Goodreads Italia discussion

226 views
Discussioni sui Libri > Cosa state leggendo ora? Luglio 2017

Comments (showing 1-50 of 146) (146 new)    post a comment »
« previous 1 3

message 1: by Moloch (new)

Moloch | 4533 comments Mod
Aperti i nuovi topic del mese :-)


message 2: by Bi (new)

Bi | 377 comments Ho iniziato due giorni fa Big Fish sperando di finirlo subito (anche se volevo leggerlo a luglio) in modo da potermi dedicare a tutte le altre letture del mese.
Il libro in sé è scorrevole e a me sta piacendo (forse per la mia tendenza a tenere ben separati libri e film e comprendendo le motivazioni da entrambe le parti).
Fino ad ora quello che ho capito è che l'autore ha creato un personaggio da cui Tim Burton ha semplicemente preso spunto per un suo film, esagerando tutto e inserendo quegli elementi tipici del suo cinema oltre a qualcosa di autobiografico (ho letto che quando ha girato il film stava attraversando un momento particolare avendo perso entrambi i genitori nell'arco di 2-3 anni ed essendo diventato padre per la prima volta... e visto che il libro parla di un uomo straordinario ed esagerato e del suo rapporto con il figlio/narratore, credo proprio che il regista abbia voluto metterci tanto di sé volendo dedicare il suo film ai genitori ma anche al figlio! Proprio per questo è tanto diverso dal libro).
Insomma, al momento non ci sto trovando niente di malvagio, è chiaro che non mi aspettavo certo la storia precisa del film altrimenti non lo avrei neanche letto (che noia quando sono identici!) quindi mi piace rendermi bene conto dei due diversi approcci visto che il cinema è stato il mio campo di studi e la cosa mi interessa molto :)


Marina (Sonnenbarke) (Sonnenbarke) | 1158 comments Ho iniziato stamattina 1984, una rilettura, ma stavolta in lingua originale.


message 4: by Gaetano (new)

Gaetano (gaetanolau) | 933 comments Ho iniziato I fratelli Karamazov per il GdXL e Buona Apocalisse a tutti! per il GdL di narrativa.

Due letture ben diverse direi!


message 5: by Bruna (new)

Bruna (BrunaCD) | 3038 comments Ho letto 18 canti di libertà, una breve raccolta di liriche di Majakovskij. Nel frattempo continuo I fratelli Karamazov, ma lentamente perché i caratteri tipografici sono piccoli e la mia vista sta peggiorando.


message 6: by Mr Dee (new)

Mr Dee | 48 comments Terminato oggi Il suggeritore: continuerò sicuramente a leggere Carrisi.
Ora cambio proprio genere e mi sposto su Il mio splendido migliore amico - Tra le braccia di Morfeo - Il segreto della Regina Rossa.


message 7: by Tatiana (new)

Tatiana | 106 comments Ho finito oggi il mio primo Vasquez Montalban I mari del Sud e ora torno a lidi per me più familiari con Hilary Mantel Al di là del nero


message 8: by Bi (new)

Bi | 377 comments Ho finito Big Fish<\b> (che finisce tra i miei preferiti. Ho amato il film e ho amato anche il libro) e adesso non so cosa leggere... nel senso che avrei un sacco da leggere ma non so COSA!
Per la parola del mese momentaneamente passo (non ho ancora ricevuto il libro, l'ho chiesto in scambio ma abbiamo scambiato pochi giorni fa), per il tema (il circo) non ho ancora deciso cosa leggere (e menomale che il tema l'ho scelto io 😂), quindi le possibilità sono 3:
1. decido il libro da leggere per il tema del mese
2. mi dedico al GdL di narrativa
3. leggo The Help<\b> per una challenge (a tema) per un altro gruppo (visto che volevo leggerlo da tempo.

Cosa leggo????? 😱😱😱



message 9: by Diabolika (new)

Diabolika | 1351 comments Sto leggendo Buona Apocalisse a tutti!, per il GdL del mese.


message 10: by Bi (new)

Bi | 377 comments Alloraaa... mi sono decisa: leggerò The Help alternandolo ai Sonetti di Shakespeare.


message 11: by Diletta (new)

Diletta | 7 comments Io sto leggendo Il maestro della notte, e ne approfitto per ringraziare la persona che l'ha proposto per il GdL, anche se poi non è stato scelto. Mi ha incuriosito, l'ho cominciato e sono felice di averlo fatto. Grazie ancora!


message 12: by Ubik (new)

Ubik 2.0 | 71 comments Ho letto Annientamento di Jeff Vandermeer, un romanzo (di SF, genere che boicottavo da anni...) molto superiore alle critiche eccessive che ha ricevuto
:-)


message 13: by Diana (new)

Diana L. | 84 comments Diletta wrote: "Io sto leggendo Il maestro della notte, e ne approfitto per ringraziare la persona che l'ha proposto per il GdL, anche se poi non è stato scelto. Mi ha incuriosito, l'ho cominciato e..."

Diletta! Grazie a te! Allora, mi aspetto un giudizio e/o una recensione a riguardo. Quando scoprii l'autore, con tutte le controversie dietro lui, ne fui subito incuriosita. Buona lettura, allora.


message 14: by Shardangood (new)

Shardangood | 1786 comments Ho terminato The Burning Soul (Charlie Parker, #10) by John Connolly, di John Connolly. 10 della serie Charlie Parker (4*), e ho iniziato una short story di Lansdale Dead Aim (Hap and Leonard, #10) by Joe R. Lansdale. Nel mentre continuo con Observatory Mansions by Edward Carey che pur essendo lento, e strano, è in ogni caso interessante.


message 15: by Simona (new)

Simona Fedele | 444 comments Ho appena finito Il morto in piazza di Ben Pastor. Mi è piaciuto tantissimo (5*). E' un giallo storico in cui il protagonista, Martin Bora, è un ufficiale dell'esercito tedesco durante la seconda guerra mondiale. Anche in questo romanzo (come negli altri della serie a lui dedicata) mette bene in evidenza le sue spiccate doti investigative. Ambientato in un paesino abruzzese nel giugno del 1944, Bora è in missione per conto dei servizi segreti dell'esercito con lo scopo di recuperare del materiale compromettente che Mussolini, in soggiorno forzato a Campo Imperatore, avrebbe passato ad un avvocato milanese confinato nella zona. Mentre cerca di ottenere la documentazione, gli tocca risolvere il caso di uno straniero trovato ucciso in piazza e, insieme a questo, un caso di omicidio collegato ma avvenuto 25 anni prima. Una bella gatta da pelare, insomma.
Oggi stesso mi accingo ad iniziare Buona Apocalisse a tutti! per il GdL


message 16: by Shardangood (new)

Shardangood | 1786 comments Finito"Dead Aim" (48 pagine); iniziato Clickers II (mostri a gogò).


message 17: by Marco (new)

Marco Freccero (MarcoFreccero) | 102 comments Adesso leggo "Memento Mori" della scrittrice Muriel Spark; e "Deserto rosso - Nemico invisibile" di Carla Monticelli.


message 18: by Valeria (new)

Valeria (balery) Ho iniziato "La vegetariana" di Han Kang e devo dire che mi ha colpito tantissimo, sia per lo stile che per la storia come viene presentata sin dalle prime pagine. Purtroppo ho dovuto interromperlo per via degli esami. Qualcuno l'ha letto?


message 19: by Bi (new)

Bi | 377 comments @Valeria: non l'ho letto ma fammi sapere se lo finisci, sembra interessante :)


message 20: by Diabolika (new)

Diabolika | 1351 comments Sto leggendo Il caso del lituano. Delle tre brevi storie ho letto solo la prima. Come sempre, l'interazione tra Petra ed il suo Vice è molto spassosa.

Questo sì è un libro - e Alicia Giménez Bartlett una autrice - che fanno ridere. Non Buona Apocalisse a tutti!, che ho appena finito per il GdL del mese e che mi ha lasciato insoddisfatta.


message 21: by Manuel (new)

Manuel (Arado1184) | 174 comments Sto leggendo I mastini della guerra di Forsyth


message 22: by Shardangood (new)

Shardangood | 1786 comments Ho finito Observatory Mansions by Edward Carey, che è un libro molto particolare, nel modo di narrare (dal punto di vista del protagonista "matto") e nelle cose narrate (le vicende sue e degli abitanti dello stabile altrettanto peculiari); nonostante questo gli do 3 stelle perchè un po' troppo lento per i miei gusti. Le ultime 10 pagine (una sorta di appendice) sono un elenco di 900 e passa oggetti che mi sono forzato a leggere.
Ho iniziato Marching Powder A True Story of Friendship, Cocaine, and South America's Strangest Jail by Rusty Young, storia vera, prigione, droga e quant'altro; mi aspetto molto.


message 23: by Stefano (new)

Stefano Amadei | 197 comments I Due ussari E mi ci voleva, molto bello mi sta piacendo! Consigliato se volete qualcosa di rilassante.


message 24: by Fefs (new)

Fefs Messina | 194 comments Finito La dimora delle bambole. Non male, ma forse Mishima non è molto nel mio stile.
Nel frattempo, oltre a Le notti di Salem che sto leggendo lentamente, inizio Il castello dei destini incrociati.


message 25: by Giulia (new)

Giulia Guzzardi (socialgi) | 92 comments Ho appena finito Il libro d'oro delle fate e mi appresto a leggere 101 storie Zen, che credo di finire in pochissimo tempo :)


message 26: by Martina (new)

Martina (karamazovsister) | 260 comments Ho appena finito Cosmopolis, non credo di averne afferrato i concetti. Alcune frasi mi sono piaciute molto.
Ho appena iniziato Io sono buio: And I Darken, adoro l'ambientazione storica, sia perché inusuale di per sé che per per un Na.
Dovrei incominciare presto anch'io La vegetariana, vi saprò dire☺️


message 27: by Ubik (new)

Ubik 2.0 | 71 comments Valeria
Io ho letto La vegetariana all'inizio dell'anno e mi è piaciuto particolarmente, per l'originalità della struttura e delle atmosfere ed anche per lo stile lucido e asciutto.
E' una delle opere che mi ha lasciato la maggior quantità di suggestioni, fra le letture di questo primo semestre.


Marina (Sonnenbarke) (Sonnenbarke) | 1158 comments Ieri ho iniziato Dalle nove alle nove, ho letto solo poche pagine, ma sembra promettere bene.


message 29: by Gaetano (new)

Gaetano (gaetanolau) | 933 comments Ho appena iniziato Il quaderno di Maya:
voglio andare sul sicuro dopo la delusione di Buona Apocalisse a tutti!. ;-)

Continua, un po' a rilento, la lettura de I fratelli Karamàzov.


message 30: by Giulia (new)

Giulia Guzzardi (socialgi) | 92 comments Ho appena finito di leggere 101 storie Zen. Come previsto, non c'è voluto molto tempo.
Ora sto pensando alla prossima lettura. Sono un po' indecisa...


message 31: by Bruna (new)

Bruna (BrunaCD) | 3038 comments Gaetano wrote: "Ho appena iniziato Il quaderno di Maya:
voglio andare sul sicuro dopo la delusione di Buona Apocalisse a tutti!. ;-)

Continua, un po' a rilento, la lettura de I fratelli Karamàzov


Io invece con i Karamazov dopo una partenza lenta ho innestato la quinta. Non facessi così fatica a leggere (fisicamente, intendo dire) sarei già molto avanti con la lettura: è troppo appassionante. E pensare che so già benissimo come va a finire, chissà se non lo avessi mai letto prima e non ne sapessi niente. Certe volte mi dispiace di non essere abbastanza smemorata, il che è tutto dire!


message 32: by Kiarup (last edited Jul 07, 2017 01:21PM) (new)

Kiarup | 32 comments Io sto più o meno a metà de Il tempo dell'attesa di Elizabeth Jane Howard (Volume 2 della Saga dei Cazalet). Il primo mi era piaciuto molto, il secondo per ora è all'altezza.

Il 1 luglio ho letto, adorato (e pianto su) "Oscar e la dama in rosa" di Eric-Emmanuel Schmitt.


message 33: by Antonio (new)

Antonio Gallo (galloway) | 116 comments "Siamo profondamente confusi perchè la metamorfosi del mondo rende possibile e reale ciò che fino a ieri era impossibile". E vi pare poco? L'autore non ha finito di scrivere questo suo libro, stroncato da un infarto ... L'ho appena inziato a leggere:

La metamorfosi del mondo by Ulrick Beck La metamorfosi del mondo


message 34: by Diabolika (new)

Diabolika | 1351 comments Sto leggendo Elsewhere, per la parola del mese (esiste anche la traduzione italiana, Benvenuti ad Altrove, nel caso interessi a qualcuno).

Certo, non alta letteratura, ma una storia piacevole ed intrigante...


message 35: by Bi (new)

Bi | 377 comments @Diabolika: ho scelto proprio quello per la parola del mese! L'ho avuto in scambio su acciobooks e ho intenzione di leggerlo appena finisco The Help (mi manca poco ormai). In realtà non è che mi ispiri chissà quanto, però tra i vari titoli (che non sono tantissimi) era l'unico un po' più interessante (anche se mi sembra di capire sia genere "adolescenziale" e ormai quel periodo è passato da secoli).
Fammi sapere cosa ne pensi così almeno comincio preparata


message 36: by Pao (new)

Pao (pao_letta) | 304 comments Ho finito Lord of Shadows che mi ha letteralmente lasciato a bocca aperta per il finale ma che continua a non convincermi del tutto.

Ho iniziato Orlando Furioso raccontato da Italo Calvino per la Sfida a tema di luglio che mi permette di prendere due piccioni con una fava: da una parte leggere qualcosa di Calvino (di cui ho letto poco ma sempre con piacere) e dall'altra approfondire l'Orlando Furioso di cui ho vaghissimi ricordi scolastici.

Temendo che la lettura di Calvino sia troppo impegnativa ho cominciato anche la raccolta di racconti Stories of Your Life and Others che contiene anche la storia da cui è stato tratto il recente film Arrival.


message 37: by _supertiwi (new)

_supertiwi | 2 comments Io sto leggendo un libro di self-help, si chiama Come migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario di Anthony Robbins.
Io amo questo genere di libri e li trovo utilissimo per migliorarsi sempre, questo in particolare mi sta aiutando a cambiare dei tratti di me che mi rendevano infelice e a terra. Non so a quanti piaccia questo tipo di libri ma lo consiglio davvero: ti da gli strumenti per fare i cambiamenti più importanti della tua vita in poco tempo. Non promette miracoli ma con me li ha fatti!!!!


message 38: by _supertiwi (new)

_supertiwi | 2 comments Io sto leggendo un libro di self-help, si chiama Come migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario di Anthony Robbins.
Io amo questo genere di libri e li trovo utilissimo per migliorarsi sempre, questo in particolare mi sta aiutando a cambiare dei tratti di me che mi rendevano infelice e a terra. Non so a quanti piaccia questo tipo di libri ma lo consiglio davvero: ti da gli strumenti per fare i cambiamenti più importanti della tua vita in poco tempo. Non promette miracoli ma con me li ha fatti!!!!


message 39: by Fefs (new)

Fefs Messina | 194 comments Ho finito Il castello dei destini incrociati. Non era male, mi piace come scrive Calvino, ma alcuni racconti erano noiosi e altri semplicemente li conoscevo già perchè presi da tragedie shakespeariane o altre opere letterarie.


message 40: by Shardangood (new)

Shardangood | 1786 comments _supertiwi wrote: "Io sto leggendo un libro di self-help, si chiama Come migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario di Anthony Robbins.
Io amo questo genere di libri e li trovo utilissimo per migliorar..."


Sto ascoltando un audiobook che può ricordare quel genere di libri che dovrebbero aiutare le persone a vivere meglio, Summary, Analysis, and Review of Mark Manson's the Subtle Art of Not Giving a Fuck A Counterintuitive Approach to Living a Good Life by Start Publishing Notes. Mi intrattiene piacevolmente mentre vado a correre, ma non mi aspetto che cambi il mio modo di pensare.


message 41: by Luca (new)

Luca Rotondo | 566 comments Ho letto The Girl with the Dragon Tattoo di Stieg Larsson e Bank Shot di Westlake. Ero un pochino dubbioso nel leggere Larsson in quanto avevo giá visto la trilogia al cinema e leggere i libri dopo aver visto il film non mi convince mai troppo. Invece ho fatto benissimo a leggerlo, una lettura fantastica, non riuscivo a smettere. Bank shot invece é invece una lettura molto leggera e simpaticissima, non al livello del primo libro secondo me ma sempre divertente, continueró a leggere gli altri libri della saga "Dortmunder".
Ora preso dalla scimmia ho cominciato subito The Girl Who Played with Fire


message 42: by Giulia (new)

Giulia Guzzardi (socialgi) | 92 comments _supertiwi wrote: "Io sto leggendo un libro di self-help, si chiama Come migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario di Anthony Robbins.
Io amo questo genere di libri e li trovo utilissimo per migliorar..."

A me di tanto in tanto, piace avere a che fare anche con questo tipo di letture. Ho anche uno scaffale apposito, qui su GR. Si chiama "Better Me".
Finora non ho mai letto un libro che mi abbia cambiato la vita perché sono convinta che i cambiamenti nascano dall'interno, ma indubbiamente questo genere di letture possono essere di aiuto nel cercare di essere una persona migliore, cosa che mi propongo di essere dal momento in cui metto in piedi per terra fino al momento in cui torno nuovamente a letto. Ed ecco spiegato anche il nome dello scaffale.
Bisogna però riuscire a trovare i testi veramente buoni! Ci sono, in questo campo, una costellazione di cavolate con il titolo che strizza l'occhio al povero lettore desideroso di voler cambiare la sua vita, ma che in realtà non fanno altro che ripetere una serie infinita di ovvietà.
C'è però anche tanta bella letteratura, anche in questo senso.
Il titolo che citi tu non l'ho letto, ma conosco l'autore.
Se dici che è consigliato, allora lo aggiungo in lista...


message 43: by Bi (last edited Jul 10, 2017 02:53AM) (new)

Bi | 377 comments @Giulia: è vero che per cambiare il tuo atteggiamento devi essere "pronto" e volerlo veramente, ma credo che chi compri questi libri lo faccia proprio perché lo vuole! Poi magari come dici tu i libri in questione non ti cambiano la vita ma ti aiutano a vedere le cose da un'altra prospettiva; di sicuro però deve esserci l'intenzione dentro di te, altrimenti non serve a niente!
Io ero una persona davvero disordinata, ho letto Il magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita e adesso non ho uno spillo fuori posto! Non dico che il libro abbia fatto il miracolo, di sicuro mi rendevo conto del mio "problema" e volevo risolverlo, altrimenti non avrei neanche comprato il libro! Non l'ho preso alla lettera (perché questa tipa è una mezza pazza!) ma mi ha fornito degli spunti di riflessione per farmi capire dove sbagliavo (poi non credo che ci sia un metodo preciso in molte cose, ognuno di noi trova il proprio!) e farmi cambiare atteggiamento... però credo che questi libri servano più come "scusa" che come "metodo"! Cioè una persona che non crede di essere disordinata (anche se magari lo è) non penso comprerebbe il libro, ma una persona che sa di esserlo e vuole cambiare, sarà attratto dal libro! Diciamo che poi magari il libro in sé non serve neanche ma funge da "interruttore mentale" :D

In tutto ciò stanotte ho finito The Help (mi è piaciuto un sacco, 4*) e ho cominciato Benvenuti ad Altrove per la parola del mese.


message 44: by Giulia (new)

Giulia Guzzardi (socialgi) | 92 comments Bi wrote: " è vero che per cambiare il tuo atteggiamento devi essere "pronto" e volerlo veramente, ma credo che chi compri questi libri lo faccia proprio perché lo vuole!"

Questo è sicuramente vero, ma ma a volte rendersi conto di un disagio non vuol dire necessariamente avere la forza di riuscire a vincerlo.
Almeno per come sono fatta io... Poi, ovviamente, siamo tutti diversi e per alcuni magari sarà più semplice.
In passato mi sono resa conto di alcuni miei comportamenti che mi facevano del male, ma il solo rendermene o conto o leggere cose a riguardo non mi ha aiutata ad uscirne.
La situazione è iniziata a cambiare quando io per prima ho iniziato a volerlo veramente.
Una volta che ho capito cosa volevo davvero, allora, sì... Mi sono stati d'aiuto anche alcuni libri!


Bi wrote: "Io ero una persona davvero disordinata, ho letto Il magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita e adesso non ho uno spillo fuori posto!"

Io ho avuto un passato un po' controverso con quel libro.
L'ho letto e ho pensato "meh... Io non sono così!".
Mi ci è voluto dell'altro tempo per capire che la mia visione di me stessa come una persona disordinata era solo un'altra visione autolimitante.
Dopo quasi un anno dall'acquisto di quel libro ho iniziato a mettere in pratica quello che lei predica (ce ne metto di tempo per interiorizzare le cose, eh? :D) e, sebbene lo filtri sempre con quella che è la mia sensibilità (hai ragione, lei è decisamente una PAZZA!) ci sono dei consigli che mi sento di fare miei e applicare alla mia vita.
Ora non dico di essere una persona ordinatissima però sicuramente mi dà fastidio trovarmi in una stanza con troppe cose accatastate, cosa alla quale prima non facevo caso...


message 45: by Roberto (new)

Roberto Baptister | 160 comments Sono in un periodo di confusione e ricerca.
Giovedì scorso, incastrato da amici, mi ritrovo sperduto in un enorme centro commerciale. Sfuggo a un principio di depressione comprando al supermercato L'ordine del tempo di Rovelli (15% di sconto!) e mi rifugio in un angolo bar a leggere in attesa del ritorno dei miei amici dal loro giro di acquisti compulsivi.
Ne ho letto davvero troppo poco e quindi è presto per dare giudizi, ma mi sembra un po' elementare per chi ha già qualche dimestichezza col tema. Sicuramente è scritto benissimo e in maniera molto piacevole (...e pure un po' paracula!)
Venerdì vedo un film horror/mystery: "La cura dal benessere" (molto suggestivo, una fotografia e delle immagini veramente belle!). Decido di leggere narrativa cercando un libro di genere mistery/thriller/horror. Sabato in libreria compro La confraternita. Mi dico: "un italiano! E poi è edito da Einaudi, una garanzia di qualità" (Maledetti pregiudizi!)
Anche qui ho letto poco, il libro è infarcito da rimandi a cultura nerd anni '90/2000 (musica, videogiochi e film) ma la scrittura è troppo semplice e la trama infantile e piena di illogicità... dopo poco non ce la faccio più e estremamente infastidito scaglio il libro per aria (davvero! Tanto che mi becco uno sprezzante "tu non stai bene!" dal mio compagno).
Ieri mi faccio prestare da un amico Ghost Story di Straub, un autore che non conoscevo. Ho letto il lunghissimo prologo e devo dire che per ora mi sta piacendo molto, ricorda Stephen King dei migliori anni.


message 46: by Kiarup (new)

Kiarup | 32 comments Bi wrote: "io ero una persona davvero disordinata, ho letto Il magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita e adesso non ho uno spillo fuori posto! Non dico che il libro abbia fatto il miracolo, di sicuro mi rendevo conto del mio "problema" e volevo risolverlo, altrimenti non avrei neanche comprato il libro!

Ha funzionato? Perché io, disordinatissima, devo dire che ho letto solo la prima parte, quella dell'armadio. Per qualche settimana è andato tutto liscio, ma poi rieccolo, il caos! Magari dovrei leggerlo tutto e tentare di sistemare anche il resto...
La parte sui libri l'ho cominciata, ma andiamo, "buttate i libri e al massimo strappate la pagina che vi interessa"? come no! Non so che libri avesse in casa lei, ma io potrei piangere solo all'idea; mi associo al "quella donna è una pazza!"


message 47: by Bi (new)

Bi | 377 comments @Kiarup: per me ha funzionato! Letto 2 anni fa circa e ancora sono ordinata! Il fatto è che, come dicevo prima e diceva anche Giulia, devi essere nel mood giusto, essere pronta! Se non hai la volontà "seria" di cambiare le cose e il tuo atteggiamento, stai tranquilla che non risolverai molto...
Per funzionare funziona, leggilo tutto prima, chiarisciti le idee ma soprattutto non prendere tutto alla lettera perché la tipa è una pazza. La cosa dei libri io ad esempio l'ho ignorata, è pura follia! Se un libro non mi è piaciuto al massimo lo scambio o lo vendo, non lo butto mica (orrore!!!). La cosa fondamentale è la questione "un posto per ogni cosa" e imparare a rimettere a posto una cosa nel momento esatto in cui finisci di usarla (sembra una cretinata ma non lo è) e farti qualche domanda quando compri cose nuove (perché spesso compri roba che non ti serve e in poco tempo ti ritrovi sommersa).
Devo ammettere anche che aver cambiato i mobili della stanza e aver dovuto svuotare forzatamente tutto mi ha aiutato! Di recente mia madre ha cambiato l'armadio della sua stanza e l'ho aiutata in questo.
Solo non fissarti proprio sul "metodo" (a un certo punto ti spiega come mettere le cose nei cassetti, ecco quello non è necessario, è importante seguire un po' tutto in generale, capire il senso, ecco)


message 48: by Manuel (new)

Manuel (Arado1184) | 174 comments Ho iniziato Il Segno del comando di Giuseppe D'Agata. Era da parecchio che volevo recuperarlo.


Marina (Sonnenbarke) (Sonnenbarke) | 1158 comments Ieri ho iniziato A Dance with Dragons, sono al 4%. Addio, è stato bello avervi conosciuti.


message 50: by Marco (new)

Marco Freccero (MarcoFreccero) | 102 comments Da qualche giorno ho iniziato a leggere "Lo sconosciuto n. 89" di Leonard Elmore. E "Sai correre forte" di Giovanni Venturi.


« previous 1 3
back to top