Goodreads Italia discussion

note: This topic has been closed to new comments.
159 views
Giochi & Sfide > Il pozzo letterario: Febbraio

Comments Showing 1-50 of 96 (96 new)    post a comment »
« previous 1

message 1: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments BUON ANNO A TUTTI! :-D

Ogni mese potete proporre due titoli che vorreste fossero letti, perché li amate, perché vi rode che siano letti così poco e in generale perché semplicemente vi sentite di consigliarli. :) Possono essere di QUALUNQUE genere letterario, non c'è nessun vincolo se non quello della facile reperibilità (o almeno non difficile). Potranno essere..

- libri di narrativa
- teatro
- poesia
- a vostro rischio e pericolo la "non-narrativa": biografie, autobiografie, veri e propri saggi su un determinato argomento (sta a voi decidere se l'argomento specifico potrebbe davvero coinvolgere anche i non appassionati del genere), etc.

Per essere chiari: no, non dovete leggerne due fra i proposti, ma solo uno. Due sono i titoli da proporre per lasciare più scelta, dal momento che un titolo una volta scelto, di norma sarà "depennato" dalla lista delle possibili proposte e affidato all'utente che si è preso carico della sua lettura.

Naturalmente non valgono le riletture, a meno che tutti i titoli proposti rimasti disgraziatamente siano già stati letti, in questo caso potete scegliere di rileggerne uno, o chiedere di poter condividere un titolo già scelto, ma che non avete letto.

L'idea di lasciare carta bianca a chi propone e chi accoglie la proposta serve proprio a mettere in campo qualsiasi tipo di genere letterario piaccia all'utenza: sarebbe carino se lasciaste per le vostre proposte una riga sul perché avete consigliato proprio quel libro, in modo da incitare chi deve scegliere alla lettura (e metterlo probabilmente in crisi, già). In questo modo persino un saggio potrebbe allettare, se spiegate perché lo volete mettere in gioco.

Passiamo alla pratica: ci sarà ogni mese un tempo di due settimane per proporre i vostri titoli e due per scegliere fra quelli proposti quello che vorrete leggere, in modo da permettervi di poter reperirlo in tempo, e casomai ci fossero problemi, di ritirare la vostra scelta e optare per qualcos'altro.

Nessun tipo di punteggio o gara, l'unica richiesta è di riuscire a finir il libro entro il mese, ma avviso subito che chi si ritrovasse in difficoltà potrà comunque sfasare nell'altro mese (non di troppo), pochi problemi. :) E naturalmente è sottinteso che sarebbe più che gradito un commento alla vostra lettura, dopotutto il nocciolo della sfida è proprio condividere e condividere e scambiarsi titoli. :)

Per fare il punto della situazione: ogni primo del mese verrà aperta la discussione del mese dopo, due settimane per proporre, due per decidere che leggere e poi... si legge!

Dico subito che sì, chi volesse può leggere i titoli proposti in formato ebook, meglio evitare di proporre libri presenti solo in formato digitale, in modo da non creare problemi a chi magari non ha la possibilità di leggere in ebook.

Altra precisazione: a voi la possibilità di riproporre titoli già proposti in precedenza, ma non scelti. :)


message 2: by Anastasia (last edited Jan 01, 2013 06:34AM) (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Ultime due letture dell'anno che consiglio spassionatamente:

Skippy muore by Paul Murray Skippy muore di Paul Murray: questo è ad esempio un ottimo romanzo che merita più attenzione. Tutto parte da un episodio destabilizzante come quello della morte di Skippy, che in una gara a chi mangia più ciambelle all'improvviso si ritrova con la testa sul tavolo e poi per terra morente, senza - per noi - una spiegazione. E da lì si torna indietro e si vivono le vicende del collegio (maschile) irlandese di Seabrook, insieme a un branco di sfigati che vi offriranno risate, momenti di malinconia, e anche la giusta nostalgia per chi i tempi dell'adolescenza li vorrebbe indietro. :) Davvero fedele, infatti, nel ritrarre questo periodo, con lucidità ma con affetto, di chi, - come Murray - a quanto pare la vita adulta non la preferisce affatto. Un mattonazzo, sì, ma scorre che è una meraviglia, e vale davvero la pena di addentrarsi in questo sconosciuto romanzo.

Fare un film by Federico Fellini Fare un film di Federico Fellini: per chi non disdegna affatto né Fellini né il cinema c'è questa perla che ha incoronato la fine del mio anno di letture. Non avrei potuto chiedere di meglio, infatti. Fellini è davvero evocativo nel parlare così confidenzialmente del proprio lavoro, di sé, di come concepisce la sua professione e l'arte del cinema, e lo fa in maniera tanto appassionata e personale che è impossibile non rimanerne affascinati. Non c'è niente di tecnico, di freddamente professionale, tratterà i propri temi - Rimini, il film e il fare cinema, come concepisce il processo creativo, i clown, attori come la Magnani e Totò (bellissime pagine dedicate a lui) - con una sorta di trattamento così intimo, quasi tutte quante fossero creature, che mi ha scaldato il cuore. Io mi sono mangiata avidamente le pagine e mi è dispiaciuto un sacco che la lettura fosse già finita nel giro di tre giorni.


message 3: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 152 comments Intanto ecco il link al doc: https://docs.google.com/spreadsheet/c...


message 4: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 152 comments Io propongo:

Catch-22 by Joseph Heller - Comma 22 (non avevo voglia di cercare la copertina italiana). Un romanzo tragicomico sulla guerra ambientato in Italia; protagonisti i soldati di una base americana alle prese con il bombardamento di Bologna. Lo stile è particolare in quanto i capitoli non sono nell'ordine temporale delle vicende narrate.

La metà dimenticata by Xinran - La metà dimenticata. Una chicca per chi fa l'alphabet challenge per autore (la X è tremenda da sfangare). Il libro è costituito da testimonianze di donne con cui l'autrice si è confrontata e delineano la condizione della donna in Cina dalla rivoluzione culturale fino agli anni '90, interessante ma con vicende abbastanza tragiche.


message 5: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Uh, la X è preziosa! :)


message 6: by Elisa (new)

Elisa Per questo mese propongo due libri che mi sono piaciuti tantissimo:

L'ultimo libro di Grossman, Caduto fuori dal tempo Caduto fuori dal tempo by David Grossman

E Mr. Zuppa Campbell il pettirosso e la bambina by Fannie Flagg Mr. Zuppa Campbell il pettirosso e la bambina, che ho letto per il pozzo letterario di dicembre. Se vi sentite tristi e avete bisogno di sollievo, leggete questo libro e non rimarrete delusi!


message 7: by Patryx (last edited Jan 02, 2013 09:50AM) (new)

Patryx | 1044 comments Ripropongo un libro che non è stato scelto e cioè Il teorema del pappagallo Il teorema del pappagallo by Denis Guedj rivolto a tutti coloro che si sono sempre chiesti: "C'è vita dietro la matematica?" o ancora "Ma come può qualcuno veramente interessarsi del quadrato costruito sull'ipotenusa?". Se, come me, pensate che capire le motivazioni alla base degli studi matematici potrebbe aiutare a capire il senso dell'intera questione, questo libro può interessarvi (e non servono particolari conoscenze di base, ma solo tanta curiosità). Ah, sì, dimenticavo: c'è un giallo da svelare ma è assolutamente secondario (secondo me) allo svolgimento davanti agli occhi del lettore di tutta la storia della matematica.

Il secondo libro è Gabriella garofano e cannella Gabriella garofano e cannella  by Jorge Amado . Una storia d'amore al di fuori degli schemi imposti dalla società in un Brasile magico e passionale.


message 8: by Auntie (new)

Auntie Pam | 260 comments propongo:

La casa degli spiriti by Isabel Allende di Isabel Allende: una storia appassionante ambientata in sud America. Al centro della storia ci sono personaggi femminili forti e contrastanti, una saga familiare che lascia con il fiato sospeso. Nello sfondo la politica cilena latifondista e la voglia di riscossa del popolo.

questo mese Fannie Flagg impazza nel pozzo.. propongo anche io un suo libro: Torta al caramello in Paradiso  by Fannie Flagg : una lettura esilarante e spassosa, ma in questo libro all'apparenza semplice e da ombrellone si toccano temi profondi e alla fine della lettura ognuno di noi si porrà delle domande... che tipo di domande lo lascio scoprire a voi!

consiglio comunque la lettura del teorema del pappagallo già proposto anche il mese scorso... è un misto fra il giallo e un libro di rudimenti matematici. Personalmente a me è piaciuto molto anche per i disegni e le spiegazioni matematiche al suo interno1


message 9: by Elisabetta (new)

Elisabetta | 767 comments questo mese propongo:
Le ho mai raccontato del vento del nord by Daniel Glattauer : una particolare storia di amicizia e forse qualcosa di più data da una semplice lettera sbagliata in un indirizzo e-mail: Due perfetti sconosciuti che non si sono mai visti ma che si conoscono meglio di chiunque altro..
L'armadio dei vestiti dimenticati  by Riikka Pulkkinen : Un intreccio tra presente e passato di storie di donne attraverso le varie forme dell'amore, per una madre, per una figlia , per un uomo...


message 10: by [deleted user] (new)

partecipo anche questo mese e propongo:
Martin Eden by Jack London : Un altro classico di Jack London: la storia di un rozzo marinaio che si innamora di una ricca borghese e scopre il piacere per la cultura e la lettura. Un romanzo intenso con, a mio parere, un finale bellissimo.


Il Segno Rosso del Coraggio by Stephen Crane Romanzo storico sulla guerra civile, l'ho letto perchè lo citava Vonnegut in Mattatoio N° 5 e mi è piaciuto molto.


message 11: by Antonio (new)

Antonio (pisquit) | 31 comments Per febbraio suggerisco
Il caso Collini by Ferdinand von Schirach Il caso Collini di Ferdinand von Schirach
e
Ho servito il re d'Inghilterra Ho servito il re d'Inghilterra by Bohumil Hrabal di Bohumil Hrabal

il primo letto di recente, il secondo oltre vent'anni fa.


message 12: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Fannie Flagg ormai ha il suo posto assicurato nel pozzo! :-D


message 13: by Patty (last edited Jan 15, 2013 01:21AM) (new)

Patty (pattyredqueen) | 82 comments Non so resistere: ho già puntato alcuni libri che vorrei leggere e quindi partecipo anche io.

Butto nel pozzo due libri che mi sono piaciuti tantissimo:
Destinatario sconosciuto by Kathrine Kressmann Taylor una corrispondenza tra amici con rovesciamento dei ruoli carnefice/vittima. Vendetta spietata in epoca nazista.

L'uomo che guardava passare i treni by Georges Simenon Magnifico Simenon. Ancora oggi a distanza di qualche anno non riesco a liberarmi di Kees Popinga, un uomo qualsiasi che un bel giorno un imprevisto qualsiasi fa deragliare dai binari rassicuranti di una vita normale e lo catapulta negli abissi del suo io.


message 14: by Moloch (new)

Moloch | 7095 comments Mod
Giulia wrote: "Però ci fate apposta a buttare nel pozzo libri nella mia lista dei to-read da mesi! Dite la verità! La mia coscienza vi informa sui miei acquisti rimasti lì a prender polvere, ormai ne sono sicura...."

È quello che penso anch'io...


message 15: by Claudia (new)

Claudia (laudica) Che bello, questo mese voglio partecipare pure io al pozzo :D ecco le mie proposte:
- L'uomo che cadde sulla Terra, di Walter Tevis. L'ho cercato dopo aver visto il film, con l'indimenticabile David Bowie nei panni di un alieno, proveniente dal pianeta Antea e "caduto" sulla Terra per salvare i pochi superstiti del suo pianeta, distrutto dalle armi nucleari e dalla stupidità delle menti. E' una meravigliosa metafora della situazione odierna del NOSTRO, di pianeta, e tocca tutti i temi più profondi che riguardano l'altro: la paura dell'altro, i pensieri di guadagno a scapito dell'altro, l'invidia, la superstizione, la prerogativa che l'altro debba essere PER FORZA il cattivo ecc ecc... Tevis scrive bene, realizza scenari spettacolari e commuove, nella descrizione dell'animo. A me è piaciuto tantissimo, e penso che leggerò presto qualcos'altro di suo.
- Agnes Grey, di Anne Brontë. Lo consiglio, perché in pochi si ricordano che le sorelle Brontë erano ben TRE. Tutti a leggere Cime Tempestose e Jane Eyre, ma quando parlo di Agnes Grey, nessuno sembra ricordarlo, o anche solo sentito nominare. E questa cosa mi fa rabbia, perché ho trovato il suddetto romanzo proprio niente male! Lo stile è affine a quello delle sorella. Agnes vuole dare una mano in casa, e per questo vuole diventare un'istitutrice privata, così da mandare a casa qualche soldo in più. Ci narra i suoi fallimenti, le sue conoscenze, e la sua esperienza che la porta a saper decidere con sempre maggior facilità cosa fare e cosa non fare a contatto con le diverse persone che la circondano. Troverà anche l'amore, soffrirà per delle perdite affettive, ma il romanzo si chiude con uno sperato happy ending. Anche questa è stata una piacevole scoperta, che vi segnalo con altrettanto piacere!

Patty wrote: "Non so resistere: ho già puntato alcuni libri che vorrei leggere e quindi partecipo anche io.

Butto nel bosco due libri che mi sono piaciuti tantissimo:
[bookcover:Destinatario sconosciuto|9763276..."

Bellissimo, "l'uomo che guardava passare i treni"! Mi sono spesso immedesimata in Popinga, è un personaggio eccezionale, come solo Simenon sa costruire. Anche io (per quello che vale) lo consiglio vivamente.


message 16: by Claudia (new)

Claudia (laudica) Ooooops ho appena visto che "L'uomo che cadde sulla Terra" è già stato proposto per il gruppo di lettura di marzo! Che faccio, propongo un altro libro o lascio così?


message 17: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Claudia wrote: "Ooooops ho appena visto che "L'uomo che cadde sulla Terra" è già stato proposto per il gruppo di lettura di marzo! Che faccio, propongo un altro libro o lascio così?"

Non c'è problema, puoi anche lasciarlo, magari c'è qualcuno che lo vuole leggere comunque. :)

Concordo anche io su quel Simenon: bellissimo!


message 18: by lanalang (last edited Jan 03, 2013 12:55PM) (new)

lanalang | 212 comments Eccomi!
Io vorrei ributtare nel pozzo 'Romanzo con cocaina': Romanzo con cocaina by M. Ageyev Proposto qualche pozzo fa da Giuseppe e scelto da me, è stato una piacevolissima scoperta e vorrei dare la possibilità ad altri di leggerlo. Tra l'altro in ebook viene venduto a pochissimo.

E poi getto nel pozzo 'Il Dottor Semmelweis' di Céline Il dottor Semmelweis by Louis-Ferdinand Céline
La storia vera di un medico ungherese, Ignazio Filippo Semmelweis, un genio incompreso che capì prima di ogni altro le cause della febbre puerperale, ma che fu osteggiato e ridotto in miseria dai 'baroni' della medicina di allora.
Si tratta della tesi di laurea di Céline, ma che tesi! Una vera perla letteraria!


message 19: by Lucrezia (new)

Lucrezia | 16 comments Salve a tutti, sono una new entry del pozzo, alcuni di voi mi hanno già conosciuta altri no, in ogni caso eccomi qui, che spunto fuori anche io.

Allora le mie proposte sono:

Chi ti credi di essere? by Alice Munro Chi ti credi di essere? Devo ad una mia carissima conoscenza di Goodreads la conoscenza della Munro e la spinta a leggerla. Però con Chi ti credi di essere? Ho raggiunto il top dell' ammirazione. Avete presente quando vi salta fra le maini proprio il libro di cui avete bisogno in quel momento e vi dice esattamente le parole che vi servono per fare chiarezza? Ecco! Questa è una scrittrice che causa assuefazione fate attenzione!


Gli innamoramenti by Javier Marías Gli innamoramenti. Questo è il mio primo incontro con Marìas, e se devo essere proprio sincera io ancora il libro non l ho concluso sono circa a metà. Perché allora, vi chiederete voi, lo consigli così? Perchè anche se ancora non l ho finito ne sono totalmente completamente conquistata, il modo di scrivere di Marìas è sublime, le sue elucubrazioni poi sono veramente godevolissime da seguire (anche se talvolta fanno male) perché ,datemi retta, quest' uomo sa benissimo di cosa parla , e questo libro è autentica letteratura.

(è un puro e semplice caso che i libri da me proposti siano entrambi Einaudi e sopratutto entrambi usciti da poco... Mah )


message 20: by Auntie (new)

Auntie Pam | 260 comments ho già un paio di libri che mi interessano...


message 21: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Io ne ho uno in testa, ma vago nell'indecisione comunque con tutte queste belle proposte :3


message 22: by Caraliotiscrivo (new)

Caraliotiscrivo | 57 comments Questo mese salto... devo ancora recuperare la lettura di dicembre e iniziare quella di gennaio... E voglio leggerli!!! Quindi ci si rivede al prossimo pozzo! :)


message 23: by Data79 (new)

Data79 | 187 comments Sono ancora in tempo? Se sì butto nel pozzo

Guerra eterna by Joe Haldeman Guerra eterna perché è un lucidissimo libro antimilitarista, scritto bene e molto triste per certi versi eppure con un finale pieno di vita e speranza.


message 24: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 152 comments Data79 wrote: "Sono ancora in tempo? Se sì butto nel pozzo

Guerra eterna by Joe HaldemanGuerra eterna perché è un lucidissimo libro antimilitarista, scritto bene e molto triste per certi versi eppure con un..."


Guerra Eterna è bellissimo, peccato che l'ho già letto :)
- Mi sa che ti manca una proposta ;) -


message 25: by Data79 (last edited Jan 07, 2013 03:37AM) (new)

Data79 | 187 comments Urca Saretta, è vero... l'avevo in mente e mi sono dimentica di inserirla.

Data79 wrote: "Sono ancora in tempo? Se sì butto nel pozzo

Guerra eterna by Joe HaldemanGuerra eterna perché è un lucidissimo libro antimilitarista, scritto bene e molto triste per certi versi eppure con un..."


Aggiungo, come seconda proposta,
L'atlante delle nuvole by David Mitchell L'atlante delle nuvole perché è bellissimo, perché mi ha emozionato, perché la trama è intrecciata, perché è ben scritto!!!


message 26: by Andrea (last edited Jan 12, 2013 02:54AM) (new)

Andrea Bampi (badger28) | 232 comments mi avete fatto ricordare che ho perso Guerra Eterna millemila anni fa ed è un ottimo momento per ricomprarmelo e rileggermelo..non l'avevo neanche recensito. Brave :)
...L'atlante delle nuvole non l'avevo mai sentito nominare ma negli ultimi giorni il battage pubblicitario per il film (in uscita in Italia il 10 gennaio) mi ha incuriosito. Ora che ho visto la biografia dell'autore sono un pò scettico, ma potrei dargli una chance


message 27: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 152 comments Questo pozzo è bello ricco per me :)


message 28: by Moloch (last edited Jan 14, 2013 03:21AM) (new)

Moloch | 7095 comments Mod
Vorrei "buttare nel pozzo" un libro che ho letto da pochissimo, con l'avvertenza però che forse su carta e in italiano non è facilmente reperibile (mentre in ebook e/o in lingua inglese sì).
Si tratta di Cotillion by Georgette Heyer "Cotillion" di Georgette Heyer: per me è stata una sorpresa. I "romanzi rosa" li guardavo un po' dall'alto in basso e invece questo l'ho trovato divertente, graziosissimo e non banale. Penso che alle amanti di Jane Austen potrebbe piacere molto. Per chi vuol fare una lettura che fa "stare bene".

L'altro libro è un classico e godibilissimo "romanzo d'appendice", I Beati Paoli. Grande romanzo storico siciliano by Luigi Natoli "I Beati Paoli" di Luigi Natoli. Anche questo sa offrire tante ore di intrattenimento e "non si riesce a metterlo giù" una volta iniziato.

E ora cercherò di "accaparrarmi" in tempo "Il caso Collini"...


message 29: by Anastasia (last edited Jan 12, 2013 02:41AM) (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Ultimi giorni per proporre: Lunedì sera si sceglie! :D


message 30: by Giuseppe (new)

Giuseppe (edoliberal) | 109 comments E' possibile ancora accodarsi? Se si butto questi due nel pozzo:

Todo Modo un gran bel libro di Sciascia letto ultimamente. Gli intrecci di potere a metà degli anni '70 tra la Chiesa e importanti uomini pubblici inquadrati grazie ad un giallo veloce e fruibile. E quanto mai attuale.

Bartleby lo scrivano e altri racconti americani Melville è conosciuto più che altro per Moby Dick. Ma potrebbe stupirvi per la sintesi di questo racconto, che affascina da anni scrittori, filosofi e poeti che si sono lanciati nelle più assurde interpretazioni. Difficile (praticamente impossibile) che non vi dirà niente. Provare per credere.


message 31: by Patryx (new)

Patryx | 1044 comments Moloch wrote: "Vorrei "buttare nel pozzo" un libro che ho letto da pochissimo, con l'avvertenza però che forse su carta e in italiano non è facilmente reperibile (mentre in ebook e/o in lingua inglese sì).
Si tra..."



I Beati Paoli. Grande romanzo storico siciliano si legge facilmente? Mi piacerebbe leggerlo ma ho visto che è quasi 800 pagine e in questo momento non riesco a concentrarmi molto (e per molto tempo) su libri impegnativi.


message 32: by Moloch (new)

Moloch | 7095 comments Mod
Sì: è un romanzo d'appendice, coi suoi difetti (personaggi poco "sfumati") ma anche tutti i suoi pregi (grande divertimento, facilità di lettura). Sono tante pagine (in quell'edizione) anche perché ci sono molte note storiche: poiché riguardano per lo più l'antica toponomastica di Palermo citata nel romanzo, puoi pure saltarle (anzi, a me facevano perdere il "ritmo" della lettura e le ho trovate fin troppo puntigliose).


message 33: by Moloch (new)

Moloch | 7095 comments Mod
Ho ricontrollato, in effetti la scheda è sbagliata (correggo): sono 860 pagine (il romanzo si ferma a p. 840, le note non occupano poi tanto spazio)... Però vale lo stesso quanto dicevo, secondo me scorre via molto veloce.


message 34: by Anastasia (last edited Jan 14, 2013 09:00AM) (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Bartleby è meraviglioso!

Comunque sì, sei in tempo. :) Le votazioni si chiudono appena si aprono le scelte, ergo fino alle ...23:59..di stasera si può ancora proporre. :-D

Intanto io posto l'elenco per questo mese, A MEZZANOTTE potete arraffarvi il vostro titolo.
(non fa mai male ripeterlo visto che qualcuno ogni tanto fa false partenze)

ELENCO PROPOSTE DI FEBBRAIO

-Skippy muore da Anastasia: questo è ad esempio un ottimo romanzo che merita più attenzione. Tutto parte da un episodio destabilizzante come quello della morte di Skippy, che in una gara a chi mangia più ciambelle all'improvviso si ritrova con la testa sul tavolo e poi per terra morente, senza - per noi - una spiegazione. E da lì si torna indietro e si vivono le vicende del collegio (maschile) irlandese di Seabrook, insieme a un branco di sfigati che vi offriranno risate, momenti di malinconia, e anche la giusta nostalgia per chi i tempi dell'adolescenza li vorrebbe indietro. :) Davvero fedele, infatti, nel ritrarre questo periodo, con lucidità ma con affetto, di chi, - come Murray - a quanto pare la vita adulta non la preferisce affatto. Un mattonazzo, sì, ma scorre che è una meraviglia, e vale davvero la pena di addentrarsi in questo sconosciuto romanzo.
- Fare un film da Anastasia: per chi non disdegna affatto né Fellini né il cinema c'è questa perla che ha incoronato la fine del mio anno di letture. Non avrei potuto chiedere di meglio, infatti. Fellini è davvero evocativo nel parlare così confidenzialmente del proprio lavoro, di sé, di come concepisce la sua professione e l'arte del cinema, e lo fa in maniera tanto appassionata e personale che è impossibile non rimanerne affascinati. Non c'è niente di tecnico, di freddamente professionale, tratterà i propri temi - Rimini, il film e il fare cinema, come concepisce il processo creativo, i clown, attori come la Magnani e Totò (bellissime pagine dedicate a lui) - con una sorta di trattamento così intimo, quasi tutte quante fossero creature, che mi ha scaldato il cuore. Io mi sono mangiata avidamente le pagine e mi è dispiaciuto un sacco che la lettura fosse già finita nel giro di tre giorni.
- Comma 22 da Saretta: Un romanzo tragicomico sulla guerra ambientato in Italia; protagonisti i soldati di una base americana alle prese con il bombardamento di Bologna. Lo stile è particolare in quanto i capitoli non sono nell'ordine temporale delle vicende narrate.
- La metà dimenticata da Saretta: Una chicca per chi fa l'alphabet challenge per autore (la X è tremenda da sfangare). Il libro è costituito da testimonianze di donne con cui l'autrice si è confrontata e delineano la condizione della donna in Cina dalla rivoluzione culturale fino agli anni '90, interessante ma con vicende abbastanza tragiche.
- Caduto fuori dal tempo da Elisa.
- Mr. Zuppa Campbell il pettirosso e la bambina da Elisa: l'ho letto per il pozzo letterario di dicembre. Se vi sentite tristi e avete bisogno di sollievo, leggete questo libro e non rimarrete delusi!
- Il teorema del pappagallo da Patrizia: rivolto a tutti coloro che si sono sempre chiesti: "C'è vita dietro la matematica?" o ancora "Ma come può qualcuno veramente interessarsi del quadrato costruito sull'ipotenusa?". Se, come me, pensate che capire le motivazioni alla base degli studi matematici potrebbe aiutare a capire il senso dell'intera questione, questo libro può interessarvi (e non servono particolari conoscenze di base, ma solo tanta curiosità). Ah, sì, dimenticavo: c'è un giallo da svelare ma è assolutamente secondario (secondo me) allo svolgimento davanti agli occhi del lettore di tutta la storia della matematica.
- Gabriella garofano e cannella da Patrizia: Una storia d'amore al di fuori degli schemi imposti dalla società in un Brasile magico e passionale.
- La casa degli spiriti da Auntie: una storia appassionante ambientata in sud America. Al centro della storia ci sono personaggi femminili forti e contrastanti, una saga familiare che lascia con il fiato sospeso. Nello sfondo la politica cilena latifondista e la voglia di riscossa del popolo.
- Torta al caramello in Paradiso da Auntie: una lettura esilarante e spassosa, ma in questo libro all'apparenza semplice e da ombrellone si toccano temi profondi e alla fine della lettura ognuno di noi si porrà delle domande... che tipo di domande lo lascio scoprire a voi!
- Le ho mai raccontato del vento del nord da Elisabetta: : una particolare storia di amicizia e forse qualcosa di più data da una semplice lettera sbagliata in un indirizzo e-mail: Due perfetti sconosciuti che non si sono mai visti ma che si conoscono meglio di chiunque altro..
- L'armadio dei vestiti dimenticati da Elisabetta: Un intreccio tra presente e passato di storie di donne attraverso le varie forme dell'amore, per una madre, per una figlia , per un uomo...
- Martin Eden da Pepi: Un altro classico di Jack London: la storia di un rozzo marinaio che si innamora di una ricca borghese e scopre il piacere per la cultura e la lettura. Un romanzo intenso con, a mio parere, un finale bellissimo.
- Il Segno Rosso del Coraggio da Pepi: Romanzo storico sulla guerra civile, l'ho letto perchè lo citava Vonnegut in Mattatoio N° 5 e mi è piaciuto molto.
- Il caso Collini da Antonio.
- Ho servito il re d'Inghilterra da Antonio.
- Destinatario sconosciuto da Patty: una corrispondenza tra amici con rovesciamento dei ruoli carnefice/vittima. Vendetta spietata in epoca nazista.
- L'uomo che guardava passare i treni da Patty: Ancora oggi a distanza di qualche anno non riesco a liberarmi di Kees Popinga, un uomo qualsiasi che un bel giorno un imprevisto qualsiasi fa deragliare dai binari rassicuranti di una vita normale e lo catapulta negli abissi del suo io.
- L'uomo che cadde sulla Terra da Claudia: L'ho cercato dopo aver visto il film, con l'indimenticabile David Bowie nei panni di un alieno, proveniente dal pianeta Antea e "caduto" sulla Terra per salvare i pochi superstiti del suo pianeta, distrutto dalle armi nucleari e dalla stupidità delle menti. E' una meravigliosa metafora della situazione odierna del NOSTRO, di pianeta, e tocca tutti i temi più profondi che riguardano l'altro: la paura dell'altro, i pensieri di guadagno a scapito dell'altro, l'invidia, la superstizione, la prerogativa che l'altro debba essere PER FORZA il cattivo ecc ecc... Tevis scrive bene, realizza scenari spettacolari e commuove, nella descrizione dell'animo. A me è piaciuto tantissimo, e penso che leggerò presto qualcos'altro di suo.
- Agnes Grey da Claudia: Lo consiglio, perché in pochi si ricordano che le sorelle Brontë erano ben TRE. Tutti a leggere Cime Tempestose e Jane Eyre, ma quando parlo di Agnes Grey, nessuno sembra ricordarlo, o anche solo sentito nominare. E questa cosa mi fa rabbia, perché ho trovato il suddetto romanzo proprio niente male! Lo stile è affine a quello delle sorella. Agnes vuole dare una mano in casa, e per questo vuole diventare un'istitutrice privata, così da mandare a casa qualche soldo in più. Ci narra i suoi fallimenti, le sue conoscenze, e la sua esperienza che la porta a saper decidere con sempre maggior facilità cosa fare e cosa non fare a contatto con le diverse persone che la circondano. Troverà anche l'amore, soffrirà per delle perdite affettive, ma il romanzo si chiude con uno sperato happy ending. Anche questa è stata una piacevole scoperta, che vi segnalo con altrettanto piacere!
- Romanzo con cocaina da Lanalang: Proposto qualche pozzo fa da Giuseppe e scelto da me, è stato una piacevolissima scoperta e vorrei dare la possibilità ad altri di leggerlo. Tra l'altro in ebook viene venduto a pochissimo.
- Il dottor Semmelweis da Lanalang: La storia vera di un medico ungherese, Ignazio Filippo Semmelweis, un genio incompreso che capì prima di ogni altro le cause della febbre puerperale, ma che fu osteggiato e ridotto in miseria dai 'baroni' della medicina di allora.
Si tratta della tesi di laurea di Céline, ma che tesi! Una vera perla letteraria!
- Chi ti credi di essere? da Lucrezia: Devo ad una mia carissima conoscenza di Goodreads la conoscenza della Munro e la spinta a leggerla. Però con Chi ti credi di essere? Ho raggiunto il top dell' ammirazione. Avete presente quando vi salta fra le maini proprio il libro di cui avete bisogno in quel momento e vi dice esattamente le parole che vi servono per fare chiarezza? Ecco! Questa è una scrittrice che causa assuefazione fate attenzione!
- Gli innamoramenti da Lucrezia: Questo è il mio primo incontro con Marìas, e se devo essere proprio sincera io ancora il libro non l ho concluso sono circa a metà. Perché allora, vi chiederete voi, lo consigli così? Perchè anche se ancora non l ho finito ne sono totalmente completamente conquistata, il modo di scrivere di Marìas è sublime, le sue elucubrazioni poi sono veramente godevolissime da seguire (anche se talvolta fanno male) perché ,datemi retta, quest' uomo sa benissimo di cosa parla , e questo libro è autentica letteratura.
- L'atlante delle nuvole da Data79: perché è bellissimo, perché mi ha emozionato, perché la trama è intrecciata, perché è ben scritto!!!
- Guerra eterna da Data79: perché è un lucidissimo libro antimilitarista, scritto bene e molto triste per certi versi eppure con un finale pieno di vita e speranza.
- Cotillion da Moloch: per me è stata una sorpresa. I "romanzi rosa" li guardavo un po' dall'alto in basso e invece questo l'ho trovato divertente, graziosissimo e non banale. Penso che alle amanti di Jane Austen potrebbe piacere molto. Per chi vuol fare una lettura che fa "stare bene".
- I Beati Paoli. Grande romanzo storico siciliano da Moloch: l'altro libro è un classico e godibilissimo "romanzo d'appendice" di Luigi Natoli, anche questo sa offrire tante ore di intrattenimento e "non si riesce a metterlo giù" una volta iniziato.
- Todo Modo da Giuseppe: un gran bel libro di Sciascia letto ultimamente. Gli intrecci di potere a metà degli anni '70 tra la Chiesa e importanti uomini pubblici inquadrati grazie ad un giallo veloce e fruibile. E quanto mai attuale.
- Bartleby lo scrivano e altri racconti americani da Giuseppe: Melville è conosciuto più che altro per Moby Dick. Ma potrebbe stupirvi per la sintesi di questo racconto, che affascina da anni scrittori, filosofi e poeti che si sono lanciati nelle più assurde interpretazioni. Difficile (praticamente impossibile) che non vi dirà niente. Provare per credere.
- American Dust. Prima che il vento si porti via tutto da Caraliotiscrivo: una vera e propria scoperta questo libro.
- Come le mosche d'autunno da Caraliotiscrivo: breve, ma intensissimo, e la scrittura della Némirovsky è sempre pura poesia!

Qua il doc: https://docs.google.com/spreadsheet/c...


message 35: by Data79 (new)

Data79 | 187 comments Anastasia: i miei commenti sono invertiti, è Guerra eterno quello antimilitarista :D.


message 36: by Caraliotiscrivo (last edited Jan 14, 2013 07:39AM) (new)

Caraliotiscrivo | 57 comments Vabbè ma voi mi tentate però... Uffffffffff
Ho già sul comodino il libro per il pozzo di gennaio, appena finisco uno dei tomi che ho in lettura attacco con quello!
E quindi mi iscrivo sul filo di lana e propongo:

- American Dust. Prima che il vento si porti via tutto by Richard Brautigan American Dust. Prima che il vento si porti via tutto, una vera e propria scoperta questo libro!
- Come le mosche d'autunno  by Irène Némirovsky Come le mosche d'autunnomolto breve, ma intensissimo, e la scrittura della Némirovsky è sempre pura poesia!


message 37: by Patryx (new)

Patryx | 1044 comments Moloch wrote: "Sì: è un romanzo d'appendice, coi suoi difetti (personaggi poco "sfumati") ma anche tutti i suoi pregi (grande divertimento, facilità di lettura). Sono tante pagine (in quell'edizione) anche perché..."

spero di riuscire a prenotarlo (domani perchè stasera a mezzanotte io dormo) e dato che sono palermitana le note mi intrigano molto!


message 38: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Data79 wrote: "Anastasia: i miei commenti sono invertiti, è Guerra eterno quello antimilitarista :D."

Sorry, corretto! :D E ho inserito le proposte di Caraliotiscrivo. :)


message 39: by Caraliotiscrivo (new)

Caraliotiscrivo | 57 comments Anastasia wrote: "Sorry, corretto! :D E ho inserito le proposte di Caraliotiscrivo. :)"

Grazie!! :)


message 40: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 152 comments E' mezzanotte e mi prendo Cloud Atlas proposto da Data79.

Buonanotte :) - domani sarò uno zombie al lavoro -.- -


message 41: by [deleted user] (new)

Io scelgo "L'atlante delle nuvole".


message 42: by [deleted user] (new)

Allora prendo l'uomo che cadde sulla terra


message 43: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 282 comments Caraliotiscrivo wrote: "Anastasia wrote: "Sorry, corretto! :D E ho inserito le proposte di Caraliotiscrivo. :)"

Grazie!! :)"


E de ghe! :-D

Io prendo Ho servito il Re d'Inghilterra!


message 44: by Caraliotiscrivo (last edited Jan 14, 2013 03:06PM) (new)

Caraliotiscrivo | 57 comments Aiuto, ma siete velocissimi!!! :)

Io scelgo Bartleby lo scrivano. :)
Sono molto curiosa...


message 45: by Lucrezia (new)

Lucrezia | 16 comments Io mi prendo Il dottor Semmelweis di Celine


message 46: by Moloch (new)

Moloch | 7095 comments Mod
Aiuto, mi sono distratta un attimo ed è passata mezzanotte!

Prendo "Il caso Collini"


message 47: by Patryx (new)

Patryx | 1044 comments Meno male che sono mattiniera :)
prendo "I beati Paoli"


message 48: by Patty (last edited Jan 14, 2013 11:52PM) (new)

Patty (pattyredqueen) | 82 comments Bene io prendo il libro di Grossman Caduto fuori dal tempo


message 49: by Elisa (new)

Elisa Io prendo Gli Innamoramenti! :)


message 50: by lanalang (new)

lanalang | 212 comments E io 'Destinatario sconosciuto'! :)


« previous 1
back to top
This topic has been frozen by the moderator. No new comments can be posted.