pierlapo quimby's Reviews > Che ne è stato di te, Buzz Aldrin?

Che ne è stato di te, Buzz Aldrin? by Johan Harstad
Rate this book
Clear rating

by
4490537
's review
Nov 15, 2010

liked it
bookshelves: germanici-e-scandinavi
Read from March 21 to 29, 2011 — I own a copy

Pensavo fosse qualcosa di diverso, il manifesto dei numeri due, l'elogio dell'anonimato, la rivincita degli uomini in tuta da lavoro che non ambiscono a una vita sotto i riflettori, invece è un romanzo sul disagio.
Se l'avessi capito per tempo, forse non l'avrei neanche letto.
Stilisticamente poi non m'è parso che Harstad controllasse al meglio la prima persona, che fosse davvero convincente.
Aspettate un secondo... disagio, prima persona... ecco qual è il punto, chi voglio prendere in giro?, il punto è che di un Holden Caulfield norvegese non sentivo affatto il bisogno, perché questa è la sensazione che mi si è appiccicata addosso fin dall'inizio, solo che al posto delle anatre di Central Park ci sono Buzz Aldrin e le missioni spaziali, il mare che sale un centimetro all'anno e i penosissimi Kodak moments.
2 likes · flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Che ne è stato di te, Buzz Aldrin?.
Sign In »

Comments (showing 1-5 of 5) (5 new)

dateDown arrow    newest »

message 1: by [deleted user] (new)

severisssssimo Agent
quando stronchi sei anche peggio di me :)
Se riuscissi a leggere più di tre pagine al giono...ma ti verò a trovare per dirti che ne penso appena lo termino.
Mi viene da dire per il momento "per fortuna non è un elogio ai secondi, temo che non l'avrei capito"


pierlapo  quimby Troppo severo no, dai, gli ho dato tre stelle!
Verrò a complimentarmi se gliene darai di meno!!


message 3: by [deleted user] (new)

Ecco Agent, a noi!
Hai colto molte cose che ho pensato anch'io. Mi piacerebbe capire cosa intendi quando parli della prima persona, non dal punto di vista stilistico


pierlapo  quimby Ora non ricordo così bene, ma durante la lettura ogni tanto non la trovavo convincente. Prima persona significa entrare nella pelle del tuo personaggio e pensare e agire come lui. A larghi tratti percepivo lo scrittore e non il personaggio.


message 5: by [deleted user] (new)

capito capito. cercato l'autore, verosimilmente sovrapponibili autore e personaggio


back to top