Alexis Drake's Reviews > Città di ossa

Città di ossa by Cassandra Clare
Rate this book
Clear rating

by
33114788
's review
Sep 25, 2014

liked it
bookshelves: recensiti

Finalmente ho iniziato anche io questa saga, complice il fatto di aver comprato mesi fa l’edizione tascabile da cinque euro.
Prima di leggerlo ho anche visto il film, che non mi è dispiaciuto, anzi, in alcune parti mi è persino piaciuto più del libro, come nella parte ambientata nell’hotel Dumort. Idea geniale per il nome dell’albergo, tra l’altro.
L’inizio l’ho trovato piuttosto lento, simile a moltissimi altri young adult urban fantasy.
Ho fatto molta fatica a portarlo avanti fino almeno alla festa a casa di Magnus. Sul serio.
Poi si anima un po’.
Mi ricordo benissimo come nelle recensioni dedicate al primo capitolo della saga di Percy Jackson, quest'ultima venga attaccata per essere troppo simile a quella di Harry Potter: ebbene, io ho trovato molte più somiglianze tra Shadowhunters e HP, rispetto a quella di Percy.
Sono rimasta piuttosto sconvolta quando ho letto tutta la storia di Valentine e il conclave, gli strumenti mortali e addirittura alcune frasi pronunciate da Valentine.
La somiglianza con Voldemort è così evidente che è quasi imbarazzante.
Tuttavia, la Clare ha ideato alcune cose carine, come gli stessi shadowhunters, le loro armi, il modo in cui si relazionano o combattono con vampiri e demoni. Peccato che lo stilo che usa Jace sia identico al cacciavite sonico di Doctor Who.
Questo mondo, come l’intreccio finale tra i vari personaggi, mi è piaciuto.
I personaggi invece di per sé non mi sono piaciuti granchè, cioè non mi sono stati simpatici, a parte Simon e Luke.
Jace all’inizio è divertente, ma con quelle battute continue diventa insopportabile. Magnus è sorprendente. Volevo saperne di più di quando va a curare Alec. XD
E visto che anche qui il mondo viene diviso in “protagonisti fighi, e umani-babbani o mondani che si chiamino” dispiace vedere come in questa saga i mondani vengano disprezzati così tanto.
Insomma, i babbani non conoscono la magia ok, ma non vengono umiliati in questo modo. Almeno a mio parere.
Mi è dispiaciuto, forse perché mi sento più mondana che shadowhunter.
Lo stile di scrittura è scorrevole, è solo la narrazione che procede a sobbalzi, prima noioso e poi interessante.
Tutto sommato, non so ancora se continuerò questa saga, ma credo che andrebbe letto almeno il primo capitolo, per sapere almeno di che cosa si parla quando si nominano gli strumenti mortali e il belloccio biondo pieno di sarcasmo Jace.
4 likes · flag

Sign into Goodreads to see if any of your friends have read Città di ossa.
Sign In »

Reading Progress

September 25, 2014 – Shelved
September 25, 2014 – Shelved as: to-read
January 2, 2015 – Started Reading
January 3, 2015 –
page 211
40.19%
January 5, 2015 –
page 250
47.62%
January 6, 2015 –
page 401
76.38%
January 6, 2015 –
page 400
76.19%
January 7, 2015 – Finished Reading
January 23, 2015 – Shelved as: recensiti

No comments have been added yet.