Lo Scaffale Tematico discussion

note: This topic has been closed to new comments.
106 views
Archivio - L'Alfabeto dei Libri > L'Alfabeto 2017-2018 - Regolamento e Commenti

Comments Showing 1-50 of 520 (520 new)    post a comment »
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 10 11

message 1: by Nadia, Magister (last edited Oct 17, 2017 02:04AM) (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Questa è una challenge "contenitore", una collezione in ordine alfabetico di tutti gli autori e libri "usati" nelle altre challenge, GdL, ecc. a cui partecipate.

Gli alfabeti da completare possono essere uno, due, tre, quattro, secondo la vostra fantasia, e potete scegliere tra 12, 21 e/o 26 lettere.

Per autori/autrici valgono i cognomi.
Per i titoli non vale l'articolo iniziale.
Per i luoghi geografici vale l'ambientazione, se invece prendete in considerazione la nazionalità dell'autore/autrice, allora vale il cognome di questi ultimi.

Le raccolte di più autori valgono solo in alcuni casi (specificati nei topic degli alfabeti)

Per quanto riguarda la X, se non trovate NIENTE, allora deve comparire nel nome o nel cognome (autore, autrice, protagonista), in una parola del titolo, nel nome di un luogo geografico, a seconda dell'alfabeto scelto.

Le letture e la sequenza delle lettere è a vostra discrezione.
Un libro può soddisfare più alfabeti.

Le iscrizioni sono sempre aperte https://www.goodreads.com/topic/show/...

Gli alfabeti vanno aggiornati appena terminate le letture (facoltativo un commento)

Per qualsiasi cosa chiedete, nessuna domanda è stupida :)

Durata: dal 1 ottobre 2017 al 30 settembre 2018


N.B. Valgono i titoli letti dal momento dell'iscrizione.

BUON DIVERTIMENTO!


message 2: by Nadia, Magister (last edited Oct 17, 2017 02:15AM) (new)


message 3: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments Io inizierò la sfida domani 1 ottobre con Stoner di John Williams

A fine lettura indicherò gli alfabeti in cui inserire questo titolo ;-)


message 4: by Patty_pat (last edited Sep 30, 2017 08:22AM) (new)

Patty_pat | 804 comments Bene, allora rimando a domani l'inizio della lettura del mio libro: Eragon di Christopher Paolini che sicuramente entrerà in entrambi i miei alfabeti!


message 5: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments Oltre a Stoner inizio oggi anche Le notti di Salem e I miserabili

A lettura conclusa, vedremo dove collocarli


message 6: by Soraya (new)

Soraya (spnwholock) Ho finito Mio fratello rincorre i dinosauri di Giacomo Mazzariol. Aggiungo il titolo e il nome nelle mie liste :)


message 7: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Vale solo se l'hai iniziato stamattina, però! :)


message 8: by Soraya (new)

Soraya (spnwholock) Nadia wrote: "Vale solo se l'hai iniziato stamattina, però! :)"
L'ho iniziato stamani alle 7:30, ahaha :D


message 9: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Ah bene, pensavo alle 0:01... :D
Ok puoi inserirlo.


message 10: by Lilirose (new)

Lilirose | 1675 comments cavolo ero fuori per il week end ed ho perso l'inizio!

Comunque ieri ho cominciato A sangue freddo di Truman Capote


message 11: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments Ho finito Stoner di John Williams che colloco per la W nell'alfabeto degli autori stranieri, per la S nell'alfabeto dei protagonisti e per la M (Missouri) nell'alfabeto degli Stati del mondo.

William Stoner è nato in una piccola fattoria nel Missouri da genitori semplici e contadini, i quali puntavano sul figlio per continuare la loro attività e cercare di migliorarla. Ed è a questo scopo che gli suggeriscono gli studi universitari di Agraria. William è un bravo figlio, vuole accontentare i genitori ed è così che mette per la prima volta piede all'università nella città di Columbia.
L'università diventa ben presto il suo mondo, soprattutto nel momento in cui egli si rende conto che la sua passione è la letteratura.
Col tempo Stoner diventa lo stimato professor Stoner, ma la sua vita è divisa in due: la vita familiare e quella accademica.
Stoner non è un tipo che scalcia, questo non è nella propria indole, ma nella vita universitaria sa anche essere testardo ed ottenere ciò che vuole. Il disastro sta nella vita familiare...
Una moglie completamente fuori di testa a cui Stoner non sa, o non vuole, reagire, farà parte della sua vita per più di 40 anni mentre l'amore, quello vero, passerà fugacemente regalandogli i soli momenti di passione e felicità.
E alla fine arriva anche la decadenza fisica e poi la malattia con le ultime pagine che si leggono con le lacrime agli occhi.
Un libro meraviglioso che scava nel profondo la personalità e la vita di questo protagonista così attento ai propri principi...così infelice!


message 12: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments Inizio anche Che pasticcio, Bridget Jones!, penso che lo collocherò in 3 alfabeti. Sarò più precisa a fine lettura :-)


message 13: by Nadia, Magister (last edited Oct 09, 2017 11:23PM) (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Inizio Le notti di Salem di Stephen King e anch'io sarò più precisa a fine lettura :)

Mi faccio un promemoria (come sempre) su dove collocare questa lettura, altrimenti mi dimentico :D

Titolo: (Le) Notti di Salem
Autore: Stephen King
Geografia: Maine
Protagonista: Ben Mears
Genere: (?)


message 14: by Beatrice (new)

Beatrice (beasongbird) | 638 comments Ho iniziato Il seme del male, a fine lettura vedrò in che alfabeti collocarlo :)


message 15: by aithusa (last edited Oct 10, 2017 04:56AM) (new)

aithusa | 81 comments In questi primi giorni di ottobre ho letto La casa delle bambole e altri racconti di Katherine Mansfield, essendo una piccola raccolta di racconti l'ho inserito solo nell'Alfabeto degli autori/autrici e nell'Alfabeto dei titoli.

Questo libricino contiene soltanto alcuni dei più famosi racconti della Mansfield (La casa delle bambole, Felicità, Vento, Festa in giardino etc...). A parte un incontro non proprio felice nel periodo della scuola, non avevo mai letto nulla di questa autrice. Sono contenta di aver aspettato perché probabilmente non avrei saputo apprezzarla come deve. I racconti sono brevi ma essenziali e molto incisivi, bellissime le descrizioni, racconti che arrivano direttamente al cuore. Approfondirò sicuramente quest'autrice!

Adesso ho in lettura La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker


message 16: by Lilirose (last edited Oct 10, 2017 08:39AM) (new)

Lilirose | 1675 comments Ho completato A sangue freddo di Truman Capote

e posso piazzarlo alla C, per l'alfabeto autori / autrici
e alla A per i titoli

per il protagonista non me la sento di abbinare nessuno perchè non c'è un vero e proprio protagonista, peccato :(


Agosto2010 fermare l'esecuzione di Ahmadreza Djala | 460 comments Per ora mi iscrivo per l'alfabeto degli autori, una precedente sfida sul sito innominabile era rimasta a metà, spero che questa volta vada meglio.

La sfida inizia inizia il 01/10/2017, non ho trovato o mi è sfuggita la data di chiusura


message 18: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Dura un anno, quindi si concluderà il 30/09/2018. (Credo di averlo scritto da qualche parte... ora controllo)


message 19: by Anto_s1977 (last edited Oct 11, 2017 12:19PM) (new)

Anto_s1977 | 2761 comments finito Che pasticcio, Bridget Jones!, lo inserisco nell'alfabeto dei protagonisti per la J (Bridget Jones), in quello degli autori stranieri per la F (Helen Fielding) e in quello degli Stati del mondo per la I (Inghilterra)

COMMENTO:
Secondo capitolo della vita della donna più pasticciona che esista al mondo!
La storia inizia con la felice relazione tra Bridget e Mark, che aveva avuto inizio nel volume precedente. I due sono innamoratissimi e felicissimi, ma gli equivoci, gli ex spasimanti e i problemi più pazzeschi sono dietro l'angolo... Inizia il periodo di crisi e poi Mark, come da schema già impostato nel primo volume, corre in aiuto della nostra catastrofica protagonista!
Qualche altra scaramuccia...e ricomincia l'idillio.
Un po' scontato lo svolgersi degli avvenimenti, ma è anche uno di quei pochi libri che è riuscito a strapparmi qualche sonora risata, quindi...3 stelle meritate.


message 20: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments Mentre continuo la lettura di I Miserabili, La sposa di Damasco e Le notti di Salem, inizio anche La briscola in cinque

:-)


message 21: by Alicebv (new)

Alicebv | 146 comments Finito Il bambino scambiato di Kenzaburō Ōe

Un libro con una sua complessità..affronta tematiche importanti: la vita, la morte, l’anima, la fragilità umana, la perfezione e l’imperfezione, e soprattutto l’amicizia. Un’amicizia forte quella tra Goro e Kogito, un’amicizia che vuole andare oltre i confini della morte, e il Tagame è il mezzo per farlo..
Non si può dire che questo libro mi abbia lasciata indifferente, ma mi ha scatenato reazioni contrastanti: l’ho trovato a tratti coinvolgente, interessante, noioso, irritante..e nel complesso mi ha lasciato la sensazione che mi sia sfuggito qualcosa.. ..mi è piaciuto il modo in cui tutta la storia si dipana e piano piano i dettagli emergono..ho trovato interessanti le riflessioni sul “vacillare” e i punti in cui la dimensione onirica e quella reale si confondono, ma tutto questo Goro-centrismo e questo riconoscimento incondizionato della sua superiorità da parte delle persone a lui più vicine, soprattutto nella parte finale l’ho trovato davvero fastidioso..


message 22: by aithusa (new)

aithusa | 81 comments Ho finito La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker

La sera del 30 agosto del 1975 la cittadina di Aurora nel New Hampshire viene sconvolta da un fatto di cronaca, una ragazzina di appena 15 anni, Nola Kellergan, figlia del reverendo della città, scompare misteriosamente, mentre l'ultima persona a vederla viva, l'anziana Deborah Cooper, viene uccisa con un colpo di pistola nella sua casa. E' soltanto 33 anni dopo che viene ritrovato il cadavere di Nola, sepolto nel giardino dello scrittore Harry Quebert che viene arrestato immediatamente e accusato dell'omocidio della giovane. Marcus Goldman, scrittore anch'egli, suo ex alunno e soprattutto suo migliore amico, decide di traferirsi ad Aurora con l'intenzione di iniziare una sua personale indagine per poter arrivare alla verità e scagionare così il suo amico e mentore.
Nel complesso il libro non mi è dispiaciuto, i pareri sono diversi c'è chi lo ama e chi lo odia, io sono nel mezzo! L'ho trovato forse un po' troppo tirato per le lunghe, alcune cose sono superfle, ma nonostante la mole l'ho trovato scorrevole con una scrittura semplice e lineare, mi è piaciuta molto l'idea di utilizzare i flashback per la ricostruzione dei fatti e per poter arrivare pian piano alla verità. Purtroppo i personaggi non li ho trovati ben caratterizzati e nonostante la lettura sia stata piacevole, non credo mi rimarrà molto di questo libro.


message 23: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments Ho finito La briscola in cinque di Marco Malvaldi. Lo inserisco nell'alfabeto degli autori italiani per la M e in quello del protagonista per la V (Massimo Viviani)

Commento
Pineta è un piccolo paesino di provincia situato in Toscana, un piccolo paesino dove tutti si conoscono e sanno tutto di tutti. Il BarLume, gestito da Massimo Viviani, è il centro del pettegolezzo.
Ed il pettegolezzo è il passatempo di 4 arzilli vecchietti, soprattutto se in paese viene commesso un brutale omicidio e se il proprietario del bar in cui essi trascorrono gran parte delle ore ogni giorno, ha delle intuizioni notevoli sull'identità dell'assassino!
Un libro che gioca sull'ironia, sulla vita di paese e sulle deduzioni logiche e che si rivela, pertanto, interessante e divertente allo stesso tempo.


message 24: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments inizio Il bambino di Schindler, alla fine comunicherò gli inserimenti corretti


message 25: by Soraya (new)

Soraya (spnwholock) Ho finito Lo scontro finale (tutte le volte mi dimentico di scrivere un commento quando inizio i libri). Molto bello! :)
Lo aggiungo in entrambi gli alfabeti: alla S del titolo e alla R dell'autore


message 26: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments finito Il bambino di Schindler di Leon Leyson, lo inserisco nell'alfabeto dei protagonisti per la L (Leon Leyson), in quello degli autori stranieri per la L (Leon Leyson) e in quello degli Stati del mondo per la P (Polonia)

COMMENTO:
Questo è uno di quei libri che cominci a leggere e non smetti finché non arrivi all'ultima pagina.
Leib Lejzon è nato in Polonia in una famiglia modesta. Il capofamiglia, per assicurare a moglie e figli una vita dignitosa, si trasferisce a Cracovia e comincia a lavorare in una fabbrica. Quando è in grado di mantenere tutti, la famiglia Lejzon si ricongiunge.
Ma il 1939 si sta pericolosamente avvicinando e, all'invasione della Polonia da parte dei tedeschi, la vita del piccolo Leib e della sua famiglia cambia. Improvvisamente gli amici non sono più tali, viene costruito un ghetto in città in cui gli ebrei sono costretti a trasferirsi e a vivere ammassati in poco spazio, il cibo comincia a scarseggiare fin quasi a scomparire e solo chi ha un permesso di lavoro è parzialmente in salvo.
Il piccolo Leib viene separato dal padre e dai fratelli maggiori, ma per fortuna nel suo cammino e in quello della famiglia entra un personaggio, all'inizio considerato ambiguo: Oskar Schindler.
Tutta la famiglia finisce nella famosa Schindler's List e Leib è il più piccolo tra tutti i nomi che essa contiene.
Grazie a Schindler e a una buona dose di fortuna, Leib riuscirà a sopravvivere all'Olocausto e a rifarsi una vita negli Stati Uniti con il nome di Leon Leyson.
Molto bello, come tutti i libri che sono testimonianze dirette dei sopravvissuti all'Olocausto! Spesso mi sono ritrovata a leggere con le lacrime agli occhi e la voce rotta dall'emozione.


message 27: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments inizio La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth.
Poi vedo dove sistemarlo :-)


message 28: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Iniziato e finito in un batter di ciglia Un infausto inizio di Lemony Snicket, primo episodio della serie "Una serie di sfortunati eventi".
Si legge bene, scorrevole, nonostante non sia proprio una lettura allegra.


message 29: by Caterina (last edited Oct 15, 2017 06:45AM) (new)

Caterina | 968 comments Gli omicidi dello zodiaco
Avevo alte aspettative per questo libro, aspettative in parte disattese ma forse perché erano sbagliate. Un giallo giapponese non può essere uguale ad uno occidentale. Questo è un giallo basato su dialoghi lunghissimi e una quasi totale assenza di azione, per questa ragione non ha soddisfatto completamente i miei gusti. La trama presenta un intreccio complicato, superiore alle mie capacità di ragionamento, non sono arrivata nemmeno vicina alla soluzione del caso: la morte di pittore nel suo studio e dei successivi assassinii della sua seconda moglie, delle figlie e di due nipoti , che viene risolto da un astrologo e da un suo amico appassionato di gialli.
Vale per
S iniziale Autore Soji Shimada
G genere Giallo
G ambientazione Giappone
O titolo


message 30: by Caterina (last edited Oct 15, 2017 06:59AM) (new)

Caterina | 968 comments Ho iniziato a leggere Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, nell'intenzione di leggerlo velocemente, per passare ad altro , perché ho molte cose da leggere, molte sfide da portare avanti, ma questo mucchietto di pagine mi ha catturato, mi ha fermato, mi ha fatto pensare, e ora ho milioni di pensieri e parole che si affollano nella mia mente sulla nostra civiltà, sui libri, sulle persone che questi libri li hanno scritti, tramandati e letti, su questa catena di cui noi lettori siamo piccoli anelli, testimoni attorno ad un fuoco.
Posso solo dire leggetelo è bellissimo.

Vale per
B Iniziale Autore
F Titolo
D Genere distopico


message 31: by Caterina (new)

Caterina | 968 comments Via delle botteghe oscure di Patrick Modiano.

Il romanzo descrive la ricerca del proprio passato svolta da un uomo che ha perso la memoria, l’investigatore privato che tenta senza successo di aiutarlo lo prende in simpatia e gli chiede di lavorare nella sua agenzia. Quando l’investigatore si ritira, Guy, il protagonista tenta a sua volta di indagare. Descritto così il romanzo sembrerebbe un bel giallo ma non è questa l’intenzione dell’autore che collega i personaggi del suo romanzo come in un gioco che somiglia alla teoria dei sei gradi di separazione. L’auntore crea tanti collegamenti che non giungono mai ad una conclusione ma si perdono nella nebbia parigina, ognuno un mondo a se che continua al di fuori della narrazione.

Vale per
M Autore
F Ambientazione Francia
V Titolo


message 32: by Caterina (new)

Caterina | 968 comments L'amante di Marguerite Duras

L’autrice in questo romanzo descrive la propria adolescenza in Indocina, il suo amore proibito per un ricco rampollo cinese molto più vecchio di lei, allora quindicenne, e il suo difficile rapporto coi familiari. I suoi pensieri non hanno un filo logico e vengono scagliati come sassi nell’acqua, a creare onde di pensiero secondarie. Lo stile è senza dubbio affascinante ma difficile da seguire.

Vale per
D Autrice
V ambientazione odierno Vietnam
A genere Autobiografia
A Titolo


message 33: by Caterina (last edited Oct 15, 2017 07:18AM) (new)

Caterina | 968 comments Il cammeo di ossidiana di Virginia De Winter

In questo romanzo un giovanotto francese tenta di far luce sulle cause della morte della sorellastra, indagando conosce l’ex fidanzato. Insieme condurranno un indagine che coinvolgerà persino Dorian Grey. Una delicata storia d’amore M/M in salsa gotica nello stile un po’ prolisso di questa autrice.

Vale per
C Titolo
I Ambientazione Inghilterra
R genere Romance


message 34: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Prima di editare qualsiasi alfabeto, scrivete qui il libro che avete letto con un breve commento (facoltativo).
Capito @Maurisia? :)


message 35: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 804 comments ops...

ehm, ho finito il mio primo libro Eragon di Christopher Paolini che ho messo in lista nei titoli e negli autori...

Eragon di Christopher Paolini

Amo i draghi! E questo libro ha come protagonista un futuro cavaliere dei draghi e il suo drago, o, per meglio dire, la sua dragonessa: Eragon e Saphira.
Comincia tutto con una giornata di caccia nei monti impervi vicino al villaggio, durante la quale Eragon trova una pietra di colore blu, bellissima. Sicuro del suo valore (ma non sapeva ancora quanto!!!) Eragon la porta al villaggio per farla vedere da persone di fiducia, ma dal giorno cominciano ad accadere cose strane. Nel palmo della sua mano spunta un alone blu, doloroso all'inizio e poi sempre più luminoso. Energumeni strani arrivano al villaggio e fanno strane domande fino a uccidere lo zio con cui Eragon viveva. Un cantastorie del villaggio lo porta via dal villaggio e, sorpresa, la pietra non era una pietra bensì un uovo di drago. L'uovo si schiuderà e una splendida dragonessa Saphira crescerà con lui. In questo primo libro della quadrilogia Eragon comincerà a prendere possesso del suo drago, dei poteri magici a lei collegati, delle arti necessarie affinchè possa diventare un cavaliere e infine, dovrà combattere lunghe battaglie e fuggire da tutto ciò che conosce per compiere il suo destino.
Molto affascinante, semplice e al tempo stesso molto fantasioso, questo libro mi ha conquistato. Ma io"amo i draghi"!!!


message 36: by Caterina (new)

Caterina | 968 comments Io ho veramente odiato la voce che hanno dato al drago nel film!


message 37: by Patty_pat (new)

Patty_pat | 804 comments Non ho visto il film... Rimango con la mia fantasia


message 38: by Caterina (new)

Caterina | 968 comments Mi sembra un ottimo punto di vista 😁


message 39: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments Finito La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth. Lo inserisco solo nell'alfabeto degli autori stranieri per la R

Questo piccolo gioiellino di sole 73 pagine comprende 3 racconti di Joseph Roth.
Il primo racconta la vita di un "allievo modello", una persona che "ci sa fare" in qualsiasi occasione, che si conforma a ciò che la società si aspetta da lui, ma che per far ciò non esita ad usare gli altri.
Il secondo racconto descrive un mercante di coralli affascinato da questi animali marini e dal mare che li nasconde. E' un uomo onesto, un bravo ebreo, ma si fa tentare dai guadagni facili. Quando si rende conto di essere andato contro ai suoi principi, non trova altra soluzione che...il mare.
L'ultimo racconto è quello che dà il titolo alla raccolta e che viene considerato il testamento dell'autore. Esso racconta, infatti, della storia di un alcolizzato che si aggira per le strade di Parigi ricevendo molti "doni" inaspettati. Ma egli è un uomo d'onore e cerca più volte di saldare il proprio debito.
La particolarità che accomuna questi racconti è la tragica fine dei tre protagonisti che rende i racconti molto amari.


message 40: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments inizio Il suo nome è passione di Alawiya Sobh, come sempre decido dopo dove inserirlo


message 41: by Savasandir (new)

Savasandir  | 173 comments Ho finito Il Codice dei Re di Pierdomenico Baccalario, e lo inserisco nell'alfabeto del protagonista sotto la B, ecco il mio commento.

Un avvincente mistero librario che si dipana fra le vie ed i palazzi di Torino, fra luoghi sobri e mirabolanti (come la Corte dei Miracoli), in un continuo dialogo fra avvenimenti storici ed invenzione narrativa, anche grazie al sapiente uso di numerose citazioni letterarie, snocciolate qua e là come indizi. Un libro per bibliofili e scacchisti, una lettura piacevole con un finale non scontato.


message 42: by Sara (new)

Sara (sarapavan) | 102 comments Iniziato oggi Viaggio al centro della terrae lo inserisco nell'alfabeto dei titoli. Sono solo ai primi capitoli ma già ne sono rimasta affascinata. Non riesco proprio a non figurarmi il professor Otto Lidenbrock nelle vesti di Christopher Lloyd. Sarà un caso che nel film "Ritorno al futuro" lui fosse proprio Doc e il suo personaggio avesse molte somiglianze con quello del professore?! :)


message 43: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Vi ricordo che gli Alfabeti vanno aggiornati alla fine della lettura!
:)


message 44: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
@Anto_s1977
"La leggenda del santo bevitore" non è anche un film?


message 45: by Maurisia (new)

Maurisia | 1051 comments @Nadia scusami, hai fatto bene a riprendermi, mi sa che mi è sfuggito questo passaggio, anche se ho il dubbio di averlo scritto in qualche altro gruppo 😱
Rimedio subito.

Il sopravvissuto di Antonio scurati per alfabeto dei titoli e degli autori. Mi aspettavo qualcosa di più pensavo fosse più un giallo invece non hanno nemmeno cercato di capire dov'era andato il colpevole, praticamente tutto si è svolto nella testa del sopravvissuto quello che lui pensava....

Le notti di Salem di Stephen King per alfabeto dei titoli e degli autori. Sono partita un po' lenta, ma poi mi sono rifatta e non riuscivo più a smettere di leggere, è stata una sorpresa perché non mi aspettavo che scrivesse sui vampiri, ma come sempre lui sa coinvolgerti in quello che scrive. Lo adoro.


message 46: by Sara (new)

Sara (sarapavan) | 102 comments @Nadia: corretta la mia lista...che è vuota, vuota! :)
Ero convinta si dovesse inserire subito, ma faccio troppe sfide e mi sa che mi sono confusa! :)


message 47: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Meno male che c'è chi veglia su di voi! :D


message 48: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments Non lo so @Nadia, non sono molto ferrata in tema di film


message 49: by Nadia, Magister (new)

Nadia | 12598 comments Mod
Anto_s1977 wrote: "Non lo so @Nadia, non sono molto ferrata in tema di film"

Ho controllato. Dal libro ne hanno tratto un film, del 1988 con la regia di Ermanno Olmi. Ha vinto un sacco di premi cinematografici.
Quindi lo puoi inserire nell'Alfabeto dei film :)


message 50: by Anto_s1977 (new)

Anto_s1977 | 2761 comments mica mi ricordavo dell'alfabeto dei film! Sono da ricovero. :-D Grazie @Nadia


« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 10 11
back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.