Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Nordest” as Want to Read:
Nordest
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Nordest

3.43  ·  Rating details ·  246 ratings  ·  44 reviews
Nordest, scritto a quattro mani da Massimo Carlotto e Marco Videtta, racconta un tema antico, il rapporto tra padri e figli, inserito nell'attualità del Nordest italiano. Un territorio ricco e complesso, considerato la locomotiva dell'economia italiana, che oggi sta vivendo una crisi epocale che ha determinato la fuga degli industriali verso Cina e Romania. Ed è proprio l' ...more
Paperback, I Super, 208 pages
Published January 23rd 2007 by e/o (first published September 6th 2005)
More Details... Edit Details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Nordest, please sign up.

Be the first to ask a question about Nordest

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
Average rating 3.43  · 
Rating details
 ·  246 ratings  ·  44 reviews


More filters
 | 
Sort order
Start your review of Nordest
Orsodimondo
Nov 17, 2015 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: italiana, noir
BUDDENBROOK NOIR
Un anno prima della Gomorra di Saviano - quando ancora la terra dei fuochi poteva essere scambiata per meta esotica – quando ancora il piatto nazionale poteva essere considerato la pizza e non l’arrosto misto di politica/imprenditoria/criminalità organizzata in salsa di mazzetta – quando ancora il Nordest italiano non era così ‘verde’, ma la nebbia rendeva comunque incerti i contorni tra il bene e il male - un po’ meno noir, se è possibile con Carlotto, duro e spietato, ma non c
...more
Gattalucy
May 15, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
Le mani sulla città. E anche sul Paese

Sono andata a riguardarmi l’anno in cui Carlotto ha scritto questo libro…2005
Prima di Saviano,
prima delle inchieste sull’ecomafia
prima dei servizi della Gabbanelli
…una bella Cassandra, non c’è che dire,
O un osservatore lucido, spietato
Una denuncia disincantata, con la scusa del noir, che abbraccia tutta la nostra società, non solo il nordest: avvocati, psichiatri, funzionari di banca… gran bella gente, non c’è che dire.
Là dove il profumo dei soldi si spande
...more
Sandra
Feb 18, 2014 rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: gialli, noir
Di Massimo Carlotto ho già letto alcuni libri della serie dell’Alligatore, investigatore privato ex galeotto, le cui storie si svolgono nel Nord Est, zona che Carlotto osserva e studia sollevando la patina della ricchezza e del benessere cui da sempre, come fosse un fatto notorio, si fa riferimento quando si parla di quei luoghi, per tirare fuori a palate la merda che si cela sotto, accumulatasi grazie alla posizione di crocevia tra Europa ed Est da cui arrivano (sarebbe meglio dire arrivavano) ...more
Valeria
E' un romanzo che si legge volentieri, in fretta, ma che mi sembra abbia poca sostanza. I personaggi sono molto stereotipati, e la vicenda di base, quella dell'omicidio, si risolve con la scelta più ovvia e scontata (direi "telefonata". Dopo poche pagine avevo già capito chi è il colpevole ma mi dicevo "ma no, è impossibile che sia davvero così è troppo ovvio". Bè, invece l'assassino è proprio chi i lettori si aspettano che sia). Storia "gialla/noir" a parte, ciò che davvero non ho apprezzato è ...more
Gerardo
Feb 09, 2017 rated it really liked it  ·  review of another edition
Un testo molto interessante, anche se dal finale prevedibile. Ciononostante, la trama non è l'unico elemento capace di catturare l'attenzione del lettore.

La struttura è semplice: delitto di cui bisogna scoprire l'assassino. Però, non è il classico giallo: prima di tutto, il protagonista non è il poliziotto, ma il fidanzato della vittima. E' l'unico personaggio che parla in prima persona. Inoltre, la trama viene osservata da molti altri punti di vista, non solo da quello di chi indaga: ci sono a
...more
Alfredo Chizzoni
Sintetico, essenziale e con un'attenzione particolare alle relazioni tra i personaggi. La dinamica interna ai piccoli paesi, seppur estremizzata, è ottimamente ricostruita.

Per me è il primo libro di Carlotto, se il livello è da questo a salire credo che diventerò un suo affezionato lettore.

Mari
Un noir ben costruito, che però è solo un pretesto per raccontare, o meglio analizzare, la provincia veneta: il boom economico che ha permesso il suo sviluppo, la ricchezza e anche la spregiudicatezza delle famiglie più in vista ma anche la più recente invasione straniera, cinese soprattutto.
L'incipit è molto incisivo, poche righe e mi sono ritrovata da subito avvolta dalla nebbia del Nordest...

“Era stato un mercoledì come tanti. Un mercoledì d’inverno del Nordest. Nel corso della giornata le s
...more
Simona Moschini
Dicevano Fruttero e Lucentini, in un loro articolo poi confluito nella "Prevalenza del cretino", che non esistono più scrittori come Balzac o altri dell'800 in grado di salire nella loro soffitta, prendere il mondo reale, aggredirlo e descriverlo senza paura.

Ma Carlotto, dopo la serie dell'Alligatore, spesso a quattro mani con altri giallisti, fa proprio questo: aggredisce un pezzo di realtà italiana che gli fa ribrezzo, si documenta e ci scrive un noir. Noir, perché quasi sempre i suoi colpevo
...more
Sara Rocutto
Questo libro racconta il nord est che c'è, ma che non si vuole vedere. Oltre le villette col giardino c'è questo in fondo, che non si racconta quasi mai. Anche se ambientato in terra veneta sembra proprio storia pordenonese: il giornalista della TV locale richiama molto un nostro noto personaggio televisivo di qui...
Ravi Singh
Aug 24, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Another Carlotto story but in conjunction with someone else too I believe.

Not as gripping as The Kiss Goodbye, but still a good whodunit and crime fiction atypical of the modern Italian crime noir.

Very worth the read and good twists and turns in the story too. I have said in a review of another Carlotto book, Italians are leading the way in Crime Noir. and for a good reason too.
Ellen
Aug 30, 2017 rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: crime, noir, mystery, italy
Written by a man who lived on the run after being falsely accused of murder, this noir reflects panic, confusion, and lightbulb moments that feel authentic, compelling, and terrifying. Terrific, foggy, northern Italian legal thriller.
Steve Streeter
Aug 23, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
This book is as relevant as a few years ago .... it’s a microcosm of the global despair and concern so many feel today as the rich and established treat the planet and the people like their own possession!
flaminia
Jan 27, 2018 rated it it was ok  ·  review of another edition
colpevole sgamato dopo tre pagine. personaggi, situazioni, luoghi e vicende stereotipati. non tutti i carlotti riescono col buco.
italiandiabolik
Mar 31, 2018 rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: owned
Lettura scorrevole, anche piacevole, nonostante già a metà del libro avessi compreso il finale...
Forse troppo stereotipato come soggetto e come protagonisti?
Rogue Reader
Nov 23, 2017 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: mystery-italy
Corruption, betrayal, passion as only the Italians can live. Great read and want more.
dubh
Sep 29, 2011 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: crime-stories
Giovanna Barovier wird wenige Tage vor ihrer Hochzeit ermordet aufgefunden. Die schöne Juristin wollte Francesco Visentin, ebenfalls blutjunger Rechtsanwalt und Sohn des angesehenen Avvocato Visentin, heiraten.
Anfangs erfährt man als Leser sehr viel über die alten Strukturen in einem italienischen Dorf irgendwo im Veneto: da begegnet man den alteingesessenen Familien, die Imperien geschaffen oder erfolgreiche Karrieren auf's Parkett gelegt haben, mit sehr viel Ehrerbietung und Respekt. Fast erin
...more
GONZA
Jul 03, 2012 rated it really liked it  ·  review of another edition
E' stato scientificamente provato come un giallo al giorno levi il medico di torno, quindi fedele alla linea oggi mi sono divorata questo nuovo parto di Carlotto, che neanche stavolta si è smentito.
Si torna al giallo con tutti i crismi, con morti e assassimi rimasti segreti fino all'ultimo, anche se stavolta verso la metà avevo indovinato; però la bravura degli autori non sta solo nella suspance che tiene fino all'ultimo, quanto piuttosto nel descrivere uno scenario che io ho a volte intravisto
...more
Procyon Lotor
Tsk tsk! Un eRore pu� capitare anche a Carlotto. (qui con un socio) Lo sappiamo che la ricchezza non � un detergente n� un impermeabile per�, l'accento sulle soperchierie e nequizie dei plutomani nordorientali sanno un po' di orecchiato o di ricalco dal quotidiano regionale. Cialtronerie senza grandezza, segreti da Eredit� Ferramonti, complotti col domestico orecchiuto. Piccinerie di come i non ricchi si immaginano loro. Ahi! Sono certo che ne sa di migliori e di pi� feroci. Il vispo sentimento ...more
Carolyn
Jun 06, 2010 rated it it was ok  ·  review of another edition
Story takes place in Italy, Northeastern industrial sector. Would not induce you to visit this area. Corruption. Cynicism. Familiar themes in the modern Italian personality. (I assume this from other modern Italian crime fiction I've read) Honest young attorney's fiance is murdered. He turns his grief to investigation, and the discoveries he makes expose the callousness of the old families in their effort to maintain control.
The title refers to the ecological disaster resulting from profit to be
...more
Aaron Kent
Sep 05, 2016 rated it it was ok  ·  review of another edition
Shelves: 2016
Carlotto is one of my new favorite noir writers so this one was a bit of a disappointment. It feels a bit like an italian noir version of an episode of The Dukes of Hazzard or a script worthy of an episode of Murder, She Wrote but not Magnum P.I. (not good enough for good old Thomas Magnum - sorry Angela Lansberry) Just didn't elicit any emotional response out of me and fell short of the dimension of the themes it attempted address.
Duccio Tessadri
Un giallo ambientato nel Nord Est italiano, in particolare nel Veneto della fine del miracolo economico.

Qualche luogo comune di troppo nel descrivere il Veneto odierno come una società chiusa, bigotta, razzista, popolata di industriali spietati, evasori fiscali con la coda, pronti a uccidere per non perdere i "schei", giovani pieni di soldi ma privi di valori ... le cose non stanno proprio come le descrive Carlotto, che pure deve conoscere bene l'ambiente di cui parla ...

Comunque, il libro è, al
...more
La Stamberga dei Lettori
Nordest (titolo tra l'altro comune con quello del musical in scena nel teatro di Mosca al momento dell'attentato terroristico ceceno del 2002) non è nella sua trama gialla il più riuscito dei romanzi di Carlotto: si allontana dallo standard dei racconti dell'Alligatore, che ci avevano abituato molto bene, e anche da storie avvicenti come il racconto autobiografico de "Il fuggiasco" e quel piccolo gioiello di "Arrivederci amore ciao" (entrambi - per inciso - tradotti sul grande schermo in due bei ...more
Markus Volk
Jan 24, 2016 rated it it was amazing  ·  review of another edition
If you remove all the names of people and places, it would still be easy to tell it is an Italian novel. The story background is quite common in Italian stories, with poisonous waste etc. it reminds a bit of gangster stories in cinema and TV. Some of my friends didn't like it, those who were not so in to travelling Italy, those who knew Italy well liked it. I read it on a snow weekend with no reason to step out in the cold
Franco Nicoli
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
Massimo Foglio
Feb 01, 2013 rated it really liked it  ·  review of another edition
Davvero notevole l'ambientazione, e la descrizione dell'operoso nordest fatta dalla coppia Carlotto/Videtta. Una storia un po' troppo tortuosa usata per spiegare anche al lettore più distratto come girano le cose veramente. Dal potere delle famiglie, delle fondazioni e degli intrallazzatori alle tecniche di smaltimento rifiuti già descritte nei dettagli anche da Saviano.
Istruttivo come un saggio ma decisamente meno noioso da leggere.
John
Oct 17, 2009 rated it liked it  ·  review of another edition
A good Italian mystery novel. I guessed the culprit one-third of the way through the book, which I never try to do, and that tempered my enjoyment. I will read Carlotto's "The Goodbye Kiss" next and see how it compares. A biographical note--many years ago Carlotto was falsely accused of murder and the subsequent events made him quite well known.
Karmen
Noir and yet true to life representation of life in Italy. The investigation into the murder of the fiance of Francesco, the town's 2nd most important family.

Covers business corruption, police procedural inadequacies and overall lack of oversight to curbing bad practices.

The story was super involving.
Martina Sartor
Un caso di omicidio e relativa indagine servono da pretesto a Carlotto e Videtta per raccontare la corruzione che ha raggiunto anche il Nordest, l'ecomafia e lo spostamento delle industrie venete nei paesi dell'Est europeo.
Il libro è del 2005, ma le sue tematiche sono ancora attualissime anche nel nostro civilizzatissimo Trentino, purtroppo.
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »

Readers also enjoyed

  • Aztec (Aztec, #1)
  • Storm of Steel
  • Una bellissima ragazza: La mia vita
  • Anleitung zum Unglücklichsein
  • He's Just Not That Into You: The No-Excuses Truth to Understanding Guys
  • Proletkult
  • What Men Won't Tell You but Women Need to Know
  • Vernon Subutex, 1 (Vernon Subutex, #1)
  • The Marshal at the Villa Torrini (Marshal Guarnaccia Mystery, #9)
  • Tolstoj
  • In the Sea There are Crocodiles: Based on the True Story of Enaiatollah Akbari
  • Have Mercy on Us All (Commissaire Adamsberg, #4)
  • Fiori sopra l'inferno (Teresa Battaglia, #1)
  • Scherzetto
  • Crossing Europe on a Bike Called Reggie
  • Hanayoi, la chambre des kimonos
  • The Marshal's Own Case (Marshal Guarnaccia Mystery, #7)
  • The Marshal Makes His Report (Marshal Guarnaccia Mystery, #8)
See similar books…
188 followers
Massimo Carlotto è nato a Padova il 22 luglio 1956. Nel 1976, giovane universitario e militante di L.C., scopre casualmente a Padova il cadavere senza vita di Margherita Magello, colpita da 59 coltellate, e viene accusato dalla polizia dell’omicidio dopo essersi recato volontariamente a testimoniare.

Related Articles

So many aspects of life and leisure have changed. This is true. It’s also true that we need to take care of ourselves, collectively and i...
207 likes · 113 comments
No trivia or quizzes yet. Add some now »