Goodreads Italia discussion

89 views
Discussioni sui Libri > Rosa/romance per adolescenti

Comments Showing 1-37 of 37 (37 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Mario (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Sto facendo degli incontri con una terza media per introdurre la lettura per divertimento e i generi del fantastico.

Nella classe però c'è una maggioranza di ragazzi e ragazze che preferisce tra tutti i generi giallo e rosa.

Quindi anche se porto avanti con loro degli incontri volti a fargli scoprire anche gli altri generi del fantastico (fantasy, fantascienza, horror), per il principio che leggere è divertente se leggi quello che ti piace, vorrei anche portare qualche testo giallo e rosa.

Non ho problemi a individuare libri gialli per ragazzi, un po' di più invece a trovare libri DIVERTENTI, belli insomma, non banali, di genere romance e adatti a ragazzi di quell'età, quindi senza sesso più o meno esplicito.

Qualcuno mi aiuta a individuare qualche libro del genere?


message 2: by Bruna (last edited Nov 27, 2015 01:33AM) (new)

Bruna (brunacd) | 3300 comments Tanto per cominciare, credo che potrebbero ancora piacere questi due romanzi di Jean Webster (il primo è molto famoso ma io preferisco il secondo, che è una specie di spin-off del primo): Papà Gambalunga e Caro nemico.

Devo avvertire di una cosa, però, soprattutto rispetto a Caro nemico: il libro fu scritto all'inizio del Novecento ed è infarcito di nozioni "scientifiche" decisamente sorpassate riguardo all'educazione dei bambini, ma soprattutto riguardo all'eugenetica. Potrebbe suscitare un dibattito tra i ragazzi d'oggi, ma non va preso alla lettera.


message 3: by Shardangood (new)

Shardangood | 2131 comments Forse Ready Player One by Ernest Cline . Non ricordo nessun riferimento al sesso. Realtà virtuale a manetta, che penso ai ragazzini d'oggi piaccia; videogiochi. Secondo me potrebbe piacere, chissà che non possa incuriosire i giovini a dare una sbirciata anche agli anni 80, visti i costanti riferimenti alla cultura di quel periodo.


message 4: by Bruna (new)

Bruna (brunacd) | 3300 comments Mio figlio mi ha consigliato questo libro, che a lui quand'era ragazzino era piaciuto Golem, ma non è romance, direi piuttosto che siamo sullo stesso genere di quello proposto da Shardangood. Io non l'ho letto, però.


message 5: by Moloch (new)

Moloch | 6510 comments Mod
Player One però forse lo apprezzano di più gli adulti: credo che i ragazzini di oggi non potrebbero cogliere tanti riferimenti


Read me two times | 608 comments quando ero alle medie mi fecero leggere per la parte di narrativa i racconti tratti da Shakespeare di Charles e Mary Lamb...sono scritti molto bene, non hanno quelle figure sceme che ci sono in molti libri per ragazzi di oggi e non sono noiosi...magari alle bambine fa piacere leggere le commedie del Bardo in cui tutto finisce bene e c'e' sempre da divertirsi ^*^


message 7: by [deleted user] (new)

Ehm mm. ... gli hunger games?


message 8: by Bruna (new)

Bruna (brunacd) | 3300 comments Giorgia wrote: "Ehm mm. ... gli hunger games?"

Indubbiamente, ma è fantascienza, di romance c'è poco o niente. Mi sembra anche un po' troppo fosco per dei ragazzini di tredici anni.


message 9: by Shardangood (new)

Shardangood | 2131 comments Moloch wrote: "Player One però forse lo apprezzano di più gli adulti: credo che i ragazzini di oggi non potrebbero cogliere tanti riferimenti"

Beh sì, ma credo che lo apprezzerebbero anche i ragazzini anche se ad un diverso livello. C'è anche un velo di romance.
Hunger Games, sebbene a me sia piaciuto, alla fine non so se possa essere considerato "non banale" e potrebbe portare i ragazzi sulla via della perdizione,in quanto poi andrebbero alla ricerca di questo tipo di fantastico, che con le varie imitazioni, pian piano è diventato banale.


message 10: by Mario (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Qualcosa della Pitzorno potrebbe andare?


message 11: by Marina (new)

Marina (sonnenbarke) | 1594 comments A me la Pitzorno piaceva molto da bambina/ragazzina, ma non mi ricordo assolutamente che titoli ho letto...


message 12: by Roberta (last edited Nov 27, 2015 07:27AM) (new)

Roberta (driope) | 6026 comments Mod
State dimenticando un'autrice apprezzatissima su GR: Rainbow Rowell. Ho letto solo Per una volta nella vita (e ho già detto più volte di quanto sia fuorviante il titolo tradotto rispetto al semplicissimo originale Eleanor & Park, cioè i nomi dei protagonisti). Davvero, proponilo alle ragazze, lo adoreranno

John Green è un altro che parla di adolescenti e lo fa molto bene. Colpa delle stelle, di cui è uscito un buon film da poco, è secondo me adattissimo. Consiglio anche Cercando Alaska.

Di altro genere, ma devono comprare il libro cartaceo perché le immagini dono fondamentali alla storia: La casa per bambini speciali di Miss Peregrine

Ancora, recentemente diventato film (ma il libro è per un target più giovane, preadolescenti direi): The Giver: Il donatore. Se piace possono procedere con gli altri 3 della quadrilogia


message 13: by Shardangood (new)

Shardangood | 2131 comments Cercando Alaska contiene un po' di sesso, sebbene trattato in modo che io ho trovato divertente. Colpa delle stelle.... bel libro, anche se non so quanto lo definirei divertente. Entrambi alla fine dei conti hanno quel risvolto teso a voler far piangere. Forse, a mio modo di vedere, più adatto a 16 enni piuttosto che a 13 enni. Anche se i tredicenni di ora sono piu svegli.


message 14: by Paolo (new)

Paolo Caracciolo | 28 comments Io proverei con i primi due titoli del "Mondo disco" di Pratchett:

Il colore della magia
La luce fantastica

Situazioni "rosa" non ce ne sono, ma se vuoi del fantasy divertente ed adatto ai ragazzi penso sia azzeccato.


message 15: by Paola (new)

Paola D'accordo sulla Rowell e Papà Gambalunga.
La contessa segreta di Eva Ibbotson
Ho un castello nel cuore di Dodie Smith


message 16: by [deleted user] (last edited Nov 27, 2015 02:21PM) (new)

Eh... è che è un'eta così difficile! Non è facile trovare un libro che contenga una storia d'amore che allo stesso tempo non ti faccia completamente perdere l'attenzione di metà aula :/

Concordo su Pratchett, che trovo molto divertente... su Morty l'apprendista c'è anche una "storia d'amore". Morty si innamora della bella principessa e finisce per combinare un gran disastro... ma poi finisce con un'altra (che mi piaceva molto di più della principessa).

Stavo cercando di pensare a che libri rosa leggessi io a quell'età, ma è passato troppo tempo. Ricordo soltanto
-Il dono della fata, una rilettura di Cenerentola in cui la protagonista è costretta per colpa del dono della fata madrina a fare sempre quello che le viene chiesto. C'è anche il principe azzurro. Alla fine lei spezza l'incantesimo perchè... boh... però impara a tenere testa alla matrigna cattiva e nel frattempo aiuta un sacco di gente oppressa.
-Quattro amiche e un paio di jeans, una delle protagoniste aveva i genitori divorziati e il padre si stava risposando e rifacendo una nuova famiglia, penso che più di qualcuno potrebbe ritrovarsi in questa situazione. E un'altra delle ragazzine invece incontrava una bambina con... una grave malattia, non ricordo assolutamente quale, ma ricordo che avevo ammirato molto il coraggio con cui questa affrontava la sua situazione (poi moriva? forse? mi sembra di sì).


....maaaa ... Harry Potter? E' meraviglioso, non è banale, direi che c'è anche un sacco di amore e può piacere sia a maschi che femmine.


message 17: by Mario (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Paolo wrote: "Io proverei con i primi due titoli del "Mondo disco" di Pratchett:

Il colore della magia
La luce fantastica

Situazioni "rosa" non ce ne sono, ma se vuoi del fanta..."


Lato fantasy ho previsto Pratchett, Gaiman etc, con un paio di italiani, la De Mari e Tarenzi. Devo andare solo sul cartaceo.


message 18: by Mario (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Riepiloghiamo.
Papà gambalunga, OK
Caro nemico, non lo trovo
Player One, lo trovo solo in ebook e comunque sono troppe pagine per loro, preferisco che leggano più libri che uno solo molto lungo.
Racconti di Shakespeare, mi piace l'idea, OK
Hunger Games, letti e mi piacciono, ma non mi sembrano in target
Mi segno Rainbow Rowell e approfondisco.
Green invece ho paura che siano storie un po' velate di tristezza, almeno leggendo le sinossi, o no?
OK Per le quattro amiche e i jeans magici.
Harry Potter lo affronteremo nel fantasy :-)

Che vi devo dire, grazie, credo di avere già un po' di materiale e ho ordinato 4 libri, e va già benone.
Poi vi racconto come va se volete, ho fatto solo il primo incontro e mi è parso che la classe abbia reagito bene, anche grazie alle insegnanti, sono già più o meno tutti lettori :-)


message 19: by Roberta (new)

Roberta (driope) | 6026 comments Mod
Mario wrote: "Riepiloghiamo.
Papà gambalunga, OK
Caro nemico, non lo trovo
Player One, lo trovo solo in ebook e comunque sono troppe pagine per loro, preferisco che leggano più libri che uno solo molto lungo.
Ra..."


Ho trovato molto più superficiale i jeans magici dei romanzi di Green. Possono sembrare storie velate di tristezza agli adulti, ma i 3 che ho letto li classifico come moderni romanzi di formazione.


message 20: by Kikyosan (new)

Kikyosan | 392 comments apprezzo molto l'iniziativa di introdurre libri divertenti che possano attirare l'attenzione e non noiosi compiti di italiano con scheda del libro da redigere a fine lettura.
Quando ero alle medie mi facevano leggere libri che non riuscivo mai a finire, e non ricordo nemmeno quali fossero!! forse il piccolo lord è l'unico che mi sovviene. E piccole donne che ho odiato. non essendo io a decidere cosa leggere e in quanto tempo, mi trovavo spesso in difficoltà e perdevo l'interesse.
Ero comunque una buona lettrice, ricordo la saga di Malaussene che leggevo al posto dei libri della scuola.


message 21: by Mario (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Roberta wrote: "Mario wrote: "Riepiloghiamo.
Papà gambalunga, OK
Caro nemico, non lo trovo
Player One, lo trovo solo in ebook e comunque sono troppe pagine per loro, preferisco che leggano più libri che uno solo m..."


ok, mi fido, provo a reperirli


message 22: by Mario (last edited Nov 28, 2015 07:41AM) (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Kikyosan wrote: "apprezzo molto l'iniziativa di introdurre libri divertenti che possano attirare l'attenzione e non noiosi compiti di italiano con scheda del libro da redigere a fine lettura.
Quando ero alle medie ..."


Il concetto è proprio quello di insegnargli che possono scegliere, che è come il cinema, lo sport, il cibo, non è che se non ti piace un libro non ti piace leggere.
Dovevi vedere come spalancavano gli occhi quando gli dicevo che se un libro non ti piace proprio puoi anche smettere di leggerlo.
Ma è una classe dove ho trovato già il lavoro fatto dalle insegnanti, visto che già leggevano e si scambiavano i libri.
Una delle cose che farò sarà portarli nella vicina biblioteca e fargli vedere come è semplice e comodo sfogliare i libri dagli scaffali per capire se fanno per noi.
Sono tre percorsi: uno dove io spiego loro perché leggere può essere divertente e quali atteggiamenti prendere affinché lo sia; uno dove racconto e descrivo autori di letteratura fantastica che penso siano divertenti, da pratchett a gaiman, dalla de mari a tarenzi, a pullman a pennac e così via; infine il terzo sarà far costruire a LORO un opuscolo sulla "lettura divertente" con consigli per i coetanei e una selezione di libri recensiti. Questo poi lo trasformeremo credo in un pieghevole o un fascicolo stampato e avranno la soddisfazione a maggio (spero) di distribuirlo alla gente.
Quando ho visto che tra i generi che amavano di più mi davano gialli e rosa, ecco che ho pensato di aggiungere alle letture che ho inserito nel circolo che già avevano anche qualcosa che rispettasse questa preferenza, anche se l'esplorazione del fantastico rimane nel piano.
Se mi riesce gli faccio anche scrivere un racconto per il fascicolo, ma devo vedere come fare :-)


message 23: by Rowizyx (new)

Rowizyx | 2975 comments Mod
Della Pitzorno solo alcuni titoli, gli altri sono più da fine elementari...

La bambinaia francese è bello spesso, però è un romanzo molto bello e può servire da introduzione a tanti temi e anche ai classici... In fondo è un reteller di Jane Eyre che ribalta completamente la prospettiva, però può essere letto da solo come romanzo a parte e introduce a temi come la Francia della seconda rivoluzione, la condizione dei neri in Europa intorno al 1830, se qualche ragazza ama la danza, la nascita del "balletto classico" come lo intendiamo noi (c'è la prima rappresentazione assoluta della Silfide della Taglioni <3)... Non è romanticissimo perché la Pitzorno si pone "in polemica" con Charlotte Brönte e la storia d'amore tra i suoi protagonisti, Sophie e Toussaint, è molto pacata e matura, in contrasto agli amori intorno a Rochester, però è un romanzo che io ho adorato.

Re Mida ha le orecchie d'asino anche qui le storie d'amore "spassionate" sono quelle più negative della cugina più grande, mentre la protagonista, sulla soglia dell'adolescenza, comincia a fare esperienze più neutre, però è sempre interessante per vedere come sono cresciute le proprie nonne, gli anni '50 su un'isoletta della Sardegna, dove corrente e acqua in casa sono ancora degli assoluti lussi e dove c'è ancora il terrore della TBC appaiono lontani davvero anni luce.


message 24: by Mario (last edited Nov 28, 2015 08:18AM) (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Rowizyx wrote: "Della Pitzorno solo alcuni titoli, gli altri sono più da fine elementari...

La bambinaia francese è bello spesso, però è un romanzo molto bello e può servire da introduzione a tant..."


La Pitzorno la adoro e ho letto molto. Sia "la bambinaia francese" che "Ascolta il mio cuore" sono nel mio pensiero come libri da far leggere, ma sono un po' corposi e come spiegavo prima per ora mi trattengo, preferisco che ricevano stimoli multipli. Ma l'anno è lungo e magari alla fine potrei proporglieli come letture estive.

PS una "regola" che gli ho dato è che non ci si deve vergognare di leggere le cose "marcate" per età più piccole, infatti alcune cose che gli farò leggere sono decisamente leggibili già alle elementali. Come l'occhio del lupo di pennac per dire :-)


message 25: by Candy (new)

Candy | 41 comments Ho letto che è stato consigliato
"Eleanor&Park" e sono concorde con chi l'ha citato. Volevo però precisare che ci sono delle scene di sesso e soprattutto è una storia che parla anche degli abusi subiti da Eleanor da parte del suo patrigno (che all'inizio non sono sessuali ma con il tempo diventano sempre più borderline).


message 26: by Sandra (new)

Sandra T | 663 comments Esistono delle storie per ragazzi che trattino delicatamente, magari prendendola alla larga, il tema della sessualità?
Questi ragazzi, se sono in terza media, sono già esposti alla questione. Ormai i tempi sono tali per cui non basta monitorare cosa guardano i ragazzi in tv e chi frequentano perché non si rendano conto. Sono bombardati da riferimenti molto spesso diseducativi, non è possibile controllare al 100% il loro accesso alle informazioni, buone o cattive che siano. Per non parlare della curiosità e delle prime, strane sensazioni che a quell'età, anno più, anno meno, sono arrivate per tutti, da che l'essere umano è tale.
OK, 13 anni non sono 18, ma non sono neanche 8. Il loro corpo, la loro curiosità, la loro psicologia si sta orientando e forse può non essere una terribile idea dir loro qualcosa di delicato che cerchi di combattere un'idea distorta e inadeguata della sessualità, idea che non attende il compimento della maggiore età per diffondersi. Anzi, secondo me c'è bisogno di una guida, non di un guardiano.
"Eleanor&Park", per esempio. Io non l'ho mai letto e magari, per come è scritto, potrebbe non essere l'esempio adeguato, ma non credete che sia importante sensibilizzare questi ragazzi al tema degli abusi, di ogni natura? Sensibilizzarli, nel modo più delicato possibile, alla consapevolezza che queste cose avvengono, che possono avvenire a qualcuno dei loro vicini? Che se a qualcuno succedesse, avrebbe il diritto assoluto di parlarne con qualcuno e senza paura?
Ricordo quando ero alle medie io: le mie professoresse consigliavano molte letture e a volte si prendevano la responsabilità di indicare a qualcuno una lettura relativamente azzardata oppure, al contrario, di dire a un ragazzo (quasi sempre a un maschio, ma talvolta era una ragazza) "Non credo che tu sia pronto/a per questo libro... Magari tra un anno ne riparliamo, che ne dici di provare intanto a leggere questo?".
Sono troppo liberal, come direbbero oltreoceano? Dò troppa fiducia alla loro età? Sono un'incosciente? Me o chiedo sul serio, ma ricordo quel periodo della mia vita, ricordo tutti i miei amici e, sinceramente, non è esattamente che vivessimo in una campana di vetro.


message 27: by Candy (new)

Candy | 41 comments Carissima a me non interessa affatto entrare nel merito della questione se sia giusto o meno far leggere "Eleanor&Park" a dei tredicenni. E non ho nessuna intenzione di entrarci.

Ho solo precisato che il libro tratta ANCHE questi argomenti.
Poi l autore del post, dopo aver letto il libro, deciderà se il testo per lui sia consono o meno al suo progetto.


message 28: by Sandra (new)

Sandra T | 663 comments Il libro consigliato da te era solo un esempio, non capisco la reazione così personale.


message 29: by Rowizyx (new)

Rowizyx | 2975 comments Mod
Candy wrote: "Carissima a me non interessa affatto entrare nel merito della questione se sia giusto o meno far leggere "Eleanor&Park" a dei tredicenni. E non ho nessuna intenzione di entrarci.

Ho solo precisato..."


Più che altro è bene sapere di questi temi anche per introdurli nella maniera giusta ed eventualmente per essere pronti a eventuali rappresaglie genitoriali insensate.

Sono prevenutissima, lo so, ma anni fa facevo la guida per una mostra temporanea sulla deportazione nazifascista e, quando abbiamo fatto vedere una parte de La vita è bella a una terza media, la professoressa è rimasta un po' lì e mi ha detto: "Eh, speriamo che non ci siano conseguenze... Sai, abbiamo proiettato a scuola la prima puntata della miniserie su Anna Frank e alcuni genitori hanno minacciato di denunciarci se avessimo fatto vedere anche la seconda perché le loro figlie erano tornate a casa molto turbate"...


message 30: by Sandra (last edited Nov 29, 2015 09:32AM) (new)

Sandra T | 663 comments Ad essere prevenuti sulle possibili reazioni dei genitori, mi sa che si ha tanta ragione.
Però sono convinta che questa iperprotettività, vuoi che si tratti di sviluppo della sessualità o di temi storici atroci, non faccia bene a nessuno. Con tutto il rispetto, dato che non sono mai stata madre.
Che poi, io 'La vita è bella' l'ho visto a scuola in quinta elementare! Anna Frank l'abbiamo letto, sempre per la scuola, in terza media! A tutti sembrava qualcosa di sano e costruttivo. Ma cosa è cambiato?
Adesso che mi viene in mente, 'Il giovane Holden' in terza media!


message 31: by Candy (new)

Candy | 41 comments Non mi pare di aver risposto in maniera ambigua o particolare. Ho poco tempo per scrivere e di solito nei pochi post che scrivo arrivo dritta al punto senza troppe parole e in poche righe.
Fidati che non l'ho presa affatto sul personale.
Un saluto


message 32: by Mario (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Solo per precisare che la mia richiesta non è dovuta all'idea che i ragazzi non siano pronti per affrontare questo tipo di letture. In un mio romanzo faccio dire questo a un personaggio: «Non ci sono storie che un ragazzo non possa leggere, ci sono solo domande alle quali noi genitori non abbiamo la voglia e il coraggio di rispondere.» E in questo credo fermamente.

Tuttavia, questo è il primo anno che faccio questa attività con il Comune, come volontario, nella scuola media, e voglio evitare che ci sia qualche feedback negativo, per quanto possibile. Questo sia per me che per chi sta supportando questa iniziativa. Per questo motivo almeno come intento volevo evitare di toccare qualche corda che è di certo più sensibile di altre, almeno all'inizio.

In ogni caso valuterò i libri uno per uno. Grazie mille.


message 33: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 152 comments Mario wrote: "Solo per precisare che la mia richiesta non è dovuta all'idea che i ragazzi non siano pronti per affrontare questo tipo di letture. In un mio romanzo faccio dire questo a un personaggio: «Non ci so..."

I romanzi devono essere in commercio oggi o è sufficiente che siano reperibili in biblioteca? Perchè la mondadori anni fa aveva delle collane dedicate ai ragazzi (Gaia junior / Giallo junior) in cui rientravano quei libri YA (young adults) che ora rientrano nei cataloghi generalisti.

Bellissimo Miss Charity (forse troppo lungo? boh)

Un'autrice di libri per bambini/ragazzi molto brava è Laura Walter (e.g. Mistica Maëva e l'anello di Venezia), la serie di Mistica Maëva è una sorta di caccia al tesoro che valorizza tre città venete.

Ciao, tu di Beatrice Masini
Recentemente ho riletto Una culla in fondo al mare che direi rientrare nelle richieste - reperibilità a parte.
Ricordo che ai tempi avevo apprezzato la serie di Sally Lockhart di Philip Pullman Un rubino nel fumo, come sopra non so quanto sia reperibile.

Più reperibile invece Il castello errante di Howl

Come gialli Ricordati di me

Come giallo / horror molto ben fatto la serie Lockwood & co La Scala Urlante

Come si scrive ti amo
Una stanza piena di sogni

Belli anche i romanzi di Giovanni De Feo Il Mangianomi


message 34: by Francesco (new)

Francesco (thekaspa) | 381 comments Per i fantasy, sempre che siano reperibili senza troppa difficoltà, mi permetto di suggerire "Le Cronache di Prydain".
Sono sostanzialmente rielaborazioni del Mabinogion, la raccolta mitologica gallese (detto molto terra terra), ma sufficientemente edulcorate per poter essere lette da un target giovane. Ovvio che alcuni personaggi muoiano o si feriscano in modo grave, o che i nemici siano nemici "veri", non di gomma.
Però sono pefettamente leggibili, persino la Disney ci aveva tratto un film, Taron e la Pentola magica (tratto dai primi due libri, rimescolando alcuni personaggi).


message 35: by Raffaella (new)

Raffaella Io da giovane ho amato questo https://it.wikipedia.org/wiki/Ronja._...


message 36: by Anna [Floanne] (new)

Anna [Floanne] (floanne) | 621 comments Che progetto meraviglioso! Adoro la letteratura per ragazzi e ci sono personaggi come la piccola protagonista di L'evoluzione di Calpurnia o Yorsh de L'ultimo elfo che sono veri veicoli di valori e sentimenti tipici di quell'età, senza mai scadere nella volgarità di certi libri di Green, che sinceramente proprio non mi piace. Salvo solo Colpa delle stelle, tra l'altro ho visto proprio ieri in un sondaggio qui su Gr che è stato il romanzo più letto dagli adolescenti americani nel 2015. Molto meglio Gaiman o al limite Theodore Boone di Grisham per gli amanti del giallo.
Io a mia figlia regalerò Olga di carta: Il viaggio straordinario ma lei di anni ne ha 10, è ancora piccola per certi contenuti troppo espliciti.
Sono comunque curiosa di sapere che titoli sceglierai tra i molti proposti e soprattutto aspetto aggiornamenti in merito alle reazioni dei tuoi studenti!


message 37: by Mario (new)

Mario Pacchiarotti | 63 comments Colpo di scena, uno dei libri di Green, Colpa delle stelle, lo hanno già in lettura :-)

Ho censito le letture che hanno già fatto quest'anno, dall'estate ad ora. Alcuni libri ovviamente li hanno letti più ragazzi, altri magari solo uno. Ogni quindici giorni chi ha finito quello che leggeva ne prende un altro dalla lista.
Sono libri questi che ha fornito e scelto la loro insegnante di italiano. Li trovate qui:
http://www.amazon.it/registry/wishlis...

Durante il primo incontro ho portato altri libri che dovrebbero entrare nel "giro":
L'esilarante mistero del papà scomparso by Neil Gaiman Sherlock Holmes. Uno studio in rosso by Arthur Conan Doyle Il mistero degli studi Kellerman  by Ken Follett Il colore della magia  by Terry Pratchett Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare by Luis Sepúlveda

Al prossimo incontro ne porto altri, inserendo anche dei libri consigliati da voi. Per ora ho ordinato:
Ero un Topo by Philip Pullman L'occhio del lupo by Daniel Pennac L'ultimo elfo (L'Ultimo Elfo, #1) by Silvana De Mari Io e Kamo by Daniel Pennac Papà Gambalunga by Jean Webster Quattro amiche e un paio di jeans by Ann Brashares La contessa segreta by Eva Ibbotson Racconti da Shakespeare by Charles Lamb

Poi vediamo quale altro dalle vostre segnalazioni trovo in giro :-)
Grazie ancora.


back to top