Goodreads Italia discussion

138 views
V gara di lettura: ott-dic '16 > HAL9000: Richiesta punti

Comments Showing 1-50 of 283 (283 new)    post a comment »
« previous 1 3 4 5 6

message 1: by Martina (last edited Oct 06, 2016 01:13PM) (new)

Martina | 535 comments Topic per la richiesta punti del gruppo Gruppo HAL9000: XXI secolo e futuro.
Moderatrice Martina.

Partecipanti del gruppo:


Dondiegodelabega
Tintinnabula
Francesca
Sandra
Lilyth
Antonietta
Emmacost
Giuly
Ardesia
Frost

In questo topic andranno pubblicate le richieste dei punti in questa forma:

*Nickname
*Link all'edizione del libro letta
*Task completate con eventuali chiarimenti se richiesti
*Secoli visitati
*Eventuali punti bonus
*Numero di pagine
*Breve commento


message 2: by Martina (new)

Martina | 535 comments Benvenuti a tutti! La gara inizierà ufficialmente alle 00.01 di lunedì 10 ottobre quindi cominciate a scaldare i motori ;).
Vi riporto il link al foglio di gara e buone letture a tutti!


message 3: by Ardesia (new)

Ardesia | 94 comments Ciao :)
Non vedo l'ora di iniziare!
Essere in questo gruppo fa sentire molto all'avanguardia :D


message 4: by Dondiegodelabega (last edited Oct 10, 2016 08:42AM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Chiedo scusa per la velocità, ma sono a casa febbricitante, quindi oggi e domani sono giorni di intensa lettura. Ecco il primo libro:

Coyote Rising
Coyote Rising by Allen Steele

Task completate:

*19 - Laura sta leggendo "Coyote" e Stefychi ha "Dark Shadows: Wolf Moon Rising"
*43 - Nel libro sono presenti diversi "savant", robot con coscienza umana che fungono da consiglieri per una delle parti in causa
*44 - "Coyote" è appunto la luna aliena oggetto di colonizzazione

Secoli visitati:
Ventitreesimo e ventiquattresimo dopo Cristo

Numero di pagine: 308

Breve commento:
Avevo letto il primo capitolo della saga circa un anno fa e il mi era piaciuto tanto quanto ci ero rimasto male nello scoprire che il secondo volume non era ancora stato tradotto in italiano. Mi ci sono imbattuto quasi per caso e immediatamente l'ho comprato, procrastinando fino a stamattina l'inizio della lettura. Devo dire che, malgrado il cambio di traduttore, la lettura resta fluida e avvincente, esattamente al pari del primo. Dal punto di vista della trama, non aggiunge nulla al primo capitolo, anzi, in molte occasioni riadatta il framework di Coyote (al malvagio governo fascista succede un altrettanto malvagio governo comunista, ecc.). Alcune sezioni narrative sono "un fiorire di rami secchi", ma c'è di buono che la fine del libro non lascia col fiato sospeso.
Un ottimo passatempo per una giornata letto&divano.


message 5: by Martina (new)

Martina | 535 comments Dondiegodelabega wrote: "Chiedo scusa per la velocità, ma sono a casa febbricitante, quindi oggi e domani sono giorni di intensa lettura. Ecco il primo libro:

Coyote Rising
[bookcover:Coyote Rising|3174108..."


Bravo Diego! Tutti i punti aggiunti e guarisci in fretta :).


message 6: by Martina (new)

Martina | 535 comments Mi raccomando date sempre una controllata ai punteggi nel foglio di gara e avvertitemi se ci sono errori o cose che non tornano.


message 7: by Giuly (new)

Giuly V | 12 comments Buonasera e buone letture a tutti :D


message 8: by Frost (new)

Frost | 30 comments Buone letture a tutto il gruppo ^_^


Dondiegodelabega | 216 comments Chiedo scusa, mi sono dimenticato di fare richiesta per la task 26: il volume contiene "illustrazioni" (spero possano essere definite tali) dell'autore. Allego qualche link.
Eccone una
Eccone un'altra, col mio dito
Eccone un'altra ancora
Ce ne sarebbe anche una quarta, raffigurante uno schema di calendario, ma credo queste rendano l'idea.


message 10: by Dondiegodelabega (last edited Oct 11, 2016 03:26AM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Secondo libro:

L'accompagnatrice
L'accompagnatrice by Nina Berberova

Task completate:
*13 - La protagonista si guadagna da vivere accompagnando al pianoforte una nota cantante dell'epoca
*38 (butto dentro tutto quello che trovo) - pag 19:
Suonavo prima l'Internazionale, poi Bach, Rimskij-Korsakov, Beethoven, e alla fine i "corali" di Mitenka (che stavano diventando di moda)

- pag 31:
Non ricordo più quale fosse, forse l'aria di Elisabeth del Tannhäuser

- pag 35:
Non può immaginarsi, Sonečka, com'era bello nei suoi pantaloni color oro, nel secondo atto dell'Oneghin, ma cominciò a perder la voce molto presto, beveva come una spugna

*39 - Esiste un omonimo adattamento del 1992 di Claude Miller

Secoli visitati:
La trama si articola a cavallo della Rivoluzione Russa, quindi primo venticinquennio del 1900.

Numero pagine: 103

Breve commento:
Lettura coatta della seconda liceo, che ho ripreso dopo dieci anni come ho visto la task sul pianoforte. Allora come oggi, mi ha lasciato totalmente indifferente. Evitabile.
Sul piano della trama, il testo ruota attorno all'invidia che la protagonista nutre nei confronti della sua datrice di lavoro, una cantante di successo: non ho trovato riscontri critici, ma penso sia una trasposizione del risentimento della classe proletaria verso quella borghese, a cui apparteneva la famiglia dell'autrice.


message 11: by Martina (last edited Oct 11, 2016 07:05AM) (new)

Martina | 535 comments Dondiegodelabega wrote: "Secondo libro:

L'accompagnatrice
L'accompagnatrice by Nina Berberova


Task completate:

*13 - La protagonista si guadagna da vivere accompagnando al pianoforte una nota cantant..."


Punti segnati.
Per la task 26 di "Coyote rising" ho chiesto a Leady per sicurezza se vadano bene come illustrazioni. Penso di sì ma non vorrei creare precedenti ad inizio gara, meglio andare sul sicuro.

edit: punto per la 26 accettato e aggiunto nel foglio-


message 12: by Martina (new)

Martina | 535 comments Volevo avvertirvi che io sarò via da giovedì 13 a martedì 18 e quindi non potrò aggiornare i punteggi fino a mercoledì. Forse la sera riuscirò a connettermi per controllare eventuali domande sulle mie task.


message 13: by Ardesia (new)

Ardesia | 94 comments *Ardesia
*Nick e il Glimmung
*Task:
19 - “Nick”, parola presente nel titolo di un libro di Ippino https://www.goodreads.com/review/show...
33 – Il protagonista vola su un'astronave per raggiungere un altro pianeta
40 – Nella copertina ci sono dei fiori stilizzati
43 – Nella storia vengono nominati dei robot (“… progettate e costruite da squadre di robot”, “...robot agricoli per dissodare il terreno”) ma non si vedono in azione
44 – Il protagonista emigra su un pianeta colonizzato da esseri umani
*Secoli visitati: /
*Punti bonus: /
*Pagine: 156
*Commento: Nick e la sua famiglia, per farsi portare via il gatto Horace, decidono di lasciare una terra ormai sovrappopolata e di raggiungere un pianeta in cui non sia proibito avere animali domestici. La situazione sul nuovo pianeta risulterà essere estremamente complicata, ma Nick si dimostrerà risolutivo. Ho scoperto che si tratta dell'unica storia per ragazzi scritta da Philiph K. Dick. Non mi è dispiaciuta, ma l'ho trovata un po' troppo veloce nello svolgimento. Grande amore per i Ragnustri e il loro modo d'esprimersi (Città dell'Ammirazione!)


*Ardesia
Lo straordinario viaggio di Edward TulaneNick e il Glimmung
*Task:
18 – Il protagonista ascolta una storia in cui è presente una strega e durante la sua vicenda ripensa al motivo che ha spinto la strega a far quel che ha fatto
19 - “Straordinario”, parola presente nel titolo di un libro di Paola https://www.goodreads.com/review/show...
24 – Il protagonista è un coniglio di porcellana
26 – Contiene illustrazioni
36 – Un coniglio di porcellana narcisista credo possa essere definito strano :D
*Secoli visitati: /
*Punti bonus: /
*Pagine: 128
*Commento: Storia di un coniglio di porcellana e del suo rocambolesco percorso alla conquista di un'anima colma di sentimenti. Inizialmente Edward è concentrato solamente su se stesso, ma una serie di imprevisti e di incontri lo inducono a cambiare prospettiva nei confronti del mondo e dei suoi compagni di viaggio. Il finale me lo aspettavo, ma insomma, non poteva che essere quello, quindi ci sta.


message 14: by Martina (new)

Martina | 535 comments Ardesia wrote: "*Ardesia
*Nick e il Glimmung
*Task:
19 - “Nick”, parola presente nel titolo di un libro di Ippino https://www.goodreads.com/review/show...
33 – Il protagonista vola su un'as..."


Nel primo libro per la task 33 la navicella è solo un mezzo da un pianeta all'altro o vi si svolge una parte importante della storia?
Niente da fare neanche per la 43, non richiedo che i robot siano protagonisti ma che ci sia almeno qualcosa in più della semplice citazione.

Tutto a posto per il secondo libro.


message 15: by Ardesia (new)

Ardesia | 94 comments Martina wrote: "Nel primo libro per la task 33 la navicella è solo un mezzo da un pianeta all'altro o vi si svolge una parte importante della storia?."

E' solo un mezzo di trasporto. Viene descritto come appare agli occhi del bambino protagonista e come passano il tempo durante il viaggio di una decina di giorni, ma non via accade nulla di rilvante (sempre che essere trasportati su una colonia terrestre a non so quanti anni luce di distanza dalla Terra si possa considerare non rilevante ;))


message 16: by Dondiegodelabega (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Terzo e ultimo libro della mia malattia:

Cronache marziane
Cronache marziane by Ray Bradbury

Task completate:
*7 - Leady
*19 - Rowizyx, Le Cronache di Narnia
*28 - Rimando alla domanda fatta a Leady nell'apposita sezione
*38 (riporto solo le pagine e i titoli, perché Bradbury ha trascritto qusi tutto il testo)
- pag 16 “Drink to me only with thine eyes”
- pag 30 “She walks in beauty like the night”
- pag 30 “Old Mother Hubbard”
*39 - Ci sono un film per la televisione con Rock Hudson e dei lungometraggi – paradossalmente – sovietici, come questo, questo (animato) e questo
*41 (la provo) - Nella finzione narrativa, a partire dal 2005, Marte si svuota della sua popolazione a causa di una guerra mondiale che richiama i coloni sulla Terra
*44 - Si tratta, appunto, della colonizzazione di Marte
*45 - Pubblicato nel 1950, contiene racconti ambientati tra il 1999 e il 2026 (25/28 racconti tra il 1999 e il 2005)

Secoli visitati:
L'autore specifica l'anno in cui sia articola ogni racconto: la narrazione spazia dal 199 al 2005 con soluzione di continuità, per poi saltare al 2026 (gli ultimi tre racconti). Gli "anni" visitati sono quindi 1976-2000, 2001-2016, 2017-2100

Pagine: 330

Commento:
Libro indubbiamente sui generis, asciutto, ma mai spigoloso, contiene un vero e proprio gioiello: Casa Usher II, una sperticata lode a Poe e una curiosa anticipazione a Fahrenheit 451 che rende l'opera un vero e proprio ponte tra la fantascienza "pulp" e quella "sociologica".
Non gli ho dato cinque stelle perché è mancata quella "presa" che mi ha tenuto incollato alle pagine di altri libri. Saranno anche state la febbre o la cura "della nonna" per la stessa, ma nel pomeriggio mi sono addormentato leggendo.
Ciò nonostante, sono d'accordo con chi lo definisce un capolavoro della fantascienza: sarà solo mancato il feeling.


message 17: by Martina (last edited Oct 12, 2016 03:02AM) (new)

Martina | 535 comments Ardesia wrote: "Martina wrote: "Nel primo libro per la task 33 la navicella è solo un mezzo da un pianeta all'altro o vi si svolge una parte importante della storia?."

E' solo un mezzo di trasporto. Viene descrit..."


Per sicurezza ho chiesto a Nadiii, mi scoccerebbe privarti di un punto.
Ti volevo chiedere se potevi mettermi qualche foto delle illustrazioni per il secondo libro, mi fido ma visto che le altre moderatrici le hanno richieste le chiedo anche a te per correttezza.

EDIT: punto approvato e aggiunto per la task 33


message 18: by Martina (new)

Martina | 535 comments Dondiegodelabega wrote: "Terzo e ultimo libro della mia malattia:

Cronache marziane
Cronache marziane by Ray Bradbury


Task completate:

*7 - Leady
*19 - Rowizyx, [book:Le Cronache di Narnia|371499..."


Per la task 38 mi sembra che “She walks in beauty like the night” sia una poesia di Byron, in giro si trova qualche versione cantata ma sono molto recenti quindi penso che Bradbury si riferisse al poema. Se trovi qualche altra informazione mi aiuti nella decisione.
Niente da fare per la 41, ci vogliono dei conflitti reali per completare la task.

Tutti gli altri punti inseriti e hai raggiunto i 2 punti bonus per la prima cinquina di secoli!


message 19: by Ippino (new)

Ippino | 155 comments Ardesia wrote: "*Ardesia
*Nick e il Glimmung
*Task:
19 - “Nick”, parola presente nel titolo di un libro di Ippino https://www.goodreads.com/review/show..."


Ehi, sono stato citato! Sto diventando famoso! :-D


message 20: by Dondiegodelabega (last edited Oct 12, 2016 04:15AM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Martina wrote: "Per la task 38 mi sembra che “She walks in beauty like the night” sia una poesia di Byron, in giro si trova qualche versione cantata ma sono molto recenti quindi penso che Bradbury si riferisse al poema. Se trovi qualche altra informazione mi aiuti nella decisione."

Ciao Martina, anch'io quando ho cercato il testo sono stato reindirizzato ai versi di Byron, che poi ho però scoperto essere parte di una raccolta, Hebrew Melodies, scritta per il compositore ebreo Isaac Nathan (solo l'anno successivo alla pubblicazione degli spartiti le Hebrew Melodies furono inserite in una raccolta di poesie).
Ti riporto, comunque, il testo di Bradbury, che dovrebbe fugare ogni dubbio (metto qui anche una foto):
Perché era un canto bizzarro, pauroso, oscuro, quello che la donna cantava. Ella cercò di arginar le parole che le affluivano alle labbra, ma le parole erano:

She walks in beauty, like the night
Of cloudless and starry skies
And all that's best of dark and bright
Meet in her aspect and her eyes...



message 21: by Ardesia (new)

Ardesia | 94 comments Martina wrote: "Ti volevo chiedere se potevi mettermi qualche foto delle illustrazioni per il secondo libro, mi fido ma visto che le altre moderatrici le hanno richieste le chiedo anche a te per correttezza."

Certo! C'è un'immagine all'inizio di ogni capitolo: ne ho unite quattro e le ho infilate tra le foto del mio profilo -> https://images.gr-assets.com/photos/1...

Grazie per aver sentito per la task 33!


message 22: by Ardesia (new)

Ardesia | 94 comments Ippino wrote: "Ehi, sono stato citato! Sto diventando famoso! :-D"

;D


message 23: by Martina (new)

Martina | 535 comments Dondiegodelabega wrote: "Martina wrote: "Per la task 38 mi sembra che “She walks in beauty like the night” sia una poesia di Byron, in giro si trova qualche versione cantata ma sono molto recenti quindi penso che Bradbury ..."

Ok, grazie per le precisazioni vado ad aggiungere il punto :)


message 24: by Martina (new)

Martina | 535 comments Ardesia wrote: "Martina wrote: "Ti volevo chiedere se potevi mettermi qualche foto delle illustrazioni per il secondo libro, mi fido ma visto che le altre moderatrici le hanno richieste le chiedo anche a te per co..."

Grazie mille Ardesia.


message 25: by Tintinnabula (new)

Tintinnabula | 1051 comments Eccomi con il primo libro!

Tintinnabula
Libro: Antonio E Cleopatra
Pagine: 300
Secoli visitati: 1°secolo A.C.

Task:
1: Antico Egitto (primo libro di tre)
12: tragedia di Shakespeare
14: ovviamente non c'era elettricità all'epoca, e si fa più volte riferimento a torce e lampade (soprattutto con effetto scenico: quando succede qualcosa di brutto le lampade si spengono o affievoliscono)
19: nella biblioteca di Eleonora c'è Cleopatra: Una vita
27: IN DUBBIO! I protagonisti sono realmente esistiti, e Shakespeare si basa su Plutarco. Ovviamente il tutto è drammatizzato, ma gli eventi fondamentali sono tutti storici.
39: Elizabeth Taylor è una splendida Cleopatra nel film omonimo del 1963
40: in copertina c'è un baldacchino, da cui pendono dei festoni di fiori rosso\bordeaux.

Commento:
Mi è piaciuto di più l'inquadramento storico che la vicenda amorosa. Mi ha infastidito in particolare il costante riferimento all'età avanzata di Antonio e Cleopatra (40 e 38 anni, praticamente un piede nella fossa!).
I due amanti sono ambigui, non credo al puro amore che sbandierano. I loro rispettivi suicidi non hanno nulla a che fare con Romeo e Giulietta, seppur paiano molto simili: Antonio e Cleopatra sono dei calcolatori, e le morti sono politiche, non romantiche.
Forse è proprio questa maturità che rende la tragedia interessante, i personaggi hanno tanti livelli di lettura, e sembrano più veri rispetto ad altri del bardo. In particolare Enobarbo si staglia nettamente, è l'unico che mantiene la lucidità sulla situazione (view spoiler)
***


message 26: by Martina (new)

Martina | 535 comments Tintinnabula wrote: "Eccomi con il primo libro!

Tintinnabula
Libro: Antonio E Cleopatra
Pagine: 300
Secoli visitati: 1°secolo A.C.

Task:
1: Antico Egitto (primo libro di tre)
12: tragedia di Shakesp..."


Punti aggiunti tranne la task 27 per cui è stato deciso di escludere i testi teatrali.


message 27: by Tintinnabula (new)

Tintinnabula | 1051 comments Infatti ero in dubbio! Devo modificare il post Martina?


message 28: by Dondiegodelabega (last edited Oct 13, 2016 03:26PM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Quarto libro:
Il caso di Charles Dexter Ward
Il caso di Charles Dexter Ward by H.P. Lovecraft

Task completate:
*19 - Micol ha letto "Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde
*21 - Pubblicato postumo in due puntate su Weird tales
*29 - Howard è nato un secolo prima di me
*37 (in attesa di risposta nell'apposita sezione) - Ward-Draw EDIT: ha detto che va bene :D
*39 - La città dei mostri (1963)

Secoli visitati:
La prima parte del libro sia articola nella seconda metà del diciottesimo secolo e riporta la biografia di un antenato di CDW, Joseph Curwen, cui sono dedicate diverse decine di pagine e fondamentale ai fini della trama. La seconda parte tratta di CDW stesso e degli avvenimenti che lo vedono protagonista nel suo ventiseiesimo anno di età (nato nel 1902). Quindi 1700-1800 e 1926-1950.

Pagine: 157

Commento:
Maestro Lovecraft: molto lento, molto gotico, estremamente suggestivo e – nel senso buono – autoreferenziale. Da vero sociopatico qual era, mai un discorso diretto.
Ma mi ha fatto tornare la voglia di pulp.


message 29: by Emma (last edited Oct 13, 2016 02:23PM) (new)

Emma Costamagna | 65 comments Eccomi col primo libro.

Emmacost
La splendente regina della notte
La splendente regina della notte by Claudia Salvatori
Task 1 (primo libro): antico Egitto, regno di Akhenaton;
Task 14 (io ci provo): Nefertiti si comporta come un'imprenditrice, investendo in numerose aziende, acquistandone alcune e vendendone altre;
Task 15: ovviamente non c'era la luce aritificiale;
Task 19: Micol ha letto La lunga notte del dottor Galvan;
Task 27: il romanzo parla della vita di Akhenaton e Nefertiti dopo l'incoronazione del faraone.
Secoli visitati: ca. 1350a.C.-ca.1335a.C.
Pagine: 264

Breve commento:
Pubblicizzato come il romanzo erotico di Akhenaton e Nefertiti, le scene di sesso tra i due coniugi sono solo un elenco di atti, privi di emozione. Anche come romanzo storico è piuttosto superficiale, mentre del romanzo di formazione non ha proprio nulla, a meno che per romanzo di formazioni non si intenda non già la crescita psicologica della protagonista, ma solo quella anagrafica: in quel senso, allora (per ovvi motivi) ci siamo.
L'unico punto che, forse, la Salvatori ha centrato è che “uomo” e “donna” sono categorie arbitrarie che vengono addossate agli individui assieme a una serie di caratteristiche e/o aspettative ingabbianti, e che l’incontro vero tra esseri umani le annulla, perché tutto è in tutti.
In definitiva, 1 stella!


message 30: by Dondiegodelabega (last edited Oct 14, 2016 12:48AM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments E sono al quinto libro:

Il Piccolo Principe
Il Piccolo Principe by Antoine de Saint-Exupéry

Task completate:
*7 - Leady
*15 - La trama si svolge nel deserto o su asteroidi. Si rimanda, inoltre spesso alla figura del lampionaio, che accende tramite stoppino il lampione (particolare specificato dalle illustrazioni dell'autore)
*19 - Rowizyx ha letto “Piccolo mondo antico”
*26 - Libro illustrato dall'autore; qui il link dell'editore, che specifica la natura illustrata del testo
*33 - Saint-Exupery è un aviatore che si imbatte nel principino dopo un guasto del velivolo che pilotava e per tutto il libro cerca di ripararlo
*39 - Ci sono un film del '74 e uno del 2015, che non ho capito se è tutto animato o solo a tratti
*40 - Sono un po' piccoli, ma si vedono sulla superficie dell'asteroide
*49 - Harry Potter e il principe mezzosangue

(Edit) Punti bonus:
Se è tutto ok, 5 punti Rosa Parks

Pagine: 106

Commento:
Giuro che volevo finire la gara senza ricorrere a libri per bambini, "young adults" (ho scoperto grazie al contest l'esistenza di questo genere letterario) o altri libri di lettura esageratamente agevole, ma "leggilo, è bello", "non è vero che è un libro per bambini", "se lo leggi da piccolo, lo capisci in un modo, ma se lo rileggi da grande, ti riapre un mondo" e altri suggerimenti di questo tipo (uniti alla ghiotta combinazione di task) mi hanno portato a leggerlo. Saranno le aspettative disattese, ma non mi ha fatto tutto questo effetto, anzi (e spero di non offerndere nessuno), ora mi ritrovo tra i sostenitori della tesi secondo cui Saint-Exupery è il nonno di Fabio Volo.


message 31: by Dondiegodelabega (last edited Nov 02, 2016 02:43PM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Sei:

Assassinio sull'Orient-Express
Assassinio sull'Orient-Express by Agatha Christie

Task completate:
*7 - Leady
*19 - Micol e Rowizyx hanno letto L'assassinio di Roger Ackroyd
*21 - Pubblicato a puntate nel 1933 con The evening post, poi raccolto in un unico volume (fonte: wikipedia)
*22 - Agatha Christie è nata nel 1890
*25 - Chiedo scusa per il tedesco, ma dalla wikipedia teutonica (qui) si può appurare come, ad eccezione dei binari germanofoni (Austria, Svizzera, Germania) e della tratta Milano-Domodossa, in cui venivano utilizzate motrici elettriche, nel periodo di interesse (1919-1940) e nella tratta oggetto della narrazione (Istanbul - campagna jugoslava) il materiale rotabile si affidasse unicamente a locomotive compound/tender (quindi a vapore)
*29 - Io sono nato nel 1990, un secolo dopo la Christie e Howard
*36 - Oltre a fumare sigarette (cosa, per la verità, abbastanza comune all'epoca, dato che nel romanzo tutti fumano ad ogni ora del giorno), Poirot è un amante della buona cucina, debolezza dichiarata dallo stesso in più occasioni
*39 - Questo, ad esempio

Punti bonus:
5 task Emma

Pagine: 222

Commento:
Non che mi fossi mai stracciato le vesti per la Christie, più che altro mi piacevano i film tv con David Suchet. Eppure il romanzo mi è piaciuto: scorrevole, chiaro, non particolarmente pomposo e con qualche variatio che da un'autrice del genere non mi sarei mai aspettato...
A un tavolino per due, sola, tenendosi molto eretta nella persona, faceva spicco una delle donne più brutte che avesse mai visto.



message 32: by Francesca (new)

Francesca | 94 comments Posto il mio primo libro! e mi da ben un punto ... :-(

Francesca

Il mugnaio urlante

task:
36 - il mugnaio è un accanito fumatore e ha, inoltre, il vizietto di lanciare sonori ululati quando è triste, per questo motivo verrà rinchiuso in manicomio

pag.276

Secondo libro di Paasilinna, dopo Il migliore amico dell'orso, e devo dire che questo mi ha convinto anche di più.
Gunnar Huttunen è un mugnaio, un ragazzone lappone, un mezzo matto. Compra e rimette in funzione il vecchio mulino del villaggio, e già lì i compaesani iniziano a pensare che sia pazzo, ma poi aggrava la sua posizione iniziando ad ululare nei momenti di tristezza. Già mal visto agli abitanti del villaggio con i suoi ululati da finalmente loro il pretesto per farsi rinchiudere nel manicomio della vicina città, insieme a gente matta per davvero. Gunnar riesce a fuggire e a nascondersi nella foresta dove tenta di sopravvivere, ma l'accanimento degli abitanti del villaggio gli rende difficile la vita. Unica ad aiutarlo la consulente agricola Sanelma, che, innamorata di lui, gli porta viveri e calore.
Gunnar è matto, forse un po' lo è, ma è un puro, è un onesto, è uno che entra nella bottega dalla quale è stato bandito insistendo per pagare e quando il bottegaio gli urla di non volere i suoi soldi Gunnar se ne va, lasciando lì la merce, ma di rubare non se ne parla. Gunnar vuole solo starsene per i fatti suoi, magari lanciando qualche ululato ogni tanto, ma non vuole fare del male. L'accanimento della gente "normale" contro di lui ci porterà a fare il tifo per il mugnaio matto, sperando che riesca a salvarsi.


message 33: by Frost (last edited Oct 18, 2016 01:27PM) (new)

Frost | 30 comments Aggiorno con un po' di ritardo con Il mio primo libro

Il ritratto di Dorian Gray

Task:
19 Rowizyx ha fra i to read ritratto di un matrimonio https://www.goodreads.com/review/show...
21 Cercando su Google, il romanzo dovrebbe essere stato pubblicato la prima volta nel 1890 a puntate nel Lippincott's Magazine e l'anno successivo in un unico volume
36 Il protagonista è ossessionato dalla bellezza
39 film tratto dal libro https://it.wikipedia.org/wiki/Dorian_...
50 Il libro è ambientato a Londra

Pagine: 225

Secoli visitati:
Nel corso del libro i personaggi parlano di diciannovesimo secolo (dovrebbe essere fine 1800)

Commento:
Avevo delle aspettative molto alte su questo libro... ma devo dire che mi ha un po' deluso, anzi più che il libro è stato proprio il personaggio di Doryan Gray a deludermi. Totalmente influenzato dal suo amico Henry, infantile e privo di personalità. Forse mi aspettavo troppo ma la storia mi è sembrata abbastanza noiosa e stiracchiata, riscattata parzialmente solo da un bel finale.


message 34: by Giuly (new)

Giuly V | 12 comments Outlander
896 pagine
Secoli visitati: XVIII e XX secolo

task 8: non sono sicura che nel folklore scozzese esista realmente la leggenda del cerchio di pietre che se attraversato permetterebbe di viaggiare nel tempo, nel romanzo sembrerebbe una leggenda reale xD ma mi rimetto a chi ne sa di più
10: la protagonista compie un viaggio nel tempo
15: come si può immaginare, nella parte ambientata nel XVIII secolo, che è poi la parte più corposa del romanzo, manca la luce elettrica
16: titolo formato da una parola sola
18: Claire e l'amica Geillis sono sospettate di essere streghe
20: da quel che ho letto, la Gabaldon è laureata in Zoologia con master in Biologia


Ultimamente mi sto dedicando molto al genere storico e questo romanzo mi è piaciuto moltissimo sia per l'ambientazione, sia per le descrizioni che per quel pizzico di soprannaturale che non guasta mai. La storia è incentrata in gran parte sulla storia d'amore tra Jamie e Claire ma nonostante questo riesce a non essere banale, i due appartengono a epoche diverse e questo rende la loro relazione particolarmente dinamica (per capirci, Jamie ha ancora una visione molto tradizionale dei ruoli di marito e moglie, ma Claire riesce a tenergli testa eccome xD) dando vita a momenti di vita quotidiana che mi hanno strappato un sorriso nonostante la crudezza di alcuni temi trattati.


message 35: by Dondiegodelabega (last edited Oct 17, 2016 05:07AM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments E sette:

Prometeo Slegato
Copertina dal sito dell'editore, ché su Goodreads non c'è
(Copertina dal sito dell'editore, ché su Goodreads non c'è)
(EDIT: ora c'è, grazie ad Ardesia!)
Prometeo Slegato by Percy Bysshe Shelley

Task completate:
*1 (⅓) - Antica Grecia
*8 - Retelling del mito di Prometeo
*15 - Ovviamente niente elettricità, a parte un fulmine che si abbatte su un albero nel primo atto
*19 - Nebula91 ha letto Frankestein ovvero il Prometeo moderno
*24 - Prometeo è un titano (è il protagonista, ma avrà dieci battute in tutta la sceneggiatura), comunque tutti gli altri personaggi sono divinità, ninfe o "entità" divinizzate (Terra, Luna, venti, eco, ecc.)

Punti bonus:
Forse qualche cinquina derivante dai resti di una vecchia cinquina o, più probabilmente, non c'è nulla

Pagine: 254

Commento:
L'avevo scelto perché pensavo che una sceneggiatura andasse via facile, perché tenermi buono il marito di una scrittrice dell'Ottocento pensavo mi facesse comodo e perché, comunque, è tradotto da Pavese. È stato un errore.
Non sono un esperto di teatro, ma mi sembra che nei melodrammi le "fasi" liriche si alternino, in modo da garantire un miglior risalto a quelle più impegnate (musicalmente o liricamente) e lasciare un contorno abbastanza scorrevole al resto del libretto. Shelley, invece, carica tutto all'inverosimile, col risultato che non c'è mai riposo per il lettore, sempre alle prese con una forma roboante ed esasperata, per cui alla fine – mannaggiallui – ogni battuta me la sono dovuta rileggere due o tre volte per capire cosa il personaggio intendesse esprimere attraverso quei versi estremamente ricercati (nel più dei casi, nulla).
Sconsigliato.


message 36: by Ardesia (new)

Ardesia | 94 comments Dondiegodelabega wrote: "(Copertina dal sito dell'editore, ché su Goodreads non c'è)"

Ho sistemato un po' la scheda del libro, aggiungendo tra le altre cose la copertina. Se ti va dagli un'occhiata per vedere se ora è tutto a posto. Ciao :)


message 37: by Dondiegodelabega (last edited Oct 17, 2016 12:45PM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Ardesia wrote: "Ho sistemato un po' la scheda del libro, aggiungendo tra le altre cose la copertina. Se ti va dagli un'occhiata per vedere se ora è tutto a posto. Ciao :)"
Ciao Ardesia: ottimo lavoro, ora è proprio lui! :D


message 38: by Tintinnabula (last edited Oct 17, 2016 10:32PM) (new)

Tintinnabula | 1051 comments Secondo libro!

Tintinnabula
Libro: Il mondo nuovo
Pagine: 266
Secoli visitati: 26^ secolo

Task:
19: Rowizyx ha tra i suoi libri "L'uccello che girava le viti del mondo"
35: mi arrampico un po' sugli specchi! Il libro è precedente alla scoperta del DNA, ma in questo mondo distopico i bambini vengono generati in "bottigliette", tramite fecondazione in vitro. Le classi inferiori vengono create tramite un processo chiamato Bokanovsky, che sostanzialmente è una clonazione degli ovuli per ottenere gemelli identici in grande numero (fino a 96 coppie).
36: Bernard Marx, il protagonista della prima parte del libro, è considerato da tutti strano perché non corrisponde all'aspetto fisico della sua classe elevata, essendo basso. Inoltre si rifiuta di assumere la "soma", una sorta di droga di stato, che tutti devono prendere in caso di forti emozioni, come paura, disgusto o semplicemente stanchezza.
John, il selvaggio, protagonista della seconda parte, è nato da un parto naturale, assoluta stranezza per questo mondo assurdo. Inoltre John parla quasi esclusivamente tramite citazioni di opere di Shakespeare, che nessuno conosce perché proibite.
50: la vicenda si svolge a Londra.

Commento:
Ho davvero trovato questo libro geniale, e per molti versi superiore a "1984" di Orwell. La distopia di Huxley mi è sembrata più vera e terrificante del mondo immaginato da Orwell.
Poi però il libro ha preso una piega filosofico-religiosa che mi ha annoiata a tratti. Mi era già capitato con l'unico altro volume che ho letto di questo autore.
La figura del selvaggio John mi è parsa stonata rispetto al resto, troppo artefatta a volte. E le citazioni di Shakespeare erano geniali e sempre al punto giusto, ma mi chiedo come un ragazzo che a malapena sa leggere possa aver colto così a fondo i significati.
Bernard dal canto suo si rivela uno sbruffone, il rivoluzionario della domenica che ha paura della punizione che lo aspetta.


message 39: by Sandra (last edited Oct 17, 2016 03:33PM) (new)

Sandra T | 663 comments Buonasera.

Nickname: Sandra

Titolo: Come funzionano i romanzi Come funzionano i romanzi. Breve storia delle tecniche narrative per lettori e scrittori by James Wood

Task: 19
19 - Rowizyx ha diversi libri con la parola 'come' nel titolo: link.

Secoli: il saggio è stato scritto nei primi anni 2000 e pubblicato nel 2006. Non so se, come saggio, conti, non potrei dire che sia 'ambientato' da qualche parte.

Bonus: -

Pagg.: 177

Commento
Il pregio di questo saggio è stato esprimere a parole cose che ho spesso percepito come sensazioni. Perché mi piaceva più un libro che un altro, nonostante la vicinanza di temi e di personaggi-tipo? Spesso non ho le parole per dire perché, James Wood mi ha permesso di leggere nero su bianco commenti che esistevano dentro di me ma non avrei mai saputo esprimere. Ovviamente, poi, ha anche detto alcune cose a cui non avevo pensato. Mi ha anche fatto aggiungere dei libri in wishlist, alcuni con una certa avidità.
Quindi perché non mi è piaciuto? A me servirebbe un approccio più accademico, quasi tecnico. Non mi piace la divisione frammentaria di impressioni e definizioni che quasi sempre si basano su esempi e su strimpellate del tipo "Mioddio ma quanto è bravo ". Boh, mi sono annoiata e non mi sembra di aver imparato abbastanza, ma potrei pure essere io che non ci arrivo. In ogni caso due stelle, mi dispiace.


message 40: by Tintinnabula (last edited Oct 18, 2016 01:35PM) (new)

Tintinnabula | 1051 comments Terzo libro!

Tintinnabula
Libro: The Complete Grimm's Fairy Tales
Pagine: 880
Secoli: nessuno nettamente riconoscibile

TASK
8: mi rendo conto che sono fiabe vere e proprie, ma si basano sul folklore tedesco e in genere mitteleuropeo. Si trovano gnomi, coboldi, giganti eccetera.
15: non c'è luce elettrica, ci sono alcuni riferimenti all'uso di fiaccole, ma soprattutto alla luce della luna.
19: nella libreria di Anna[Floanne] c'è "The complete adventures of Snugglepot and Cuddlepie"
28: è una raccolta di (molti, moooltissimi) racconti.
29: Jacob Grimm è nato nel 1785, e io esattamente 200 anni dopo.
40: in copertina ci sono delle rose ai piedi della fata.

COMMENTO
Era da un po' che mi ripromettevo di dedicarmi a questo libro. Per fortuna l'ho centellinato nell'arco di vari giorni, e non ho avuto la malsana idea di buttarmici a capo fitto.
Tutti conosciamo i principali racconti dei Grimm, magari nella versione edulcorata Disney o dei libri illustrati. Qui c'è sangue, violenza, cannibalismo e incesto, roba da far impallidire anche uno scrittore pulp.
Ma a questo ero pronta, perché a casa mia avevamo un libro di fiabe scelte dei Grimm senza censure o rimaneggiamenti, e conoscevo molte storie nella versione più cruda.
Le storie trattano per lo più l'avidità, il desiderio di riscatto e di avventura. Dopo un po' sono molto ripetitive, al punto che in alcune cambiano quasi solo i nomi dei protagonisti (quando ci sono, perché spesso sono solo "un giovane", "una principessa" ecc).
Molte delle storie con protagonisti animali mi erano sconosciute, e devo dire che tutto sommato mi sono sembrate migliori, o quanto meno con un senso compiuto più comprensibile.
Alcune trasmettono dei messaggi immediati, principalmente: accontentati di ciò che hai, rispetta l'autorità degli anziani o dei governanti, se ti allontani da casa vivrai avventure che però non sempre si concludono bene.
Mi sono stupita di trovare l'intervento divino in alcune storie, oltre alle più classiche streghe, fate, gnomi, giganti ecc.
C'è una simbologia ricorrente legata al numero 3: le formule magiche si ripetono tre volte, le imprese richieste per ottenere qualcosa sono sempre tre, i padri hanno tre figli... Sarà legato alla trinità cristiana o a qualcosa di ancora più antico?
Insomma, è stata una lettura lunga e a tratti noiosa, ma alcune storie spiccano e restano impresse. La mia preferita era, e si è confermata, quella dei sette capretti e il lupo, col capretto più piccolo che si nascono nel pendolo. Sì, non c'è bisogno di chiederlo, il lupo muore tra atroci sofferenze.


message 41: by Dondiegodelabega (last edited Oct 18, 2016 02:01PM) (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Jurassic Park
Jurassic Park by Michael Crichton

Task completate:
*6 - Il libro è diviso in sette "iterazioni": all'inizio di ognuna di queste, è riportata una citazione – fittizia – di Ian Malcolm, professore di matematica che, nel corso della narrazione, dà voce a buona parte dei pensieri di Crichton
*8 - Trollo un po': essendo antievoluzionista, considero i dinosauri un mito e una trovata folkloristica... Va bene? :D
*14 - Il dottor Hammond è a capo di una società il cui capitale sociale supera il miliardo di dollari: la società non produce scarpe, laminati o tessuti, ma embrioni geneticamente modificati. Seppur non operante in un settore "tradizionale", penso che la In-Gen sia una vera e propria industria come testimonierebbero il fatto che (view spoiler) e il fatto che (view spoiler); inoltre (view spoiler). Ci sono laboratori e "sequenziatori di geni" al posto di fornaci, frese e telai, ma credo comunque si possa parlare di "manifattura": spero di aver bene inteso la task.
*15 - Come chi ha visto il film forse ricorderà (io me l'ero dimenticato finché non mi ci sono imbattuto) (view spoiler). Un secondo blackout, stavolta originato da un errato riavvio dei sistemi informatici, è secondario ai fini della trama ed è utilizzato solo per far fare qualcosa ai due inutili, pigolanti e petulanti bambini che, diversamente, non avrebbero trovato ragion d'essere nella trama
*19 - Roberta ha letto Mansfield park e Gorki park
*20 - Crichton era laureato in medicina ed ha lavorato come ricercatore per diversi anni nel settore medico-biologico
*26 - All’inizio di ogni “iterazione”, oltre alla citazione di Ian Malcolm, sono illustrate delle rappresentazioni grafiche (non saprei come meglio definirle) che, iterazione dopo iterazione, vanno a costituire e definire figure frattali, elemento della poco riuscita metafora con cui Malcolm spiega ad un incredulo Hammond la declinazione della teoria del caos che spiega le impredicibilità dell’ecosistema da quest’ultimo creato. Allego degli esempi, così che sia più facile capire di cosa sto parlando: es1, es2
*35 - DNA, completamento/manipolazione delle basi e ingegneria genetica sono causa materiale ed efficiente del Jurassic park e nel corso del romanzo sono oggetto di costante speculazione da parte del protagonista
*39 - Il primo (e più famoso) è questo

Punti bonus:
Se è tutto regolare, credo i 5 punti di Galileo e forse altri 5 di Rosa Parks (ma forse no)

Numero di pagine: 488

Breve commento:
Veramente un ottimo libro. Naturalmente non ha soluzioni stilistico-narrative da premio Nobel, ma per chi cerca una lettura d’evasione “coi piedi per terra”, il mio consiglio convinto ricade su questo testo. Ideale da leggersi in treno, all’ospedale o sotto l’ombrellone. Magari la traduzione lo rende meno fluido rispetto ad altri romanzi dello stesso genere, ma la struttura narrativa è solida e la trama è ripulita da elementi superflui e caratterizzazioni inutili dei personaggi, quindi si riesce a sostenere tranquillamente un ritmo sostenuto. Degne di nota e controcorrente le considerazioni epistemiologiche che l’autore affida al suo personaggio Malcolm. Unica pecca: i due bambini, assolutamente fuori luogo, ma probabilmente infilati nella trama per rendere la stessa più appetibile al mondo del cinema. Però Spielberg ne ha fatto un filmone, quindi, alla fine, è andata bene così.


message 42: by Frost (new)

Frost | 30 comments La mia seconda lettura ^_^

L'onore del samurai

Task:
3 - Libro sui samurai
15 - All'epoca del libro non esisteva ancora la luce elettrica
19 - Rowizyx ha nella sua libreria Manga, fast food & samurai. Un Giappone tutto sbagliato https://www.goodreads.com/review/show...
27 - Il libro è una biografia romanzata dell'adolescenza di Musashi Miyamoto. Uno dei samurai più famosi della storia.

Pagine: 336

Secoli visitati: Il romanzo ricopre gli anni a cavallo fra il XVI e XVII secolo seguendo l'infanzia e l'adolescenza del protagonista. Non so se può contare come due secoli visitati, in ogni caso l'unica data esatta che viene detta verso la fine del libro è il 1600.

Commento:
Questo libro mi è piaciuto veramente molto. E' ambientato nel Giappone feudale, un paese in cui la classe guerriera è composta principalmente da samurai, uomini che fanno dell'onore la loro ragione di vita. La storia è appassionante fino alla fine e ricca di dettagli sui riti (uno su tutti il seppuku) e le tradizioni che caratterizzavano gli uomini dell'epoca. Durante il libro a Bennosuke alias Miyamoto viene più volte posta la domanda sei "un samurai?"... grazie a questo libro non ne dimenticherò facilmente il significato intrinseco.


message 43: by Martina (last edited Oct 19, 2016 10:26AM) (new)

Martina | 535 comments Dondiegodelabega wrote: "Quarto libro:
Il caso di Charles Dexter Ward
Il caso di Charles Dexter Ward by H.P. Lovecraft


Task completate:

*19 - Micol ha letto "Lo strano caso del dottor Jekyll e del s..."


Punti aggiunti, per la task 21 ho chiesto per sicurezza dato che è stato pubblicato postumo

EDIT:punto approvato


message 44: by Martina (last edited Oct 20, 2016 09:52AM) (new)

Martina | 535 comments Emma wrote: "Eccomi col primo libro.

Emmacost
La splendente regina della notte
La splendente regina della notte by Claudia Salvatori
Task 1 (primo libro): antico Egitto, regno di Akhenaton;
..."


Punti aggiunti tranne la 14 per cui ho chiesto.

EDIT: punto non accettato ecco la risposta di Gizard: Nefertiti non è un'industriale, non è questione di comportamento, ma povera lei è ben lontana dal 1700. Non che il libro debba essere ambientato durante la rivoluzione industriale, però sicuramente deve essere ambientato almeno dopo che questa è avvenuta.


message 45: by Martina (new)

Martina | 535 comments Dondiegodelabega wrote: "E sono al quinto libro:

Il Piccolo Principe
Il Piccolo Principe by Antoine de Saint-Exupéry


Task completate:

*7 - Leady
*15 - La trama si svolge nel deserto o su asteroidi. Si rimand..."


Punti aggiunti


message 46: by Martina (new)

Martina | 535 comments Dondiegodelabega wrote: "Sei:

Assassinio sull'Orient-Express
Assassinio sull'Orient-Express (Hercule Poirot, #10) by Agatha Christie


Task completate:

*7 - Leady
*19 - Micol e Rowizyx hanno letto L'assassinio di Roger Ackro..."


Punti aggiunti


message 47: by Martina (new)

Martina | 535 comments Francesca wrote: "Posto il mio primo libro! e mi da ben un punto ... :-(

Francesca

Il mugnaio urlante

task:
36 - il mugnaio è un accanito fumatore e ha, inoltre, il vizietto di lanciare sonori ulul..."


Punto aggiunto ;)


message 48: by Martina (last edited Oct 19, 2016 01:24PM) (new)

Martina | 535 comments Frost wrote: "Aggiorno con un po' di ritardo con Il mio primo libro

Il ritratto di Dorian Gray

Task:
19 Rowizyx ha fra i to read ritratto di un matrimonio https://www.goodreads.com/review/show/1..."


Per la task 21 da wikipedia mi sembra di aver capito che il romanzo è stato pubblicato per la prima volta su una rivista ma tutto insieme e non a puntate. Hai altre fonti?
Per quanto riguarda il secolo, l'ottocento è stato diviso in due trance, ci sono elementi nel libro che possano circoscriverlo ad una delle due metà?
Gli altri punti sono stati aggiunti


message 49: by Martina (new)

Martina | 535 comments Aggiornato fino al messaggio 33


message 50: by Dondiegodelabega (new)

Dondiegodelabega | 216 comments Caligola
Caligola by Albert Camus

Task completate:
*1 (2/3) - Ambientato nella Roma del primo secolo dopo Cristo
*7 - Leady
*15
*16
*31 - Letteratura, 1957

Secoli visitati:
0-100 dC

Numero di pagine: 112

Breve commento:
Diciamo che leggere questa sceneggiatura dopo il Prometeo liberato di Shelley è come fare una passeggiata al parco dopo essere saliti all’ultimo piano di un grattacielo passando per le scale.
La versione che ho letto è datata 1941 e la postfazione ben evidenzia come sia un work in progress (Caligola cambia molto tra il secondo e il terzo atto, senza soluzione di continuità).
Sarà che nel ’41 non ero neanche un’idea, ma non ci ho visto il parallelismo con Hitler che sembra invece trasparire dalle varie recensioni: molto più simile, invece, a una parodia (o un’estremizzazione) dell’eroe nietzschiano, come giustamente suggerisce il curatore dell’opera.
Meritano una riflessione le battute di Cherea, voce del filosofo/letterato in un contesto di dittatura, attraverso le quali l’autore fa una matura e sincera autocritica, ben lontana dai pomposi (e spesso ipocriti) proclami partigiani di molti intellettuali cisalpini.


« previous 1 3 4 5 6
back to top