Lorena's Reviews > Kiss of the Royal

Kiss of the Royal by Lindsey Duga
Rate this book
Clear rating

by
10766339
's review

really liked it
bookshelves: reviewed

RECENSIONE in italiano sotto e su www.petrichor.it

“The Legion thinks opening your heart to someone and trusting them with it is too much of a risk—well, I’m telling you, it’s worth it.” He grazed his knuckles against my cheek, and flipped a curl behind my ear. “You’re worth it.”

If there is anything that can save the kingdom from the Forces of Darkness, that is the powerful magic kiss of Princess Ivy. As a faithful Royal Ivy has always known that her destiny was marked: to fight and use her lips as weapons or to desist and become the mother of the future Royals who would carry on the war. But many die and the ranks of the Royals are increasingly sparse and inexperienced. Her last companion fell too, and after six men who have been her partners, no one seems to be able to do it. No one except Zach, a mysterious prince from another kingdom who became famous for his physical strength and his talent for killing monsters of all kinds. Together they would be unstoppable, if only Zach agreed to be kissed by Ivy. Zach, however, does not give in but a new and even bigger threat will bring them together creating a very unusual pair.
"Kiss of the Royal" is certainly an atypical fantasy because of the premises on which its entire world building is based. It made me laugh a lot to read in the acknowledgments the genesis of the novel: the author told how a person reacted to the plot. "So they're like... making out on a battlefield?" In reality, the answer is yes! And as far back as it may have made me laugh, Lindsey Duga has also managed to let me enjoy something like that inside a book, making the story fun and a bit a fairytale. I would classify it as a light fantasy reading for romantic hearts.
But let's go over the kisses for a moment and talk about the protagonists. Ivy is not only the main protagonist but also the narrating voice of the whole story. I expected at the beginning to find her unpleasant and, instead, I liked her way of acting and thinking. In the Royals world women, especially if Royal, do not have many choices and she struggles strenuously not only for herself but also for her people. She believes in her mission and feels guilty whenever something goes wrong. She would like to control everything, but in reality she often loses control of the situation because defeating evil is not a job she can do alone. I liked how slowly her certainties were crumbled and she, despite years of fidelity to her morality, was able to see beyond what she found right.
I liked Zach too and also enjoyed him a lot. I could have spent half the book laughing or raising my eyes to what he was doing, but maybe the thing I liked the most is the interaction between Zach and Ivy. I think it's one of the funniest and most cute couples I've ever read. With Ivy who begs him to kiss her (often not for romantic reasons) and he who refuses categorically putting himself in the most disparate dangers.
In general, the other characters were well characterized, especially the mother of the protagonist. I wanted to know more about them? Definitely yes! But I must say that being the plot more focused on Ivy and Zach I had expected a minimal insights on the other characters.
Given that this is a standalone, I liked the world building. I have read books that have cared more about it, but things come back, especially when it comes to the magical kisses of the Royals. I can not anticipate anything, but I liked the final solution that the Lindsey Duga found to justify everything.
About the setting: the world of Ivy is a simply kingdom with not too specific characteristics and fairly standard rules for medieval/renaissance canons. One of the clearest distinctions is between Royals and Romantica, a group of people who refuse to use magic kisses because they believe in true love. Ivy runs into Romantica and ordinary people and even there we have a glimpse of those worlds, but with not too many details.
There are legendary animals, as mentioned there are dragons, harpies and so on. Their genesis is due to the magic and the antagonist of the novel, the evil queen who leads the dark forces.
As I said to be a standalone and therefore having to conclude everything in a reasonable number of pages, it works, despite the questions and the few insights.
Perhaps the only real negative is the hasty and rushed end, especially after the long journey I would have expected a few more scenes.
After reading it I would say that I would read another book of Duga, once again set in this world. There is a right conclusion and an epilogue, which I let you discover for yourself, but the desire of another books remains. And for me this is a very good sign!

In summary ...
PRO
Well-characterized main and secondary characters
Setting that works
Standalone fantasy
Very nice love story
VERSUS
End hasty and rushed
World Building that sometimes is missing


RECENSIONE IN ITALIANO

TRAMA & PERSONAGGI

Se c'è qualcosa che può salvare il regno dalle Forze dell'Oscurità quello è il potente bacio magico della principessa Ivy. Come fedele Royal Ivy ha sempre saputo che il suo destino era segnato: combattere e usare le sue labbra come armi o desistere e diventare madre dei futuri Royals che avrebbero portato avanti la guerra. Ma in tanti muoiono e le file dei Royals sono sempre più scarne e inesperte. Il suo ultimo compagno è caduto anche lui e dopo sei uomini che le sono stati affiancati nessuno sembra essere più in grado di farlo. Nessuno tranne Zach, un misterioso principe di un altro regno divenuto famoso per la forza fisica e per il suo talento nell'uccidere mostri di ogni tipo. Insieme sarebbero inarrestabili, se solo Zach accettasse di essere baciato da Ivy. Zach, però, non cede ma una nuova minaccia ancora più grande li farà unire creando una coppia molto inusuale.

"Kiss of the Royal" è certamente un fantasy atipico per via delle premesse su cui si basa il suo intero world building. Mi ha fatto molto ridere leggere nei ringraziamenti la genesi del romanzo: l'autrice raccontava di come aveva reagito una persona alla trama. "Quindi... è come se limonassero nel campo di battaglia?" In realtà la risposta è sì! E per quanto a posteriori la cosa mi abbia fatto ridere Lindsey Duga è riuscita anche a farmela piacere all'interno di un libro, rendendo la storia divertente e fiabesca al punto giusto. Lo classificherei come una lettura fantasy leggera per cuori romantici.

Ma andiamo oltre ai baci per un attimo e parliamo dei protagonisti. Ivy non è solo la protagonista ma anche la voce narrante dell'intera storia. Mi aspettavo all'inizio di trovarla antipatica e, invece, mi è piaciuto il suo modo di agire e pensare. Nel mondo dei Royals le donne, soprattutto se Royal, non hanno molte scelte e lei lotta strenuamente non solo per se stessa ma anche per il popolo. Crede nella sua missione e si sente colpevole ogni volta che qualcosa va male. Vorrebbe controllare tutto, ma in realtà spesso perde il controllo della situazione perché sconfiggere il male non è un lavoro che può fare da sola. Mi è piaciuto come piano piano le sue certezze sono state sgretolate e lei, nonostante anni di fedeltà alla sua morale, ha saputo vedere oltre ciò che trovava giusto.
Anche Zach mi è piaciuto e mi ha divertito anche molto. Potrei aver passato metà del libro a ridere o alzare gli occhi al cielo per ciò che combinava, ma forse la cosa che più mi è piaciuta è l'interazione tra Zach e Ivy. Credo sia una delle coppie più buffe e carine che mi sia capitata. Con lei che lo prega di baciarlo (spesso non per motivi romantici) e lui che si rifiuta categoricamente mettendosi nei pericoli più disparati.

In generale anche gli altri personaggi erano ben caratterizzati, soprattutto la madre della protagonista. Ne avrei voluto sapere di più? Decisamente sì! Però devo dire che essendo la trama concentrata più su Ivy e Zach gli approfondimenti minimi sugli altri personaggi ci stanno.

WORLD BUILDING
Premesso che questo è uno standalone, il world building mi è piaciuto. Ho letto libri che lo avevano curato di più, ma le cose tornano, soprattutto quando si parla dei baci magici dei Royals. Non posso anticipare nulla, però mi è piaciuta la soluzione finale che la Duga ha trovato per giustificare tutto.
Per quanto riguarda, invece, le semplici ambientazioni il mondo di Ivy è un regno con caratteristiche non troppo specifiche e regole abbastanza standard per i canoni medievali/rinascimentali. Una delle distinzioni più nette è quella tra Royals e Romantica, un gruppo di persone che rifiutano di usare i baci magici perché credono nel vero amore. Ivy si imbatte in Romantica e persone comuni e anche lì abbiamo uno squarcio di quei mondi, ma con non troppi dettagli.
Ci sono animali leggendari, come premesso esistono draghi, zombie, arpie e chi più ne ha più ne metta. La loro genesi è dovuta alla magia e all'antagonista del romanzo, la regina cattiva che guida le forze oscure.
Come ho detto per essere uno standalone e quindi dover concludere tutto in un numero ragionevole di pagine la cosa funziona, nonostante le domande e i pochi approfondimenti.

IL FINALE
Forse l'unica vera nota negativa è il finale affrettato e concitato, soprattutto dopo il viaggio lungo mi sarei aspettata qualche scena in più.
Post finale direi che un altro libro della Duga, ancora una volta ambientato in questo mondo, lo leggerei. C'è una conclusione e un epilogo, che vi lascio scoprire da soli, ma chiuso il libro la voglia di leggere altro rimane. E per me questo è un buonissimo segno!

RIEPILOGANDO…
PRO
Personaggi principali e secondari ben caratterizzati
Ambientazione che funziona
Standalone fantasy
Storia d'amore molto carina
CONTRO
Finale affrettato e concitato
World Building che a volte manca
flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Kiss of the Royal.
Sign In »

Reading Progress

April 25, 2018 – Shelved
April 25, 2018 – Shelved as: to-read
July 1, 2018 – Started Reading
July 3, 2018 – Finished Reading
August 6, 2018 – Shelved as: reviewed

No comments have been added yet.