Vita Quotes

Quotes tagged as "vita" (showing 1-30 of 269)
“Uno scrittore non vive la vita come se questa gli cadesse addosso dal cielo, ma prevede e disegna ogni istante con metodo e precisione. Scoperchia e studia il mondo alla ricerca del congegno che lo fa funzionare, per poterlo sovvertire. Non gli interessa veramente chi sei e cosa fai, ma quanto materiale emozionale puoi fornirgli, quanta parte di te può trovare spazio, e in che modo, all'interno della sua opera.”
Sara Zelda Mazzini, Cronache dalla fine del mondo

“Quello che rende sopportabile il giorno è che infine arriva sempre la notte, a legittimare le nostre bugie.”
Sara Zelda Mazzini, I Dissidenti

William Shakespeare
“Noi siamo della stessa materia
Di cui son fatti i sogni
E la nostra piccola vita
È circondata da un sonno.”
William Shakespeare, The Tempest

Sherwood Anderson
“Io sono uno che ama e non ho trovato la cosa da amare.”
Sherwood Anderson

Dino Buzzati
“Il tempo intanto correva, il suo battito silenzioso scandisce sempre più precipitoso la vita, non ci si può fermare neanche un attimo, neppure per un'occhiata indietro. "Ferma, ferma!" si vorrebbe gridare, ma si capisce ch'è inutile. Tutto quanto fugge via, gli uomini, le stagioni, le nubi; e non serve aggrapparsi alle pietre, resistere in cima a qualche scoglio, le dita stanche si aprono, le braccia si afflosciano inerti, si è trascinati ancora nel fiume, che pare lento ma non si ferma mai.”
Dino Buzzati, The Tartar Steppe

Alessandro Baricco
“«Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro un'immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand'è troppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'imagine, da quel suono, da quell'odore. Alla deriva.»”
Alessandro Baricco, Castelli di rabbia
tags: vita

Bruce Lee
“Ricorda, amico mio, che non è tanto importante quello che ti succede, ma come reagisci agli eventi.”
Bruce Lee, Il Tao del Dragone: Verso la liberazione del corpo e dell'anima

David Foster Wallace
“Nel tennis il vero avversario, la frontiera che include, è il giocatore stesso. C'è sempre e solo l'io là fuori, sul campo, da incontrare, combattere, costringere a venire a patti. Il ragazzo dall'altro lato della rete: lui non è il nemico; è più il partner nella danza. Lui è il pretesto o l'occasione per incontrare l'io. E tu sei la sua occasione. Le infinite radici della bellezza del tennis sono autocompetitive. Si compete con i propri limiti per trascendere l'io in immaginazione ed esecuzione. Scompari dentro al gioco: fai breccia nei tuoi limiti; trascendi; migliora; vinci. [...] Si cerca di sconfiggere e trascendere quell'io limitato i cui limiti stessi rendono il gioco possibile. È tragico e triste e caotico e delizioso. E tutta la vita è così, come cittadini dello Stato umano: i limiti che ci animano sono dentro di noi, devono essere uccisi e compianti, all'infinito. (Infinite Jest, p. 116)”
David Foster Wallace, Infinite Jest

Marjane Satrapi
“Non si ha il diritto di autocompatirsi finché i propri problemi sono ancora accettabili... E quando invece non lo sono più, il solo modo di sopportare l'insopportabile è di riderci sopra.”
Marjane Satrapi, The Complete Persepolis

Massimo Gramellini
“Tu ancora non puoi sapere dove approderai. Ma chi incomincia a cercare ciò che ama finirà sempre per amare ciò che trova. Ti metti in cammino verso Est e magari raggiungi l'Ovest. Non è importante adesso. L'importante è mettersi in cammino. Altrimenti non arriverai da nessuna parte. E passerai il resto della tua vita a disprezzarti per ciò che avresti potuto essere e non sei stato. La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire”
Massimo Gramellini, L'ultima riga delle favole

Amélie Nothomb
“Che differenza c'è fra occhi che possiedono uno sguardo e occhi che ne sono sprovvisti? Questa differenza ha un nome: si chiama vita. La vita inizia laddove inizia lo sguardo. [...]

Lo sguardo è una scelta. Chi guarda decide di soffermarsi su una determinata cosa e di escludere dunque all'attenzione il resto del proprio campo visivo. In questo senso lo sguardo, che è l'essenza della vita, è prima di tutto un rifiuto.
Vivere vuol dire rifiutare. Chi accetta ogni cosa non è più vivo dell'orifizio di un lavandino. Per vivere bisogna essere capaci di non mettere sullo stesso piano, al di sopra di se stessi, la mamma e il soffitto. Bisogna rinunciare a uno dei due e decidersi di interessarsi o alla mamma o al soffitto. L'unica scelta sbagliata è quella di non fare una scelta.”
Amélie Nothomb, Métaphysique des tubes

Jean-Michel Guenassia
“Spesso vorremmo che la nostra vita fosse diversa. Si sogna altro, e nulla si muove. Ci ripromettiamo delle cose. Andiamo avanti con dei se che non si verificano mai. Si aspetta, si procastina il momento in cui la nostra esistenza sarà migliore, e i giorni, gli anni passano con i nostri iuramenti ribaditi o svaniti.”
Jean-Michel Guenassia, Il club degli incorreggibili ottimisti

Gregory David Roberts
“Probabilmente la nostra vita è iniziata nell'oceano. Circa quattro milioni di anni fa. Probabilmente vicino a fonti di calore come i vulcani sommersi. Poi, cinquecento milioni di anni fa, o forse poco più, gli organismi hanno cominciato a vivere anche sulla terra. [...] Ma in un certo senso si può dire che anche se abbiamo abbandonato il mare dopo milioni d'anni di vita nelle sue profondità, l'oceano è rimasto dentro di noi. Quando una donna porta in grembo un bambino, lo fa crescere nell'acqua, e l'acqua nel suo corpo è quasi identica a quella del mare, contiene quasi la stessa quantità di sali. La donna crea un piccolo oceano nel proprio corpo. Ma non solo. Il nostro sangue e il sudore hanno quasi la stessa composizione dell'acqua di mare. Portiamo oceani dentro di noi, nel nostro sangue e nel nostro sudore. E con le nostre lacrime, piangiamo oceani. (Shantaram, pag. 465)”
Gregory David Roberts, Shantaram

Alessandro Baricco
“La vita vera è proprio quella che si spacca,quella vita su cento che alla fine si spacca...”
Alessandro Baricco

Gabriel García Márquez
“si lasciò trasportare dalla sua convinzione che gli esseri umani non nascono sempre il giorno in cui le loro madri le danno alla luce, ma che la vita li costringe ancora molte altre volte a partorirsi da sé.”
Gabriel García Márquez, Love in the Time of Cholera

Adolfo Bioy Casares
“Non sperare dalla vita, per non rischiarla; considerarsi morto, per non morire.”
Adolfo Bioy Casares, La Invención de Morel

Muriel Barbery
“Un uomo che scoreggia al letto è un uomo che ama la vita, diceva mia nonna. ”
Muriel Barbery, Gourmandise Etui
tags: uomo, vita

Albert Einstein
“Le cose più preziose della vita non sono quelle che si comprano con il danaro”
Albert Einstein
tags: vita

Ivan Turgenev
“Eh, amico caro! Come ti esprimi! Vedi quel che faccio io: in valigia é rimasto un posto vuoto e io ci metto del fieno; è così anche nella valigia della nostra vita; la riempio di qualsiasi cosa, pur che non ci sia un posto vuoto.”
Ivan Turgenev, Fathers and Sons

Boris Pasternak
“Ecco che cos'era la vita, che cos'era l'esperienza, che cosa inseguivano coloro che andavano in cerca di avventure, ecco a che cosa mirava l'arte: ritornare a casa propria, ai propri affetti, riprendere la vita”
Boris Pasternak, Doctor Zhivago

Diego De Silva
“Se c'è una cosa che mi fa impazzire del cinema, è la terapia del dolore. La rimozione dell'infelicità. La censura della fatica di uscirne. La vita che ricomincia solo quando è tornata sopportabile. Non so che darei per praticare il «sei mesi dopo» nella vita non filmica.
Oh, lo so cosa state pensando. Sento già l'obiezione: «Sì, d'accordo, ma anche quel tempo intermedio è vita: se lo salti, è come se morissi nell'intervallo».
Sentite questa, allora: «Meglio aggiungere vita ai giorni che giorni alla vita».
Bella, eh?
E sapete chi l'ha detta?
Rita.Levi.Montalcini.
Ecco chi.
Per cui, al diavolo la retorica dela vita che vale la pena anche quando è sofferenza. Io,se posso, la sofferenza la evito.”
Diego De Silva, Mia suocera beve

Emma Chase
“La vita non è perfetta. O prevedibile. Non aspettatevi che lo sia.
Un minuto prima state nuotando nell'oceano. L'acqua è liscia e tranquilla, siete rilassati. E un attimo dopo, senza alcun preavviso, una risacca vi trascina a fondo.
È quello che farete dopo a contare. Farete tutto il possibile? Scalcerete per tornare a galla, anche se le braccia e le gambe vi fanno male? O vi arrenderete e vi lascerete annegare?
È il modo in cui reagite agli imprevisti della vita a fare la differenza.”
Emma Chase, Twisted

Mark Haddon
“Quando avrò una laurea in matematica, o in fisica, o in matematica e fisica, troverò un lavoro e guadagnerò un sacco di soldi e sarò in grado di pagare qualcuno che si occupi di me e cucini per me e mi lavi i vestiti, oppure troverò una donna che mi sposi e si prenda cura di me, che mi faccia un po’ di compagnia per non rimanere da solo.”
Mark Haddon, The Curious Incident of the Dog in the Night-Time
tags: vita

Mark Haddon
“…penso che i numeri primi siano come la vita. Sono molto logici ma non si riesce mai a scoprirne le regole, anche se si passa tutto il tempo pensarci su.”
Mark Haddon, The Curious Incident of the Dog in the Night-Time
tags: vita

“Es muy distinto entender la piel de las palabras que comprender el corazón que late dentro y que se capta con la experiencia que te da la vida”
Josep Giralt, Sirio Sanguino

Caterina Bonvicini
“La gioia è dunque un tale abisso?”
Caterina Bonvicini

Olivier Föllmi
“Vivete la vostra vita, quella che meglio vi corrisponde senza diventare preda dei luoghi comuni legati al successo. Siate voi stessi, profondamente, e sarete felici. E' questo il fine ultimo della vita. Otterrete una soddisfazione che nessuno potrà rubarvi.”
Olivier Föllmi

Olivier Föllmi
“E' divorando la vita che si diventa fotografi, viaggiando fino a trovare il proprio villaggio, la famiglia d'adozione, quella di cui si ha voglia di raccontare la storia. Non esitate a investire sugli altri, unitevi al genere umano. Diventate traghettatori, create ponti da una riva all'altra. Non c'è bisogno di andare lontano. La bellezza di una storia non dipende dai chilometri percorsi, ma dall'intensità dello scambio, del vissuto e da come, con gli occhi lucidi, si comunica dall'intimo più profondo. Se ci si esprime col cuore, si parla al cuore degli altri. Non è inseguendo il mai visto che si trova il proprio posto nella fotografia. E' semplicemente offrendo un altro sguardo fotografico, sensibile, sincero. Profondo.”
Olivier Föllmi

Olivier Föllmi
“Mantenete lo stesso atteggiamento di quando siete in viaggio. L'intera vostra vita è un viaggio. Restati fedeli al vostro percorso.”
Olivier Föllmi

Olivier Föllmi
“Combattete le debolezze e lavorate per superarle.”
Olivier Föllmi

« previous 1 3 4 5 6 7 8 9
All Quotes | My Quotes | Add A Quote