Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “The Lying Life of Adults” as Want to Read:
The Lying Life of Adults
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

The Lying Life of Adults

by
3.92  ·  Rating details ·  520 ratings  ·  88 reviews
“Two years before leaving home my father said to my mother that I was very ugly. The sentence was uttered under his breath, in the apartment that my parents, newly married, had bought in Rione Alto, at the top of Via San Giacomo dei Capri. Everything—the spaces of Naples, the blue light of a very cold February, those words—remained fixed. But I slipped away, and am still ...more
Hardcover
Expected publication: June 9th 2020 by Europa Editions (first published November 7th 2019)
More Details... Edit Details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.
This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
Average rating 3.92  · 
Rating details
 ·  520 ratings  ·  88 reviews


More filters
 | 
Sort order
Start your review of The Lying Life of Adults
Orsodimondo
Nov 07, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: italiana
L’AMORE MOLESTO


Marlene Dumas: Chlorosis (Love Sick), 1994.

L’amore è opaco come i vetri delle finestre dei cessi.

Là, nel romanzo d’esordio, L’amore molesto, una figlia adulta, Delia, tornava a Napoli per la morte della madre, suicidio in apparenza: nel cercare di scoprire le vere cause di quella morte, s’immergeva nei ricordi, e quindi nelle bugie della sua infanzia e in quelle della madre, ricostruiva la vita affettiva e sessuale della madre impregnata di passioni intricate e fascinosamente
...more
Ines
Nov 09, 2019 rated it liked it
RECENSIONE ITALIANA IN FONDO

I have just closed the book and I feel inside a whirlwind of feelings and emotions...... unfortunately not all positive, in fact, what predominates most here, is this sense of toxicity. The relationships we will find here narrated, are blindfolded by this sense of suffocation and poison. Giovanna is growing up in this ambiguous, disguised and intoxicated family of fiction, untruth and tenderness... but where can she find herself if all that her heart seeks is only
...more
Nomadic Reader (Baba Yaga)
Sai di avere un problema quando un'autrice che ami annuncia un nuovo libro e tu lo aggiungi automaticamente in wishlist senza nemmeno sapere di che parla.
Gaetano Pagano
Nov 11, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
A mani basse, uno dei romanzi migliori dell'anno.
C'è un momento nella vita in cui ci si rende conto della possibilità del male. Elena Ferrante, con un magnetismo che mette quasi paura e uno stile da fare invidia ai migliori scrittori viventi, riesce a costruire un romanzo impeccabile attorno a una ragazza che contempla questa terrificante possibilità. Incredibile.

"Si fanno azioni che sembrano azioni e invece sono simboli, lo sai cosa sono i simboli, questa è una cosa che ti devo spiegare, il
...more
Anna Luce
3 stars (mini-Italian review at the end)

“L'amore è opaco come i vetri delle finestre dei cessi.”


(I'm no Ann Goldstein but the above quote can be roughly translated to: “Love is as opaque as the windows of a shit-house”).

In this latest novel by Elena Ferrante, La Vita Bugiarda degli Adulti (or The Lying Life of Adults in its English translation) we are confronted with a narrative that challenges the myth of happy family (in altre parole il mito della 'famiglia del mulino bianco').
The novel
...more
Grazia
Nov 20, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
"L'amore è opaco come i vetri delle finestre dei cessi"

Ebbene sì.
Sono caduta io pure nella rete della Ferrante, chiunque essa sia.

Non avevo mai letto niente di suo. Di solito, per principio, rifuggo i romanzi seriali: non amo seguiti o seconde parti da cui, solitamente rimango delusa nonché intrappolata.

Il modo di scrivere della Ferrante è quello che definisco voltapagina. Era tempo che non mi ritrovavo nel cuore della notte a leggere con l'impellenza e la curiosità di sapere.

Una storia ben
...more
Come Musica
Nov 08, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Elena Ferrante ha la capacità di catturare l'attenzione del lettore con quel suo modo tipico di narrare, fatto di dialoghi serrati, in cui le frasi dialettali non stonano, anzi, sembrano quasi doverose per l'ambientazione che sceglie per i suoi romanzi.
Al centro della vicenda c'è Giovanna, Giannina, un'adolescente che poco alla volta scopre che la vita degli adulti con i quali è cresciuta è piena zeppa di bugie e finzioni.
E tutto in questo romanzo sembra estremo, come estrema è per un
...more
piperitapitta
«Le bugie le raccontai per lo più a me stessa»



Una frase che colpisce come uno sputo, un legame di sangue che instilla dubbi e veleni, un braccialetto che stringe più forte di una catena, bugie che alimentano sentimenti di vendetta e avvelenano l'esistenza: non è mai facile diventare adulte per Elena Ferrante, che con una scrittura forse più vischiosa del solito accompagna Giovanna, ragazzina borghese, napoletana del Rione Alto, nella transizione che va dalla pubertà - dai dodici anni in cui
...more
Martinis
Di sicuro la Ferrante mi mancava, ma mi sono innamorata di questo romanzo. A Napoli si scende e si sale, è vita, è maschera e finzione e viaggio e specchio.

Leggetelo.
Marcello S
Nov 12, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Le cose brutte che non dici a nessuno diventano cani che ti mangiano la testa di notte mentre dormi

Per chi ha già letto qualcosa di suo, l’immaginario geografico e sentimentale è simile. Anche la prosa nervosa e affilata è la stessa. I personaggi, ovviamente, in buona parte detestabili.
Per me si piazza un pochino sotto L’Amica Geniale (di cui finora ho letto solo il primo volume), ma resta uno di quei libri da cui non ti scolli.
Forse non sorprende, sempre che ce ne fosse bisogno, ma in linea di
...more
Giorgia.
Nov 16, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Per me, uno dei libri migliori dell’anno.
Ho aspettato questo libro con trepidazione, e ora che il romanzo è in tutte le librerie da una settimana, iniziano a emergere i primi pareri: un saluto caloroso alla nuova creature di un’autrice straordinaria, la cui potenza mi è scivolata in corpo dopo le prime venti pagine di lettura. Pazzesco, ho pensato. È pazzesco che questa donna riesca sempre ad avvilupparmi tra le spire delle sue righe, che la sua scrittura cattiva e introspettiva mi scavi dentro
...more
Dagio_maya
Nov 22, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: italiana
«Il padre e la madre non li capisco più».
«Li capirai da grande».
Mi dicevano tutti che avrei capito da grande.
Risposi: «Allora non diventerò grande».



”Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta”

Con le parole si costruiscono storie ma le parole hanno anche il potere di cambiare il corso degli eventi.
Così, una mezza frase sentita per caso, pronunciata sottovoce nella stanza accanto, cambia la prospettiva di una bambina.
Se il mondo, prima di quel momento
...more
Vanessa
There are lots of themes that are very interesting in this book: how adults start lying when they spent their own childhood getting told not to lie and then doing it with children of their own; how someone who has not been raised with a certain religion can find faith in the right time and place. The prose was more beautiful than ever and one of my favourite characters has been Roberto, Ferrante's first positive male character. I didn't like much how central sex is in this story but, at least, ...more
Nadia Z. (La Lettrice Solitaria)
Ho terminato la lettura del nuovo - breve - romanzo di Elena Ferrante. Sono rimasta sveglia fino a notte fonda per terminarlo, rapita dalla sua solita scrittura capillare e avvincente e dalla trama ricca di rivolgimenti tipici di questa scrittrice (scrittore?). Se vi è piaciuto l'Amica Geniale, ritroverete tematiche già trattate nella quadrilogia, ma in modo più superficiale e volatile. Se avete apprezzato i romanzi precedenti - I giorni dell'abbandono, per esempio - forse lo apprezzerete ancor ...more
Francesco
E venne finalmente il giorno dell’uscita in libreria del nuovo romanzo di Elena Ferrante, “La vita bugiarda degli adulti” (pp.336 19), pubblicato da Edizioni E/O. E in un paese in cui le classifiche editoriali sono spesso zeppe di romanzetti e pseudobiografie di influencer, personaggi da reality e volti tv – che con la parola scritta hanno ben poco a che fare e talvolta sbandierano la loro estraneità come fosse un vanto – dovremmo essere felici, felicissimi, dell’attesa generata dal ritorno in ...more
Barbara
I'm a bit confused. I need to sleep on this.
Gabril
Dec 14, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Due questioni cruciali costituiscono la sostanza di questo romanzo: quella dell’adolescenza e quella della verità. Che insieme, nelle mani di sapiente tessitrice di Elena Ferrante, diventano avvincente intreccio e bruciante problema.

La scrittura si fa corpo, diventa materica, sensuale, avvolgente e travolgente. Impossibile resistere (perché resistere, poi?) quando veniamo trascinati non solo nella storia ma anche nella vivezza dei luoghi, dei personaggi, dei particolari (Giovanna con lo sguardo
...more
Sara Cantoni
Io AMO Elena Ferrante e il suo modo di raccontare storie.
Trovo che abbia uno stile di scrittura estremo e feroce, che parla direttamente alla pancia, senza il filtro della ragione. Le sue sono sempre storie vere, nude e, a volte, crude ma terribilmente normali e affascinanti. Ha la capacità di entrare nelle viscere dei personaggi e di farceli sentire vibranti e veri in tutta la loro complessità.

Ciò detto, trovo che questo romanzo sia meno intenso e feroce dei precedenti (escludendo da questa
...more
dilibriedisquilibri
Le bugie che ignoriamo, le bugie che siamo costretti a raccontare - a raccontarci. Le contraddizioni degli adulti e di una Napoli sempre brulicante di umanità. Le meschinità dalle quali nemmeno chi ci ama riesce a proteggerci, il dolore che ci autoinfliggiamo, le scelte che compiamo e quelle cui rinunciamo.
Con una scrittura che si riconferma incantatoria, Ferrante racconta una storia che ne contiene molte altre.
Tornano i temi cari all'autrice: il valore emancipatorio della cultura; la morsa
...more
Elena Colasante
Nov 10, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Lo stile è quello chirurgico e cristallino di sempre, meraviglioso. La storia ha tanto dei suoi temi caratteristici e pur facendosi divorare non è certo originale. Dopo la sua quadrilogia sognavo una Ferrante che parlasse di New York nel 3015 e ci spiazzasse tutti abbandonando le sue “zone sicure”. Così non è stato ma resta un romanzo godibilissimo
Annabella
Nov 09, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: bookclub, buddy-read
Come canta Taylor Swift:

"Boys will be boys, then. Where are the wise men? Darling, I'm scared"


La Ferrante, come al solito, mi sfinisce e mi esaurisce; però, incatena pure.
Amalia D'Anna
Nov 10, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
La sensazione è quella di essere stata privata di qualcosa che mi apparteneva. Non è negativa, intendo che Elena Ferrante a questo giro è riuscita a strapparmi via qualcosa e a metterlo su carta e nessuno scrittore finora ci era riuscito così bene. È una bella sensazione, in fondo, alla fine mi sono sentita liberata di un grande peso.
Spero che sia l'inizio di una storia più lunga e complessa (a me così è sembrato).
Lucia
Nov 28, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Romanzo di formazione ambientato tra le strade di quella che non è una città, come diceva Malaparte, è un Mondo.

Libro pieno di immagini potenti ed evocative, come il padre che cancellando minuziosamente le figure lascia però le ombre, pieno di simboli primo fra tutti il famoso braccialetto, intriso delle bugie di chi lo ha fatto girare da un polso all’altro, mi piacerebbe dire di più sull’odissea di questo oggetto ma direi troppo, rivelerei cose che vanno svelate e capite piano piano. Dico solo
...more
Gatto Mentecatto
Nov 18, 2019 rated it did not like it  ·  review of another edition
Mi arrendo.
Non ce la faccio.
Piace a tutti e sicuramente avrà dei meriti, ma a me Elena Ferrante non va giù. Ci ho provato e riprovato, ma annaspo ogni volta.
C'è sicuramente della bravura nel misto di linguaggio basso, quotidiano e termini più letterari, che secondo me è quello che risulta particolarmente accattivante per il vasto pubblico ( e va benissimo, intendiamoci ), ma è davvero così brillante?
Non mi piacciono le sue storie né il suo stile, questione soggettiva, ok.
Lo stile è
...more
Roberta Sarno
Nov 12, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Malessere, tormento, squallore. Giovanna, un’adolescente divisa tra famiglia presente e passata, a metà tra due Napoli che cercano di incontrarsi, smette di essere una brava ragazza quando suo padre le dice che é brutta. Brutta come sua zia Vittoria, quella che non le hanno mai permesso di incontrare, la parte marcia di una famiglia perbene, una che abita la periferia dei sentimenti e che nulla ha in comune con i legami sobri dei borghesi. Ma è davvero tutto così come sembra? Giovanna decide di ...more
Lucrezia
Nov 16, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
Ma lui mi guardò con insistenza, come se fossi una pagina scritta il cui senso non volesse manifestarsi. Disse: «Mi sembri una che crede sempre di annoiarsi ma poi non si annoia mai». Fu una frase che mi stupì per il tono. La pronunciò non al modo colloquiale, ma con la tonalità che gli avevo sentito una volta sola, in chiesa: la tonalità calda e piena di convinzione che abbacinava, come se sapesse di me più di quanto sapessi io.
Nina 321
Oct 31, 2019 marked it as to-read  ·  review of another edition
The new Elena Ferrante omg! Not out in English translation until June 2020 (argh) and who knows when in German but OUT IN 8 DAYS IN ITALIAN. Motivation to read a novel in Italian; haven't done that in years (in fact, not since the time I discovered Elena Ferrante's L'amica geniale!).

Geniale! Posso lire questo libro col dizionario nel kindle.
Gloria
Nov 26, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
La Ferrante ha davvero qualcosa di magnetico. Sono a pagina 195, ho superato la metà e posso dire che ho ritrovato quelle atmosfere della saga "L'amica geniale": ho trovato l'infanzia descritta con gli occhi innocenti che diventano torbidi quando si capisce che quell'infanzia è finita; ho trovato le delusioni che i bambini provano quando si rendono conto che la vita non è innocua, ma causa dolori e delusioni; ho trovato quei misteri e quelle emozioni non dette di rabbia, rancore e gelosia, che ...more
Teresa
Nov 25, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Che bel libro, che bello non restare delusi da un autore che si ama. Ho ritrovato quello che più mi piace di EF: attenzione al dettaglio, capacità veramente notevole di entrare nella psicologia e nel carattere dei personaggi, soprattutto femminili, una lingua e una trama vive e vivaci. Non vedo l'ora che esca il prossimo (perchè sono certa che non può concludersi così). Un romanzo di formazione femminile bellissimo.
spider74
Nov 25, 2019 rated it did not like it  ·  review of another edition
Davvero non so come si possa leggere una storiella del genere (romanzo è esagerato..) e addirittura farla diventare una leggenda... Diciamocelo chiaramente, la Ferrante non sa scrivere. Sconclusionato è ripetitivo all'ossesso. Senza una vera storia, senza intreccio e senza senso. La fine poi follia pura... Bocciato darei zero stelle se fosse possibile...
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »

Readers also enjoyed

  • Confidenza
  • Il colibrì
  • The Florios of Sicily
  • La straniera
  • I russi sono matti: Corso sintetico di letteratura russa 1820-1991
  • Il treno dei bambini
  • Almarina
  • La Mémoire de Babel (La Passe-Miroir, #3)
  • La scuola di pizze in faccia del professor Calcare
  • Ossigeno
  • Svegliami a mezzanotte
  • Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe
  • Fedeltà
  • Addio fantasmi
  • La misura del tempo
  • L'Evénement
  • L'anno in cui imparai a leggere
  • Manuale per ragazze rivoluzionarie: Perché il femminismo ci rende felici
See similar books…
6,518 followers
Elena Ferrante is a pseudonymous Italian novelist.

Ferrante is the author of a half dozen novels, including The Lost Daughter (originally published as La figlia oscura, 2006).

In 2012, Europa Editions began publication of English translations of Ferrante's "Neapolitan Novels," a series about two perceptive and intelligent girls from Naples who try to create lives for themselves within a violent
...more
“Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, nell’appartamento che, appena sposati, i miei genitori avevano acquistato al Rione Alto, in cima a San Giacomo dei Capri. Tutto - gli spazi di Napoli, la luce blu di un febbraio gelido, quelle parole - è rimasto fermo. Io invece sono scivolata via e continuo a scivolare anche adesso, dentro queste righe che vogliono darmi una storia mentre in effetti non sono niente, niente di mio, niente che sia davvero cominciato o sia davvero arrivato a compimento: solo un garbuglio che nessuno, nemmeno chi in questo momento sta scrivendo, sa se contiene il filo giusto di un racconto o è soltanto un dolore arruffato, senza redenzione.” 0 likes
“La prima volta che ho visto Enzo è stato a una festa da ballo e abbiamo ballato questo ballo qui” la sentii dire.
“Quanto tempo fa?”
“Questo 23 maggio diciassette anni.”
“È passato molto tempo.”
“Non è passato nemmeno un minuto.”
0 likes
More quotes…