Goodreads Italia discussion

177 views
Giochi & Sfide > La parola del mese: luglio 2017

Comments (showing 1-39 of 39) (39 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Moloch (new)

Moloch | 4410 comments Mod
Ogni mese verrà scelta una parola: chi partecipa a questa "sfida" dovrà leggere almeno un libro che la contenga nel titolo.

Es.: CANE
Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
Cane mangia cane
Cuore di cane
ecc.

Ovviamente vanno bene anche le stesse parole ma tradotte in lingue diverse o al singolare/plurale, maschile/femminile, ecc.

Verso l'inizio del mese fra i partecipanti verrà estratto a sorte il nome di chi sceglierà la parola successiva. Per far scegliere un po' tutti, partecipano all'estrazione solo gli utenti che ancora non hanno mai scelto.

Chiaramente, cerchiamo di non scegliere parole troppo astruse, per non rendere "impossibile" la ricerca e il reperimento del libro, o parole già scelte (la lista delle parole già usate è in fondo al post).

La parola di luglio (scelta da Mar) è: ALTROVE

Anche stavolta ci sono possibilità davvero per tutti i gusti. Alcuni esempi?

Baci scagliati altrove by Sandro Veronesi Né qui né altrove una notte a Bari by Gianrico Carofiglio Vivere altrove by Marisa Fenoglio L'anima altrove by Anna Maria Mori Un giorno, altrove by Federico Roncoroni La vita è altrove by Milan Kundera

Parole già usate (in ord. alfabetico): ACQUA (Barbara V., feb. 2015), AMICO (☆Roberta☆, gen. 2014), AMORE (Ingrid, mar. 2016), ARIA (Klara, dic. 2015), BAMBINO (Anna [Floanne], mag. 2014), BARCA (Andrew, nov. 2014), BOSCO (Roberta, feb. 2013), BUGIARDO (Elena, mar. 2014), BUIO (Gaetano, nov. 2015), CASA (Elisa, mar. 2013), CASTELLO (Stefano, apr. 2017), CITTÀ (Yukino, mag. 2016), CUORE (Veronica, giu. 2016), DANNATI (Nunzia, gen. 2017), DELITTO (Diabolika, ago. 2015), DESERTO (Andrew, ago. 2014), DESTINO (Je, mar. 2017), DIARIO (Sara, feb. 2016), DIVERSO (Leady, apr. 2014), DONNA (Roberta - ロバータ, apr. 2013), FIGLIO (Lu, gen. 2016), FINE (Erika, dic. 2014), FUOCO (Rowizyx, set. 2016), GIORNO (nov. 2012), ISOLA (Moloch, sett. 2012), LETTERA (Eleonora, mag. 2015), LIBRO (Silviia, lug. 2014), LUCE (Alessandro, dic. 2016), LUNA (Andrew, ott. 2013), LUPO (Rowizyx, ott. 2014), MAESTRO (Bruna, ott. 2015), MARE (Rosanna, apr. 2015), MASCHERA (Klara, set. 2014), MISTER (Anastasia, ott. 2012), MONDO (Caraliotiscrivo, giu. 2013), NOTTE (Ylyth, ott. 2016), NUMERO (Mirrordance, giu. 2014), OCCHIO (Giulia, gen. 2013), OCEANO (Simona, giu. 2017), PAURA (Emma, nov. 2016), PERDUTO (Lilirose, feb. 2017), PICCOLO (Giorgia, mar. 2015), PIOGGIA (Feseven, giu. 2016), RAGAZZ* (Nazzarena, ago. 2016), ROSSO (Stefania, set. 2013), SABBIA (Antonio, ago. 2013), SCARLATTO (Je, dic. 2013), SEGRETO (Teresa, apr. 2016), SOGNO (Fran, giu. 2015), STELLA (Micol, lug. 2013), STREGA (Rolly, lug. 2015), TEMPO (Mirrordance, mag. 2017), TERRA (Giordk, gen. 2015), ULTIMO (Phuong, nov. 2013), VERITÀ (Corinna, set. 2015), VIAGGIO (Kua, feb. 2014), VITA (dic. 2012), VOCE (Paola, mag. 2013)


message 2: by Moloch (new)

Moloch | 4410 comments Mod
Visto che arrivano utenti nuovi e che talvolta vengono chieste alcune informazioni su questo gioco, aggiungo questo post di chiarimenti.

La "parola del mese" è un gioco, più che una sfida. Le regole sono poche e semplici: un utente estratto a caso sceglie una parola (non scelta in precedenza e possibilmente comune) e chi vuole partecipare legge un libro che la contiene nel titolo. Fra i partecipanti del mese precedente (che hanno finito il libro entro il mese) viene scelto il prossimo che proporrà la parola per il mese successivo: se c'è qualcuno che non è ancora mai stato estratto, ha la "precedenza" (abbiamo optato per questo sistema perché tocchi un po' a tutti).

La scelta del libro è libera: c'è chi usa questo gioco per smaltire la lista dei to-read pescando fra i tanti i libri che casualmente contengono la parola, e chi invece si butta su libri sconosciuti e interessanti scoperti proprio grazie alla parola del mese. Entrambe le interpretazioni, ovviamente, vanno bene: l'importante è leggere e divertirsi.

Non ci sono squadre e non ci sono punti. Non è necessario "iscriversi" e non bisogna partecipare tutti i mesi (se si salta un mese non si è eliminati). Finendo il libro entro il mese in corso si può partecipare alla successiva estrazione, ma se non si riesce non si è eliminati dal gioco (non è una gara).
È utile (per me) se segnalate con un post nella discussione quando avete letto e finito il libro. Non è obbligatorio mettere anche un commento, ma è gradito. Naturalmente se li conoscete potete segnalare qui agli altri libri che vi sentite di consigliare con la parola del mese nel titolo.

L'estrazione dell'utente che sceglierà la parola viene fatta in genere nella prima metà del mese precedente (ad es. a inizio giugno si estrae, fra chi ha partecipato a maggio, il nome di chi sceglie la parola di luglio): questo perché ci sia un po' di tempo per pensare la parola, che può essere comunicata direttamente qui dall'utente "vincitore" in genere nella seconda metà del mese, non proprio agli ultimi giorni così tutti hanno il tempo di scegliere e trovare i libri.

Buon divertimento!


message 3: by Stefano (new)

Stefano Amadei | 194 comments Sono oltre metà di Baci scagliati altrove e sono abbastanza deluso: nel primo racconto ci sono 3 (tre) punti il secondo racconto è veramente banale con gli altri iniziamo a ragionare. Profezia, che dovrebbe essere il più riuscito, mi ha lasciato perplesso, di un altro non ho capito il senso... Vedremo per adesso **


message 4: by Stefano (new)

Stefano Amadei | 194 comments Finito oggi: non ne vale la pena! C'erano anche due racconti pruriginosi ma per lo più a mio parere non si tratta di racconti ma più di aneddoti senza né capo né coda.
Ci sono poi errori madornali come concetti ripetuti identici nella stessa pagina.
Altra cosa: c'è un erroraccio di editing! "Tolse la bocca dalla bocca e la avvolse nella carta argentata..."
Doveva essere l'inizio della parte erotica... Sigh!
Conclude il libro un racconto di Wallace, ovviamente il migliore del libro ma per il quale Veronesi non ha alcun merito. Si salva solo Una telefonata dal cielo ma uno su quattordici non è abbastanza.
In definitiva un libro da evitare.


message 5: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 4678 comments Mod
Non posso dire di aver partecipato, ma almeno mi avete spronato a leggere Elsewhere di Blatty. Purtroppo non l'ho trovato in inglese e in italiano il titolo è stato cambiato, come accade fin troppo spesso, Si tratta di una versione abbastanza veloce ed abbastanza scontata sul tema della casa infestata. Certo che quando uno scrive un libro come L'esorcista ogni altro scritto difficilmente regge al paragone.


message 6: by Stefano (new)

Stefano Amadei | 194 comments Viste le ferie secondo voi sarebbe possibile avere la parola di Agosto entro settimana prossima così facciamo in tempo a procurarci II libri nonostante le chiusure delle biblioteche e quel che è peggio dell'interprestito


message 7: by Moloch (new)

Moloch | 4410 comments Mod
Bene, allora faccio l'estrazione tra i partecipanti di giugno, che erano:

Stefano
Anna [Floanne]
Gaetano
Je
Diabolika
Simona
Bi *
Mirrordance
Barbara
Sahara *
Ingrid

Solo Bi e Sahara non avevano mai scelto, per cui l'estrazione sarà tra loro 2


message 8: by Moloch (new)

Moloch | 4410 comments Mod
La "vincitrice" è

BI

Superlavoro in questi ultimi 2 mesi :-)


message 9: by Bi (new)

Bi | 361 comments Oh mamma... prima il tema, ora la parola. PANICO!!!

Ci penso un attimo perché qualche idea ce l'avrei ma devo:
- controllare che non siano parole già scelte
- controllare se ci siano in effetti abbastanza titoli
- controllare anche tutta la roba che ho da leggere così magari faccio fuori un libro in più della lista infinita (e unisco l'utile al "divertevole" XD)

Ci penso un po' e vi dico.


message 10: by Stefano (new)

Stefano Amadei | 194 comments Usa Panico allora! ;-)


message 11: by Moloch (new)

Moloch | 4410 comments Mod
La lista delle parole scelte è in cima, se ti può servire.

Aaah, io ne ho un sacco in serbo ma non esco mai!! :-D


message 12: by Bi (new)

Bi | 361 comments No, panico no altrimenti ci sono solo thriller e non leggo niente XD (i thriller mi annoiano. Sono strana, lo so.)

Sto facendo una piccola ricerca di titoli... avevo 5 parole, 3 le ho escluse perché o c'erano pochi titoli o erano libri troppo "femminili" e avrei messo in difficoltà i maschietti o, per una parola in particolare, ci sono titoli che hanno la parola nel titolo inglese ma non in quello italiano e la cosa mi crea qualche problema.
Mi restano 2 parole... uhm... ci penso altri 10 minuti vorrei creare più scelte per far partecipare più gente.


message 13: by Bi (new)

Bi | 361 comments Ok, non ci penso più, deciso.
Questa parola è qualcosa che noi tutti amiamo (ne sono sicura!) o di cui almeno abbiamo bisogno... io non potrei vivere senza e quando ho dovuto farne a meno ho mostrato segni di squilibrio XD

La parola del mese di agosto è... *rullo di tamburi*
CAFFÈ

Ecco qualche titolo:
La piramide del caffè by Nicola Lecca Caffè amaro by Simonetta Agnello Hornby Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop by Fannie Flagg La lunga oscura pausa caffè dell'anima (Dirk Gently, #2) by Douglas Adams Il caffè dei miracoli by Franco Di Mare Pausa caffè by Giorgio Falco Caffè Babilonia by Marsha Mehran

Ci sono tantissimi titoli, spero partecipiate in tanti!!!


message 14: by Moloch (last edited Jul 08, 2017 03:11AM) (new)

Moloch | 4410 comments Mod
Ok, va bene anche nei prossimi giorni, non deve essere proprio questione di ore

edit: ops, avevo scritto senza vedere che avevi già deciso


message 15: by Moloch (new)

Moloch | 4410 comments Mod
Bi wrote: "Ok, non ci penso più, deciso.Questa parola è qualcosa che noi tutti amiamo (ne sono sicura!) o di cui almeno abbiamo bisogno... io non potrei vivere senza e quando ho dovuto farne a meno ho mostrato s..."

Il profumo del caffè può essere una lettura gradevole


message 16: by Bi (last edited Jul 08, 2017 03:32AM) (new)

Bi | 361 comments Ci sono tanti titoli, ne ho messo qualcuno a caso ma non ne ho letto nessuno (non credo anzi di aver mai letto qualcosa che abbia nel titolo la parola caffè per quanto scorra nelle mie vene al posto del sangue...)
Avevo intenzione di leggere "Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop" ma anche "Caffè Babilonia"... però boh, ho in ebook anche altri 3 titoli e magari cambio idea!

EDIT: facendo la ricerca ho trovato anche Caffè by Michelangelo Pagliarini e mi sembra interessante...


message 17: by Mar (last edited Jul 30, 2017 12:49PM) (new)

Mar Gherita | 121 comments Finalmente ho iniziato Baci scagliati altrove di Veronesi.

A me piace. "Profezia" L ho trovato molto vero. Su La lettura della scorsa settimana avevo letto il racconto che può essere considerato il prequel di questo. Ed entrambi mi hanno emozionato.
È vero che ci sono solo tre, dico tre punti in tutto il racconto. È una scelta stilistica che apprezzo. Il contesto è così concitato e incatenato che non si può che vivere e leggere con il fiati sospeso


message 18: by Giulia (new)

Giulia Guzzardi (socialgi) | 91 comments Qualche tempo fa mi segnalarono Il primo caffè del mattino. Non lo lessi perché credo faccia parte di un genere che non apprezzo particolarmente, ma magari c'è qualcuno a cui potrebbe piacere! ;)


message 19: by Barbara (new)

Barbara Valotto | 76 comments per questo mese leggerò BENVENUTI AD ALTROVE che mi è appena stato consegnato :-)
per il caffè di agosto, ci penserò dopo la lettura del mese!
buona lettura a tutti


message 20: by Bi (new)

Bi | 361 comments Anche io come avevo preannunciato ho scelto BENVENUTI AD ALTROVE (avuto in scambio) e l'ho cominciato stanotte. Ho letto poco ma mi sta sembrando strano... boh, vedremo!


message 21: by Stefano (new)

Stefano Amadei | 194 comments Credo che leggerò Matematica in pausa caffè ma non sono ancora sicuro, magari va a finire come per il Dr. Dolittle...


message 22: by Bi (new)

Bi | 361 comments Ho finito BENVENUTI AD ALTROVE: 2*

Sono molto infantile, mi sento una ragazzina e adoro libri per bambini/ragazzi... questo è più per adolescenti e già lo tollero meno perché:
1. Non ho più l'età
2. Non sono il tipo "sole, cuore e amore". Non lo ero neanche da ragazzina
3. C'è una grossa differenza tra i libri per bambini/ragazzi e quelli per adolescenti perché, mentre nei primi c'è sempre un po' di avventura, magia, innocenza anche, nei secondi si scade sempre nel banale.

È uno di quei libri che in versione film sarebbe perfetto per Disney Channel, magari avrebbe anche più successo! Mi dispiace perché comunque un suo perché poteva pure averlo, l'argomento è "particolare" e poteva essere trattato diversamente. In generale la storia è pure bellina, però ci sono tante cose che non mi convincono, è scritto pure in modo abbastanza... "stupido"? Non so... non è scritto proprio benissimo; è scorrevole ma sembra scritto "semplice" per essere compreso dai giovanissimi nonostante sia rivolto ad un pubblico di qualche anno più grande. Però peccato! L'argomento, trattato diversamente, sarebbe stato interessante.


message 23: by Tatiana (new)

Tatiana | 106 comments Questa volta parteciperò anche io, quando aprite il topic di Agosto ? Dato che sarà in ferie, potrò leggere tantissimo e Caffè amaro è nella mia lista da tempo !


message 24: by Bi (new)

Bi | 361 comments @Tatiana: il topic di agosto si apre ad agosto :D questa volta ci siamo portati avanti con la scelta in modo da avere il tempo di procurarsi il libro tenendo conto delle chiusure di biblioteche e negozi per le ferie :) per il tema invece mi sa che dobbiamo aspettare anche perché c'è chi non ha ancora iniziato a leggere il libro (io stessa ho appena cominciato! Sto partecipando a tutto, impazzirò XD)


message 25: by Gaetano (new)

Gaetano (gaetanolau) | 921 comments Dopo molta indecisione, leggerò Vivere altrove di Marisa Fenoglio.


message 26: by Barbara (new)

Barbara Valotto | 76 comments Ho terminato "benvenuti ad altrove" e devo ammettere che se non fosse stato per la parola del mese non avrei mai fatto la scelta di un libro di questo genere. Invece questo libro mi ha catturato sin dall'inizio! Mi è piaciuto per la leggerezza e la poesia con cui è narrato, una "favola" che mi ha conquistata!! Grazie MAR!!!


message 27: by Mar (new)

Mar Gherita | 121 comments Bene benissimo Barbara sono contenta!
Con questa parola si rischia un po'.


message 28: by Ingrid (new)

Ingrid | 96 comments Io leggerò per il mese di agosto La piramide del caffè che ho sul kindle da tempo!!!


message 29: by Diabolika (new)

Diabolika | 1333 comments Come altri del gruppo, ho letto Elsewhere.

Pur non trattandosi di alta letteratura, è una bella favola (con una idea anche originale), si legge bene (in originale), la protagonista è divertente e tutti gli altri personaggi sono simpatici e funzionali alla trama.

Quando lo avevo scelto per la parola del mese, non sapevo che era classificato come "Young Adult" (che è generalmente fuori dai miei generi preferiti, anche perchè non ho più l'età), ma, nonostante questo, è stata una lettura piacevole. Se non altro mi ha aiutato a riconciliarmi con l'idea della mia dipartita ;-)

Valutazione : 3***


message 30: by Mar (new)

Mar Gherita | 121 comments YA, una volta ogni tanto, una boccata d' aria fresca


message 31: by Simona (new)

Simona Fedele | 432 comments Mi sa che leggerò anch'io "La Piramide del Caffè", mentre aggiugno ai titoli già consigliati anche questo, che ho letto un paio di anni fa: Reykjavík Café di Solveig Jonsdottir


message 32: by Simona (new)

Simona Fedele | 432 comments Iniziato ieri Un mondo altrove. Ho letto le prime 50 pagine e devo dire che mi sta piacendo.


message 33: by Je (new)

Je | 241 comments Io sto leggendo Altrove, forse. Per ora mi sembra un gioiellino.


message 34: by Gaetano (new)

Gaetano (gaetanolau) | 921 comments Come annunciato ho letto Vivere altrove di Marisa Fenoglio.

Libro interessante con qualche momento noioso ed un finale un po' approssimato.

Le mie impressioni al link seguente:
https://www.goodreads.com/review/show...


message 35: by Mar (new)

Mar Gherita | 121 comments Baci scagliati altrove
che dire? mi aspettavo di più.

Forse la chiave di lettura sta nel contrasto tra la cifra dei racconti di Veronesi e quello inserito a fine libro di D.F.Wallace:
disorientamento italiano vs disgregazione americana. Preferisco il primo.

Alcune cose mi sono piaciute. "Profezia" su tutte, per la quota di verità che contiene, e per il taglio che è stato dato. "La furia dell'agnello" perché mi angoscia. "La scarpa" perché si guarda se se stessi da un altro punto di vista, e forse è questo l'Altrove dei racconti. Non sempre siamo qui, spesso siamo altrove, e da dove siamo ogni tanto vediamo noi stessi, e ci vediamo bene. Peccato che non sappiamo fare altro che guardare. Boh, chissà se è così.

Alcuni passaggi, alcuni tratti mi sono sembrati dejà vu. Forse sono stati ripresi nei romanzi successivi. Non si fa.

Fine.


message 36: by Simona (last edited Aug 02, 2017 01:11AM) (new)

Simona Fedele | 432 comments Ho terminato Un mondo altrove e confermo 5 stelle. Anzi se ce ne fossero state di più, gliele avrei assegnate tutte!
Magnifico. E' stato bellissimo conoscere il personaggio (fittizio) di Harrison William Shepherd. E' stato bellissimo e triste accompagnarlo durante la sua vita solitaria ma ricca di parole e di bellezza.


message 37: by Mirrordance (last edited Aug 03, 2017 06:17AM) (new)

Mirrordance | 103 comments Dimenticato di aggiornare. Finito Drinking Coffee Elsewhere. La parola del mese è spesso uno stimolo a provare itinerari di lettura nuova.
Siamo negli Stati Uniti, un'autrice afro-americana relativamente giovane. Un mondo distante, e più lontano ancora quando visto attraverso gli occhi di una donna afro americana. Sebbene non ami i raccontii come genere letterario il libro è stata una gradevole sorpresa. P.S ovviamente questo libro è "giocato" sulla parola "altrove" che non mi aveva ispirato particolarmente... per il caffè è più semplice!!
;)


message 38: by Mar (new)

Mar Gherita | 121 comments ;-)


message 39: by Je (new)

Je | 241 comments Io ho finito ieri Altrove, forse, anche se non incontra pienamente i miei gusti è sicuramente un gioiellino della narrazione, tecnicamente molto riuscito. La sensazione è quella di entrare nella piccola realtà del kibbutz e per un breve periodo far parte della vita di quella piccola comunità. Il finale è come quelli che piacciono a me: prevedibili e melensi.


back to top