Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Ninfa dormiente (Teresa Battaglia, #2)” as Want to Read:
Ninfa dormiente (Teresa Battaglia, #2)
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Ninfa dormiente

(Teresa Battaglia #2)

3.99  ·  Rating details ·  283 ratings  ·  67 reviews
Li chiamano «cold case», e sono gli unici di cui posso occuparmi, ormai. Casi freddi, come il vento che spira tra queste valli, come il ghiaccio che lambisce le cime delle montagne. Violenze sepolte dal tempo e che d’improvviso riaffiorano, con la crudele perentorietà di un enigma. Ma ciò che ho di fronte è qualcosa di più cupo e più complicato di quanto mi aspettavo. Il ...more
Hardcover, La Gaja Scienza, 478 pages
Published May 27th 2019 by Longanesi
More Details... Edit Details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Ninfa dormiente, please sign up.

Be the first to ask a question about Ninfa dormiente

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

Showing 1-30
Average rating 3.99  · 
Rating details
 ·  283 ratings  ·  67 reviews


More filters
 | 
Sort order
Start your review of Ninfa dormiente (Teresa Battaglia, #2)
SCARABOOKS
Jul 23, 2019 rated it really liked it
Un buon giallo e anche qualcosa in più. Perché ha originalità di trama e dà stimoli di approfondimento inconsueti nel genere. Ha anche difetti gravi però. Cominciamo da quelli.

Il primo e il più grosso è nella prosa che tende troppo spesso a ridondare, ad enfatizzare. Negli aggettivi, nelle sottolineature, nel ricercare effetti emotivi.
Il secondo è nella struttura, troppo carica. C’è praticamente un colpo di scena o presunto tale ad ogni capitolo (e sono per lo più capitoli brevi). Punta al
...more
Antonio Rosato
"Erano i particolari imponderabili a interessarle di più, perché sapeva che un crimine, di qualsiasi tipo, si commette sempre prima nella mente, passo dopo passo, in modo conscio o inconscio".
Per Ilaria Tuti non era facile replicare il successo dell'ottimo "Fiori sopra l'inferno"... ma con "Ninfa dormiente", lo dico subito e senza tanti giri di parole, ci è riuscita alla grande!
Ancora una volta ritroviamo il commissario Teresa Battaglia, la sua squadra di colleghi/amici perfettamente amalgamata
...more
Sara
Sep 18, 2019 rated it it was amazing
Posso dare tante stelline per questo libro?

So che ci sono altri post riguardanti questo libro però volevo dirvi la mia dato che questo libro é incentrato nella Valle di Bovec, in Slovenia. Io avendo origini slave sono riuscita molto a immedesimarmi nei boschi e nella Valle citata dalla Tuti, dato che ci passo e so come sono... ho amato anche il fatto che c’erano dei pezzi in croato, che capivo.
Oltre ad aver amato “Fiori sopra l’inferno” immaginavo che la Tuti con questo libro non mi avrebbe
...more
Gabril
Aug 02, 2019 rated it really liked it
“Teresa pensò che, a volte, per arrivare alla verità bisognava semplicemente fiutare la menzogna e seguirla.“

“Una forza sconosciuta la invitava a spogliarsi di ogni cautela razionale e a scendere più in profondità. Se la assecondava, l’ostilità si spegneva come un vento stanco. Era il suo inconscio che spingeva per guidarla.”

Un giallo che come tale pecca di ridondanza ma che è anche, narrativamente, molto più di un giallo.
Difetti e pregi si compensano e il risultato è comunque molto buono.
Dolceluna
Jul 08, 2019 rated it really liked it
“Ninfa dormiente” è il titolo di un quadro, risalente al 1945, raffigurante una bella ragazza e dipinto da Alessio Andrian, uno strambo pittore di quegli anni, attualmente ridotto a un vegetale. C’è però un particolare molto insolito: il quadro è stato dipinto con una macabra tintura rossa che, alle analisi di laboratorio, risulta essere….sangue. Sangue umano. Alessio Andrian, nel 1945, ha intinto le dita nel cuore di qualcuno per raffigurare il volto di questa bella, bellissima ragazza. Di che ...more
Emy Ives
Jul 07, 2019 rated it it was amazing  ·  review of another edition
IO AMO TERESA BATTAGLIA! nel vasto mondo dei thriller, al momento è il mio personaggio preferito di sempre! Attendevo questo libro con ansia, e non sono stata delusa. Ilaria Tuti è attualmente per me una delle migliori scrittrici italiane di questo genere!
Laura Gotti
Aug 19, 2019 rated it liked it
Forse mi è piaciuto un po' di più del precedente, anche perché conoscevo già Teresa Battaglia ma, come già detto, non amo particolarmente il genere ma ad agosto questo riesco a leggere. Poco impegno mentale, molto page turner. Questo andava più che bene.
Alessandra
Jun 28, 2019 rated it it was ok
Ilaria Tuti insiste un po’ troppo con la descrizione dei boschi, le macerazioni personali della protagonista e del co-protagonista, a discapito della storia in sé, già complessa e che scava nel passato in maniera lenta. La sommatoria di tutti questi elementi ne fa un romanzo pesante. Non è un giallo, non è un thriller, tutt’al più un dramma psicologico, con una componente soprannaturale/esoterica che non amo trovare in un poliziesco. Ah già, ma non è nemmeno questo, anche se dovrebbe.
E poi tutta
...more
Fren
Aug 02, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Bello, bello, mi piace come scrive Ilaria Tuti e sopratutto mi piace il personaggio Battaglia! A quando il prossimo libro??
Kia (Ikigai - di libri e altre passioni)
Attendevo le nuove avventure del commissario Battaglia dal momento in cui, quest’estate, avevo terminato Fiori sopra l’inferno. Per una volta, non erano la suspance o il finale aperto a rendermi impaziente, ma la semplice voglia di reimmergermi nella scrittura della Tuti e in questo suo favoloso personaggio.

In Ninfa dormiente Teresa si trova a fare i conti con una storia antica, un quadro ritrovato per caso e che porta con sé una storia di amore e omicidi rimasta sepolta per settant’anni. È da
...more
Tintaglia
Jun 29, 2019 rated it it was ok
Shelves: e-books
This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here.
Azzurra Sichera
Jun 06, 2019 rated it it was amazing
Dopo "Fiori sopra l'inferno" Ilaria Tuti torna in libreria con "Ninfa dormiente" (Longanesi) e lo fa davvero in modo impeccabile.

"Mi chiamo Teresa Battaglia e sono un commissario di polizia". Mi sembra quasi di vederla Teresa Battaglia, di sentirla. Le sono stata vicina durante giorni intensi di lettura nei quali Ilaria Tuti mi ha del tutto stregata: se con il suo esordio mi aveva conquistata, qui fa un balzo in avanti, superando di gran lunga quelle che erano le mie aspettative.

È stato come se
...more
Viola80
Aug 30, 2019 rated it it was amazing
Do il massimo di stelline perché: l'autrice scrive benissimo; adoro tutto quello che riguarda la wicca, lo sciamanesimo, streghe, miti e misteri, la montagna e il femminino sacro, e questo libro abbonda in descrizioni e informazioni al riguardo; la Battaglia essendo una sessantenne malata di Alzheimer è finalmente un personaggio originale, non la solita poliziotta tutta azione e avvenenza che fa innamorare tutti i maschi presenti; il libro mi è piaciuto più del precedente, una rarità.
PERO' (no
...more
Marcella Rossi
Jun 29, 2019 rated it really liked it
Tutta la storia ha origine dal ritrovamento di un disegno; disegno bellissimo di un artista assai dotato che ha composto poche opere, verso la fine della guerra dei fatti terribili hanno ridotto il giovane pittore partigiano un vegetale incapace di muoversi e di parlare. Le indagini conducono gli investigatori in una valle abitata da una piccola comunità molto singolare: non solo la lingua, le tradizioni e le antiche arti e religioni li differenziano da chiunque altro, ma persino l’origine del ...more
Girin 18
Jul 19, 2019 rated it really liked it
Shelves: 2019
Un thriller con all'interno misteri, magia, tenebre.
Ancora una volta Teresa Battaglia e la sua squadra si inoltrano in una storia misteriosa, tetra e buia.
Non mancano eventi sbalorditivi, e suspance.
In questo thriller c'è tutto:
Malattia, verità, magia, forze oscure, vita, speranza.
Una donna che vola verso un buio senza ritorno che sente.
Personaggi nuovi rendono la storia più avvicente.
Un altro capolavoro di questa autrice tutta all'italiana.
Non è un caso semplice, in fondo per Teresa Battaglia
...more
Francesca Franni
Sep 14, 2019 rated it it was amazing
Che dire... Non ci sono parole per la bellezza di questo romanzo. Oltre ad essere un thriller ben strutturato, per niente ripetitivo e scontato, all'interno riporta la storia di un popolo, le sue credenze, cultura e costumi che mi hanno affascinata e cercando su internet ho scoperto essere reali. Il modo di scrivere della Tuti é originale, comunicativo e molto appassionante. Consigliatissimo ...more
Fran
Trama molto originale, cui fa difetto la linearità, alla lunga i cambi di direzione tendono ad essere poco attendibili.
Le descrizioni di personaggi ed ambienti sono caricati di una dovizia di particolari, dettagli anche emotivi che, a volte, ho trovato eccessivi.
Giallo comunque decisamente interessante, anche nell’ambientazione.

Silvyetta
Jun 23, 2019 rated it it was amazing
Un libro fantastico .. tanta suspance, tanto mistero, tanta crudeltà ma anche tanto amore
Francesca Morelli
Jun 09, 2019 rated it it was amazing
Shelves: e-book, giallo, thriller
Spettacolare!
Un thriller che sembra poesia.
Una indagine che nasce da un dipinto vecchio di 70 anni!
Una serie di segreti che vengono dipanati da una Teresa Battaglia che è intralciata sia dal suo handicap
che dal nuovo capo che fino alla fine non si capisce che legame o storia abbiano avuto.
Per non parlare dei problemi personali di Marini, braccio destro della Battaglia.
Insomma un colpo di scena dietro l'altro.
La Libridinosa
Jun 13, 2019 rated it it was amazing
“Ninfa dormiente” conferma quanto Ilaria Tuti sia nata per scrivere, quanto sia una maestra nel creare thriller degni di questo appellativo, infarcendoli di personaggi unici, vivi, reali e in grado di conquistare l’animo di ogni lettore. Entrare nelle storie di Ilaria vuol dire innamorarsi sì del Commissario Teresa Battaglia e di Massimo Marini, ma anche di assassini la cui mano è mossa dal dolore e dal rimpianto.

La recensione completa qui: https://www.lalibridinosa.com/2019/06...
Magda
Aug 20, 2019 rated it liked it
Secondo episodio che vede protagonista la caustica Teresa Battaglia e la sua squadra di poliziotti udinesi. È un racconto dallo stile cinematografico, con frasi secche, dialoghi serrati e svariati cambi di "inquadratura"; la storia è ben scritta, la trama è affascinante e si scopre una regione d'Italia che ha dei paesaggi bellissimi e storie antiche. Una piacevole lettura.
Sonia Donelli
Jun 23, 2019 rated it it was amazing
http://www.esmeraldaviaggielibri.it/n...

Ninfa dormiente di Ilaria Tuti, thriller e secondo volume dedicato al commissario Teresa Battaglia, pubblicato da Longanesi lo scorso 27 maggio nella collana La Gaja Scienza.

Sapete tutti come lavoriamo noi del blog Esmeralda viaggi e libri, e conoscete il nostro metodo di valutazione, sempre onesto e obiettivo. Quando una storia ci colpisce particolarmente, la premiamo con una sorta di lode, assegnando al libro recensito lo smeraldo, un gradino superiore
...more
Pupottina
A distanza di un anno e mezzo, dopo una lunga attesa, ILARIA TUTI è tornata a entusiasmare i suoi lettori, più affezionati, con il secondo episodio della saga che ha come protagonista il commissario di polizia, Teresa Battaglia, specializzata in profiling dei criminali.
La sua seconda indagine dovrebbe essere un caso semplice, ma non è mai così. Il mistero muove i primi passi da un cold case per poi spingersi sulle tracce di un assassino che sembra aver azzerato le distanze temporali fino ai
...more
Federica Rampi
Jun 30, 2019 rated it liked it
Parto dal presupposto personale che l’uso eccessivo di aggettivi stanca la lettura
In Fiori sopra l’inferno la descrizione minuziosa del bosco e dei paesaggi era sicuramente un punto di forza del romanzo, in Ninfa dormiente la natura friulana torna protagonista, forse in misura troppo precisa. Sicuramente questo, nell’intenzione dell’autrice, dava una forza evocativa all’intreccio narrativo, che io non ho afferrato ed apprezzato completamente
La trama è originale: il caso dell’indagine è un quadro
...more
Barbara Caccin
Jun 10, 2019 rated it really liked it  ·  review of another edition
Un bellissimo ritratto del 1945 viene ritrovato da un gallerista d'arte. Dai rilievi sull'autenticità del quadro emerge un dettaglio inquietante: è stato dipinto col sangue. Chi lo ha realizzato è l'assassino? O l'artista è stato suo malgrado testimone di un crimine? Il pittore di certo non ce lo dirà. Da quegli ultimi giorni di fine della guerra ha fatto voto di silenzio, non parla più.
Teresa Battaglia si ritrova ad affrontare questo caso antico ma che continua ad avere ripercussioni nel
...more
Erika Zini
Jun 17, 2019 rated it it was amazing
E' in libreria il nuovo romanzo di Ilaria Tuti ed ecco l'intervista dove ne parla: http://www.erikazini.com/2019/06/17/n....
Dolci Carloni
Jul 03, 2019 rated it really liked it
4.5
Alessandra
Dec 02, 2019 rated it really liked it
Ilaria Tuti ha un bellissimo stile. Ricco, opulento, dettagliato, quasi poetico. Decisamente non lo stile che ti aspetteresti da un thriller. Inoltre, ha una protagonista che è una bomba, forse una delle più memorabili degli ultimi anni.
Se non fosse che la trama gialla è sempre fragile e poco credibile, e ci sono dei colpi di fortuna che manco Gastone della Disney , ci sarebbe da gridare al miracolo. In ogni caso,un bellissimo giallo.
Cassie
Jun 13, 2019 rated it it was amazing
Una fiaba nera che coinvolge e affascina dall'inizio alla fine. La Tuti scrive in maniera stupenda, con uno stile denso e ricercato che però non risulta fastidioso o arrogante ma permette al lettore di entrare nel romanzo e farsi coinvolgere dalle atmosfere.
E Teresa Battaglia è uno dei personaggi più belli e complessi che ho incontrato nella mia carriera di lettrice.
Un gioiellino.
Susanna Neri
Jun 21, 2019 rated it really liked it
La Tuti ha una marcia in più, il suo commissario ha la forza e la fragilità che troviamo in ognuna di noi
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 10 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »

Readers also enjoyed

  • The Florios of Sicily
  • Un caso speciale per la ghostwriter
  • Il pianto dell'alba
  • Dunkle Begleiter
  • Tutto sarà perfetto
  • Il cuoco dell'Alcyon
  • L'isola delle anime
  • Lena e la tempesta
  • La versione di Fenoglio
  • Il gioco del Suggeritore
  • Le parole di Sara
  • Questione di Costanza
  • La misura del tempo
  • La logica della lampara
  • Rien ne va plus
  • Alla fine del viaggio: Solitudine per il commissario Casabona
  • Dodici rose a Settembre
  • Km 123
See similar books…
108 followers
Ilaria Tuti lives in Gemona del Friuli, in the province of Udine. She has a degree in economics, has always had a passion for painting, and freelances for a small independent publisher in her spare time. She won the 2014 Gran Giallo Città di Cattolica literary prize for her short story “The Pagan Child.” Flowers over the Inferno is her debut novel.

(source: Amazon)

Other books in the series

Teresa Battaglia (2 books)
  • Fiori sopra l'inferno (Teresa Battaglia, #1)
“Teresa assorbiva gli umori del mondo, le luci e le ombre e le faceva sue. Tanto era il buio entrato in lei, ma in qualche modo, in gran parte, era riuscita a trasformarlo in fuoco, in passione ardente per la vita. L’oscurità era precipitata nei recessi della sua anima e lei aveva imparato a conviverci, a non agitarla come avrebbe fatto con un veleno. Lasciava che si adagiasse sul fondo, però c’era, la sentiva sollevarsi di tanto in tanto come un vapore tossico.” 0 likes
“C’era sempre un sentimento di pena che accompagnava Teresa quando doveva fare un sopralluogo nella casa di una vittima o di una persona scomparsa. Qualcosa delle persone che non c’erano più restava sospesa tra le pareti, sul tavolo dove non avrebbero più mangiato, sul letto che non avrebbe più accolto il loro corpo stanco, sugli oggetti quotidiani, Teresa capiva sempre con un brivido quando una persona scomparsa aveva cessato di respirare: era come se tornasse nella sua casa sotto forma di quel sentore sospeso, carico di nostalgia per ciò che non poteva più sfiorare. Non aveva mai sbagliato.
Fu così anche per Emmanuel Turan: capì subito che non c’era più.”
0 likes
More quotes…