Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Tangenziali: due viandanti ai bordi della città” as Want to Read:
Tangenziali: due viandanti ai bordi della città
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Tangenziali: due viandanti ai bordi della città

3.14  ·  Rating details ·  21 ratings  ·  6 reviews
Milano sta cambiando. Archiviata dolorosamente quella "da bere", del rampantismo anni Ottanta, la città si sta trasformando da capitale della moda e della finanza a moderna metropoli multietnica che ambisce a un ruolo sempre più centrale nella cultura europea e occidentale. Presa coscienza che esistono molti modi per conoscere una città, e molti modi per raccontarla, ...more
Paperback, 308 pages
Published 2010 by Guanda
More Details... Edit Details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Tangenziali, please sign up.

Be the first to ask a question about Tangenziali

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-38
Average rating 3.14  · 
Rating details
 ·  21 ratings  ·  6 reviews


More filters
 | 
Sort order
Start your review of Tangenziali: due viandanti ai bordi della città
Ananda
Nov 12, 2018 rated it really liked it
La parte più interessante di questo libro è nella sua progettualità, nell'idea che guida i due viandanti a spasso lungo la tangenziale di Milano, un'idea che il viaggio stesso non riesce a sustanziare e che resta dapprima avanti ai due pellegrini quasi fosse la meta promessa, e, al termine del viaggio, si va a collocare alle spalle, lungo il cammino fatto, in quelle periferie inesplorabili e incomprensibili che fanno da cornice o meglio da battistrada alla tangenziale. E così resta un che di ...more
Orma
Oct 15, 2017 rated it did not like it
Per una che ama camminare questo libro aveva un'idea di base splendida :-) Un giro nella zona della tangenziale di Milano alla scoperta di luoghi sconosciuti ai più... bello! Peccato per le divagazioni assolutamente personali e arbitrarie dei due autori, per la scelta di ripetere entrambi il racconto di tappa, per il modo di scrivere... insomma, un'arrabbiatura via l'altra.
Paolo Gianoglio
Jan 22, 2013 rated it liked it
Questo libro mi è piaciuto, l'ho letto con passione, e mi ha dato un sacco di idee, suggestioni, voglia di vedere, viaggiare, scrivere e pensare. Ma...:
- il contributo di Michele Monina è piuttosto discutibile. Fa colore, è un contorno divertente, ma è monotono e banalizzante nei contenuti
- Biondillo è il vero pilastro di questo libro, ma ogni tanto non si rende conto che parla troppo da addetto ai lavori. Forse la conoscenza dell'architettura da parte dei non architetti, da lui tanto attesa,
...more
Niklaus
Mar 24, 2016 rated it liked it
Non consiglio il libro a chi non sia familiare con la geografia dell'area suburbana milanese. E' un percorso ad i margini, attraverso campi, aree industriali o similari, e quartieri dormitorio. Per questo faccio una media e giudico il libro sufficientemente interessante. Un libro interessante per chi come me a Milano ci è nato, ci vive e a cui capita spesso di transitare in moto per quei luoghi di "quasi non esistenza", dove il pilota automatico ti guida ma che non degni (e spesso a ragione) di ...more
Ffiamma
May 14, 2013 rated it liked it
Shelves: italian, nonfiction
dieci tappe intorno a milano, sfiorando (a piedi) le sue tangenziali - ma anche una scusa per parlare d'altro: di architettura, di vita, dei cambiamenti di una città, di se stessi. un viaggio abbastanza folle in mezzo all'afa opprimente e alle brutture; abbastanza condivisibili alcune riflessioni di biondillo (in veste di architetto), altre più discutibili - soprattutto quelle da sociologo buonista. il ruolo di monina mi è sembrato di controcanto e con la funzione di alleggerire un po' le parti ...more
Filemazio
rated it liked it
Jan 25, 2014
Paolo Mazzoleni
rated it liked it
Aug 31, 2017
Susan
rated it liked it
Oct 24, 2011
Zaitochi
May 07, 2018 rated it really liked it
Shelves: letto
Un libro sui non luoghi!
Non vi racconto come si svolge il racconto/diario ma solo questa breve avventura di due amici che girano intorno a Milano a piedi seguendo la tangenziale.
Riscoprono la città e periferia, in un viaggio quasi lunatico, romantico tra passato e presente.
Scorrono le immagini e le poche parole.
Mirko Palazzi
rated it really liked it
Nov 08, 2013
ElenaM
rated it it was amazing
Jan 01, 2018
Roberto Bossi
rated it liked it
Oct 09, 2012
Giò
rated it liked it
Aug 03, 2017
Diego
rated it liked it
Oct 04, 2014
Emanuele
rated it liked it
Feb 06, 2013
Laura
rated it liked it
Jul 27, 2018
Elena (Slash)
rated it liked it
May 23, 2016
Mtbt
rated it liked it
Mar 29, 2016
Alberto Trombetta
rated it liked it
Feb 14, 2013
Cecca
rated it it was ok
Jun 12, 2011
Leonardo
rated it really liked it
Oct 24, 2018
Ilaria
added it
Nov 15, 2010
Valentina
marked it as to-read
Mar 20, 2013
Ciami
added it
Jul 12, 2013
Giorgia Filippelli
marked it as to-read
Feb 24, 2014
Brainx
marked it as to-read
Dec 21, 2014
Massimiliano Donati
marked it as to-read
Mar 10, 2015
il_Fremen
marked it as to-read
Mar 30, 2015
Grazia Manuelli
marked it as to-read
Jan 20, 2016
Sara Mazzoni
marked it as to-read
Jan 23, 2016
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
20 followers
Gianni Biondillo (Milano, 3 febbraio 1966) è uno scrittore e architetto italiano. Autore di romanzi, testi per il cinema e la televisione, articoli di tema artistico, letterario e politico, saggi su Pasolini e Proust. È membro del blog collettivo Nazione Indiana.