Felicità Quotes

Quotes tagged as "felicità" (showing 1-30 of 32)
Alda Merini
“La miglior vendetta? La felicità. Non c'è niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice.”
Alda Merini

Primo Levi
“Tutti scoprono, più o meno presto nella loro vita, che la felicità non è realizzabile, ma pochi si soffermano invece sulla considerazione opposta: che tale è anche una infelicità perfetta.”
Primo Levi

Giacomo Leopardi
“L'uomo è infelice perchè è incontentabile.”
Giacomo Leopardi, Operette Morali: Essays and Dialogues

Haim Shapira
“Godete dunque dei piaceri della vita: amate un uomo, una donna. Andate a vedere le Dolomiti. Baciatevi sotto la pioggia. Scrivete le vostre memorie. Leggete qualche testo di filosofia o, ancor meglio, leggete o rileggete qualche famoso libro per bambini. Nuotate lasciandovi andare. Non mollate. Lottate. Perdonate. Cantate sotto la doccia. Fermatevi a guardare i ciliegi in fiore. Studiate la matematica. Imparate una lingua straniera. Indignatevi. Arrabbiatevi. Concedetevi qualche momento di malinconia e tristezza. Siate felici. Ammirate. Stupitevi. Pregate. Ciò che la vostra mano è in grado di fare, fatelo con tutta la vostra forza.”
Haim Shapira

Haim Shapira
“Solo chi guarda la realtà con occhi da bambino può ancora provare stupore e meraviglia per quella cosa incredibile che si chiama Vita.”
Haim Shapira, La felicità e altre piccole cose di assoluta importanza

Massimo Bisotti
“La felicità non si può raccontare perché parla soltanto mentre se ne va. Ti auguro di non trovare più parole e di farti stritolare dal suo abbraccio di cristallo.”
Massimo Bisotti, La luna blu. Il percorso inverso dei sogni

Giacomo Casanova
“La sofferenza è insita nella natura umana; ma non soffriamo mai, o almeno molto di rado, senza nutrire la speranza della guarigione; e la speranza è un piacere. Se talvolta l'uomo soffre senza speranza di guarire, la sicurezza matematica che l'esistenza finirà deve essere un piacere; perchè, nella peggiore delle ipotesi, la morte sarà un sonno pesante, durante il quale saremo consolati da sogni felici, oppure la perdita della conoscenza; ma quando godiamo, la riflessione che il nostro godimento sarà seguito dalla sofferenza non viene mai a turbarci. Il piacere, quindi, mentre ce lo procuriamo, è sempre puro; il dolore è sempre temperato.
[...]
L'uomo saggio, credetemi, non potrà mai essere completamente infelice; sono propenso a credere al mio amico Orazio, il quale afferma che il saggio è sempre felice: nisi quum pituita molesta est. Ma qual è il mortale che ha sempre il catarro?”
Giacomo Casanova, Memorie scritte da lui medesimo

“In ogni momento della nostra vita, possiamo disattivare il comando di auto-distruzione.”
Marino Baccarini

“No” lo contraddisse Margot. “Ha solo trovato il genere di felicità che più gli si addiceva”.
“Trovare la felicità non è difficile” sentenziò Dappertutto “Bisogna solo capire come goderne.”
Franz Hessel, Gli errori degli amanti

Federica Bosco
“Non sono le persone che possono renderci felici! Siamo noi che ci creiamo le basi per stare bene. E una volta che il nostro centro è solido, allora possiamo amare qualcun’altro in maniera equilibrata, ma finché non sei forte e ti aggrappi a lui non farai che portarlo giù.”
Federica Bosco, Il mio angelo segreto

Alessandro D'Avenia
“Essere fragili costringe ad affidarsi a qualcuno e ci libera dall'illusione di poter fare da soli, perché la felicità si raggiunge sempre almeno in due.”
Alessandro D'Avenia, L'arte di essere fragili: Come Leopardi può salvarti la vita

Ernest Hemingway
“Certi altri posti non erano così buoni, ma forse eravamo noi a non essere così buoni quando eravamo là.”
Ernest Hemingway, The Snows of Kilimanjaro and Other Stories

Carl William Brown
“Io non ricerco la felicità, mi accontento di osservare, analizzare, criticare ed attaccare la stupidità.”
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e la stupidità

Albert Einstein
“Un uomo felice è troppo soddisfatto del presente per pensare molto al futuro”
Albert Einstein

Luigi Pirandello
“E' questione di misura, contentarsi. Uno si contenta di tanto, (fa segno col pollice sul mignolo) un altro ha tutto e non se ne contenta.”
Luigi Pirandello, Il giuoco delle parti

Nathaniel Hawthorne
“La felicità è come una farfalla:
se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te”
Nathaniel Hawthorne

Neil Gaiman
“Morfeo: Ho quasi l'età dell'universo, ma finora non ho mai conosciuto la felicità eterna.

(pag. 21)”
Neil Gaiman, The Sandman: Overture, #3

Elio Vittorini
“Bisogna che gli uomini possano essere felici. Ogni cosa ha un senso solo perché gli uomini siano felici. Non è solo per questo che le cose hanno un senso?”
Elio Vittorini, Uomini e no

Alessio Fabbri
“Sentivamo l’odore dell’estate e ci sembrava che il tempo non passasse mai, noi ci siamo goduti quel raggio di felicità che ci è stato donato senza un sospiro.”
Alessio Fabbri, La Magiara

Stephen King
“[Scrivere] è soprattutto un modo per arricchire la vita di coloro che leggeranno i tuoi lavori e arricchire al contempo la propria. Scrivere è tirarsi su, mettersi a posto e stare bene. Darsi felicità, va bene?”
Stephen King, On Writing: A Memoir of the Craft

J.R. Ward
“Wrath sapeva di aver stampato in faccia uno stupido sorriso soddisfatto e che per questo i fratelli lo avrebbero sfottuto alla grande. Ma non gli importava. Stava per avere una shellan. Stava per sposarsi. E loro potevano andare all’inferno.”
J.R. Ward, Black Dagger Brotherhood, #1-9

Marguerite Yourcenar
“Qualsiasi felicità è un capolavoro: il minimo errore la falsa, la minima esitazione la incrina, la minima grossolanità la deturpa, la minima insulsaggine la degrada.”
Marguerite Yourcenar, Memoirs of Hadrian

Epicurus
“Il massimo bene è la prudenza. Per questo la prudenza è anche più pregevole della filosofia, e da essa hanno origine anche tutte le altre virtù, perché insegna come non è possibile una vita felice che non sia una vita saggia, bella e giusta, e non è possibile una vita saggia, bella e giusta che non sia felice. Le virtù sono infatti connaturate alla vita felice e la vita felice è da esse inseparabile.”
Epicurus, Lettere sulla fisica, sul cielo e sulla felicità

Primo Levi
“Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci può donare, l’amare il proprio lavoro (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la miglior approssimazione concreta alla felicità sulla terra.”
Primo Levi, La chiave a stella e quattro racconti

Federica Bosco
“Il ricordo della felicità è la peggiore delle trappole, ti impedisce di accettare i cambiamenti e provare ad andare avanti.”
Federica Bosco, Il mio angelo segreto

Jean Webster
“Non sono i grandi piaceri quelli che contano di più nella vita. È il saper approfittare delle piccole cose. Io, Papà, ho scoperto il vero segreto della felicità, che consiste nel vivere l'adesso, nel non rimpiangere in continuazione il passato o nell'anticipare il futuro, ma nel trarre il massimo possibile proprio dall'istante che stiamo vivendo. È come lavorare la terra: puoi avere un tipo di coltura estensiva o intensiva; be', io preferisco avere un tipo di vita "intensiva". Voglio godermi ogni secondo e sapere per certo di goderlo esattamente nel momento in cui lo godo.”
Jean Webster, Daddy-Long-Legs

Salvatore Basile
“Ricordarsi che la vita è bella. Una promessa infantile, all'apparenza. Ma forse la più terribile e impegnativa delle promesse. Perché poi è la vita a ricordarti, giorno dopo giorno, quanto riesce ad essere dura, difficile, imprevedibile. A volte spietata.”
Salvatore Basile, Lo strano viaggio di un oggetto smarrito

Stefano Benni
“Non sarà mai felice, - diceva - la felicità è come l'acqua. Non arriva in un momento, bisogna trovarla, preparare la pompa, fare un pozzetto, mettere le tubature e i rubinetti, Dopo che te la sei conuistata con fatica, allora la poi bere.”
Stefano Benni, Pane e tempesta

Paolo Crepet
“Seguendo un meccanismo inconscio, gli adulti hanno fatto di tutto per asportare il futuro dal panorama dei figli. In questo modo essi riescono a raggiungere uno scopo per loro fondamentale: sentirsi essenziali, ritagliarsi un ruolo salvifico. Fintanto che un figlio sarà dipendente dai genitori, gli adulti potranno illudersi di non invecchiare. Un penoso patto faustiano: l'adulto si offre al giovane come tutor, come semplificatore, mediatore, finanziatore, e in cambio ottiene che il giovane rinunci alla libertà, alla felicità.
Pur di assecondare questo patto diabolico, si trasforma la felicità in un optional, in una merce da baratto, in un desiderio comprimibile e secondario. Si educa un ragazzo a pensare che sia più importante usufruire di una buona elargizione di denaro piuttosto che della libertà per immaginare e costruire il proprio domani. E' doloroso pensare che un giovane rinunci ai suoi desideri, ai sogni, per patteggiare sulla propria sopravvivenza.”
Paolo Crepet, Impara a essere felice

Salvatore Basile
“La felicità fa paura perché la puoi perdere da un momento all'altro.”
Salvatore Basile, Lo strano viaggio di un oggetto smarrito

« previous 1