La Stamberga dei Lettori discussion

35 views
Discussioni letterarie > Trentaseiesimo GdL della Stamberga: La via del tabacco di Erskine Caldwell

Comments Showing 1-22 of 22 (22 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Arwen56 (new)

Arwen56 | 765 comments Il sondaggio è stato vinto da Erskine Caldwell, con "La via del tabacco", per cui direi di dare avvio al GdL.

Io ci sono, perchè non conosco affatto questo autore, quindi l'occasione è buona per colmare una lacuna.


message 2: by Francesca (new)

Francesca Mascari | 45 comments Non riesco a trovarlo in ebook!!! :-(( Credo non esista in questo formato!! UFFF! E' un peccato perchè anche a volerlo comprare cartaceo, qui non arriverebbe prima dei prossimi 15 giorni =__=


message 3: by Simona (new)

Simona | 109 comments Vedo se riesco a trovarlo...


message 4: by Sandra (new)

Sandra T | 236 comments Ci penso. Non perché non mi ispiri il titolo, ma questo non è il periodo migliore e ho già in corso un altro GdL.


message 5: by Stela (new)

Stela (stelona) | 294 comments Io l'ho già letto ma seguirò i vostri commenti, perché il romanzo è molto interessante.


message 6: by Arwen56 (new)

Arwen56 | 765 comments E anche alquanto brutale, direi. Molti dicono che assomiglia a "Furore", di Steinbeck, ma lo stile è parecchio diverso e i personaggi piuttosto repellenti, mi pare.


message 7: by Stela (new)

Stela (stelona) | 294 comments Arwen56 wrote: "E anche alquanto brutale, direi. Molti dicono che assomiglia a "Furore", di Steinbeck, ma lo stile è parecchio diverso e i personaggi piuttosto repellenti, mi pare."

Già. Talmente grotesco che diventa affascinante...


message 8: by Francesca (new)

Francesca Mascari | 45 comments Qualcuno ha deciso di farmi un regalo molto gradito (a dire il vero ho avuto due offerte e ringrazio di cuore entrambe) quindi posso partecipare a questo GdL!! Sto anche leggendo Il dottor Zivago, quindi farò un colpo qui e uno lì ;-)


message 9: by Francesca (new)

Francesca Mascari | 45 comments Stela wrote: "Arwen56 wrote: "E anche alquanto brutale, direi. Molti dicono che assomiglia a "Furore", di Steinbeck, ma lo stile è parecchio diverso e i personaggi piuttosto repellenti, mi pare."

Già. Talmente ..."



Mi state incuriosendo parecchio!


message 10: by SurferRosa (new)

SurferRosa (surfer-rosa) Per me è un grande libro, l'ho già letto due volte.
seguirò con curiosità i vostri commenti.


message 11: by Francesca (new)

Francesca Mascari | 45 comments Ho iniziato la lettura oggi. L'autore ci risparmia giri di parole e già dopo qualche pagina ci si trova dentro la "brutalità" della storia... La versione che sto leggendo inizia con una lunga presentazione dell'autore, e anche una dettagliata cronologia dei fatti più importanti della sua vita, quindi si inizia già ben sapendo che da un romanzo simile non ci si può aspettare altro che una storia nuda e cruda, senza sconti... il che mi ha solo confermato ciò che voi avevate già anticipato.
Mi intriga molto questo genere di scrittura, liscio e senza intoppi, che esprime subito ciò che si intende esprimere. Mi ricorda un po' "Niente di nuovo dal fronte occidentale" che mi ha emozionata tantissimo.


message 12: by Lu (new)

Lu (thecausticmisanthrope) | 414 comments Conto di raggiungervi tra qualche giorno. Avevo letto alcuni articoli al riguardo e mi aveva colpita la crudezza di cui parlavano, crudezza che, stando agli articoli, si trova in questo titolo.


message 13: by Arwen56 (new)

Arwen56 | 765 comments La storia è interessante, ma lo stile non mi piace. E' praticamente a metà strada tra il grottrsco e la farsa.


message 14: by Lu (new)

Lu (thecausticmisanthrope) | 414 comments Ho iniziato l'altra sera a sfogliare qualche pagina, presa dalla curiosità di cui ho accennato sopra (messaggio 12), e l'ho trovato molto scorrevole seppur di una crudezza intensa. Oggi l'ho ripreso ed ho macinato parecchio. Credo che si possa leggere in due, tre ore. Sono giunta a (view spoiler)
Mi sconcerta, forse poi non così tanto in realtà, non solo la miseria in cui i Lester e tutti gli abitanti di Fuller versano, ma in particolare l'indolenza di Jeeter. Ma forse dire indolenza è ancor poco. Jeeter Lester è un abbietto egoista privo di spina dorsale. La povertà e l'ignoranza abissali nei quali lui, Ada e il resto della famiglia è sprofondata è qualcosa di disturbante, poiché non è semplicemente una condizione sociale ma molto di più. La colpa di Jeeter è il male che ha risucchiato i Lester in quella posizione di lorda inòpia.
Erskine Caldwell ha una potenza di scrittura tale da farti percepire l'olezzo di quelle persone che non conoscono acqua né sapone. È un trash che risucchia.


message 15: by Arwen56 (last edited Dec 11, 2015 10:26AM) (new)

Arwen56 | 765 comments Concordo su tutto, Lu. Ma non ti pare che i risvolti comici, (view spoiler), tolgano incisività alla narrazione?

A proposito, ma che potere d'acquisto avevano 800 dollari negli anni trenta? Sarei curiosa di sapere cosa avrebbe potuto comprare Bessie invece della macchina.


message 16: by Lu (new)

Lu (thecausticmisanthrope) | 414 comments L'ho finito.
Come avevo pensato, si legge in poche ore. Qui, la mia recensione. Non contiene spoiler, ma comunque leggetela DOPO aver concluso il libro.
Ribadisco la mia opinione, una scrittura cruda, grottesca ma scorrevole.
Arwen, (view spoiler)


message 17: by Lu (new)

Lu (thecausticmisanthrope) | 414 comments Arwen56 wrote: "A proposito, ma che potere d'acquisto avevano 800 dollari negli anni trenta? Sarei curiosa di sapere cosa avrebbe potuto comprare Bessie invece della macchina. "

Non lo so sinceramente, ma ho avuto la sensazione che (view spoiler)


message 18: by Arwen56 (new)

Arwen56 | 765 comments Sì, sicuramente (view spoiler).

Ho trovato una tabella di conversione su Internet. Se i valori sono affidabili (cosa che non so), 800 dollari corrispondevano allora a 9600 lire, che era una somma più che ragguardevole.


message 19: by Genny (new)

Genny | 22 comments Inizio oggi la lettura.


message 20: by Arwen56 (new)

Arwen56 | 765 comments Bene. Facci sapere cosa ne pensi. :-)


message 21: by Francesca (new)

Francesca Mascari | 45 comments Finito!
Ammazza sento ancora la puzza dei Lester XD


message 22: by Genny (new)

Genny | 22 comments Ho terminato la lettura e, pur conoscendo dall'inizio la tematica affrontata, devo dire che questo libro mi ha colto di sorpresa in senso positivo. Caldwell usa uno stile narrativo diretto, senza fronzoli e scorrevolissimo per raccontare una storia inquietante in cui l'accidia e la stupidità la fanno da padroni.


back to top