Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Niente, più niente al mondo” as Want to Read:
Niente, più niente al mondo
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Niente, più niente al mondo

3.87  ·  Rating details ·  137 ratings  ·  17 reviews
Un nuovo straordinario monologo di Massimo Carlotto, che sconvolge il lettore e gli apre gli occhi su ciò che ha davanti a sé ma non vuole o non può vedere. Una donna, seduta su una poltrona di plastica acquistata in un discount, vestita con un abito cinese da 12,90 Euro, con una bottiglia di vermut ormai vuota in mano, parla da sola. Nelle sue parole sfilano le immagini d ...more
Paperback, Assolo, 72 pages
Published November 9th 2004 by e/o (first published 2004)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Niente, più niente al mondo, please sign up.

Be the first to ask a question about Niente, più niente al mondo

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
3.87  · 
Rating details
 ·  137 ratings  ·  17 reviews


Filter
 | 
Sort order
Dolceluna
Aug 10, 2017 rated it it was amazing
La vita quotidiana di una famiglia qualunque in uno dei quartieri popolari della Torino dei giorni nostri. Un padre operaio precario, una madre che si guadagna la giornata facendo le pulizie e guarda le tramissioni della De Filippi sognando fama e soldi, una figlia adolescente libera e ribelle come tante. E i soldi, questi maledetti soldi, che non bastano mai, che sono l'ossessione quotidiana, che si contano ogni giorno, perchè appena si sgarra un poco non si arriva a fine mese: un'esistenza di ...more
Antonella
Jan 13, 2016 rated it it was amazing
Un cazzotto nello stomaco... Un grande, grandissimo dolore... Bellissimo!!! ❤ ...more
Diabolik77
Jul 01, 2018 rated it really liked it  ·  review of another edition
Una storia tanto amara quanto probabilmente vera.
Terribilmente attuale.
Francesco Sapienza
Jan 02, 2019 rated it liked it
Un monologo che è un pugno allo stomaco. Un voto in meno per l'operazione editoriale non condivisibile
Biruji
Feb 20, 2019 rated it really liked it
“Celebrare la quotidiana morte dell’anima” Saviano
Mari
Jul 08, 2012 rated it really liked it
“Devo mettere a posto la spesa. Tra poco arriveranno e non voglio che trovino la casa in disordine. Ne troveranno solo nella sua camera ma lì niente più niente al mondo potrà mettere ordine. Niente più niente al mondo servirà a mettere a posto le cose.”

Un libricino piccino piccino, una settantina di pagine talmente intense che non ti permettono di alzare gli occhi fino all’ultima parola. Niente più niente al mondo più che un racconto è il monologo disperato di una donna che ci apre la porta
...more
Claudia aka la viandante dei libri
Siamo solo degli estranei che ballano insieme

Nessuna possibilità di guardare ai propri sentimenti, nessuna opportunità di condividere i propri sogni. Una visione della vita dicotomica dove ricchi e poveri si guardano in cagnesco da parti opposte della barricata. E tutti, ricchi e poveri, con un'attenzione focalizzata solo sul censo. E nessuno a pensare che lo sguardo debba essere spostato all'orizzonte. Siamo tutti capaci di riconoscere i limiti strutturali che sono intorno a noi (se guadagniamo
...more
Ilmatte
chissà se è davvero così che succede, se un giorno come tutti gli altri, pieno di nulla da una vita, una carezza o uno schiaffo dati con qualcosa di sbagliato in mano, diventano altro prima che ce ne si possa accorgere. poi ci si chiede come è stato possibile, si dice mostro, c'è chi dice ergastolo o vendetta. e no, non ci credo alla teoria del disagio, della televisione che falsa le aspettative e droga i sogni, alla povertà di denaro o di cultura. lo sappiamo, che non è una questione di classe, ...more
Michele
Jul 24, 2013 rated it it was amazing
Breve e delirante monologo di una donna, totalmente snaturata dalla completa mancanza di qualunque riferimento morale, culturale e anche affettivo. Il cammino della propria vita indirizzato e sorvegliato dalle sentinelle del capitalismo rappresentate dagli spot pubblicitari. La testa china, oppressa da una povertà che sempre più diventa miseria. Agghiacciante. L'ho riletto più volte e sempre sono riuscito a stupirmi della precisione con cui Carlotto ha qui rappresentato cosa sia la miseria nell' ...more
David Foresi
May 17, 2012 rated it really liked it
Shelves: ebook
La lettura di questo monologo di Carlotto è un pugno nello stomaco e diversi schiaffi in faccia. Un'agghiacciante e realistico squarcio di realtà. Un immersione neorealista nel quotidiano. Non c'è filtro non c'è finzione ma tutto potrebbe essere reale e tutto potrebbe essere oggetto di un fatto di cronaca. Lo stile come sempre è quello veloce e tagliente di Carlotto.
incipit mania
Jul 08, 2013 marked it as to-read
Incipit

Devo mettere a posto la spesa ...
Niente più niente al mondo incipitmania.com
Martina Sartor
Aug 04, 2017 rated it it was amazing
Shelves: giallo-italiano
Brevissimo e amarissimo. Il senso del libro sta tutto nel sottotitolo, Monologo per un delitto: come si può arrivare a un delitto tutto sommato assurdo, nato per motivi che sembrano assurdi, ma che nascondono vite amare, vuote e senza scopo.
La miseria materiale diventa miseria umana.
Vale
Apr 12, 2013 rated it liked it
Non male.
Bandini
Apr 25, 2013 rated it liked it
Shelves: italian, 1-literature
Questo piccolo vibrante libro e' una fotografia premonitrice, una denuncia sociale, un racconto epistolare che ti fa pensare.
Marina
Un monologo raccapricciante, una riflessione sugli effetti del circo massmediatico.
Rosalba
Jan 26, 2013 rated it really liked it
Settanta pagine taglienti e scioccanti.
Lucio
rated it really liked it
Jul 13, 2016
Simonetta
rated it liked it
Jun 25, 2012
Deesse
rated it liked it
Jan 22, 2015
Sergio Azzolari
rated it really liked it
Dec 31, 2017
Kailotto
rated it really liked it
Jun 10, 2013
Jessica
rated it it was ok
Dec 29, 2018
Haunt
rated it liked it
Nov 06, 2011
Francesca
rated it it was amazing
Mar 12, 2018
Giuseppe Maxia
rated it liked it
Jan 20, 2013
Danilo
rated it really liked it
Oct 09, 2015
Antonella
rated it liked it
Mar 11, 2011
Natalia Pì
rated it really liked it
Jan 02, 2015
Letizia
rated it really liked it
Jan 06, 2013
« previous 1 3 4 5 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
158 followers
Massimo Carlotto è nato a Padova il 22 luglio 1956. Nel 1976, giovane universitario e militante di L.C., scopre casualmente a Padova il cadavere senza vita di Margherita Magello, colpita da 59 coltellate, e viene accusato dalla polizia dell’omicidio dopo essersi recato volontariamente a testimoniare.