Reading and Writing al tempo del digitale discussion

14 views
Osvaldo Soriano - Il rigore più lungo del mondo

Comments Showing 1-10 of 10 (10 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Emanuela (new)

Emanuela (melamela) | 2 comments Mod
Primo racconto in lettura



message 2: by Hyena (new)

Hyena | 3 comments "Il rigore più lungo del mondo" è un racconto bizzarro e originale su un paese che viene stravolto dalle consecutive vittorie della pessima squadra di calcio "L'Estrella Polar" all'interno del campionato locale. I personaggi, descritti così realisticamente eppur così bizzarri, sono sconvolti a causa di un rigore che dura una settimana. L'intera vicenda è davvero strana, ma il modo in cui è raccontata, insieme alle abitudini del simpatico paese e dei suoi abitanti, la fa sembrare verosimile e quasi reale. Questo scrittore riesce a cancellare la linea tra realtà e finzione, immergendoci in un mondo originale.


message 3: by Celeste (new)

Celeste | 1 comments Ho trovato il racconto interessante, lo scrittore è riuscito a farmi interessare al testo grazie al suo modo di scrivere, anche ad un argomento di cui non sono particolarmente appassionata come il calcio.


message 4: by Costanza (new)

Costanza | 2 comments Il racconto mi è abbastanza piaciuto. Era abbastanza scorrevole, ma non mi ha coinvolto molto. Il linguaggio dell'autore era molto dettagliato, ma in alcuni punti un po' noioso e lungo. Anche se non era particolarmente coinvolgente, nel complesso l'ho trovato carino e divertente.


message 5: by Chiara (new)

Chiara Galavotti | 3 comments Ho trovato il libro molto interessante. Il suo stile diretto rende la lettura scorrevole e piacevole. La sua attenzione per i dettagli rende reale il finto.


message 6: by Eleonora (new)

Eleonora | 1 comments "Il rigore più lungo del mondo" è un racconto tratto dal romanzo "Fusbol, storie di calcio" dell'autore argentino Osvaldo Soriano.
Questa storia narra le bizzarre e curiose vicende dei giocatori dell' "Estrella Polar", squadra calcistica proveniente da un posto sperduto in Valle del Rio, in Argentina, e del loro leggendario rigore considerato, almeno dal protagonista, il più lungo della storia.
Racconto molto interessante e scritto molto bene, anche se poco scorrrevole.
Di grandi elogi anche l'illusione che l'autore crea nei confronti del lettore, che fa sembrare gli avvenimenti reali e realmente accaduti, anche se in realtà frutto della fantasia di Soriano.


message 7: by Letizia (new)

Letizia | 1 comments personalmente ho trovato questo racconto interessante, anche se riconosco che sia lontano dai generi che preferisco.
La storia racconta, appunto, dello scontro sul campo da calcio fra la Estrella Polar, che arrivava sempre al decimo posto, e il Deportivo Belgrano, l’eterno campione.
Durante questo scontro la Estrella, che gioca fuori casa, conduce per 2 a 1 ma all’ultimo minuto l’arbitro fischia un rigore inesistente per i padroni di casa. Rissa sugli spalti, invasione, spari in aria, partita sospesa. Si decise che il rigore sarebbe stato battuto la domenica successiva, con i cancelli chiusi e solo venti secondi per battere il rigore, che verrà parato dal mitico portiere Gato Diaz. E, appunto per questo, viene chiamato il rigore più lungo della storia.
Ritengo, inoltre, che l’autore abbia descritto particolarmente bene i personaggi e la realtà che circondava essi all’interno del racconto.
In aggiunta, trovo che tutto sommato il racconto sia ironico e molto fantasioso.


message 8: by Michela (new)

Michela | 1 comments Questo racconto, diverso e bizzarro rispetto a ciò che sono abituata a leggere, non mi ha suscitato una grandissima reazione: è stato piacevole per certi aspetti, forse un po' monotono per altri.
Nonostante il mio commento non sia del tutto positivo, devo ammettere che in alcuni momenti mi sono sentita talmente ambientata nelle scene, che credevo di avere il pallone sotto a un piede e la porta di fronte.


message 9: by Martina (new)

Martina Silvestri | 1 comments Questo libro si discosta molto dal genere di libri che solitamente leggo. Non essendo un'amante del calcio, che è il tema di questo libro, non mi ha preso particolarmente; ma è comunque stata una lettura piacevole e la consiglio di più a chi è appassionato a questo sport.


message 10: by Omaima (new)

Omaima louafi | 1 comments Questo libro non mi ha interessato molto perché trattava un argomento a cui non sono molto interessata, mi è sembrato noioso perché era molto dettagliato. Lo consiglio agli amanti dello sport.


back to top