Lettori sui generis discussion

39 views
Gruppo di lettura > GdL di Marzo: Ambientati a corte (libero – esplorazione)

Comments Showing 1-8 of 8 (8 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Francesca (new)

Francesca (oedipa_drake) | 2107 comments Mod
Il GdL di marzo sarà di natura esplorativa, ovvero non si selezionerà un unico titolo uguale per tutti, ma ognuno avrà la possibilità di scegliere e commentare i romanzi che preferisce.

L'esplorazione, a tema ambientati a corte, è aperta a libri sia per adulti che YA.

Come per gli altri GdL esplorativi, questo topic vale per i suggerimenti e le intenzioni di lettura, e da novembre per la discussione vera e propria dei testi letti.


message 2: by Tintaglia (new)

Tintaglia | 4617 comments Mod
Io leggerò di sicuro The Kingdom of Little Wounds, poi vediamo cos'altro salta fuori. ^^


message 3: by Vittoria (new)

Vittoria Liant | 479 comments Questo tema mi piace molto, ma sono a corto di idee. Devo spulciare tra i libri che ho e vedere cosa posso recuperare.


message 4: by Georgiana (new)

Georgiana 1792 | 2829 comments Io probabilmente proseguirò la serie The Farseer Trilogy. ;)


message 5: by Francesca (new)

Francesca (oedipa_drake) | 2107 comments Mod
Inizia l'esplorazione!


Leggiamo.con.debbyna (debbyna) | 1 comments che tema interessante ....non saprei però cosa poter leggere :D avete consigli?


message 7: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 1922 comments Mod
Deborah wrote: "che tema interessante ....non saprei però cosa poter leggere :D avete consigli?"

era un tema che avevamo già giocato come sondaggio, qui https://www.goodreads.com/topic/show/... trovi i libri che erano stati proposti ai tempi per avere un'idea.


message 8: by Vittoria (new)

Vittoria Liant | 479 comments Questo mese sono stat molto assente, ma ecco le mie due letture per il tema del mese:
The Kingmakers terzo libro della serie fantasy/steampunk, che in Italia è arrivata alla pubblicazione del secondo capitolo bloccandosi.
Se nei primi due libri Adele e Griffith giravano tra i regni, scappando, lottando e sventando attentati, qui passiamo molto tempo alla corte di Alessandria prima e alla corte di Londra poi. Purtroppo la storia risente di una lentezza esagerata e nonostante le buone intenzioni e l'ideologia che si porta dietro, il libro fatica a colpire il lettore. detesto ammetterlo, ma davvero non valeva la pena di portarlo in Italia.

Sempre a corte, ma questa volta niente fantasy per il faticoso ma molto bello Il palazzo d'inverno. Volevo leggerlo già nel gdl dedicato alla Russia ma poi è sfumata l'occasione.
Bella biografia, certo romanzata e rimaneggiata che vede l'ascesa di quella che passerà alla storia come Caterina la Grande, ma che noi conosciamo appena arrivata al Palazzo d'inverno, in povertà e con una madre che la spinge ad entrare nelle grazie della volubile zarina Elisabetta.
La storia però non è raccontata dalla voce de Caterina ma da quella di Barbara, o alla russa Varvara, figlia di un rilegatore che si ritrova come un'orfana tra le tante che lavorano "ai piani bassi", ma che con la sua curiosità e intelligenza, si trasforma in una spia, una "lingua", che tutto vede, sente trova. Per lei non ci saranno cassetti impenetrabili, rossori proibiti o profumi sospetti che chicchessia possa nascondere. Azzeccatizzimo questo POV, che lascia la protagonista sì al centro degli eventi, ma al contempo in disparte, quasi nell'ombra, perché non è il nome di Varvara a passare ai libri di storia. Lo stile è asciutto, caratterizzato da periodi brevi, ma nonostante questo le 400 e più pagine, non si bevono in un sorso. Nonostante i salti temporali, la storia ha diversi momenti di stallo, dove siamo in attesa, che qualche cosa di nuovo scompigli le carte in tavola. Nonostante ciò questa resta una bella storia da leggere, non solo per il racconto in se, ma anche per tutto ciò che fa da contorno, gli usi, i costumi, i piatti tipici del tempo, la disposizione della corte nel palazzo e le belle descrizioni della sua rastaurazione, con i lavori, la scelta degli stucchi, ma ancora la scaramanzia, con sogni premonitori, idee bislacche per una gravidanza che vada a buon fine o segni che dichiarino il sesso del nascituro.


back to top