Tittirossa's Reviews > Il cimitero di Praga

Il cimitero di Praga by Umberto Eco
Rate this book
Clear rating

by
4445484
's review
Jan 11, 2018

it was ok

La cosa più bella del libro (in realtà la più rilassante per la mia psicosi da verificatrice di romanzi storici) è la rassicurazione che ogni singolo passaggio citato sia storicamente comprovato (per quanto si possa comprovare un qualsiasi evento storico).
La postfazione mi ha molto sollevato l'animo in tal senso (ovviamente qualcosa ho cercato, giusto per non fidarmi ciecamente).
Detto questo, il libro è un deludente divertissement (anche se, grazie ad un indubbio talento narrativo, si legge con piacere).
Parte come un feuilleton, non si nega nulla, personaggi reali "visti da vicino" (Froide e Garibaldi), un intricatissimo intreccio in cui si trova sempre al centro l'eroe più opaco della storia degli antieroi.
Il protagonista - Simonini (ed il suo doppio - Della Piccola) è un uomo senza passioni e senza pulsioni (le ultime righe di odio verso gli ebrei sono assolutamente decontestualizzate, non centrano nulla col personaggio) se non per il cibo.
L'affastellamento di storie ed intrighi avrebbe richiesto almeno il doppio di pagine (e grazie al cielo ci sono state risparmiate), ma ad un certo punto sembra che Eco sia preso dalla furia di terminare e si butta a rotta di collo a macinare anni su anni, storie di satanismo, autori, messe nere, doppi e tripli agenti di controspionaggio, l'affaire Dreyfuss, fino al clou, i Protocolli dei Savi di Sion.
Peccato che alla fine ci si arrivi con un tale affanno che si è perso il gusto della lettura.

Nota: La querelle antisemita mi sembra priva di fondamento, oppure con un fondamento talmente labile che - vista la figura che ci fanno- avrebbero potuta sollevarla a maggior ragione i massoni ed i cattolici (queste due categorie sì, strapazzate oltremisura per la loro avidità e creduloneria). Di ebrei ne compaiono un paio, per mezza pagina, sono solamente evocati attraverso le parole della più ributtante congrega di cialtroni, Simonini in testa, con un appeal inferiore ai palladiani ed ai satanisti.
flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Il cimitero di Praga.
Sign In »

Reading Progress

February 18, 2011 – Started Reading
February 18, 2011 – Shelved
February 25, 2011 – Finished Reading

No comments have been added yet.