Goodreads Italia discussion

49 views
Novità Libri in Uscita > Marziani, andate a casa

Comments Showing 1-11 of 11 (11 new)    post a comment »
dateDown arrow    newest »

⚔️Kelanth⚔️ (kelanth) | 1004 comments Presentiamo le prime pagine del capolavoro dello scrittore americano che ritorna in libreria in una nuova traduzione integrale di qualità. Un classico da non perdere...
Prologo

Se i popoli della Terra non erano preparati all’arrivo dei marziani, era soltanto colpa loro. Gli eventi del secolo precedente in generale, e quelli dei decenni precedenti in particolare, li avrebbero dovuti preparare.
Si potrebbe dire che i preparativi, in senso molto generico, erano andati avanti da lungo tempo, perché gli uomini, sin da quando avevano appreso che la Terra non era il centro dell’Universo ma solamente uno tra diversi pianeti in orbita intorno allo stesso Sole, si erano interrogati sulla possibilità che quegli altri pianeti fossero, come la Terra, abitati. Tuttavia tali interrogativi, a causa della mancanza di prove favorevoli o contrarie, erano rimasti su un piano puramente filosofico, come quelli sul numero di angeli in grado di ballare su una punta di spillo e sul fatto se Adamo fosse provvisto di ombelico.
Quindi, diciamo che i veri preparativi iniziarono con Schiaparelli e Lowell, e soprattutto con Lowell.
Schiaparelli era l’astronomo italiano che scoprì i “canali” di Marte, ma non affermò mai che fossero costruzioni artificiali. Il suo termine si riferiva a canali naturali.
A cambiare il senso della parola ;;;;fu l’astronomo americano Lowell. Fu Lowell che, dopo averli studiati e disegnati, infiammò prima la propria immaginazione poi quella del pubblico affermando che si trattava senz’altro di canali artificiali. Prova definitiva che Marte era abitato.
Certo, pochi astronomi seguirono Lowell; alcuni negarono del tutto l’esistenza di quelle tracce, oppure affermarono che si trattava solamente di illusioni ottiche; altri ne spiegarono la natura parlando di tracce naturali, non di canali artificiali.
Ma in gran parte il pubblico, che tende sempre a enfatizzare il lato positivo, eliminò quello negativo e si schierò con Lowell. Aggrappandosi all’aspetto affermativo, pretese e ottenne milioni di parole di congetture sui marziani, scritte nello stile della divulgazione scientifica e dei supplementi domenicali.
Poi fu la fantascienza a prendere il posto delle speculazioni. Questo accadde con una fragorosa esplosione nel 1895, quando H.G. Wells scrisse la sua superlativa Guerra dei mondi, il classico romanzo che descriveva l’invasione della Terra da parte dei marziani, che traversavano lo spazio all’interno di proiettili sparati da cannoni posti su Marte.


Trovate il resto qui.


message 2: by Renato M. (new)

Renato M. (Fiordilago) | 12 comments Scusa Kelanth, ma chi è l'autore del brano che qui riporti? Chi è il traduttore?

Sii onesto anche tu: lo vedi a naso che questa non è una traduzione di qualità, anzi, direi che è una traduzione appena passabile (ma non mi stupisco considerato quanto poco vengono pagati i tradutori!), zoppicante, incerta, niente affatto fluida. O mi sbaglio? Buongiorno. Renato Bruno


message 3: by Moloch (last edited Sep 19, 2012 12:42AM) (new)

Moloch | 7095 comments Mod
Kelanth riporta gli incipit degli articoli che trova on line (vedi link in fondo), quindi le parole ("traduzione di qualità"), qui come in altri post simili, non sono sue.


message 4: by Renato M. (new)

Renato M. (Fiordilago) | 12 comments Tipico procedimento "italiano": è un po' come dire che che quelli che ciclostilavano i famosi volantini delle Brigate Rosse non erano responsabili della loro diffusione. Scusatemi ancora ma da GOODREADS e dalla sensibilità e correttezza ed eticità dei suoi ideatori e lettori mi aspetto guide di lettura, informazioni e giudizi e opinioni personali che mi aiutino capire se vale o non vale la pena acquistare e leggere il libro x o z. Mica siete nati per essere l'ufficio stampa delle case editrici, o mi sbaglio? Niente di personale, ma di fronte a certe orrende traduzioni come fate a non arricciare il naso e a dire "soltanto" che non sono parole vostre? Ciò che io riporto passa prima nel mio cervello e poi nel taglia e incolla ed è questo che fa la differenza tra un passacarte e uno spirito critico. O forse dovrei smetterla di leggere con così tanta attenzione tutti i post e i rimandi che trovo su GR? Datemi voi le istruzioni necessarie (forse capendo meglio romperò di meno le scatole. Forse.) Un cordiale saluto a tutti e di nuovo scusate la mia interferenza ma quando una traduzione è pessima bisogna avere il coraggio di dirlo e di farlo sapere all'editore responsabile della pubblicazione, con parole nostre e sotto la nostra responsabilità. Grazie per l'ascolto.


message 5: by Moloch (new)

Moloch | 7095 comments Mod
Hai frainteso il senso di questi post: K. riporta qui, per comodità dei membri del gruppo che così possono leggerle in un unico luogo, varie notizie che raccoglie su diversi siti da lui consultati, che a suo giudizio possono interessare (ma la sezione "Novità" non è di proprietà di Kelanth e nulla impedisce che altri facciano lo stesso con loro criteri).
Non le passa al vaglio critico né è tenuto a verificarle, anche perché suppongo abbia anche un lavoro e una vita :-) se dobbiamo chiedergli anche di farci una rassegna stampa ragionata con tanto di giudizi critici su tutti i libri che segnala allora paghiamolo!

Poi, chiaramente, nulla vieta di commentare qui l'articolo linkato, criticarlo, sviscerarlo ecc.


message 6: by Renato M. (new)

Renato M. (Fiordilago) | 12 comments OK! Ma al bravissimo Kelanth non converrebbe segnalare meno libri e sceglierli con più attenzione? Va beh, anche questa volta ho perso l'occasione per farmi solo gli affari miei, scusatemi! Apprezzo il vostro lavoro gratuito. Grazie ancora, alla prossima.Renato


message 7: by ⚔️Kelanth⚔️ (last edited Sep 20, 2012 12:39AM) (new)

⚔️Kelanth⚔️ (kelanth) | 1004 comments Renato M. wrote: "Va beh, anche questa volta ho perso l'occasione per farmi solo gli affari miei"

Ecco, questa è la prima cosa intelligente che hai detto fino a qui.


message 8: by Renato M. (new)

Renato M. (Fiordilago) | 12 comments Che fai, ci vai da solo o hai bisogno di essere accompagnato, caso mai la tua grande e arrogante intelligenza non ti consentisse di trovar subito la strada giusta?! Posso consigliarti qualche guida se vuoi, mio adorato sapientone. Buona giornata, sia detto con ironia, si intende, lo sai che in fondo tra fessi ci si capisce all'istante. Per fortuna!


⚔️Kelanth⚔️ (kelanth) | 1004 comments Vedi l'unica differenza, sottile ma sostanziale, è che io nella mia fesseria posso sbatterti fuori dal gruppo e non farti più rientrare, mentre tu puoi rimanere solo fesso.


message 10: by Saretta (new)

Saretta (hex53617261) | 152 comments @Renato M.

Non capisco il problema.
Molti blog (io frequento quelli di fantascienza ma penso si possa estendere il ragionamento) pubblicano spesso elenchi di altre notizie/articoli/novità prese da altri blog/siti editoriali/etc...

La stessa cosa la fa Kelanth qui, sta all'utente decidere cosa gli interessa leggere e commentare; bisogna prendere questi spizzichi di notizie come spunti per cercare/condividere opinioni con altri utenti, non come verità in sè.


message 11: by ⚔️Kelanth⚔️ (last edited Sep 20, 2012 01:26AM) (new)

⚔️Kelanth⚔️ (kelanth) | 1004 comments Saretta wrote: "@Renato M.

Non capisco il problema.
Molti blog (io frequento quelli di fantascienza ma penso si possa estendere il ragionamento) pubblicano spesso elenchi di altre notizie/articoli/novità prese d..."


Per piacere, lascia perdere, Renato è solito a queste uscite, ma fra un po', almeno qui dentro, non verrà più tollerato.


back to top