Lettori sui generis discussion

The Scorpio Races
This topic is about The Scorpio Races
36 views
Gruppo di lettura > Gruppo di lettura di aprile: The scorpio races

Comments Showing 1-46 of 46 (46 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Tintaglia (last edited Mar 15, 2013 08:14AM) (new) - rated it 3 stars

Tintaglia | 4327 comments Mod
Organizziamo per il gruppo di lettura di aprile. ^^

La mia copia digitale conta 423 pagine, suddivise in un prologo e sessantasei capitoli.
Potremmo al solito dividere in quattro settimane, in due o tre tappe da due settimane l'una o dieci giorni l'una, o darci appuntamento a fine mese per la discussione unica.

Nel primo caso avremmo:

1-7 aprile: Prologo-capitolo 14 (100 p.)
8-14 aprile: capitolo 15-capitolo 32 (105 p.)
15-21 aprile: capitolo 33-capitolo 48 (100 p.)
22-28 aprile: capitolo 49-fine (100 p.)

Nel secondo caso:
1-14 aprile: Prologo-capitolo 32 (205 p.)
15-18 aprile: capitolo 33-fine (200 p.)

Nel terzo:
1-10 aprile: Prologo-capitolo 20 (130 p.)
11-20 aprile: capitolo 21-capitolo 42 (140 p.)
21-30 aprile: capitolo 43-fine (130 p.)

Non ho idea di come sia il romanzo (anzi, se qualcuno l'ha letto si faccia avanti per consigliarci!), ma non mi preoccupa la mole: ho letto qualcosa di Maggie Stiefvater e ha una scrittura molto scorrevole, a mio parere. :)
Ricordo che il romanzo è disponibile anche in italiano col titolo La corsa delle onde.*
a voi la parola. ^^

*Qui mi sono sentita molto annunciatrice RAI che ricorda il canone, ma vabbè. XD


Georgiana 1792 | 2638 comments Io sono per le meno tappe, quindi voto la seconda opzione! ;)


Tintaglia | 4327 comments Mod
Per me si può fare anche la discussione unica, ma anch'io preferirei poche tappe, a meno che non sia un romanzo da tenere sostto stretto controllo per costruzione del mondo o eventi (tipo The Girl Who Circumnavigated Fairyland in a Ship of Her Own Making o Liar).


Livia (rienafaire) | 999 comments Mod
Anche io sono per poche tappe o una discussione unica, ma mi piacerebbe sentire qualcuno che ha già letto questo libro.


Francesca (oedipa_drake) | 2032 comments Mod
Ci sono anch'io (sono un po' a rilento con le mie letture, ma ci tengo a partecipare)!
Non conosco il romanzo; credo che poche tappe possano essere un buon compromesso.

Tintaglia wrote: "*Qui mi sono sentita molto annunciatrice RAI che ricorda il canone"

http://youtu.be/M8xVxk9EX7I :D


Elisabetta | 1633 comments Concordo con Georgiana per la seconda opzione (ma anch'io non ho la più pallida idea di come sia il libro)


Saretta (hex53617261) | 1902 comments Mod
Ciao,
partecipo anche io, anche per me poche tappe sono la soluzione migliore ;)


Anna [Floanne] (floanne) | 152 comments Ciao. Mi aggrego così finalmente lo leggo. Ho letto recensioni abb. controverse ma a livello di stile M.S. solitamente si legge veloce. Anch'io voto x le 2 tappe, sperando di riuscire a star dietro ai vs ritmi mostruosi!!! Buona domenica :-)


Giulia (juliet-alastair) | 424 comments Anch'io lo leggero e mi van bene poche tappe :p pure unica


LauraT (laurata) | 235 comments Poche tappe o tappa unica sono anche le mie preferenze.


Georgiana 1792 | 2638 comments LauraT wrote: "Poche tappe o tappa unica sono anche le mie preferenze."

Io dicevo due, poi noi lo cominciamo a ridosso della seconda tappa, così lo leggiamo tutto d'un fiato. Che dici Laura?


Tintaglia | 4327 comments Mod
Georgiana wrote: "LauraT wrote: "Poche tappe o tappa unica sono anche le mie preferenze."

Io dicevo due, poi noi lo cominciamo a ridosso della seconda tappa, così lo leggiamo tutto d'un fiato. Che dici Laura?"


Ma a questo punto non conviene tappa unica, e ci aggiorniamo al 27 aprile?
Tenendo magari aperta la discussione sotto spoiler durante la lettura, come per The Brides of Rollrock Island.


Livia (rienafaire) | 999 comments Mod
Ma a questo punto non conviene tappa unica, e ci aggiorniamo al 27 aprile?
Tenendo magari aperta la discussione sotto spoiler durante la lettura, come per The Brides of Rollrock Island.


Anch'io sono per questa soluzione.
Discussione durante la lettura: l'importante è indicare il capitolo a cui si è arrivati prima di usare la tag di spoiler (come abbiamo fatto per Brides, appunto).
Che ne dite?


Tintaglia | 4327 comments Mod
Per me sarebbe perfetto. :)


Elisabetta | 1633 comments Per me va bene!


LauraT (laurata) | 235 comments Si tappa unica è perfetta!


Saretta (hex53617261) | 1902 comments Mod
Ok anche per me :)


Elisabetta | 1633 comments Si commenta qui o si apre una nuova discussione?
Perché io ho iniziato già da qualche giorno..


Tintaglia | 4327 comments Mod
Io direi che possiamo commentare anche qui, stando attente a indicare dove siamo arrivati e a mettere in spoiler le parti spoilerose. ^^
Io sono in viaggio,inizierò nel we. :)
Come lo stai trovando?


Elisabetta | 1633 comments Ho letto fino al capito 25 per il momento.
è molto scorrevole, la narrazione in prima persona viene alternata tra i due personaggi principali Sean e Puck/Kate.. frasi brevi,molto incalzanti (anche capitoli brevi)
Il personaggio femminile, non mi convince, non lo so, a volte lo trovo decisamente troppo infantile, mentre i capitoli raccontati da Sean sono belli e più maturi.
L'ambientazione è mooolto simile a The Brides of Rollrock Island anzi, direi che è identica, isoletta sperduta, pescatori, ma anzichè foche che si trasformano in belle donne, qui dal mare escono i cavalli marini, temibili e feroci assassini..
Per quanto riguarda la trama, è tutta incentrata su una corsa di cavalli, ma non cavalli normali, bensì Capall Uisce, ovvero i cavalli d'acqua.. risparmio la descrizione qui, perché per capire bisogna leggerlo.. e fin qui non ho detto nulla che in poche pagine non si legga..
Per quanto riguarda il resto (fin dove sono arrivata oggi) (view spoiler)
Quindi riassumendo, per il momento il giudizio è positivo, vedremo poi come si evolve la storia..


Giulia (juliet-alastair) | 424 comments Io inizio stasera la lettura ^^


Georgiana 1792 | 2638 comments Appena iniziato. Io non ho letto The Brides of Rollrock Island, ma a me questo libro ricorda moltissimo il secondo della serie di Stravaganza di Mary Hoffman, City of Stars, che è ambientato a Remora (che equivarrebbe a una Siena rinascimentale alternativa). :)


LauraT (laurata) | 235 comments Devo ancora cominciarlo; spero presto, ma non prima di una settimana; credo che non rientrerò in discussione prima di averlo almeno aperto!


Saretta (hex53617261) | 1902 comments Mod
Io inizio stasera :)


Giulia (juliet-alastair) | 424 comments Io sono solo ai primi capitoli... continuerò la lettura stasera, ma una cosa la devo dire:
Puck? Davvero, Puck??? Spero ci sia ragione per un nome così orribile XD


Elisabetta | 1633 comments Mah, all'inizio io non avevo capito nemmeno che era una ragazza!! A dove sono arrivata io non è stata data ancora una spiegazione... Vedremo...


Anna [Floanne] (floanne) | 152 comments Lo inizio anch'io adesso (anche se avevo già sbirciato il prologo qualche giorno fa). Buona lettura a tutti :-)


Saretta (hex53617261) | 1902 comments Mod
Iniziato.
Considerando il tipo di corsa il motivo per partecipare mi pare ridicolo.


message 29: by Elisabetta (last edited Apr 04, 2013 12:51AM) (new) - rated it 4 stars

Elisabetta | 1633 comments Saretta wrote: "Iniziato.
Considerando il tipo di corsa il motivo per partecipare mi pare ridicolo."


Concordo, anche se dopo un po', al motivo principale se ne aggiunge un altro un po' meno ridicolo..


Elisabetta | 1633 comments Sono al capitolo 43
Lancio uno spunto per i commenti..
Cosa ne dite del rapporto tra i fratelli Connolly?
Nei primi capitoli vengono descritti come una famiglia unita, "uno per tutti e tutti per uno", finchè poi le cose cambiano..
Il rapporto tra Puck e Gabe è un po' conflittuale, lei non riesce a capire lui e lui non si disturba a chiarirlo..
(view spoiler)
A volte penso che questo romanzo abbia dei personaggi poco profondi, tutto ciò che si può sapere è quello che si vede in superficie, se si scava più a fondo non si trova nulla...
Finn invece mi è simpatico, e mi piace il rapporto con Kate, sono affettuosi l'un l'altro e si aiutano a vicenda..


Georgiana 1792 | 2638 comments Elisabetta wrote: "A volte penso che questo romanzo abbia dei personaggi poco profondi, tutto ciò che si può sapere è quello che si vede in superficie, se si scava più a fondo non si trova nulla..."

Non è che siano poco profondi, secondo me. Sono duri, induriti dalla difficile vita nell'isola, dalla precarietà, dal senso di provvisorietà della vita, che può finire da un momento all'altro con un capall uisce (avrò scritto bene?) che esce famelico dall'acqua e ti porta via o si porta via i tuoi cari. Sia Puck (che immagino si chiami così per via di Sogno di una notte di mezza estate, visto che il mondo in cui esiste la fantastica isola di Thisby è proprio il nostro) che Sean hanno perso i genitori a causa dei cavalli d'acqua e, essendo essi stessi i narratori, si dimostrano ferrei non perché lo siano, ma semplicemente per non mostrare le loro debolezze.

Sono a circa metà libro, dunque
(view spoiler)

Comunque originalissimi e fascinosi questi cavalli d'acqua, con la corsa che sembra una via di mezzo fra il Palio di Siena e la Corsa dei tori di Pamplona, calati nell'atmosfera magica di un'isola misteriosa che... dove sarà? Al largo dell'Irlanda? Però poi si parla di Continente...


Saretta (hex53617261) | 1902 comments Mod
@Georgiana

Anche io punterei sulle isole di Irlanda o Regno Unito, la mitologia dei capaill usuice dovrebbe derivare da lì (http://en.wikipedia.org/wiki/Water_Horse).

Anche io sono a metà del libro; una pecca che sto trovando è la voce simile dei personaggi: ieri ho lasciato un capitolo a metà e l'ho ripreso di sera, pensavo fosse il pov di Puck e invece era quello di Sean.


Elisabetta | 1633 comments Io ho finito il libro ieri sera..
Il commento sul fatto che i personaggi siano poco profondi lo riferivo al rapporto tra Puck e Sean, ma forse è proprio dovuto alla condizione in cui son cresciuti e vivono..
A fine libro la scrittrice parla del mito dei cavalli d'acqua e cita l'isola di Man, Scozia e Irlanda, quindi le ambientazioni dovrebbero essere quelle..
Ho scoperto che ha preso solo metà del mito sui cavalli d'acqua, ma è meglio così perché non credo che avrebbe saputo conciliare tutto il mito con questa storia che è bella così com'è.. Comunque la scrittrice consiglia per maggiori approfondimenti sul mito dei cavalli d'acqua il libro di Katherine Briggs "An encyclopedia of fairies: Hobgoblins, Brownies, Bogies, and other supernatural creatures..


Francesca (oedipa_drake) | 2032 comments Mod
Anche se in ritardo, mi sono messa sotto e ieri sera l'ho terminato.

Il romanzo mi è piaicuto.
La cos più affascinante, a mio parere, è l'ambientazione e i cavalli d'acqua.
Inoltre ho trovato molto coinvoilgenti le descrizioni delle corse, della preparazione, dell'emozione e tensione di questi attimi.
Così come certi passaggi sono davvero intensi.
Concordo che, però, i personaggi hanno un tono un po' monocorde... Peccato.

Tirando le somme, bel romanzo, soprattutto per lo scenario che avvolge tutta la storia.


Giulia (juliet-alastair) | 424 comments Finito pure io ^^
A me i personaggi vanno agenio, non li trovo monotoni, si adattano all'isola.
Ciò che invece non gli fa raggiungere le 5 stelle (a mio parere) è un inizio incerto e un finale affrettato.
Credo se avesse speso più tempo nel convolgere il lettore prima e a descrivere più a lungo la corsa o le emozioni (non parlo della scena finale che è ottima), ne sarebbe risultato qualcosa di meglio.


Saretta (hex53617261) | 1902 comments Mod
Finito.

Bello, trovo anche io che alcune parti potevano essere sviluppate più accuratamente (come quella iniziale come dice anche *Giulia*).
Resto dell'idea che i POV differenti potevano essere enfatizzati, anche i registri utilizzati tendono a risultare simili.
Nel complesso comunque l'ho trovato un buon romanzo, e sono d'accordo con Francesca sul fatto che l'ambientazione sia la componente più particolare dell'insieme.


LauraT (laurata) | 235 comments Finito anche io.
E leggo adesso i vostri commenti. Devo dire che il libro mi è piaciuto, ma non mi ha appassionato; in certi momenti mi ha anche un pò annoiato.
In effetti a mio parere sono i personaggi e le loro descrizioni che mi sono piaciuti del libro, più che la storia in sè. Sono duri, poco sfaccettati, ma credo, come diceva Georgiana sopra, che sia dovuto all'ambiente, che indurisce e alle vicende personali.
L'isola in fondo è un personaggio in sè, e mi piacerebbe visitarla - visto che questo cavalli non esistono: sarei troppo attirata dal mare altrimetni per non correre rischi!
E capisco sia Puck e Sean: anche io ho un piede in terraferma e uno in acqua, e detto da una che vive in Umbria è tutto dire!


Anna [Floanne] (floanne) | 152 comments Finito anch'io or ora! Confesso che inizialmente non mi aveva assolutamente conquistata. Ho faticato non poco a superare le prime 200 pagine in cui mi è sembrato accadesse poco o nulla. Nella seconda metà però MS si è fatta perdonare tutto. Personalmente, più che le relazioni tra i diversi personaggi, ho trovato molto toccante la descrizione del rapporto uomo-animale. L'amore incondizonato e il rispetto di Sean per Corr (così come di Puck x la sua Dove) sono a mio parere il vero punto di forza del libro. 4 stelle anche se non proprio piene.


Elisabetta | 1633 comments Dovrebbero mettere i mezzi punti, anch'io sarei stata più sul 3,5...


LauraT (laurata) | 235 comments Son d'accordo anche io: mi servirebbero le "mezze stelle"!!!


Tintaglia | 4327 comments Mod
Finalmente l'ho iniziato anch'io. ^^
Sono appena alla decisione di Puck di (view spoiler), ma devo dire che mi sta piacendo abbastanza; certo, la Lanagan è un'altra scrittrice, ma questo si fa leggere con piacere.


Tintaglia | 4327 comments Mod
Finito anche io ieri, e in sostanza mi ritrovo con tutti i vostri commenti: mi piaceva l'ambientazione, anche se dal paragone con Rollrock ne usciva con le ossa rotte, e ho trovato piacevole la scrittura. Solo che dopo trenta pagine mi annoiava, sempre; lo trovavo da prendere a piccole dosi, anche perchè in fondo di storia non ce n'è.
La prima motivazione di Puck per correre era demenziale, ma vabbè; ma non li ho trovati poco approfonditi come personaggi, sebbene proprio il loro rapporto sia in efftti piuttosto immediato e superficiale.
Mi chiedo come sarebbe stato con un centinaio di pagine in meno, e meno tempi morti: o se mi sarebbe piaciuto se avesse trattato di animali con cui ho un feeling, mentre invece dei cavalli ho timore (anche quallo di mia sorella lo guardo da lontano, e porto caramelle per corromperlo ed evitare che mi mangi. No, non è un capall uisce emerso sulle coste della Sardegna XD)


Livia (rienafaire) | 999 comments Mod
Finito qualche giorno fa. Concordo in linea generale su quanto detto da voi: una lettura piacevole con qualche spunto interessante.
Tutto sotto spoiler così non mi impiccio:

(view spoiler)


Elisabetta | 1633 comments @Livia
Concordo in tutto..
Per quanto riguarda il confronto con The Brides of Rollrock Island anch'io avevo notato l'ambientazione molto simile (accentuato molto probabilmente dal fatto che non è passato molto tempo da quando l'ho letto), l'isola, la magia legata al mare, ecc.., ma il confronto finisce lì. Sono due libri che si muovono su livelli troppo differenti per essere confrontati su altri piani..

Anch'io avrei preferito approfondimenti su alcuni aspetti della vicenda, uno dei tanti era il rapporto tra i fratelli connolly, che sembra, a volte, una pura e semplice convivenza.. Troppe poche manifestazioni di sentimenti di qualsiasi tipo, tranne nella parte finale dove tutti gli aspetti del libro migliorano (trama veloce e incalzante, personaggi che maturano..)

E poi ancora non ho capito perchè Kate si fa chiamare Puck. Io non ho trovato alcuna spiegazione nel libro... sono distratta io?


Tintaglia | 4327 comments Mod
Livia wrote: " La Stiefvater dà a The Scorpio Races un'impostazione commerciale e quindi eredita anche uno dei più grandi limiti del genere: (view spoiler), o più generalmente un qualunque cambiamento definitivo"

Credo che il nocciolo sia tutto in questo che hai scritto.

@Elisabetta: io credo (e mi pare l'abbia detto qualcun altro) che sia un riferimento alla Tempesta di Shakespeare, ma non ci sono spiegazioni nel libro. :)


Elisabetta | 1633 comments Tintaglia wrote: io credo (e mi pare l'abbia detto qualcun altro) che sia un riferimento alla Tempesta di Shakespeare, ma non ci sono spiegazioni nel libro. :)

Forse Sogno di una notte di mezza estate? Sarà che i ricordo vagamente la storia, ma a parte il nome Puck, non ricordo altro tipo di connessione..


back to top