Studi Tolkieniani discussion

18 views
film e documentari > Film: cosa ne avrebbe pensato Tolkien

Comments Showing 1-28 of 28 (28 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Norbert (new)

Norbert (norbertbook) | 800 comments Mod
Se lo chiede un appassionato tolkieniano degli USA
http://www.jrrtolkien.it/2013/06/06/e...

PS
La traduzione è della 'nostra' Erin - un bell'applauso


message 2: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
Vorrei rendervi partecipi di un'idea che mi si è formata nella mente lavorando sull'articolo.

Tolkien vendette i diritti dei libri alla United Artists, quindi era dell'idea che potevano essere fatti dei film. Questo è un dato di fatto. Ora perchè Christopher, vedendo la decisione del padre, non ha voluto aiutare gli sceneggiatori nella stesura dello script?
Avrebbe potuto tranquillamente fare l'avvocato del diavolo, dicendo quello che non sarebbe piaciuto e limando dove era necessario, dare suggerimenti dato che conosceva così bene l'opera del padre ed anche come la pensava....
Non capisco questa totale chiusura da parte di Christopher. E' partito dal presupposto che avrebbero fatto un cattivo lavoro e non gli ha dato neanche una possibilità, cosa che invece fece il padre...
In più, bisogna dire che, Jackson la Walsh e la Boyen sono amanti e rispettosi dei libri di Tolkien, altrimenti non credo si sarebbero imbarcati in un'impresa del genere. Credo che sarebbero stati ben lieti di avere l'apporto di Christopher anzi, da quello che so hanno tentato di averlo...

Dato quello scritto sull'articolo, penso che a Tolkien non sarebbero dispiaciuti i film di Jackson sia per l'impronta epica sia per le ambientazioni.

Poi i nove della compagnia hanno camminato per tutti e tre i film, almeno su questo non avrebbe avuto niente da obiettare.

Un'ultima cosa, nella sinossi del 1957 c'erano tanti tagli e tanti spostamenti con le aquile perchè partirono da un presupposto sbagliato: volevano riassumere tre libri (ricchi di particolari) in un solo film... ecco il perchè di tanti errori.
: )


message 3: by Norbert (new)

Norbert (norbertbook) | 800 comments Mod
Un po' di considerazioni sparse.

Tolkien & film
Tolkien (e non parliamo dei figli) è diventato ricco verso la fine degli anni '60. Non escluderei il movente 'economico'; anche se concordo che non era contrario 'a priori', come scrivi anche tu.

Chris & PJ
A spanna, perché di sicuro non so alcunché, potrei capire che Christoper esitasse a dare un 'imprimatur' al film. Detto tra noi, un film in cui Frodo getta Gollum nel vulcano (mi dicono sia così - io non ricordo) mi pare ... poco apprezzabile
Inoltre (ma sono il primo a dire: altri tempi e altra gente) Guareschi rimase 'scottato' dalla trasposizione dei suoi libri in film. Malgrado accordi (scritti? a voce? non so) col produttore.
Inoltre, come si diceva prima, Chris ha i soldi e può quindi fare l'integralista.


message 4: by Devero (new)

Devero | 295 comments Prima cosa, grazie Erin.

Venendo al topic, anche io ricordo la caduta di Gollum nel vulcano in linea col libro: non mi pare proprio che Frodo lo avesse gettato. Gollum ci cade da sè dopo aver strappato il dito con l'anello.

Poi, su Guareschi, è vero che inizialmente non fu soddisfatto dal primo film, ma perché aveva in mente tutto un altro Don Camillo. Ma dopo aver rivisto Fernandel, lui stesso affermò più volte che non riusciva ad immaginarsi un Don Camillo diverso.

Per come la vedo io, JRRT non sarebbe stato soddisfatto della trilogia di Jackson, per via dei troppi tagli. In particolare è andata persa tutta la graduale maturazione degli Hobbit, dalla fase iniziale dove avevano sempre bisogno di qualcuno (Elfi, Tom Bombadil) alla fase finale quando, oramai soli e cresciuti, affrontano Saruman e rimettono ordine nella contea.

Taciamo di questo ultimo film, dove Bilbo parte autonomamente ed inizialmente entusiasta e non viene praticamente buttato fuori casa da Gandalf. Per tacer di tutto il resto...

Christopher, d'altro canto, ha il torto di averne voluto restar fuori. Sono d'accordo con Erin: doveva imporsi ed impedire certi cambiamenti.
Ma "qualcuno" può spiegare perché Radagast debba tenersi la merda d'uccello in testa?
Ecco, se può spiegare questo forse "qualcuno" può spiegare anche tutto il resto.


message 5: by Erin (last edited Jun 09, 2013 05:45AM) (new)

Erin | 293 comments Mod
@ Norbert: Ok può fare l'integralista, se lo può permettere, però allora non si deve lamentare se fanno un lavoro che gli arreca disgusto...

Secondo me, ed è l'idea di una ignorante (nel senso che ignoro ....), Christopher avrebbe fatto più bella figura se avesse provato ad aiutare nella stesura dello script: "io li ho aiutati poi sono loro che hanno voluto fare come gli pareva.." Anche Tolkien aveva scritto che il film si sarebbe potuto fare se avessero accettato i suggerimenti dell'autore. Quindi aiutali no?

Nella versione cinematografica Gollum non viene spinto da Frodo nel vulcano ma, durante la lotta tra i due l'Anello viene staccato da un morso di Gollum che cade accidentalmente verso la lava con seguente sguardo terrorizzato di Frodo. (mannaggia mi tocca anche difendere il Frodo di Jackson nonostante pensi che sia stato il suo più grande errore.... però quel che è giusto è giusto)

E' vero Guareschi, come dici tu, rimase scottato dalla trasposizione cinematografica ma è anche vero che fece i complimenti a Fernandel (? spero che fosse questo il nome ... ho un buco) e a Gino Cervi (mitico!!) per l'interpretazione dei personaggi. Poi guarda ho i libri a casa di mio padre che ce li leggeva prima di andare a dormire (che famiglia di matti!) e non differiscono mica tanto dai film....
Se vuoi facciamo un altro esempio: Eragon. Mio marito mi regalò il dvd pensando di fare cosa gradita... Una delle più grandi delusioni della mia vita. Tutto sbagliato, dalla storia alla scelta degli interpreti. Forse l'unico che ci azzeccava era Jeremy Irons, ma dico forse...
Quindi c'è di peggio...


message 6: by Devero (new)

Devero | 295 comments @Erin: guarda che ti sbagli! Non hanno mai fatto un film di Eragon. E questi non sono i droidi che stai cercando.


message 7: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
...questi non sono i droidi che stiamo cercando...lasciateli passare...
*_*


message 8: by Norbert (last edited Jun 09, 2013 07:07AM) (new)

Norbert (norbertbook) | 800 comments Mod
Erin, su Guareschi non mollo perché _lui_ era terribilmente critico verso i film. Ma verso la sceneggiatura, non verso gli attori.
C'è una foto con Cervi e Fernandel con una Carlotta neonata, per il battesimo della suddetta. Perché eran diventati amici. E Guareschi stesso scriveva (dopo il primo film) che non riusciva più a scrivere di don Camillo senza 'vedere' la faccia di Fernandel.

Riguardo a film vs libro (in Guareschi) nei libri ci sono dei brani (su tutti, per me, quando Peppone è convinto di aver dato una bastonata letale ad un avversario e don Camillo lo tiene nel campanile per 4 giorni, e l'episodio di Straziami e del 'commissario del partito') che i film se li sognano. Anche se ammetto che ci sono millemila "buoni" motivi perché nei film Peppone & don Camillo sembrano quasi dei Bud Spencer & Terence Hill ante litteram che con quattro sberloni o una pedata (tra loro o verso terzi) risolvono i problemi

Tra PJ E Chris *sospetto* che il problema fosse su chi doveva avere l'ultima parola. E un regista non credo possa lasciare l'ultima parola a un altro. E' pur sempre il suo film
;-)


message 9: by Erin (last edited Jun 09, 2013 06:51AM) (new)

Erin | 293 comments Mod
cappero! avevo appena spento il netbook... comincia a dare segni di squilibrio... non mollarmi ti prego!

Sto per dare un opinione personale:

Ogni volta che si recensisce un libro o un film bisogna guardare al contesto storico in cui è stato scritto o girato. Lo stesso vale anche quando lo si giudica da "inesperti" come potremmo essere noi. Quando furono girati i film su Don Camillo e Peppone non era facile parlare di politica senza aizzare le ire delle parti. Cerchiamo di ricordare che c'era la censura e mica quella che c'è oggi. Quindi capisco perfettamente l'urlo al massacro fatto da Guareschi, ma non bisogna dimenticare che lui era anche un grande giornalista ed umorista e non avrebbe mai accettato nessun tipo di cambiamento alle sue storie proprio per partito preso. Mio padre mi raccontava che quando uscirono i film di Guareschi al cinema, chissà perchè il 90 per cento delle volte finiva in scazzottata!! Gli italiani sono un popolo sanguigno.
E comunque non si può dire che i film siano stati fatti male, anzi.

Stessa storia bisognerebbe farla con i film del S.d.A. e de lo Hobbit : il libro è stato scritto in un'epoca dove le regole di moralità, onore, amicizia, rispetto erano completamente diverse. Penso che se li avessero fatti mantenendosi strettamente legati alla storia molti non li avrebbero capiti e quindi amati.
Detto ciò non mi sento di cassare completamente i film di P.J. come quelli di Guareschi.... ma quello di Eragon no eh?? ... no aspetta, non è mai stato fatto un film su Eragon e questi non sono i droidi che stiamo cercando *_*

Penso anch'io che non sarebbero potuti andare d'accordo PJ e Christopher Tolkien, ma almeno provarci...


message 10: by Norbert (new)

Norbert (norbertbook) | 800 comments Mod
Erin, concordo. Infatti ho scritto "Anche se ammetto che ci sono millenila "buoni" motivi perché nei film Peppone & don Camillo [...] con quattro sberloni o una pedata (tra loro o verso terzi) risolvono i problemi"

Ciò non toglie che su di essi il buon Guareschi avesse un parere ben chiaro. che si può condividere o no, o solo in parte, ma che c'è.

I film tratti da Guareschi complessivamente mi son piaciuti - ma l'opinione di Guareschi rimane negativa.

Riguardo ai libri di Tolkien come "diversi dagli attuali" ti ricordo che Tolkien scriveva in una lettere a Lewis (se la memoria mi assiste) che visto che nessuno scriveva libri di loro gusto, avrebbero dovuto scriverseli da soli. Per cui sospetto che, in un certo senso, iSdA fosse "anacronistico" già nel '54.


message 11: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
...allora lo vedi che la cosa è reciproca??

Proprio perchè i libri di Tolkien erano già anacronistici nel '54 nella trasposizione bisognava renderli più "attuali". Ribadisco il fatto che non mi piacciono tutti i cambiamenti e tagli fatti da PJ ma che comunque li capisco. Il problema è sempre lo stesso: non bisognerebbe giudicare i film avendo i libri in testa e nel cuore.
Lo so è tosta...quanto è tosta..

Magda?? Magda??

; )


message 12: by Norbert (new)

Norbert (norbertbook) | 800 comments Mod
Se iSdA lo amiamo, non c'è bisogno di renderlo attuale
Augh, ho detto
;-)


message 13: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
Augh! Grande Capo!
...però mica esistiamo solo noi nel mondo...
ci sono anche elfi, nani, hobbit, dunedain, e Tom Bombadilli per non parlare di tutti gli altri... siamo una gita!!! (detta alla toscana)
Tanto non demordo...


message 14: by Norbert (new)

Norbert (norbertbook) | 800 comments Mod
"C'è una guerra con PJ, o contro di lui"
iSdA, lievemente_ ritoccato

(scherzo, naturalmente)


message 15: by Erin (last edited Jun 09, 2013 10:12AM) (new)

Erin | 293 comments Mod
Boromir è morto...
Gimli "... non abbiamo tempo per risolvere gli enigmi...portiamo via Boromir!"
Aragorn " ma dopo gli enigmi dovremo risolverli se vogliamo scegliere la via giusta"
"FORSE NON VI E' SCELTA GIUSTA..." disse Gimli

...e se avesse ragione Gimli?? la saggezza dei nani..

anch'io scherzo... naturalmente : D

ho paura di aver fatto troppo rumore ed aver risvegliato un Barlog... aspetta che mi preparo..


message 16: by Devero (new)

Devero | 295 comments Norbert wrote: "Se iSdA lo amiamo, non c'è bisogno di renderlo attuale
Augh, ho detto
;-)"


Sottoscrivo.

@Erin: hai ragione, è il motivo per cui dopo aver deciso di rileggere Lo Hobbit prima del film non l'ho fatto. Sarei stato troppo critico.
Ma è davvero tosta!


message 17: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
Si e' tosta ma lo siamo anche noi .... io invece ho fatto l' errore che tu hai evitato.... però il film mi e' piaciuto lo stesso... non demordo ... sono critica ma amo i film di PJ .

Che dici possono coesistere le due cose ??


message 18: by Devero (new)

Devero | 295 comments Certo che sì.
Quello che a me spiace è che troppo spesso per dare spazio alla spettacolarizzazione si travisano e tradiscono personaggi, caratterizzazione ed a volte si stravolgono anche gli eventi.

Anche se sono molto critico verso Jackson, comunque lo perdono.
Mentre non perdonerò mai JJAbrahams per gli scempi che sta facendo.


message 19: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
Ti riferisci a Star Trek vero?
A me manca... nel senso che non l'ho visto però ho sentito pareri favorevoli
Ho visto anche un pezzo del nuovo episodio però non mi posso pronunciare...
Però se ti riferisci a qualcos'altro dimmelo...


message 20: by Devero (new)

Devero | 295 comments Quello non è Star Trek!
E chi ha dato pareri favorevoli, non capisce nulla di Star Trek o della filosofia che vi sta dietro.
Aggiungerò che ha gusti pessimi se gli piaciono i lavori di JJA.
Ma non è il posto giusto per una disamina approfondita.

Tornando al topic, io sospetto fortemente che uno dei motivi per cui a Chris (ma vale anche per Guareschi) non piacciano i film è che non sono aderenti all'immagine che si era creato dei personaggi.
Da questo punto di vista, io stesso non riconosco Legolas in un biondo Bloom, o Gimli dipinto a quel modo. Dove, nel SdA o nel Silmarillion gli elfi silvani sono dipinti come biondi? Ecché, sono Vanyar? No, sono Teleri Sindarin, gente che non ha mai raggiunto le terre beate ai tempi della prima, grande migrazione. Gente dai capelli scuri.
Ho meno difficoltà con Gandalf-McKellen e con Aragorn-Mortensen. Non ho gradito molto ne Galadriel-Blanchett, per quanto sia una grande attrice e dubito che qualunque attrice sarebbe stata congruente con l'idea che mi ero fatto io di Galadriel, ne Arwen-Tyler, che trovo poco incisiva.
Galadriel dovrebbe giganteggiare anche come statura sugli altri, vista la sua ascendenza.
Ed Arwen, bèh, l'idea che ho sempre avuto io di una ragazza che rappresentasse la stella della sera è un poco diversa.


message 21: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
Per quanto riguarda Galadriel invece penso che sia stata azzeccata perché la Blanchett e' allo stesso tempo dolce e severa come lo e' il personaggio... austera ecco il termine giusto. Per quanto riguarda il colore dei capelli degli elfi silvani non e' che venivano chiamati elfi scuri per il colore dei capelli ma perché non avevano visto la "luce" intesa come luce degli alberi sacri e luce dei Valar. Quindi potevano avere anche le treccine rosse...
Arwen ...PJ e' stato sin troppo buono a tratteggiare una Arwen coraggiosa e viva perché nel libro il suo personaggio e' molto di contorno tipo bel quadretto attaccato alla parete ( cosa che non sopporto e non concepisco come ben sai ) .
Gimli sì ha voluto mettere un po' di humour nel film altrimenti sarebbe stato tutto troppo epico ed ha voluto sottolineare l' amicizia che nasce fra il nano e Legolas... forse gli hobbit Merry e Pipino doveva farli più seri perché sono molto diversi dal libro per non parlare di Frodo che non mi va giù ... no no affatto...


message 22: by Devero (new)

Devero | 295 comments La Blanchett è troppo bassa per la parte. Potevano applicare gli effetti speciali anche a lei e farla più alta.

Nel Silmarillion si dice chiaramente che solo la stirpe dei Vanyar aveva capelli biondi. Oltre ai sanguemisto, come Galadriel. Mi rifiuto di credere in intere schiere di elfi silvani sanguemisti.


message 23: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
Ma dai quanto sei cattivo!! E' alta 1,74 una signora altezza per una donna, poi se ci fai caso hanno fatto tutte riprese dal basso in alto!!

Poi per quanto riguarda Legolas nel libro non è descritto il colore dei capelli, si dice solo che era un "elfo strano vestito di verde e nero" se la memoria mi assiste. Ma ti devo confessare che io me lo sono sempre immaginato biondo... e, quando lessi la prima volta il S.d.A. rimasi stupita del fatto che Arwen avesse i capelli scuri, pensa un pò.
Se vogliamo guardare il pelo, Boromir era descritto come un giovane di bell'aspetto con i capelli scuri ed i tratti nobili... ed hanno sbagliato solo il colore dei capelli perchè, lo dico da "donzella", sean bean era calzante .... molto. ; )


message 24: by Norbert (new)

Norbert (norbertbook) | 800 comments Mod
Il re degli elfi silvani, nello Hobbit (il libro!) ha i capelli biondi.

Erin, hai citato un errore traduttivo. Legolas è in verde e marrone
;-)


message 25: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
Ma infatti mi stonava il nero ... non lo sapevo dell ' errore.
Grazie
: )


message 26: by Norbert (new)

Norbert (norbertbook) | 800 comments Mod
Come "non lo sapevo"? Non hai ancora imparato a memoria gli elenchi http://www.jrrtolkien.it/jrr-tolkien/... ?


:-D
Scherzo, naturalmente


message 27: by Erin (new)

Erin | 293 comments Mod
Ma come ancora non hai capito che ho gravi problemi di memoria?? Ho la memoria di un criceto: dura al massimo tre secondi.
; P

Quando andavo a scuola il più grande sgarro che mi poteva fare la prof. di italiano era quello di darmi da studiare a memoria una poesia. Una vera tortura, per chi come me ha un'ottima memoria fotografica. Pensa, invece, che ancora mi ricordo le foto del libro di storia, in particolare il capitolo sulla rivoluzione francese... Bah! chissà perchè proprio quello...


message 28: by Devero (new)

Devero | 295 comments Erin wrote: "Quando andavo a scuola il più grande sgarro che mi poteva fare la prof. di italiano era quello di darmi da studiare a memoria una poesia. Una vera tortura, per chi come me ha un'ottima memoria fotografica. Pensa, invece, che ancora mi ricordo le foto del libro di storia, in particolare il capitolo sulla rivoluzione francese... Bah! chissà perchè proprio quello...
"


Mai riuscito ad imparare a memoria una poesia.
Mai.
Almeno non per più di qualche minuto.


back to top