La Stamberga dei Lettori discussion

238 views
Discussioni letterarie > Mediamente quanti libri leggete all'anno?

Comments Showing 1-10 of 10 (10 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

message 1: by Sakura87 (new)

Sakura87 | 2496 comments Mod
...e quali sono le vostre abitudini di lettura? Dove/quando leggete?


message 2: by Sakura87 (last edited Sep 25, 2012 02:12PM) (new)

Sakura87 | 2496 comments Mod
Visto che non si fa avanti nessuno, comincio io :D

Dunque, stando alle statistiche di aNobii, negli ultimi quattro anni ho letto tra gli 80 e i 110 libri all'anno. Ho abitudini di lettura piuttosto regolari, compatibilmente ai miei impegni: in periodi impegnati, in cui sono fuori casa tutto il giorno, solitamente dedico sempre un'ora alla lettura prima di andare a letto, e se posso anche una a pranzo. Cerco comunque di leggere non meno di cinquanta pagine al giorno, spessissimo poco meno di cento, quando va bene anche più.
Attualmente, laureata e disoccupata, leggo al mattino, un po' al pomeriggio e poi ancora un po' la sera. Sul letto, sul divano, basta che sia sdraiata!


message 3: by Stefania (new)

Stefania (stefychi) Dunque..stando alle statistiche di GR l'anno scorso ne ho letti una cinquantina, mentre quest'anno sono a circa 80 libri; prima di iscrivermi qui non ho mai tenuto il conto, quindi non saprei! Comunque, essendo studentessa e dovendo, quindi, dedicare del tempo anche ai libri di testo dell'università, approfitto del pranzo (se non sono in facoltà) e della cena per leggere un po' (quando sono a Milano). Quando torno a casa per il weekend, invece, leggo dopo pranzo e la sera prima di andare a letto.
Ah, ovviamente leggo anche mentre sono in treno :)


message 4: by Arwen56 (new)

Arwen56 | 765 comments Negli ultimi 4 anni (prendiamo questo intervallo temporale come parametro di base comune) ho letto circa 42 libri l'anno. Non tanti, in effetti, ma il tempo è quel che è.

Io leggo un po' ovunque (in coda alle poste, in attesa dal dentista, in qualche pausa che mi prendo dal lavoro and so on), ma sicuramente il momento che prediligo è a letto, la sera, prima di dormire.

Non riesco, invece, assolutamente a leggere mentre sono in viaggio, qualsiasi mezzo impieghi per spostarmi. Naturalmente non mi riferisco a quando sono in macchina e guido, nel qual caso è ovvio che non legga, altrimenti sarei già morta da un pezzo. ;-)
Ad ogni modo, dicevo, quando viaggio preferisco guardare fuori dai finestrini e pensare. Vai a sapere il perché. :-)


message 5: by Rainb0warri0r (new)

Rainb0warri0r (rainbowarrior) Cinque anni fa potevo contare appena venti libri in un anno. Poi sono andati aumentando progressivamente, sicché oggi aspiro ai 100.

Leggo la notte, al buio, da solo, quando tutti dormono, con la stessa vena compulsiva con cui ci si alza di notte per andare a razziare il frigorifero.
La mia totale incapacità a leggere di giorno, causa troppe distrazioni (esclusa la stagione estiva, perché libro e spiaggia sono un connubio indissolubile), rende le mie abitudini di lettura schiave della mia insonnia: quindi oscillo da appena cinquanta pagine prima di dormire a periodi in cui divoro libri interi.


message 6: by Patryx (new)

Patryx | 482 comments circa 50 all'anno (di cui una decina sono libri che leggo per mia figlia prima di dormire). Leggo ogni volta che posso.


message 7: by Kalef (new)

Kalef Direi una 40-ina mediamente. Sono pendolare e la lettura è l'unica arma che posso usare contro trenitalia! Dedico alla lettura almeno un paio d'ore al giorno dal lun al ven, ma avendo sonno la mattina e ritornando stanco sono le letture sono poco impegnative, tnatissima fantascienza e tanta fantsy...poi quel che mi incuriosisce :)


message 8: by Anastasia (new)

Anastasia (universe_beats) | 14 comments Mediamente un centinaio di libri, a volte assumo ritmi compulsivi per cui supero la cifra media e anche nettamente.
Prima leggevo in ogni momento disponibile, ora voglio più bene ai miei nervi stressati e mi ritaglio dei momenti precisi. Verso le due e mezza - tre come sonnifero per il pisolino post-scuola, e poi di sera attacco prima apposta per avere almeno due orette e mezza per leggere ad oltranza, poi puntualmente mi addormento. Questi generalmente sono i momento dedicati alla lettura, la mattina raramente: o sono a scuola, o ronfo indisturbata. :D (sembra che la mia vita si riduca al dormire, ma non è così, credetemi!)


message 9: by Giuseppe (new)

Giuseppe (edoliberal) | 87 comments In gioventù leggevo tanto. Poi l'università, il lavoro e la vita sociale hanno quasi azzerato le mie letture libresche (non quelle dei fumetti però, dove leggevo anche 1000 volumi l'anno). Da un paio d'anni mi sono ripromesso di leggere di più e sfrutto ogni millesimo di secondo libero per farlo: nella pausa pranzo, per strada mentre vado al lavoro (rischiando la vita), in bagno, nei buchi di lavoro (talvolta devo aspettare due ore senza fare nulla), in viaggio. Il lettore ebook ha aumentato le possibilità, visto che ce l'ho sempre con me. I risultati, rispetto agli anni precedenti, si vedono: l'anno scorso ho superato la cinquantina di volumi, quest'anno sono oltre settanta. Non mi importa a quale cifra arriverò, più che altro ciò che mi crea ansia è il numero di opere che mi piacerebbe leggere e il tempo a disposizione.


message 10: by Irene (new)

Irene (goldenirene) | 62 comments Dipende. Ho sempre avuto un libro in borsa (e adesso a volte affianca l'ebook reader), ma ci sono stati periodi che impiegavo mesi per finirlo. L'anno scorso, secondo anobii ho letto 39 libri, ma questi 39 sono quelli registrati con le date, ne ho letti anche altri. Quest'anno sono quasi novanta... In media, prendendo i considerazione 4 anni ho letto una cinquantina di libri l'anno.


back to top