Goodreads Italia discussion

120 views
Giochi & Sfide > Tema del mese - luglio 2016

Comments Showing 1-28 of 28 (28 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6372 comments Mod
Ogni mese verrà scelto un tema: chi partecipa a questa discussione dovrà leggere almeno un libro che si adatti alle caratteristiche ricercate da chi ha lanciato la sfida.

Come sempre si può leggere in italiano o in altre lingue.

Fra i partecipanti verrà estratto a sorte il nome di chi sceglierà la parola per il mese successivo. Per far scegliere un po' tutti, partecipano all'estrazione solo gli utenti che ancora non hanno mai scelto.

Chiaramente, cerchiamo di non scegliere temi troppo astrusi, per non rendere "impossibile" la ricerca e il reperimento del libro. Si può invece riprendere un tema precedente e modificarlo.


TEMA DI LUGLIO, scelto da Claudia

Il tema del mese di giugno è il Futuro Anteriore o "Non c'è più il futuro di una volta", ovvero il futuro immaginato dagli scrittori del passato e che spesso si è già compiuto, come 1984 ad esempio.
Questo spunto è per riflettere sulle aspettative che avevano le persone che ci hanno preceduto dei tempi che stiamo vivendo adesso, spesso molto negative ma non sempre senza speranza
Ho creato una piccola lista per dare gli spunti di lettura, l'ho pensata inserendo libri scritti solitamente prima degli anni '70 ma che narrativamente si proiettavano nel futuro.
Spero che troviate qualcosa di vostro interesse per partecipare!

https://www.goodreads.com/list/show/1...


(Partecipanti che hanno già scelto il tema: Auntie, Bruna; Claudia; Elena; Erika; Je; Klara; Lu; Mia; Moloch; Monica; Roberta, Rolly, Rowizyx).


message 2: by Rowizyx (new)

Rowizyx | 2990 comments Mod
Tipo può andar bene Per ultimo il cuore, che mi è rimasto da leggere per la parola di giugno?


message 3: by Claudia (new)

Claudia | 197 comments mi sembra una specie di documentario ;-)
sì va bene! e sembra anche molto interessante, ho proposto il tema ma devo ancora scegliere il libro...


message 4: by Moloch (new)

Moloch | 7612 comments Mod
Interessante, ho alcuni libri nei to-read che sembrano adatti, e sono

Barbagrigia
Il seme inquieto
Le sirene di Titano


message 5: by Claudia (new)

Claudia | 197 comments Rowizyx wrote: "Tipo può andar bene Per ultimo il cuore, che mi è rimasto da leggere per la parola di giugno?"

Rowizyx scusami se ti avevo ddetto che andava bene ma avevo solo guardato la trama sull'app...
I libri non devono necessariamente essere distopici, ma riflettere l'idea del futuro che c'era nel passato.
Io nella mia lista mi sono fermata agli anni 70, ovvero un momento pre internet; tendenzialmente per rimanere sul tema ti consiglio di non scegliere romanzi contemporanei :)


message 6: by Claudia (new)

Claudia | 197 comments Moloch wrote: "Interessante, ho alcuni libri nei to-read che sembrano adatti, e sono

Barbagrigia

ok

Il seme inquieto

ok

Le sirene di Titano"


ok

Moloch tutti perfetti!
Ti va di aggiungerli alla lista che ho creato?


message 7: by Moloch (new)

Moloch | 7612 comments Mod
Fatto, il terzo c'era già


message 8: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6372 comments Mod
Io vado di superclassico: The Time Machine


message 9: by Monica (new)

Monica Boscolo | 204 comments Io è da una vita che dico di leggere Solaris di S. Lem...lunedì lo cerco se va bene


message 10: by Claudia (new)

Claudia | 197 comments perfetto


message 11: by Paolo (new)

Paolo | 2 comments In questi giorni volevo iniziare Ubik di Dick, direi che cAlitalia a fagiolo.


message 12: by Claudia (new)

Claudia | 197 comments va benissimo :)


message 13: by Rowizyx (new)

Rowizyx | 2990 comments Mod
Claudia wrote: "Rowizyx wrote: "Tipo può andar bene Per ultimo il cuore, che mi è rimasto da leggere per la parola di giugno?"

Rowizyx scusami se ti avevo ddetto che andava bene ma avevo solo guar..."


Ok, vedo se ho qualcosa che si adatta


message 14: by Klara (new)

Klara Woodson | 226 comments Come avevo già anticipato, andrò sullo straclassico e finalmente leggerò 1984! XD


message 15: by Claudia (new)

Claudia | 197 comments come procedono le vostre letture?

alla fine ho scelto per il Il mondo nuovo
A tratti mi è sembrato molto simile a Questo giorno perfetto (il secondo si è ispirato al prima sotto moltissimi aspetti, ed è stato scritto alcuni decenni dopo).
Leggendo questi due romanzi è sorta in me una forte preoccupazione, perché inizio a vedere questi mondi non così brutti e distopici appunto come dovrebbero. In fondo in entrambi sono tutti condizionati a essere felici, e le persone sono davvero felici di ciò che hanno e fanno, a nessuno viene instillata un'ambizione impossibile da raggiungere che genera frustrazione, rabbia e sconforto quotidiani, le persone in questi mondi non sono mai malate e non hanno paura della morte, e quelli che non riescono ad adattarsi o ai quali questa realtà sta stretta, vanno a vivere su delle isole. Mi rendo ovviamente conto che esistono opzioni migliori di quelle descritte da questi romanzi, ma non mi sembra che la realtà in cui viviamo lo sia. entrambi i libri insistono che gli esseri umani che vivono in quelle società sono in pace e felici perché privi di forti passioni: sinceramente non vedo esseri in preda a forti passioni in un mondo che ha un limite d'attenzione di 15", dove i bambini vengono condizionati a essere "vincenti" qualunque cosa questo voglia dire... insomma, forse quello che era distopico il secolo scorso sta iniziando a sembrarmi utopico adesso.
Che tristezza


message 16: by Emma (new)

Emma Costamagna | 65 comments Dopo alcuni mesi di silenzi, mi riaffaccio alla finestra con Fahrenheit 451.


message 17: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6372 comments Mod
Ho appena iniziato The Time Machine. L'ho letto secoli fa in italiano, ora vorrei provarlo in lingua originale. A dirla tutta sarei interessata all'intera bibliografia di Wells, vedremo


message 18: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6372 comments Mod
Di persone che non hanno mai proposto il tema ci sono solo solo Paolo ed Emma. Al sorteggio con random.org esce

PAOLO

Devi pensare al tema di agosto, ti aspettiamo


message 19: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6372 comments Mod
Ho finito ieri The Time Machine. Per me era una rilettura, fatta finalmente in lingua originale. Niente da dire, Wells è la fantascienza che mi piace. Spero di trovare il tempo per continuare a leggerne la bibliografia al più presto.


Ne approfitto anche per chiedere se ci fosse uno di voi interessato a giocare alle olimpiadi il mese prossimo. Ci manca un atleta per il pentathlon, che consiste nel leggere 5 libri (o il maggior numero di libri che riesce) di autori mai letti prima.


message 20: by Je (new)

Je | 464 comments Io ho appena iniziato Fahrenheit 451.


message 21: by Moloch (new)

Moloch | 7612 comments Mod
Ho iniziato anch'io Barbagrigia: questo libro l'ho comprato quasi "per caso", a una bancarella, costava appena 2 euro e ho voluto provare, anche se la fantascienza non è il mio genere. Vediamo


message 22: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6372 comments Mod
Mannaggia, con le olimpiadi mi sono dimenticata del tema del mese!
Recupero subito e visto che Paolo è scomparso chiedo ad Emma


message 23: by Je (new)

Je | 464 comments Io ho riletto Fahrenheit 451. Mi è piaciuto più di quanto ricordassi dalla prima lettura al liceo. Bradbury dipinge un futuro terribile in cui non solo i libri sono vietati ma anche non sono desiderati, infatti le persone hanno rinunciato a leggere per guardare la tv ben lungi dall'esserne costretti. L'aspetto più interessante secondo me è proprio questo, come il nuovo sistema si sia in un certo senso autogenerato e che i "cattivi" in realtà siano solo interessati a mantenerlo. Un inno bellissimo alla ribellione e al libero pensiero.


message 24: by Klara (new)

Klara Woodson | 226 comments Io ho quasi finito 1984, domani scrivo con calma la recensione! :)


message 25: by Monica (new)

Monica Boscolo | 204 comments Appena finito Solaris :) decisamente molto bello! Sulle parti scientifiche (neutrini atomi e bla bla) mi sono persa ma in chimica facevo schifo e invece l'oceano e le disquisizioni filosofiche sul Dio imperfetto mi hanno affascinato!


message 26: by Claudia (new)

Claudia | 197 comments sono molto felice di sapere che le vostre letture su questo tema sono state soddisfacenti! :-)


message 27: by Moloch (last edited Jul 31, 2016 01:23PM) (new)

Moloch | 7612 comments Mod
Ho finito anch'io la mia lettura, Barbagrigia. Onestamente devo dire che non è un libro che mi rimarrà particolarmente impresso, ma forse non sono il giudice migliore perché la fantascienza in generale (come detto) non mi appassiona.
Comunque, come impostazione è abbastanza "classico": siamo nel 2029 (il romanzo è del 1964 e quindi si trattava di un futuro lontano) e la Terra vive una situazione disperata a causa di un test atomico finito male che si è svolto nel 1981: a causa delle radiazioni l'umanità è diventata sterile, non nascono più bambini da allora e quindi l'umanità invecchia sempre di più fino a che, gradualmente ma inesorabilmente, non scomparirà del tutto. In questa situazione da vera e propria "fine del mondo", in un'Inghilterra imbarbarita, l'eroe del romanzo, che coi suoi 53 anni è uno degli uomini più "giovani" rimasti, e sua moglie si ritrovano a fare un viaggio... non si sa bene verso dove e perché, e questo è uno dei punti deboli del romanzo, che in sostanza gira un po' a vuoto per arrivare alla conclusione che, se l'umanità è ormai in inesorabile declino, la vita sulla Terra non lo è affatto, perché altre specie animali e vegetali prosperano riprendendosi gli spazi che l'uomo aveva strappato loro, e i (view spoiler)

Lo spunto, che poi è anche quello che mi ha fatto comprare questo libro, è interessante, lo svolgimento secondo me non memorabile, forse il motivo maggiore di curiosità è quello che poi costituiva il tema del mese, cioè vedere come, nel 1964, si immaginava il futuro... e allora evidentemente era la guerra nucleare l'eventualità più temibile e probabile. Oggi che ci sentiamo minacciati da mille altre cose che ci appaiono più pressanti, mi sembra tutto un po' datato, e penso che forse un autore contemporaneo, se dovesse immaginare la fine dell'umanità, penserebbe al cambiamento climatico

edit: Per essere un po' più equanime verso questo libro, c'è da dire che è capitato anche male subito dopo "Il Conte di Montecristo", una lettura coinvolgente ed "esagerata" per più ragioni, e non era facile, come ha detto anche Gaetano in un'altra discussione e per un altro libro, "uscire" da quel mondo per appassionarsi subito a un altro totalmente diverso


message 28: by Klara (last edited Jul 31, 2016 03:22PM) (new)

Klara Woodson | 226 comments Terminato 1984 di George Orwell! L'ho finito questa mattina, purtroppo per un imprevisto sono dovuta uscire questo pomeriggio e ho terminato di scrivere la recensione solo adesso.

Qui la mia recensione! :)

https://www.goodreads.com/review/show...


back to top