Colosseum. Sfide all'ultima pagina discussion

note: This topic has been closed to new comments.
68 views
Parliamo di libri > Cos'è un classico?

Comments Showing 1-48 of 48 (48 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 9698 comments Mod
Alla sfidina autunnale ci siamo scervellati per arrivare ad una definizione comune e non abbiamo ancora finito di discutere: cos'è un classico?

È un libro antico, è un libro moderno e in questo caso, quanto moderno???
Stephen King ha scritto classici o è troppo presto per definire così i suoi romanzi?

E poi è classico il libro o l'autore? Se vi propongo un oscuro titolo di un autore quotato del XIX secolo, sto leggendo un classico o soltanto un libro minore di un grande scrittore????

Quando influisce il gusto personale nella definizione di ciò che è classico?

Coraggio, vogliamo sentire la vosta opinione!


Mariafrancesca di natura viperesca sta con gli ultimi della terra | 560 comments Stasera è troppo tardi per me. Domani sicuro ci sono.


message 3: by Flavio (new)

Flavio (flavio61) Italo Calvino ci da una mano [url=http://www.classicitaliani.it/novecen...] qui [/URL]


message 4: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 2893 comments Abbiamo scoperto che Italo Calvino di ha ulteriormente confuso le idee... ;)

La discussione perdura...


Mariafrancesca di natura viperesca sta con gli ultimi della terra | 560 comments nall'altra discussione avevo postato il punto 7. (7. I classici sono quei libri che ci arrivano portando su di sé la traccia delle letture che hanno preceduto la nostra e dietro di sé la traccia che hanno lasciato nella cultura o nelle culture che hanno attraversato
o più semplicemente nel linguaggio o nel costume), che definisce il Classico quando il suo concetto è condiviso.

Il punto tre, invece, mi sembra sia più vicino al "sentimento" di classico individuale che con tutte le altre definizioni possono avvicinarci al concetto universale di Classico. Ma la lettura è un "fatto umano" dalle varianti infinite a cui è quasi impossibile attribuire un indicatore oggettivo:

3. I classici sono libri che esercitano un'influenza particolare

sia quando s'impongono come indimenticabili, sia quando

si nascondono nelle pieghe della memoria

mimetizzandosi da inconscio collettivo o individuale
.

Poi ontinua "...le letture di gioventù possono essere poco proficue per impazienza, distrazione, inesperienza delle istruzioni per l'uso, inesperienza della vita.
Possono essere (magari nello stesso tempo) formative nel senso che danno una forma alle esperienze future, fornendo modelli, contenitori, termini di paragone, schemi di classificazione, scale di valori, paradigmi di bellezza: tutte cose che continuano a operare anche se del libro letto in gioventù ci si ricorda poco o nulla. Rileggendo il libro in età matura, accade di ritrovare queste costanti che ormai fanno parte dei nostri meccanismi interiori e di cui avevamo dimenticato l'origine. C'è una particolare forza dell'opera che riesce a farsi dimenticare in quanto tale, ma che lascia il suo seme. "

E' il mio caso. Tra l'altro, in questi mesi, mi trovo nelle condizioni di " Michel Butor*, [che] insegnando in America, stanco di sentirsi chiedere di Emile Zola che non aveva mai letto, si decise a leggere tutto il ciclo dei Rougon-Macquart. Scoperse che era tutto diverso da come credeva.

* Scopro chi fosse questo Carneade: https://it.wikipedia.org/wiki/Michel_...
;-)

Ricadendo nel punto 7: un classico da me non letto ma con tutti i requisiti del caso che leggendolo mi riporta a tutto ciò che fui e appresi e in più con la scoperta di qualcosa di unico.


message 6: by LaCitty, web jumper (last edited Oct 07, 2017 07:02AM) (new)

LaCitty | 9698 comments Mod
Epperò, però, ci sono alcuni classici che a me non dicono molto.
La coscienza di Zeno... ok la parte sul fumo, epica, ma tutto il resto???
Ma anche (e non so se lo vogliamo già definire classico o no) Sostiene Pereira. So che mi attirerò gli strali di molti, ma per me è stata una lettura faticosissima, salvata solo dal finale, ma se penso a cosa mi ha lasciato... boooo

Adesso mi nascondo, in attesa del lancio delle pietre!!! :)


Mariafrancesca di natura viperesca sta con gli ultimi della terra | 560 comments LaCitty wrote: "Epperò, però, ci sono alcuni classici che a me non dicono molto.
La coscienza di Zeno... ok la parte sul fumo, epica, ma tutto il resto???
Ma anche (e non so se lo vogliamo già definire classico o ..."


Tu, però, parli già di classico: dai per scontato che la Coscienza di Zeno lo si.

Per "Sostiene Pereira" il tuo dubbio è per me certezza.
Lo leggo che avevo girato la boa dei quaranta e era affidato solo alla mia lettura il suo essre Libro o librino. E, ancora me sessantenne, non lo definirei classico anhe se l'azzeccato titolo lo uso come modo di dire quando c'è il "sostiene".

Dico. Ho letto "Di notte sotto il Ponte di Pietra".
Fino a qualche mese fa non avevo letto niente di suo e forse ne avevo sentito il nome.
Eppure subito, e più che per il magnifico "Il cavaliere svedese", ho sentito di stare leggendo un classico: su quella srittura c'è depositata tutta la "grigia" polvere del tempo.
Perchè in questo caso, come al punto 6 di Calvino, Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire.

E soprattutto come da punto 13 È classico ciò che tende a relegare l'attualità al rango di rumore di fondo, ma nello stesso tempo di questo rumore di fondo non può fare a meno.


message 8: by LaCitty, web jumper (last edited Oct 07, 2017 12:47PM) (new)

LaCitty | 9698 comments Mod
Zeno non è un classico???

Mmm, e io che davo per scontato che tutto quello che ci tocca/toccava studiare a scuola lo fosse... :)))


message 9: by LauraT (last edited Oct 16, 2017 04:57AM) (new)

LauraT (laurata) | 1729 comments LaCitty wrote: "Zeno non è un classico???

Mmm, e io che davo per scontato che tutto quello che ci tocca/toccava studiare a scuola lo fosse... :)))"


LOL!!!
In effetti questa è una questione di lana caprina che credo non vedrà mai soluzione definitiva. Ci sono libri considerati classici una volta che, non solo non sono più letti ed apprezzati adesso, ma ai quali non daremmo un soldo bucato.
Per me - ma sottolineo PER ME - i classici sono libri che, benché scritti anni fa, almeno 50, ma di solito anche di più, continuano a dirmi qualche cosa. E non voglio dire che il messaggio che l'autore voleva veicolare è ancora attuale, ma che il libro in sè, per come è scritto, per la trama, l'ambientazione, i personaggi, mi dice qualcosa anche a prescindere da quello che voleva comunicare l'autore.
Faccio un esempio, di quello che tutto sommato riconosco essere un "classico minore" - ma che potrebbe essere esteso a moltissimi libri che ho visto qui citati, come tutti quelli di Trollope. Mi riferisco alla serie di The Complete Anne of Green Gables Boxed Set della L.M. Montgomery.
A parte la morale "buonista" che pervade tutti i libri e che, tutto sommato nella guisa che la Montgomery usa è almeno in parte condivisibile anche oggi, quello che tutti i libri mi comunicano è il profondo rispetto per il diverso, l'irrazionale, l'"outsider" che i "giusti" hanno. Il senso profondo della natura, il panteismo quasi che credo, vista l'estrazione "borghese" dell'autrice, assolutamente involontario, ma che oggi credo dovrebbe essere d'insegnamento per tutti noi, che il pianeta stiamo buttando alle ortiche. E l'ironia, la presenza di personaggi "secondari" che sottolineano aspetti magari minori ma che nel complesso ne fanno dei libri da leggere e rileggere senza mai sentirli datati.

Ecco, brodolosamente come mio solito, questo è il concetto di classico per me.


message 10: by Lalluz (new)

Lalluz | 300 comments non argomenterò a lungo su questo tema ma sono da sempre convinta che il classico sia il libro e non l'autore..


message 11: by Reynard (last edited Oct 18, 2017 07:44AM) (new)

Reynard @LaCitty, per le sfidine stagionali si ipotizzava nell'altra discussione di scegliere una lista di riferimento contenente un buon numero di "classici". Riporto il messaggio che ho scritto di là:

La categoria "classici", intesa in modo troppo permissivo, è un calderone di decine di migliaia di libri; fra l'altro (opinione personale) questo svilisce anche la categoria stessa.
Il modo secondo me migliore in assoluto per una sfidina come questa sarebbe proprio scegliere il libro da una lista (senza lamentarsi perché non c'è questo o quel libro). Una lista del genere è comunque soggettiva, ma almeno non è un calderone informe e non si demanda al giudice unico decidere cosa sia classico e cosa no.


Un certo numero di utenti hanno trovato l'idea interessante, pensi sia una strada percorribile?
Se dici di sì possiamo decidere tutti insieme la lista di riferimento.
Un esempio potrebbe essere questa listopia di Goodreads (ma possiamo scegliere qualsiasi altra lista, o unirne più di una):
https://www.goodreads.com/list/show/4...

Nel caso la ritenessi una strada interessante, ci impegneremo anche a tradurla in italiano per venire incontro a tutti.


message 12: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments @Reynard ti appoggio.


message 13: by LaCitty, web jumper (last edited Oct 18, 2017 11:26AM) (new)

LaCitty | 9698 comments Mod
@Reynard, c'è un modo per cercare un libro o un autore all'interno della lista?

Cmq sto dando un'occhiata ai libri della lista (la prima pagina) e ci sono dentro anche Memorie di una Geisha e Il cacciatore di aquiloni, belli, ma entrambi veramente troooppo recenti per essere definiti classici😨😨😨
Mannaggia, non se ne esce.


message 14: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments si potrebbero ordinare per autore una volta tradotti.


message 15: by Fabio (new)

Fabio (faponti) | 131 comments @Reynard ho visto ora i messaggi nel thread della sfidina - e relativo innalzamento della temperatura -.-"
Credo che avere una lista di riferimento sia un'ottima idea, appena avrò un pc sottomano darò un'occhiata pure io alle varie liste proposte. Probabilmente - ma dovrei controllare il funzionamento delle listopie - adattare e integrare qualcosa qui su GR potrebbe essere la soluzione migliore. [Basta che comprenda King, Dick, Asimov, Matheson e compagnia ;)]


message 16: by Reynard (last edited Oct 18, 2017 11:36AM) (new)

Reynard Evidentemente non mi sono spiegato bene. Riprovo.
Le liste che ho linkato erano a titolo di esempio, non concentratevi già ora per capire se quelle liste vanno bene.
Capiamo prima se l'idea della lista è buona.
Poi scegliamo la lista, tutti insieme. Dividiamo in due fasi altrimenti non ne usciamo :)


message 17: by Amaranta (last edited Oct 18, 2017 11:37AM) (new)

Amaranta | 4162 comments ok. lista si, imprescindibile.


message 18: by LaCitty, web jumper (last edited Oct 18, 2017 11:45AM) (new)

LaCitty | 9698 comments Mod
Fabio wrote: "@Basta che comprenda King, Dick, Asimov, Matheson e compagnia ;)"

Dick e Asimov sì, Matheson non so chi sia (io ignorante di brutto!), King confermo troppo recente. Ma poi sto King che avrà mai di così speciale??? ;-PPP
(Forse è ora di colmare anche questa lacuna letteraria, ma io sono una fifonaaa ^^')

Cmq, sulla lista ci possiamo ragionare certo!
Più che una listopia però farei un buon vecchio file Excel condiviso, più pratico da consultare!
È un lavorone, ma se non abbiamo fretta possiamo costruirla


message 19: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 2893 comments Parere personale: la discussione sui classici è ovviamente destinata a essere interminabile; l'idea della lista per la "sfidina" è una decisione che deve essere presa da LaCitty.
La sfidina è una sua creatura, in tutto e per tutto e credo che l'abbia modificata già tanto per fare piacere a noi sfidomani, a cominciare dai testi teatrali che all'inizio erano (quasi obbligatoriamente) presenti.
E nelle ultime due sfidine sono state proposte due "liste" da cui scegliere dei libri.
In sostanza, mi rimetto ai desideri e alle decisioni di LaCitty. compresa la decisione di decidere quale libro è un classico o meno; e se deciderai di elencare i classici in una lista, ci sarò comunque!
Per me la scelta è esclusivamente tua.

Va bene che l'ho chiamata la tua Creatura, ma non sentirti tanto Dr. Frankenstein (scritto giusto?)!!!


message 20: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 9698 comments Mod
Patty_pat wrote: "Va bene che l'ho chiamata la tua Creatura, ma non sentirti tanto Dr. Frankenstein."

Ah-ah, lo scienziato pazzo che è in me esulta ;-D


message 21: by Reynard (last edited Oct 18, 2017 12:07PM) (new)

Reynard LaCitty wrote: "...Cmq, sulla lista ci possiamo ragionare certo!
Più che una listopia però farei un buon vecchio file Excel condiviso, più pratico da consultare! È un lavorone, ma se non abbiamo fretta possiamo costruirla."


Ottimo! LaCitty, coordini tu? Altrimenti sentiamo se c'è qualcun altro che vuole fare da coordinatore, ma tu supervisioni tutto e hai sempre l'ultima parola, questo è ovvio!
Se nessuno si fa vivo, posso coordinare io (qualche idea di come procedere ce l'ho) ma non vorrei provocare, come ha scritto Fabio, innalzamenti della temperatura :)


message 22: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments Beh...stiamo andando incontro all'inverno... L'innalzamento della temperatura non puó che aiutare :DDD
Disponibile ad aiutare, tradurre liste o cosa preferite voi. :)


message 23: by Ale (new)

Ale | 2602 comments Io sono dell'idea di continuare a fare come abbiamo sempre fatto, ovvero affidandoci al buonsenso e in caso di dubbio a LaCitty.

Una soluzione un po' al cerchio un po' alla botte può essere: tutti i libri della lista X vanno bene, gli altro vanno sottoposti all'insindacabile giudizio della capa.

Poi se c'è da lavorare sulle liste, io do volentieri una mano.


message 24: by Fabio (last edited Oct 18, 2017 01:33PM) (new)

Fabio (faponti) | 131 comments @LaCitty occhio, che se King è escluso chiamo la donzella con la tutina gialla e la katana ;)

Siamo di fronte, a mio avviso, a due questioni distinte:

A) la categoria classico nelle sfidine, dove giustamente ogni potere decisionale è dato alla capa. Qui una lista di riferimento, aggiornata di volta in volta con le decisioni di LaCitty, rappresenta una comodità - anche se io, qui lo dico e qui lo nego, penso di essere troppo disorganizzato per seguire sfide del genere post autunno (anche perché odio incastrare i libri in più sfide, quindi accumulo. Poi trovo altro da leggere, quindi accumulo ancora di più)

B) l'opzione di costruire una lista - magari una listopia su GR - dei classici, in italiano, a prescindere dalla sfidina. Lavoro più di gruppo che altro, si potrebbe anche sfruttare la possibilità data di GR di effettuare sondaggi. Idea estemporanea: sondaggio settimanale per "riempire" la lista - magari non partendo da zero, ma da una lista esistente, onde evitare di esprimersi se Cime tempestose sia o meno un classico. Alla lunga avremmo una Lista dei classici secondo Colosseum. Volendo, si potrebbe procedere per generi, o periodi, ordinamento alfabetico del secondo nome dell'autore, casa editrice della traduzione norvegese... A pensarci bene, è qualcosa di simile a quanto hanno fatto per anni nei due gruppi ex-anobiani confluiti su GR in Pianobi, ma lì si guarda più alla qualità che alla classicità, probabilmente. Ripeto: idea improvvisata. Magari tra due ore mi sembrerà un'immensa stupidata (per non usare linguaggio tecnico ragionier-fantozziano)

[edit: essendo la capa un moderatore, potrebbe anche aggiungere libri allo scaffale del gruppo, con tag "classici" o simili]


message 25: by Reynard (last edited Oct 18, 2017 01:42PM) (new)

Reynard Con riferimento all'opzione B di Fabio, anche io pensavo di partire da una base di partenza precostituita, magari l'unione di due-tre liste ragionevoli trovate in rete.
Su quelle ciascuno può proporre aggiunte, che vengono tenute in una lista separata di "proposte". Quando una proposta è votata da 3 utenti (numero da definire) allora diventa un "classico" e spostata nella lista principale.
Questa la mia idea di massima spiegata in estrema sintesi. Ovviamente serve un certo coordinamento perché è facile perdersi pezzi (ma niente di troppo complicato se si procede in modo sistematico).

Poi ci possiamo dare, se la maggioranza è d'accordo, alcuni vincoli di base che tutti i libri devono rispettare (ad esempio, anno di pubblicazione antecedente al 19XX).


message 26: by Federica (new)

Federica | 2362 comments Mod
LaCitty wrote: "Dick e Asimov sì, Matheson non so chi sia (io ignorante di brutto!), King confermo troppo recente. Ma poi sto King che avrà mai di così speciale??? ;-PPP

description

;)


message 27: by Federica (new)

Federica | 2362 comments Mod
A quale scopo stilare una lista di opere e autori che riteniamo classici? Le votazioni, se non accompagnate dal confronto e dall'esposizione del proprio punto di vista, a cosa serviranno?
Non voglio smontarvi ma mi sfugge il senso del progetto. Decretare quali libri classificare come classici all'interno delle sfide?
Secondo me, la questione è irrisolvibile. Ci saranno sempre divergenze su un autore o un libro che non abbiamo preso in considerazione al momento di stilare questa ipotetica lista. Sarebbe più risolutorio, ma non certo più facile, stabilire cosa considerare classico piuttosto che buttare giù un elenco per forza di cose arbitrario e parziale.


message 28: by Amaranta (last edited Oct 18, 2017 11:56PM) (new)

Amaranta | 4162 comments Non credo che qualcuno abbia parlato della possibilità di eliminare il confronto sui libri nelle categorie. Allora passi affidarci ad un elenco esterno senza classifiche personali. Non va bene secondo me che non ci sia un criterio oggettivo di cosa si intenda per classico o meno. Posso non essere d'accordo a considerare King (esempio) fra i classici, ma se si apre la categoria ad altri allora sarebbe giusto ricomprendere anche lui, come classico del genere. E vedi bene che non va un discorso così. Bisogna sapere prima che quel libro va considerato un classico o no e non lasciarlo alla scelta arbitraria. Io la vedo così.


message 29: by Giulia (new)

Giulia Anna | 169 comments Ahhh.. ignoravo per mio difetto naturalmente questo fiume parallelo al parallelo. Bene. Ho saltato diversi passaggi ma ora, dopo aver letto tutti i post,concordo pienamente, se posso esprimere un modesto parere molto a latere nella discussione, con quanto conclude (?) almeno provvisoriamente federica. Le alternative opere interminabili in wuesa sede.


message 30: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments Posso sollevare due dubbi?
- Ha senso stilare una lista di classici se non si ha univocamente definito cos'è un classico?
- E' veramente umanamente possibile creare un elenco esaustivo di classici (a meno di non avere la pretesa si conoscere tutto lo scibile umano?) Quello che per me e altre 100 persone qua dentro può essere un libro sconosciuto, per altre 100000 nel mondo fuori può essere un'opera imprescindibile.


message 31: by Federica (new)

Federica | 2362 comments Mod
Amaranta wrote: "Non credo che qualcuno abbia parlato della possibilità di eliminare il confronto sui libri nelle categorie. Allora passi affidarci ad un elenco esterno senza classifiche personali. Non va bene seco..."

Stiamo dicendo la stessa cosa o non ci stiamo capendo.

I discorsi sono separati, per questo ho fatto due interventi, uno qui e uno lì.
La proposta- correggetemi se sbaglio- è quella di stilare una lista di libri e/o autori classici procedendo per proposte e votazioni integrando liste reperite online (arbitrarie pure quelle, no?).
Ed è un progetto che va al di là della sfidina autunnale, giusto?
La lista sarebbe inevitabilmente incompleta perché non possiamo passare in rassegna ogni autore e ogni libro; qualcosa resterà fuori e si ritornerà al punto di partenza quando quel libro o quell'autore verrà candidato da qualcuno come classico.
Piuttosto che partire dai singoli libri, suggerivo di provare a stabilire criteri che, all'occorrenza, potranno essere applicati come parametri di valutazione, con la consapevolezza però che anche questa soluzione è un compromesso che poggia su decisioni arbitrarie, preso al fine di dirimere l'annosa questione dei classici, e rispetto al quale ho molte riserve.
Temo che anche sui criteri si finirebbe con l'essere in disaccordo, ed è questo il motivo per il quale si è sempre deciso di lasciare pieno potere decisionale a chi gestisce la sfida. Ciò non toglie che possiamo discutere della presunta classicità di Tizio o Caio per il piacere del confronto e del dibattito. :)


message 32: by Federica (new)

Federica | 2362 comments Mod
Lelena wrote: "Posso sollevare due dubbi?
- Ha senso stilare una lista di classici se non si ha univocamente definito cos'è un classico?
- E' veramente umanamente possibile creare un elenco esaustivo di classici ..."


Ecco, hai espresso le mie stesse perplessità ma in modo più chiaro. :D


message 33: by Reynard (last edited Oct 19, 2017 02:11AM) (new)

Reynard Non si vuole creare un elenco esaustivo, né definire cos'è un classico. L'idea era creare una lista con un buon numero di titoli (qualche centinaio, non migliaia) che sono considerati classici da gran parte degli utenti che partecipano alla stesura della lista. La lista potrà poi essere usata, se LaCitty lo ritiene opportuno, per la sfidina.


message 34: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments Quindi senza dei criteri prestabiliti?
Se io e altre x persone riteniamo classico Novecento di Baricco (per fare un titolo di un libro noto, molto letto e amato in genere) viene inserito in lista?
E i titoli che restano fuori perché al momento della stesura non sono venuti in mente, con che criterio verranno giudicati se non ce n'è uno stabile?


message 35: by Reynard (new)

Reynard Rileggi il messaggio 25.


message 36: by Lelena (new)

Lelena | 3508 comments Ok a votazione su mero sentire


message 37: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments Non capisco che c'è di male nell'idea di creare una lista, soprattutto se tale lista non ha la pretesa di essere rigorosa e tanto meno esaustiva: resterà fuori qualche pezzo da novanta e ci rientrerà qualche imbrattacarte da quattro soldi, e allora? che male c'è? Nessuno è perfetto... per fortuna, aggiungo sempre io.
Un po' di leggerezza, suvvia :)

@Reynard. Io alla proposta della lista - se si farà - ci sto. Questa però non è la discussione adatta. Bisognerebbe aprirne una solo per la lista, in cui discutere, accapigliarci, fare pace e non dare fastidio a nessuno :)


message 38: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 9698 comments Mod
Io vivo questa cosa della lista dei classici come un divertissment.
Sono certa che non sia possibile farne una esaustiva e tanto meno definitiva, ma mi diverte l'idea di contribuire a creare un elenco del genere.
Mi chiedo e vi chiedo, apriamo una discussione (o un gruppo parallelo?) apposta per criteri, proposte, accapigliamenti vari, votazioni, ecc.?


message 39: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments @LaCitty, forse è meglio. :)


message 40: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments @LaCitty

sìsìsìsì, dai! non vedo l'ora di accapigliarmi con te :)))


message 41: by Fabio (last edited Oct 19, 2017 01:26PM) (new)

Fabio (faponti) | 131 comments Pensieri oziosi di una mente oziosa, da prendere con le pinze.
Edit: autocensurato, mi sono stancato da solo :)

@Federica in realtà la discussione l'avevo immaginata (ok, scriverlo avrebbe aiutato, ma per pigrizia mi son limitato a citare quanto fanno su pianobii). Tipo proposta-discussione-votazione. Senza la presuzione di stilare l'elenco universalmente valido dei classici della storia, ma come scusa per scoprire titoli sconosciuti o snobbati. Poi, e lo ripeto ogni due per tre, io sono quanto di più scostante e inaffidabile ci sia in circolazione. E pigro: propongo e vedo che succede, raramente intervengo. Vogliamo - a livello di gruppo - affrontare un'impresa folle e smisurata come quella a cui accenno? Sarebbe un arricchimento (naturalmente prima bisognerebbe accordarsi sulla definizione). Non vogliamo? Benissimo, ci si limiterà ai casi dubbi nelle singole sfide.

@amapolaTwiggy dovresti stilare una lista di classici della poesia for dummies, a prescindere da anno e popolarità - ok, più che classici sarebbero "must read", ma ci siam capiti. Magari aiuterebbe la conversione dei miscredenti ;)



message 42: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments Si, quelli della poesia li lasciamo ad @amapola. E' lei la guru qui :)


message 43: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments @Fabio - Innanzitutto se avessi voluto fare una cosa come quella di pianobi, beh mi sarei iscritta a pianobi ;)
In secondo luogo, chi avrebbe la presunzione di stilare l'elenco universalmente valido dei classici della storia? L'idea della lista non l'ho avuta io, ma mi è sembrata una bella idea da affrontare a cuor leggero e in allegria. Devo purtroppo prendere atto che non si può fare. Peccato.


message 44: by Fabio (new)

Fabio (faponti) | 131 comments amapola wrote: "@Fabio - Innanzitutto se avessi voluto fare una cosa come quella di pianobi, beh mi sarei iscritta a pianobi ;)
In secondo luogo, chi avrebbe la presunzione di stilare l'elenco universalmente valid..."


Niente, oggi (sic!) non riesco a spiegarmi in nessun modo. E non porterò più esempi o paragoni. Lasciamo perdere, qui mi si fraintende ;)

Poi, a ben vedere, di classici "classici" ne ho vagonate in arretrato, quindi...mi limiterò a seguire i ragionamenti e/o accapigliamenti altrui, si fanno comunque scoperte interessanti.


message 45: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments @Fabio. Non c'è bisogno di autocensure, se ho frainteso scusami :)


message 46: by Amaranta (new)

Amaranta | 4162 comments Nu nu...volemose tutti bbene... :)


message 47: by LaCitty, web jumper (new)

LaCitty | 9698 comments Mod
Vi segnalo che abbiamo iniziato la perigliosa impresa di costruire una lista di classici del gruppo. Trovate la discussione a questo link.
Sono ben accetti opinioni e suggerimenti!

http://www.goodreads.com/topic/show/1...


message 48: by amapola (new)

 amapola | 1669 comments Grazie, @LaCitty :)


back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.