★★★★ - Ottobre- 6 pt

MINISFIDE 2° lista
- LUGLIO (Zzzz) 48
- AGOSTO (Al buio) 60
- SETTEMBRE(stellare) 51
- NOVEMBRE (compleanno) 57
- DICEMBRE (animali) 51
TOTALE MINISFIDE = 267

BONUS CATEGORIE= 120 punti

TOTALE SECONDA LISTA- 141 pt (totale lista) + 120 (toale bonus categorie) + 267 (minisfide)= 528
-----------------------
TOTALE PRIMA LISTA = 494 punti -
--------------
TOTALE COMPLESSIVO = 1022 pt -
Aggiornamento e conclusione sfida 17/12/2018


message 2: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6513 comments nel topic "LISTE APPROVATE" puoi scrivere in cima alla tua lista topic personale o qualcosa del genere, così mi ricordo quando aggiorno i punteggi in classifica? grazie


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Certo!!
Metto un link?


message 4: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6513 comments Dagio_maya wrote: "Certo!!
Metto un link?"


come vuoi, basta che mi ricordi che aggiorni letture e punteggi nel topic personale


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Anto_s1977 wrote: "Dagio_maya wrote: "Certo!!
Metto un link?"

come vuoi, basta che mi ricordi che aggiorni letture e punteggi nel topic personale"


Sarà fatto!!!😉


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Terminato "Un angelo alla mia tavola". Una meravigliosa autobiografia!!!!!!!!!!!!!

https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Ho finito Passavamo sulla terra leggeri by Sergio Atzeni
Ammetto che ne avevo timore perchè mi era stato fortemente consigliato e un po' inconsciamente ne avevo un'idea di pesantezza.
Credevo di annoiarmi e invece .....

https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Amanti del noir, del dark, della tensione: non perdetevi questo classico di Zola!!!!

Qui il mio commento;
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Ho terminato (e non mi par vero!) I Beati Paoli. Un lungo ed appassionante feuilleton che si regge in perfetto equilibrio tra la ricostruzione storica della Sicilia a cavallo tra 1600 e 1700 e la leggenda popolare della setta de I beati Paoli volta a fare giustizia in un’epoca di soprusi contro il popolo.
Un romanzo molto coinvolgente che scorre bene nonostante la mole.
Non mi è particolarmente piaciuta l'ultima parte per una serie di ridondanze ma, nonostante ciò, la lettura è stata molto soddisfacente.
Qui il mio commento più completo:
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Ho letto Ognuno muore solo
★★★★★
-----------------------------------------------------------------------

“Spesso l'autore si è rammaricato di dover tracciare un quadro così fosco; ma una maggior luce sarebbe stata una menzogna.
H. F.
Berlino, ottobre 1946.

------------------------------------------------
Otto e Anna Quangel sono i nomi di fantasia che ricalcano le vicende reali di una coppia di mezz’età berlinese nel biennio tra il 1940 ed il 1942.
Partendo dai documenti della Gestapo, Fallada ricostruisce gli eventi immaginandosi la vita privata dei coniugi che per più di ventiquattro mesi scrissero cartoline contro il regime nazista disseminandole per la città con la speranza di risvegliare le coscienze.
Se i pensieri e la vita domestica dei personaggi sono frutto della fantasia, quella che è l’atmosfera generale non si discosta dalla realtà ma rende omaggio alla grande protagonista di quell’epoca (e, a dirla tutta, di ogni epoca e luogo dove si concretizza quell’orrida condizione dell’ homo homini lupus):
la paura.
Quel terrore che paralizza ed inibisce non solo le azioni ma anche i pensieri.
Quel panico che assale anche i pochi che osano ribellarsi facendo tremare le loro mani e battere i loro cuori all'impazzata.
Ma i pochi che agiscono contro il nazismo conservano la certezza di morire sapendo di aver vissuto una vita onesta. Questa è la differenza. Sottile come carta velina pesante come una lastra di marmo.

Addentrarsi in questa storia, girare queste pagine è stata una vera e propria discesa infernale tanto da chiedersi se esista un fondo alla malvagità.
Ma non chiamatela bestialità, per favore, persino gli animali a confronto di certi uomini hanno dei limiti che rispettano.

****************************************

”- Cosa possiamo farci, - Otto Quangel si difende disperatamente contro questa insistenza. - Siamo soltanto in pochi, e tutti gli altri, milioni, sono per lui, e tanto più adesso dopo la vittoria sulla Francia. Nulla, possiamo fare.
- Non è vero, possiamo fare molto, - sussurra lei. - Possiamo guastare le macchine, lavorare lentamente e male, strappare i loro manifesti e incollarne altri in cui diciamo alla gente in che modo l'ingannano e la tradiscono. - E ancora più a bassa voce:
- Ma la cosa più importante è: essere diversi da loro, che non riescano a farci pensare e agire come loro. Non diventeremo mai nazisti, anche se dovessero vincere il mondo intero.
- E che cosa otterremo con questo, Trudel? - chiede Otto Quangel, piano. - Non vedo che cosa potremo ottenere con questo.
- Babbo, - risponde lei, - anch'io non capivo, in principio, e forse neanche adesso lo capisco interamente. Ma sai, qui, in segreto, abbiamo formato una cellula di resistenza nella fabbrica; è ancora molto piccola, tre uomini e io. Uno di noi tre ha cercato di spiegarmelo. Noi siamo, egli ha detto, come il buon seme in un campo pieno di erbacce. Se non ci fosse il buon seme, tutto il campo sarebbe invaso dalle erbacce. E il buon seme si può diffondere...”



Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria A- un libro brevissimo ho letto
Aspettando Godot di Samuel Beckett


“Estragone - Troviamo sempre qualcosa, vero, Didi, per darci l'impressione di esistere?”


La drammatica inutilità della vita può essere talmente ridicola da provocare tante risate?

description

Se si assiste a questa pièce o se ne legge il testo, pare proprio che non ci si possa sottrarre al riso mentre Didì (Vladimiro) e Gogo (Estragone) si muovono sulla desertica scena della vita.
Simboli e metafore di fronte all’assurdità esistenziale dove ci si ritrova ad attendere qualcuno che non si conosce e che non arriverà mai mentre Pozzo e Lucky ci rappresentano così bene un mondo fatto di oppressi ed oppressori, di cecità e silenzi.
Beckett era avverso ad ogni analisi del testo e facilmente si intuisce che ognuno potrebbe avere una sua versione che sia speculare al proprio e personale vocabolario con cui traduce gli enigmi della vita.
Visto a teatro un paio di volte non perde mordente neppure con la solitaria lettura del testo.
La spoglia scenografia è stampata nella mia mente: una tenda che impedisce di vedere un orizzonte, un alberello spoglio e tanto esile a cui non ci si può neppure impiccare.
Un’opera geniale che riesce a condensare tutto il malessere dell’Uomo non a caso così sensibilmente avvertito in quegli anni a ridosso della Seconda Grande Carneficina.

*****************
Vladimiro. È difficile vivere con te, Gogo.
Estragone. Sarebbe meglio lasciarci.
Vladimiro. Dici sempre così. E ogni volta ritorni. (Silenzio).
Estragone. A voler fare le cose per bene, bisognerebbe ammazzarmi, come quell'altro.
Vladimiro. Che altro? (Pausa). Che altro?
Estragone. Come milioni di altri.
Vladimiro (sentenzioso). A ciascuno la sua piccola croce. (Sospira) Durante il piccolo oggi e il breve domani.
Estragone. E mentre aspettiamo, cerchiamo di conversare senza montarci la testa, visto che siamo incapaci di star zitti.
Vladimiro. È vero, siamo inesauribili.
Estragone. Lo facciamo per non pensare.
Vladimiro. Abbiamo delle attenuanti.
Estragone. Lo facciamo per non sentire.
Vladimiro. Abbiamo le nostre ragioni.


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria A - un autore irlandese ho letto il mio primo libro di William Trevor: Leggendo Turgenev

-----------------------------------------------

“L’amore come il suo fa paura almeno un po’ a chiunque?”

Irlanda 1951- Mary Louise Dallon crede di aver raggiunto i suoi obiettivi sposando Elmer Quarry.
Lei ha 25 anni lui 39; non è un bell’uomo ma possiede una merceria proprio in città ed il sogno di Mary Louise è sempre stato quella di abbandonare la campagna.
Elmer, d’altra parte, le propone il matrimonio obbedendo ad un rituale di famiglia che impone ad un certo punto di avere una prole (” Né lei né suo marito avevano mai trovato necessario discutere o anche soltanto citare il fatto noto a tutti che per generazioni i Quarry avevano considerato il matrimonio un passo necessario, più che un desiderio reale” ).
Dunque una reciproca convenienza che esclude da subito un sentimento d’amore.
Dagli spazi aperti della fattoria dove è nata si ritrova in appartamento più grande, più elegante, più confortevole che deve condividere non solo con l’uomo che ha sposato ma anche con le due sorelle zitelle che si oppongono sin dall’inizio alla sua presenza.
Un matrimonio sbagliato ed M.L., nonostante un’ostinata ingenuità, non tarda ad accorgersene. Sarà l’incontro con il cugino Robert che non vede dai tempi della scuola a smuovere qualcosa:
la possibilità amare ed essere amata.
Turgenev (ed altri autori russi non citati) è uno sfondo, un’eco che l’accompagnerà per sempre. *

Il romanzo è costruito con un’unica voce narrante che alterna un tempo presente ad un passato tendendo un filo che da tenue diventa sempre più massiccio: è la solitudine ad essere la vera protagonista.
Non essere compresa e non riuscire a farsi comprendere sono i motivi che spingono ad isolarsi sempre più relegandosi in una soffitta a vivere di sogni (view spoiler)

Un romanzo che segue i ritmi delle stagioni e dove i suoi protagonisti non chiedono mai: «sei felice?» come fosse una vergogna, una di quelle cose che non solo non si fanno ma non si devono neppure pensare.
La felicità non è concepita nel matrimonio e l’amore quello che ti fa sognare ad occhi aperti e ti rende distratto, beh, quello è solo sintomo di una pericolosa pazzia.
L’amore fa paura.

Primo Trevor che leggo e nonostante sia veramente un libro molto triste e a tratti asfissiante (proprio per un crescendo che va a restringere gli spazi) l’ho letto molto volentieri. Consigliato ma astenersi *coloro che credono di approfondire Turgenev che è un mero tramite ("galeotto fu il libro)


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Ho concluso la Categoria A dei 7 libri con Le avventure di Huckleberry Finn

Qui il mio commento
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria giallo con investigatore ho letto Un caso di scomparsa by D.A. Mishani di Dror Mishani-


Qui il mio commento
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Ho letto il primo dei libro consigliati
Il master di Ballantrae

★★★½

James ed Henry sono due fratelli della casata dei Durie di Durrisdeer e Ballantrae, una potente famiglia della Scozia meridionale.
L’avvio della storia vera e propria si colloca nel 1745 quando Carlo Edoardo Stuart sbarca in Scozia e con l’aiuto dei francesi dà inizio alla ribellione giacobita.

Il lancio di una monetina segnerà il destino dei due fratelli:
il primogenito James (il Master), infatti, si unirà ai rivoltosi, Henry, invece, resterà nella tenuta come lealista.
La biforcazione dei destini farà lievitare un odio presente da sempre nei due fratelli.
Una storia con un crescendo di alta tensione presentata sotto forma di memorie di un diretto testimone della tragedia di questa famiglia: Efraim Mackellar, amministratore della tenuta dei Durrisdeer.
Una lotta tra il bene ed il male dove accanto all’atmosfera misteriosa e gotica si affianca il racconto di avventure picaresche ed esotiche.

Personalmente, però, non mi sono sentita pienamente coinvolta nella lettura, anzi, direi che dopo la prima metà del libro ho trovato il tutto abbastanza soffocante probabilmente per quel crescendo di perfidia che non trova spiragli per ossigenarsi.


message 20: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 6513 comments il totale è corretto, ma devi correggere il punteggio dell'ultimo libro della categoria A (2 punti, non 4)


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Anto_s1977 wrote: "il totale è corretto, ma devi correggere il punteggio dell'ultimo libro della categoria A (2 punti, non 4)"

Fatto! 👍😄
Grazie @Anto!!!!!!! 😘


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Con la lettura di Mr Vertigo ho terminato la categoria D (libri consigliati).

Qui il mio commento a questa magica storia

https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Terminata la CATEGORIA F) (Leggere 4 libri scritti da un autore/autrice il cui nome e cognome inizino con la stessa lettera)

Qui i miei commenti:
Il tamburo di latta
https://www.goodreads.com/review/show...

Il lupo della steppa
https://www.goodreads.com/review/show...

Lo sguardo del leone
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments TRADITORI DI TUTTI- Giorgio Scerbanenenco ★★★★

Non gli rispose, alle undici della mattina piazza Leonardo da Vinci è un placido periferico deserto attraversato perfino da carrozzelle con dentro innocenti bambini e da tram inverosimilmente quasi vuoti, e in quell’ora, in quella stagione, in quella dolce imbronciata giornata di aprile, si poteva amare ancora Milano.”

Più frizzante questa seconda avventura milanese.
Il Duca si più sarcastico, sicuro di sé e sicuramente più un duro. Se in “Venere privata” Lamberti sembrava essere costretto dall’indigenza qui, invece, la scelta di vestire i panni del poliziotto appare più volontaria.
Una storia molto cruda che comincia con un omicidio misterioso:
una macchina con a bordo una coppia di mezza età lasciata scivolare dolcemente nelle acque del naviglio pavese.
C’è amarezza nelle riflessioni del Duca Lamberti che prova stizza verso i grandi colpevoli che trovano sempre una scappatoia mentre i pesci piccoli pagano il conto più salato.
Al centro di questa storia nera c’è il riverbero delle atrocità ancora recenti delle Seconda Guerra.
Le acque del naviglio, però, non nascondono solo corpi ma nefandezze d’ogni genere e presto viene a galla una storia dove tutti protagonisti non sono altro che tristi traditori.


” Tradivano tutti, la madre sul letto di morte, e la figlia in clinica parto, vendevano il marito e la moglie, l’amico e l’amante, la sorella e il fratello, ammazzavano chiunque per mille lire e tradivano chiunque per un gelato, non occorreva neppure picchiarli, bastava frugare nel fondo melmoso della loro personalità, e veniva fuori vigliaccheria, canaglieria, tradimento.”


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Bellissimo e consigliatissimo...
Per la categoria E, ho letto Rebecca la prima moglie

Qui il mio commento:
https://www.goodreads.com/review/show...

Ho iniziato David Copperfield:
la mia ultima lettura di questa prima lista 2018!!!!
😎


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Concludo la prima lista chiudendo la categoria E (Film) con David Copperfield
***
Più autenticità rispetto ad "Oliver Twist". Meno incalzante rispetto a "Grandi speranze" (Pip per me è il migliore!), ma un bel classico che attraverso il racconto della vita di David (racconto che ha molto di autobiografico) ci accompagna tra strade ed interni inglesi dove un ingenuo bambino deve imparare a cavarsela. L'epoca della rivoluzione industriale è propriamente quella che sfrutta la manodopera infantile e questo romanzo ne è in parte una denuncia.
Qui il mio commento:
https://www.goodreads.com/review/show...
----
Edito la prima lista e aggiungo la seconda! 😊


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Primo libro della seconda lista.
Per la categoria A (libro con + di 501 pag.) ho letto Dio di illusioni di Donna Tartt.
Romanzo di cui si parlò molto alla sua pubblicazione e che io non degnai di uno sguardo. In realtà, la storia ha dell'intrigante anche se credo che l'autrice abbia calcato la mano sulla caratterizzazione dei personaggi di cui si ripetono gesti/atteggiamenti/comportamenti un po' troppo...
Il mio giudizio è comunque di ★★★½.

Qui il mio commento:
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria A- Autobiografia - ho letto L'educazione di Tara Westover

https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria A- Libro a piacere- ho letto L'ammazzatoio di Emile Zola

Qui il mio commento:
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria A- premio Nobel- ho letto Le canzoni dell'aglio
Qui il mio commento

https://www.goodreads.com/review/show...


Per categoria E- film- ho letto Una stanza piena di gente
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Grazie ad @Ale e @Amapola per gli azzecati consigli.
Ho terminato la categoria D della seconda lista:

L'Arminuta di Donatella Di Pietrantonio suggerito da @Ale
qui il mio commento
https://www.goodreads.com/review/show...


e La lunga marcia di Richard Bachman ovvero Stephen King, consiglio di @Amapola
qui il commento
https://www.goodreads.com/book/show/9...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria A- Letteratura per ragazzi ho letto "Player One" di Ernest Cline


“«Non è che vada pazzo per la realtà, ma rimane
l’unico posto dove mangiare un pasto decente.»
Groucho Marx ”





Distopico e fantasy.
In un futuro dove lil mondo è allo sfascio ( soprattutto per le guerre, il sovraffollamento urbano e la crisi energetica) e dove la popolazione è categoricamente suddivisa tra estremamente ricchi e poveri, l’unico comune rifugio per tutti èdiventata la realtà virtuale.
Basta un visore ed un paio di guanti aptici (per chi ha qualche soldo in più) e si va su Oasis, la dimensione virtuale dove si trasferiscono tutte le relazioni.

Wade è un brufoloso diciottenne.
Come nelle peggiori favole è orfano di entrambi i genitori e vive da una zia che lo tollera a malapena e solo per incassare i dovuti assegni statali.
Per combattere la crisi degli alloggi le nuove bidonville ai margini delle metropoli si sviluppano in altezza e così il paesaggio urbano è costellato da cataste di lamiera.
La realtà paradisiaca e virtuale ha un nome che continiene già tutto: Oasis.


” La mia generazione non aveva mai conosciuto un mondo senza OASIS. Per tutti noi era molto più di un gioco o una piattaforma di intrattenimento. Era stato parte integrante delle nostre vite sin dai nostri primi ricordi. Il mondo in cui eravamo nati era un postaccio, e OASIS era la nostra isola felice.”


In questo scenario la morte di Halliday (fondatore di Oasis) apre uno spiraglio allettante.
Halliday muore senza eredi e nel suo testamento mette in palio proprio tutta la piattaforma di Oasis a chi vincerà una gara labirintica dove non sono solo richieste abilità nei combattimenti dei videogiochi ma la conoscenza perfetta di canzoni e film degli anni ’80.

“Player one” è pura narrativa appassionante a privilegio di chi conosce il brivido del videogames.
Il richiamo della scritta lampegganete che ti faceva cercare nelle tasche l'ennesima moneta.
Un romanzo che non può lasciare indifferente chi ha subito il fascino del D&D.
Un'avvertenza: per la miriade di riferimenti musicali e cinematografici non credo, tuttavia, che sia comprensibile ai nati dagli anni ottanta in poi.
Chi, invece, in quegli anni viveva la sua turbolenta adolescenza la lettura è straconsigliata: pura evasione e divertimento!


” Ci si incontrava, ci si innamorava, ci si sposava senza aver mai messo piede nello stesso continente. I confini tra la vera identità di un individuo e quella del suo avatar iniziarono a confondersi.
Era l’alba di una nuova era, un’era in cui il genere umano avrebbe trascorso la maggior parte del tempo libero all’interno di un videogioco.”



QUALCHE CANZONE

Dead Man’s party
https://www.youtube.com/watch?v=iypUp...

Blue Monday (New Order remix)
https://www.youtube.com/watch?v=FYH8D...

Pour Some Sugar on Me (Def Leppard)
https://www.youtube.com/watch?v=14iHR...

pac-man fever
https://www.youtube.com/watch?v=XY_ES...

QUALCHE FILM
School of Rock
https://www.youtube.com/watch?v=FhvVk...

Schegge di follia
https://www.youtube.com/watch?v=_XwXA...

Pazza giornata di vacanza
https://www.youtube.com/watch?v=CxIqG...

Ladyhawke
https://www.youtube.com/watch?v=3cVe-...

monty python e il sacro graal
https://www.youtube.com/watch?v=6yOIj...

Wargames
https://www.youtube.com/watch?v=ZuUbA...






Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments per snellire il primo post copio ed incollo qui la prima lista conclusa

LISTA N°1- Finita! 21/06-
CATEGORIA A) Leggere 7 libri:
1) Un libro a piacere -La bestia umana di Emile Zola (452p.) LETTO!!! - ★★★★★- MARZO - 9 punti
2) Un libro con più di 501 pagine -: Ognuno muore solo di Hans Fallada (740p.) IN LETTO!!! ★★★★★- LETTO!!!- APRILE- 14 punti -
3) Un libro di un autore che ha ricevuto il Nobel per la letteratura: - L'anno della morte di Ricardo Reis di José Saramago (400p.) LETTO!!! - ★★★★ MARZO - 8 punti
4) Una biografia o autobiografia: Un angelo alla mia tavola di Janet Frame (558p.) LETTO! ★★★★★ - GENNAIO - punti 11
5) Un libro di un autore/autrice irlandese: Leggendo Turgenev di William Trevor (258p) LETTO!!! – ★★★★ –APRILE punti 5 -
6) Un libro appartenente alla categoria "Letteratura per ragazzi”: Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain (285 p.)- LETTO!!! – ★★★★ APRILE – 5 PUNTI
7) Un libro brevissimo (libro con meno di 150 pag): Aspettando Godot di Samuel Beckett (111 p.) LETTO! ★★★★★- APRILE- 2 punti
TOTALE -54 + 20 FINE CATEGORIA = 74 PUNTI

CATEGORIA B) Leggere 3 libri che abbiano per protagonista un investigatore o investigatrice (professionista o dilettante
1) Traditori di tutti- Giorgio Scerbanenco (231p.) Letto! ★★★★ MAGGIO- 4 punti
2) 120 rue de la Gare- Léo Malet (193p.)- LETTO! ★★★- FEBBRAIO- 3 punti
3) Un caso di scomparsa- Dror A. Mishani (306p.)- Letto! ★★★★ APRILE- 6 punti
TOTALE -13 + 20 FINE CATEGORIA = 33 PUNTI

CATEGORIA C) Leggere 2 libri che ci facciano visitare le isole maggiori italiane:
- 1 libro ambientato in Sicilia o scritto da un autore/autrice siciliano/a:
book:I Beati Paoli|9758553] di Luigi Natoli (1280.) LETTO!!!! ★★★★- MARZO- 25 punti
- 1 libro ambientato in Sardegna o scritto da un autore/autrice sardo/a:
Passavamo sulla terra leggeri di Sergio Azteni (221 p.) LETTO!!!!- MARZO- ★★★★★- 4 punti
[ TOTALE 29 + 20 FINE CATEGORIA = 49 PUNTI

CATEGORIA D) Leggere 2 libri consigliati da altri partecipanti:
1) [book:Il master di Ballantrae|7738429] di Stevenson (consigliato da @amapaola) – LETTO!!! MAGGIO- ★★★ 251 pag. – 5 punti
2) Mr Vertigo di Paul Auster (consigliato da @zerlina)- LETTO!!! MAGGIO- ★★★★- 284 pag.- 5 punti
[ TOTALE 10 + 20 FINE CATEGORIA = 30 PUNTI

CATEGORIA E) Leggere 4 libri che hanno ispirato un film (no serie tv)
1) [book:Rebecca la prima moglie|9696238] di Daphne Du Maurier (383 p.) LETTO!!! MAGGIO-! ★★★★★ – 7 punti
2) I Miserabili di Victor Hugo (1548p.)- LETTO! ★★★★★ - GENNAIO/FEBBRAIO - 30 PUNTI
3) Il partigiano Johnny di Beppe Fenoglio (530p.) LETTO! ★★★★★- FEBBRAIO - 10 punti
4) David Copperfield di Charles Dickens (915p.) - LETTO! ★★★★- GIUGNO- 18 punti
[ TOTALE 65 + 20 FINE CATEGORIA = 85 PUNTI

CATEGORIA F) Leggere 4 libri scritti da un autore/autrice il cui nome e cognome inizino con la stessa lettera-
1)[book:Il lupo della steppa|3351047] di Herman Hesse (261 pag)- LETTO! ★★★★-MAGGIO- 5 punti
2) Il tamburo di latta di Gunter Grass (591p.)- LETTO! ★★★★- MAGGIO- 11 punti
3) Euridice aveva un cane di Michele Mari (132p.) LETTO!!! ★★★★ - MARZO- 2 punti
4) Lo sguardo del leone di Maaza Mengiste (368p.) LETTO! ★★★½- MAGGIO- 7 punti

TOTALE -25 + 20 FINE CATEGORIA = 45 PUNTI

SOMMA DELLE CATEGORIE (con bonus): 316

TOTALE PUNTEGGIO
- MINISFIDA GENNAIO 30 punti
- MINISFIDA FEBBRAIO 38 punti
- MINISFIDA MARZO 49 punti
- MINISFIDA GIUGNO 61 punti
TOT. MINISFIDE = 178

TOTALE PRIMA LISTA = 494 punti -



Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria F- stessa lettera ho letto Resta con me della nigeriana Ayọ̀bámi Adébáyọ̀

Qui il mio commento
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria B- gialli con investigatore- ho letto "La misteriosa morte della compagna Guan" di Xialong Qiu.

Qui il mio commento:
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria A- un libro breve- ho letto Pedro Paramo.
Un classico messicano dle 1955 che ha dato vita al movimento letterario sudamericano del realismo magico.

Qui il mio comemnto:
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Ho letto Parlarne tra amici di Sally Rooney

Qui il commento:

https://www.goodreads.com/review/show...


Con questa lettura concludo la categoria A- sette libri.


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria E- Film- ho letto Le vergini suicide di Jeffrey Eugenides

Qui il mio commento:

https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria F- stessa lettera ho letto
Madre Londra by Michael Moorcock


https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria E ho letto La pianista di Elfriede Jelinek

Un classico esempio di letteruatura geniale e disturbante

Qui il mio commento:
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la categoria F- stessa lettera- ho letto Il fattore umano di Graham Greene

Primo romanzo di questo autore che leggo.
Una spy-story per nulla scontata e superficiale. Ho apprezzato molto!!

Qui il mio commento
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Terminata la categoria F (stessa lettera) con un libro meravigliosoooooooo!

Gente in cammino di Malika Mokeddem

https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Per la lettera B- giallo con investigatore... - ho letto "1974" di David Peace
-----


”In attesa del mio primo articolo di Prima Pagina, con la firma e tutto, finalmente: Edward Dunford, Corrispondente di Cronaca Nera per l'Inghilterra del Nord; due giorni troppo tardi, cazzo.
Lanciai un'occhiata all'orologio di mio padre.
Erano le nove del mattino e nemmeno uno di noi poveri stronzi era stato a letto; eravamo passati direttamente dal Circolo della Stampa a quell'inferno, con ancora addosso il puzzo di birra.”


Siamo nello Yorkshire ed il dicembre del 1974 (ma va?).
Il cronista Edward Dunford è con i colleghi alla conferenza stampa convocata nel stazione di polizia: Clare Kemplay, dieci anni, è scomparsa mentre andava a scuola.

Comincia così una corsa adrenalinica a caccia della verità.
Non ci si risparmia nulla e si procede con uno stile sconnesso ma che ben riflette l’alternarsi tra i truci pensieri di Dunford (già in partenza abbastanza disturbato) tendenti allo stato allucinatorio e una realtà dove la violenza è all’ennesima potenza.

Non mi piace essere definitiva nelle mie affermazioni e sono convinta che il “mai dire mai” valga ancora.
Quindi non dirò che il genere “hard boiled” non fa in assoluto per me.
Mi attengo a quello che ho letto e dato che ne esco fisicamente nauseata non leggerò i successivi della serie Red Riding Quartet di cui questo è il primo.
[Forse quando incontrerò un protagonista meno misogino/omofobo/razzista…chissà?]

Può della buona musica fare un buon film?
Direi di no.
Può della buona musica fare un buon libro?
E proprio no.

Però, ecco quello che salvo da questo libro è della buona musica anni ’70.

-Playlist nel mio commento:
https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Altri due aggiornamenti:

Per la categoria C (Isole- Sicilia) ho letto La banda Sacco di Camilleri. Una storia vera che racconta le complicità di stato e mafia ai danni di una famiglia di agricoltori

https://www.goodreads.com/review/show...

Ho terminato la categoria E (film) leggendo lo straziante libro di Antonia Arslan La masseria delle allodole.
Consigliatissimo soprattutto a chi non consoce il genocidio armeno

https://www.goodreads.com/review/show...


Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments Concluse le ultime due categorie e, pertanto, ho finito la seconda lista. Non ne aprirò un'altra ma, se possibile, parteciperà alle minisfide.
----
Per la categoria B (investigatore) ho letto Fatherland dell'inglese Robert Harris. Un avvincente giallo ucronico.
Qui il mio commento:

https://www.goodreads.com/review/show...

Per la categoria C (isole) sono stata in Sardegna con al famiglia Chironi raccontata da Marcello Fois in Stirpe.

Qui le mie impressioni:
https://www.goodreads.com/review/show...


message 46: by Dagio_maya (semi hiatus) (last edited Dec 16, 2018 09:38PM) (new)

Dagio_maya (semi hiatus) | 6735 comments description


back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.